Sport tutte le notizie. Tutte, sempre aggiornate ed in tempo reale! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 71 minuti

Ultimo aggiornamento 13 Ottobre, 2021, 17:42:14 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 11:42 DI VENERDÌ 08 OTTOBRE 2021

ALLE 17:42 DI MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ciclismo, Lombardia: la Bahrain punta tutto sul belga Teuns
Al via anche il campione sloveno Mohoric con lo spagnolo Landa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
11:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sarà una Bahrain d’assalto, quella che si presenterà al via del Lombardia di ciclismo, in programma domani. La squadra guidata da Alberto Volpi schiererà Santiago Buitrago, Mikel Landa, Matej Mohoric, Domen Novak, Hermann Pernsteiner, Dylan Teuns e Stevie Williams.
Il belga Teuns, già terzo nel 2018, sarà il leader della squadra che, per il resto, avrà cinque corridori dei sette che hanno partecipato alla Gran Piemonte di ieri. A loro si uniranno l’esperto Landa come capitano di strada e Mohoric come co-leader. Lo spagnolo è alla 9/a apparizione al Lombardia, il campione sloveno l’ha disputata solo una volta nel 2018.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp di Turchia, libere 2: Leclerc secondo dietro Hamilton
Verstappen è quinto, Sainz 12/o. Sabato possibile pioggia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
20:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton ha dominato anche le seconde prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica. La Mercedes del campione del mondo è davanti a tutti con il tempo di 1’23”804.
Subito dietro è arrivata la Ferrari di Charles Leclerc (1’23″970) seguita dalla Mercedes di Valtteri Bottas (1’24″214). In quarta e quinta posizione le Red Bull di Sergio Perez (1’24″373) e Max Verstappen (1’24″439). Dietro all’olandese si sono piazzati Lando Norris su McLaren, le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon, Pierre Gasly su AlphaTauri e Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. Carlos Sainz su Ferrari è 12/0. Le condizioni meteo sembrano destinate a cambiare domani mattina, con la pioggia data al 70%. Le libere 3 si disputeranno alle ore 11 e le qualifiche, che quindi potrebbero corrersi sul bagnato, alle 14.
Hamilton davanti a Verstappen nelle prime libere – Appaiati nella classifica piloti (li dividono due punti), Lewis Hamilton e Max Verstappen sono vicini anche termine delle prime prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica. Il pilota Mercedes ha chiuso il giro più veloce in 1’24”178. L’olandese della Red Bull (+0.425) è secondo, davanti alla Ferrari di Charles Leclerc (+0.476).
Quindi l’altra Mercedes con Valtteri Bottas (+0.664) e Carlos Sainz su Ferrari (+0.682). Completano la top 10 Esteban Ocon (Alpine), Lando Norris (Mc Laren), Pierre Gasly (AlphaTauri), Fernando Alonso (Alpine) e Sergio Perez (Red Bull).
Domenica Hamilton perderà dieci posizioni in griglia di partenza dopo che la Mercedes ha sostituito il motore endotermico della power unit della sua monoposto, eccedendo il numero di cambi consentiti. Sainz partirà in ultima fila dopo la Ferrari ha sostituito tutta la power unit della sua Sf21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tokyo: Malagò, record di medaglie difficile da superare
Agli atleti: questi ragazzi hanno creato una grande comunità,
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
08 ottobre 2021
12:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“In queste ultime Olimpiadi abbiamo avuto la fortuna di poter festeggiare una medaglia ogni giorno. Un record che in futuro difficilmente potremmo superare”.
Così Giovanni Malagò, presidente del Coni, in occasione dell’incontro “Tokyo 2020, l’Olimpiade più bella della nostra vita”, nell’ambito del Festival dello sport di Trento.
All’evento, tenutosi al Teatro Sociale di Trento, sono intervenuti i portabandiera dell’Italia Jessica Rossi ed Elia Viviani. In platea erano invece presenti Nicola Martinelli, Alessandro Miressi, Manfredi Rizza, Diana Bacosi, Enrico Berrè, Abraham Conyedo, Mauro Nespoli, Lucilla Boari, Pietro Willy Ruta, Stefano Oppo e Irma Testa.
“Forse perché non c’era il pubblico sugli spalti, ma questi ragazzi hanno creato una grande comunità, andando a tifare i compagni delle altre discipline e creando un effetto emulazione nelle vittorie. A Tokyo è successo qualcosa di atipico, che forse non potrà più succedere in nessun villaggio olimpico”, ha spiegato Malagò. Durante l’incontro è stato proiettato anche un videomessaggio di Federica Pellegrini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Testa, “Sempre più donne vogliono arrivare ai Giochi”
“Medaglia per confutare vi siano sport maschili o femminili”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
08 ottobre 2021
12:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La medaglia ha un grandissimo peso per confutare la credenza che vi siano sport di prerogativa solo maschile o femminile. Quest’anno a Tokyo eravamo quattro donne, il che deve forse farci capire come il pugilato sia ora più femminile.
Sempre più donne vogliono arrivare alle Olimpiadi e hanno visto che è possibile anche vincere”. Lo ha detto Irma Testa, medaglia di bronzo nel pugilato femminile a Tokyo 2020, intervenuta al Festival dello sport di Trento.
All’evento ha preso la parola anche Abraham Conyedo, bronzo nella lotta libera. “Pensare che c’è la potevo fare e che quello era il mio momento è ciò che mi ha dato la spinta nei momenti conclusivi della gara”, ha detto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A Misano in 35mila per ultimo MotoGp con Rossi
Nuove disponibilità biglietti dopo dl per 22-24 ottobre
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
08 ottobre 2021
13:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Misano Adriatico prepara una festa, 35mila tifosi che dal 22 al 24 ottobre potranno assistere al Misano World Circuit al Gp Nolan del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna, l’ultimo in Italia in cui gareggerà Valentino Rossi. La nuova capienza grazie all’ultimo decreto legge del governo.

Al Gp si aggiungono quindi nuove disponibilità di biglietti su diverse tribune. Resteranno preclusi i prati e mantenute tutte le attenzioni alla sicurezza contenute nel ‘Progetto Safe’ che ha consentito – primo circuito al mondo – la presenza ai due Gran Premi del 2020 (col riconoscimento Best GP 2020) e a quello del settembre scorso.
È ufficiale anche la data 2022 del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, a Misano World Circuit il 4 settembre.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cip: Pancalli, ‘Comprensione per paralimpici, non compassione’
“Chi insegna sport deve saperlo fare anche per disabili”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
14:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Spero che l’emozione delle vittorie alle Paralimpiadi di Tokyo sia vera, mossa dalla comprensione e non dalla compassione. Vogliamo che le persone capiscano cosa c’è dietro il mondo paralimpico.
Mi sono emozionato per le vittorie olimpiche perché indossavano la maglia azzurra, così deve valere anche per noi”. È il monito lanciato dal presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, intervenuto alla presentazione del progetto ‘Mall of Sport’ al Palazzo della Regione Autonoma Trentino Alto Adige, evento in concomitanza con il Festival dello Sport di Trento.
“Lo sport italiano rappresenta da solo un brand, quello che abbiamo realizzato dall’Europeo di calcio a oggi dimostra un case-history di quanto lo sport italiano sia riuscito a smuovere nonostante le difficoltà e la pandemia”, ha aggiunto Pancalli, secondo il quale “il problema non è solo creare un impianto accessibile, ma che al di la dell’accessibilità ci sia una risposta di qualificazione di coloro che devono insegnare lo sport. Quell’insegnante deve saper insegnare nuoto anche al bambino che ha una disabilità. Sono cose che sembrano stupide ma sulle quali si costruisce la cultura di un Paese. E lo sport è cultura, così come è turismo, commercio, brand Italia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket:Petrucci, vittoria Belgrado tra miei trofei più belli
N.1 Fip,’Un sogno, a Tokyo pensavo a quel successo sulla Serbia’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
15:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Come sta il basket? Forse ci stiamo riprendendo. C’è una buona nazionale, un bravo allenatore, bravi dirigenti e bravi giocatori.
Ci hanno fatto sognare con quella partita straordinaria a Belgrado”. Così il presidente della Fip, Gianni Petrucci, a ‘L’attimo vincente’, panel sui ‘100 anni di Federbasket, un secolo di canestri azzurri’ in occasione del Festival dello Sport di Trento. Ricordando ancora la vittoria nella finale del torneo preolimpico, Petrucci ha aggiunto: “A Tokyo pensavo sempre alla vittoria con la Serbia, per noi l’Olimpiade è stata quella. È tra i miei trofei più belli”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket, Sacchetti: “La maglia azzurra è come una corazza”
Ct Italia: “Si era capito subito bel gruppo, Melli importante”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
15:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La maglia azzurra è qualcosa di elevato, perché le soddisfazioni del club sono importanti ma, quando si sente l’inno con la maglia azzurra, è qualcosa di diverso. Quella maglia ti dà una corazza, in quel momento ti senti di rappresentare 60 milioni di persone”.
Lo dice il coach della Nazionale di basket, Meo Sacchetti, a ‘L’attimo vincente’, panel sui ‘100 anni di Federbasket, un secolo di canestri azzurri’, in occasione del Festival dello Sport di Trento.
Tornando all’estate azzurra dell’Italbasket, tra il preolimpico vinto a Belgrado sulla Serbia e i Giochi di Tokyo, “io mi sono divertito, mi piace vedere i miei giocatori contenti quando la mia squadra vince”, ha proseguito Sacchetti, rilevando che “si era visto subito dall’inizio con un gruppo di ragazzi giovani che ci sono venuti ad aiutare. Il ruolo di Melli da capitano è stato importante, si è calato nella parte e ha allargato per cercare di fare stare tutti bene insieme. Senza mai supponenza e, anzi, con tanta umiltà”.
Al dibattito ha partecipato anche, tra gli altri, il giocatore azzurro Stefano Tonut: “Le Olimpiadi? Se me lo avessero detto prima, non ci avrei proprio pensato. Ho cercato di gustarmela tutta, dal primo all’ultimo giorno. La sconfitta con la Francia ci ha lasciato un minimo di amaro in bocca ma siamo usciti con la testa alta, ora pensiamo al futuro, c’è un bel gruppo da portare avanti”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: libere 2, Leclerc secondo dietro a Hamilton
Verstappen è quinto, Sainz 12/o. Domani possibile pioggia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
15:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton ha dominato anche le seconde prove libere del Gp di Turchia che si correrà domenica.
La Mercedes del campione del mondo è davanti a tutti con il tempo di 1’23”804.
Subito dietro è arrivata la Ferrari di Charles Leclerc (1’23″970) seguita dalla Mercedes di Valtteri Bottas (1’24″214).
In quarta e quinta posizione le Red Bull di Sergio Perez (1’24″373) e Max Verstappen (1’24″439). Dietro all’olandese si sono piazzati Lando Norris su McLaren, le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon, Pierre Gasly su AlphaTauri e Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. Carlos Sainz su Ferrari è 12/0.
Le condizioni meteo sembrano destinate a cambiare domani mattina, con la pioggia data al 70%. Le libere 3 si disputeranno alle ore 11 e le qualifiche, che quindi potrebbero corrersi sul bagnato, alle 14.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; Hamilton “pista molto divertente, c’è tanto grip”
Pilota Mercedes, nella Fp2 non mi sono sentito bene come in Fp1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
16:08
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto al 2020 questo circuito è tutto diverso. Hanno pulito la pista e l’olio che c’era è sparito, quindi c’è molto più grip.
E’ una pista molto più divertente. Nella Fp1 avevamo un buon assetto poi con qualche modifica nella Fp2 ho fatto il miglior tempo anche se non mi sono sentito bene come nella prima sessione”. Così Lewis Hamilton alla fine delle prove libere del venerdì a Istanbul, che ha chiuso col miglior tempo davanti alla Ferrari di Charles Leclerc.
“Spero che le tante informazioni raccolte ci possano essere utili tra domani e domenica” ha aggiunto a Sky Sport il pilota della Mercedes, che comunque andranno le qualifiche sarà penalizzato in griglia di dieci posizioni per aver sostituito alcune parti del propulsore della sua monoposto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Con ‘Mall of Sport’ via a nuovo concept impiantistica sportiva
Presentato a Trento progetto riqualificazione in tutta Italia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
17:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’impiantistica del futuro polifunzionale e che riqualifica in maniera ecosostenibile strutture in disuso o dismesse. Su tutto il territorio nazionale, a partire dai progetti piloti delle città di Genova, Cuneo e Chieti.
È l’ambizioso progetto ‘Mos-Mall of Sport’, presentato oggi a Trento presso il Palazzo della Regione Autonoma Trentino Alto Adige alla presenza di numerose personalità. Il progetto ha colto subito il plauso del ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che ha così commentato: “L’impiantistica conta, quindi iniziative come questa, che riescono a distribuire sul territorio in breve impianti di qualità, fanno da volano all’industria turistica nel Paese”. Plauso anche dal presidente del Coni Giovanni Malagò, secondo il quale “bisogna renderci conto che questo è il futuro, ma la prima cosa da fare sono accordi e convenzioni con le Asd e Ssd presenti sul territorio”. Ogni struttura sarà fruibile anche per tutti gli sportivi disabili: “Come non apprezzare un progetto come Mall of Sport? Non solo rappresenterà la riqualificazione di un’area urbana dismessa – ha sottolineato il numero uno del Cip Luca Pancalli – ma allo stesso tempo concentrerà in quell’hub l’essenza stessa dello sport e del turismo”. Con ‘Mall of Sport’ “abbiamo elaborato un format – ha concluso Francesco Monastero, CEO e Founder di MOS – che mette al centro lo Sport per tutti, con impiantistica di assoluto livello, coadiuvata da una serie di attività complementari”. Il Presidente e Founder di MOS Aldo Brancher, ha concluso: “Attraverso questo nostro format vogliamo essere costruttori di valori: famiglia, scuola, disabilità”.
Presente anche il numero uno dell’Istituto per il credito sportivo Andrea Abodi, che si è detto sicuro: “Usciamo da questo incontro con la certezza che qualcosa succederà. Questa è una struttura che troverà il favore degli investitori. È un modello che ha bisogno di attivarsi il prima possibile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Leclerc “finora tutto bene, siamo competitivi”
Sainz in gara cercherò di risalire posizioni il più possibile
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
17:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Rispetto allo scorso anno la pista offre molto più grip. La vettura mi ha trasmesso delle buone sensazioni e mi sono divertito molto a guidare perché potevo gestire al meglio la mia SF21 e farla girare nelle curve come piace a me.
Direi che fino a questo punto è andato tutto per il meglio e che siamo stati piuttosto competitivi”. Così il pilota della Ferrari Charles Leclerc dopo le libere del venerdì, che ha chiuso con il secondo tempo assoluto dietro a Lewis Hamilton.
“Tuttavia, anche se per ora il weekend è positivo, teniamo ben presente che è solo venerdì. Dobbiamo rimanere concentrati e lavorare sui dettagli dell’assetto per avere una buona qualifica”, ha aggiunto il monegasco, secondo quanto riporta il team.
Quanto a Carlos Sainz, il suo lavoro è stato condizionato dal fatto che domenica partirà dall’ultima posizione in griglia per campio del propulsore. “Ci siamo accertati che tutto funzionasse a dovere, provando diverse soluzioni di set-up, e abbiamo girato con gomme di mescola Soft e Medium concentrandoci soprattutto sui long run – ha spiegato lo spagnolo -. Il nostro obiettivo del fine settimana è recuperare posizioni durante la gara e per questo la vettura sembra competitiva. Il livello di grip della pista è elevato ed è importante capire fino in fondo come questo condizionerà il comportamento delle gomme e la performance della vettura”, ha concluso Sainz.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: nasce Rally Therapy, nuovo progetto sociale GF motori
Dedicato a giovani e giovanissimi con condizioni di disabilità
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
17:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Primo rombo di motori per Rally Therapy. Il progetto innovativo votato all’inclusività e dall’altissimo valore sociale che nasce dalla richiesta di tanti genitori, che hanno partecipato come iscritti all’Aci Rally Italia Talent, di fare provare anche ai propri figli, giovani e giovanissimi, con condizioni di disabilità, l’emozione di salire a bordo delle vetture usate dagli iscritti al Grande Fratello dei motori con al volante gli istruttori, tutti grandi Campioni Rally.

Naturalmente non sarà una pratica terapeutica certificata come la Pet Therapy, ma un’iniziativa sociale a carattere meramente ludico, anche se non si esclude la possibilità di coinvolgere in un prossimo futuro gli Ordini Professionali interessati alle diverse condizioni di disabilità per valutare la possibile efficacia del progetto per stimolare la sfera emozionale dell’individuo, favorendone l’apertura verso il mondo esterno e promuovendo nuove strategie comunicative.
La partecipazione, naturalmente gratuita, sarà aperta a soggetti singoli e gruppi di Associazioni, in particolare giovani e giovanissimi, con le seguenti condizioni di disabilità: Disabilità fisica, Disabilità intellettiva, Disabilità sensoriali, Disabilità mentale Gli eventi previsti saranno 11, di cui 9 durante le Selezioni regionali e 2 durante semifinale e finale di Rally Italia Talent 2022. L’iniziativa riguarderà alcuni passaggi dei partecipanti sullo stesso percorso delle prove di Rally Italia Talent su vetture Suzuki Swift Sport Hybrid di serie con alla guida gli Istruttori di Rally Italia Talent tutti grandi Campioni Rally, debitamente formati per questa iniziativa. Naturalmente in condizioni di massima sicurezza: percorso protetto all’interno di impianti permanenti, velocità ridotta, misure protettive interne delle vetture, protocollo sanitario.
Rally Italia Talent per la realizzazione di questo Progetto Sociale devolverà alla ASD Rally Talent Ability non profit che lo organizzerà 5 euro per ciascun iscritto all’edizione 2022 di Rally Italia Talent .

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nuoto: nasce a Roma una nuova squadra di giovani campioni
Svelata da 3 olimpionici al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
18:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dalla capitale arriva una nuova realta’ natatoria: dopo solo un anno di attività è pronta una nuova squadra di giovani campioni presentata a Roma al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo alla presenza di tutti gli atleti e della dirigenza nonché di numerosissimi. Il progetto, i cui obiettivi per la stagione 2021/22 sono stati illustrati oggi nel corso dell’evento, è nato dai tre campioni olimpici: Daniele Masala, presidente del circolo, Riccardo Urbani direttore sportivo al nuoto ed Alessandro Terrin direttore tecnico.

Nel corso della serata sono stati spiegati i significativi progressi di crescita avvenuti nel primo anno di attività e del potenziamento avvenuto con l’arrivo di nuovi elementi delle categorie Juniores e Cadetti facendo si che il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si posizioni nelle primissime squadre a livello giovanile nazionale.
Si tratta di un’avventura del tutto nuova per il Reale Circolo Tevere Remo, ma di certo non improvvisata, viste le dotazioni sportive e le professionalità coinvolte. Nel progetto è stato inserito il talentuoso Daniele Di Nizio allenatore della squadra. Il presidente Masala medaglia d’oro olimpica ed una delle leggende dello sport italiano ha voluto sottolineare come il settore del nuoto all’interno del Circolo sia diventato, risultati alla mano, l’ennesimo motore trainante per la vita del Circolo. ” Lo sport agonistico è dei giovani. I giovani sono il futuro. Il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si proietta così nel futuro”. L’obiettivo emerso nelle dichiarazioni di Masala per la stagione che va ad iniziare è il posizionamento della squadra nell’elite dei club nazionali.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto:insediato nuovo Cda autodromo Pergusa,Sgrò resta presidente
Consorzio Ente accelera la ripresa operativa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
22:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione del Consorzio Ente Autodromo Pergusa. Mario Sgrò confermato alla Presidenza, Vice Presidente Alessandro Battaglia, attuale Presidente dell’Automobile Club Enna e della Commissione Salita ACI Sport, Consigliere è Giuseppe Di Franco, Dirigente d’azienda dalla lunga ed articolata esperienza nell’imprenditoria.

Con l’insediamento del CdA il Consorzio Ente Autodromo Pergusa entra nuovamente nella fase operativa e riprende lo sviluppo degli ambiziosi ed articolati progetti che negli ultimi anni hanno riportato lo storico impianto siciliano al centro della scena.
Sono aumentati i servizi e si sono moltiplicate le funzioni di un impianto dall’alto potenziale, tra i più apprezzati per le caratteristiche tecniche.
Subito i primi due impegni: lunedì 11 ottobre incontro del Presidente Sgrò con le strutture ricettive e di ristorazione di Enna; martedì 12 a Palermo riunione con il Direttore Generale ACI Sport Marco Rogano. “E’ una fase ricca di ritrovato entusiasmo e desideriamo recuperare concretamente il tempo perduto – ha sottolineato il Presidente Mario Sgrò – il Consiglio di Amministrazione si è insediato all’insegna del dialogo, della condivisione di obiettivi, ma soprattutto nella piena consapevolezza delle competenze e delle capacità di ciascuno. E’ terminata la trepidante attesa di poter accelerare nuovamente e mettere tutte le energie al servizio della struttura che consideriamo di ogni sportivo. Abbiamo sentito vicini quanti tengono all’Autodromo, innanzi tutto è stato di grande motivazione e gratificazione il messaggio di Daniele Settimo, il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, con cui condividiamo costantemente idee ed iniziative. Altrettanto motivanti le tante conferme di fiducia che continuano ad arrivare, le quali sottolineano anche la responsabilità che deriva dall’essere al servizio di una struttura importante come l’Autodromo di Pergusa”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Musetti e Marcora out, Mager avanti
Ventiseienne sfiderà Gael Monfils al secondo turno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Musetti e Roberto Marcora escono di scena al primo turno del torneo Atp di Indian Wells, in California. Avanza invece Gianluca Mager.
Il 19enne toscano n.62 al mondo è stato sconfitto per 6-1 6-3 dal 33enne spagnolo Albert Ramos-Vinolas (n.48), mentre il 32enne lombardo n.208 in Atp ha perso 6-4 6-0 con l’altro spagnolo 24enne Pedro Martinez (n.61).
Successo invece per il 26enne di Sanremo, n.73 al mondo, che ha superato il 29enne ungherese Marton Fucsovics per 1-6 6-3 6-2. Al secondo turno Mager sfiderà il il francese Gael Monfils, n.18 del ranking e 14 del seeding, che poco più di una settimana fa lo ha fermato nei quarti a Sofia, dove il parigino ha raggiunto poi la finale (vinta poi da Jannik Sinner).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Paolini elimina Mertens in rimonta
Al terzo turno sfiderà Jessica Pegula
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato il secondo turno del Wta 1000 di Indian Wells Jasmine Paolini. La 25enne di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), n.63 al mondo, ha battuto in rimonta per 3-6, 6-4, 6-4, dopo quasi tre ore di confronto, la belga Elise Mertens, n.18 del ranking e 14 del seeding.

Domani, al terzo turno, sfiderà la statunitense Jessica Pegula, n.24 Wta e 19esima testa di serie, che si è aggiudicata per 6-2, 6-3 il derby americano con Sloane Stephens, n.73 del ranking. La 27enne nata a Buffalo, nello Stato di New York, si è aggiudicata i due precedenti testa a testa con l’azzurra: nel 2016 nei quarti del torneo Itf di Orlando (terra) e nel 2018 al primo turno del Wta 125k di Houston (cemento).
Al secondo turno sono in corsa altre due azzurre. Martina Trevisan, n.66 Wta, se la vedrà con l’estone Anett Kontaveit, n.20 del ranking e 18 del seeding. Camila Giorgi n.38 del ranking e 30 del seeding (‘bye’ al primo turno), entrerà in scena contro la statunitense Amanda Anisimova, n.81 del ranking.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Raducanu subito out
Triofatrice degli Us Open, ‘mi manca l’esperienza’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
10:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Reduce dal trionfo agli Us Open, Emma Raducanu è stata eliminata nel suo primo incontro al Wta 1000 di Indian Wells. La serie di dieci vittorie consecutive della diciottenne britannica, n.22 nel ranking e testa di serie n.17, è stata interrotta in appena due set (6-2, 6-4) dalla bielorussa Aliaksandra Sasnovich, n.
100 Wta.
“Giocare di notte è sempre diverso”, ha detto Raducanu dopo la partita. “Non ho molta esperienza con le partite notturne. Ne ho giocata solo una prima di questa”. Quindi ha spiegato: “Sono ancora un esordiente nel tour. Penso che l’esperienza derivi dal giocare settimana dopo settimana. Sono contenta per ciò che è successo, posso imparare per il futuro”.
La giovane britannica ha quindi negato che la sconfitta possa avere a che fare con la pressione dopo la vittoria di New York.
“Non avevo troppa pressione perché so di essere inesperta.
Aliaksandra ha giocato una partita davvero bella, ha più esperienza di me ed ha giocato meglio. Meritava di vincere”.
Quindi ha concluso: “Penso che mi ci vorrà del tempo per adattarmi davvero a quello che sta succedendo. Voglio dire, ho 18 anni. Ho bisogno di darmi un po’ di tregua”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Colbrelli, “la Roubaix? Pensavo di cadere, invece…”
“Non mi acconto, nel 2022 punto alla Sanremo e al Fiandre”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
09 ottobre 2021
10:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alla Parigi-Roubaix sono partito senza grande pressioni. Mi sono detto ‘va come deve’, e anche ai miei famigliari, che di solito vengono a tifarmi alle gare, ho consigliato di stare a casa, perché comunque mi aspettavo di cadere”.
Così Sonny Colbrelli, vincitore della classica del Nord e del Campionato europeo di ciclismo su strada 2021, al Festival dello sport di Trento.
Il bresciano Colbrelli, dialogando con Maurizio Fondriest, Antonino e Ignazio Moser, ha raccontato diversi episodi legati alle competizioni vinte. “Agli europei di Trento è stato un risultato di squadra, siamo riusciti a fare tutto quello che c’eravamo prefissati e io ho messo la ciliegina sulla torta. Ho trovato una giornata super sulle gambe, stavo bene, ma avevo una grande pressione dentro di me, che poi è esplosa alla fine”, ha detto il ciclista.
“Mi è sempre stato insegnato a battere il ferro finché è caldo, e a non sedermi sugli allori. Il primo obiettivo del prossimo anno sarà la classicissima Milano-Sanremo, poi il Giro delle Fiandre e ancora la Roubaix”. A dirlo è stato il ciclista Sonny Colbrelli, al Festival dello sport di Trento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Gasly domina libere 3, Sainz 4/o e Leclerc 5/o
Verstappen 2/o, Hamilton 18/o. Pista bagnata e testacoda
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
12:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pierre Gasly su AlphaTauri ha dominato le terze prove libere del Gp di Turchia di Formula 1, che si correrà domani. Con il tempo di 1’30”447 ha tenuto dietro le Red Bull di Max Verstappen (1’30”611) e Sergio Perez (1’30″684) in una sessione caratterizzata dalla pista bagnata a causa della pioggia e da diversi testacoda.
Subito dopo le Ferrari: quarto Carlos Sainz (1’31″262) e quinto Charles Leclerc (1’31″543).
Completano la top 10 Fernando Alonso (Alpine), Kimi Raikonnen (Alfa Romeo), Yuki Tsunoda (AlphaTauri) Valtteri Bottas (Mercedes) ed Esteban Ocon (Alpine). Lewis Hamilton su Mercedes è 18/o. Durante le Fp3 è stata esposta anche una bandiera rossa per pochi minuti, dopo che George Russel (Williams) a causa della pista bagnata è andato in testacoda, finendo nella ghiaia.
Le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare entro le qualifiche, che partiranno alle 14.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: spada; primo raduno azzurri con nuovo ct Chiadò
“Grandi motivazioni e chance per tutti, parlerà la pedana”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Le grandi motivazioni che animano me, lo staff e soprattutto ogni singolo atleta sono alla base del lavoro che abbiamo appena impostato. Sono felice di questo inizio e molto fiducioso per il percorso che abbiamo davanti”.

Così il ct delle nazionali di spada, Dario Chiadò, al primo allenamento collegiale presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia. Il nuovo responsabile d’arma ha scelto una convocazione molto allargata per cominciare la nuova avventura, radunando 40 atleti (20 spadisti e altrettante spadiste), ai quali ha portato il suo saluto anche il presidente della Fis, Paolo Azzi.
“Un modo per poter incontrare tutto il gruppo, stare insieme, parlare singolarmente con loro oltre che per avviare il lavoro a poco più d’un mese dai primi appuntamenti di Coppa del Mondo – ha spiegato Chiadò -. C’è chance per tutti. Sono sicuro di avere a disposizione un potenziale importante sia al maschile che al femminile. Il mio compito è metterli nella migliore condizione per esprimersi al massimo. C’è bisogno di un grande lavoro di contatto tra il nostro staff e i maestri con i quali gli atleti si allenano nelle rispettive sedi”. Primi obiettivi stagionali sono le due tappe che terranno a battesimo la Coppa del Mondo 2021/2022 di spada: Tallin per le donne e Berna per gli uomini, gare che si svolgeranno in contemporanea il 19 e 20 novembre prossimi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: pole a Bottas, terzo Leclerc
In 1/a fila anche Verstappen,miglior tempo Hamilton ma sarà 11/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas (Mercedes) ha ottenuto la pole position del Gp di Turchia, 16/a prova del mondiale di Formula uno, in programma domani sull’Intercity İstanbul Park. Terza posizione in griglia per Charles Leclerc con la Ferrari, subito dietro a Max Verstappen con la Red Bull.

Il miglior tempo tuttavia lo ha ottenuto Lewis Hamilton (1’22”868), che però partirà 11/0 dopo la sostituzione del motore endotermico della sua power unit.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alps Open: a Sutri vince ancora Vecchi Fossa
Per secondo anno consecutivo e nel 2022 giocherà sul Challenge
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bissa l’impresa del 2020, vola al primo posto dell’ordine di merito dell’Alps Tour, conquista la “carta” per giocare sul Challenge Tour nel 2022 e incassa un assegno di 5.800 euro. A Sutri (Viterbo) Jacopo Vecchi Fossa si prende tutto.
Per il secondo anno consecutivo vince, con un totale di 207 (71 69 67, -9) colpi, il Golf Nazionale Alps Open al termine di una grande rimonta.
Al Golf Nazionale (par 72), la Coverciano del green, il 27enne di Modena ha chiuso il primo round in undicesima posizione. Poi, è volato in seconda posizione dopo 36 buche.
Nell’ultimo round ha superato in volata Matthias Eggenberger, runner up con 208 (-8). Niente da fare per lo svizzero, che ha sprecato un vantaggio di quattro colpi (accumulato al termine del secondo giro) e, alla 54esima e ultima buca del torneo, ha sfiorato l’eagle (realizzando un birdie) che gli avrebbe permesso di portare la contesa al play-off. Terzo posto con 210 (-6) per un altro giocatore italiano, Alessandro Tadini.
Ma nella casa del golf italiano a far festa è Vecchi Fossa.
Grande favorito della vigilia, ha festeggiato il terzo successo stagionale sull’Italian Pro Tour, il secondo sull’Alps Tour (dove ha collezionato anche altre cinque Top 10). Ed è ora al comando della money list dell’Alps Tour con un totale di 26.744,55 punti. La prossima settimana (14-16 ottobre) a Modena (dov’è nato e cresciuto), nell’Emilia-Romagna Alps Tour Grand Final, proverà a laurearsi quale miglior giocatore del terzo circuito europeo maschile. L’ultimo azzurro a riuscirci fu, nel 2019, Edoardo Raffaele Lipparelli. Per Vecchi Fossa è il sesto successo in carriera da professionista. Nel 2018 al Campionato Nazionale Open (vinto poi anche quest’anno), alla prima gara disputata dopo un intervento a cuore aperto, ha dato il via a quella che oggi s’è trasformata in una importante striscia di successi.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Nuoto: nasce a Roma una nuova squadra di giovani campioni
Svelata da 3 olimpionici al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
18:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dalla capitale arriva una nuova realta’ natatoria: dopo solo un anno di attività è pronta una nuova squadra di giovani campioni presentata a Roma al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo alla presenza di tutti gli atleti e della dirigenza nonché di numerosissimi. Il progetto, i cui obiettivi per la stagione 2021/22 sono stati illustrati oggi nel corso dell’evento, è nato dai tre campioni olimpici: Daniele Masala, presidente del circolo, Riccardo Urbani direttore sportivo al nuoto ed Alessandro Terrin direttore tecnico.

Nel corso della serata sono stati spiegati i significativi progressi di crescita avvenuti nel primo anno di attività e del potenziamento avvenuto con l’arrivo di nuovi elementi delle categorie Juniores e Cadetti facendo si che il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si posizioni nelle primissime squadre a livello giovanile nazionale.
Si tratta di un’avventura del tutto nuova per il Reale Circolo Tevere Remo, ma di certo non improvvisata, viste le dotazioni sportive e le professionalità coinvolte. Nel progetto è stato inserito il talentuoso Daniele Di Nizio allenatore della squadra. Il presidente Masala medaglia d’oro olimpica ed una delle leggende dello sport italiano ha voluto sottolineare come il settore del nuoto all’interno del Circolo sia diventato, risultati alla mano, l’ennesimo motore trainante per la vita del Circolo. ” Lo sport agonistico è dei giovani. I giovani sono il futuro. Il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo si proietta così nel futuro”. L’obiettivo emerso nelle dichiarazioni di Masala per la stagione che va ad iniziare è il posizionamento della squadra nell’elite dei club nazionali.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto:insediato nuovo Cda autodromo Pergusa,Sgrò resta presidente
Consorzio Ente accelera la ripresa operativa
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
08 ottobre 2021
22:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione del Consorzio Ente Autodromo Pergusa. Mario Sgrò confermato alla Presidenza, Vice Presidente Alessandro Battaglia, attuale Presidente dell’Automobile Club Enna e della Commissione Salita ACI Sport, Consigliere è Giuseppe Di Franco, Dirigente d’azienda dalla lunga ed articolata esperienza nell’imprenditoria.

Con l’insediamento del CdA il Consorzio Ente Autodromo Pergusa entra nuovamente nella fase operativa e riprende lo sviluppo degli ambiziosi ed articolati progetti che negli ultimi anni hanno riportato lo storico impianto siciliano al centro della scena.
Sono aumentati i servizi e si sono moltiplicate le funzioni di un impianto dall’alto potenziale, tra i più apprezzati per le caratteristiche tecniche.
Subito i primi due impegni: lunedì 11 ottobre incontro del Presidente Sgrò con le strutture ricettive e di ristorazione di Enna; martedì 12 a Palermo riunione con il Direttore Generale ACI Sport Marco Rogano. “E’ una fase ricca di ritrovato entusiasmo e desideriamo recuperare concretamente il tempo perduto – ha sottolineato il Presidente Mario Sgrò – il Consiglio di Amministrazione si è insediato all’insegna del dialogo, della condivisione di obiettivi, ma soprattutto nella piena consapevolezza delle competenze e delle capacità di ciascuno. E’ terminata la trepidante attesa di poter accelerare nuovamente e mettere tutte le energie al servizio della struttura che consideriamo di ogni sportivo. Abbiamo sentito vicini quanti tengono all’Autodromo, innanzi tutto è stato di grande motivazione e gratificazione il messaggio di Daniele Settimo, il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, con cui condividiamo costantemente idee ed iniziative. Altrettanto motivanti le tante conferme di fiducia che continuano ad arrivare, le quali sottolineano anche la responsabilità che deriva dall’essere al servizio di una struttura importante come l’Autodromo di Pergusa”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Musetti e Marcora out, Mager avanti
Ventiseienne sfiderà Gael Monfils al secondo turno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Musetti e Roberto Marcora escono di scena al primo turno del torneo Atp di Indian Wells, in California. Avanza invece Gianluca Mager.
Il 19enne toscano n.62 al mondo è stato sconfitto per 6-1 6-3 dal 33enne spagnolo Albert Ramos-Vinolas (n.48), mentre il 32enne lombardo n.208 in Atp ha perso 6-4 6-0 con l’altro spagnolo 24enne Pedro Martinez (n.61).
Successo invece per il 26enne di Sanremo, n.73 al mondo, che ha superato il 29enne ungherese Marton Fucsovics per 1-6 6-3 6-2. Al secondo turno Mager sfiderà il il francese Gael Monfils, n.18 del ranking e 14 del seeding, che poco più di una settimana fa lo ha fermato nei quarti a Sofia, dove il parigino ha raggiunto poi la finale (vinta poi da Jannik Sinner).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Paolini elimina Mertens in rimonta
Al terzo turno sfiderà Jessica Pegula
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
09:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ha superato il secondo turno del Wta 1000 di Indian Wells Jasmine Paolini. La 25enne di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca), n.63 al mondo, ha battuto in rimonta per 3-6, 6-4, 6-4, dopo quasi tre ore di confronto, la belga Elise Mertens, n.18 del ranking e 14 del seeding.

Domani, al terzo turno, sfiderà la statunitense Jessica Pegula, n.24 Wta e 19esima testa di serie, che si è aggiudicata per 6-2, 6-3 il derby americano con Sloane Stephens, n.73 del ranking. La 27enne nata a Buffalo, nello Stato di New York, si è aggiudicata i due precedenti testa a testa con l’azzurra: nel 2016 nei quarti del torneo Itf di Orlando (terra) e nel 2018 al primo turno del Wta 125k di Houston (cemento).
Al secondo turno sono in corsa altre due azzurre. Martina Trevisan, n.66 Wta, se la vedrà con l’estone Anett Kontaveit, n.20 del ranking e 18 del seeding. Camila Giorgi n.38 del ranking e 30 del seeding (‘bye’ al primo turno), entrerà in scena contro la statunitense Amanda Anisimova, n.81 del ranking.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Wta Indian Wells, Raducanu subito out
Triofatrice degli Us Open, ‘mi manca l’esperienza’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
10:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Reduce dal trionfo agli Us Open, Emma Raducanu è stata eliminata nel suo primo incontro al Wta 1000 di Indian Wells. La serie di dieci vittorie consecutive della diciottenne britannica, n.22 nel ranking e testa di serie n.17, è stata interrotta in appena due set (6-2, 6-4) dalla bielorussa Aliaksandra Sasnovich, n.
100 Wta.
“Giocare di notte è sempre diverso”, ha detto Raducanu dopo la partita. “Non ho molta esperienza con le partite notturne. Ne ho giocata solo una prima di questa”. Quindi ha spiegato: “Sono ancora un esordiente nel tour. Penso che l’esperienza derivi dal giocare settimana dopo settimana. Sono contenta per ciò che è successo, posso imparare per il futuro”.
La giovane britannica ha quindi negato che la sconfitta possa avere a che fare con la pressione dopo la vittoria di New York.
“Non avevo troppa pressione perché so di essere inesperta.
Aliaksandra ha giocato una partita davvero bella, ha più esperienza di me ed ha giocato meglio. Meritava di vincere”.
Quindi ha concluso: “Penso che mi ci vorrà del tempo per adattarmi davvero a quello che sta succedendo. Voglio dire, ho 18 anni. Ho bisogno di darmi un po’ di tregua”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Colbrelli, “la Roubaix? Pensavo di cadere, invece…”
“Non mi acconto, nel 2022 punto alla Sanremo e al Fiandre”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRENTO
09 ottobre 2021
10:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alla Parigi-Roubaix sono partito senza grande pressioni. Mi sono detto ‘va come deve’, e anche ai miei famigliari, che di solito vengono a tifarmi alle gare, ho consigliato di stare a casa, perché comunque mi aspettavo di cadere”.
Così Sonny Colbrelli, vincitore della classica del Nord e del Campionato europeo di ciclismo su strada 2021, al Festival dello sport di Trento.
Il bresciano Colbrelli, dialogando con Maurizio Fondriest, Antonino e Ignazio Moser, ha raccontato diversi episodi legati alle competizioni vinte. “Agli europei di Trento è stato un risultato di squadra, siamo riusciti a fare tutto quello che c’eravamo prefissati e io ho messo la ciliegina sulla torta. Ho trovato una giornata super sulle gambe, stavo bene, ma avevo una grande pressione dentro di me, che poi è esplosa alla fine”, ha detto il ciclista.
“Mi è sempre stato insegnato a battere il ferro finché è caldo, e a non sedermi sugli allori. Il primo obiettivo del prossimo anno sarà la classicissima Milano-Sanremo, poi il Giro delle Fiandre e ancora la Roubaix”. A dirlo è stato il ciclista Sonny Colbrelli, al Festival dello sport di Trento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Gasly domina libere 3, Sainz 4/o e Leclerc 5/o
Verstappen 2/o, Hamilton 18/o. Pista bagnata e testacoda
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
12:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pierre Gasly su AlphaTauri ha dominato le terze prove libere del Gp di Turchia di Formula 1, che si correrà domani. Con il tempo di 1’30”447 ha tenuto dietro le Red Bull di Max Verstappen (1’30”611) e Sergio Perez (1’30″684) in una sessione caratterizzata dalla pista bagnata a causa della pioggia e da diversi testacoda.
Subito dopo le Ferrari: quarto Carlos Sainz (1’31″262) e quinto Charles Leclerc (1’31″543).
Completano la top 10 Fernando Alonso (Alpine), Kimi Raikonnen (Alfa Romeo), Yuki Tsunoda (AlphaTauri) Valtteri Bottas (Mercedes) ed Esteban Ocon (Alpine). Lewis Hamilton su Mercedes è 18/o. Durante le Fp3 è stata esposta anche una bandiera rossa per pochi minuti, dopo che George Russel (Williams) a causa della pista bagnata è andato in testacoda, finendo nella ghiaia.
Le condizioni meteorologiche dovrebbero migliorare entro le qualifiche, che partiranno alle 14.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scherma: spada; primo raduno azzurri con nuovo ct Chiadò
“Grandi motivazioni e chance per tutti, parlerà la pedana”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Le grandi motivazioni che animano me, lo staff e soprattutto ogni singolo atleta sono alla base del lavoro che abbiamo appena impostato. Sono felice di questo inizio e molto fiducioso per il percorso che abbiamo davanti”.

Così il ct delle nazionali di spada, Dario Chiadò, al primo allenamento collegiale presso il Centro di preparazione olimpica di Tirrenia. Il nuovo responsabile d’arma ha scelto una convocazione molto allargata per cominciare la nuova avventura, radunando 40 atleti (20 spadisti e altrettante spadiste), ai quali ha portato il suo saluto anche il presidente della Fis, Paolo Azzi.
“Un modo per poter incontrare tutto il gruppo, stare insieme, parlare singolarmente con loro oltre che per avviare il lavoro a poco più d’un mese dai primi appuntamenti di Coppa del Mondo – ha spiegato Chiadò -. C’è chance per tutti. Sono sicuro di avere a disposizione un potenziale importante sia al maschile che al femminile. Il mio compito è metterli nella migliore condizione per esprimersi al massimo. C’è bisogno di un grande lavoro di contatto tra il nostro staff e i maestri con i quali gli atleti si allenano nelle rispettive sedi”. Primi obiettivi stagionali sono le due tappe che terranno a battesimo la Coppa del Mondo 2021/2022 di spada: Tallin per le donne e Berna per gli uomini, gare che si svolgeranno in contemporanea il 19 e 20 novembre prossimi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: pole a Bottas, terzo Leclerc
In 1/a fila anche Verstappen,miglior tempo Hamilton ma sarà 11/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas (Mercedes) ha ottenuto la pole position del Gp di Turchia, 16/a prova del mondiale di Formula uno, in programma domani sull’Intercity İstanbul Park. Terza posizione in griglia per Charles Leclerc con la Ferrari, subito dietro a Max Verstappen con la Red Bull.

Il miglior tempo tuttavia lo ha ottenuto Lewis Hamilton (1’22”868), che però partirà 11/0 dopo la sostituzione del motore endotermico della sua power unit.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alps Open: a Sutri vince ancora Vecchi Fossa
Per secondo anno consecutivo e nel 2022 giocherà sul Challenge
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 2021
15:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bissa l’impresa del 2020, vola al primo posto dell’ordine di merito dell’Alps Tour, conquista la “carta” per giocare sul Challenge Tour nel 2022 e incassa un assegno di 5.800 euro. A Sutri (Viterbo) Jacopo Vecchi Fossa si prende tutto.
Per il secondo anno consecutivo vince, con un totale di 207 (71 69 67, -9) colpi, il Golf Nazionale Alps Open al termine di una grande rimonta.
Al Golf Nazionale (par 72), la Coverciano del green, il 27enne di Modena ha chiuso il primo round in undicesima posizione. Poi, è volato in seconda posizione dopo 36 buche.
Nell’ultimo round ha superato in volata Matthias Eggenberger, runner up con 208 (-8). Niente da fare per lo svizzero, che ha sprecato un vantaggio di quattro colpi (accumulato al termine del secondo giro) e, alla 54esima e ultima buca del torneo, ha sfiorato l’eagle (realizzando un birdie) che gli avrebbe permesso di portare la contesa al play-off. Terzo posto con 210 (-6) per un altro giocatore italiano, Alessandro Tadini.
Ma nella casa del golf italiano a far festa è Vecchi Fossa.
Grande favorito della vigilia, ha festeggiato il terzo successo stagionale sull’Italian Pro Tour, il secondo sull’Alps Tour (dove ha collezionato anche altre cinque Top 10). Ed è ora al comando della money list dell’Alps Tour con un totale di 26.744,55 punti. La prossima settimana (14-16 ottobre) a Modena (dov’è nato e cresciuto), nell’Emilia-Romagna Alps Tour Grand Final, proverà a laurearsi quale miglior giocatore del terzo circuito europeo maschile. L’ultimo azzurro a riuscirci fu, nel 2019, Edoardo Raffaele Lipparelli. Per Vecchi Fossa è il sesto successo in carriera da professionista. Nel 2018 al Campionato Nazionale Open (vinto poi anche quest’anno), alla prima gara disputata dopo un intervento a cuore aperto, ha dato il via a quella che oggi s’è trasformata in una importante striscia di successi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; pole a Bottas, terzo Leclerc
In 1/a fila anche Verstappen,miglior tempo Hamilton ma sarà 11/o
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202116:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas (Mercedes) ha ottenuto la pole position del Gp di Turchia, 16/a prova del mondiale di Formula uno, in programma domani sull’Intercity İstanbul Park. Terza posizione in griglia per Charles Leclerc con la Ferrari, subito dietro a Max Verstappen con la Red Bull.

Il miglior tempo tuttavia lo ha ottenuto Lewis Hamilton (1’22”868), che però partirà 11/0 dopo la sostituzione del motore endotermico della sua power unit.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In quarta posizione partirà Pierre Gasly (AlphaTauri), seguito da Fernando Alonso (Alpine), Sergio Perez (Red Bull), Lando Norris (McLaren), Lance Stroll (Aston Martin) e Yuki Tsunoda (AlphaTauri). Carlos Sainz, già certo di partire in ultima fila dopo la sostituzione della power unit della sua Sf21, durante le qualifiche ha lavorato per la scuderia, come lui stesso ha ammesso ai microfoni di Sky sport. In Q1 lo spagnolo ha contribuito a eliminare Daniel Ricciardo, che con la McLaren è un concorrente diretto della casa di Maranello per il terzo posto nel mondiale costruttori. In Q2 invece ha dato ‘la scia’ a Leclerc, consentendogli di ottenere il tempo per partecipare alle Q3. Buona prestazione di Mick Schumacher con la Haas, è 14/o.

“La qualifica è stata molto insidiosa, c’erano ancora chiazze umide e portare le gomme in temperatura non è stato semplice. Su questa pista non è così semplice superare, in più tutti avremo le stesse gomme, quindi sarà complicato rimontare ma darò il massimo”. Così il leader del mondiale di Formula 1, Lewis Hamilton, che pur avendo segnato il migliore tempo nelle qualifiche del Gp di Turchia partirà 11/o per la penalizzazione per cambio di motore. Il suo rivale, Max Verstappen, partirà in prima fila a fianco di Valtteri Bottas, che si è preso la pole col secondo tempo assoluto. “Rispetto a ieri siamo riusciti a dare una svolta molto positiva, è stato un bel recupero – ha detto l’olandese -. Tutto sommato partire secondo era il miglior risultato che potevamo ottenere, vedremo quello che riusciremo a fare, anche in base al meteo”. “In gara per noi dovrebbe andare meglio, vedremo quanto saremo competitivi. Cercheremo di recuperare più punti possibili”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Io aspiro sempre al gradino più alto, anche quando parto 15/o o se è molte volte difficile come in quest’anno. Io spingerò per questo, avendo in testa che il campionato non ce lo giochiamo con i due davanti”, Mercedes e Red Bull, “ma di più con la McLaren, e bisogna prendere punti importanti domani”. Così Charles Leclerc a Sky Sport dopo le qualifiche del Gp Turchia. Il pilota Ferrari domani partirà terzo, dietro a Bottas su Mercedes e Verstappen su Red Bull. “La macchina – ha aggiunto Leclerc – è stata molta buona già dalla Fp1. Con la pioggia stamattina abbiamo fatto un po’ più di fatica, però non era male. Ora in qualifica ho ritrovato il feeling di ieri, con il motore ovviamente da Sochi un po’ più potente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: marcia; Palmisano, con Stano voglia di superarci
E collega le risponde, “Antonella è mio punto di riferimento”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202115:31
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Con Massimo Stano abbiamo in comune, oltre al territorio di provenienza, il desiderio di superarci continuamente. Alle Olimpiadi di Tokyo abbiamo portato la nostra voglia di cambiare il mondo”.
Lo ha detto, al Festival dello sport di Trento, la marciatrice Antonella Palmisano. “Per me Antonella sarà sempre una leader, il confronto tra i tempi non significa nulla: lei rimarrà un punto di riferimento”, le ha fatto eco Stano, commuovendosi durante il ricordo delle gare di Tokyo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gp Turchia: Leclerc, ‘spingerò ma avversario è McLaren’
Ferrarista parte terzo, domani bisogna prendere punti importanti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202115:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Io aspiro sempre al gradino più alto, anche quando parto 15/o o se è molte volte difficile come in quest’anno. Io spingerò per questo, avendo in testa che il campionato non ce lo giochiamo con i due davanti”, Mercedes e Red Bull, “ma di più con la McLaren, e bisogna prendere punti importanti domani”.
Così Charles Leclerc a Sky Sport dopo le qualifiche del Gp Turchia. Il pilota Ferrari domani partirà terzo, dietro a Bottas su Mercedes e Verstappen su Red Bull.
“La macchina – ha aggiunto Leclerc – è stata molta buona già dalla Fp1. Con la pioggia stamattina abbiamo fatto un po’ più di fatica, però non era male. Ora in qualifica ho ritrovato il feeling di ieri, con il motore ovviamente da Sochi un po’ più potente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pogacar trionfa nella 115/a edizione del Lombardia
Battuto allo sprint Masnada. La corsa si è disputata da Como a Bergamo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 202109:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tadej Pogacar ha vinto la 115/a edizione del Lombardia di ciclismo, che si è disputato da Como a Bergamo, su un percorso lungo 239 chilometri. Lo sloveno ha battuto allo sprint Fausto Masnada, che si è classificato al secondo posto.
Tadej Pogacar, che si è già aggiudicato una classica monumento come la Liegi-Bastogne-Liegi, si conferma così anche un corridore da gare di un giorno.
Lo sloveno ha vinto le ultime due edizioni del Tour de France. Pogacar, 23 anni, si è imposto nella corsa organizzata da Rcs Sport-La Gazzetta dello Sport, precedendo Masnada, secondo, e il britannico Adam Yates, a 51″. Il favorito della gara, l’altro sloveno Primoz Roglic, si è invece piazzato al quarto posto. Quinto lo spagnolo Alejandro Valverde e sesto il francese Julian Alaphilippe.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: United Championship; Leinster-Zebre 43-7
La franchigia Fir salva l’onore con una meta di Bruno al 68′
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
DUBLINO
09 ottobre 202117:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Leinster pluricampione d’Europa ha battuto le Zebre per 43-7 in una partita della terza giornata dello United Rugby Championship, giocata a Dublino. Questi i marcatori: 3′ m Penny (5-0), 13′ m Larmour (10-0), 39′ Byrne A.

(15-0); s.t. 43′ m Byrne E. tr Sexton (22-0), 46′ m Cronin tr Sexton (29-0), 49′ m Larmour tr Sexton (36-0), 64′ m Kelleher tr Sexton (43-0), 68′ m Bruno tr Pescetto (43-7).
Prossimo impegno della franchigia federale sabato 16 allo stadio Lanfranchi di Parma contro i Glasgow Warriors.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Ganna: “Il record dell’ora? Prima o poi ci proverò”
‘Non è semplice, è dura. Per l’impresa bisogna prepararsi bene’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
09 ottobre 202122:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il record di velocità sui 4 chilometri si può battere, su quello dell’ora ne dobbiamo riparlare. Tempo fa ho provato qualcosa a Montichiari, ho fatto dei giri, poi ho mollato.
Si corre il rischio di farsi del male.
Un’ora in sella è dura, non è semplice, non è tanto il mal di gambe, ma la posizione estrema sulla bici a tutta. E’ l’insieme che fa la differenza. Bisogna prepararsi bene. In un futuro ci proverò, adesso di testa non ci sono per farlo. Magari a gennaio potrei dire di provarci ad agosto, vediamo”. Così Filippo Ganna, che è intervento al Festival dello sport, a Trento, parla della possibilità in futuro di battere il record dell’ora che fu, fra gli altri, di Fausto Coppi e Francesco Moser.
Proprio l’ex campione trentino, intervenuto nel siparietto con il campione del mondo della cronometro su strada, ha auspicato che “presto il record dell’ora torni nelle mani di un atleta italiano”. “Speriamo, inoltre, che in Italia si possa avere un altro velodromo. Comunque, consiglio a Ganna di provarci in altura, come ho sempre detto”, ha aggiunto Moser, che stabilì il record dell’ora sulla pista di Città del Messico, appunto in altura.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Bebe Vio, persone che “compongono” atleta meritano medaglia
La campionessa a Trento con il progetto “Fly2toTokyo”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202110:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono particolarmente sfigata, mi sono infortunata a settembre ed è stato un momento difficile.
Poi ad aprile mi hanno operata e ho avuto la fortuna di avere una squadra, una famiglia e degli allenatori che mi hanno ‘rimontata’ nel vero senso della parola.
L’ortopedico mi ha aggiustato il gomito e quelle medaglie lì sono completamente loro. Voi vedete una persona ma è assolutamente uno sport di squadra, ci sono persone intorno che ti aiutano e ti dicono cosa fare e non fare. Le persone che “compongono’ l’atleta sono quelle che meritano la medaglia”. Lo ha detto Bebe Vio, intervenuta al Festival dello Sport di Trento. La campionessa di scherma paralimpica ha partecipato all’evento “Fly2toTokyo: Bebe e la sua squadra”, assieme a Vittoria Bianco, Emanuele Lambertini, Edoardo Giordan, Riccardo Bagaini e Lorenzo Maracantognini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bebe Vio: Van Der Leyen carinissima, mi sono sentita piccola
“La cosa bella è che vogliono sostenere i nostri progetti”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202110:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ursula è una persona carinissima. Ha l’età di mia mamma, non so se potevo dirlo mamma, comunque ha sette figli, è laureata in medicina si è fatta tre mandati con la Merkel e adesso è il capo dell’Europa, io quando l’ho vista mi sono sentita piccolissima.
Lei ti fa domande dirette, vuole sapere le cose, vuole risolvere il problema, darti una mano a tutti i costi. Siamo stati a Strasburgo, all’inizio ci aveva invitato per un apericena, poi il giorno dopo ci siamo ritrovati lì ed è stato bello ma anche imbarazzante. La cosa bella è che vogliono sostenere i nostri progetti”. Lo ha detto Bebe Vio al Festival dello Sport di Trento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nuoto: Paltrinieri, esco da Tokyo cresciuto
“Forma non ottimale, capito quanto conta la testa”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202110:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Questa è stata un’estate particolarmente difficile per me, anche in considerazione delle gare importarmi in programma. È andato tutto storto, e sono arrivato alle Olimpiadi cercando di gareggiare al meglio, anche se il mio stato di forma non era ottimale.
Esco da questi giochi cresciuto: ho capito quanto conta la testa in una gara”. Così il nuotatore Gregorio Paltrinieri, confrontandosi con Massimiliano Rosolino al Festival dello sport di Trento.
“A Tokyo sono sono arrivato male è depresso – racconta il nuotatore, che ha contratto la mononucleosi un mese prima dell’inizio dei giochi olimpici. – Fino agli europei ero nelle condizioni migliori, poi, quest’estate, mi sono allenato per un mese senza trovare un appiglio a cui sostenermi, i medici mi dicevano che non potevo neppure nuotare. Sugli 800 metri ho capito che potevo ancora farcela, anche se è stata dura. Mi sono messo in discussione, ed è data bene”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tennis: Indian Wells; Caruso ko, stasera in campo 5 azzurri
Si tratta di Sonego, Mager, Berrettini, Sinner e Fognini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202111:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Semaforo rosso per Salvatore Caruso nel secondo turno del “BNP Paribas Open”, settimo ATP Masters 1000 stagionale. Il 28enne di Avola, n.135 ATP, passato attraverso le qualificazioni e unico azzurro capitato nella parte alta del tabellone, ha ceduto per 6-0 6-2, in appena 67 minuti di gioco, al russo Aslan Karatsev, n.23 del ranking e 19 del seeding.

Stasera in campo gli altri cinque azzurri in corsa al secondo turno in California, tutti sorteggiati nella parte bassa del tabellone. Gianluca Mager ritrova dall’altra parte della rete il francese Gael Monfils.Entran o in gara direttamente al secondo turno, in quanto teste di serie, invece, gli altri quattro. Matteo Berrettini, n.7 del ranking e 5 del seeding, inizierà il suo torneo contro il cileno Alejandro Tabilo, proveniente dalle qualificazioni.
Per Jannik Sinner, n.14 del ranking e 10 del seeding, ci sarà invece l’australiano John Millman. Il romano e l’altoatesino (che avrebbero dovuto giocare il doppio insieme ma si sono ritirati a tabellone già compilato per un problema al collo di Berrettini) potrebbero incrociarsi negli ottavi. Lorenzo Sonego, n.21 del ranking e 17 del seeding, debutta contro sudafricano Kevin Anderson, n.69 ATP (nessun precedente), mentre Fabio Fognini, n.30 del ranking e 25 del seeding, deve vedersela con il tedesco Jan-Lennard Struff, n.54 ATP.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; anche Ricciardo cambia power unit, partirà 20/o
L’australiano al via al fianco di Sainz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202112:44
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anche Daniel Ricciardo ha deciso di cambiare il motore della sua McLaren: l’australiano e il team hanno deciso di sostituire la power unit sulla MCL35M, per l’esattezza il motore endotermico, il turbo e l’unità MGU-H.
Ricciardo, 15/o dopo le qualifiche, partirà ventesimo, in ultima fila al fianco di Carlos Sainz.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Barcolana: vince Arca Sgr di Furio Benussi
A Claudia Rossi il premio Generali donna timoniere
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 202113:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La 53/a edizione della Barcolana è stata vinta dalla barca Arca Sgr del triestino Furio Benussi. In poco più di 45 minuti, alle 11:16:03, il maxi ha raggiunto la terza boa, di fronte al castello di Miramare.
Secondo classificato Ewol alle 11.18.10, nonostante abbia rotto la randa, e terzo Maxi Jena alle 11.26.45. Quarto posto assegnato a Adriatic Europa Dussan Puh (11.28.17).
La gara è stata caratterizzata dalla bora, che da giorni soffia su Trieste e che, durante la regata, ha raggiungo raffiche a 40 nodi. Prima della partenza sono state escluse circa 300 barche, quelle più piccole e leggere, proprio per la bora forte.
Secondo la classifica provvisoria lo Swan 90 Woodpecker Cube-Generali, la barca condotta da Claudia Rossi, campionessa del mondo di vela d’altura in coppia misto, si aggiudica il quinto posto (11.29.03) e anche il primo premio Generali equipaggio misto con timoniere donna che per primo ha raggiunto il traguardo. La linea di arrivo è stata anticipata dagli organizzatori proprio a causa della bora, dunque la regata non si è conclusa come di consueto in piazza Unità ma alla boa 3. A causa del maltempo la regata è stata annullata dalla classe due in giù, che non hanno raggiunto la boa 3 ma sono rientrate direttamente in porto. La decisione è stata presa per evitare che questi natanti navigassero nelle aree del campo di regata dove più violente erano le raffiche di vento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: Cozzoli, 17 mln per attività sportiva scuole
N.1 SeS a Cagliari: “Cambiare marcia e far crescere praticanti”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
10 ottobre 202114:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Diciassette milioni di euro per lo sport nelle scuole. Anche per contribuire ad aumentare il numero di praticanti in Italia.
Lo ha detto il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, oggi a Cagliari per la volata conclusiva del Sardinia beach finals, torneo di beach volley.
“Sono in giro per l’Italia – ha detto Cozzoli – per scambiare esperienze con istituzioni e detrazioni per allargare la pratica sportiva dai bambini agli over 65 rafforzando un modello educativo e di coesione sociale. Stiamo stipulando un’intesa con le federazioni proprio perché raggiungere questo traguardo”.
Cozzoli non ha dimenticato i punti critici del settore: “Sulle infrastrutture dobbiamo e possiamo fare – ha detto – tutti molto di più. Vogliamo stare più vicini ai territori e lo stiamo facendo anche con due sedi sperimentali a Cosenza e Pescara”.
Obiettivo scuola: “Questa è una sfida che dobbiamo vincere operando in maniera diversa rispetto al passato. E abbiamo messo in campo 17 milioni con uno sforzo mai visto prima e un incremento del 175%. Abbiamo ereditato dati che ci fanno come quinto paese più sedentario in Europa. E non si è mai vista un’ora di educazione fisica alle primarie”.
La pandemia? “Il lockdown ha fatto emergere voglia di sport anche all’aperto – ha concluso – e sono contento della risposta di 1681 Comuni al nostro progetto con 40 installazioni in tutta Italia. Con le idee si può fare un salto di qualità per crescere tutti insieme”.   POLITICA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Beach volley: Nicolai-Lupo, ultima gara insieme dopo 11 anni
Cagliari, si divide la coppia d’oro della pallavolo italiana
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
10 ottobre 2021
14:50
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La storica coppia del beach volley azzurro si divide: Paolo Nicolai e Daniele Lupo giocheranno oggi a Cagliari la loro ultima partita insieme dopo undici anni di partite disputate uno accanto all’altro.
Le loro strade ora si divideranno.
“Siamo felici e orgogliosi di essere qui per confrontarci sulle progettualità – ha dichiarato Diego Nepi Molineris, direttore generale di Sport e Salute – in un giorno speciale in cui celebriamo una grande storia di sport, quella di Paolo Nicolai e Daniele Lupo, la coppia azzurra di beach volley più vincente di sempre che nel pomeriggio giocherà la sua ultima partita proprio alle Sardinia Beach Finals.
Vogliamo valorizzare l’intera filiera sportiva del Paese e fare un gioco di squadra vincente”.
Lupo e Nicolai tandem vincente dal 2011: l’ultimo grande successo è la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio del 2016.
Proprio in Sardegna il duo nel 2014 aveva colto una grande vittoria agli Europei a Quartu Sant’Elena, successo poi ripetuto altre due volte.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Al Gp di Turchia assolo di Bottas, Verstappen torna leader
Hamilton quinto, l’olandese in testa al Mondiale piloti. Ok le Ferrari
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
10:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas ha vinto il Gran premio di Turchia: è partito davanti a tutti ed è passato davanti alla bandiera a scacchi sempre con tutti gli avversari alle spalle. Una vittoria indiscutibile.
Per Bottas è la decima vittoria in carriera, “per me una delle più belle in assoluto”, ammette.
La Mercedes, grazie all’exploit del pilota finlandese, ha così potuto festeggiare la 209/a vittoria della propria storia e si è portata a -30 Gran premi dal record di tutti i tempi che appartiene alla Ferrari. E’ stata, però, una festa leggermente offuscata dal quinto posto di Lewis Hamilton, che ha dovuto annullare 10 caselle di penalizzazione in partenza; la sua straordinaria rimonta, però, si è fermata alle spalle di Charles Leclerc, ovvero al quinto posto. Grazie al piazzamento del britannico campione del mondo in carica, e alla propria piazza d’onore ottenuta alle spalle di Bottas, Max Verstappen è potuto tornare sul tetto della classifica piloti del Mondiale, da dove è tornato a guardare tutti dall’altro: l’olandese volante adesso ha 263,5 punti, contro i 256,5 di Hamilton e i 177 dello stesso Bottas.
L’altra Red Bull, quella del messicano Sergio Perez, compagno di scuderia di Verstappen, si è classificata al terzo posto, mentre Leclerc è rimasto ai piedi del podio. Ottavo, invece, Carlos Sainz Jr., protagonista di una grande rimonta, dopo che era partito in penultima posizione: a Istanbul si è vista una grande Ferrari, che fa ben sperare per il finale di stagione e per il futuro. Il Mondiale di F1 tornerò fra due settimane, sul circuito di Austin, capitale dello Stato del Texas, per il Gp degli Usa. nel week-end dal 22 al 24 ottobre tornerà il duello fra Hamilton e Verstappen per il titolo mondiale che il britannico proprio non vuole mollare. Neppure per un solo anno.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia; vince la Mercedes di Bottas, Leclerc quarto
Il finlandese ha preceduto l’olandese e Perez. 5/o Hamilton
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
15:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Valtteri Bottas, su Mercedes, ha vinto il Gran premio di Turchia di Formula 1, disputato sulla pista di Istanbul. Il finlandese ha preceduto sul traguardo le due Red Bull dell’olandese Max Verstappen e del messicano Sergio Perez, rispettivamente seconda e terza.
Al quarto posto la Ferrari del monegasco Charles Leclerc. Ridottissimo il ritardo di Verstappen da Bottas: l’olandese è transitato davanti alla bandiera a scacchi con un ritardo di soli 0″876. La rimonta di Lewis Hamilton, partito dalle retrovie, si è fermata alle spalle di Charles Leclerc, vale. dire al quinto posto e questo piazzamento ha costretto il britannico campione del mondo in carica di rinunciare alla leadership del Mondiale piloti di F1, che è tornata fra le mani di Verstappen. Grandissima prova dell’altro ferrarista, Carlos Sainz Junior, anche lui come Hamilton protagonista di una grandissima rimonta: lo spagnolo si è piazzato all’ottavo posto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1, Bottas: “In Turchia una delle mie più belle vittorie”
Pilota della Mercedes: “Vettura ok in ogni situazione”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
18:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Ho aspettato un bel po’, più di un anno, prima di ritrovare la vittoria, ma adesso sto bene. Ho gestito ogni situazione molto bene e ho portato a termine una delle mie più belle vittorie di sempre.
A parte una piccola sbavatura in curva 1 penso di avere disputato 58 giri di ottimo livello”. Così Valtteri Bottas, pilota della Mercedes, commenta nell’intervista sotto il podio il successo – il decimo in carriera – nel Gp di Turchia.
“La macchina si è comportata ottimamente in ogni situazione durante il week-end – aggiunge il pilota finlandese -. Le condizioni meteo di oggi, molto difficili da gestire, hanno reso tutto più complicato. Mi sono fermato ai box al momento giusto e questo ha fatto la differenza nel finale di gara”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo, Parigi-Tours: vittoria di Demare, Pasqualon è ottavo
Il francese ha battuto allo sprint il connazionale Bonnamour
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TOURS (FRANCIA)
10 ottobre 2021
17:13
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Arnaud Démare, con il tempo di 4h33’07”, ha vinto allo sprint la 115/a edizione della Parigi-Tours di ciclismo, partita da Chartres e conclusa sull’Avenue de Grammont, a Tours (Francia), dopo da 212,3 chilometri. Il francese ha battuto allo sprint il connazionale Franck Bonnamour e il belga Jasper Stuyven.
Primo degli italiani Andrea Pasqualon, che si è classificato all’ottavo posto, con un ritardo di 40″ dal vincitore.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Indian Wells: fuori Giorgi e Trevisan, ok Medvedev
Due azzurre eliminate dal torneo in corso negli Stati Uniti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
17:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il BNP Paribas Open, settimo torneo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 8.359.455 dollari e in corso sui campi in cemento di Indian Wells (Usa), aspetta i big azzurri. Il torneo, che tradizionalmente si disputa a inizio marzo, dopo la cancellazione nel 2020 a causa della pandemia, quest’anno ha trovato una nuova collocazione autunnale, visto l’annullamento dello swing asiatico.

La terza giornata di incontri non ha giovato ai colori azzurri: in campo femminile l’estone Anett Kontaveit (18) ha estromesso Martina Trevisan, sconfiggendola 6-3, 5-2 (poi l’abbandono dell’italiana). La statunitense Amanda Anisimova ha invece strapazzato Camila Giorgi (30), ko 6-4, 6-1.
Il n.1 del torneo, il russo Daniil Medvedev, si è disfatto dello statunitense Mackenzie McDonald, con un perentorio 6-4, 6-2; l’altro russo, Andrey Rublev (4), ha battuto lo spagnolo Carlos Taberner per 6-3, 6-4. In campo femminile la ceca n.1 del torneo, Karolína Plísková, ha battuto la polacca Magdalena Frech 7-5, 6-2; la ceca Barbora Krejcíková (3) ha eliminato la kazaka Zarina Diyas in tre set per 6-4, 3-6, 6-1. Infine, la n.5 del torneo, la spagnola Garbine Muguruza, è stata eliminata dall’australiana Ajla Tomljanovic, che si è imposta per 6-3, 1-6, 6-3.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Barcolana:Galateri,emozionante rivivere insieme questa festa
Generali è main sponsor da oltre 40 anni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
10 ottobre 2021
18:09
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Una Barcolana emozionante.
Ritornare a vivere tutti insieme questa festa del mare, dopo una stagione così impegnativa per tutti, è stato bello e ci ha fatto vivere momenti intensi: il vento di Bora ha reso la competizione veloce, mettendo in luce le capacità tecniche e tattiche del team, che con Claudia Rossi al timone ci ha portati al quinto posto”.
E’ il commento alla 53/a Barcolana, disputata oggi, del Presidente di Generali, Gabriele Galateri di Genola. Generali è main sponsor della regata da oltre 40 anni “Andare per mare richiede conoscenza, rispetto, passione: sono gli ingredienti alla base del successo. Un ringraziamento va a tutti quelli che hanno reso possibile questo evento, dall’organizzazione alle forze dell’ordine e alle istituzioni pubbliche e private, che come un unico equipaggio hanno tagliato ancora una volta questo traguardo”, ha concluso Galateri.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
a La Mimosa,vince Battistoni Roma
Per team maison moda arriva titolo dopo tante finali perse
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
10 ottobre 2021
20:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo scudetto del Polo 2021 va al team romano Battistoni La Castelluccia, che rappresenta la celebre maison di moda della capitale, e che nella finale per il titolo giocata oggi al Polo Club Roma (il cui presidente Stefano Giansanti è uno dei giocatori del Battistoni) ha battuto per 7-4 i lombardi di La Mimosa. Grande protagonista della sfida tricolore è stato Patricio ‘Pato’ Rattagan, premiato come miglior giocatore del torneo dal ct della Nazionale di Polo Franco Piazza, e la sua ‘grigia’ Nefle è stata nominata miglior cavallo.

Per il team di Battistoni lo scudetto arriva dopo quattro finali perse, e quindi a sfatare una maledizione. “E’ stato un anno fantastico per me, questo titolo italiano arriva poco dopo l’oro conquistato agli Europei – il commento di capitan Giansanti -. È stato bello tornare a vincere lo scudetto con questa squadra, e voglio ringraziare i miei compagni ‘Pato’ Rattagan, Giordano Magini e Alessandro Barnaba, esserci riuscito con loro per me è il massimo. Avevamo grande rispetto della Mimosa, non certo paura”.
A margine della finale scudetto, sul campo pratica, si è svolto l’evento benefico ‘Il Polo del Sorriso’, organizzato per raccolta fondi per la Fondazione Operation Smile Italia Onlus.
Tra gli intervenuti il ministro Renato Brunetta, in compagnia della moglie Titti molto attiva nella fondazione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ippica: Charmant De Zack vince 94/a edizione del Derby
Primo Nastro Azzurro driver Di Nardo, ingaggiato per l’occasione
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
00:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un Ippodromo Capannelle festante e ricolmo di entusiasmo ha fatto da suggestivo teatro al Derby Day, giornata dedicata al Derby Italiano di Trotto (€. 800.800 – gruppo 1- per maschi interi e femmine indigeni di 3 anni – Metri 2100), giunto alla sua 94/a edizione, il Nastro Azzurro conteso dai trottatori di 3 anni, che rappresenta da sempre la vetrina più prestigiosa per i cavalli da trotto nostrani, ma anche alle tradizionali Oaks del Trotto, la corsa che viene unanimemente definita “Derby delle femmine” programmata sulla distanza breve del miglio.

Ad imporsi è stato Charmant De Zack, capace di prevalere in un combattuto arrivo su Capital Mail e il favorito Callmethebreeze.
Per Marco Smorgon, allenatore del figlio di Vivid Wise As, si tratta della seconda vittoria nel Derby del Trotto a distanza di 30 anni esatti da quello siglato (anche da guidatore) con Nevaio. Per Antonio Di Nardo (uno dei migliori catch-driver in assoluto del trotto nazionale, ingaggiato per l’occasione dai proprietari) è invece la prima gioia nel Nastro Azzurro, meritatissima per un guidatore ormai stabilmente ai vertici della categoria.
Dal gruppo delle dodici finaliste dell’edizione 2021 delle Oaks del Trotto (€. 253.000 – gruppo 1 – per femmine indigene di 3 anni – Metri 1640) è sortita una vincitrice piuttosto inattesa come Crystal Pan, offerta addirittura a 20, che ha regalato l’ennesimo trionfo in un gran premio ad un driver di straordinario talento come Enrico Bellei.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Turchia;Hamilton ‘non sono arrabbiato con team Mercedes’
Inglese chiarisce su pit-stop’indesiderato’:oggi un altro giorno
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
13:28
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lewis Hamilton chiarisce su Instagram i rapporti con il team Mercedes dopo il cambio gomme ‘indesiderato’ nelle ultime battute del Gp della Turchia.
“Buongiorno a tutti – si legge nel messaggio a firma del numero 44 – questa mattina ho letto alcune insinuazioni dei media in merito a quanto successo ieri con il mio pit stop.
Non è vero che sono arrabbiato con il mio team. Come squadra lavoriamo per attuare la miglior strategia possibile, ma durante una gara bisogna prendere decisioni in tempi rapidi, e vi sono molti fattori che cambiano costantemente. Ieri ci siamo presi il rischio di restare in pista nella speranza che questa asciugasse, ma non è successo. Ho voluto rischiare provando ad andare fino alla fine, ma era una mia intenzione che non ha funzionato. Alla fine abbiamo fatto la sosta, ed è stata la cosa più sicura che avremmo potuto fare. Si vive e s’impara. Si vince e si perde da squadra. Non aspettatevi che possa essere sempre gentile e calmo mentre sto gareggiando, siamo tutti molto passionali e può succedere di esternare l’intensità del momento, come accade per tutti i piloti. Il mio cuore ed il mio spirito sono in pista, dentro di me c’è il fuoco che mi ha permesso di andare lontano e che mi ha consentito anche di dimenticare qualsiasi attrito, ne abbiamo già discusso e siamo già pronti a guardare alla prossima gara. Oggi è un altro giorno – ha concluso il campione del mondo inglese – per risollevarci come squadra”.
La quinta posizione ottenuta da Lewis Hamilton al termine del Gran Premio di Turchia non ha soddisfatto lo stesso pilota della Mercedes, contrariato con la propria squadra per la strategia messa in atto nelle battute finali della gara. La casa tedesca ha infatti richiamato ai box il britannico per la sostituzione delle gomme intermedie, respingendo la volontà di quest’ultimo di proseguire fino alla bandiera a scacchi senza mai effettuare il cambio dei pneumatici.
Subito dopo la conclusione della corsa, Hamilton ha rivolto un secco messaggio via radio alla propria squadra, facendo intendere il proprio disappunto per la decisione presa: “Ve l’avevo detto, ora lasciatemi in pace”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Beach volley: Nicolai-Lupo quarti in gara d’addio a Cagliari
Vincono i norvegesi Mol-Sorum e le tedesche Borger-Sude
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
11 ottobre 2021
13:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Trionfo di Karla Borger e Julia Sude nel tabellone femminile. Tra gli uomini vittoria dei campioni olimpici Anders Mol e Christian Sorum.
Sono i risultati delle Sardinia Beach Finals, torneo di beach volley concluso ieri notte al porto di Cagliari.
Un torneo storico: gli azzurri Daniele Lupo e Paolo Nicolai hanno giocato la loro ultima gara insieme dopo undici anni.
Hanno perso, forse traditi dall’emozione, concludendo il loro ultimo torneo in tandem al quarto posto.
Capolinea a Cagliari e Sardegna nel destino: le fortune della coppia erano in qualche modo partite da Quartu con la vittoria degli Europei nel 2014. Due anni dopo l’argento alle Olimpiadi di Rio. Ieri, nella finale per il terzo posto, Nella gli olandesi Varenhorst/Van De Velde si sono imposti 2-0 (23-21, 21-17). Per gli azzurri comunque un’uscita di scena a testa altissima.
Tra le donne le tedesche Borger e Sude hanno superato 2-0 (21-13, 23-21) la coppia canadese formata da Sarah Pavan e Melissa Humana-Paredes. Vittoria netta nel primo set, più equilibrato il secondo. A vincere nella finale per il terzo e quarto posto invece, sono state le campionesse olimpiche April Ross e Alexandra Klineman contro le russe Nadezda Makroguzova e Svetlana Kholomina. In campo maschile i norvegesi Mol e Sorum hanno battuto i cechi Perusic-Schweiner per 2-0 (23-21, 22-20).
Una battaglia punto a punto. Con i vincitori più freddi nei momenti decisivi dei due set.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nyt, Jacobs è il nuovo volto dell’eccellenza italiana
Il New York Times (Nyt) dedica oggi a Marcell Jacobs un articolo di prima pagina in cui definisce “l’atleta olimpionico birazziale” il “nuovo volto dell’essere un campione in Italia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
15:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il New York Times (Nyt) dedica oggi a Marcell Jacobs un articolo di prima pagina in cui definisce “l’atleta olimpionico birazziale” il “nuovo volto dell’essere un campione in Italia”.
“In una Nazione in cui alcuni politici populisti hanno corteggiato il sostegno (dell’elettorato) demonizzando i migranti neri, la vittoria del figlio di un padre nero americano e di una madre bianca italiana ha ampliato l’immaginazione del pubblico di come gli atleti italiani, e gli italiani, possano sembrare”, commenta il quotidiano statunitense nella sua edizione europea.
Jacobs “è diventato il nuovo volto dell’eccellenza italiana” in un anno che ha visto “un’abbondanza” di eccellenza, prosegue il Nyt ricordando tra l’altro le 40 medaglie vinte dall’Italia alle Olimpiadi di Tokyo e la vittoria della Nazionale sull’Inghilterra lo scorso luglio.

“Vedere gli altri vincere, automaticamente ti mette la voglia di vincere”, dice il campione 27enne, attualmente in trattative per contratti di sponsorizzazione – sottolinea il giornale – e impegnato a mantenere i suoi 700mila follower su Instagram: “Questo non è come un lavoro”, commenta Jacobs al riguardo: “Questo è un lavoro”.
Nel lungo articolo il New York Times ripercorre anche insieme al campione le tappe principali della sua vita, fin dalla sua nascita in una base militare di El Paso, in Texas, dove i suoi genitori si trasferirono dopo essersi conosciuti nella base militare americana di Vicenza, dove suo padre – che avrebbe in seguito abbandonato la famiglia – prestava servizio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Leclerc, la Ferrari sta crescendo più degli altri team
Monegasco: delusione per il mancato podio in Turchia c’è
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
15:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La delusione per il mancato podio però c’è”. Ad ammetterlo è Charles Leclerc, intervistato da Sky nel corso di un evento a Imola.
“In una stagione così difficile, con tante occasioni perse e un po’ di sfortuna, mi avrebbe fatto bene salire sul podio – prosegue il pilota monegasco, 4° a Instanbul -. Battagliare per la vittoria era un rischio, sapevo anche io che avrei rischiato di perdere il terzo posto, ma quando ho un’occasione per vincere io provo sempre a sfruttarla.
A quel punto pensavo solo a vincere, non è successo, ma avevamo tanta adrenalina”.
I recenti progressi della Ferrari fanno ben sperare Leclerc in vista della prossima stagione: “Dopo il 2020, che è stato un anno difficile, abbiamo iniziato a lavorare nella giusta direzione. Non esistono miracoli in Formula 1, tutti lavorano per migliorare, ma io ho l’impressione che la Ferrari stia crescendo più degli altri team. Sono una persona che prova ad analizzare bene la situazione, solitamente mi fisso degli obiettivi verosimili, ma la verità è che io penso sempre alla vittoria. Sembra irrealistico, ma se mancano sei gara da qui alla fine della stagione, io punterò a fare sei vittorie. Non credo sia realisticamente possibile, ma se c’è l’opportunità io ci proverò, come ho fatto in Turchia. In queste sei gare lavoreremo sicuramente per crescere, per iniziare la nuova era della Formula 1 nel 2022 nel miglior modo possibile”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Windsurf:Cozzolino e Dunkerbeck sfidano Bora, è record velocità
A Trieste il Red Bull Challenge
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
16:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Airton Cozzolino e Bjorn Dunkerbeck da record a Trieste. Nella suggestiva cornice del capoluogo del Friuli-Venezia Giulia il 42 volte campione del Mondo di Windsurf, e il 4 volte iridato di Kitesurf, hanno sfidato insieme la Bora, il vento più impetuoso d’Italia e dell’intero bacino del Mediterraneo, che soffia nel golfo triestino con intense raffiche che superano i 130 km/h, ed elemento essenziale e caratterizzante della città.
L’impresa è stata proposta da Cozzolino al suo mentore, ed eroe d’infanzia, Dunkerbeck: già nell’autunno del 2019 Michele Rocco, celebre windsurfer triestino, ha sfidato il vento attraversando il golfo per raggiungere la città di Grado in 1 ora e 54 minuti. Questa volta l’obiettivo era quello di stabilire il record di velocitàmedia sui 2 secondi nel miglio nautico identificato nella zona di Barcola, nel momento della massima intensità e velocità del vento.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Bora Challenge è un progetto che mi ha entusiasmato fin dal primo momento – afferma Cozzolino – ero alla ricerca di una sfida estrema e coinvolgente, andando contro la forza delle raffiche di uno dei venti più intensi in Italia. Ho subito pensato di coinvolgere Bjorn Dunkerbeck nell’iniziativa, mio mentore e idolo d’infanzia che è stato per me fonte d’ispirazione durante i primi anni di carriera. Sono orgoglioso di aver portato a termine la sfida con un atleta simbolo del windsurf”. Le misurazioni sono state effettuate grazie alla strumentazione fornita dal partner di Red Bull Bora Challenge, SUUNTO, che ha fornito ai due atleti degli orologi Suunto 9 di ultima generazione, capaci di monitorare tramite GPS traiettorie, velocità media e tempi di performance dei due atleti. “Suunto è stata felice ed orgogliosa di poter far parte di questa nuova, entusiasmante sfida Red Bull. La natura da sempre ci ispira e ci insegna a non porci dei limiti, ad osare e a prendere il meglio di ciò che ci circonda – ha affermato Laura Paolini, Marketing manager di Suunto – Il nostro orologio Suunto 9 è quello giusto per affrontare il vento ed il mare nelle condizioni più estreme”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Cassani, addio a federazione è definitivo
Ct lascia dopo 8 anni e non accetta altri ruoli in ambito Fci.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ definitivo l’addio di Davide Cassani alla nazionale e, quindi, alla federciclismo. Il faentino, ct azzurro per otto anni e, in pratica, ‘esonerato’ durante l’Olimpiade di Tokyo, non ha accettato la proposta del presidente della Fci Cordiano Dagnoni e del consiglio federale di un nuovo incarico in ambito federale.
La Fci gli aveva proposto il ruolo di direttore generale della Società Ciclistica Servizi, ma Cassani ha rifiutato.
Così ora la Fci, con una nota, ufficializza l’addio e, dopo i ringraziamenti di rito, il presidente Dagnoni spiega di aver “considerato Davide una risorsa per il movimento ciclistico e per questo mi sarebbe piaciuto percorrere ancora altra strada insieme. Comprendo, però, i motivi della sua decisione. Sono certo che, qualunque sia la sua nuova sfida, porterà ancora lustro al nostro movimento. Per questo motivo le porte delle Federazione per lui resteranno sempre aperte”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Taekwondo: Cito eletto nel board della Federazione mondiale
Presidente Fita nell’Esecutivo, conferma per il presidente Choue
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un altro successo per il taekwondo italiano, dopo quello di Tokto. A Seul, il presidente della Angelo Cito è stato eletto membro del consiglio della World Taekwondo, la federazione internazionale, alla cui presidenza e’ stato confermato Chungwon Choue per il prossimo quadriennio.

“Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia eleggendomi come WT council member – il commento di Cito – Il mio obiettivo resta sempre quello di contribuire allo sviluppo di un taekwondo sempre più inclusivo e innovativo. Grazie a tutti i paesi che mi hanno sostenuto e agli amici che hanno creduto in me”.
Cito ha poi fatto i complimenti, suoi e della Fita, al “rieletto presidente Chungwon Choue” e al nuovo board eletto durante l’assemblea mondiale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: doppietta keniana alla maratona di Boston
Vincono Kipruto in gara uomini e Chemtai Kipyogei tra le donne
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Doppietta keniana alla maratona di Boston. La gara maschile e’ stata vinta da Benson Kipruto, che con un rush finale bruciante ha chiuso la gara in 2 ore 9 minuti e 51 secondi.
Kipruto ha preceduto di soli 45 secondi l’etiope Lemi Berhanu, secondo davanti al connazionale Jemal Yimer.
Tra le donne, successo di Diana Chemtai Kipyogei col tempo di 2 ore, 24 minuti e 45 secondi, davanti a un’altra keniana, Edna Kiplagat (2.25.09) e a Mary Ngugi (2.25.20). La maratona di Boston era stata annullata per la pandemia nel 2020, e l’ultima edizione risaliva a due anni fa.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport: ecco linee guida capienza stadi, anche con sanzioni
In caso violazione,con recidiva scatta chiusura fino a 10 giorni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
17:56
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Dipartimento dello sport ha pubblicato le nuove linee guida per l’organizzazione di competizioni ed eventi sportivi aperti al pubblico, dopo i nuovi decreti che a seguito delle raccomandazioni del Cts portano al 75% la capienza massima degli stadi all’aperto.
Previste anche le sanzioni in caso di violazione, che per le recidive possono portrare fino alla chiusura degli impianti da uno a dieci giorni.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“In merito alle capienze – si sottolinea dal Dipertimento – il decreto dispone che, in zona bianca, la capienza consentita per l’accesso del pubblico alle competizioni e agli eventi sportivi organizzati all’aperto non può essere superiore al 75 per cento della capienza massima, mentre per le competizioni e gli eventi sportivi al chiuso, la capienza consentita per l’accesso del pubblico non può essere superiore al 60 per cento della capienza massima consentita”. Ma in zona gialla, “la capienza consentita non può essere superiore al 50 per cento per le competizioni e gli eventi all’aperto, e al 35 per cento per quelli al chiuso.
In zona bianca e gialla, in relazione all’andamento della situazione epidemiologica e alle caratteristiche dei siti e degli eventi, può essere stabilita una diversa percentuale massima di capienza consentita, nel rispetto dei principi fissati dal Comitato tecnico-scientifico, con linee guida idonee a prevenire o ridurre il rischio di contagio, adottate dal sottosegretario di Stato con delega in materia di sport”.
“Ferma restando l’applicazione delle eventuali sanzioni previste dall’ordinamento sportivo – conclude il dipartimento -, dopo una violazione delle disposizioni relative alla capienza consentita e al possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19, si applica, a partire dalla seconda violazione, commessa in giornata diversa, la sanzione amministrativa accessoria della chiusura da uno a dieci giorni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela:Mondiale Hansa 303 a Palermo,orgoglio della Lega Navale
Classe imbarcazione progettata per esigenze atleti disabili
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si sono conclusi a Palermo i Campionati del mondo di vela per la classe Hansa 303, organizzati dalla Sezione di Palermo della Lega Navale Italiana, in concorso con la Federazione Italiana Vela (Fiv) e il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e con il supporto delle Istituzioni e sponsor locali. Questa classe di imbarcazione, progettata e costruita proprio per soddisfare le esigenze degli atleti con disabilità, ha visto un grande successo dell’edizione 2021 del Campionato del Mondo per numeri e risultati: oltre 180 atleti provenienti da 5 continenti, 25 nazioni con 118 imbarcazioni in gara.
Tutto grazie alla volontà e all’impegno dei soci della LNI, guidati e motivati dal Presidente Tisci , dei volontari e di tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo importante evento.
“Un plauso va a tutti gli atleti, ai vincitori delle tre categorie del campionato, agli ottimi piazzamenti degli atleti della LNI”, tra i quali Gianluca Capone della LNI Palermo, arrivato 21esimo assoluto nella categoria “Singolo” e la coppia Aytano – Bortoletto della LNI Genova Sestri Ponente, classificatasi al 5′ posto assoluto nella categoria “Doppio”.
“Gare completate nonostante il tempo non proprio favorevole, organizzazione logistica e operativa efficace, flessibile, puntuale ma soprattutto una calda ospitalità ed un clima di amicizia che fin dal primo giorno ha caratterizzato il Mondiale di Palermo. Risultati concreti dovuti alla passione ed all’iniziativa di un gruppo di sognatori che ringrazio, a partire dal Presidente della Sezione di Palermo Beppe Tisci, il primo promotore della candidatura di Palermo, il Delegato Regionale della LNI Carlo Bruno ma soprattutto i Soci e gli splendidi volontari che hanno realizzato questa grande impresa, stimolo per tutti noi a far sì che la vela ritorni al più presto tra le discipline comprese nelle Paralimpiadi” ha affermato il Presidente Nazionale della LNI, ammiraglio Donato Marzano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: a Indian Wells trio azzurro vuole ottavi
Fognini-Berrettini-Sinner ok, e altoatesino ‘vede’ Atp Finals
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sinner avanza, e le Atp Finals cominciano a non essere piu’ solo un sogno. Con Fognini e Berrettini, l’altoatesino supera il secondo turno del torneo di Indian Wells, e incassa anche la notizia dell’eliminazione di Aliassime, uno dei concorrenti per un posto all’Atp Finals.
Il trio italiano di teste di serie torna in campo domani puntando agli ottavi, dove potrebbe essere derby Sinner-Berrettini.
Il BNP Paribas Open, settimo Atp Masters 1000 della stagione, in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California, entra nel vivo.
A Matteo Berrettini e Jannik Sinner, che nella serata italiana di ieri hanno superato il turno, in nottata si è aggiunto Fabio Fognini: anche il ligure, infatti, ha staccato il pass per il terzo turno del torneo.
Berrettini domani troverà lo statunitense Taylor Fritz, n.39 del ranking e 31 del seeding: il 23enne californiano di Rancho Santa Fe ha vinto in tre set l’unico precedente, disputato nel Round Robin delle Davis Cup Final del 2019.
Sinner, n.14 del ranking e 10 del seeding, se la dovrà vedere contro l’altro statunitense John Isner, n.24 dell’Atp e 20/a testa di serie: il 36enne di Greensboro, North Carolina, ha vinto in tre set combattuti l’unico precedente contro l’altoatesino, disputato lo scorso agosto al secondo turno del Masters 1000 di Cincinnati.
L’altoatesino, inoltre, va a caccia del pass per le Atp Finals di Torino: è in lotta con il norvegese Ruud e con l’amico polacco Hurkacz per agguantare preziosi punti utili nel ranking.
Per essere a Torino, Sinner dovrebbe conquistare almeno un posto in semifinale a Indian Wells.
Bella vittoria per Fognini, che ha debuttato direttamente al secondo turno. Il 34enne di Arma di Taggia (Imperia), n.30 del ranking e 25 del seeding, ha sconfitto per 6-4, 4-6, 6-3, dopo 2h08′, il tedesco Jan-Lennard Struff, n.54 Atp. Fognini affronterà adesso il greco Stefanos Tsitsipas, n.3 del ranking e 2 del seeding: il 23enne di Atene si è imposto in due set in entrambe le sfide precedenti contro il ligure, disputate nelle semifinali di Stoccolma nel 2018 e negli ottavi degli Internazionali d’Italia 2019.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Kazako Lutsenko vince la Coppa Agostoni
A Lissone, portacolori Astana beffa allo sprint Trentin
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:34
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il kazako Alexey Litsenko ha vinto la 75/a edizione della Coppa Agostoni, ultima prova del trittico lombardo conclusasi oggi a Lissone. Il portacolori dell’Astana Premier Tech ha battuto allo sprint Matteo Trentin, con il quale ha sferrato l’attacco decisivo a una decina di chilometri dal traguardo.
“Sono felicissimo di aver vinto qui – il commento di Lutsenko -. Due anni fa mi ero piazzato secondo in questa stessa prova, e credo di aver imparato dagli errori commessi in quell’occasione. La volata? Per lanciarla ho atteso gli ultimi 150 metri e si è rivelata la scelta vincente”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:Ics a Bosco Mesola per inaugurazione palestra comunale
165mila euro finanziamento grazie bando “Sport Missione Comune”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
11 ottobre 2021
18:39
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Continuano gli interventi dell’Istituto per il Credito Sportivo sui territori, dal Nord al Sud Italia, per la riqualificazione dei luoghi di Sport e Cultura. A Bosco Mesola, piccolo centro da poco più di duemila abitanti in provincia di Ferrara, è stata inaugurata la nuova Palestra Comunale.

Grazie al bando “Sport Missione Comune”, l’ICS ha concesso un finanziamento di circa 165 mila euro al Comune per la realizzazione di una nuova copertura in acciaio, che ha sostituito la precedente composta da lastre di cemento-amianto, e un nuovo sistema di smaltimento dell’acqua piovana.
A completare i lavori, la tinteggiatura dell’impianto, la sostituzione di alcune pavimentazioni, rivestimenti, sanitari e parti dell’impianto idrico. Rinnovati anche gli arredi interni, come panchine e armadietti, e le attrezzature sportive.
Una struttura completamente rinnovata che rappresenta un punto di riferimento per l’intera Comunità e nella quale gli studenti e le associazioni sportive possono tornare a praticare sport in sicurezza.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cassani, sono uomo da strada e non da scrivania
‘Mio amore per lo sport sono le pedalate di Colbrelli a Roubaix’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
11 ottobre 2021
20:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Io sono un uomo da strada e non da scrivania, è questa essenzialmente la ragione per cui io non posso e non voglio andare contro me stesso, non posso ignorare quello che sono e soprattutto quello che non so fare. Ecco perché, pur avendo apprezzato moltissimo l’offerta interessante che mi è stata fatta, chiudo un libro per aprirne un altro che è soltanto la sua continuazione”.
Così l’ormai ex ct della Nazionale di ciclismo, Davide Cassani, spiega su Facebook perché ha rinunciato a ricoprire un nuovo incarico in Federazione.
L’ex ciclista romagnolo lo fa con un’immagine che, “anche solo ricordarla, mi fa tremare i polsi e palpitare forte il cuore”: sono le pedalate di Sonny Colbrelli nella vittoriosa Parigi-Roubaix. “È in quel fango che copre completamente Sonny che io ritrovo tutti i motivi del mio sconfinato amore per il ciclismo. Io ero lì con Colbrelli, pedalavo con lui, stavo facendo a metà di tutto; fango e sudore, speranza e fatica…
Ecco, questo è quello che amo e quello che so fare: stare con i ragazzi, essere con loro, sempre, soprattutto quando faticano, quando pedalano – scrive Cassani -. Alla foratura di Gianni Moscon e alla sua caduta ho sofferto come se mi avessero dato un calcio in bocca anzi no, peggio, allo stomaco. Voglio tornare, anzi restare sulle strade con i miei ragazzi condividere con loro amarezze e delusioni, gioie e soddisfazioni. Non so cosa farò, dipenderà da quello che sarò capace di inventarmi. Di sogni ne ho ancora tanti e di certo non lascerò il ciclismo”, aggiunge l’ex ct.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Isner si ritira, Sinner vola agli ottavi
Sudtirolese se la vedrà con il vincente tra Berrettini e Fritz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Senza giocare al terzo turno, Jannik Sinner è già agli ottavi dell’Atp di Indian Wells, proseguengo la propria rincorsa alle Finals di Torino. Il suo avversario, lo statunitense John Isner, n.24 nel ranking e testa di serie n.20, si è infatti ritirato per l’imminente nascita del terzo figlio.

“Ho bisogno di tornare a casa per stare con la famiglia, questo è il mio dovere in questo momento. Molto più importante del tennis”, ha dichiarato il 36enne della North Carolina, che aveva vinto in tre set combattuti l’unico precedente con il sudtirolese (n.14 del ranking e 10 del seeding), disputato lo scorso agosto al secondo turno del Masters 1000 di Cincinnati.
Il 20enne di Sesto Pusteria si confronterà con il vincente della sfida tra Matteo Berrettini (n.7 del ranking e 5 del seeding) e Taylor Fritz (n.39 Atp e testa di serie n.31). Fabio Fognini (n.30 del ranking e 25 del seeding) invece sarà impegnato contro Stefanos Tsitsipas, n.3 al mondo e testa di serie n.2.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni:Malagò,il 20 dicembre consegna Collari d’Oro 2021 a Roma
Cerimonia a Roma per gli atleti italiani
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il 20 dicembre alle ore 17 avremo a Roma la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro per il 2021 che riguarda gli atleti in particolare protagonisti alle Olimpiadi di Toyko. Siamo molto felici, oggi è una festa non solo del Coni e delle federazioni ma una festa dello sport e dell’Italia”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, aprendo la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 a Milano. “Abbiamo resistito agli effetti della pandemia, ci tenevamo moltissimo a celebrare tutte le persone che avrebbero dovuto ricevere il collare d’oro alla fine del 2020. Lo abbiamo voluto fare a Milano, perché il Coni non dimentica la fiducia data da questa città e da questa Regione”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Vezzali, momento magico per lo sport italiano
‘Collari d’Oro premio per chi ha fatto sventolare tricolore’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Veniamo da un momento di pandemia che ha condizionato tutto, ma questa cerimonia ci dà il termometro del momento dello sport italiano, un momento magico che oggi celebriamo qui”. Lo ha detto il sottosegretario con delega allo Sport, Valentina Vezzali, aprendo la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 a Milano.
“Sono molto onorata di essere qui in rappresentanza del Governo in uno dei momenti più importanti dello sport italiano. Ho ricevuto il premio durante la carriera e so qual è la valenza di questo riconoscimento, che va a chi è riuscito a far sventolare il tricolore in alto nel mondo”.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Red Bull, ‘sorprende velocità Mercedes con nuovo motore’
Horner, ‘anche 20 km/h in più’. Casa Stoccarda respinge accuse
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
11:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha espresso “sorpresa” per gli incrementi di velocità che secondo lui la Mercedes ha ottenuto grazie alle prestazioni del nuovo motore. Lo riporta la Bbc, ricordando che le regole della Formula 1 non autorizzano l’incremento della potenza dei motori durante la stagione.
La velocità in rettilineo della Mercedes “ha fatto un passo avanti significativo di recente”, ha detto Horner, un fatto “sorprendente”.
La Mercedes respinge le accuse della Red Bull, sostenendo che nulla è cambiato nel proprio motore, a parte il montaggio di un nuovo propulsore sull’auto di Hamilton per il Gran Premio di Turchia dello scorso fine settimana.
Sia sulla monoposto di Hamilton sia su quella del rivale Max Verstappen della Red Bull sono stati installati nuovi motori – a costo di penalità in griglia – nelle ultime due gare (per l’olandese in Russia).
Verstappen è davanti ad Hamilton di sei punti, a sei gare dalla fine del Mondiale, dopo che l’olandese è arrivato secondo nel Gp di Turchia di domenica e Hamilton quinto.
I motori a combustione interna – ricorda la Bbc – si degradano nel tempo, quindi il nuovo propulsore di Hamilton potrebbe aver fornito un piccolo vantaggio in termini di prestazioni rispetto a quello che utilizzava in precedenza.
Horner ha puntato il dito anche su un altro fronte. La casa di Stoccarda “ha alcuni problemi di affidabilità che sta gestendo, il che è insolito per la Mercedes”, ha detto Horner.
“Ma la sua performance è ancora incredibilmente impressionante”.
“Se”, ha aggiunto, l’affidabilità va a scapito della performance “non lo so, ma se guardi alcuni dei delta di velocità sul rettilineo, in alcuni punti erano 15-20 km/h, un dato maggiore rispetto a quello che avrebbe potuto fornire il Drs (il sistema di riduzione della resistenza aerodinamica)”.
Mercedes afferma di essere perplessa rispetto alle dichiarazioni di Horner, sostenendo che manchino conferme dai dati.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Dagnoni, nuovo ct? Lo annunceremo con un gruppo
N.1 Fci:ci sarà uno staff tecnico per dimostrare che siamo uniti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
12:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Quando sarà nominato il nuovo ct per la nazionale di ciclismo? Come ho detto di recente, sarà comunicato un gruppo. Ci sarà uno staff tecnico, il ct dei professionisti sarà comunicato insieme a tutti gli altri per dimostrare che non abbiamo orticelli e c’è un gruppo unito.
Dai professionisti alla Bmx fino ad altre discipline, ci sarà attenzione per tutti”. Lo ha detto il presidente della Federciclismo Cordiano Dagnoni, durante la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 a Milano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Atp Indian Wells; Murray si difende dopo ace ‘da sotto’
Ex n.1, ‘Alcaraz stava indietro, volevo portarlo avanti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
13:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Alcaraz ha risposto sempre da molto lontano contro la prima e dopo il primo set si è messo ancora più dietro. Così era sempre più difficile ottenere punti diretti con il servizio, viste anche le condizioni di gioco.
Allora mi son detto: perché non provare e vedere se magari riesco a farlo venire un po’ più avanti?”. Così Andy Murray si è difeso dopo i fischi e le polemiche per l’ace ‘da sotto’ ai danni della promessa Carlo Alcaraz sul cemento californiano di Indian Wells.
Il 34enne, ex n.1 al mondo (oggi n.121 nel ranking), non aveva mai servito in questo modo nel circuito Atp e ha colto alla sprovvista il 18enne spagnolo (n.38 Atp), battuto poi per 5-7, 6-3, 6-2.
“Se si guarda dove” Alcaraz “si trovava all’inizio della partita per restituire il servizio si nota che ha cambiato la posizione alla fine del primo set. Ha iniziato a stare più indietro, quindi è stato ancora più difficile ottenere punti al servizio”, ha spiegato il britannico. La posizione vicina alla linea di fondo del giovane spagnolo è stata quindi un invito a Murray – che ora al terzo turno dovrà affrontare il n.4 al mondo Alexander Zverev – per mettere a segno un ace con il contestato servizio da sotto.
Il più celebre della storia è stato quello che nel 1989 consentì al 17enne Michael Chang di innervosire l’allora n.1 al mondo Ivan Lendl, avviandosi così verso la rimonta negli ottavi del Rolland Garros. Negli ultimi anni è stato l’australiano Nick Kyrgios a salire alla ribalta per il suo servizio da sotto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Malagò: ‘Un premio alla Nazionale di Mancini? Potremmo fare un’eccezione’
Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha confermato che sarà presente alla cerimonia dei Collari d’Oro 2021
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
17:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha confermato che sarà presente alla cerimonia dei Collari d’Oro 2021. Un motivo in più che rende onore a questa cerimonia.
Un premio alla Nazionale di Mancini? Non rientra nel regolamento ma potremmo fare una eccezione”. Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, chiudendo la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 che si è svolta a Milano. La cerimonia per il 2021 si svolgerà il prossimo 20 dicembre alle ore 17 a Roma. “Questa cerimonia è stata lunga perché così tanti campioni era necessario celebrarli e ricordarli. E spero saranno così anche in futuro, anche dopo di me, perché vorrà dire che lo sport italiano starà continuando a vincere”, ha concluso Malagò.   CALCIO

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Federer fuori dai top 10, non accadeva da 5 anni
Per lungo infortunio e accesso di Hurkacz a ottavi Indian Wells
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
13:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta in cinque anni Roger Federer uscirà dalla top 10. Due i motivi principali: il suo lungo infortunio e le qualificazioni agli ottavi di Indian Wells di Hubert Hurkacz, il polacco che a Wimbledon, nel suo ultimo set giocato, lo aveva battuto per 6-0.

Sul cemento californiano Hurkacz ha sconfitto Frances Tiafoe 6-3 6-2 in un confronto ritardato dalla pioggia, e ha certificato l’uscita di Federer dai top 10.
Rimasto nei primi dieci al mondo per effetto dei meccanismi protettivi introdotti durante la pandemia (a vantaggio chiaramente non solo suo) lo svizzero perderà i 300 punti rimasti in dotazione dalla finale di Indian Wells 2019 (cioè la metà dei 600 guadagnati allora) e i 180 eredità dei quarti di Shanghai di due anni fa.
Prima dell’inizio del torneo, Casper Ruud, Felix Auger-Aliassime e Hubert Hurkacz, in corsa insieme a Jannik Sinner per gli ultimi posti alle Atp Finals di Torino, avevano tutti meno di 400 punti di svantaggio rispetto a Federer, nono nel ranking Atp. Lunedì il 40enne vincitore di 20 tornei del Grande Slam scenderà a 3.285 punti: se anche dovessero perdere negli ottavi, Ruud e Hurkacz sono sicuri di superarlo.
Lo svizzero era entrato nella top 10 nel maggio 2002 e ne era uscito solo per qualche settimana tra il luglio e l’ottobre dello stesso anno e poi dal novembre 2016 al gennaio 2017 quando aveva fermato la sua stagione 2016 già per problemi a un ginocchio.
“Il peggio è dietro di me e sono impaziente per tutto ciò che avverrà”, aveva detto Federer a metà settembre, senza azzardare una data per il ritorno in campo e stimando che ci vorrà “ancora un po’ di pazienza”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Coni: Malagò, atleti no vax? Non che io sappia
Presidente, ‘regole per Giochi di Tokyo e Pechino sono chiare’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
14:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Se ci sono atleti no vax? Che io sappia no, sinceramente. Quantomeno non mi risulta.
Sicuramente tutto quello che ha a che fare con il nostro mondo sarebbe emerso, le regole per i Giochi di Tokyo sia che per i prossimi Giochi Invernali di Pechino erano e sono chiare”.
Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine della cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2020 che si è svolta a Milano.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells: Pliskova out in 2 set, passa Haddad Maia
Fuori anche Rublev. Medvedev conquista 50/a vittoria stagionale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
14:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sorpresa a Indian Wells: la ceka Karolina Pliskova, n.3 al mondo e tra le favorite nel torneo californiano, è stata eliminata nel terzo turno del torneo dalla brasiliana Beatriz Haddad Maia (n.115).
Tra gli uomini il n.2 del mondo, Daniil Medvedev, ha superato il serbo Filip Krajinovic (n.34) conquistando la 50esima vittoria stagionale.

Pliskova ha perso in due set e poco più di due ore di gioco per 6-3, 7-5, venendo particolarmente penalizzata dal servizio.
Dopo questa sconfitta di Pliskova e in assenza della numero 1 del mondo, l’australiana Ashleigh Barty, della bielorussa Aryna Sabalenka e dell’americana Serena Williams, il torneo femminile è molto aperto. Haddad Maia affronterà al quarto turno l’estone Anett Kontaveit (n.20), autrice di un’altra sorpresa, avendo eliminato la vincitrice dell’ultima edizione del torneo, nel 2019, la canadese Bianca Andreescu (n. 21 Wta) per 7-6, 6-3.
“Non ho giocato bene e non ho avuto un buon feeling oggi”, ha detto Andreescu. “C’era molto vento. Non credo nemmeno che la mia avversaria giocasse molto bene, ma era migliore di me”.
Anche tra gli uomini non sono mancate le sorprese, con la vittoria dello statunitense di 24 anni Tommy Paul (n.60 Atp), sul russo Andrey Rublev (n.5 al mondo), per 6-4, 3-6, 7-5. Tra gli altri qualificati il norvegese Casper Rudd (n.10 al mondo) ha battuto il sudafricano Lloyd Harris (n.31) in tre set, 6-7, 6-4, 6-4, e agli ottavi di finale ritroverà Diego Schwartzman.
Il 29enne argentino, n.15 al mondo, ha avuto la meglio sul britannico Daniel Evans per 5-7, 6-4, 6-0.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Scatta la Targa Florio Classica, in nome Nino Vaccarella
Dal 14 al 17 ottobre gara regolarità organizzata dall’AC Palermo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
15:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Targa Florio Classica 2021 è pronta a vivere la sua settimana clou. La gara di regolarità organizzata dall’AC Palermo con la collaborazione dell’Automobile Club D’Italia è il quarto ed ultimo appuntamento dell’esclusivo Campionato Italiano Grandi Eventi ACI Sport.

Oltre ai 120 gioielli storici e relativi equipaggi iscritti, appartenenti a 27 marchi tra più blasonati di sempre e gli equipaggi in arrivo da 18 nazioni, l’evento si arricchisce dalla tradizionale presenza del Ferrari Tribute to Targa Florio. La casa di Maranello è presente con circa 90 tra le sue auto più esclusive. Quartier generale e centro servizi presso il Museo dei Motori del Sistema Museale dell’Università di Palermo, partner ACI e da sempre concretamente al fianco dell’evento Targa Florio. Official Sponsor anche quest’anno sono ACI Global Servizi, Sara Assicurazioni e MA-FRA, mentre TAG-Heuer è Official Timekeeper, dr automobili è Official Car, mentre VerdeCorsa e Cantine Florio sono Official partner. Equipaggi di grande prestigio dove spiccano i migliori regolaristi protagonisti del Campionato Italiano Grandi Eventi, oltre a diverse presenze di appassionati personaggi noti coinvolti dal fascino della gara siciliana. La Targa Florio Classica 2021 è intitolata al grande Nino Vaccarella, l’intero programma della quattro giorni siciliana verrà illustrato nei particolari durante la presentazione che si terrà a Palazzo Chiaramonte Steri in Piazza Marina, mercoledì 13 ottobre alle 11.
Oltre all’Italia che conta il maggior numero di presenze, si contano equipaggi in arrivo da Arabia Saudita, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Messico, Olanda, Polonia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Ucraina.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I riconoscimenti Coni per il 2020
Collari d’oro anche per Paris, Wierer e Bastianini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo sport italiano celebra le sue stelle, con la consegna dei Collari d’Oro del Coni, la massima onorificenza dello sport italiano, relativi all’anno 2020. Tanti i protagonisti nella cerimonia di consegna, andata in scena all’Auditorium LaVerdi di Milano.
Tra gli atleti sono stati premiati per gli sport invernali Dominik Paris, Federica Brignone, Dominik Windisch e Dorothea Wierer, per il motociclismo Enea Bastianini e per il nuoto pinnato Stefano Figini.
Tra i premiati anche cinque società ultracentenarie come il Cagliari Calcio, l’US Asiago, i Canottieri Livornesi, il Circolo Spada Vicenza e la Bocciofila Savonese. Stella al merito sportivo a Mediaset, ritirato dal direttore Alberto Brandi.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Collare d’oro al quotidiano Tuttosport, col suo direttore Xavier Jacobelli.
Sul palco sono saliti anche Sabatino Aracu (presidente FISR) e Riccardo Fraccari (presidente World Baseball Softball Confederation). Per quanto riguarda i campioni del passato, tra gli altri, è stato consegnato il Collare d’oro a Felice Gimondi (premio ritirato dalla figlia Norma, membro della giunta nazionale Coni), Francesco Moser, Vittorio Adorni, Giuseppe Saronni, Moreno Argentin, Maurizio Fondriest e Gianni Bugno. La Palma d’Oro al merito tecnico è andata infine a Sergio Scariolo (ct della nazionale spagnola di basket e tecnico della Virtus Bologna), Massimo Barbolini (ex ct dell’Italvolley e oggi tecnico Scandicci Savino Del Bene), Fabrizio Curtaz (direttore tecnico nazionale di biathlon) e Alberto Ghidoni (direttore tecnico nazionale sci).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Indian Wells; Medvedev è l’uomo da battere
L’Italia punta sui suoi assi Berrettini e Sinner
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
16:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il Masters 1000 di Indian Wells, terzultimo appuntamento dell’anno prima delle ATP Finals di Torino, prosegue spedito nella sua marcia e i grandi favoriti, al momento, non sembrano conoscere ostacoli. Unico a non rispettare i pronostici è stato la testa di serie numero 4, Adrey Rublev, che ha ceduto all’idolo di casa Tommy Paul.
Daniil Medvedev, numero 2 al mondo, si conferma in uno stato di forma clamoroso ed è lui il grande favorito per il successo finale.
Gli esperti di Sisal Matchpoint, infatti, vedono il tennista russo imporsi sul cemento americano a 2,10: il vincitore dell’ultimo US Open va così a caccia del quinto titolo stagionale per prepararsi al meglio alle prossime ATP Finals.
La minaccia maggiore, per Medvedev, arriva da Alexander Zverev.
Il tedesco, numero 4 della classica mondiale, è il secondo favorito del torneo visto che il trionfo a Indian Wells si gioca a 5,00. Zverev però, questa sera, dovrà superare un ostacolo chiamato Andy Murray. Il tennista scozzese non è più il fenomeno di qualche anno fa ma contro il tedesco ha un bilancio di 2 vittorie su altrettanti incontri disputati. Uscito Rublev, Stefanos Tsitsipas si prende il terzo gradino del podio tra coloro che possono alzare il trofeo al cielo domenica sera. Il tennista greco, vincente a 6,00, sfida oggi Fabio Fognini in un match che lo vede ampiamente favorito visto che nei due precedenti, entrambi vittoriosi, Tsitsipas non ha mai perso un set. Oltre al tennista ligure, il cui trionfo a Indian Wells pagherebbe 100 volte la posta, tra gli azzurri sono rimasti in gara Matteo Berrettini e Jannik Sinner. L’altoatesino è già agli ottavi poiché il suo avversario, lo statunitense John Isner, si è ritirato dal torneo. Sinner potrebbe incrociare proprio Berrettini negli ottavi, tra loro sarebbe il primo confronto diretto in un torneo ATP, se il romano dovesse superare Taylor Fritz questa sera. Entrambi i tennisti italiani inseguono i grandi favoriti del torneo e puntano a centrare l’ennesima impresa di una stagione fin qui da incorniciare. La vittoria di uno tra Berrettini e Sinner, fondamentale anche in ottica Finals di Torino, è in quota a 16.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: al via a Maranello le Fda Scouting World Finals 2021
Protagonisti 4 talenti provenienti da varie parti del mondo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
17:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Iniziano oggi le Scouting World Finals della Ferrari Driver Academy, ovvero la fase finale di valutazione e selezione che vede protagonisti quattro promettenti talenti che arrivano da varie parti del mondo e sono accomunati dall’ambizione di entrare a far parte di uno dei migliori programmi in assoluto tra quelli dedicati ai piloti più giovani.
Due arrivano dall’Europa: uno di loro è il britannico Oliver Bearman, classe 2005, che in questa stagione sta disputando i campionati di Formula 4 italiano e tedesco comandandoli entrambi con, rispettivamente, otto e cinque vittorie.
L’altro europeo è il finlandese Tuukka Taponen, nato nel 2006, che nel 2021 ha gareggiato in kart con Tony Kart. Escuderia Telmex ha indicato alla Ferrari Driver Academy il brasiliano, classe 2005, Rafael Chaves Camara che ha corso nella stessa categoria di Taponen, mentre dall’Australia proviene Jesse Lacey (2006), che nella stagione appena conclusa è stato impegnato in kart in patria, nei campionati nazionali, ed è arrivato a Maranello su suggerimento di Motorsport Australia.
I ragazzi sono arrivati in mattinata nella sede di via Enzo Ferrari 27: li aspetta una serie di prove di valutazione che punta a mettere in risalto le capacità fisiche di ciascuno ma anche le attitudini e la predisposizione mentale alla gestione di una vita sportiva intensa, dentro e fuori la pista.
Oltre ai quattro ragazzi, saranno coinvolti nella seconda parte della settimana anche altri due piloti di FDA: si tratta dello svedese Dino Beganovic e dell’australiano James Wharton, vincitore delle FDA Scouting World Finals 2020.
Al termine della settimana di lavoro trascorsa a Maranello i candidati saranno congedati e i tecnici di FDA si riuniranno per definire se tra loro ci sia chi dispone delle doti per essere accolto nella Academy e iniziare un percorso certamente molto impegnativo ma che propone un traguardo ambizioso: diventare un giorno pilota ufficiale della Scuderia Ferrari e correre in Formula 1 per il Cavallino Rampante, proprio come è accaduto per Charles Leclerc a partire dal 2019.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:contributi pubblici,Sport e Salute ascolta federazioni
Da domani dal sottosegretariato allo Sport con Vezzali
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
12 ottobre 2021
17:23
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Al via da domani da parte dei vertici di Sport e Salute con le federazioni l’ascolto degli organismi sportivi sull’attribuzione dei contributi pubblici. Gli incontri si svolgeranno presso la sede del sottosegretariato allo Sport alla presenza della sottosegretaria Valentina Vezzali.

Si apre domani con la federciclismo, la federginnastica e la federazione atletica leggera, mentre giovedì 14 sarà la volta tra le altre della Figc, della federazione sci e in chiusura dell’Automobile club d’Italia e della Federmoto. La durata di ogni sessione sarà di circa un’ora un’ora e mezza.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Covid: star Nba non potrà piu’ giocare finchè non vaccinato
Linea dura dei Brooklyn Nets col no vax Irving
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
12 ottobre 2021
18:15
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Linea dura del team di basket newyorchese dei Brooklyn Nets: Kyrie Irving, una delle star della Nba, non potrà più giocare o allenarsi con la squadra fino a che non sarà pienamente vaccinato contro il Covid come i propri compagni. La conferma è arrivata dal general manager dei Nets, Sean Marks, e dal coach Steve Nash.

“Irving ha fatto una scelta personale che rispettiamo, ma questa scelta limita la sua capacità di essere un membro a tempo pieno della nostra squadra, e noi non permettiamo a nessuno di partecipare part time”, ha spiegato Marks. E’ stata la città di New York infatti a vietare ad Irving di essere in campo nel prossimo match casalingo dei Nets, visto che per le regole cittadine in luoghi pubblici come il palazzetto del Barclay’s Center possono entrare solamente persone pienamente vaccinate.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells; Berrettini battuto da statunitense Taylor
Sfuma il derby azzurro con Sinner negli ottavi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
09:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini è stato battuto in due set dallo statunitense Taylor Fritz nel torneo di Indian Wells, settimo ATP Masters 1000 stagionale, con il punteggio di 6-4, 6-3. E’ così sfumata l’occasione di un ottavo di finale tutto italiano, che avrebbe contrapposto il tennista romano a Jannik Sinner, che oggi ha beneficiato dell’abbandono dell’americano John Isner.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells: Fognini lotta ma cede a Tsitsipas
Sconfitto dopo due ore di lotta per 2-6 6-3 6-4
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
11:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Matteo Berrettini anche Fabio Fognini è stato eliminato sul cemento di Indian Wells, in California. Durante il terzo turno del settimo Atp 1000 stagionale il 34enne di Arma di Taggia, n.30 del ranking e 25 del seeding, ha ceduto per 2-6, 6-3, 6-4, dopo oltre due ore di lotta, a Stefanos Tsitsipas, n.3 al mondo e testa di serie n.
2 Il ligure è stato avanti un set ed un break prima di subire la rimonta del greco.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Indian Wells, Berrettini:’ Devo voltare pagina’
‘Sinner impressionante, meritiamo le Finals di Torino’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
13:45
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Non sono riuscito a trovare l’adrenalina giusta, la tensione giusta e quindi ovviamente sono più lento, servo meno bene, faccio meno male”, quindi “devo voltare pagina. Mi gestirò in maniera che giocherò a Vienna, Parigi, speriamo a Torino con la Davis, questo è il programma”.

Così Matteo Berrettini dopo l’eliminazione al terzo turno dell’Atp Masters 1000 di Indian Wells contro lo statunitense Taylor Fritz per 6-4, 6-3.
“Sicuramente – ha sottolineato il 25enne romano – non è la prestazione migliore dell’anno, più che altro credo una questione di energie nervose. Non sono riuscito a trovare l’adrenalina giusta, la tensione giusta e quindi ovviamente sono più lento, servo meno bene, faccio meno male. E’ una questione mentale, ho giocato tante partite quest’anno con un atteggiamento molto buono, con una energia molto buona.
Purtroppo o per fortuna comunque era tanto tempo che non succedeva questa cosa”.
Il n.7 al mondo ha commentato la stagione di Sinner e la sua rincorsa alle Atp Finals: “E’ impressionante che lo stia facendo a questa età. Sarebbe bellissimo se tutt’e due arrivassimo a Torino. Credo di non dire una falsità quando dico che abbiamo fatto tutt’e due un’annata buonissima. Lui ha vinto tre tornei addirittura. Credo di meritarmelo e credo che lo se meriti anche lui. Però ci sono ovviamente altri giocatori pronti a toglierci il posto. Quindi finché non è matematico ancora non dobbiamo festeggiare”. Riguardo al derby sfumato con il sudtirolese agli ottavi di finale di Indian Wells, Berrettini ha aggiunto: “L’ho visto e gli ho fatto un in bocca al lupo, sarebbe piaciuto anche a me, sarebbe stata una cosa bella però speriamo magari giocare contro in un qualche torneo importante”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Credito Sportivo: fondi per restauro sede scolastica a Lucca
Finanziamento da 2,9 mln per lavori in ex Convento San Nicolao
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
10:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’istituto per il Credito Sportivo (Ics) ha concesso un finanziamento di 2 milioni 955 mila euro, della durata di 25 anni, a favore della Provincia di Lucca per un intervento di restauro del complesso ex Convento San Nicolao a Lucca, sede del Liceo delle Scienze Umane ‘L.A. Paladini’ e Istituto Professionale ‘M.
Civitali’. L’erogazione è stata resa possibile dal Bando Cultura Missione Comune 2021, nell’ambito del protocollo di intesa ‘Anci – Ics’. Viene così rafforzata la collaborazione tra l’Ics e la Provincia di Lucca, che è già cliente dell’Istituto con 14 finanziamenti in essere, e che così amplia il perimetro di azione anche alla Cultura.
Ringraziando l’Ics, il presidente della Provincia, Luca Menesini, spiega che “l’accesso al mutuo agevolato dell’Ics ci consente di completare il quadro economico di un lavoro complessivo sul San Nicolao che supera i 13,4 milioni di euro.
Un intervento importante, atteso da centinaia di studenti e famiglie ma anche dalla città che nel giro di un paio di anni potrà tornare in possesso di un bene storico e di una sede scolastica sicura, riqualificata e resa funzionale per la didattica attuale”.
“Il nostro patrimonio culturale – sottolinea il Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Andrea Abodi – oltre a costituire un fattore di coesione sociale e valorizzazione delle identità dei territori, incide positivamente sulla qualità della vita delle singole persone e delle comunità, rappresentando un pilastro indispensabile per dare slancio alla ripresa, impreziosendo lo sviluppo economico del nostro Paese. Il percorso di collaborazione che l’Istituto ha intrapreso con la Provincia di Lucca per il restauro dell’ex Convento San Nicolao va proprio in questa direzione”. Quindi “questa iniziativa – conclude Abodi – si inserisce nel quadro delle attività di finanziamento agevolato dedicate dall’Ics al patrimonio culturale pubblico e privato, che si avvalgono di strumenti operativi messi a disposizione dal Governo, in termini di garanzie e contribuzione in conto interessi, che possono diventare un valore aggiunto per il settore”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Indian Wells: Zverev elimina Murray in due set
Tra le donne cadono Swiatek, Fernandez e Svitolina

SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
12:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alexander Zverev (n.4 Atp) ha sconfitto 6-4, 7-6(4) Andy Murray (n.121), raggiungendo gli ottavi a Indian Wells. “Sono felice, ora ho battuto almeno una volta tutti i Fab Four”, ha detto il 24enne tedesco.
“E’ stato un match fantastico, penso che Andy abbia giocato benissimo”, ha aggiunto l’oro olimpico a Tokyo, che ha recuperato un break di svantaggio in entrambi i set. “Spero che Murray continui a giocare ancora così, perché mancava al tennis da tanto tempo. E’ bello riaverlo nel circuito”. Una valutazione che non ha visto d’accordo lo scozzese: “Ho fatto alcune cose bene, ma altre no.
Mancava il mio livello medio, non avevo continuità – ha detto Murray dopo l’incontro -. E non lo definirei ‘ giocare bene’.
Per me, l’aspetto positivo è che ho avuto chances di vincere nonostante non credo di aver giocato un gran match. Ma sono deluso, perché voglio vincere queste partite. Qualcosa deve cambiare”. Negli ottavi, Zverev sfiderà il francese Gael Monfils, che ha sconfitto Kevin Anderson 7-5, 6-2.
Tra le donne continuano le sorprese. Dopo Karolina Pliskova e la campionessa in carica Bianca Andreescu, sono cadute Iga Swiatek, Leylah Fernandez ed Elina Svitolina, battuta 6-1, 6-1 da Jessica Pegula. La statunitense incontrerà Victoria Azarenka, che ha sconfitto 6-3, 6-4 la sorpresa del torneo, Aliaksandra Sasnovich: la bielorussa aveva infatti eliminato Emma Raducanu, vincitrice dello Us Open, e Simona Halep.
Iga Swiatek è stata sconfitta 6-4, 6-3 da Jelena Ostapenko. In un duello fra ex campionesse del Roland Garros, la lettone ha recuperato un break di vantaggio in entrambi i set per raggiungere i quarti di finale. Sfiderà la statunitense Shelby Rogers, che si conferma avversaria insidiosa per le top player.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Slittino naturale non sarà ai Giochi 2026, ‘delusione’ FISI
Roda: “C’era condivisione con FIL, evidentemente non è più così”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
14:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“La delusione oggi è tanta, perché abbiamo appreso, seppur in modo informale, che la Federazione Internazionale di slittino (FIL) non ha neppure avanzato al CIO la richiesta per far entrare lo slittino su pista naturale a far parte del programma olimpico di Milano-Cortina 2026”. E’ quanto ha dichiarato il presidente della FISI, Flavio Roda, alla luce delle novità emerse questa mattina, si legge in una nota.

“Esiste una corrispondenza fra FISI e FIL, nella quale si esplicita la comune volontà delle due Federazioni nel portare avanti il progetto condiviso, ma evidentemente per la FIL non è più così – ha proseguito Roda -. La FISI aveva sensibilizzato anche il Coni a sostegno dell’ingresso dello slittino su pista naturale fra le discipline olimpiche”.
La Nazionale maggiore di slittino naturale italiana ha conquistato, durante la passata stagione, 35 podi in Coppa del mondo e 6 medaglie mondiali, oltre ad essersi aggiudicata due Coppe del mondo assolute.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: keniana Tirop trovata morta in casa
Ferite da taglio all’addome, quarta a Tokyo nei 5.000 metri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
NAIROBI
13 ottobre 2021
15:12
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La keniana Agnes Tirop, due volte medaglia di bronzo nei 10.000 metri ai campionati del mondo e oro ai mondiali di cross-country nel 2015, è stata trovata morta con ferite d’arma da taglio all’addome nella sua casa nel centro di addestramento ad alta quota di Iten, nel Kenya occidentale.
Potrebbe trattarsi di un omicidio, hanno reso noto funzionari sportivi kenioti.
Fortemente sospettato è l’ex marito.
L’atleta, 25 anni, era giunta quarta nei 5.000 metri alle Olimpiadi di Tokyo. Era considerata una stella nascente dell’atletica leggera nel suo paese. Tirop era giunta terza ai Mondiali del 2017 a Londra e nel 2019 a Doha. “Il Kenya ha perso un diamante, una delle atlete in più rapida crescita sulla scena internazionale grazie alle sue notevoli prestazioni in pista” l’ha ricordata Athletics Kenya in una nota.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Taekwondo: Cito, ‘soddisfatto dopo confronto su risorse’
Presidente Fita: ‘importantissima funzione sociale sport’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
15:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto soddisfatto dell’incontro di oggi: sono state affrontate varie problematiche, per avere da entrambe le parti il maggior numero possibile di elementi, a partire dai risultati sportivi fino all’attività di base, in vista della destinazione delle risorse”. Così Angelo Cito, presidente della Federazione italiana taekwondo, dopo l’incontro di stamattina con Sport e Salute e la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali nell’ambito della due giorni organizzata con al centro il tema dei contributi che verranno deliberati a dicembre.
“I risultati olimpici, per una federazione come la mia, sono importantissimi ma – ha spiegato Cito – lo sono in egual misura lo sviluppo del taekwondo tra i giovani e la funzione sociale che lo sport e il taekwondo possono avere.
Questo oggi è emerso in modo chiaro, durante l’incontro”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
World rugby, ok a leggings anche per gli uomini
Cresce utilizzo erba artificiale, ‘stop a sbucciature’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
13 ottobre 2021
17:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Presto potrebbe non essere insolito assistere a una partita di rugby maschile in cui giocatori indossano i leggings. World rugby infatti ha modificato le proprie regole per consentire non più soltanto alle donne di coprirsi le gambe durante le sfide.
La decisione è legata al crescente utilizzo di superfici sintetiche e al conseguente incremento di sbucciature.
“Con alcuni giocatori suscettibili alle abrasioni su superfici artificiali, la decisione offre ai giocatori la possibilità di indossare leggings come misura preventiva, massimizzando l’accesso al gioco”, fa sapere l’organo di governo del rugby mondiale.
Inoltre World Rugby “lavorerà anche con i sindacati e i fornitori di erba artificiale registrati per garantire che vengano osservati rigorosi programmi di manutenzione” per minimizzare “il rischio di abrasioni, in particolare in relazione alla spazzolatura e all’irrigazione, specialmente in condizioni di caldo”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.