Economia tutte le notizie in tempo reale. Resta informato, leggi e condividi!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 12 minuti

Ultimo aggiornamento 9 Gennaio, 2021, 19:52:11 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:41 DI VENERDì 08 GENNAIO 2021

ALLE 19:52 DI SABATO 09 GENNAIO 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Sace: ad Arvedi il primo Green loan, operazione da 240 mln
Progetti nei siti di Cremona e Trieste per l’acciaio sostenibile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
11:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
È destinata ad investimenti “green” del Gruppo Arvedi, una delle principali realtà europee dell’acciaio, la prima operazione di Sace per il Green New Deal.
Andrà a sostenere tre progetti nei siti industriali di Cremona e Trieste.
L’operazione, della durata di sei anni e per un importo complessivo di 240 milioni di euro, è stata chiusa con successo registrando una sovra sottoscrizione che ha dato luogo a un riparto delle quote tra le banche partecipanti.
Questo strumento finanziario, introdotto dal decreto Semplificazioni, è parte di un più ampio contratto di finanziamento siglato tra alcune società del Gruppo Arvedi e un pool di banche, tra le quali Intesa Sanpaolo, organizzatrice e agente.
Il finanziamento è costituito da due tranche: la prima, di 165 milioni di euro, a favore di Acciaieria Arvedi è quella che vede l’intervento di SACE quale garante per il 70% dell’importo; la seconda, di 75 milioni di euro è a favore di Acciaieria Arvedi, Arvedi Tubi Acciaio e Centro Siderurgico Industriale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa in rialzo, Francoforte ai massimi
Avanzano Hi-Tech e utlity, stabile euro sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
11:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee riducono il rialzo iniziale ma proseguono la seduta in terreno positivo. Bene Francoforte (+0,6%) che raggiunge i massimi degli ultimi cinque anni a 14.056 punti.
Il 18 marzo 2020 si era registrato il picco con gli effetti della pandemia e l’indice Dax sceso a 8.441 punti.
Nel Vecchio continente sono in rialzo anche Parigi (+0,3%), Londra (+0,1%) mentre Madrid (-0,02%) è sulla parità. L’indice Stoxx 600 guadagna lo 0,5%, sostenuto dal comparto informatico (+2,2%). Bene anche le utility (+1,1%) e la farmaceutica (+0,4%). In calo l’energia (-0,7%), con il prezzo del petrolio in rialzo, e le banche (-0,8%). Sul fronte valutario è stabile l’euro sul dollaro a 1,2239 a Londra.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano riduce rialzo, sugli scudi Stm e Unicredit
In calo Prysmian e Fca, spread Btp-Bund a 104 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano riduce rialzo, sugli scudi Stm e Unicredit
In calo Prysmian e Fca, spread Btp-Bund a 104 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
12:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (+0,4%) prosegue in terreno positivo ma riduce il rialzo iniziale. Sugli scudi Stm (+3%), con i ricavi preliminari in rialzo, e Unicredit (+2,2%), alle prese con la ricerca del nuovo ceo e le ipotesi di nozze con Mps (+1,1%).
Lo spread tra Btp e Bund scende a 104 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,52%.
Andamento positivo per le banche con Bper (+0,7%) e Banco Bpm (+0,3%) mentre è piatta Intesa. In rialzo Amplifon (+2%) e Recordati (+1,5%). Performance positiva per le utility tra cui Hera (+0,8%), A2A (+0,5%) e Snam (+0,4%).
In fondo al listini Interpump (-2,6%). Male anche Prysmian (-2%), Fca (-1,9%) e Pirelli (-1,1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Hyundai: possibile accordo con Apple, titolo vola in Borsa
Trattative prima confermate poi ‘diluite’ dalla casa coreana
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
12:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Potrebbe essere Hyundai il partner automobilistico per affiancare Apple nel progetto della sua prima vettura elettrica ad alta tecnologia, fin qui conosciuta come Project Titan. Come riferisce il periodico specializzato Autoevolution la notizia era stata diffusa inizialmente dal sito web coreano Hankyung, che aveva ripreso i ‘rumors’ su una collaborazione produttiva per poi passare anche nei notiziari de canale televisivo Korea Economic.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La novità nella vicenda – che ha portato ad un’impennata del titolo Hyundai in Borsa di quasi il 20% – è che dopo l’articolo di Hankyung è stata la stessa Hyundai a dare una conferma ufficiale che, nella prima stesura, recitava: “Siamo a conoscenza che Apple è in discussione con diverse Case automobilistiche globali, tra cui Hyundai Motor. Poiché la trattativa è nella fase iniziale, nulla è stato deciso”.
Questa affermazione, abbastanza sorprendente, contrastava però – secondo Autoevolution – con il codice di riservatezza di Apple.
Così Hyundai, poco tempo dopo l’invio ai media, ha rivisto il comunicato che è diventato (facendo sparire il nome Apple) “Abbiamo ricevuto richieste di potenziale collaborazione da varie aziende per quanto riguarda lo sviluppo di veicoli elettrici autonomi. Non sono state prese decisioni poiché le discussioni sono nella fase iniziale”.
Secondo altre fonti, il raggio di azione di un possibile accordo sarebbe più ampio, e del genere ‘win win’ dove entrambi i partner hanno molto da guadagnare. Il Gruppo Hyundai, anche attraverso la sua divisione Mobis – specializzata in componentistica high tech – potrebbe aiutare Apple nel realizzare un’auto elettrica, parzialmente o completamente autonoma, con maggiore facilità rispetto ad altri partners. Ma l’azienda di Cupertino sarebbe determinante per affiancare Hyundai nella realizzazione in Usa e Corea di fabbriche per batterie di nuova generazione.   TECNOLOGIA   ECONOMIA   VAI ALLA POLITICA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa positiva attende Wall Street, Milano +0,5%
A Piazza Affari corre Stm, in calo Prysmian e Fca
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
13:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono le contrattazioni in rialzo in attesa dell’avvio di Wall Street dove i futures sono in positivo. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è poco mosso a 1,2251 a Londra.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,6%. In positivo Francoforte (+0,7%), ai massimi a 14.071 punti, Parigi e Milano (+0,5%), Madrid (+0,3%), Londra (+0,1%). I listini sono sostenuti dall’informatica (+2,1%) e dalle utility (+1,3%) mentre sono in calo le banche (-0,9%) e le Tlc (-0,5%).
A Piazza Affari marciano in forte rialzo Stm (+3,9%) e Unicredit (+2,5%). Bene anche Amplifon (+2,2%) e Recordati (+1,4%). In fondo al listino Interpump (-3,3%) in compagnia di Prysmian (-1,7%) e Fca (-1,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Stefanel: via libera da Mise a cessione a Ovs
Prevista apertura una decina nuovi negozi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
08 gennaio 2021
13:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Ministero per lo sviluppo economico ha dato il via libera alla cessione degli asset Stefanel in amministrazione straordinaria a Ovs. Lo si apprende da fonti vicine al dossier.
Secondo quanto si è appreso dalle bozze del piano industriale, Ovs prevede l’apertura, nei prossimi tre anni, di una decina di nuovi negozi in Italia a marchio Stefanel e l’estensione del marchio nel segmento bambino con il lancio di “Stefanel Kids”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: sale a Ny, +1,51%
A 51,60 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 gennaio 2021
15:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio sale a New York, dove le quotazioni salgono dell’1,51% a 51,60 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Wall Street apre positiva, Dj +0,29%, Nasdaq +0,79%
S 500 sale dello 0,53%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 gennaio 2021
15:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street apre positiva. Il Dow Jones sale dello 0,29% a 31.133,21 punti, il Nasdaq avanza dello 0,79% a 13.172,15 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,53% a 3.823,45 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano cauta (+0,2%), banche in ordine sparso
Male industria, auto e petroliferi, corre Stm
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
15:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue la seduta cauta Piazza Affari (+0,2%), con il governo alle prese con le nuove misure di contenimento del Covid 19, mentre il Paese attende di capire se si profili una crisi per l’Esecutivo. Stm continua la sua corsa (+3,7%) con i ricavi preliminari in rialzo, e va bene Amplifon (+2,5%).
Rimbalzo per i farmaceutici, con Recordati (+1,3%) e Diasorin (+0,8%).
Con lo spread sceso sotto 104 punti, bene alcune banche, a partire da Unicredit (+2,5%), con in ballo le eventuali nozze con Mps (+0,2%). In rosso invece altre, come Banco Bpm e Bper (-0,3%), che rimbalzano dagli sprint del giorno prima, e Intesa (-0,5%). Giù i petroliferi, da Tenaris (-0,2%) a Saipem e Eni (-0,6% entrambi), pur col greggio in rialzo (wti +1,6%) a 51,6 dollari al barile.
In perdita l’industria, con Interpump (-3,9%), Prysmian (-3%) e Buzzi (-1,9%) e Leonardo (-1,2%), al contrario del giorno precedente. Male le auto con Fca (-3%) e Ferrari (-0,5%). In ribasso Mediobanca e Poste (entrambe -1%). Fuori dal listino principale bene Ovs (+4,7%) col via libera del Mise all’acquisizione di alcuni asset di Stefanel.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa positiva con avvio in rialzo di Wall Street
Male le banche, bene informatica, farmaceutici in ordine sparso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
16:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Continua la seduta in positivo le principali Borse europee, dopo l’apertura in rialzo di Wall Street, nonostante i dati non buoni sul lavoro, in una giornata in cui il presidente uscente, Donald Trump, fa appello alla riconciliazione nel Paese, citando per la prima volta la certificazione del risultato elettorale. Più che tranquillo l’oro (-1,1%) a 1.891 dollari l’oncia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La migliore è Francoforte (+0,7%), seguita da Parigi (+0,5%), Madrid (+0,3%) e Londra sul filo (+0,05%). Resta molto cauta Milano (+0,1%).
L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna lo 0,6%, trainato dall’informatica. Tra i semiconduttori corrono Infineon (+7%) e Stm (+3,7%). Rimbalzo in negativo per le auto, a cominciare da Renault (-4,3%) e Peugeot (-2,4%) e Fca (-2,2%).
Molti i petroliferi in rosso, a partire a Neste Oyj (-1,9%) e Repsol (-1,7%), con eccezioni come Polski Koncern (+2,4%) e Equinor (+1,7%), col greggio in crescita (wti +1,5%) a 51,6 dollari al barile.
Male le banche, come Commerzbank (-4%), azzerato l’avviamento in bilancio, Bank of Ireland e Banco de Sabadell (-2,3%), con eccezioni come Unicredit (+2,7%). In ordine sparso i farmaceutici, con guadagni ad esempio per Vifor (+2,4%) e Recordati (+2,1%) e perdite per AstraZeneca e Bayer (-0,5% entrambe).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano in rosso (-0,02%), male banche, non Unicredit
Giù petroliferi e industria, in calo Fca, guadagna Ovs
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
17:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gira il leggero negativo la Borsa di Milano (-0,02%), in controtendenza rispetto alle altre principali Piazze europee, mentre il Paese attende di conoscere il futuro del governo e sono state decise nuove misure di contrasto alla pandemia da Covid 19.
Si assottigliano i guadagni di Amplifon (+2,9%) e Stm (+2,5%), che corre dopo i risultati preliminari del 2020, così come i rimbalzi dei farmaceutici, con Recordati (+2,1%) e Diasorin (+0,4%).
Forti le perdite dell’industria, da Interpump (-4,8%) a Prysmian (-2%), Buzzi (.1,5%) e Leonardo (-1,3%). Tra le auto giù Fca (-1,7%), mentre si risolleva Ferrari (+0,2%).
Tra le banche, con lo spread poco mosso verso 105 punti, sono in forma solo Unicredit (+1,9%) e Mps (+0,8%), in attesa di eventuali nozze, non Fineco (-0,6%), Banco Bpm (-0,6%), Intesa (-0,8%) e Bper (-1,4%). Peggiorano i petroliferi, da Eni (-0,7%) a Tenaris -0,4%) e Saipem (-0,9%), mentre il greggio guadagna (wti +1,6%) a 51,6 dollari al barile. Fuori dal listino principale sale Ovs (+3%) col via libera del Mise all’offerta per acquisire alcuni asset di Stefanel.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in leggero positivo (+0,2%)
Il Ftse Mib a 22.793 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
08 gennaio 2021
17:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in leggero positivo per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,21% a 22.793 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude in rialzo
Parigi (+0,6%), Francoforte (+0,5%), Londra (+0,2%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
18:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in rialzo per le principali Borse europee. La migliore è stata Parigi (+0,65%) a 5.706 punti, seguita da Francoforte (+0,58%) a 14.049 punti, Madrid (+0,21%) a 8.407 punti e Londra (+0,24%) a 6.873 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano cauta (+0,2%), banche in rosso, non Unicredit
Mercato in attesa su rischi crisi per l’Esecutivo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
08 gennaio 2021
18:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cauta Piazza Affari (+0,2%) nella chiusura dell’ultima seduta della settimana, mentre il governo ha deciso nuove restrizioni per contrastare il Covid 19 e nello stesso tempo il Paese attende di sapere se si profili una vera e propria crisi per l’Esecutivo.
Le banche, nonostante lo spread Btp-Bund rimastostabile a 105 punti, hanno patito, da Intesa (-0,6%) a Banco Bpm (-0,7%) e Bper (-1,1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Non Unicredit (+1,8%) e Mps (+0,8%), con l’eventualità delle nozze. Male l’industria con Interpump (-4,2%), Buzzi (-1,8%), Leonardo (-1,5%) e Prysmian (-1,2%). Giù Mediobanca (-1,9%). Hanno sofferto i petroliferi, da Eni (-0,4%) a Tenaris (-0,5%) e Saipem (-1%), pur col greggio in rialzo (wti +1,3%) a 51,5 dollari al barile a sera. Giornata no per Fca (-1,8%) in linea col comparto, poi S&P ne alzato il rating a BBB-.
Migliore del listino principale Amplifon (+3,5%), bene Stm (+1,9%), dopo i risultati preliminari del 2020, in forma Enel (+1,8%). Netto rimbalzo rispetto al giorno precedente per i farmaceutici, con Recordati (+2%) e Diasorin (+0,6%).
Fuori dal listino principale sprint di Ovs (+4,1%), col via libera del Mise all’offerta per acquisire alcuni asset di Stefanel.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in rialzo a Ny, +2,8%
Quotazioni a a 52,24 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
08 gennaio 2021
20:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono del 2,8% a 52,24 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Usa, Twitter sospende permanentemente l’account di Trump
“Rischio nuovi incitamenti a violenza”. Il titolo cala in Borsa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
01:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Twitter sospende permanentemente l’account @realDonaldTrump, quello del presidente americano.
“Dopo aver rivisto i recenti tweet da @realDonaldTrump, abbiamo deciso di sospendere permanentemente l’account per il rischio di ulteriore incitamento alla violenza”, si legge in una nota del social network.

“Disgustoso. Big Tech vuole cancellate tutti i 75 milioni di sostenitori di Trump”, twitta Jason Miller, consigliere della campagna del presidente Usa uscente, commentando la decisione di Twitter. “Vi sbagliate – dice Miller – se pensate che non prendano di mira voi dopo”.
Twitter in calo a Wall Street dopo la sospensione dell’account di Trump: i titoli del social network perdono il 2,78% nelle contrattazioni after-hours.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La voglia di vacanze c’è, i programmi un po’ meno
Dopo record negativi ultimi mesi risale l’indice Swg Confturismo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
09:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nell’attuale situazione di emergenza sicuramente pochissimi italiani hanno fatto progetti di vacanze, ma con il nuovo anno cominciano ad affiorare le prime timidissime idee sulle ferie. Lo segnala l’indice calcolato da Swg per Confturismo Confcommercio che, dopo il record negativo di novembre, recupera 9 punti e si attesta a 48 (su scala da 0 a 100).

Ma si tratta di una media fra due scenari ben distinti: il primo è quello a breve scadenza, entro fine febbraio, con 1 intervistato su 4 che prevede di concedersi una pausa di massimo 3 giorni in Italia. Tuttavia, fra questi, il 72% non ha ancora scelto la meta né tanto meno prenotato e la stragrande maggioranza delle preferenze si indirizza verso seconde case di proprietà o di amici. “Insomma – rileva Confturismo – non si tratta di turismo”.
Il secondo è quello delle previsioni a più lunga scadenza: gli italiani sembrano puntare a una vacanza di 3-7 giorni tra giugno e luglio, nel 28% dei casi, e di oltre 7 giorni tra luglio e settembre, per uno su due. Questo naturalmente a patto che l’epidemia torni davvero sotto controllo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inps: proroga Ape sociale, via a nuove domande over 63
Legge Bilancio ha esteso durata misura al 2021
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
11:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chi ha almeno 63 anni di età ed ha i requisiti per l’eccesso all’Ape sociale può fare domanda all’Inps per avere l’indennità prorogata con la legge di Bilancio per il 2021. Lo comunica l’Inps con un messaggio.
La misura è rivolta ai 63enni (e a coloro che li compiranno entro il 2021). Possono fare domanda i disoccupati con almeno 30 anni di contributi previdenziali e non hanno più il sussidio di disoccupazione da almeno tre mesi, coloro che sono impegnati in lavori gravosi con almeno 36 anni di contributi, coloro che assistono il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap in situazione di gravità e coloro che hanno un’invalidità di almeno il 74%. La domanda di accesso all’Ape si può fare a partire dai 63 anni ma per effetto dell’aumento dell’aspettativa di vita che ha portato il pensionamento di vecchiaia dal 2019 a 67 anni e del tempo di erogazione massima che arriva a tre anni e sette mesi di fatto l’accesso è possibile solo dai 63 anni e cinque mesi a meno di non essere un contributore volontario che riesce ad uscire con la pensione anticipata.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Agenzia delle Entrate invia 628 milioni del decreto Natale. Ristori a quota 10 miliardi
Inviati in totale da inizio pandemia 3,3 milioni di bonifici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
14:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati inviati tutti i bonifici automatici per i ristori previsti dal “Decreto Natale”: si tratta di oltre 628 milioni di euro che arriveranno direttamente sul conto corrente dei titolari di partita Iva interessati – dai ristoratori ai pasticceri – dalle restrizioni dirette a contenere l’emergenza sanitaria da Covid-19 durante le festività natalizie. Lo annuncia l’Agenzia delle Entrate che ha il ruolo di gestione nella distribuzione di queste risorse.
Con l’ultima tranche di 628 milioni di euro i contributi erogati dall’Agenzia delle Entrate hanno superato quota 10 miliardi e raggiungono quota 3,3 milioni i bonifici accreditati in automatico dall’agenzia guidata dal direttore Ernesto Maria Ruffini sui conti correnti dei beneficiari in base ai decreti “Rilancio”, “Agosto”, “Ristori da uno a quater” e “Natale”.
“I ristori non si sono conclusi.
Continueremo a destinarli, fino a quando ci saranno chiusure obbligate. E vogliamo anche intervenire dando un ristoro a chi non è stato costretto a chiudere ma, comunque, in questo passato 2020 ha registrato forti perdite”. E’ quanto afferma il vice ministro all’Economia Laura Castelli. “Abbiamo costruito per questa crisi uno strumento nuovo, rapido e capace di dare sostegno”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ristori:Castelli,non abbiamo finito,continueremo a darli
Anche a chi, pur non chiudendo, ha avuto perdite.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
14:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“I ristori non si sono conclusi.
Continueremo a destinarli, fino a quando ci saranno chiusure obbligate.
E vogliamo anche intervenire dando un ristoro a chi non è stato costretto a chiudere ma, comunque, in questo passato 2020 ha registrato forti perdite”. E’ quanto afferma il vice ministro all’Economia Laura Castelli a commento dell’invio dei bonifici per i ristori previsti dal Dl Natale a chi ha dovuto chiudere durante le feste. “Abbiamo costruito per questa crisi uno strumento nuovo, rapido e capace di dare sostegno”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: Cnel, con Covid si rischia situazione esplosiva
Rapporto sul lavoro, con stop al blocco licenziamenti e alla Cig
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 gennaio 2021
14:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La situazione del mercato del lavoro è peggiorata con l’epidemia da Covid 19 ma rischia di diventare ‘esplosiva’ con l’interruzione della cig Covid e la fine del blocco dei licenziamenti. L’allarme arriva dal Cnel che martedì presenterà il Rapporto sul mercato del lavoro dal quale emerge un 2021 che inizia “con più ombre che luci”.
Si teme un aumento del lavoro nero, mentre cresceranno le difficoltà di inserimento nel mercato per giovani e donne. “La crisi conseguente alla pandemia – si legge – ha colpito circa 12 milioni di lavoratori tra dipendenti e autonomi, per i quali l’attività lavorativa è stata sospesa o ridotta”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.