Economia tutte le notizie in tempo reale, sempre aggiornate ed approfondite. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento 31 Ottobre, 2020, 07:17:07 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 17:30 DI VENERDì 30 OTTOBRE 2020

ALLE 07:17 DI SABATO 31 OTTOBRE 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano chiude con lieve ottimismo (+0,4%)
Il Ftse Mib a 17.934 punti
MILANO
30 ottobre 2020
17:30
Chiusura in lieve rialzo per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,4% a 17.934 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude in ordine sparso
Parigi (+0,5%), Londra (-0,08%), Francoforte (-0,3%)
30 ottobre 2020
17:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in ordine sparso per le principali Borse europee. La migliore è stata Madrid (+0,63%) a 6.452 punti, seguita da Parigi (+0,54%) a 4.594 punti, Londra (-0,08%) a 5.577 punti e Francoforte (-0,36%) a 11.556 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano su (+0,4%) con banche, sprint Saipem e Tenaris
Spread in salita. Bene l’industria con Buzzi e Webuild, giù Fca
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2020
18:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura di settimana in lieve rialzo (+0,4%) a Piazza Affari, mentre restano i timori delle conseguenze di nuovi lockdown e i dati sul il Pil del trimestre hanno evidenziato un rimbalzo, anche se non sufficiente a compensare le stime di perdita dell’anno.
Sprint di alcuni petroliferi, Saipem (+8,4%) e Tenaris (+6,3%), con Eni più cauta (+1,5%), mentre il greggio scende (wti -1,8%) a 35,5 dollari al barile e favorisce componenti come Pirelli (+3,6%). Giù Fca (-0,2%). Guadagni nell’industria per Buzzi (+3,4%) e fuori dal listino principale per Webuild (+5,2%), dopo che Astaldi è rimasta bloccata nelle contrattazioni e ha chiuso con un teorico +26,6% a 0,42 euro con le nuove azioni.
Pur con lo spread salito a 138,5, bene le banche, da Banco Bpm (+2,5%) a Unicredit (+2,2%), Intesa (+1,4%). Non Bper e Mps (-0,6%), quest’ultima con un Cda straordinario lunedì, decisi ulteriori accantonamenti. Debole Mediobanca (-0,6%) il giorno successivo al Cda. Su Cattolica (+2,1%) con Generali (+1%) che potrebbe salire fino al 49,9%. Male Recordati (-3,9%) come il comparto.   VAI ALLA POLITICA

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.