Cronaca tutte le notizie- tutta la Cronaca in tempo reale sempre approfondite ed aggiornate. SEGUI, LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Cronaca, Notizie, Ultim'ora

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 22 minuti

Ultimo aggiornamento 21 Novembre, 2020, 19:43:09 di Maurizio Barra

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:29 DI VENERDì 20 NOVEMBRE 2020

ALLE 19:43 DI SABATO 21 NOVEMBRE 2020

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Ha centinaia di file pedopornografici sul telefono,arrestato
Polizia postale di Mantova si inserisce in chat
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
20 novembre 2020
23:29
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 700 file pedopornografici con centinaia di immagini di minori custoditi nella scheda di memoria dello smart phone: con questa accusa gli agenti della Polizia Postale di Mantova hanno arrestato un 59enne mantovano già indagato per lo stesso reato e, per questo, in passato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria.
Le indagini sono partite per individuare gli utenti di una chat che veniva utilizzata per scambiare le immagini e grazie ad agenti “sotto copertura” e specificamente autorizzati dalla Procura di Brescia è stato possibile risalire all’uomo.
I poliziotti hanno quindi effettuato una perquisizione nell’abitazione dell’indagato durante la quale è stata sequestrata una micro scheda di memoria nel telefono cellulare nella quale erano memorizzati più I file di materiale pedo-pornografico suddiviso e catalogato tra fotografie e video.
L’uomo è stato arrestato mentre il suo telefono cellulare e le altre apparecchiature elettroniche sono state sequestrate per essere analizzate dagli investigatori della Polizia Postale di Mantova e ricostruire tutta la rete di contatti virtuali avuti dall’indagato.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo:vento alimenta rogo in Gallura e Olbia chiude parco
Forti folate di maestrale continuano a creare disagi in Sardegna
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
OLBIA
21 novembre 2020
11:13
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il forte vento di maestrale che soffia incessantemente in Gallura da oltre 24 ore ha trasformato nella notte alcune fiamme partite da sterpaglie in un pericoloso rogo a Porto Quadro, località in territorio comunale di Santa Teresa.
L’incendio si è esteso a una zona in cui si trovano alcune ville, e solo l’intervento delle squadre dei vigili del fuoco di Arzachena e di Tempio ha contenuto i danni alle strutture e ha permesso che non si propagasse ulteriormente. Sul posto anche il corpo forestale e la protezione civile.
Sempre a causa del vento, per garantire l’incolumità dei cittadini, il Comune di Olbia ha deciso la chiusura del parco urbano “Fausto Noce”. L’amministrazione fa sapere che sarà riaperto non appena le condizioni metereologiche lo permetteranno.   VAI ALLE PREVISIONI METEO INTERATTIVE   VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO   VAI ALLA POLITICA    VAI ALLA TECNOLOGIA   PRIME VIDEO CHANNELS: ISCRIVITI! ORA è IN ITALIA, NON PERDERE QUESTA OCCASIONE!

CRONACA TUTTE LE NOTIZIE

Forte vento, raffiche fino a 162 km/h sul Gran Sasso
Stazione meteo, a Campo Imperatore temperatura percepita -22.8
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’AQUILA
21 novembre 2020
11:16
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Forti raffiche di vento sull’Appennino abruzzese dove ieri, su alcune cime, è tornata la neve. Le stazioni dell’associazione meteorologica Aq Caput Frigoris hanno rilevato nella notte raffiche a 162 km orari al Rifugio Fioretti, 1500 metri di quota sul Gran Sasso, nella Val Chiarino alle pendici del Monte Corvo, territorio della frazione aquilana di Arischia. Raffiche fino a 144 km/h al Rifugio Montecristo (1475 metri sul Gran Sasso aquilano); fino a 130 km/h a Campo Imperatore dove, a 2.132 metri, la temperatura minima registrata dalla stazione meteo è stata – 7.8° C, con temperatura percepita alle 6:08 di – 22.8° C. Minima di – 8.6° C registrata al Rifugio Franchetti (stazione meteo a 2433 metri), sul versante teramano del Gran Sasso, nei pressi di località Prati di Tivo dove il vento ha determinato un accumulo di circa 20 centimetri di neve. La stazione meteo “Serra Leardi” a quota 1980 sul Monte Genzana ha registrato una minima di -5.4 gradi. La situazione è costantemente aggiornata sul sito dell’associazione https://www.caputfrigoris.it/rete-meteo/ .
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: primo guarito a Schiavonia, negazionisti sono idioti
Graziano Ruzza visita medici e personale dell’ospedale
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MONSELICE (PADOVA)
21 novembre 2020
11:21
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Io so quello che ho passato la scorsa primavera, ho solo da ringraziare Dio e i medici che hanno trovato il modo di tenermi in vita. Quelli che negano l’esistenza del virus sono dei pagliacci, degli egoisti che non amano l’esistenza propria e quella degli altri”. E’ lo sfogo di Graziano Ruzza, idraulico 53enne di Agna (Padova), primo paziente Covid uscito a primavera dalla Terapia intensiva dal Covid Hospital “Madre Teresa di Calcutta” di Schiavonia.
L’occasione è stata una visita di saluto ai medici e al personale del nosocomio, dove morì il primo paziente di Covid in Italia. Ad accoglierlo anche il dg dell’Azienda Ulss di Padova, Domenico Scibetta. “Non credo proprio – aggiunge Ruzza – che tutte le terapie intensive del mondo siano alleate a raccontare fandonie. Il virus non è un gioco, non è uno scherzo, purtroppo esiste. Ed è capace di far male, molto male. I negazionisti sono degli idioti”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: maestre rifiutano tampone, procura Aosta indaga
30 alunni rientrati a casa,fascicolo aperto dopo esposto Regione
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
AOSTA
21 novembre 2020
11:46
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
La procura di Aosta ha aperto un fascicolo modello 45 (per atti non costituenti notizia di reato) sulla mancata riapertura – dopo un periodo di quarantena – di una parte della scuola primaria San Francesco del capoluogo regionale, a causa dall’assenza di 21 insegnanti su 27 che non si sono sottoposti al previsto tampone per il Covid-19. Nei prossimi giorni gli inquirenti svolgeranno accertamenti per valutare l’accaduto.
Il fascicolo, affidato al pm Luca Ceccanti, è stato aperto dopo un esposto presentato dalla Regione Valle d’Aosta “per accertare – ha dichiarato in una nota diffusa venerdì l’assessore regionale all’Istruzione, Luciano Caveri – eventuali responsabilità per quanto avvenuto. La scuola è e resta, in particolar modo nel pieno di una pandemia che obbliga tutti al senso di responsabilità, un servizio pubblico essenziale”.
Una trentina di alunni – ha ricostruito l’amministrazione regionale – venerdì mattina sono dovuti tornare a casa, poiché non era possibile garantire la sorveglianza, anche alla luce delle disposizioni anti-Covid, che non prevedono accorpamenti di alunni di classi diverse. Le lezioni ripartiranno in ogni caso martedì prossimo, anche senza in tamponi, con l’esaurimento della quarantena.
“La normativa vigente – hanno replicato le sigle sindacali Flc Cgil, Cisl scuola, Savt école e Snals della Valle d’Aosta – prevede che gli insegnanti possono scegliere tra sottoporsi al tampone o attendere il compimento della quarantena senza sottoporsi al test, prima di riprendere il servizio in presenza.
Pertanto, l’assenza degli insegnanti in presenza, questa mattina, rispondeva a una fattispecie prevista dalla legge e gli stessi hanno espletato il proprio servizio tramite didattica a distanza, garantendo il pubblico servizio”. I sindacati hanno chiesto comunque che “sia fatta chiarezza su quanto avvenuto, anche per quanto riguarda eventuali comportamenti non previsti dalla legge e le conseguenti responsabilità”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:muore a 41 anni in Puglia,attesa 11 ore prima ricovero
Decesso dopo giorni in ospedale Barletta.Medico’senza strumenti’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
BARI
21 novembre 2020
12:43
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Aveva febbre e tosse da una settimana Antonella Abbatangelo, 41enne di Trani, mamma di un bimbo di 14 mesi, che è morta giovedì dopo aver contratto il Covid. Il decesso è avvenuto nell’ospedale Dimiccoli di Barletta dove è stata ricoverata per circa cinque giorni, dopo aver atteso 11 ore prima di essere accettata al Pronto soccorso. Il giorno precedente il suo ricovero a Barletta, inoltre, era stata rimandata a casa dal Pronto soccorso di Trani dove era andata perché non stava bene. Un cardiologo, Peppe Carpagnano, in servizio nello stesso ospedale in cui è morta Antonella, scrive sui social che “dopo un turno notturno di 12 ore” torni a “casa distrutto” e “ti arriva il messaggio del collega per informarti che la paziente di cui gli hai parlato è deceduta”. Il cardiologo rileva che “non abbiamo personale e strumenti adeguati” e “probabilmente sono state le misure inefficaci per contrastare il virus ad ucciderla”. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, la 41enne, che non aveva particolari patologie, dopo una settimana in cui i sintomi del contagio si facevano sempre più evidenti, era stata accompagnata dai familiari al pronto soccorso dell’ospedale di Trani, che non sarebbe attrezzato per le cure Covid. Da qui la donna sarebbe stata rimandata a casa. L’indomani i familiari hanno contattato il medico di riferimento che le ha consigliato di andare al pronto soccorso di Barletta dove, dopo la lunga attesa, è stata ricoverata. I familiari per alcuni giorni sono riusciti ad ottenere solo frammentarie notizie sulle condizioni di salute della loro congiunta fino alla telefonata di giovedì che ne comunicava il decesso.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Crotone, soccorsi a persone in piani bassi e auto
Numerosissime richieste di intervento per i vigili del fuoco
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CROTONE
21 novembre 2020
12:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Oltre 50 interventi sono stati attuati e altri cento attendono di essere evasi dalla prima mattina di oggi dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone che hanno risposto a chiamate per allagamenti e operazioni di soccorso a persone rimaste bloccate nelle auto o nelle abitazioni situate ai piani terreni o seminterrati. Per fronteggiare l’emergenza è stato prolungato a 24 ore il turno di servizio delle unità già presenti e inviate ulteriori unità e mezzi dal comando di Catanzaro.
Al momento non risultano danni a persone o dispersi. Disagi sulla strada statale 106 ingresso sud per il fiume d’acqua che sta interessando la sede di ingresso sud della città.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Indagine su donna con lesioni lungo la E45
Carabinieri vagliano ipotesi incidente ma anche altre
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MARSCIANO (PERUGIA)
21 novembre 2020
13:20
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Indagini dei carabinieri sono in corso dopo che una donna di origini straniere è stata trovata con diverse lesioni agli arti inferiori nei pressi dello svincolo tra Marsciano e Collepepe della E45. Al momento vengono valutate diverse ipotesi, dall’incidente stradale ad altre dinamiche.
Secondo i primi accertamenti la donna, residente in zona, sarebbe incinta. E’ ora ricoverata all’ospedale di Perugia dove è giunta in codice giallo. A dare l’allarme è stato un passante che ha avvertito il 118. Sono stati quindi allertati i carabinieri della compagnia di Todi che conducono le indagini.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alex Zanardi è stabile, trasferito dal S. Raffaele a Padova
‘Condizione neurilogica consente il trasferimento’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
21 novembre 2020
13:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“L’Ospedale San Raffaele informa che oggi Alex Zanardi è stato trasferito presso l’ospedale di Padova”: così spiega in una nota la struttura dove era stato trasferito lo scorso 24 luglio. “Il paziente – spiegano dall’ospedale milanese – ha raggiunto una condizione fisica e neurologica di generale stabilità che ha consentito il trasferimento ad altra struttura ospedaliera dotata di tutte le specialità cliniche necessarie e il conseguente avvicinamento al domicilio familiare.
Dopo il drammatico incidente del 19 giugno a bordo della sua handbike vicino a Siena Zanardi era stato trasportato d’urgenza, operato e ricoverato fino al 21 luglio per poi essere trasferito a Villa Beretta, struttura specializzata in riabilitazione nel Lecchese.
Solo tre giorni dopo però il trasferimento al San Raffaele dove è arrivato “in condizioni di grave instabilità neurologica e sistemica”. Qui il pilota 54enne” ha affrontato dapprima un periodo di rianimazione intensiva, quindi un percorso chirurgico, in primo luogo per risolvere le complicanze tardive dovute al trauma primitivo e in seguito per la ricostruzione facciale e cranica”.
“Negli ultimi due mesi, ha potuto intraprendere anche un percorso di riabilitazione fisica e cognitiva” spiegano dall’ospedale augurando “ad Alex e alla sua famiglia un futuro di progressivo miglioramento clinico”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’arcivescovo di Milano negativo, non ha più il covid
Asintomatico, era in isolamento dal 30 ottobre. Riprende impegni
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
21 novembre 2020
13:52
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la positività al Covid-19 riscontrata il 30 ottobre scorso, l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, si è sottoposto oggi a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.
L’arcivescovo – spiega una nota della Diocesi – può dunque interrompere l’isolamento fiduciario, trascorso senza alcuna sintomatologia, e riprendere i suoi impegni pubblici, a partire dalla celebrazione della Santa Messa in Duomo, domani alle 17 e 30.
Monsignor Delpini “ringrazia tutti coloro che in queste settimane hanno pregato per lui e gli hanno fatto giungere messaggi di affetto e incoraggiamento”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: primi fiocchi di neve su montagne della Sardegna
E tra Nuorese e Ogliastra vento oltre i 100km/h
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NUORO
21 novembre 2020
13:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Prima “spruzzata” di neve della stagione stamattina sulle cime del Gennargentu (Nuoro), dove le temperature, intorno a 1800 metri, si sono abbassate sotto lo zero. A Fonni il paese più alto della Sardegna, a 1000 metri di altezza, le temperature durante la giornata oscilleranno tra 1 grado della mattina e i 3 gradi nel pomeriggio ma torneranno a scendere nella notte e nella giornata di domani che sarà più fredda rispetto a oggi. Sulle cime del Bruncuspina dove la minima scenderà intorno ai meno 3 gradi è attesa ancora la neve.
Nel paese di Fonni invece la temperatura arriverà allo zero per poi risalire nel pomeriggio.
Nel Nuorese e in Ogliastra, soprattutto nella costa orientale, sferza forte il vento. A Capo Bellavista in Ogliastra, secondo i dati del Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare di Decimomannu, ha raggiunto i 54 nodi, oltre i 100 km/h.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Vento forte, chiusa funivia del Gran Sasso
Per accumuli di neve bloccata strada per Campo Imperatore
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
L’AQUILA
21 novembre 2020
14:03
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusa a causa delle forti raffiche di vento la Funivia del Gran Sasso, che da località Fonte Cerreto conduce in quota a Campo Imperatore (L’Aquila).
Inoltre, per gli accumuli di neve, è bloccata la Statale 17 bis diramazione C che porta al comprensorio sciistico di Campo Imperatore a oltre 2000 metri. In quota lo spettacolo, tra vento, sole e nuvole, è decisamente suggestivo come testimonia la webcam della stazione meteo “Giardino alpino” dell’associazione ‘Aq Caput Frigoris’ http://www.caputfrigoris.it/ a 2.132 metri: la temperatura percepita è – 17 gradi proprio per il forte vento.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Migranti: dal barcone alla passione per la barca a vela
Nigeriano trova la sua strada come skipper in un team a Cagliari
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
21 novembre 2020
14:08
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
E’ scappato dal suo Paese, il Niger, per arrivare in Italia attraversando il Mediterraneo a bordo di un barcone. Ora ha trovato nella barca a vela un’occasione di riscatto. Yahia, quando è arrivato in Sardegna su un’imbarcazione di fortuna, non sapeva nuotare. Oggi è diventato uno degli skipper più bravi dell’associazione New Sardiniasail, che si occupa di inclusione sociale tramite la pratica della vela.
La svolta, dopo aver dimostrato doti di grande lavoratore al centro per migranti di Villacidro (cittadina che si trova a circa 50 chilometri da Cagliari), arriva all’ufficio immigrazione della Polizia di Cagliari. Lì, per il rinnovo del permesso di soggiorno incontra Simone Camba, presidente della New Sardiniasail .
Nato nel 1992 e fuggito dal villaggio del Niger – uno dei Paesi più poverei della Terra – Yahia in Sardegna ha trovato accoglienza e l’opportunità di costruire il suo futuro nel mondo della nautica.
“Non sapeva nuotare e tanto meno aveva la minima idea di come fosse fatta una barca a vela – spiega Camba – Oggi Yahia è tra i più presenti del nostro team. Vederlo crescere e migliorare giorno dopo giorno mi ripaga di ogni sacrificio”, conclude.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: atteso provvedimento per zone rosse in Fvg
All’opera gruppo di lavoro
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
21 novembre 2020
15:11
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da ieri è all’opera un gruppo di lavoro costituito dalla Regione Fvg allo scopo di analizzare approfonditamente la situazione sanitaria e specificatamente del Covid in ogni comune della regione. I dati, secondo quanto si è appreso, saranno poi esaminati in una riunione alla quale dovrebbe partecipare il Governatore Massimiliano Fedriga, che proprio ieri in conferenza stampa aveva annunciato l’analisi del gruppo di lavoro.
Se la situazione di alcuni comuni dovesse presentare forti criticità, non è escluso che il Presidente emetta uno o più provvedimenti per limitare ulteriormente la mobilità in quelle zone allo scopo di frenare il contagio. Lo stesso Fedriga ieri aveva indicato come già critiche alcuni piccoli comuni della montagna, della bassa friulana, delle Valli del Natisone, e località periferiche del pordenonese e dell’isontino. Sarebbero queste le aree oggetto del provvedimento.
Ieri da Roma era giunta la raccomandazione alle autorità sanitarie di Friuli Venezia Giulia, Molise e Veneto, di valutare l’adozione di misure più stringenti, sulla base dei dati disponibili al 15 novembre, comunque precedenti agli ultimi dati che vedono in Fvg un’impennata in Fvg dei contagi – 2 mila i due giorni – dei decessi e, soprattutto, dei ricoveri.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il Papa chiede ai giovani un “patto” per cambiare l’economia
Al Forum di Assisi, ‘Non siamo condannati al profitto’
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
CITTA DEL VATICANO
21 novembre 2020
17:59
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Non siamo condannati a modelli economici che concentrino il loro interesse immediato sui profitti come unità di misura e sulla ricerca di politiche pubbliche simili che ignorano il proprio costo umano, sociale e ambientale”. Lo ha detto il Papa nel videomessaggio a conclusione di ‘The Economy of Francesco’, il Forum di Assisi.
“Non siamo costretti a continuare ad ammettere e tollerare in silenzio nei nostri comportamenti che alcuni si sentano più umani di altri, come se fossero nati con maggiori diritti”.
Il Papa ha dunque chiesto ai giovani un “patto” per cambiare i modelli economici perché “non possiamo andare avanti in questo modo”. ” Sapete che urge una diversa narrazione economica, urge prendere atto responsabilmente del fatto che l’attuale sistema mondiale è insostenibile”. “Siete chiamati a incidere concretamente nelle vostre città e università, nel lavoro e nel sindacato, nelle imprese e nei movimenti, negli uffici pubblici e privati”, “è tempo, cari giovani economisti, imprenditori, lavoratori e dirigenti d’azienda, è tempo di osare il rischio di favorire e stimolare modelli di sviluppo, di progresso e di sostenibilità in cui le persone, e specialmente gli esclusi” siano protagonisti. “Niente scorciatoie, lievito, sporcarsi le mani”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Al volante a 17 anni fugge dai Cc e si schianta, denunciato
Dopo una fuga con sorpassi e rotonde contromano nel Reggiano
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
REGGIO EMILIA
21 novembre 2020
08:36
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Alla guida di un’auto a 17 anni è stato protagonista di una fuga dai carabinieri, con sorpassi pericolosi, incroci senza rispettare lo stop e rotonde imboccate contromano, proseguendo anche dopo aver urtato un’altra vettura. E’ successo l’altra mattina nel Reggiano, tra Sant’Ilario d’Enza e Montecchio Emilia, dove i militari hanno alla fine identificato e denunciato il giovane alla Procura per i minorenni.
I carabinieri, per garantire l’incolumità degli automobilisti, hanno desistito dall’inseguirlo, ma lo hanno riconosciuto e rintracciato. Ora risponde di resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente. Al volante di una Alfa Romeo 147 era stato notato in sosta nella corsia riservata agli autobus nella frazione Calerno di Sant’Ilario. Quando i militari si sono avvicinati, il ragazzo è partito a forte velocità.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Da Munro a Ortese, Elena Ferrante consiglia libri di donne
40 titoli scelti da scrittrice misteriosa per Bookshop.org
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
17:57
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
‘L’Arminuta’ (A Girl Returned) di Donatella Di Pietrantonio, ‘Il dio delle piccole cose’ (The God of Small Things) di Arundhati Roy, ‘L’amante’ (The Lover) di Marguerite Duras , ‘Gli anni’ (The Years) di Annie Ernaux, ‘L’isola di Arturo’ (Arturo’s Island) di Elsa Morante e ‘Lessico familiare’ (Family Lexicon) di Natalia Ginzburg. Sono tra i 40 grandi libri scritti da donne consigliati da Elena Ferrante. La misteriosa scrittrice della saga bestseller dell’Amica Geniale (e/o), diventata una serie tv di Saverio Costanzo, e di tanti altri romanzi di successo come ‘L’amore molesto’, ha curato questa selezione di titoli di grandi autrici italiane e straniere per Bookshop.org, una libreria online, attiva dal 2020 negli Stati Uniti e nel Regno Unito, nata per supportare economicamente le librerie indipendenti. “Storie di donne con due piedi, e qualche volta uno, nel XX secolo”. Così la Ferrante presenta ai lettori la selezione di titoli, tutti disponibili nel catalogo della piattaforma. Un contributo a favore della promozione della lettura e delle iniziative a tutela delle librerie indipendenti, ma soprattutto una preziosa guida per orientarsi nel mondo della grande letteratura scritta dalle donne.
Ci sono le Premio Nobel per la Letteratura Nadine Gordimer con il suo ‘Il conservatore’ (The Conservationist), Doris Lessing con ‘Il quinto figlio’ (The Fifth Child), Toni Morrison con ‘Amatissima’ (Beloved) e Alice Munro con il suo ‘Uscirne vivi’ (Dear Life: Stories). E poi Elizabeth Strout e il suo ‘Olive Kitteridge’, Margaret Atwood della quale la Ferrante consiglia ‘L’assassino cieco’ (The Blind Assassin), vincitore del Booker Prize e dell’Hammett Prize nel 2000, ‘Cassandra’ (Cassandra: A Novel and Four Essays) di Christa Wolf e Memorie di Adriano (Memoirs of Hadrian) di Marguerite Yourcenar.
Tra le autrici italiane anche Anna Maria Ortese con ‘Il mare non bagna Napoli’ (Neapolitan Chronicles) e Michela Murgia con Accabadora.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
50 anni di Feliz Navidad, festa con una nuova versione
Inno di Natale scritto e cantato da José Feliciano nel 1970
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
15:42
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Feliz Navidad compie 50 anni.
L’inno natalizio fu scritto dal cantante, musicista e compositore José Feliciano nel 1970 e distribuito nel novembre dello stesso anno. Nella registrazione del 1970 Feliciano suona sia una chitarra acustica sia il cuatro portoricano (strumento nazionale di Portorico simile ad una chitarra). Ad oggi è una delle canzoni di Natale più scaricate soprattutto negli Stati Uniti e in Canada. La versione originale è rimasta ai primi posti della classifica americana Billboard Hot 100 per oltre vent’anni dopo l’uscita.
Il successo del brano si deve probabilmente al suo ritmo che con note pop lo rende persino ballabile. Si tratta inoltre di una canzone bilingue, in inglese e in spagnolo, orecchiabile e facile da ricordare. E’ composta infatti da due semplici strofe/ritornello in entrambe le lingue, ‘Feliz Navidad, próspero año y felicidad’ e ‘I wanna wish you a Merry Christmas from the bottom of my heart’. Per un totale di 19 parole, sei in spagnolo e 14 in inglese.
Per celebrare l’anniversario Feliciano, 75 anni e cieco dalla nascita, ha deciso di fare un regalo di Natale a tutti i suoi fan incidendo una nuova versione. Il brano è dal 20 novembre su Amazon Music. Hanno collaborato Lin-Manuel Miranda, Jason Mraz, Shaggy, Michael Bolton per un totale di circa trenta artisti.
“Anche se il mio canto natalizio è tutto sul Natale – ha scritto l’artista su Twitter – novembre è particolarmente speciale per me quest’anno, perché ricorre il 50/o anniversario dell’album natalizio ‘José Feliciano’ (che contiene Feliz Navidad, ndr)”.
Il prossimo 20 dicembre, per celebrare il Natale, Feliciano terrà un concerto virtuale dalla sua casa in Connecticut.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Sfera Ebbasta, Famoso album italiano più ascoltato di sempre
Sedici milioni di stream su Spotify nel giorno dell’uscita
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
15:40
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Famoso, il nuovo album di Sfera Ebbasta uscito il 20 novembre, per Island Records, è il disco italiano più ascoltato di sempre su Spotify nel giorno di uscita: oltre 16 milioni gli stream complessivi e l’album ha conquistato con i suoi 13 brani le prime 13 posizioni della Top 50 Italia e si sono piazzate nella global top 200.
Il singolo Baby con J Balvin conquista il 36/o posto nella classifica mondiale (e stabilisce anche il record italiano di ascolti per il singolo brano nelle prime ventiquattro ore con quasi 2 milioni di stream su Spotify).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Carlo Conti, Tale e quale ha vinto nell’anno più difficile
“Nessun piccolo miracolo, ma grande professionalità di squadra”
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
13:33
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ stato un percorso a ostacoli, ma grazie al lavoro meraviglioso di un gruppo fantastico, autori, regia, assistenti di studio, truccatori, parrucchieri e naturalmente i giurati e il cast, siamo riusciti a portare a casa il risultato, mantenendo sempre alta la qualità”. Carlo Conti non vuol sentire parlare di “piccolo miracolo”, ma di “grande prova di professionalità” nel tracciare il bilancio della decima edizione di Tale e quale show, che ha chiuso il 20 novembre su Rai1 una stagione vincente, portando a casa una media di oltre 4 milioni di spettatori e del 19% di share e battendo anche in sovrapposizione la concorrenza nell’anno più difficile, quello della pandemia da Covid che ha costretto al ricovero in ospedale lo stesso conduttore.
“Grazie a Dio mi sono ripreso bene”, sorride Conti, tornato ieri in studio e apparso in forma per l’ultimo appuntamento con lo show, che ha incoronato Lidia Schillaci nei panni di Mina, raccogliendo 4 milioni 491 mila spettatori pari al 19.54% di share. “Le puntate condotte da casa le ho considerate una sorta di smart working”, scherza il conduttore, che non ha fatto mancare la sua presenza neanche quando si è collegato telefonicamente dall’ospedale Careggi di Firenze: “E’ stato solo un saluto, per far sentire che tutto stava procedendo nel miglior modo possibile. Quella settimana non è stata facile, certo, ma nemmeno difficilissima: ho visto tante persone, anche amici e colleghi, che sono stati peggio di me. Chi è sano reagisce meglio, certo. Ma è un virus subdolo: dall’oggi al domani entra dentro e ti prende, neanche te ne accorgi. E poi resiste: per dirla alla toscana, non è una bischerata”.
Pronto a testimoniare la sua esperienza, “è importantissimo”, Conti nei giorni più difficili è stato “travolto dall’affetto di amici, colleghi di lavoro e anche del pubblico, che ringrazio. E ringrazio tutta la mia squadra: ormai ci capiamo al volo, c’è uno straordinario feeling, anche da remoto siamo riusciti a programmare le puntate. E poi i miei complici Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme, Gabriele Cirilli, tutti si sono prodigati per portare a casa il risultato”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Bocelli, 12 dicembre live streaming da Regio di Parma
Protagonista di Believe in Christmas con direzione di Dragone
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
13:22
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo 12 dicembre Andrea Bocelli sarà protagonista di “Believe in Christmas”, un concerto dal vivo che prevede – nell’ambito del progetto ViVas! – la direzione creativa di Franco Dragone, che ha firmato tra le altre la regia degli spettacoli del Cirque du Soleil come Saltimbanco, Mystere, Alegria, “0”; lo show di Céline Dion che nel 2003 collezionò 732 serate al Caesar’s Palace di Las Vegas; la cerimonia di apertura e di chiusura dei Mondiali di calcio Brasile 2014.
In diretta streaming dal Teatro Regio di Parma, e attraverso gli occhi di Virginia, figlia del tenore che ci guiderà nell’evento, Andrea Bocelli tornerà così sul palco nel periodo natalizio con un live speciale, legato al suo ultimo album “Believe” (Sugar).
Lo spettacolo sarà girato con una visione a 360 gradi e un numero di telecamere che prevede una forma di fruizione totalmente immersiva che permetterà allo spettatore di essere al centro della scena, al fianco del tenore e dei musicisti. Il concerto sarà irripetibile e non sarà più visibile dopo la diretta live streaming.
Andrea Bocelli sarà accompagnato da una grande Orchestra e tanti ospiti.
“Believe”, ultimo album di Andrea Bocelli, è una raccolta di canzoni intimiste e contemplative che hanno ispirato e sostenuto il tenore nel corso degli anni, melodie che hanno contrassegnato la sua infanzia e la sua adolescenza in Toscana. L’album contiene anche un brano inedito di Ennio Morricone, un’Ave Maria nuova e originale composta dallo stesso Bocelli, e duetti straordinari con Alison Krauss (27 Grammy Awards) e Cecilia Bartoli (Grammy Award e 10 milioni di dischi venduti).
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: per negozi e ristoranti-bar crisi più pesante
Unioncamere, ma c’e’ un 8% con fatturati in crescita
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
12:05
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Le imprese commerciali e di somministrazione sono quelle che hanno subito in modo più pesante la crisi pandemica. Quasi due terzi delle imprese commerciali e di somministrazione dichiara per il 2020 riduzioni del fatturato, una dato peggiore di quello relativo alle altre imprese industriali e di servizi (55%). Vi è comunque nel settore una quota di imprese che dichiarano una stazionarietà delle vendite è del 29% (per le altre imprese è il 36%), e alcune imprese che indicano persino incrementi (8% per le imprese commerciali e di somministrazione, 10% per le altre imprese). E’ quanto emerge da un indagine rapida effettuata nel mese di ottobre da Unioncamere e presentata in una recente audizione in Parlamento.
Guardando alle possibilità di ripresa futura dell’attività su livelli analoghi a quelli pre-COVID-19, il 28% di imprenditori ascoltati non hanno potuto/saputo fornire risposta, c’e’ un nucleo del 27% che ritiene di poter recuperare i propri livelli produttivi “a partire dal 2021”, Il 19% nel 2022, il 6% “solamente dal 2023 in poi.Fra gli intervistati vi è anche un 15% di fortunati che “non ha mai visto ridurre i propri livelli produttivi a causa del Covid” e un 5% che al contrario pensa di non riornare mai ai livelli produttivi pre-Covid.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Pompei restituisce i corpi integri di due fuggiaschi
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
11:31
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Due uomini, un quarantenne signore di rango avvolto in un caldo mantello di lana e il suo giovane schiavo in tunica, le ossa già provate da anni di durissimo lavoro. E’ la nuova scoperta di Pompei venuta fuori nei giorni della pandemia.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Stupefacente” commenta il ministro Franceschini, “una scoperta assolutamente eccezionale”, sottolinea il direttore Massimo Osanna, anche perché “per la prima volta dopo più di 150 anni è stato possibile realizzare i calchi perfettamente riusciti delle vittime e delle cose che avevano con sé nell’attimo in cui sono stati investiti e uccisi dai vapori bollenti dell’eruzione”. Il ritrovamento è avvenuto solo alcuni giorni fa nello scavo in corso dal 2020 nella grande villa suburbana a Civita Giuliana, 700 metri a nord ovest di Pompei, dove il Parco Archeologico è al lavoro già dal 2017, con uno scavo condotto in sinergia con la Procura di Torre Annunziata e nato per fermare gli scavi clandestini dei tombaroli che qui hanno lasciato ampie tracce della loro attività. E’ la stessa villa nelle cui stalle – era il 2018 – sono stati trovati i resti di tre cavalli di gran razza e in particolare di uno splendido sauro completamente bardato con una raffinata sella in legno e bronzo e luccicanti finimenti come se l’uscita del padrone di casa – forse un comandante militare, forse un alto magistrato – dovesse essere imminente. E si tratta anche della stessa residenza dove qualche mese fa è stato scoperto il muro affrescato con il fiore bianco e il graffito col nome della piccola Mummia, la bimba che potrebbe essere stata la figlia dei signori proprietari di quella tenuta, una residenza, ricorda oggi Osanna, “di altissimo pregio, con ambienti riccamente affrescati e arredati, sontuose terrazze digradanti che affacciavano sul golfo di Napoli e Capri, oltre ad un efficiente quartiere di servizio con l’aia, i magazzini per l’olio e per il vino che in profluvio di terrazzamenti e piscine si estendeva fino al mare”.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Pedopornografia: 17enne adescava bimbi su internet
Indagine della polizia nel Torinese e in Veneto
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
21 novembre 2020
10:27
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Un diciassettenne ha adescato dei bambini via internet e li ha convinti a produrre immagini a contenuto pedopornografico. E’ quanto ha scoperto la polizia nel Torinese. L’indagine, cominciata lo scorso luglio, è stata svolta dagli investigatori del commissariato di Rivoli (Torino) in collaborazione con i colleghi delle polizie postali del Piemonte e del Veneto.
A partire dalla scorsa primavera, durante il primo lockdown, il giovane ha utilizzato la piattaforma dei popolare videogioco Fortnite per contattare i bambini, per poi spostare la comunicazione su Tik-Tok, Instagram e Whatsapp.
E’ stata la mamma di uno dei bambini (che hanno poco più di dieci anni) a presentare la denuncia che ha dato il via agli accertamenti.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Quando l’invito alla lettura è di David Bowie
I 100 libri che hanno cambiato la vita di una leggenda
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
09:54
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
JOHN O’CONNELL, IL BOOK CLUB DI DAVID BOWIE (BLACKIE EDIZIONI, PP 302, EURO 19,90) I libri non sono mai mancati nella vita di David Bowie. Anzi, non erano mai abbastanza per il Duca Bianco che li ha consigliati con passione agli amici e amati al punto di trasportarli, in una biblioteca portatile di 1.500 titoli, nei suoi viaggi attraverso gli Stati Uniti in treno, odiava l’aereo. E nel 1998 cominciò anche a scrivere recensioni per la catena di librerie americane Barnes & Nobles.
Nel 2013, tre anni prima di morire, il 10 gennaio 2016, David Bowie – nome d’arte di David Jones, nato a Brixton, a sud di Londra, l’8 gennaio 1947 – ha svelato la lista di quelli che più avevano influenzato il suo modo di guardare al mondo e la sua produzione artistica. E ora, quei 100 libri che hanno cambiato la vita di una leggenda sono stati raccolti in un volume, ‘Il Book Club di David Bowie’ del giornalista John O’Connell, con le illustrazioni di Luis Paadin, pubblicato da Blackie Edizioni.
Un libro prezioso e una lista che nei giorni della pandemia diventa un regalo ancora più grande, una guida che può ispirare nuove letture, un “invito a immergerci nei libri e nel loro potere di trasformarci”. E se a far da guida è l’autore di Heroes e Space Oddity non possono mancare le sorprese. Ci sono ‘Lo straniero’ di Albert Camus di cui è stata tanto evocata ‘La peste’ in questi mesi di emergenza sanitaria, ‘Money’ di Martin Amis, ‘Il Maestro e Margherita’ di Mikhail Bulgakov, ‘La terra desolata’ di T.S. Eliot e di Ian McEwan le narrazioni brevi di ‘Fra le lenzuola e altri racconti’. Su tutti brilla ‘Sulla strada’ di Jack Kerouac che gli fece conoscere, quando l’allora David Jones aveva 12 anni, il fratellastro maggiore, Terry. “Uno degli eventi più significativi della sua vita” come ha raccontato più volte Bowie. Oltre all”Inferno’ di Dante Alighieri, l’unico italiano è ‘Il Gattopardo’ di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.
L’elenco, su cui si basa il volume, è quello pubblicato dal Victoria & Albert Museum e raccoglie – sottolinea O’Connell – “i cento volumi che Bowie considerava i più importanti e influenti, non, fate attenzione, i suoi preferiti in quanto tali, pescati tra le migliaia di opere che aveva letto nel corso della sua vita”. Tra quelli fuori lista adorava Stephen King: “mi fa cagare sotto dalla paura” disse alla rivista ‘Q’ nel 1999, ricorda O’Connell che spiega anche come un genere molto amato dalla popstar inglese, leggenda del rock, artista irripetibile, fosse il resoconto di viaggio. “In particolare su destinazioni esotiche, rappresentato sulla lista da David Kidd e Alberto Denti di Pirajno”.
‘Il Book Club di David Bowie’ può essere letto come un imperdibile elenco che può ispirare e ha ispirato gruppi di lettura, dal vivo e online – anche il figlio di Bowie, il regista Duncan Jones, ne ha animato uno sul suo profilo Twitter – ricorda l’editore. Ma, oltre alla condivisione di lettura, può essere vissuto come un viaggio pieno di aneddoti e storie sul Duca Bianco, grazie alla narrazione e alla ricerca compiuta da O’Connell – già senior editor a Time Out, che oggi scrive per The Times e The Guardian, ha intervistato Bowie a New York nel 2002 – che ha fatto, tra l’altro, largo uso di interviste e articoli archiviati sul sito bowiegoldenyears.com di Roger Griffin.
Così parlando de ‘La breve favolosa vita di Oscar Wao’ di Junot Diaz, l’autore dice che Bowie “doveva essersi immedesimato molto nelle traversie del disadattato Oscar de Leòn, il ragazzo di origini dominicane, strambo e sovrappeso, protagonista del romanzo di Junot Diaz vincitore del Pulitzer” che adora la fantascienza e il fantasy. Si scopre anche che il Duca Bianco, magro come un chiodo e vittima di una brutta dipendenza dalla cocaina, quando arrivò nel luglio del 1975 in New Mexico per le riprese dell’Uomo che cadde sulla Terra’ in cui era protagonista nel ruolo di un alieno, nelle pause dal set per non fare uso di droghe si dedicava alla lettura.
Per ogni titolo, O’Connell suggerisce anche un brano da ascoltare mentre lo leggi e altri titoli collegati. Così per ‘Gli anni fulgenti di Miss Brodie’ di Muriel Spark indica l’ascolto di Ziggy Stardust e se hai apprezzato il libro, la lettura de ‘Le ragazze di pochi mezzi’, sempre della Spark. Per l’Inferno di Dante, il brano da ascoltare è ‘Scary Monsters (and Super Creeps)’ e se ti è piaciuto, la lettura consigliata è ‘Pietro l’oratore’ di William Langland.
A O’Connell piace anche pensare che la lista di Bowie “rappresenti un omaggio a Borges” e sostiene che “se la si studia abbastanza a lungo ne emergono due filoni principali: il primo composto dai diversi elementi culturali che hanno dato vita alla sensibilità artistica di Bowie. Il secondo, un po’ più confuso, ha a che fare con la cronologia”. Certo nella sua storia trasgressiva, eclettica, affascinante, piena di curiosità autentica per tutte le forme d’arte e per la vita, che lo ha portato dal grande coreografo e mimo Lindsay Kemp all’amicizia con il guru tibetano Chime Rinpoche, quello che è chiaro è che i libri è la lettura hanno giocato per Bowie un ruolo fondamentale di insostituibili compagni di viaggio.
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: volontario, pronto a vaccinare figli
Medico umbro impegnato in studio AstraZeneca-Università Oxford
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
PERUGIA
21 novembre 2020
17:28
CRONACA TUTTE LE NOTIZIE
“Non avrei alcun problema a vaccinarmi per il Covid, a farlo con i miei figli ed i miei cari ed a consigliarlo a tutte le persone per cui è indicato”: a dirlo è Antonio Metastasio, psichiatra e geriatra umbro che in Inghilterra è tra i volontari della sperimentazione condotta da AstraZeneca e Università di Oxford. Dicendosi certo che quando verrà reso disponibile ‘l’antidoto’ al coronavirus sarà sicuro”. Lo studio al quale partecipa si svolge in ‘doppio cieco’ e quindi né lui né i medici che lo seguono possono sapere se quello già somministrato sia effettivamente vaccino o placebo.
“Da geriatria mi faccia dire poi – aggiunge Metastasio – che il vaccino è particolarmente importante per le persone anziane e fragili che hanno pagato e stanno pagando un prezzo altissimo. Il fatto comunque che il vaccino AstraZeneca induca una forte risposta immune in questa categoria di persone è sicuramente fonte di speranza”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.