Piemonte tutte le notizie in tempo reale. Tutto sulla Regione Piemonte, sempre aggiornato, completo ed approfondito. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Piemonte, Ultim'ora

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 20 minuti

Ultimo aggiornamento 12 Gennaio, 2021, 19:00:14 di Maurizio Barra

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 14:13 DI LUNEDì 11 GENNAIO 2021

ALLE 19:00 DI MARTEDì 12 GENNAIO 2021

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Nucleare: parlamentari Piemonte si schierano con sindaci
Emendamento in Milleproroghe. “documento Sogin poco trasparente”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
14:13
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I parlamentari piemontesi, insieme a Regione Piemonte e Città metropolitana di Torino, si schierano a fianco dei Comuni individuati come potenziale sede del deposito nazionale delle scorie nucleari. Questo il frutto dell’incontro di oggi fra parlamentari e sindaci dei territori interessati, convocato dal vicesindaco della Città metropolitana, Marco Marocco, con l’assessore regionale Maurizio Marrone.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Presente anche il presidente della Provincia di Alessandria, Gianfranco Baldi.
La presa di posizione, è stato deciso, porterà un emendamento trasversale al Milleproroghe, un tavolo di concertazione creato dalla Regione, l’impegno di Città metropolitana e Regione di affiancare i Comuni con i propri tecnici. Alla base, “la necessità di fare squadra per difendere le eccellenze agroalimentari e turistiche sulle quali tanto si è investito negli ultimi anni” e la volontà di denunciare “errori, imprecisioni e mancata trasparenza” del documento di Sogin.
Ai parlamentari è stata chiesta da tutti i sindaci “maggiore trasparenza da parte di Sogin che sul proprio sito internet non ha pubblicato i documenti necessari, oltre alla necessità di esplicitare i criteri con cui sono stati individuati i siti”. E di “attivarsi per ottenere subito il rinvio o la sospensione dei termini per presentare le osservazioni, proprio a causa della mancanza della documentazioni tecniche necessarie”.
I parlamentari hanno ribadito il loro appoggio, assicurando attenzione per arrivare a soluzioni di sicurezza verso l’indispensabile creazione di un unico deposito nazionale nel sito più idoneo.   POLITICA

PIEMONTE TUTTE LE  NOTIZIE

Casa: Caucino ‘prima i piemontesi’, nuova legge quasi pronta
“Stessi vantaggi per gli stranieri in regione da tanti anni”
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
14:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
In Piemonte è quasi pronta la nuova legge sulla casa ispirata al principio caro al centrodestra del ‘prima i piemontesi’, i quali avranno una corsia preferenziale nell’assegnazione delle case popolari. Lo annuncia l’assessore al Welfare della Giunta Cirio, Chiara Caucino.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La nuova legge – rimarca Caucino – consentirà ai cittadini piemontesi di usufruire di un punteggio più elevato, mettendo fine a una serie di situazioni non equilibrate che si sono verificate in passato. Non un provvedimento discriminatorio quindi, ma un’iniziativa che rende giustizia a migliaia di famiglie che in questi anni hanno subito gravi ingiustizie”.
“La nuova norma – spiega – concede punteggi aggiuntivi ai residenti da 15, 20 o 25 anni e prevede una premialità per le famiglie di un solo genitore che vive con figli minori. Gli stranieri in regola e residenti in Piemonte da diversi anni – puntualizza – potranno usufruire dei medesimi vantaggi”.
“Era indispensabile – rimodulare la legge – aggiunge – anche alla luce anche della situazione economica delle Atc, e delle nuove povertà che come assessore al Welfare ho il dovere di combattere. Abbiamo ritenuto giusto privilegiare i residenti in Piemonte da lunga data, che hanno certamente contribuito a sostenere la comunità cui appartengono. Gli attuali requisiti di accesso hanno già generato spiacevoli contenziosi. Era necessario allinearli con quelli già usati per altre misure di intervento sociale, garantendo una rotazione che consenta l’ingresso anche alle nuove situazioni di emergenza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Confesercenti,un terzo di bar e ristoranti non riapre
Per gli altri la ripresa è deludente e l’attività ridotta
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
15:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“A Torino un terzo dei bar e dei ristoranti non riapre neppure con la zona gialla. Per gli altri la ripresa è molto deludente: attività ridotta al 30%, sia in mattinata sia nella pausa”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ questa la valutazione di Confesercenti dopo un’indagine svolta fra le imprese della somministrazione della città.
“Non è sorprendente – dice Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti – che una parte significativa dei locali continui a rimanere chiusa, e chi apre lo fa per mantenere un legame con la clientela e per avere quel minimo di liquidità che consenta di fare fronte agli impegni più urgenti. Non dimentichiamoci che lo smart working continua per tantissimi lavoratori. Purtroppo siamo al punto che una parte di chi non apre non può permettersi di farlo perché non è in grado di pagare i fornitori, i quali ormai vogliono essere saldati alla consegna; molti hanno smesso di pagare affitti e stanno cominciando ad arrivare gli sfratti; le bollette di luce e gas rimangono inevase. Ci vengono segnalati diversi casi di baristi che hanno riconsegnato la macchina del caffè perché non riapriranno più. In queste condizioni l’ipotizzato blocco dell’asporto ha il sapore di un inutile e incomprensibile accanimento. Se non si riescono a fare controlli adeguati sugli assembramenti, allora si scaricano queste difficoltà sui locali? Nonostante non fosse sufficiente a recuperare quanto perso con le restrizioni, in questi mesi l’asporto ha permesso a molte attività di galleggiare. Il divieto rischia anche di avere un impatto psicologico sugli imprenditori, che si vedono privati di quel poco di attività che era loro rimasta. E a questo si aggiunge l’ipotesi di nuove e più severe chiusure”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: discobola azzurra Osakue testimonial campagna Regione
Primatista italiana u23 invita a portare sempre la mascherina
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
15:39
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo i calciatori di Juve e Toro Dybala e Rincon, un’altra atleta diventa testimonial per i corretti comportamenti contro il contagio da Covid nella campagna promossa dalla Regione Piemonte: è Daisy Osakue, discobola e pesista delle Fiamme Gialle, medaglia d’oro nel lancio del disco alle Universiadi 2019 e primatista italiana under 23 della specialità. “Difendiamo le persone che amiamo.
La mascherina è la nostra arma più importante contro il virus.
Insieme ce la faremo”, è il messaggio dell’atleta.
Di Daisy Osakue si era parlato per altri motivi a fine luglio del 2018 quando rimase ferita a un occhio da un uovo scagliato da tre ragazzi da un’auto in corsa a Moncalieri (Torino), pochi giorni prima dell’inizio degli Europei di atletica a Berlino dove l’azzurra si classificò poi quinta nel disco.   SPORT

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Meteo: -18 gradi in montagna, foehn farà risalire termometro
Tra martedì e mercoledì raffiche fino ai fondovalle
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
17:27
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fino a giovedì almeno l’alta pressione caratterizzerà le condizioni meteo del Piemonte, ma con un ‘disturbo’, tra martedì e mercoledì, causato dal contatto tra l’anticiclone atlantico e una saccatura artica in discesa dalla Scandinavia che – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) -porterà qualche nevicata sui rilievi di confine e vento foehn fino in fondo alle vallate. Le temperature avranno quindi una temporanea risalita, con massime a 11-12 gradi, e lo zero termico tornerà a quota 2600-2800 metri, sul basso Piemonte.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Giovedì è previsto un calo del vento e delle temperature che a fine settimana dovrebbero tornare nella media di metà gennaio.
La scorsa notte la rete delle stazioni Arpa ha registrato una minima di -17,8 gradi all’Alpe Devero (VCO), -17.4 a Sauze di Cesana, in alta Valle Susa, -13.6 all’Argentera (Cuneo), – 13.4 sulla Gran Vaudala, nel parco del Gran Paradiso, e a Beaulard (Torino) -12.9 ad Ala di Stura (Torino), -12,1 a S.Giacomo di Demonte (Cuneo). Nel centro di Torino il termometro la scorsa notte è sceso a -4,7 gradi, ad Alba -5.5 ; a Bosio, nel parco delle Capanne Marcarolo, minima a 7.3, a Roccaforte Ligure – 8.1.
Alla Capanna Margherita, a quota 4560 sul Monte Rosa, nella notte il termometri ha registrato – 22.3 gradi, ma la notte precedente era stata più fredda: -23.8.   METEO

PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Covid: aeroporto Torino, nelle festività -79,6% passeggeri
Pesa anche assenza charter neve. Un terzo ha volato con Ryanair
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
17:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid ha influenzato pesantemente il traffico dell’aeroporto di Torino durante le festività invernali, periodo molto lungo come numero di giorni poiché i passeggeri hanno dovuto tenere conto dei vincoli agli spostamenti imposti dai Dpcm. Da lunedì 14 dicembre 2020 a domenica 10 gennaio, i passeggeri sono stati in tutto 61.077, suddivisi equamente tra arrivi e partenze.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rispetto alle festività invernali del 2019 la contrazione è pari al 79,6%, un calo dovuto alle restrizioni ai viaggi in Italia e all’estero a causa dell’emergenza sanitaria, ma anche alla totale assenza dei charter della neve, che l’anno scorso avevano movimentato nelle stesse settimane oltre 18 mila passeggeri.
Fino alla fine dell’anno c’è stata una preponderanza del traffico in partenza da Torino, mentre nei primi giorni del 2021 i voli sono stati molto più pieni in arrivo. L’86% è generato da voli nazionali e il restante 14% da quelli internazionali.
Quest’ultimi scontano la quasi totale assenza di traffico neve, significativo per lo scalo nei mesi invernali.
La compagnia aerea che nel periodo ha movimentato flussi più consistenti di passeggeri è Ryanair (che supera i 25.500 passeggeri tra arrivi e partenze e registra uno share pari al 42%), seguita da Blue Air e Volotea (che superano entrambe gli 11.500 passeggeri tra arrivi e partenze e registrano uno share entrambe del 19%). Tutti e tre i vettori si confermano molto forti sulle direttrici Nord-Sud.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: focolaio in Rsa di Asti, 80 positivi su 110 ospiti
Emergenza in casa di riposo, col virus anche metà dipendenti
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ASTI
11 gennaio 2021
16:51
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
E’ emergenza Coronavirus alla casa di riposo Monsignor Marello di Asti. Nella struttura, che aveva superato senza positivi la prima fase della pandemia, ottanta ospiti su 110 sono positivi, la metà dei quali asintomatici.
Ha contratto il virus anche la metà dei dipendenti, tra cui la direttrice sanitaria, Donatella Ciaceri. Sei i decessi, di cui due in struttura.
Per far fronte alla situazione, che sta destando preoccupazione tra i parenti degli ospiti, è stato assunto nuovo personale. Sul posto anche i Nas e le Usca che monitorano costantemente la situazione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Juventus: Dybala stop 15-20 giorni, Chiesa ok
Lesione ad un legamento del ginocchio sinistro per l’argentino
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
16:38
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Lesione di basso grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro”: questa la diagnosi per Paulo Dybala, che ieri si è fatto male durante la partita contro il Sassuolo. Il club bianconero ipotizza in 15-20 giorni lo stop di cui avrà bisogno la Joya.
Dunque il gennaio dell’argentino rischia di essere finito ieri. Per Weston McKennie e Federico Chiesa, invece, arrivano buone notizie: nessuna lesione, le loro condizioni verranno valutate di giorno in giorno ma puntano entrambi ad esserci già contro l’Inter.   JUVENTUS TUTTE LE NOTIZIE INCLUSO IL VIDEO IN ESCLUSIVA DELLE DICHIARAZIONI DI ANDREA PIRLO ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-GENOA DI COPPA ITALIA   CALCIO

PIPEMONTE TUTTE LE NOTIZIE

Piazza S.Carlo:lite pm-difesa su atti indagine ‘abbandonati’
Avvocato chiede stop processo, Corte dice no
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
17:33
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lite in aula fra accusa e difesa stamani a Torino alla ripresa del processo per i fatti di piazza San Carlo del 3 giugno 2017. Si tratta della causa celebrata dalla Corte d’assise con rito ordinario a carico di 9 imputati tra cui il viceprefetto Roberto Dosio.
L’argomento della discussione sono stati gli atti di indagine, trovati nei giorni scorsi nel fascicolo relativo a un processo collegato, che non erano stati inclusi nel fascicolo processuale. Uno dei difensori ha chiesto la nullità del capo d’accusa, cosa che avrebbe portato a uno stop del processo: la Corte ha dato una risposta negativa.
Il pm Vincenzo Pacileo (la cui segreteria non si era occupata di quelle carte) in udienza ha ribadito che si tratta di “atti irrilevanti” e averli comunque messi a disposizione delle difese. Si è poi detto “francamente sconcertato” dalla polemica sollevata degli avvocati.
Su un’altra questione legata all’eventuale importanza del materiale i giudici si sono riservati la decisione.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: Panda Cross miglior crossover per rivista inglese 4×4
Il riconoscimento per il quarto anno consecutivo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
17:57
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Per il quarto anno consecutivo, Panda Cross viene eletta Miglior Crossover dalla rivista inglese “4×4”. Premiata da una commissione di esperti di veicoli 4×4 per la sua capacità off-road, il piacere di guida e le sue motorizzazioni.

La Panda è leader in Italia da 8 anni consecutivi e leader insieme alla “sorella” 500, nel segmento delle city car in Europa. Nel 2020, al suo quarantesimo anno di vita, Panda ha ottenuto in Europa la miglior crescita di sempre nel suo segmento (+3.8%) e la miglior market share della sua storia (18%).
“È con grande piacere che riceviamo questo premio a coronamento di un anno memorabile per la nostra Panda. Oltre alla ricorrenza del 40esimo compleanno, il 2020 è stato un anno estremamente ricco: abbiamo lanciato la Panda Hybrid, abbiamo rinnovato totalmente la gamma e raggiunto la miglior quota di mercato della storia”, commenta Luca Napolitano, responsabile Fiat, Lancia e Abarth brand in Emea.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Mellano, carceri Piemonte sono sotto controllo
Ma difficile rispettare distanziamento, pericolo sempre presente
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
17:55
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione attuale nelle carceri piemontesi è sotto controllo con 12 detenuti, 32 agenti e 2 operatori positivi al Covid. Ma in contesti chiusi con problemi di sovraffollamento è difficile rispettare le regole del distanziamento e il rischio di focolai è sempre presente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Così il garante regionale dei detenuti, Bruno Mellano, relazionando nel gruppo di lavoro del Consiglio regionale sulla gestione dell’emergenza sanitaria.
“Per questo motivo – ha detto Mellano – è stata importante la presa in carico più diretta del contesto carcerario da parte dell’Unità di crisi, individuando nel referente dell’area giuridico amministrativa, Antonio Rinaudo, il riferimento”.
Dall’inizio della pandemia all’8 gennaio sono stati 277 i detenuti positivi al Covid in Piemonte, per lo più asintomatici.
I numeri più alti si sono registrati a Torino, Alessandria e Saluzzo, mentre alcuni istituti sono stati esenti dal contagio. Mellano ha sottolineato come la pandemia abbia fatto emergere con maggiore evidenza l’esigenza di un maggiore raccordo tra amministrazioni penitenziarie e Asl: dove è mancato i risultati sono stati meno efficaci.
Per contenere la diffusione del virus nella prima fase è stato rallentato l’ingresso di nuovi detenuti, incentivando dove possibile il ricorso agli arresti domiciliari e l’affidamento ai servizi. Anche nella gestione dei positivi, si è fatto ricorso nelle situazioni che lo consentivano a strutture non detentive o al differimento della pena ai fini della cura.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino: parte campagna in ospedali e cliniche Humanitas
Consegnate le prime 400 dosi per il personale sanitario
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
11 gennaio 2021
18:17
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Parte domani, nelle strutture Humanitas di Torino la campagna vaccinale contro il Covid-19.
Oggi sono state consegnate le prime 400 dosi che, in un’area attrezzata dell’Ospedale Gradenigo, verranno somministrate ai professionisti sanitari di Gradenigo, Cellini e Fornaca esposti in prima linea al rischio di contagio.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Nei giorni scorsi, tutto il personale di Humanitas Torino è stato formato per gestire l’intero percorso.
Nelle due ondate del Covid, Gradenigo e Cellini hanno messo a disposizione 150 posti letto, tra Terapia intensiva, subintensiva e degenza ordinaria. Il Pronto soccorso del Gradenigo non ha mai interrotto la propria attività, mentre le sale operatorie della Fornaca si sono fatte carico degli interventi urgenti che non potevano essere eseguiti nelle altre strutture torinesi.
“Abbiamo condiviso esperienze che si sono rivelate fondamentali per i nostri pazienti – dice Domenico Tangolo, direttore sanitario del Gradenigo – come le videochiamate con i parenti e la partecipazione alla sperimentazione dei farmaci anti-Covid nei mesi primaverili, la riabilitazione fisica e la dieta personalizzata. La vaccinazione rappresenta un ulteriore passo avanti”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: aumentano reati predatori, arresti e denunce
Carabinieri intensificano controlli a Torino e nell’hinterland
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
07:01
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tre arresti sono stati effettuati dai carabinieri del Comando provinciale di Torino nell’ambito dei controlli intensificati nelle ultime settimane per contrastare i reati predatori.
Sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cittadino straniero di 20 anni: aveva rapinato del cellulare una donna, dopo averla strattonata e gettata a terra a una fermata dei mezzi pubblici, che a distanza di giorni lo ha riconosciuto per strada, a Torino, e ha chiamato il 112.

Sempre a Torino è stato arrestato un trentenne che aveva rubato in un negozio del centro alcuni capi di abbigliamento.
Con lui è stato sorpreso anche un complice, un 24enne denunciato in stato di libertà. A Rivoli, nell’hinterland torinese, a finire in manette per rapina è stato un senza fissa dimora di 47 anni: ha minacciato la commessa di un supermercato con un paio di forbici e si è fatto consegnare l’incasso, circa 700 euro. I carabinieri, dopo aver visionato i filmati della videosorveglianza, lo hanno identificato e fermato.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: Moody’s alza rating a ‘investment grade’
Outlook su tutti i giudizi è stabile
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
09:20
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la fusione con Psa e l’upgrade già effettuato da Standard & Poor’s, Moody’s alza Fca a livello di ‘investment grade’, migliorando da Ba1 a Baa3 il rating sul gruppo automobilistico.
Sale anche da Ba2 a Baa3 il giudizio sulle obbligazioni emesse o garantite da Fca, con l’outlook su tutti i rating che è stabile.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sostenibilità: al via viaggio virtuale per studenti
Idea Museo Risparmio Torino di Intesa Sanpaolo e Bei Institute
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
09:53
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Al via il 19 gennaio la prima edizione digitale del Save 2021 Virtual Tour, iniziativa sulla sostenibilità ambientale ed economica, dedicata agli studenti di ogni ordine e grado. Il progetto didattico è ideato dal Museo del Risparmio di Torino di Intesa Sanpaolo, in collaborazione con il Bei Institute.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta, in particolare, di un percorso virtuale per sensibilizzare i giovani all’uso consapevole delle risorse finanziarie e ambientali, all’economia circolare e all’inclusione sociale. I percorsi e i laboratori saranno gratuiti, affronteranno il tema della scarsità delle risorse e porteranno a riflettere sull’importanza di impegnarsi nella lotta contro gli sprechi per il bene comune.
La pandemia da Covid-19 ha contribuito a mettere in “discussione un modello economico che appare sempre meno adeguato a garantire una crescita inclusiva e sostenibile”, afferma il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro. Per questo Intesa Sanpaolo – attraverso il Museo del Risparmio – si è “impegnata a costruire un progetto – aggiunge – che parlando ai ragazzi, con il loro linguaggio, li aiutasse a sposare la causa della sostenibilità a 360 gradi”.
Le risorse economiche e naturali sono limitate ed è pertanto “fondamentale gestirle al meglio per il progresso sociale ed economico di un Paese”, afferma il vicepresidente della Bei, Dario Scannapieco. Nell’emergenza che stiamo vivendo questo “processo – aggiunge – è ancora più importante. La Bei, in quanto Banca per il clima dell’Ue, sa bene quanto siano importanti l’educazione e la sensibilizzazione”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Auto: dalla Rolls Royce alla rara Charron all’asta Bolaffi
Prima vendita all’incanto del 2021 in modalità internet live


PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
10:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Dalla Rolls Royce 20/25 alla rara Charron passando per le Topolino e la Lancia Ardea: sono 14 le vetture pre e post war selezionate da Aste Bolaffi per la prima asta del 2021, in programma il 21 gennaio alle ore 16 in modalità internet live (astebolaffi.it).
La proposta spazia dagli anni Dieci del Novecento fino al secondo dopoguerra, come appunto l’Ardea, due Topolino, tra cui la rara Topolino ‘B Trasformabile’ prodotta unicamente nel biennio 1948-49, e della 509 A Torpedo, prima utilitaria della Fiat resa famosa anche dal personaggio dei fumetti Gaston Lagaffe.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Tra le vetture francesi una Peugeot 201 Coupé, primo modello a inaugurare la nomenclatura con lo zero al centro tutt’oggi utilizzata e una rara Citroën C3 T3-2 ‘Trèfle’ Torpedo del 1925, nel caratteristico colore giallo limone, il primo disponibile per la seconda vettura prodotta dalla casa automobilistica.
Sinonimo di bellezza e perfezione, la Rolls-Royce 20/25 Sedan con carrozzeria HOOPER & Co. Ltd, una delle 16 prodotte, con disegno numero 5320, di cui se ne conoscono solo 14 in tutto il mondo. Bicolore blu e azzurra, perfettamente restaurata, è la vettura che simboleggia il lusso e l’eleganza tra le due guerre per eccellenza. Impreziosisce il catalogo una rara Charron prodotta nel 1914 dalla francese Charron Limited il cui fondatore, Fernand Charron, era famoso in campo automobilistico per aver spesso primeggiato, a bordo di una Panhard, nelle corse disputate a cavallo dei due secoli.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Chiuso in casa dopo morte padrone,gatto salvato dopo un mese
Intervento a Torino di polizia municipale e vigili del fuoco
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
11:06
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Si è nutrito per un mese con il contenuto di una zuccheriera, trovata rovesciata a terra, e le gocce d’acqua percolanti dai rubinetti un gattino salvato dalla polizia municipale e dai vigili del fuoco in un alloggio di Torino. L’animale era rimasto intrappolato tra le mura di quella casa, dopo la morte del proprietario.

Ad allertare i soccorsi alcuni condomini, allertati dai lamenti provenienti dall’alloggio del cucciolo, che è stato affidato alle cure dei veterinari.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Le Regioni al Governo: il turismo invernale rischia non rialzarsi
‘Subito misure immediate e proporzionate per imprese e lavoratori’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
18:29
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Il comparto turistico invernale “soffre oggi alcuni miliardi di mancato fatturato e che rischia, a crisi epidemica finita, di non avere più la forza di rialzarsi. Per questo è necessario mettere in campo misure immediate e proporzionate per le imprese e per i lavoratori stagionali”.
Lo ribadiscono le Regioni, che di fronte all’annunciata ipotesi di un nuovo rinvio dell’apertura degli impianti di risalita, si dicono disponibili da subito nella collaborazione istituzionale per trovare una soluzione condivisa e immediata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Fca: 10 anni fa referendum di Mirafiori. Airaudo, ora svolta
‘Con Stellantis inizia fase nuova, modello Marchionne superato’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
12:26
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Sono passati dieci anni dal referendum che il 13 gennaio 2011 spaccò i lavoratori di Mirafiori, fabbrica simbolo della Fiat, e aprì una lunga stagione di conflitti con l’azienda e tra i sindacati. Giorgio Airaudo, che è stato uno dei protagonisti di quello scontro e oggi è tornato alla guida della Fiom Piemonte, dopo l’esperienza in Parlamento con Sel, vede in Stellantis “l’inizio di una fase nuova”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Il modello imposto da Sergio Marchionne è stato superato.
Per il sindacato Stellantis è una grande sfida”, sostiene. “Il referendum interessò 5.130 lavoratori delle carrozzerie e i sì vinsero per poco – 54% contro il 46% – con il voto decisivo degli impiegati. In molti casi tra gli operai prevalse il no. In cambio di quell’accordo, che riduceva le pause, modificava i turni e limitava il diritto di sciopero, Marchionne aveva promesso piena occupazione, salari più alti e tanti modelli. Uno scenario che non si è realizzato”.
Oggi le cose sono diverse. “Marchionne – osserva Airaudo – voleva portare in Italia un modello di relazioni sindacali di tipo americano, anche perché voleva un accordo con Gm. Le cose sono andate in modo diverso. Ci sarà bisogno di un’armonizzazione tra modello Usa e modello europeo: il sindacato dovrà porsi unitariamente questo obiettivo senza voglia di rivincite o rendite di posizioni”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Torino: gaffe Salizzoni, insulta Chiamparino poi si scusa
Durante Commissione non si è accorto di avere microfono aperto
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
12:22
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Incidente diplomatico questa mattina durante la seduta online della Commissione Sanità del Consiglio regionale del Piemonte. A causarlo il dibattito nel centrosinistra sulla scelta del candidato sindaco di Torino.

Mauro Salizzoni, vicepresidente del Consiglio regionale e aspirante candidato, si è lasciato andare ad un commento colorito nei confronti di Sergio Chiamparino, sostenitore della candidatura dell’attuale capogruppo Pd in Consiglio comunale Stefano Lo Russo, senza accorgersi che aveva il microfono aperto.
A riferirlo sono alcuni consiglieri regionali che stavano partecipando ai lavori della Commissione. “Chiamparino è uno str…”, la frase scappata a Salizzoni, che resosi conto della gaffe ha ripreso il suo consueto aplomb e, da signore qual è, ha subito preso la parola per chiedere scusa. “Non ce n’era bisogno”, è stata la replica di Chiamparino, che con Salizzoni vanta una amicizia ultra decennale.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
M5S: ‘assediamo traditori’, un denunciato per volantini
Nel Torinese per diffamazione aggravata e istigazione delinquere
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
12:31
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
I carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno denunciato un italiano di 52 anni per i volantini affissi nel torinese lo scorso 29 dicembre dal titolo “Assediamo i traditori a ‘5stelle'”. Nei manifesti veniva criticato il movimento politico per aver disatteso le aspettative dei suoi elettori e in particolare per non aver impedito il blocco dei lavori della Tav e l’approvazione del Mes e venivano promossi presidi sotto le abitazioni dei parlamentari con tanto di nomi e indirizzi.
E’ accusato di diffamazione aggravata e istigazione a delinquere.
Nell’abitazione dell’uomo denunciato i carabinieri hanno trovato 75 volantini pronti per l’affissione, un rotolo di carta autoadesiva contenente nominativi e indirizzi dei parlamentari del movimento politico residenti nella Regione Piemonte e una carabina, regolarmente denunciata, che gli è stata ritirata.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Ad Sassuolo ‘Scamacca? Nulla di avviato’
Carnevali’non lo daremo in prestito, su di lui non solo la Juve’
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
12 gennaio 2021
12:59
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Non c’è nulla di avviato, Scamacca è in prestito al Genoa. Ci sono varie richieste, ma fa parte della nostra politica.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Lui è giovane, italiano e deve crescere. Se ci saranno condizioni importanti, faremo le nostre valutazioni. Ma credo che resterà un calciatore del Sassuolo, e che non lo daremo in prestito”. Dai microfoni Mediaset di Italia Uno, l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali fa il punto su un calciatore di proprietà del club emiliano (ma ora al Genoa) che è oggetto del desiderio di alcuni grandi club per questa ‘finestra’ invernale del mercato.
“Non c’è solo la Juventus su di lui – dice ancora Carnevali -.
Di Scamacca avevamo parlato anche con il Milan nella scorsa stagione”.
Poi parole di grande apprezzamento per un collega. “Marotta, oltre che essere mio grandissimo amico, è stato un po’ il mio maestro – dice Carnevali -. Ho cominciato con lui nel Monza, poi ho continuato nel Ravenna, nel Como e così via. Sicuramente è stata la persona che mi ha dato quel qualcosa per iniziare e per poter imparare un po’ da lui. Scambiarsi i ruoli e andare io all’Inter? No, in questo momento assolutamente no, sto benissimo al Sassuolo. Non mi muovo, assolutamente”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Alessandria, scritta contro ex sindaca Pd dopo polemica FdI
Striscione vicino a casa. Solidarietà da dem, LuV e M5s
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
ALESSANDRIA
12 gennaio 2021
13:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Chi è vivo combatte, chi è morto riposa. Sui defunti non si osa.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Rita Rossa di vergogna”.
Questo lo striscione comparso oggi ad Alessandria, riferito all’ex sindaco del Partito democratico (ora consigliere comunale di minoranza). Nei giorni scorsi c’era stata qualche polemica tra Rita Rossa e alcuni rappresentanti di Fratelli d’Italia sull’uso della parola “camerati” nel ricordo della strage di Acca Larentia.
Lo striscione è stato segnalato dal Pd alessandrino. “I fascisti sono così. Minacciano. Intimidiscono – ha commentato l’ex assessore Pd, Mauro Cattaneo – o almeno ci provano o pensano di farlo. Non ci mettono la faccia a meno di essere dieci contro uno. Il fascismo non è un’idea ma un crimine. E come tale va gestito”. “Solidarietà a Rita Rossa per questa vile intimidazione” ha scritto l’onorevole di Liberi e Uguali, Federico Fornaro.
“Questa destra guida la città da tre anni e mezzo e la Regione da due. Per chi e cosa combattano non è chiaro. Tutti i giorni premiano ristrette cerchie di amici ignorando i problemi della città e delle comunità piemontesi. Fomentano la rabbia contro il potere ma ne sono parte integrante” ha aggiunto il consigliere comunale del Pd Giorgio Abonante.
“Solidarietà a Rita Rossa per le affissioni fasciste sotto casa – ha sottolineato il Movimento 5 Stelle cittadino -. Troviamo delirante che in Alessandria cerchino di attirare l’attenzione su problemi novecenteschi quando dovremo affrontare piuttosto enormi problemi economici, demografici, culturali, di degrado, di sicurezza”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Meteo: -13 in montagna, domani foenh da Val Susa all’Ossola
Qualche nevicata sui rilievi, massime a 11-12 gradi
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
14:11
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Qualche grado in più, rispetto a ieri, nelle minime della scorsa notte. A Ceresole Reale (Torino) -13.5, due decimi in più a Sauze di Cesana (Torino),-11.4 a Prali, nell’alto Pinerolese, -11 sulle colline di Saliceto (Cuneo), -7.6 alle sorgenti del Po, a Crissolo (Cuneo), -3.5 nel centro di Torino, registrati dalla stazione meteo Arpa ai Giardini Reali.
Tra domani e giovedì mattina, invece saranno i venti da nord-ovest a dominare, con raffiche di foehn fino in pianura dalla Valle di Susa all’Ossola. E’ l’effetto – spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) del contatto tra l’anticiclone atlantico e la “profonda area depressionaria” in discesa dalla penisola scandinava che produrrà anche qualche nevicata sui rilievi di confine.
Con il forte vento è destinato a risalire il rischio di valanghe: domani sarà “marcato” su tutto l’arco alpino, con le uniche eccezioni delle Alpi Cozie meridionali e Liguri. Massime a 11-12 gradi in pianura e collina.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Vaccino: Piemonte al via anche nelle strutture private
Eseguite oggi 150 inoculazioni all’Humanitas Gradenigo
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
15:02
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Da oggi in Piemonte è possibile vaccinarsi contro il Covid-19 anche nelle strutture private, come il Cottolengo e quelle gestite da Humanitas: Gradenigo, Fornaca e Cellini. In queste ultime in poche ore sono state già eseguite 150 somministrazioni, a fronte di 400 dosi consegnate.

Come per gli ospedali pubblici, anche in queste strutture la vaccinazione è riservata al personale sanitario, che deve prenotarsi.
Tutte le strutture, accreditate dal servizio sanitario regionale, sono da tempo in prima fila nella gestione dell’emergenza, avendo messo a disposizione letti in degenza ordinaria, subintensiva e intensiva per i malati colpiti dal Coronavirus.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Minacce antisemite, raid nazista online contro scrittrice
Durante presentazione volume Tagliacozzo, procura Torino indaga
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
15:19
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Torino indaga su quanto accaduto domenica scorsa durante la presentazione online del libro della giornalista Lia Tagliacozzo, ‘La generazione del Deserto’ organizzata dall’Istoreto e dal centro studi ebraici di Torino. Un raid sul canale della piattaforma zoom in cui sono stato insultati gli organizzatori con frasi razziste e antisemite: “Ebrei nei forni vi bruceremo tutti” “Sono tornati i nazisti”, accompagnate dalla visione delle immagini di svastiche e di Hitler.
L’episodio è stato denunciato sui social dalla figlia della scrittrice, Sara De Benedictis.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
La Procura di Torino indaga su quanto accaduto domenica scorsa durante la presentazione on line del libro della giornalista Lia Tagliacozzo, ‘La generazione del Deserto’ organizzata dall’Istoreto e dal centro studi ebraici di Torino. Un raid sul canale della piattaforma zoom in cui sono stato insultati gli organizzatori con frasi razziste e antisemite: “Ebrei nei forni vi bruceremo tutti” “Sono tornati i nazisti”, accompagnate dalla visione delle immagini di svastiche e di Hitler.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
L’episodio è stato denunciato sui social dalla figlia della scrittrice, Sara De Benedictis.
Lia Tagliacozzo, che vive a Roma, è un’esperta di cultura ebraica e ha scritto libri per adulti e bambini. Ha girato l’Italia raccontando le storie descritte nelle sue opere. “Quello che è accaduto domenica pomeriggio non è solo un campanello di allarme – afferma il consigliere regionale piemontese di LuV Marco Grimaldi – il raid antisemita, avvenuto all’interno di una presentazione il cui accesso era vincolato a una richiesta da far pervenire via email, è un chiaro segnale che movimenti fascisti e neonazisti si stanno organizzando”.
L’episodio non è l’unico. Nei mesi scorsi, sempre con le stesse modalità, sono stati denunciati altri tre casi a Torino, sempre a presentazioni di iniziative culturali.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Anaao-Assomed, calano positivi ma non ricoveri
In Piemonte non sarebbero individuati circa 40 mila asintomatici
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
15:58
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“In Piemonte calano i positivi al Covid, ma il numero dei ricoveri non segue stesso trend”. Lo sottolinea il sindacato medico Anaao-Assomed, per il quale da tali dati si evince che “mancherebbero all’appello quasi 40 mila positivi asintomatici”, non individuati dalla Regione per carenza di tamponi.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Attualmente – dice il sindacato – risulta ricoverato oltre il 19% dei positivi (oltre il 17% includendo gli esiti dei tamponi rapidi), su una media nazionale del 4,5%. Ieri infatti il Piemonte registrava 2705 ricoverati in Medicina e 177 in Rianimazione, a fronte di 14985 positivi al tampone molecolare. Tale dato ricorda la situazione di marzo, quando tutte le Regioni per carenza di tamponi presentavano un’abnorme percentuale di ricoverati rispetto ai contagi totali, dovuta alla sottostima degli asintomatici”.
“In Piemonte invece – aggiunge – da dicembre si è assistito a una drastica riduzione dei positivi in isolamento domiciliare, e quindi del totale dei positivi, che non ha paragoni con le altre Regioni. Il crollo dei positivi, non accompagnato da analogo crollo nei ricoveri, ha determinato un’impennata nella percentuale dei ricoverati . E questo – osserva – si può spiegare solo se in Piemonte esiste da dicembre una variante meno contagiosa ma più aggressiva, cioè che contagia meno ma porta di più al ricovero, oppure se si sono persi migliaia di contagiati asintomatici che non sono stati sottoposti a tampone.
Attendiamo con interesse – conclude – una risposta alla nostra speculazione statistica”.
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
Coppa Italia: Pirlo, la Juve vuole andare avanti
Domani ottavi contro Fiorentina. Giocano Buffon e Chiellini
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
12 gennaio 2021
17:24
PIEMONTE TUTTE LE NOTIZIE
“Sarà una partita importante, sembra una competizione che non interessa ma man mano che si va avanti con i turni piace a tutti: per arrivare fino in fondo bisogna vincere”. Così il tecnico della Juve, Andrea Pirlo sull’esordio dei bianconeri in Coppa Italia, domani negli ottavi contro il Genoa.
“Giocherà Buffon dall’inizio – anticipa l’allenatore a proposito delle scelte di formazione a Jtv-; anche Chiellini sta bene e rientrerà”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.