Mondo tutte le notizie in tempo reale. Tutte, complete, sempre aggiornate ed approfondite. LEGGILE E CONDIVIDILE!
Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 14 minuti

Ultimo aggiornamento 22 Novembre, 2020, 03:12:02 di Maurizio Barra

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:03 DI SABATO 21 NOVEMBRE 2020

ALLE 03:12 DI DOMENICA 22 NOVEMBRE 2020

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Thailandia: migliaia di liceali in piazza per riforma scuola
E dimissioni del premier
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
12:03
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Migliaia di studenti delle scuole superiori si sono ritrovati nel centro di Bangkok per chiedere una riforma del sistema scolastico, le dimissioni del Primo Ministro e una riforma della monarchia. Incoraggiati dal movimento pro-democrazia che ha scosso la Thailandia da quest’estate, i ragazzi hanno creato un loro gruppo che hanno chiamato ‘Bad Students’.
Revisione dei programmi, allentamento delle regole, uguaglianza, diritto di parola, sono le loro rivendicazioni in un paese come la Thailandia nel quale i testi scolastici sorvolano su molti degli eventi politici degli ultimi decenni, concentrandosi sulle vite dei monarchi nelle scuole c’è un codice d’abbigliamento molto rigido che prevede capelli cortissimi, in stile militare, per i maschi e fiocco tra i capelli per le femmine. Gli stabilimenti seguono standard di abbigliamento molto rigidi, coda di cavallo obbligatoria e nastro per capelli per le ragazze e acconciatura militare per i ragazzi. “La scuola non è un posto sicuro” per le ragazze, era scritto su un cartello retto da una studentessa che aveva lo scotch sulla bocca un segno di protesta.
Ieri il premier Prayut Chan-O-Cha, contro il quale la protesta va ormai avanti da mesi, ha alzato i toni dello scontro avvertendo che “il governo farà rispettare tutte le leggi”, anche quella di lesa maestà che punisce fino a 15 anni di carcere qualsiasi diffamazione nei confronti del re. “I limiti sono stati superati”, ha aggiunto. Migliaia di manifestanti si sono riuniti nella capitale thailandese mercoledì. Il giorno prima, sei persone sono state ferite durante gli scontri tra manifestanti, forze di sicurezza e ultra-realisti, un’escalation di violenze senza precedenti dall’inizio delle proteste.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Al via il G20 sotto presidenza saudita dominato dal Covid
Trump dovrebbe partecipare ma non si sa se parlerà
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
13:45
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sarà un vertice virtuale e dominato dalla pandemia di coronavirus il G20 che si apre oggi sotto la presidenza dell’Arabia Saudita, il primo ‘ospitato’ da una nazione araba. Ancora in forse la partecipazione di Donald Trump. Ieri sera funzionari dell’amministrazione citati dai media Usa la davano per certa ma non c’è ancora la conferma ufficiale della Casa Bianca, né si sa se deciderà di parlare.
Tra i leader che dovrebbero intervenire con dei discorsi ci sono la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente cinese Xi Jinping e il leader russo Vladimir Putin, oltre al premier Giuseppe Conte.
Il vertice arriva in un momento in cui si stanno intensificando gli sforzi su larga scala per trovare un vaccino contro il Covid-19 e crescono le richieste ai Paesi del G20 di colmare una carenza di finanziamenti di 4,5 miliardi di dollari.
Le nazioni del G20 finora hanno contribuito alla lotta contro la pandemia con oltre 21 miliardi di dollari e iniettato oltre 11 trilioni di dollari nel sistema economico mondiale messo a dura prova dal virus.
Non essendoci la possibilità di scattare la tradizionale foto di famiglia, all’inizio del summit sarà proiettato un ritratto di gruppo dei leader sullo sfondo delle rovine della storica città di Diriyah, vicino alla capitale saudita.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Nigeria è entrata in recessione, seconda volta in 4 anni
Lo ha comunicato l’Ufficio di Statistica nazionale. Pil al 3,62%
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
ABUJA
21 novembre 2020
14:20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Nigeria è entrata in recessione per la seconda volta in quattro anni dopo che il suo prodotto interno lordo si è contratto per il secondo trimestre consecutivo. Lo ha comunicato oggi sabato l’Ufficio di Statistica Nazionale (Nbs) Il PIL della Nigeria, paese produttore di petrolio e la più grande potenza economica del continente africano, si è contratto del 3,62%, ha detto l’organizzazione, rilasciando dati per il terzo trimestre del 2020.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Caso Magnitsky:Mosca sanziona 25 funzionari britannici
Risposta a sanzioni imposte da Londra a funzionari russi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
21 novembre 2020
14:23
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Mosca ha imposto il divieto di ingresso in Russia a 25 rappresentanti della Gran Bretagna in risposta alle sanzioni personali imposte da Londra a luglio ad alcuni funzionari russi accusati di violazioni dei diritti umani nel cosiddetto “caso Magnitsky”, dal nome di un avvocato morto in carcere in Russia: lo ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhrova, ripresa dalla Tass.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Pakistan: folla immensa ai funerali di islamista
Aveva fondato movimento nel 2015, contro Francia per vignette
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
LAHORE
21 novembre 2020
14:24
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Una folla immensa si è riunita oggi a Lahore, in Pakistan, per i funerali del fondatore di un partito islamista radicale la cui retorica incendiaria ha innescato nelle scorse settimane in Pakistan la collera nei confronti della Francia riguardo alle vignette sul profeta Maometto.
Le autorità non hanno fornito una stima dei partecipanti alla mobilitazione di massa ma osservatori locali parlano di diverse centinaia di migliaia di persone, la gran parte senza mascherina che è obbligatoria in Pakistan come misura per contrastare la seconda ondata della pandemia da covid.
L’islamista defunto è Khadim Hussain Rizvi, 54 anni, che nel 2015 aveva fondato l’influente movimento estremista Tehreek-e-Labbaik Pakistan (TLP). L’uomo è morto giovedì in ospedale in seguito a difficoltà respiratorie e ad una forte febbre. Non sono però note le cause ufficiali del decesso, non è stato effettuato un test per il covid nè un’autopsia.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: Isis rivendica attacco con missili a Kabul
Uccise 8 persone
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
14:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’Isis ha rivendicato l’attacco di questa mattina a Kabul con14 missili che hanno colpito più zone della capitale ed anche la Green Zone, dove si trovano le ambasciate, uccidendo almeno 8 persone. I talebani avevano negato di essere coinvolti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa 2020: Twitter darà account @POTUS a Biden il 20 gennaio
Anche se Trump non dovesse concedere la vittoria
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
14:28
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
L’account Twitter @POTUS passerà automaticamente al presidente eletto Joe Biden nel momento del giuramento, anche nel caso in cui Donald Trump non dovesse concedere la vittoria all’ex vicepresidente. Lo stesso vale per altri account associati alla presidenza quali @whitehouse, @VP e @FLOTUS. “Twitter si sta preparando a sostenere la transizione degli account istituzionali della Casa Bianca il 20 gennaio”, afferma Twitter in una nota a Politico.   POLITICA   TECNOLOGIA   VAI ALL’ECONOMIA   VAI ALLA CRONACA   VAI ALLE NOTIZIE DEL PIEMONTE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Covid: Trump, mio figlio Donald sta bene
Tweet del presidente Usa
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
14:35
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Mio figlio Donald sta bene.
Grazie!”. Lo twitta Donald Trump riferendosi a Donald Trump Jr, risultato positivo al Covid-19. Il cinguettio paterno segue una serie di tweet in cui il presidente accusa il sistema elettorale. “Ampi brogli saranno mostrati”, è uno dei cinguettii del presidente.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Arab News Pakistan, ‘il leader di Al Qaida Zawahiri è morto’
‘Stroncato da un attacco d’asma’. Ma mancano conferme
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
15:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il leader di al Qaida Ayman Al-Zawahiri, successore di Osama bin Laden, è morto, in Afghanistan, molto probabilmente per cause naturali. Lo scrive il sito Arab News Pakistan, affermando di averne parlato con “almeno quattro fonti della sicurezza in Pakistan e Afghanistan”, due delle quali avrebbero confermato il decesso.
Zawahiri, egiziano, 69 anni, “è morto la scorsa settimana a Ghazni”, ha detto ad Arab News un traduttore di Al-Qaeda che gode ancora di stretti legami con il gruppo. “È morto di asma, perché non ha ricevuto un trattamento adeguato”. Anche un funzionario della sicurezza pakistano delle aree tribali al confine con l’Afghanistan ha riferito che Zawahiri è morto.
“Crediamo che non sia più vivo”, ha detto, chiedendo, come le altre fonti, di mantenere l’anonimato. “Siamo certi del fatto che sia morto per cause naturali”. Anche altre due fonti hanno affermato di ritenere che il leader di al Qaida fosse gravemente malato e che sia morto, probabilmente il mese scorso. Ma non si hanno altre conferme, né del gruppo terroristico né dell’intelligence occidentale.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan: missili su Kabul, almeno 8 morti
Sono 31 i feriti
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
21 novembre 2020
12:18
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Sono almeno otto le persone rimaste uccise dal lancio di 14 missili contro diverse aree di Kabul. Lo riferiscono fonti ufficiali.
Secondo il portavoce del ministero degli Interni, Tariq Arain, sono otto le persone rimaste uccise dal lancio di missili e 31 quelle ferite. L’attacco è avvenuto attorno le 8.40 ora di Kabul, (circa le 5.30 in Italia).
Come ho già scritto sopra, è stato rivendicato dai Talebani che, all’inizio, se ne dichiararono estranei.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
G20:von der Leyen,servono 4,5 mld entro fine anno su vaccini
‘Dobbiamo mostrare solidarietà globale’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 novembre 2020
15:41
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“I vaccini aiuteranno il mondo a superare la pandemia. Al summit del G20 ho chiesto di investire 4,5 miliardi di dollari entro la fine del 2020 attraverso ‘ActAccelerator’ per l’approvvigionamento e la consegna di test, trattamenti e vaccini ovunque per il Covid”. Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Dobbiamo mostrare una solidarietà globale”, ha aggiunto.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Putin, pronti a fornire vaccino a Paesi che ne hanno bisogno
Il presidente russo in teleconferenza al G20
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
21 novembre 2020
15:56
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
La Russia è pronta a fornire il suo vaccino sperimentale Sputnik V contro il Covid-19 ai Paesi che ne hanno bisogno: lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin nel corso di un vertice del G20 in teleconferenza. Lo riporta la Tass.
“La Russia sostiene la bozza della decisione chiave di questo vertice, che mira a rendere accessibili a tutti i vaccini efficaci e sicuri”, ha detto Putin. “I prodotti per l’immunizzazione devono essere beni pubblici comuni”, ha dichiarato il leader del Cremlino precisando che “la Russia ovviamente è pronta a fornire ai Paesi che hanno bisogno i vaccini sviluppati dagli scienziati” russi.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Bosnia: Borrell a Sarajevo, appoggio su Ue,guardare a futuro
‘Sono spagnolo e so cosa vuol dire una guerra civile’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
SARAJEVO
21 novembre 2020
16:26
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Il pieno appoggio di Bruxelles alla prospettiva di integrazione europea della Bosnia-Erzegovina è stato sottolineato oggi a Sarajevo dall’Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza Josep Borrell, che ha invitato al prosieguo delle riforme e ha lanciato un appello a tutte le comunità etniche che compongono il Paese a guardare al futuro e a non rivolgersi esclusivamente al passato.
Borrell è da ieri sera a Sarajevo in occasione del 25/mo anniversario dell’Accordo di Dayton (Ohio, Usa), concluso il 21 novembre 1995 e che pose fine alla drammatica guerra di Bosnia (1992-1995). “Questa è l’occasione per ripensare a quello che è accaduto nel passato, e per rendere omaggio alle vittime e a tutti coloro che hanno lavorato per la riconciliazione”, ha detto Borrell dopo un incontro con i tre membri della presidenza collegiale bosniaca – il serbo Milorad Dodik, presidente di turno della presidenza, il bosgnacco Sefik Dzaferovic e il croato Zeljko Komsic.Tuttavia, ha aggiunto, i cittadini bosniaci non si devono limitare a rivolgersi al passato ma devono guardare soprattutto al futuro, come fecero gli spagnoli dopo la guerra civile. “Qui oggi voglio ribadire l’appoggio agli sforzi della Bosnia-Erzegovina nel suo cammino europeo. Non ho lezioni o prediche da fare. Provengo da un Paese che ha vissuto una guerra civile, e la nostra riconciliazione è avvenuta sulla strada verso l’Unione europea, una riconciliazione avvenuta con lo sforzo comune di tutti”, ha affermato Borrell, che è stato in passato ministro degli esteri della Spagna. “Sono spagnolo ed europeo e capisco molto bene cosa significhi vivere dopo una guerra distruttiva, poichè il mio Paese ha vissuto una terribile guerra civile dopo una ferrea dittatura. Dopo la guerra la Spagna ha guardato all’Europa e ha lavorato nell’affermazione dei valori democratici”, ha affermato. Lo status di Paese candidato, ha aggiunto, la Bosnia-Erzegovina potrà ottenerlo quando vi saranno progressi in tutti i campi richiesti.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: armi e Netflix, la quarantena di Donald Trump Jr
Si era sottoposto al test “per precauzione”
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
16:27
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump Jr trascorrerà parte della sua quarantena pulendo le sue armi. “Sembra che abbia preso il rona”, il coronavirus, dice il figlio maggiore di Donald Trump in un video postato su Instagram. “Non ho sintomi, nulla. Potrebbe essere anche un falso positivo” l’esito del test, aggiunge, chiedendo ai suoi sostenitori raccomandazioni per libri da leggere e film da guardare su Netflix perché “posso pulire solo un certo numero di pistole e fucili prima di annoiarmi”.
Donald Jr quindi spiega di essersi sottoposto al test “per precauzione” perché aveva in programma un viaggio padre-figlio, che ora è stato cancellato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Afghanistan:Iran,’attacco Kabul è guerra per procura di Usa’
Ha detto portavoce del ministero degli Esteri iraniano
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
TEHERAN
21 novembre 2020
16:31
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Gli Stati Uniti sono responsabili dell’attacco terroristico di oggi all’ambasciata iraniana a Kabul”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Saeed Khatibzadeh, aggiungendo che “l’attacco è un esempio di guerra per procura degli Stati Uniti e una mossa degli alleati terroristi degli americani in Afghanistan”.
Condannando gli attacchi missilistici su “aree non militari e civili della capitale afghana”, Khatibzadeh ha espresso solidarietà al popolo e al governo afghano. “Almeno un razzo è atterrato nel cortile dell’ambasciata iraniana, con schegge in parte danneggiando l’ufficio principale”, ha riferito Khatibzadeh precisando che non ci sono state vittime tra il personale dell’ambasciata.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Bruxelles, abbiamo assicurato 1,2 mld dosi vaccini
Dispiegati subito dopo la conferma dei risultati positivi
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
21 novembre 2020
16:33
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“Un vaccino sicuro ed efficace è il nostro modo migliore per sconfiggere il virus. Finora abbiamo assicurato almeno 1,2 miliardi di dosi di vaccini promettenti per gli europei e il mondo.
Verranno dispiegati rapidamente una volta che l’autorizzazione confermerà i risultati positivi”. Lo scrive su Twitter la Commissione europea.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Danimarca, allevatori visoni protestano con trattori
Si oppongono all’abbattimento deciso del governo
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
COPENAGHEN
21 novembre 2020
16:40
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Centinaia di agricoltori e allevatori di visoni danesi hanno manifestato con i trattori contro la decisione del governo di abbattere i loro visoni per fermare la diffusione di una variante del coronavirus. Più di 500 trattori, molti decorati con la bandiera danese, sono passati davanti agli uffici del governo e al parlamento di Copenaghen fino al porto. Altri 400 hanno organizzato una protesta simile nella seconda città del paese, Aarhus.
Il governo del primo ministro Mette Frederiksen ha riconosciuto che la sua decisione di abbattere più di 15 milioni di visoni non aveva alcuna base legale per quelli non contaminati dalla variante del Covid-19, facendo infuriare gli allevatori. Allo stesso tempo, la premier Frederiksen ha insistito sul fatto che l’abbattimento dei visoni rimane “non negoziabile”. Ed il suo governo sta preparando una legislazione per renderlo possibile, vietando l’allevamento di visoni fino al primo gennaio 2022.
La Danimarca è da decenni il principale esportatore mondiale di pellicce di visone. Vende pelli per circa 670 milioni di euro all’anno ed è il secondo produttore mondiale, dopo la Cina. Nelle scorse settimane, tuttavia, è stata scoperta una variante del Covid proveniente dai visoni che minacciava di rendere inefficace il vaccino.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Usa: Biden valuta Merrick Garland per la Giustizia
Nominato da Obama per la Corte Suprema,venne bloccato dal Senato
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
17:15
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Joe Biden sta valutando la nomina di Merrick Garland a ministro della Giustizia. Lo riportano i media americani citando alcune fonti. Per Garland si tratterebbe di una sorta di rivincita: nominato da Barack Obama alla Corte Suprema nel 2016 si è scontrato con l’opposizione dei repubblicani, che gli hanno negato la conferma al Senato senza nemmeno concedergli un’audizione.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Fauci, velocità vaccini non ha compromesso sicurezza
Il virologo Usa, ‘I dati di Pfizer e Moderna sono affidabili’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
21 novembre 2020
17:16
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
I dati dei due vaccini di Pfizer e Moderna sono “affidabili” e la velocità con la quale sono stati sviluppati “non ha compromesso la loro sicurezza e la loro integrità scientifica”: lo afferma Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive negli Stati Uniti e membro della task force anti-Covid della Casa Bianca.
“I risultati ottenuti – ha spiegato Fauci – sono la conseguenza dello straordinario progresso scientifico fatto su questo tipo di vaccini che ci ha permesso in pochi mesi di fare cose per le quali finora ci volevano anni”. Fauci ha anche allontanato le preoccupazioni legate ad una eventuale politicizzazione dei vaccini: “I dati sono stati valutati da un gruppo indipendente di esperti senza alcun legame né con l’amministrazione, né con me, né con le società farmaceutiche”.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Putin, crisi così non c’era dalla Grande Depressione
‘Il rischio maggiore è quello di una disoccupazione stagnante’
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
MOSCA
21 novembre 2020
17:36
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
“L’epidemia di coronavirus, il lockdown globale e il congelamento delle attività economiche hanno lanciato una crisi economica sistemica che il mondo contemporaneo non conosceva dai tempi della Grande Depressione”: lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin nel corso del summit del G20 in teleconferenza. “Nonostante alcuni segnali positivi – ha affermato Putin – il rischio principale è ancora la cosiddetta disoccupazione stagnante di massa con conseguenti crescita della povertà e problemi sociali. Il ruolo del G20 qui è quello di evitare ciò”. Lo riporta l’agenzia Interfax.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
G20: Trump a leader, voglio lavorare con voi per molto tempo
Lo riporta il Guardian citando l’audio dell’intervento
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
19:04
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Donald Trump porta la sua battaglia elettorale al G20. Ai leader dei 20 più grandi paesi al mondo avrebbe detto di non vedere l’ora di lavorare con loro “per lungo tempo”, intravedendo un “decennio straordinario”.
“E’ stato un grande onore lavorare con voi, e non vedo l’ora di lavorare con voi per un lungo periodo”, avrebbe detto Trump secondo quanto riportato dal Guardian citando l’audio ottenuto da Observer.
APPROFONDIMENTO
Donald Trump porta la sua battaglia elettorale al summit del G20. “Non vedo l’ora di lavorare con voi ancora per molto tempo”, ha detto ai leader riuniti in teleconferenza sotto presidenza saudita, parlando di “decennio straordinario” all’orizzonte e continuando di fatto la sua campagna negazionista sul risultato delle elezioni del 3 novembre. Il presidente Usa ha partecipato solo ad uno dei due eventi virtuali in programma nella prima giornata di lavori: le immagini circolate lo hanno mostrato distratto, con la testa abbassata e lo sguardo fisso su un oggetto sulla sua scrivania, probabilmente il cellulare. Durante il discorso introduttivo di nove minuti del re dell’Arabia Saudita Salman, tutto incentrato sull’emergenza Covid, dall’account Twitter di Trump è spuntato l’ennesimo cinguettio sulle elezioni “truccate”: “Mostreremo i brogli, ampi e senza precedenti”. Quando è toccato a lui parlare, Trump ha lodato la sua America e sottolineato come sotto la sua guida il mondo sia diventato più sicuro, con una Nato rafforzata, l’Isis sconfitto e la battaglia al terrorismo che continua serrata. Sulla pandemia invece, al centro delle discussioni, il presidente ha ribadito il suo scetticismo sui lockdown e sottolineato ancora una volta il successo di ‘Operation Warp Speed’ sui vaccini, citando Pfizer e Moderna. Ma nessun accenno alla necessità di condividere e facilitare l’accesso ai vaccini per i Paesi più poveri, tema su cui gli altri leader si sono invece dilungati. A cominciare dal re Salman, che ha parlato della necessità di lavorare insieme per garantire un accesso equo al vaccino per tutti. Terminato il suo intervento, e mentre parlava il primo ministro britannico Boris Johnson, Trump si sarebbe congedato lasciando il suo posto al segretario al Tesoro Steven Mnuchin per andare a giocare a golf. L’ultimo forum internazionale in programma per la sua amministrazione poteva essere per Trump l’occasione per congedarsi dagli altri capi di Stato e di governo. Così non è stato.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
50 anni di Feliz Navidad, festa con una nuova versione
Inno di Natale scritto e cantato da José Feliciano nel 1970
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
21 novembre 2020
15:42
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Feliz Navidad compie 50 anni.
L’inno natalizio fu scritto dal cantante, musicista e compositore José Feliciano nel 1970 e distribuito nel novembre dello stesso anno. Nella registrazione del 1970 Feliciano suona sia una chitarra acustica sia il cuatro portoricano (strumento nazionale di Portorico simile ad una chitarra). Ad oggi è una delle canzoni di Natale più scaricate soprattutto negli Stati Uniti e in Canada. La versione originale è rimasta ai primi posti della classifica americana Billboard Hot 100 per oltre vent’anni dopo l’uscita.
Il successo del brano si deve probabilmente al suo ritmo che con note pop lo rende persino ballabile. Si tratta inoltre di una canzone bilingue, in inglese e in spagnolo, orecchiabile e facile da ricordare. E’ composta infatti da due semplici strofe/ritornello in entrambe le lingue, ‘Feliz Navidad, próspero año y felicidad’ e ‘I wanna wish you a Merry Christmas from the bottom of my heart’. Per un totale di 19 parole, sei in spagnolo e 14 in inglese.
Per celebrare l’anniversario Feliciano, 75 anni e cieco dalla nascita, ha deciso di fare un regalo di Natale a tutti i suoi fan incidendo una nuova versione. Il brano è dal 20 novembre su Amazon Music. Hanno collaborato Lin-Manuel Miranda, Jason Mraz, Shaggy, Michael Bolton per un totale di circa trenta artisti.
“Anche se il mio canto natalizio è tutto sul Natale – ha scritto l’artista su Twitter – novembre è particolarmente speciale per me quest’anno, perché ricorre il 50/o anniversario dell’album natalizio ‘José Feliciano’ (che contiene Feliz Navidad, ndr)”.
Il prossimo 20 dicembre, per celebrare il Natale, Feliciano terrà un concerto virtuale dalla sua casa in Connecticut.    SPETTACOLI, MUSICA E CULTURA

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Pennsylvania, no a causa Trump su voto
Schiaffo al presidente, voleva bloccare certificazione elezioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 novembre 2020
00:48
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Un giudice federale della Pennsylvania rigetta l’azione legale della campagna elettorale di Donald Trump per sospendere la certificazione del voto nello stato.
La bocciatura apre la strada alle autorità della Pennsylvania per certificare i risultati elettorali. Per Trump si tratta di un’ennesima sconfitta, probabilmente quella di più alto profilo da quando Joe Biden ha vinto le elezioni con 6 milioni di voti in più rispetto al presidente in carica.
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, 58 milioni di contagi al mondo
I decessi dall’inizio della pandemia sono stati 1,37 milioni
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
22 novembre 2020
01:51
MONDO TUTTE LE NOTIZIE
Hanno superato quota 58 milioni i contagi di Covid-19 registrati ufficialmente nel mondo dall’inizio della pandemia, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. I decessi sono stati oltre 1,37 milioni.
Il paese più colpito in termini assoluti dal nuovo coronavirus restano gli Stati Uniti, con più di 12 milioni di casi e quasi 256 mila morti. Seguono l’India e il Brasile.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.