Economia tutte le notizie! Sono tutte in tempo reale e sempre dettagliate approfondite ed aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 13 minuti

Ultimo aggiornamento 29 Agosto, 2021, 23:53:03 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 09:46 DI VENERDÌ 27 AGOSTO 2021

ALLE 23:53 DI DOMENICA 29 AGOSTO 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano piatta, con Europa guarda a segnali dalla Fed
Attese indicazioni su ipotesi di riduzione stimoli all’economia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
09:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Partenza dell’ultima seduta della settimana in ‘surplace’ per le Borse europee, con Milano che sale dello 0,1% nell’indice Ftse Mib dopo un avvio in marginale ribasso. Con i primi scambi, restano piatte anche tutte le altre Borse europee, in attesa del discorso del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, che potrebbe dare segnali sui piani della Fed nella riduzione delle misure di stimolo all’economia e soprattutto sull’avvio del taglio negli acquisti di titoli.

Con lo spread tra Btp e Bund che oscilla attorno a quota 107 punti base, nel paniere principale di Piazza Affari qualche acquisto su Banco Bpm e Fineco (+0,9%), piatta Unicredit, fiacca A2a che cede lo 0,5%.
Tra i titoli a minore capitalizzazione, si muovono poco sopra la parità Mps e Carige, mentre è in rialzo dell’1% piuttosto mossa Cucinelli dopo i conti resi noti ieri a mercati chiusi. Forte la Juventus, che sale del 3% puntando quota 0,8 euro con le ipotesi di un addio a breve di Cristiano Ronaldo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Istat:dopo 8 mesi aumento cala fiducia consumatori e imprese
Ad agosto lieve ribasso dell’indice, resta comunque alto
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
10:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ad agosto 2021 si stima una diminuzione sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 116,6 a 116,2) sia dell’indice composito1 del clima di fiducia delle imprese (da 115,9 a 114,2). Lo rileva l’Istat sottolineando che la riduzione arriva dopo 8 mesi di aumento della fiducia.

“Dopo 8 mesi consecutivi di aumento, si legge, l’indice di fiducia delle imprese registra un calo di 1,7 punti percentuali, rimanendo comunque su livelli storicamente elevati. A determinare il calo dell’indice contribuiscono principalmente il settore manifatturiero e quello delle costruzioni, nonché i servizi di mercato”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano piatta, con Europa guarda a segnali dalla Fed
Attese indicazioni su ipotesi di riduzione stimoli all’economia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
10:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Partenza dell’ultima seduta della settimana in ‘surplace’ per le Borse europee, con Milano che sale dello 0,1% nell’indice Ftse Mib dopo un avvio in marginale ribasso. Con i primi scambi, restano piatte anche tutte le altre Borse europee, in attesa del discorso del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, che potrebbe dare segnali sui piani della Fed nella riduzione delle misure di stimolo all’economia e soprattutto sull’avvio del taglio negli acquisti di titoli.

Con lo spread tra Btp e Bund che oscilla attorno a quota 107 punti base, nel paniere principale di Piazza Affari qualche acquisto su Banco Bpm e Fineco (+0,9%), piatta Unicredit, fiacca A2a che cede lo 0,5%.
Tra i titoli a minore capitalizzazione, si muovono poco sopra la parità Mps e Carige, mentre è in rialzo dell’1% piuttosto mossa Cucinelli dopo i conti resi noti ieri a mercati chiusi. Forte la Juventus, che sale del 3% puntando quota 0,8 euro con le ipotesi di un addio a breve di Cristiano Ronaldo.   JUVENTUS   CALCIO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Istat: dopo 8 mesi di aumento cala la fiducia di consumatori e imprese
Ad agosto lieve ribasso dell’indice, resta comunque alto
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
11:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ad agosto 2021 si stima una diminuzione sia dell’indice del clima di fiducia dei consumatori (da 116,6 a 116,2) sia dell’indice composito1 del clima di fiducia delle imprese (da 115,9 a 114,2). Lo rileva l’Istat sottolineando che la riduzione arriva dopo 8 mesi di aumento della fiducia.

“Dopo 8 mesi consecutivi di aumento, si legge, l’indice di fiducia delle imprese registra un calo di 1,7 punti percentuali, rimanendo comunque su livelli storicamente elevati. A determinare il calo dell’indice contribuiscono principalmente il settore manifatturiero e quello delle costruzioni, nonché i servizi di mercato”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: si torna in cassa, il 31/8 rata rottamazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ag. Riscossione, è quella scaduta a maggio 2020
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
14:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prossimo 31 agosto scade il termine per il pagamento della rata della “rottamazione-ter” originariamente prevista per maggio 2020. Il termine per il versamento è fissato dal decreto Sostegni-bis che ha concesso ai contribuenti la facoltà di effettuare i pagamenti delle rate scadute lo scorso anno ripartendoli nei mesi di luglio, agosto, settembre e ottobre 2021 e mantenere così i benefici previsti dalla definizione agevolata.
Si prevede inoltre che il pagamento delle rate in scadenza nel 2021 sia invece effettuato integralmente entro il prossimo 30 novembre. Lo ricorda l’Agenzia delle Entrate-Riscossione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Finiti i bonus per le auto elettriche, nodo rifinanziamento
Ma prosegue lavoro responsabile su transizione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
18:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono finiti gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche e le ibride plug-in. E al momento – secondo quanto si apprende – non è previsto un rifinanziamento.
In base al portale ad hoc del Mise restano a disposizione invece i fondi per i veicoli a benzina e diesel a basse emissioni di CO2. In sostanza comprare oggi un’auto elettrica usufruendo degli incentivi non è possibile. Prosegue però – spiegano fonti qualificate – un “lavoro responsabile sulla transizione ecologica” in una logica di equilibrio tra “tutela dell’industria e ricadute sociali”.
L’impatto della fine degli eco-incentivi per auto elettriche e ibride plug-in potrebbe arrivare fino a 40mila immatricolazioni mancate. Così Francesco Naso, segretario generale Motus-E, associazione che raggruppa tutti gli stakeholder della mobilità elettrica. “Possiamo perdere 20-25mila di veicoli di immatricolato elettrico e altri 15mila di ibride plug-in – spiega Naso – il rischio arriva quindi a un totale di 40mila veicoli. C’è incertezza sul 2022, legata sia alla mancanza degli incentivi che ai problemi con le materie prime e i chip per l’industria; il rischio è che il mercato italiano possa non essere più appetibile”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina verso divieto Ipo tecnologiche negli Usa
Quando mole dati gestiti sia potenziale rischio per la sicurezza
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
27 agosto 2021
14:53
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina si avvia a vietare le Ipo negli Usa per le aziende tecnologiche la cui mole di dati rappresenti potenziali rischi per la sicurezza a causa della quotazione fuori dai confini nazionali. Il divieto dovrebbe essere imposto anche alle società coinvolte in questioni ideologiche, ha riportato il Wal Street Journal citando alcune fonti vicine al dossier.
Si tratta di una mossa che probabilmente contrasterà le ambizioni delle aziende tecnologiche del Paese di quotarsi in altri mercati internazionali, oltre che a mettere nel mirino la pratica delle Ipo effettuate tramite le unità costituite all’estero.   QUI TUTTE LE ULTIMISSIME DAL MONDO DELLA TECNOLOGIA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ed ancora a proposito di Tecnologia:

Cloud: Wiz scopre falla e Microsoft corre ai ripari
Tra i clienti a rischio anche big come Coca Cola ed ExxonMobile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
15:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli hacker non sono tutti cattivi, tra quelli buoni ci sono i ‘maghi’ della Wiz (da ‘wizard’ appunto) , una startup nata sotto l’ombrello di Microsoft che si dedica a scovare le falle nei sistemi cloud. Grazie a loro Microsoft ha potuto allertare i clienti di Cosmos, il database di punta del sistema Azure a cui si appoggiano anche big come Cocacola, Exxon-Mobil e Citrix, di una falla nel sistema e li ha sollecitati a cambiare le ‘chiavi di accesso’ per evitare intrusioni.
Microsoft, secondo indiscrezioni di stampa,avrebbe ricompensato i ‘maghi’ del Cloud con 40mila dollari.

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Juventus positiva in Borsa (+2%) con addio Ronaldo
Forti scambi: 12 milioni di azioni contro i 2,2 milioni di ieri
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
15:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta in rialzo per la Juventus in Piazza Affari nella giornata che dovrebbe segnare l’addio di Cristiano Ronaldo: il titolo della società bianconera, piuttosto mosso, sale del 2% a 0,79 euro, dopo aver toccato un massimo di giornata oltre quota 0,8.
Forti gli scambi: in una seduta molto sottile per ora per la Borsa di Milano, sono passate di mano 12 milioni di azioni, contro i 2,2 milioni della vigilia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cerved: corrispettivo per Opa alzato a 10,2 euro
Periodo di adesione prorogato al 9 settembre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
15:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ stato incrementato da 9,5 a 10,2 euro per azione il corrispettivo proposto per l’Offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità delle azioni ordinarie di Cerved Group promossa da Castor Bidco. Lo rende noto un comunicato dell’offerente nel quale si specifica che, tra l’altro, il periodo di adesione all’Opa è stato prorogato al 9 settembre.

Bidco sottolinea che con l’incremento annunciato oggi il corrispettivo dell’offerta incorpora un premio pari al 44,9% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni allo scorso venerdì 5 marzo, ultima seduta di Borsa prima dell’annuncio avvenuto il lunedì successivo. Il premio sale al 53,6% se si considerala media dei prezzi ufficiali delle azioni nei 12 mesi precedenti l’annuncio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Powell, appropriato ridurre acquisti di asset quest’anno
Non segnala aumento tassi. L’inflazione tornerà al 2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
16:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ appropriato avviare il processo di riduzione degli acquisti di asset quest’anno”. Lo ha affermato il presidente della Fed, Jerome Powell, a Jackson Hole aggiungendo che tuttavia “non è un segnale diretto di un vicino aumento dei tassi di interesse”.
A proposito della pandemia, Powell ha rilevato che “resta una minaccia alla crescita e la variante Delta crea rischi di breve termine”.
Il presidente della Federal reserve ha spiegato che l’economia americana ha compiuto “chiari progressi” ma restano “debolezze” nel mercato del lavoro: in questo contesto una mossa inopportuna e intempestiva della politica monetaria potrebbe rallentare l’attività economica”. Powell ha poi ribadito come il balzo dei prezzi è temporaneo e che l’inflazione tornerà al target del 2%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: l’Europa si rasserena, Milano +0,3%
Londra +0,17%, Francoforte +0,19%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
16:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le parole del presidente della Fed, Jerome Powell, rasserenano i mercati. In Europa Londra e Francoforte si consolidano in rialzo rispettivamente dello 0,17 e 0,19%, Parigi e Madrid azzerano le perdite e Milano si rafforza in progresso dello 0,34 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Powell, appropriato ridurre acquisti di asset quest’anno
Non segnala aumento tassi. L’inflazione tornerà al 2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
16:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ appropriato avviare il processo di riduzione degli acquisti di asset quest’anno”. Lo ha affermato il presidente della Fed, Jerome Powell, a Jackson Hole aggiungendo che tuttavia “non è un segnale diretto di un vicino aumento dei tassi di interesse”.
A proposito della pandemia, Powell ha rilevato che “resta una minaccia alla crescita e la variante Delta crea rischi di breve termine”.
Il presidente della Federal reserve ha spiegato che l’economia americana ha compiuto “chiari progressi” ma restano “debolezze” nel mercato del lavoro: in questo contesto una mossa inopportuna e intempestiva della politica monetaria potrebbe rallentare l’attività economica”. Powell ha poi ribadito come il balzo dei prezzi è temporaneo e che l’inflazione tornerà al target del 2%.
“Abbiamo detto che avremmo continuato gli acquisti di asset all’attuale velocità fino a ulteriori sostanziali progressi verso gli obiettivi della massima occupazione e della stabilità dei prezzi. Ritengo che tali progressi siano stati raggiunti per l’inflazione. Ci sono inoltre chiari progressi verso la massima occupazione. Se l’economia evolve come previsto, sarà appropriato iniziare a ridurre la velocità degli acquisti di asset quest’anno”, afferma Powell. Al momento la Fed acquista 120 miliardi di dollari di asset al mese. “La tempistica e la velocità della riduzione degli acquisti di asset non è da intendere come un diretto segnale sulla tempistica di un aumento dei tassi di interesse”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
G20, Draghi: “ristrutturare il debito nei paesi più indebitati”
Paesi del Compact with Africa faro in tempi bui per resilienza
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
17:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In molte economie avanzate la pandemia è sempre più sotto controllo, ma purtroppo non è così nei paesi più poveri del mondo. Ci sono state delle enormi disuguaglianze in termini di accesso ai vaccini.
La ripresa globale è caratterizzata dalle stesse disparità. Dobbiamo fare di più – molto di più – per aiutare i paesi più bisognosi.” Lo ha detto il premier Mario Draghi intervenendo in videocollegamento al G20 ‘Compact with Africa’
“E’ obiettivo del quadro comune del G20 facilitare la ristrutturazione del debito nei paesi con un livello eccessivo di indebitamento, in maniera esauriente e sostenibile. I paesi del Compact with Africa hanno rappresentato un faro di speranza in questi tempi bui. Durante la pandemia è aumentata la vostra resilienza agli shock avversi, grazie ai vostri investimenti nella trasformazione ecologica e digitale. La vostra esperienza ci insegna che le riforme coraggiose, trasformative ed inclusive danno risultati”, ha detto il premier Mario Draghi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Nei paesi ad alto reddito quasi il 60% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, mentre in quelli a basso reddito tale cifra è solo pari all’1,4%.” Lo ha sottolineato il premier Mario Draghi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude sui massimi, Ftse Mib +0,56%
Acquisti su Stm +2,14%, Diasorin +1,99% e Banco Bpm +1,67%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 agosto 2021
17:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La seduta della Borsa di Milano si chiude in rialzo con l’indice di riferimento, il Ftse Mib che ha guadagnato lo 0,56% a 26.006 punti. Il Ftse All Share è salito dello 0,52% a 28.597 punti.
Tra i titoli più acquistati Stm (+2,14%), Diasorin (+1,99%) e Banco Bpm (+1,67%). Deboli Saipem (-0,62%) e Italgas (-0,49%) che chiudono la lista delle big40.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa rassicurata da Powell, chiude in rialzo
Londra +0,32%, Parigi +0,24%, Francoforte +0,37%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 agosto 2021
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le parole prudenti del presidente della Fed in qualche modo hanno rassicurato i mercati. La seduta delle Borse in Europa, vissuta sul filo dell’incertezza fino a un paio d’ore dalla fine delle contrattazioni si è girata al rialzo sul finale.
Londra ha chiuso in rialzo dello 0,32%, Parigi dello 0,24%, Francoforte dello 0,37%, Madrid dello 0,34% e la migliore è stata Milano con un progresso dello 0,56 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Powell: ‘La Fed ridurrà l’acquisto di asset entro l’anno’
L’annuncio del governatore della banca centrale americana a Jackson Hole
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
27 agosto 2021
20:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Fed avvierà la riduzione degli acquisti di titoli entro il 2021. L’annuncio è arrivato al vertice dei banchieri di Jackson Hole dal governatore della banca centrale americana Jerome Powell, che ha definito “appropriato” l’avvio del processo di riduzione degli acquisti di asset quest’anno.
“È appropriato avviare il processo di riduzione degli acquisti di asset quest’anno”.
ha detto Powell, aggiungendo che tuttavia “non è un segnale diretto di un vicino aumento dei tassi di interesse”. A proposito della pandemia, Powell ha rilevato che “resta una minaccia alla crescita e la variante Delta crea rischi di breve termine”. Il presidente della Federal reserve ha spiegato che l’economia americana ha compiuto “chiari progressi” ma restano “debolezze” nel mercato del lavoro: in questo contesto una mossa inopportuna e intempestiva della politica monetaria potrebbe rallentare l’attività economica”. Powell ha poi ribadito come il balzo dei prezzi è temporaneo e che l’inflazione tornerà al target del 2%.
Abbiamo detto che avremmo continuato gli acquisti di asset all’attuale velocità fino a ulteriori sostanziali progressi verso gli obiettivi della massima occupazione e della stabilità dei prezzi. Ritengo che tali progressi siano stati raggiunti per l’inflazione. Ci sono inoltre chiari progressi verso la massima occupazione. Se l’economia evolve come previsto, sarà appropriato iniziare a ridurre la velocità degli acquisti di asset quest’anno”, afferma Powell. Al momento la Fed acquista 120 miliardi di dollari di asset al mese. “La tempistica e la velocità della riduzione degli acquisti di asset non è da intendere come un diretto segnale sulla tempistica di un aumento dei tassi di interesse”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Energia: Cgia, l’Italia non è un Paese per le Pmi
Prezzi luce e gas quasi il doppio delle grandi aziende
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
28 agosto 2021
09:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’analisi delle tariffe di luce e gas imostra, nel confronto con le grandi industrie, che l’Italia non è un Paese Paese che rispetta le Pmi. A sostenerlo la Cgia di Mestre che, per quanto concerne l’energia elettrica, segnala che le piccole imprese pagano mediamente 151,4 euro ogni 1.000 kWh consumati (Iva esclusa) contro i 77 euro ogni 1.000 kWh delle grandi, praticamente quasi il doppio (per la precisone il 96,6 per cento in più).
In riferimento al gas, invece, il divario è ancora più pesante. A fronte di un costo medio in capo alle piccole imprese di 59 euro ogni 1.000 kWh (Iva esclusa), alle grandi aziende viene applicata una tariffa media di 21,2 euro ogni 1.000 kWh. In buona sostanza, le prime pagano addirittura il 178 per cento in più delle seconde.
In nessun altro paese dell’Area euro, per la Cgia, c’è un disallineamento delle tariffe energetiche così elevato tra queste due classi dimensionali. E il peso di tale disallineamento sul sistema produttivo nazionale risulta evidente se si considera che il 99,5 per cento circa delle aziende è di piccola dimensione (meno di 50 addetti) e dà lavoro, al netto del pubblico impiego, al 65 per cento degli italiani.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: ripresa graduale cartelle, 4 mln a fine 2021
Sono quelle affidate dagli enti prima stop pandemia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 agosto 2021
15:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ripartono le cartelle ma in modo ”graduale”. Secondo fonti dell’Agenzia Entrate-Riscossione infatti su circa 20-25 mln di cartelle ferme, sarebbero solo 4 mln quelle che si sbloccherebbero il 31 agosto.
E non subito ma spalmate durante l’ultimo quadrimestre dell’anno. Si tratta di cartelle di pagamento, riferite prevalentemente ai ruoli che gli enti creditori hanno affidato all’agente della riscossione in prossimità dell’inizio della sospensione conseguente all’emergenza Covid, quindi marzo 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ripartono le cartelle ma in modo ”graduale”. Secondo fonti dell’Agenzia Entrate-Riscossione infatti su circa 20-25 mln di cartelle ferme, sarebbero solo 4 mln quelle che si sbloccherebbero il 31 agosto.
E non subito ma spalmate durante l’ultimo quadrimestre dell’anno. Si tratta di cartelle di pagamento, riferite prevalentemente ai ruoli che gli enti creditori hanno affidato all’agente della riscossione in prossimità dell’inizio della sospensione conseguente all’emergenza Covid, quindi marzo 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ripartono le cartelle ma in modo ”graduale”. Secondo fonti dell’Agenzia Entrate-Riscossione infatti su circa 20-25 mln di cartelle ferme, sarebbero solo 4 milioni quelle che si sbloccherebbero il 31 agosto.
E non subito ma spalmate durante l’ultimo quadrimestre dell’anno.
Si tratta di cartelle di pagamento, riferite prevalentemente ai ruoli che gli enti creditori hanno affidato all’agente della riscossione in prossimità dell’inizio della sospensione conseguente all’emergenza Covid, quindi marzo 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Estate in ripresa per ristoranti e spiagge, non per città d’arte
Fipe, per 6 su 10 molto bene. Male per Roma, Firenze e Venezia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 agosto 2021
15:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sta andando meglio delle attese l’estate per bar, ristoranti e stabilimenti balneari con un luglio positivo e un agosto ancora più soddisfacente. Almeno questa è l’opinione che emerge da un’indagine di Fipe-Confcommercio: sei su dieci hanno risposto che luglio è andato molto o abbastanza bene; per uno su quattro è stato sui livelli del 2020 (quando peraltro nel terzo trimestre il Pil ha fatto un balzo del 16,1%) mentre poco meno del 20% lo ha bocciato, fra cui Venezia, Verona, montagne bellunesi ed entroterra abruzzese.
Agosto sta seguendo la scia, anzi ha accelerato la ripresa: il 63% si ritiene soddisfatto; il 12,5% dà invece un giudizio negativo e si tratta per lo più delle città d’arte come Roma, Firenze e Venezia.
Rimaste in “zona bianca” per il basso numero di contagi da Covid19, le Regioni in luglio e agosto hanno beneficiato della maggiore libertà di movimento che ha consentito l’arrivo di turisti anche stranieri e una ripresa ai servizi, che a loro volta potrebbero aver dato una spinta al Pil.
Per oltre il 60% la domanda turistica quest’anno è stata rivolta al mare (più che nel 2020).
Il Sindacato Italiano Balneari aderente a Fipe-Confcommercio e che rappresenta 30.000 imprese afferma che l’estate 2021 è partita sottotono ma poi ha visto una accelerazione in agosto. Ancora pochi i turisti d’Oltreoceano e d’Oltremanica, mentre c’è stato “il ritorno di tedeschi e francesi, con benefici per tutte le regioni”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Finanza: 70% fondi Esg incoerenti, bocciate Ubs e Blackrock
InfluenceMap, faro su Eurizon, Generali, Mediobanca e Bper
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 agosto 2021
16:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il rischio ‘greenwashing’ nella finanza cosiddetta sostenibile è concreto. Da un’analisi del think tank Influence Map, che ha passato sotto la lente 723 fondi azionari ESG e legati al clima con oltre 330 miliardi di dollari di patrimonio netto totale, emerge che la gran parte, circa il 70%, è in realtà incoerente nella composizione dei portafogli se si usa come criterio l’allineamento del portafoglio all’Accordo di Parigi sul clima e le partecipazioni in società di combustibili fossili.
InfluenceMap ‘boccia’ UBS, State Street e BlackRock mentre promuove Invesco e BNP Paribas.
Tra le italiane escono bene Ersel, Fondiaria Sai mentre risultano disallineati e hanno un punteggio negativo i fondi di Mediobanca, Eurizon (Intesa Sanpaolo), Bper e Generali. Dws, messa sotto inchiesta dalla Bafin e dalla Sec nei giorni scorsi, ha 23 fondi censiti di cui 17 risultano disallineati e 4 si discostano fortemente dai criteri dell’accordo di Parigi.
“Sebbene i risultati non contraddicano necessariamente la strategia e gli obiettivi dei singoli fondi analizzati, evidenziano una mancanza di coerenza e spesso scarsa trasparenza sull’allineamento di molti fondi ESG e a tema climatico con gli obiettivi climatici globali” conclude la ricerca.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.