Sport tutte le notizie in tempo reale. Tutte le discipline sportive sempre aggiornate. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, Notizie, Sport, Ultim'ora

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 70 minuti

Ultimo aggiornamento 4 Novembre, 2021, 07:05:17 di Maurizio Barra

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:54 DI GIOVEDÌ 28 OTTOBRE 2021

ALLE 07:05 DI GIOVEDÌ 04 NOVEMBRE 2021

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Pechino -100: organizzatori, ‘Covid sfida più grande’
Ai 2.900 atleti: squalifica se violate regole anti-pandemia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2021
17:40
AGGIORNATO IL
28 ottobre 2021
12:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Quando mancano 100 giorni all’inizio dei Giochi invernali di Pechino, il clima tra gli organizzatori è tutt’altro che disteso.
Ad impensierire non sono le proteste degli attivisti dei diritti umani, tacciati dal governo di voler “politicizzare lo sport”.
Quasi due anni dopo i primi casi registrati a Wuhan, è la pandemia da Covid-19 che continua a far paura. Per questo proteggere l’Olimpiade invernale dal virus è la “sfida più grande”: chi non rispetterà le misure anti-epidemia dovrà affrontare le conseguenze del caso, inclusa la squalifica, ha avvertito in conferenza stampa Zhang Jiandong, vicepresidente esecutivo del Comitato organizzatore di Pechino 2022.
La Cina sta combattendo un’epidemia che ha visto milioni di persone invitate a rimanere a casa per contenere piccoli focolai, test di massa in almeno 11 province e il blocco di molti voli e treni. Insomma, le rigide regole imposte “possono ridurre i rischi e l’impatto del Covid-19”, ma vanno rispettate.
Parole indirizzate prima di tutto ai 2.900 atleti olimpici, che dovranno essere completamente vaccinati o affrontare la quarantena di 21 giorni all’arrivo nella capitale cinese.
Intanto le sedi dell’Olimpiade sono pronte e “tutti i preparativi sono stati completati”: l’apertura del villaggio olimpico invernale è prevista il 27 gennaio. E’ già iniziata la realizzazione di laboratori mobili per poter gestire fino a 40 mila test anti-Covid al giorno. I Giochi, che si svolgeranno dal 4 al 20 febbraio, utilizzeranno alcuni dei luoghi del 2008, incluso lo stadio nazionale Nido d’uccello per le cerimonie di apertura e chiusura. A questi eventi e alla gare potranno però partecipare solo le persone che vivono in Cina.
Il Comitato organizzatore ha svelato anche le medaglie.
“Sulla base del principio che i due Giochi invernali sono ugualmente magnifici, le medaglie olimpiche e paralimpiche si ispirano allo stesso concetto”, hanno affermato gli organizzatori. Quelle olimpiche, chiamate ‘Tongxin’, che significa ‘Insieme come una cosa sola’, sono caratterizzate da cinque anelli concentrici. Oltre a simboleggiare i cerchi olimpici, incarnano la tradizionale filosofia cinese di armonia tra cielo, terra ed esseri umani. Gli anelli circostanti imitano le scie delle stelle, con 24 punti che rappresentano la 24/a edizione dei Giochi olimpici invernali. L’immagine complessiva, che somiglia a una mappa celeste, porta l’augurio che gli atleti raggiungano l’eccellenza e brillino come stelle ai Giochi.
Stelle che dovranno rispettare la bolla anti contagio, pena la squalifica.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Cronometristi: Museo del tempo al Coni per il centenario
Il 6 novembre, da filo di lana Berruti a fotofinish record Tortu
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
13:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Federazione italiana cronometristi celebra i suoi primi 100 anni con un ‘Museo del tempo’.
Il 6 novembre metterà in mostra al Salone d’Onore del Coni le apparecchiature che hanno immortalato record e vittorie dei grandi campioni dello sport italiano.
Sarà esposto il filo di lana che ha registrato il record mondiale e la vittoria olimpica sui 200 metri di Livio Berruti a Roma ’60 ma anche il fotofinish che ha fermato il record U.23 di Filippo Tortu agli assoluti indoor di Ancona 2019, passando dal cancelletto di partenza da cui si slanciava Zeno Colò alle moderne fotocellule che hanno immortalato i trionfi di Alberto Tomba e Deborah Compagnoni.
Nell’occasione si terranno le celebrazioni per i 100 anni: sono previsti, a partire dalle 10.30, il saluto del presidente della Ficr, Antonio Rondinone, e gli interventi del presidente del Coni, Giovanni Malagò, della sottosegretaria allo Sport ,Valentina Vezzali, del presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, e del presidente del Cip, Luca Pancalli.
“Erano sette i mitici pionieri che nel 1921 gettarono le basi della Federazione italiana cronometristi, cresciuta in un secolo fino a contare 105 associazioni e 4.500 cronometristi”, osserva il presidente della Federazione italiana cronometristi, Antonio Rondinone, che all’evento celebrativo presenterà il logo creato per i 100 anni Ficr. “Oggi – sottolinea – siamo in grado di offrire un servizio a 360 gradi nelle varie manifestazioni sportive, dal timing alla grafica televisiva”. Nella festa del centenario sarà anche presentato il libro che racconta il secolo di vita della Federazione. “Festeggiamo i nostri primi 100 anni trascorsi e vissuti rilevando il tempo di molti atleti, non tutti campioni – rileva il vicepresidente Ficr Giorgio Chinellato -, e vogliamo anche ricordare, anche attraverso le immagini del calendario 2022 e del libro, l’impegno costante e professionale dei cronometristi italiani”. “Le apparecchiature raccolte dal Museo del Tempo della Ficr – conclude Alberto Biagino, consigliere federale con delega alla comunicazione – testimoniano come la rilevazione del tempo sia diventata una ‘scienza’ esatta al millesimo di secondo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pechino: Giacomo Bertagnolli alfiere azzurro Paralimpiadi
Azzurri verso Pechino,Cip fa sua scelta.Pancalli ‘straordinario’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
14:27
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lo sciatore paralimpico Giacomo Bertagnolli sarà il portabandiera della Squadra italiana alle Paralimpiadi invernali di Pechino 2022.
È quanto ha deciso nella giornata odierna la Giunta del Comitato Italiano Paralimpico.

L’atleta azzurro, classe 1999, può già vantare un palmares di livello internazionale nello sci alpino. In occasione dell’ultima Paralimpiade di PyeongChang 2018 ha infatti conquistato 4 medaglie nella categoria visually impaired: 2 ori (gigante e slalom), 1 argento (superG), 1 bronzo (discesa libera). Vincitore anche di 5 ori, 2 argenti e 1 bronzo Mondiali e di 2 Coppe del Mondo Generali (2015-16, 2019-20).
Per Giacomo Bertagnolli, atleta delle Fiamme Gialle, quella di Pechino sarà la seconda partecipazione a una Paralimpiade.
“Giacomo Bertagnolli è un campione straordinario – commenta il presidente del Cip, Luca Pancalli -, che rappresenta allo stesso tempo il presente e il futuro del movimento paralimpico italiano. Siamo sicuri che saprà interpretare con orgoglio e valore questo importante ruolo in occasione di una Paralimpiade che ci auguriamo possa regalarci altre emozioni uniche”.
“Siamo orgogliosissimi di avere come portabandiera Giacomo Bertagnolli – dice invece Tiziana Nasi, presidente della Fisip e vicepresidente del Cip -. Non poteva esserci una scelta più meritata. Ricordiamo tutti le medaglie che ha conquistato a PyeongChang. Giacomo in questi quattro anni ha continuato a lavorare seriamente. E’ un atleta che rende orgogliosi non solo il movimento paralimpico italiano e noi della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici ma anche la sua società, le Fiamme Gialle”.
La Giunta ha inoltre nominato l’attuale Segretario Generale del Cip, Juri Stara, Capo Missione. Chief Medical Officer sarà la dottoressa Emiliana Bizzarrini.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ginnastica: Mondiali ritmica; seste Baldassarri e Agiurgiuculese
Romagnola alle clavette e friulana al nastro
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
14:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Milena Baldassarri sesta alle clavette e Alexandra Agiurgiuculese sesta al nastro: dopo il bronzo di ieri al cerchio con Sofia Raffaeli, le azzurre non sono riuscite a tornare sul podio ai Mondiali di ginnastica ritmica di Kitakyushu, in Giappone.

La 20enne friulana, che ha perso il nastro nella parte finale della sua esibizione, ha ottenuto 21.500 punti.
Sul gradino più alto del podio la bielorussa Alina Harnasko (23.950 punti), seguita da Dina Averina (23.900) e dalla sua gemella Averina (23.450).
La 20enne romagnola ha invece concluso con un punteggio di 26.000. L’oro è andato a Dina Averina (27.100), l’argento a sua sorella Arina (26.750) e il bronzo alla bielorussa Anastasiia Salos (26.400).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Assegnati i premi Coni-Ussi, il 29/11 la premiazione
La cerimonia al Salone d’Onore del Coni
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
14:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Questa mattina si è riunita la commissione per l’assegnazione dei Premi CONI-USSI 2021, presieduta da Gianfranco Coppola e composta da Stefano Barigelli, Ivan Zazzaroni, Daniele Dallera, Francesco Saverio Intorcia, Paolo Brusorio, Auro Bulbarelli, Federico Ferri e Danilo di Tommaso.
La cerimonia di premiazione, unitamente a quella legata ai vincitori del 55/o Concorso Letterario e del 50/o Racconto Sportivo, si svolgerà lunedì 29 novembre (alle ore 11.30), nel Salone d’Onore del CONI al Foro Italico.

La Commissione ha assegnato i seguenti Premi CONI-USSI 2021: – Premio CONI-USSI per la sezione “Stampa Scritta – Cronaca e Tecnica” a Francesco Grant – Premio CONI-USSI per la sezione “Stampa Scritta- Costume e Inchiesta” a Stefano Mancini/La Stampa – Premio CONI-USSI per la sezione “Desk – Stampa Scritta” ad Antonio Cantù/ Gazzetta dello Sport – Premio CONI-USSI per la sezione “Televisione” a Monica Vanali/Mediaset – Premio CONI-USSI per la sezione “Desk-Televisione” a Paola Arcaro/ Rai – Premio CONI-USSI per la sezione “Under 35″a Giorgia Cenni/Sky Sport e Giorgio Marota/Corriere dello Sport – Premio CONI-USSI per la sezione ” Radio, Innovazioni Tecnologiche e/o Multimediale” a Francesco Repice/ Radio Rai – Il Premio CONI “Una Penna per lo Sport – Giorgio Tosatti”, riservato all’intera opera professionale compiuta da un giornalista sportivo nel corso della sua carriera, è stato assegnato a Luigi Ferrajolo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sport:Vezzali’riqualifica San Basilio per nuovi atleti olimpici’
Sottosegretario allo sport ‘impegno per creare spazi adatti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
16:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Essere a San Basilio è importante.

La mission dello sport è insegnare il rispetto delle regole.

Magari attraverso la ristrutturazione della palestra che Don Antonio ha trovato sono certa che tanti bambini si avvicineranno ala boxe e magari grazie a San Basilio avremo un campione olimpico. Lo sport riesce a mettere tutto il mondo insieme, dobbiamo impegnarci per creare impianti dove si possa praticare”, lo ha detto il Sottosegretario allo sport Valentina Vezzali a margine della visita ai locali e agli spazi sportivi del quartiere di San Basilio a Roma, incontrando “Don Antonio Coluccia”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Vaticano entra nell’Uci, consegnata certificazione
Presidente Lappartient incontra Cardinal Ravasi. E c’è la maglia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
16:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Athletica Vaticana è ufficialmente membro dell’Unione ciclistica internazionale (Uci) che la riconosce, in quanto associazione della Santa Sede, come riferimento per l’organizzazione dell’attività ciclistica vaticana.

Il riconoscimento per Vatican Cycling (sezione della polisportiva Athletica Vaticana) era avvenuto venerdì 24 settembre a Leuven, in Belgio, nel corso del Congresso dell’Uci tenutosi in occasione dei Mondiali su strada.
Oggi il presidente dell’Uci, David Lappartient, accompagnato da Enrico Della Casa, vicepresidente Uci e presidente dell’Unione ciclistica europea, ha consegnato la certificazione dell’affiliazione al cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, al quale la Segreteria di Stato ha affidato Athletica Vaticana.
Erano presenti fra gli altri il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, Norma Gimondi, figlia di Felice (“la partenza del Giro d’Italia dal Vaticano, accanto a Paolo VI – ha detto – è stato forse il momento della carriera ciclistica al quale mio padre era più legato”), Gioia Bartali, nipote di Gino, che ha letto ha letto alcuni passi di una delle 200 lettere che suo nonno scrisse alla moglie Adriana e che costituiscono una delle basi per la causa di canonizzazione portata avanti dall’ordine carmelitano. E poi anche il presidente della federazione ciclistica italiana Cordiano Dagnoni, il direttore generale di Rcs Sport Paolo Bellino, una rappresentanza dei ciclisti vaticani e il generale Vincenzo Parrinello, comandante del Gruppo sportivo Fiamme Gialle con cui Athletica Vaticana ha un gemellaggio sportivo e solidale.
Ed è poi spuntata anche una maglia di Vatican Cycling, con i colori bianco e giallo, donata a Papa Francesco “come segno di amicizia, di stima e di desiderio costruire insieme, attraverso lo sport, ponti di dialogo tra tutti”, ha detto Lappartient. Per lo sport del Vaticano, dopo il riconoscimento dell’Uci, è in dirittura d’arrivo l’iter per divenire membro della World Athletics per l’atletica leggera, della International Padel Federation e della World Taekwondo. Il sogno è sempre quello di una rappresentativa pontificia che partecipi all’Olimpiade di Parigi 2024.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela: spettacolo a Sanremo per il Dragon Grand Prix
In testa turchi Provezza seguiti da Anapurna e Rocknrolla
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
17:29
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Spettacolo nelle acque di Sanremo per il Dragon Grand prix che ha preso il via ieri per concludersi domenica 31 ottobre.
Ancora una giornata baciata dalla fortuna per i regatanti e gli organizzatori di questa finale sponsorizzata da Paul&Shark.
Non una semplice regata, ma una vera e propria celebrazione del Dragone: una barca che ha fatto anche la storia olimpica, richiamando l’attenzione di velisti professionisti e amatoriali da ogni parte del mondo da più di novant’anni, dimostrando una longevità unica. Ieri la prima prova ha visto primeggiare l’imbarcazione turca Provezza. La seconda prova ha visto il dominio degli svizzeri capitanati da Wolf Waschkuhn. Al terzo posto dopo due regate invece il russo Anatoly Loginov.
Bis di Provezza oggi, nella prima prova della seconda giornata che consente ai turchi di conoslidare la loro leadership, davanti a due imbarcazioni russe, quella di Loginov e quella di Samokhin. Nella seconda prova di giornata sempre dominio dei turchi Provezza, con Samokhin al secondo posto inseguito da Loginov. Dopo quattro prove, nella overall provvisoria, al primo posto Provezza, secondo posto Anapurna e terzo posto Rocknrolla.
Altissimo il livello dei quaranta gli scafi in regata provenienti da tredici paesi per concorrere alla vittoria assoluta della serie dei Grand Prix che sarà assegnata domenica con la premiazione allo Yacht Club Sanremo. Tra i candidati più competitivi il russo Loginov, il tedesco Diederichs, in equipaggio con Diego Negri, fresco Campione del Mondo della classe Star, l’inglese Andy Beadsworth che corre per la Turchia, che si confronteranno con i sanremesi Sandro Solerio, new entry della Classe con vari titoli alle spalle, e con il presidente dello Yacht Club Sanremo Beppe Zaoli.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Vienna: Sinner ai quarti, Novak battuto in 2 set
L’azzurro fatica un po’ solo nel primo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
18:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner approda ai quarti di finale del torneo Atp 500 di Vienna.
Il numero 11 del mondo ha battuto in due set l’austriaco Dennis Novak, n.116 del ranking, con il punteggio di 6-4, 6-2.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atp Vienna: Sonego eliminato da Ruud negli ottavi
Il norvegese n.8 del mondo vince in 3 set, affronterà Sinner
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
18:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Lorenzo Sonego, n.23 del ranking e finalista lo scorso anno, è stato eliminato dal torneo Atp 500 di Vienna, battuto negli ottavi da Casper Ruud, n.8 del ranking.

Il norvegese ha avuto la meglio in tre set sul piemontese, con il punteggio di 7-5, 4-6, 6-4, e ai quarti se la vedrà con Jannik Sinner.   PIEMONTE

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Vezzali “educazione motoria alle elementari è passo storico”
Sottosegretaria, segno forte impegno governo per next generation
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
28 ottobre 2021
19:22
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Oggi è un giorno storico.
Introdurre l’insegnamento di educazione motoria nella scuola primaria, affidato a docenti specializzati, rappresenta un risultato che si attendeva da oltre 60 anni ed è un punto fondamentale per la rivoluzione culturale sportiva del nostro Paese”.
Così, in una nota, la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali.
“Fin dal primo giorno del mio incarico, quello di prevedere l’insegnante di scienze motorie sin dalla scuola primaria è stato uno dei miei obiettivi principali, perché non possiamo pensare ad una Italia più sportiva se non si inizia ad educare i nostri figli sin dai primissimi anni del loro percorso formativo – prosegue Vezzali -. La decisione odierna è la conferma del forte impegno del Governo Draghi verso la “Next Generation”, fatto di azioni concrete e di investimenti economici sull’impiantistica sportiva scolastica previsti dal PNRR.
Ringrazio il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ed il Sottosegretario, Rossano Sasso, per aver condiviso l’obiettivo ed aver lavorato in sinergia, giungendo ad un risultato auspicato da anni, da tanti voluto a parole ma raggiunto, con i fatti, solamente adesso”, conclude la sottosegretaria.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Eurolega: Ax Milano-Stella Rossa 79-62
Olimpia torna prima, giovedì scontro al vertice con Barcellona
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 ottobre 2021
22:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Ax Milano reagisce subito al ko di Monaco e centra la sesta vittoria in Eurolega, asfaltando la Stella Rossa 79-62.
Una gara che la difesa di Milano approccia in maniera molto aggressiva, propiziando un +20 (24-4) dopo appena 9′: da lì l’Olimpia si mette in controllo e mantiene un largo vantaggio fino al vano ruggito d’orgoglio degli ospiti nel terzo periodo (50-41).

“Nel secondo tempo la gara è diventata una corrida – sottolinea coach Messina -, sono stati permessi troppi contatti.
Quando loro si sono avvicinati nel punteggio, noi abbiamo sempre fatto le cose giuste”. Milano scopre le mani al velluto di Daniels (12 con 3/3 da tre), rivede un Tarczewski finalmente tonico (10 con 3/3 da due) e si gode il riscatto di Shields (18), celebrando il 1500esimo rimbalzo di Hines (quinto nella storia dell’Eurolega a superare questo traguardo). “Abbiamo affrontato la partita – evidenzia Shields – nel modo giusto”.
Una doppia buona notizia per Milano che, complice la sconfitta del Barcellona a Tel Aviv, torna in testa alla classifica. E giovedì prossimo ci sarà, sempre al Forum, lo scontro diretto al vertice.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Manovra: Valente (M5s), realtà nostra proposta su docenti sport
‘Sarà fondamentale spendere bene i 300 mln destinati a palestre’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
12:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Dopo 40 anni di battaglie della categoria, la proposta del MoVimento 5 Stelle di introdurre i docenti di educazione motoria nelle scuole primarie diventa realtà.
L’inserimento di questa misura nella Legge di bilancio 2022 è un passo in avanti storico, cruciale per il benessere psico-fisico di alunne e alunni, per questo ne siamo particolarmente soddisfatti”.
Lo dichiara Simone Valente, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura.
“Parliamo infatti di un tema – prosegue – di cui ci siamo fatti carico con leggi depositate in Parlamento sia nell’attuale che nella precedente legislatura. Siamo sempre stati consapevoli della centralità degli insegnanti specializzati in educazione motoria per la crescita sana e lo sviluppo psico-fisico delle nuove generazioni, così come lo siamo della necessità di garantire spazi adeguati a questa attività in ogni scuola.
Spendere bene i 300 milioni destinati alle palestre scolastiche nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sarà dunque fondamentale. In particolare in questa fase storica la politica parla molto di futuro dei giovani: finalmente raggiungiamo per loro un traguardo concreto” conclude Valente.   POLITICA

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Ginnastica: Mondiali di ritmica; argento farfalle in all around
Dopo bronzo a Olimpiadi. Oro alla Russia, terza la Bielorussia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
13:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Medaglia d’argento nell’all around per le farfalle ai Mondiali di ginnastica ritmica di Kitakyushu, in Giappone.
Le azzurre hanno realizzato il punteggio di 86.000. Oro alla Russia (88.350) e bronzo alla Bielorussia (85.400). Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Daniela Mogurean avevano già conquistato una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020, lo scorso agosto.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A Torino le Nitto Atp Finals, un francobollo le celebra
Lo Russo, città dimostrerà capacità organizzare grandi eventi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2021
13:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un francobollo celebra “il grande tennis a Torino”, che dal 14 al 21 novembre ospita la prima edizione italiana delle Nitto Atp Finals.
Realizzato da Poste italiane in 300 mila esemplari, e in circolazione da oggi, raffigura lo skyline del capoluogo piemontese, con i suoi principali monumenti, con la scritta ‘Il grande tennis a Torino.

Nitto Atp Finals 2021-2025’.
“Le Atp – sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo – sono un’eredità importante che riceviamo dalla precedente amministrazione, alla quale siamo grati per aver creduto nella vocazione della città per eventi internazionali. Torino dimostrerà di essere in grado di organizzare grandi eventi internazionali e può essere una città che intorno ai grandi eventi sportivi rimette a sistema la grande eredità olimpica”.
Il sindaco auspica quindi un “maggior coinvolgimento della città per rendere davvero la comunità partecipe” e a chi gli fa notare che sotto la Mole non si respiri ancora l’aria del grande evento risponde di aver “eredito una modalità organizzativa.
Speriamo che in qualche modo ci sia un maggior coinvolgimento per questa prima edizione, sicuramente ci sarà per le prossime”.
Il 5 novembre è in programma la conferenza stampa di avvio, l’11 la cerimonia del sorteggio e la serata inaugurale alle Ogr, il 12 l’inaugurazione del villaggio di piazza San Carlo e il 14 la prima partita al Pala Alpitour.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Valente, ottimista su aumento capienze per le Atp
La Federazione ha chiesto una deroga al governo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
29 ottobre 2021
13:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La capienza del Pala Alpitour di Torino, che dal 14 al 21 novembre ospita le NItto Atp Finals, in base alle regole attuali è al 60%, ma c’è ottimismo sulla possibilità che sia aumentata.
Lo afferma Simone Valente, parlamentare M5s e membro del Comitato delle Atp Finals, a margine della presentazione in Comune, a Torino, del francobollo celebrativo della competizione che approda per la prima volta in Italia.

La Federtennis ha chiesto una deroga al governo e “l’impegno del Governo sta andando in questa direzione – spiega Valente -.
Dobbiamo essere vigili sull’andamento dei dati della pandemia, ma si pensa ci possa essere un aumento della capienza e anche la sottosegretaria Vezzali ha dato segnali positivi in tal senso”.
Non è escluso che, almeno per qualche partita, si possa arrivare anche al 100%.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Expo:Sport e Salute a Dubai per nuove frontiere ‘sport tech’
Cozzoli:nostro incubatore start up aperto a imprese e Università
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
14:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La tecnologia applicata allo sport ‘corre’ a Dubai, sede dell’Expo 2020, dove oggi nel Padiglione Italia si è svolto il web talk “Italian Sports Tech: the new frontier of sport”.
Sport e Salute S.p.A.
era presente con il presidente e amministratore delegato Vito Cozzoli che ha illustrato il progetto di acceleratore di start up sviluppato in collaborazione con il Fondo Innovazione di Cdp.
Partendo dal connubio strategico per lo sviluppo tra Sport e Tech è stato osservato che le start up sportive italiane sono tante ma non riescono ad essere sufficientemente forti per fare sistema; lo sport, nel quotidiano, è sempre più gestito attraverso strumenti tech-digital; la tecnologia aiuta le società sportive: amministrazione, prenotazioni, gestione collaboratori, promo/comunicazione; Ricerca e analisi permettono di conoscere lo stato dell’attività fisica e sportiva del Paese e di valorizzare le grandi banche dati dello sport (registro, censimento, collaboratori sportivi, progettualità sociale, formazione); lo sport è il miglior investimento possibile: green, sostenibile, universale. “C’è bisogno di fare sistema, mettendo a disposizione l’anima industriale di Sport e Salute, abbiamo il dovere di intercettare lo sport Industry nel nostro Paese, da qui nasce l’idea lo scorso di un acceleratore di start up innovative al Foro Italico – ha detto Cozzoli -. Questo acceleratore vuole essere una sfida che è aperta alle università, alle imprese, agli investitori, ai mentors”. E il responsabile Fondo Acceleratori di Cdp Stefano Molino ha aggiunto: “L’accelerazione è una fase cruciale nel percorso di sviluppo delle startup, in Francia il 50% delle startup che raccolgono fondi ed escono provengono da programmi di accelerazioni qualificati, in Italia questa percentuale è molto più bassa ed è per questo che noi abbiamo voluto lavorare su questa fase perché è essenziale nello sviluppo delle start up”.
Al dibattito hanno partecipato i principali protagonisti del mondo Sport-tech, fondatori di start up e di acceleratori di rilevanza internazionale presentati da Paolo Glisenti, Commissario Generale di Sezione per l’Italia per Expo 2020 Dubai.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ritrovate in Romania le 22 bici rubate agli azzurri
Nel corso di un’operazione antidroga, venti arrestati
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
14:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sono state ritrovate in Romania le bici rubate alle squadre nazionali di pista lo scorso 23 ottobre a Roubaix.
La polizia di Vrancea, nell’ambito di un’operazione antidroga, ha rinvenuto le preziose biciclette da pista e da strada sottratte agli azzurri in occasione dei Campionati del Mondo: 22 in totale, per un valore di circa mezzo milione di euro.
Tra queste anche le bici dorate consegnate pochi giorni prima della trasferta francese.
La polizia ha colto in flagranza di reato i presunti ricettatori, mentre stavano cercando di vendere alcune delle 22 biciclette rubate in Francia. Nell’operazione sono state arrestate 20 persone.
La conferma del ritrovamento arriva dal team manager Roberto Amadio, in costante contatto con la polizia francese e quella rumena. Il rientro delle bici in Italia – fa sapere la Federciclismo – verrà coordinato dalla polizia Italiana.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Jazz imbattuti, Bulls e Warriors ko
Hawks sconfitti dai Wizards, Gallinari segna sei punti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
18:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Finisce l’imbattibilità dei Bulls, sconfitti per 104-103 dai Knicks.
Chicago ha provato a rimontare, affidando l’ultimo tiro a DeMar DeRozan, che però non ce l’ha fatta dalla media distanza e quindi a portare ai suoi la quinta vittoria su cinque gare dall’inizio della stagione della Nba.

Hanno perso l’imbattibilità anche i Golden State Warriors, superati dai Memphis Grizzlies per 104-101: Ja Morant è stato decisivo (30 punti, 7 rimbalzi), vincendo il suo duello con Stephen Curry, autore di 36 punti (8 rimbalzi, 7 assist), ma senza altre realizzazioni nell’ultimo quarto e nei tempi supplementari.
Restano invece imbattuti gli Utah Jazz: hanno spazzato (122-91) gli Houston Rockets, che al secondo quarto hanno perso Kevin Porter Jr. per una distorsione alla caviglia. I giocatori in doppia cifra per Jazz sono sette (davanti a tutti Bojan Bogdanovic, che ha realizzato 19 punti).
Dopo un avvio di partita da incubo (25-5) i San Antonio Spurs hanno perso ma limitando i danni (104-99) nel derby contro i Dallas Mavericks, al terzo successo di fila dopo il brutto inizio di stagione ad Atlanta. Con una tripla Joel Embiid ha chiuso i conti contro i Detroit Pistons, regalando la vittoria per 110-102 ai Philadelphia 76ers, che sul finale erano andati vicini a sprecare un vantaggio di 22 punti.
Nonostante l’assenza di Dinwiddie, lasciato a riposo, i Washington Wizards proseguono la propria striscia positiva con un 122-111 ai danni degli Atlanta Hawks. Tra i Wizards quattro titolari hanno superato i 20 punti, tra gli Hawks sono sei quelli andati in doppia cifra. Danilo Gallinari ha realizzato sei punti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Mondiali Elite;fuori Cappai,va agli 8/i Mouhiidine
Peso massimo azzurro si impone nettamente sul croato Filipi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
29 ottobre 2021
17:14
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il peso massimo azzurro Aziz Abbes Mouhiidine, 23enne poliziotto di Avellino, continua l’avventura ai Mondiali 2021 di boxe Elite (quella olimpica) in corso sul ring della Stark Arena di Belgrado.
Oggi infatti ha battuto con verdetto unanime (tre 29-28, due 30-27) il poco mobile croato Toni Filipi nei sedicesimi di finale della categoria.
Negli ottavi di finale Mouhiidine affronterà l’ecuadoriano Julio Castillo Torres, e se lo batterà dovrebbe poi trovare nei quarti il temibile russo Andrei Stotskii.
Sarebbe quindi lui l’ostacolo per l’ingresso in zona medaglie della categoria dei 92 kg, il cui favorito per la vittoria finale è il cubano Julio La Cruz , oro all’Olimpiade di Tokyo 2020. Mouhiidine lo incrocerebbe non prima della finale.
Debutto invece amaro per Manuel Cappai, peso gallo sardo. E’ stato infatti sconfitto con verdetto unanime di 30-27 di tutti e cinque i giudici, dal giapponese Tomoya Tsuboi, che nel corso di tutto il match ha fatto valere la sua velocità di braccia e di gambe, anticipando costantemente in fase di attacco e di difesa i colpi, a dire il vero un po’ prevedibili, dell’azzurro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Alcaraz baby fenomeno, Berrettini si arrende
A Vienna romano cede dopo quasi 3 ore contro il ‘nuovo Nadal’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
23:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il cammino di Matteo Berrettini nel torneo Atp 500 di Vienna si interrompe nei quarti di finale.
Il tennista romano, dato favorito dai bookmakers, ha dovuto alzare bandiera bianca contro l’astro nascente del tennis, lo spagnolo Carlos Alcaraz, già definito ‘il nuovo Nadal’, che sostituirà prossimamente in Coppa Davis.
E’ stata una sfida durata quasi tre ore di gioco, e molto bella e combattuta, anche se nel primo set quasi non c’è stata storia e infatti Alcaraz ha vinto per 6-1, dopo che al ventesimo minuto di gioco era già sul 5-0. Poi però Berrettini ha saputo reagire bene ma gli è mancato il colpo decisivo e dopo aver vinto per 7-6 la seconda ‘frazione’ si è dovuto arrendere, con lo stesso punteggio, nella terza, sopraffatto dal potenziale del giovanissimo (18 anni) rivale, già ricco di qualità anche atletiche e giocatore già completo anche se qualcuno lo ritiene ancora poco ‘elegante’.
Oggi ha vinto perché ha saputo togliere tempo a Berrettini impostando una partita d’attacco, “E’ stata una delle mie partite migliori di sempre, direi straordinaria – ha detto lo spagnolo dopo il match -. Il mio coach Juan Carlos Ferrero mi aveva detto di giocare aggressivo e io volevo comandare lo scambio senza perdere la calma nei turni di risposta. E Matteo nel secondo set ha iniziato a servire molto meglio”. Peccato che nel terzo sia tornato a imporsi, seppur al tie-break, il ragazzo di Murcia. La differenza l’ha fatta l’unico minibreak in cui Alcaraz è stato capace di sfruttare il varco lasciato da Berrettini e poi a difendersi quando non è riuscito a mettere la prima palla. Nel parziale lo spagnolo aveva sofferto, ma nel tie break è salito di livello facendo 100% con 4/4. Contro Berrettini, Alcaraz ha festeggiato la seconda vittoria in carriera su un Top 10, dopo la battaglia al quinto set su Stefanos Tsitsipas allo US Open. Ora tocca a Jannick Sinner che deve vedersela contro un avversario ostico come Casper Ruud, numero 8 del ranking. Sinner quest’anno di trofei ne ha conquistati quattro e la top ten la vede all’orizzonte, forse già domani se dovesse battere Ruud.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Diaz, Signani? voglio ritirarmi da campione Europa
5/11 a Roma c’è titolo dei medi,Guardia costiera contro spagnolo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
18:26
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si avvicina, il momento della ‘Roma Boxing Night” quando, venerdì 5 novembre al Palazzo dello Sport, il campione d’Europa dei pesi medi Matteo ‘il giaguaro’ Signani, 42enne cesenate e militare della Guardia Costiera di cui è sottocapo di prima classe scelto, metterà in palio il titolo contro lo sfidante ufficiale, lo spagnolo, anche lui 42enne, Ruben Diaz, soprannominato “El destructor”.
Ha un record da professionista di 30 incontri, di cui 26 vinti (17 prima del limite), 2 pareggiati e 2 persi.
Nella categoria dei pesi medi è stato due volte campione di Spagna (nel 2006 e nel 2014) e dell’Unione Europea (dal 2016 al 2018). In passato è stato campione nazionale anche nella categoria dei pesi supermedi, ed è stato fermo per quasi quattro anni dal maggio del 2008 al febbraio del 2012.
“Ho studiato Signani – dice Diaz – e lo considero un pugile molto forte. Per questo, mi alleno da parecchi mesi con Jesus Labrador, un coach molto quotato in Spagna. Questo sarà il mio ultimo incontro e voglio chiudere la carriera da campione d’Europa”. Quindi se diventerà campione continentale non difenderà il titolo? “In questo momento, la risposta è no. Non penso di cambiare idea: ho avuto una bella carriera, il titolo europeo mi farebbe sentire appagato”. Essendo stato campione di Spagna dei medi e supermedi, qual è la categoria naturale? “I pesi medi. Ho combattuto per il titolo nazionale dei pesi supermedi solo perché ne ho avuto l’opportunità e l’ho colta al volo”. Appesi i guantoni al chiodo, Diaz non rimarrà nell’ambiente del pugilato, anche se ha avuto proposte per fare il coach. “Non penso proprio di farlo – dice -. Continuerò ad allenarmi perché mi piace, ma non rimarrò nell’ambiente dellla boxe”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: a Vienna è Zverev l’avversario di Alcaraz in semifinale
Il n.4 del mondo ha eliminato in tre set Auger-Aliassime
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
29 ottobre 2021
20:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ il tedesco Alexander Zverev l’avversario di Carlos Alcaraz nella semifinale del torneo ATP 500 di Vienna.
Lo spagnolo, 18 anni, nei quarti ha eliminato Matteo Berrettini in tre set, gli ultimi due terminati al tiebreak.

Zverev, numero 4 del mondo, ha dovuto faticare non poco per superare Felix Auger-Aliassime, 21enne canadese, battuto in tre set (6-4, 3-6, 6-3).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Mondiali Elite; eliminato azzurro Spada
Nulla da fare per ‘millennial’ romano contro l’azero Aliyev
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
29 ottobre 2021
21:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il ‘millennial’ azzurro Simone Spada, che combatte nella categoria dei 60 kg., non ce l’ha fatta a superare i sedicesimi di finale dei Mondiali di Pugilato Elite a Belgrado.
E’ stato infatti battuto, con verdetto unanime (tre 29-28, due 30-27) dall’azero Tayfur Aliyev, un pugile di maggiore esperienza che ha preso parte anche al torneo dell’Olimpiade di Tokyo.
L’azzurro, pur andando a volte fuori misura, ha cercato di replicare colpo su colpo alle iniziative dell’avversario, e alla fine pensava di aver vinto: il verdetto dei giudici gli ha lasciato l’amaro in bocca.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Sinner in semifinale a Vienna, battuto Ruud
In semifinale Sinner affronterà l’americano Frances Tiafoe
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
VIENNA
30 ottobre 2021
10:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannick Sinner si è qualificato per le semifinali del torneo Atp di Vienna battendo il norvegese Casper Ruud, n.8 del mondo, per 7-5 6-1 in un match dei quarti di finale.
In semifinale Sinner affronterà l’americano Frances Tiafoe, che oggi ha battuto l’argentino Diego Schwartzman .
“Mi piace molto giocare qui a Vienna, mi piace la gente e mi sono emozionato anche se oggi non era facile – ha detto Sinner dopo il match -.
Qui ci sono le condizioni perfette per quei giocatori che colpiscono la pallina in modo pulito, e così ho fatto. Però ci sono sempre margini di miglioramento, quindi vediamo cosa succede nel prossimo match”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Triathlon, World Cup: Alessio Crociani conquista l’argento
In Corea del Sud, primo podio in carriera per atleta azzurro
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
09:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alessio Crociani ha conquistato il secondo posto alla World Triathlon Cup di Tongyeong, in Corea del Sud, alle spalle del marocchino Jawad Abdelmoula.
Il giovane portacolori delle Fiamme Azzurre (classe 2001) originario di Rimini ha difeso l’argento in volata dagli attacchi dello spagnolo Sergio Baxter Cabrera e del compagno di nazionale Michele Sarzilla (Dds/7Mp) che ha chiuso al quarto posto.

“Sono davvero contento della gara di oggi e della lunga trasferta coreana – ha detto Crociani a caldo sul traguardo, dopo aver conquistato il suo primo podio in carriera in World Cup – sono riuscito a correre molto forte e a compiere un’ottima progressione, con me c’erano altri due atleti, ma con un bello sprint finale sono riuscito a prendere questa medaglia d’argento. Uscendo per primo dalla seconda transizione, sapevo che potevo giocarmi un piazzamento importante”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vezzali, Italia-Svizzera può essere test per pubblico 100%
“Per poi aprire al resto delle competizioni” annuncia.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
NORCIA (PERUGIA)
30 ottobre 2021
10:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Italia-Svizzera del 12 novembre credo che possa essere l’occasione per testare una capienza del pubblico al 100%, così per poi aprire al resto delle competizioni”: a dirlo è Valentina Vezzali, sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, oggi a Norcia. Vezzali ha sottolineato che “in questo momento la situazione è buona, le vaccinazioni stanno procedendo nei migliori dei modi e quindi mi auguro che l’Italia possa rimanere zona bianca”.
Ha quindi annunciato l’intenzione di testare la riapertura completa di uno stadio in occasione della partita per le qualificazioni ai Mondiali.   CALCIO TUTTE LE NOTIZIE: TUTTE LE ULTIMISSIME: LEGGI!

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Short track, Coppa del mondo: oro Fontana e Confortola a Nagoya
Storica vittoria per l’azzurro, non accadeva dal 2007
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
12:58
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Brilla l’Italia dello short track nella seconda tappa di Coppa del Mondo in corso a Nagoya, in Giappone.
Nella prima giornata di finali gli azzurri salgono per due volte sul gradino più alto del podio con Yuri Confortola nei 1.500 metri e Arianna Fontana vincitrice nei 500, dopo il secondo posto ottenuto poco prima nei 1.500 (dietro alla olandese Suzanne Schulting).

Se la campionessa olimpica a PyeongChang 2018 era tra le favorite nei 500 – ha avuto la meglio sulla polacca Natalia Maliszewska e sulla canadese Kim Boutin – il successo di Confortola è storico. L’azzurro, in fuga sin dalla partenza e trionfatore per distacco sul coreano Daeheon Hwang e il cinese Sun Long, è infatti il primo italiano a vincere una prova individuale di Coppa del Mondo dal 2007, quando Nicola Rodigari si affermò nei 1.000 metri disputati a Heerenveen.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: ecco Murales dedicato al campione olimpico Stano
Su parete di scuola a Palo del Colle, per celebrare marciatore
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BARI
30 ottobre 2021
13:04
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un murales sulla parete della scuola media Guaccero di Palo del Colle, nel Barese, dedicato al concittadino campione olimpico Massimo Stano è stato inaugurato oggi dal sindaco Tommaso Amendolara, accompagnato dagli studenti e dallo stesso Stano.

L’opera murale, realizzata dal Comune in collaborazione con il laboratorio urbano Rigenera, ritrae il marciatore al taglio del traguardo a Tokyo, il 5 agosto scorso.
Per celebrare il campione, il Comune ha organizzato eventi durante l’intera settimana, coinvolgendo associazioni sportive della città e scuole. La sei giorni di appuntamenti con e per Massimo Stano, si concluderà domani con i campionati nazionali di corsa campestre che si terranno proprio a Palo del Colle con le magliette degli atleti tutte autografate dal campione.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Berrettini, ‘salto Atp Parigi, mi preparo per le Finals’
Il 25enne romano sui social, ‘ho avvertito dolore al collo’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
13:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Matteo Berrettini annuncia che salterà il torneo Atp di Parigi che prenderà il via lunedì prossimo, l’ultimo 1000 della stagione.
“Negli ultimi giorni – ha scritto il n.7 al mondo su Instagram – ho avvertito dolore al collo e per questo ho deciso di cancellarmi da Parigi Bercy.

Voglio essere sicuro al 100% di poter competere al meglio alle Atp finals di Torino. Grazie per il continuo supporto! Ci vediamo a Torino”.
Già qualificato per le finals che si terranno dal 14 al 21 novembre prossimi al Palasport olimpico, il 25enne romano ieri è stato sconfitto dal 18enne spagnolo Carlos Alcaraz nei quarti di finale dell’Atp 500 di Vienna.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: l’ex Lebron guida trionfo Lakers sui Cavaliers
Vincono anche i Brooklyn Nets e i Denver Nuggets
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
14:43
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’ottima prestazione di un Lebron James in campo contro la sua ex squadra e una difesa efficace soprattutto nel finale hanno portato i Lakers ad avere la meglio per 113-101 sui Cleveland Cavaliers, che nell’ultimo quarto hanno realizzato appena 16 punti.
Carmelo Anthony e lo stesso Lebron hanno combinato per 50 punti, con il primo che ha messo a segno sei tiri su otto dalla lunga distanza.
Westbrook ha contribuito con 19 punti.
Raggiungendo i 20.000 punti in carriera grazie ai 21 segnati, LaMarcus Aldridge ha contribuito al successo dei Nets contro i Pacers (105-98). Per Brooklyn James Harden ne ha segnati altri 29, Kevin Durant 22. E’ la quinta sconfitta di Indiana nelle prime sei gare della stagione: non sono bastati i 28 punti di Toorey Craig.
Dallas è stata spazzata da Denver per 106-75. Emblema della partita a senso unico il solo giocatore tra i Mavericks ad andare in doppia cifra (Luka Doncic, 16 punti), con percentuali al tiro basse come il resto della sua squadra. Tra i Nuggets da segnalare il ritorno di Jokic (per 25 minuti, 11 punti segnati) dopo l’infortunio al ginocchio contro Utah.
I 22 punti di Miles Bridges, i 23 di Gordon Hayward e 17 di Kelly Oubre non sono bastati ai Charlotte Hornets per evitare la sconfitta inflitta da Miami per 114-99. Tra gli Heat hanno brillato Jimmy Butler (32 punti), Bam Adebayo e Tyler Herro, entrambi con 26 punti.
Sacramento ha conquistato il terzo successo in trasferta dall’inizio della stagione (due le sconfitte in casa) superando New Orleans (113-119). Buone le prove di Buddy Hield (20 punti e sei rimbalzi) e Harrison Barnes (18 punti e 12 rimbalzi). Alla franchigia della Louisiana continua a pesare l’assenza per infortunio di Zion Williamson.
I Blazers hanno ottenuto la loro prima vittoria negli ultimi sette match ai danni dei Clippers (111-92). Lilliard ha brillato con 25 punti e tre triple, sancendo la vittoria di Portland quando Los Angeles stava recuperando anche grazie ai 42 punti di Paul George.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vienna: Zverev in finale, sfiderà vincente Sinner-Tiafoe
Tedesco supera in 2 set Alcaraz,che ieri ha eliminato Berrettini
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
15:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Alexander Zverev si è qualificato per la finale del torneo Atp 500 di Vienna e sfiderà il vincente tra Jannik Sinner e Frances Tiafoe.

Il tedesco n.
4 al mondo ha avuto la meglio in due set (6-3, 6-3) sullo spagnolo Carlos Alcaraz, che ieri aveva eliminato Matteo Berrettini nei quarti di finale.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Mondiali Elite; Fiori è subito eliminato
Romano è sconfitto dall’azero Aslonov, e va fuori nei sedicesimi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
30 ottobre 2021
17:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Finisce subito, alla prima apparizione, il Mondiale Elite di pugilato per Simone Fiori, 31enne fighter romano che combatte nelle categoria degli 80 kg.

E’ infatti stato sconfitto in un match dei sedicesimi finale dall’azero Odiljon Aslonov, vittorioso per 4-1 con penalità subita nel secondo round che non ha comunque inficiato la valutazione finale dei giudici.
L’azero ha spesso tenuto il centro del ring e ha più volte provocato Fiori, che però non ha saputo mettere a segno i colpi giusti.
Ora per l’Italia, dopo che ieri erano stati eliminati Cappai, Spada e Faraoni, mentre il massimo Mouhiidine aveva vinto, deve ancora combattere il solo Gianluigi Malanga (63.5 kg).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sinner ko, eliminato da Tiafoe nell’Atp 500 di Vienna
Fermato in semifinale in tre set, dopo rimonta americano
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
18:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner è stato fermato da Frances Tiafoe nella semifinale dell’Atp 500 di Vienna al termine di un incontro durato 2 ore e 18 minuti.
Dopo un avvio positivo per l’altoatesino, l’americano n.49 al mondo ha rimontato, anche facendo spettacolo, aggiudicandosi l’incontro in tre set (3-6, 7-5, 6-2).

Ora Tiafoe si prepara a sfidare l’altro finalista, il n.4 al mondo Alexander Zverev.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Tiafoe showman fa arrabbiare Sinner “ha esagerato”
L’americano:”Pubblico ha fatto differenza, lui si è innervosito”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
20:07
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Gli abbracci ed il ‘cinque’ dato al pubblico delle prime file, un modo un po’ istrionico messo in campo da Frances Tiafoe per conquistarne la simpatia ed il sostegno durante le fasi più complicate della semifinale del torneo di Vienna, poi vinta ai danni di Jannik Sinner, nonostante quest’ultimo si fosse trovato in vantaggio 6-3 5-2.
E qualche perdita di tempo di troppo dello statunitense, come a voler spezzare il ritmo dell’avversario.

Un atteggiamento che l’italiano non ha gradito ed ha sottolineato a match concluso. “Frances ha esagerato oggi – ha detto – Un conto è fare spettacolo, un altro è se non c’è più rispetto. E’ un personaggio, ma ci sono dei limiti ed oggi secondo me è andato un po’ oltre. In alcuni momenti io ero pronto, ma dovevo aspettare Tiafoe. Forse avrei dovuto mettere pressioni all’arbitro per fargli rispettare la regola dei 25 secondi”. “Ovviamente mi ha disturbato – ha aggiunto Sinner – ma mi fa anche capire che devo imparare tante cose. La verità è che se avessi servito bene per un game in più non sarei neanche qua a parlarne”.
“Ho cercato di divertirmi e di portare il pubblico alla mia causa. Quello potevo farlo, basta fare qualche battuta… E poi ho iniziato a giocare in un modo incredibile – ha commentato Tiafoe – Il pubblico ha fatto davvero la differenza. Grazie a loro ho iniziato un’altra partita, mentre lui si innervosiva di più”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela: Dragon Grand Prix a Sanremo, Provezza precede tutti
Domani il gran finale nelle acque della località ligure
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
23:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Condizioni particolari per l’ultima giornata dell’Italian Dragon Gran Prix di vela, con cielo nuvoloso e vento da nord sugli 8-11 nodi piuttosto instabile che ha obbligato il Comitato di regata a spostare più volte il campo di gara.
Comunque sono state disputate due belle prove in questa finale sponsorizzata da Paul&Shark.
Non semplici regate, ma una vera e propria celebrazione del Dragone: una barca che ha fatto anche la storia olimpica, richiamando l’attenzione di velisti professionisti e amatoriali da ogni parte del mondo da più di novant’anni, dimostrando una longevità unica. In classifica la barca turca Provezza Dragon ha preceduto nell’ordine Rocknrolla e Anapurna. Prima imbarcazione italiana è stata Transbunker Prince, che ha ottenuto il settimo posto.
Domani il gran finale nelle acque di Sanremo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Nascar Whelen; Jacques Villeneuve vince a Vallelunga
Con il team italiano Academy / Alex Caffi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
30 ottobre 2021
21:55
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ultimo sabato di gara giocato in casa all’autodromo “Piero Taruffi” a Vallelunga per il team Italiano dell’imprenditore e pilota Federico Monti e del già pilota di F.1 Alex Caffi, che si apre con la conquista del gradino più alto del podio per il campione canadese Jacques Villeneuve.
Dopo la brillante sessione di qualifiche l’esperto e sempre brillante driver ha infiammato le tribune dove il pubblico ha fatto il suo ritorno.

Partito dalla prima fila Villeneuve ha attaccato immediatamente conquistando subito la prima posizione che ha mantenuto grazie ad una perfetta gestione di gara. Diciotto giri e 73 Km da record con ben due best lap, riuscendo a mantenere i tempi delle qualifiche, che gli hanno permesso di annullare i cinque secondi di penalità dati subiti in partenza. Grande soddisfazione del campione F1 che ha commentato: -“E’ stata una ottima gara anche se molto faticosa. Sapevo di potercela fare, la macchina volava.
Allo start avevo lo sguardo fisso sul semaforo e ho perso di vista il mio avversario che tardava ad accelerare. Ho tenuto un ritmo molto costante perché non avevo il motore al massimo del potenziale. Con Academy Motosport volevamo vincere qui in Italia e ci siamo riusciti, grazie ad un’ottima macchina ed un eccellente team”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Basket: Nba; cade Utah, era unica franchigia imbattuta
Washington strappa la vittoria ai Celtics dopo due supplementari
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
10:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Utah era l’unica franchigia ancora imbattuta della Nba.
I Jazz sono caduti a Chicago (107-99), sotto i colpi di un ottimo DeMar DeRozan, autore di 32 punti per i Bulls.
Oltre a DeRozan, che ha registrato il suo score migliore in questa stagione, Zach LaVine ha segnato 26 punti prima di lasciare il suo posto con un pollice slogato. La perdita di Patrick Williams, infortunato al polso e indisponibile per il resto della stagione regolare, non sembra aver intaccato il morale dei Bulls, che si assestano nel quartetto di punta della Eastern Conference.
Inizio di campionato in salita per Milwaukee. I campioni in carica hanno subito un’altra sconfitta, la terza in sei partite, questa volta contro San Antonio (102-93). Certo, i Bucks sono privati ;;di diversi giocatori, infortunati: Brook Lopez (schiena), Jrue Holiday (caviglia) e Donte DiVincenzo (intervento alla caviglia). Sicuramente Giannis Antetokounmpo ha fatto il suo lavoro, con 28 punti, il miglior personale della partita, e 13 rimbalzi. Ma questa nuova pessima prestazione è preoccupante, soprattutto perché giunta contro un avversario che finora ha ottenuto una sola vittoria.
Sono serviti due supplementari per assegnare la vittoria tra Washington e Boston. Alla fine l’hano spuntata i Wizards (115-112) stabilendosi tra i leader della Conferenc Est. È stato grazie a Bradley Beal, capocannoniere della partita con 36 punti, che Washington ha definitivamente preso il vantaggio nei tempi supplementari. Kyle Kuzma (17 punti, 17 rimbalzi) e Montrezl Harrell (20 punti, 14 rimbalzi) hanno realizzato una doppia doppia per i Wizards, così come Jayson Tatum (27 punti, 15 rimbalzi) per i Celtics.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pesi: Bordignon ‘donne, solleviamo i pregiudizi’
Due mesi fa storico argento a Tokyo: ‘Parigi? Fatico a pensarci’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
12:47
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Suonava il flauto al conservatorio, ora solleva pesi e pregiudizi sulle donne fino allo storico argento olimpico di Tokyo.
Giorgia Bordignon, a due mesi da un podio olimpico mai conquistato prima dalle sollevatrici azzurre, vive con naturalezza la ‘notorietà’ personale di una disciplina “che resta ancora in secondo piano”.
Ma sa che almeno un risultato e’ arrivato: “Non si dice più che questo non e’ uno sport per donne”.
Tornando a quei momenti, l’azzurra però confessa: “Fino a due giorni prima non volevo assolutamente gareggiare, ero nel panico e non mi sentivo pronta fisicamente. La mattina prima grazie allo psicologo ho pensato che non dovevo dimostrare niente a nessuno”, racconta Bordignon.
E adesso testa a Parigi, forse: “Sarà molto difficile – ammette – non dico né sì, né no. Mi sto riprendendo dopo cinque anni molto lunghi e tosti. Ho bisogno ancora un po’ di tempo per rimettermi in piedi e capire cosa voglio fare della vita”.
A 34 anni Giorgia oggi è diventata uno dei simboli di uno sport ancora considerato prettamente maschile: “Quando ho iniziato io – osserva l’atleta delle Fiamme Azzurre – le donne nel mondo dei pesi non erano proprio ben viste. Ma non esiste una disciplina prettamente maschile, le donne possono fare esattamente quello che fanno gli uomini”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Mondiali di ritmica: oro e argento per le ‘farfalle’ azzurre
Vincono il titolo mondiale con i cerchi e le clavette, seconde nelle 5 palle
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
15:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura con titolo Mondiale e un argento per le ‘Farfalle’ della ginnastica ritmica.
A Kitakyushu, in Giappone, le azzurre sono campionesse mondiali con i cerchi e le clavette, e vicecampionesse nell’esercizio con le 5 palle.
Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Daniela Mogurean – con la riserva Laura Paris – si laureano campionesse mondiali con i cerchi e le clavette con 42.275 punti, davanti alla Russia e al Giappone. Dalla final eight alle 5 palle arriva invece un argento, il terzo per l’Italia dopo quello nell’All-Around a squadre e in quello di team.
“Lo promettiamo, voleremo sempre più in alto”. Le Farfalle azzurre subito guardano avanti, sulle ali dell’entusiasmo. “È la medaglia che volevamo – dicono in coro le cinque azzurre dal Giappone – cerchi e clavette è l’esercizio in cui ci riconosciamo di più. Abbiamo iniziato a costruirlo due anni fa. Tanto sudore e tanta fatica per renderlo perfetto ma, alla fine, ce l’abbiamo fatta proprio qui, al Mondiale di Kitakyushu, passando per Europei ed Olimpiade. È stato impeccabile”. “Mi auguro che il futuro ci riservi tante altre emozioni proprio come aver cantato l’Inno di Mameli davanti al pubblico giapponese – ha aggiunto Alessia Maurelli – Avevamo il batticuore, questa e’ una terra che ci ha donato tante soddisfazioni”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Parigi; lo spagnolo Alcaraz sulla strada di Sinner
Al primo turno Fognini contro Fucsovics e Sonego affronta Fritz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
14:33
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner, Fabio Fognini e Lorenzo Sonego.
Sono i tre azzurri già nel tabellone principale del torneo ATP 1000 di Parigi (finale domenica 7 novembre), in attesa che terminino le qualificazioni.
Assente Matteo Berrettini, dopo il riacutizzarsi a Vienna del problema al collo già accusato ad Indian Wells.
Sinner, da lunedì n.9 del mondo ed ottava testa di serie, entrerà in scena al secondo turno. Nella capitale francese il 20enne di Sesto Pusteria cerca altri punti per assicurarsi un posto nelle Finals di Torino. Affronterà il vincente tra il francese Pierre-Hugues Herbert, n.103 ATP, in gara con una wild card, ed il 18enne spagnolo Carlos Alcaraz (salito al n.35), semifinalista nella capitale austriaca, dove ha eliminato Berrettini.
Fabio Fognini esordirà contro l’ungherese Marton Fucsovics: il 34enne di Arma di Taggia è in vantaggio 3-1 nel bilancio dei precedenti. Il vincente di questa sfida sarà l’avversario al secondo turno di Novak Djokovic, n.1 del mondo che rientra nel tour dopo la finale persa agli US Open e il mancato Grande Slam.
Lorenzo Sonego al primo turno affronterà lo statunitense Taylor Fritz, uno dei giocatori più “caldi” di questo finale di stagione visto che dopo le semifinali raggiunte nel “1000” di Indian Wells è in finale anche a San Pietroburgo. Il californiano conduce 3-2 nei precedenti.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica: festa a Bologna per l’arrivo della maratona
In gara (nella 6 km) anche Gianni Morandi dopo l’infortunio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
31 ottobre 2021
15:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rinviata a causa della pandemia, Bologna ha finalmente accolto la prima edizione della sua maratona: circa 4mila runner, infatti, hanno dato vita alla gara, che si è arricchita anche di una prova più breve (la 30 km dei portici) e di una non competitiva di sei km.
L’1 marzo 2020 la maratona di Bologna fu uno dei primi eventi in assoluto ad essere annullati a causa dell’emergenza Covid.

A fare gli onori di casa è stato Gianni Morandi, che è tornato a correre dopo l’incidente domestico di alcuni mesi fa che gli aveva ustionato una mano. Il cantante si è cimentato nella 6 km insieme alla medaglia di bronzo alle paralimpiadi di Tokyo Veronica Yoko Plebani. I due hanno cantato assieme all’arrivo.
La vittoria è andata a Marco Menegardi che ha chiuso in 2 ore, 34 minuti e 31 secondi davanti a David Colgan e Paolo Natali. Fra le donne ha vinto invece Federica Moroni (2.53.05).
Soddisfatti gli organizzatori per questa prima maratona che ha coinvolto nell’organizzazione 900 volontari. Il prossimo appuntamento è fissato fra poco più di quattro mesi: la maratona di Bologna tornerà infatti il 6 marzo 2022.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Anno d’oro Italia,azzurri campione Europa football americano
Onda lunga continua,arriva anche successo su padroni casa Svezia
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
17:24
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il 2021 è davvero un anno indimenticabile per lo sport italiano, e l’onda lunga cominciata con la vittoria degli azzurri del calcio agli Europei arriva fino a oggi.
Infatti c’è un altro trionfo agli Europei, quello degli azzurri del football americano che si sono imposti nel torneo continentale battendo in finale a Malmoe la Svezia per 41-14 (34-0).
Come dire che il Blue Team di coach Davide Giuliano ha dominato nel corso di tutto il match.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis, Zverev vince il torneo di Vienna
Superato lo statunitense Tiafoe per 7-5 6-4
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
18:52
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il tedesco Alexander Zverev, testa di serie n.2, ha vinto il torneo Atp di Vienna battendo in finale lo statunitense Frances Tiafoe per 7-5 6-4.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ibrahimovic incontra Dell’Aquila e gli azzurri del taekwondo
Ritorno al “primo amore per il campione rossonero”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
19:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una vigilia decisamente diversa dal zolito per Zlatan Ibrahimovic.
L’attaccante del Milan aspettando la gara con la Roma ha infatti voluto incontrare gli atleti della nazionale italiana di taekwondo, nell’hotel dove si trovava in ritiro la squadra.
Per la federazione erano presenti il presidente Angelo Cito, il segretario Massimiliano Campo, il direttore tecnico della nazionale, Claudio Nolano, e gli atleti Vito Dell’Aquila (medaglia d’oro ai Giochi di Tokyo), Simone Alessio e Roberto Botta. Per il Milan insieme a Zlatan Ibrahimovic i dirigenti Paolo Maldini e Frederic Massara, che hanno donato la maglia dei rossoneri personalizzata al presidente Cito.
Per il campione del Milan si è trattato di un ritorno al suo primo amore, la disciplina che ha praticato da bambino insieme al calcio, fino a diventare cintura nera. E che proprio nel calcio gli è spesso servita per contrastare i difensori e sorprenderli con azioni veloci e giocate volanti. “Voglio farvi un grandissimo in bocca al lupo, per il taekwondo italiano e per la vostra carriera. Il segreto? Dare sempre il massimo e tutto andrà bene”, le parole di Ibrahimovic ai giovani campioni della nazionale. Agli “ordini” del direttore tecnico Nolano, il campione del mondo, Simone Alessio, ha poi tirato qualche calcio dimostrativo. Prima di una divertente sfida alla bilancia a tre, vinta da Ibra, 100 kg contro gli 82 dei pesi massimi, Roberto Botta e Simone Alessio.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: All Blacks sbarcano a Roma, sabato 6 sfidano Italia
Missione impossibile azzurri, ma all’Olimpico sarà spettacolo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
FIUMICINO
31 ottobre 2021
19:19
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno in cui il nuovo ct dell’Italia del rugby Kieran Crowley convoca 34 giocatori per i test match di novembre (le novità rispetto al raduno di Verona sono Traorè, Faiva, Marin e Pettinelli, gli ultimi tre esordienti) gli All Blacks della Nuova Zelanda sbarcano a Roma dove sabato prossimo, 6 novembre, sfideranno gli azzurri nel primo dei tre test match che il neo capitano Michele Lamaro e compagni giocheranno in questo mese, affrontando anche l’Argentina il 13 a Treviso e l’Uruguay il 20 a Parma.

L’arrivo dei colossi neozelandesi nello scalo romano non è certo passato inosservato.
Tanti gli appassionati tra i passeggeri e il personale aeroportuale che hanno chiesto ai ‘Tutti Neri’ di scattarsi selfie e foto assieme.
“Il lavoro svolto a Verona è stato di qualità – le parole di Crowley in vista della ‘missione impossibile’ contro gli All Blacks, team di cui il neo ct azzurro ha fatto parte e con cui ha vinto i Mondiali del 1987 -. Sono stati giorni intensi in cui abbiamo posto il focus sui nostri obiettivi e il piano di gioco in vista dei prossimi impegni: non vedo l’ora di poter guidare sul campo l’Italia. Voglio ringraziare i giocatori convocati nella prima parte del raduno e che ora non saranno presenti (Bellini, Lovotti, Sperandio e Zani ndr), per l’approccio mostrato durante questa settimana”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Vela: svedese Nono vince l’European Dragon Gran Prix
Gran finale nelle acque di Sanremo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
31 ottobre 2021
20:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il dragone svedese “Nono” ha vinto l’European Dragon Gran Prix che si è concluso oggi nelle acque di Sanremo.
Ultimo giorno di regate, con tempo nuvoloso ma con vento da nord 30/40 gradi intensità tra i 10 e 14 nodi ha caratterizzato le quattro regate finali che hanno consacrato l’imbarcazione svedese.

Non semplici regate, ma una vera e propria celebrazione del Dragone: una barca che ha fatto anche la storia olimpica, richiamando l’attenzione di velisti professionisti e amatoriali da ogni parte del mondo da più di novant’anni, dimostrando una longevità unica.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Mondiali Elite: Mouhiidine ai quarti di finale
Negli 8/i massimo azzurro si sbarazza di vicecampione in carica
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
31 ottobre 2021
21:32
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ancora una vittoria per il peso massimo azzurro Aziz Abbes Mouhiidine nei Mondiali Elite 2021 di pugilato.
Sul ring della Stark Arena di Belgrado Il 23enne poliziotto irpino ha battuto ai punti con verdetto unanime ((5-0, con due 30-27 e tre 29-28) il vicecampione del mondo in carica, e fighter dell’Ecuador, Julio Castillo Torres, contro il quale ha sempre condotto il match pur senza mai eccedere nell’affondare i colpi.

Martedì sera, nei quarti di finale, Mouhiidine affronterà il pericoloso indiano Sanjeet Sanjett, che oggi si è imposto contro il georgiano Giorgi Tchigladze per 4-1 e che in precedenza aveva eliminato il quotato russo Andrei Stotskii. Se Mouhiidine vincerà, avrà conquistato come minimo la medaglia di bronzo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Auto:Nascar Whelen;doppietta per Jacques Villeneuve a Vallelunga
Grande prova campione F1 con AcademyMotosport dopo dominio gara1
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 novembre 2021
09:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La brillante stagione del team al suo debutto quest’anno nella serie europea delle gare riservate alle stock cars, si conclude con due vittorie nell’appuntamento di casa all’autodromo di Vallelunga.
Dopo l’avvincente affermazione di sabato il campione di F.1 Jacques Villeneuve, nella gara finale di ENPRO, ha regalato il secondo successo al team Academy Motosport / Alex Caffi Motopsort.
Il pilota canadese partito dalla prima posizione nella tipica partenza in accelerazione, ha perso la posizione per un improvviso calo al motore, rimanendo però sempre vicino al rivale Loris Hezemans #7 e difendendosi brillantemente dagli attacchi delle vetture che lo seguivano. A metà gara l’esperto driver ha effettuato un incredibile sorpasso frutto di una tecnica e di esperienza proprie solo di un grande campione. Tornato in testa alla gara ha gestito la posizione e fatto il vuoto alle sue spalle fino a conquistare per la seconda volta il podio di Vallelunga, con quasi 4″ di vantaggio sui diretti concorrenti. -“Questa pista mi piace tantissimo sapevo che la macchina sarebbe andata forte – ha dichiarato Villeneuve sul podio – In partenza il motore è calato un po’ non so bene cosa sia successo ma poi la macchina è tornata a volare come ieri, dovevo solo rimanere concentrato. Il sorpasso ci voleva perché la macchina in testa mi stava rallentando un po’ e avevo forti pressione da dietro. Era fondamentale difendermi e quindi importante passare.” Emozionato Federico Monti ha seguito il team sul podio ed ha dichiarato: -“E’ un momento fantastico non riesco a contenere l’emozione pensando che il nostro è un giovane team che ha tanto da imparare, ma che con entusiasmo ed impegno ha permesso a Jaques di conquistare una doppia vittoria proprio in Italia, su una pista che a lui piace molto. Una bella gratificazione che ci porta a pensare al futuro con impegno e convinzione. A breve vi saranno delle belle novità”-.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: ranking Atp; anche Sinner in top 10, Italia nella storia
9/o con Berrettini 7/o, prima volta due azzurri fra primi dieci
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 novembre 2021
09:49
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Registra una sola variazione la top ten del ranking mondiale ATP, ma è quella che vale una pagina storica per l’Italtennis, con due suoi giocatori per la prima volta nella Top 10, visto che Jannik Sinner grazie alla semifinale nel “500” di Vienna guadagna altre due posizioni salendo al nono posto (nuovo best ranking) e aggiungendosi a Matteo Berrettini, stabile sulla settima poltrona.

In vetta c’è sempre Novak Djokovic, al rientro nel circuito nel “1000” di Parigi-Bercy dopo lo stop seguito al ko in finale agli US Open: il 34enne serbo, diventato per la prima volta numero 1 del mondo il 4 luglio 2011 e al suo quinto periodo in cima al ranking, dopo aver strappato a Roger Federer il record all-time porta a 345 le sue settimane complessive sul trono.

Alle sue spalle, distanziato ora di 800 punti, il russo Daniil Medvedev, con il greco Stefanos Tsitsipas sul terzo gradino del podio (best ranking). Si avvicina all’ellenico il tedesco Alexander Zverev, trionfatore a Vienna, seguito dallo spagnolo Rafa Nadal (a sua volta allunga la striscia record a 841 settimane consecutive in top ten) che ha chiuso in anticipo il suo 2021, a precedere il russo Andrey Rublev. Quindi Matteo Berrettini – entrato in top ten nel novembre 2019 -, che vede ridursi a 382 i punti di distacco dal moscovita. All’ottavo posto c’è il norvegese Casper Ruud, con 275 punti di margine su Sinner, quindi, a chiudere l’elite del circuito maschile, il polacco Hubert Hurkacz, entrato due settimane fa per la prima volta in Top 10.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
CLASSIFICA ATP – TOP TEN: 1 Djokovic, Novak (SRB) 0 10.340 punti 2 Medvedev, Daniil (RUS) 0 9.540 3 Tsitsipas, Stefanos (GRE) 0 7.840 4 Zverev, Alexander (GER) 0 7.180 5 Nadal, Rafael (ESP) 0 5.635 6 Rublev, Andrey (RUS) 0 5.150 7 BERRETTINI, Matteo (ITA) 0 4.768 8 Ruud, Casper (NOR) 0 3.670 9 SINNER, Jannik (ITA) +2 3.395 10 Hurkacz, Hubert (POL) 0 3.366.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Parigi-Bercy; Djokovic torna in campo ‘molto carico’
N.1 mondo ricorda Grande Slam fallito:’opportunità per crescere’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 novembre 2021
13:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Sono molto carico all’idea di tornare in campo dopo tanto tempo.
Questo è stato un anno pieno di successi e soddisfazioni ma anche estenuante.
Mi ha prosciugato mentalmente, ho dovuto fare i conti con diverse cose sia dentro sia fuori dal campo, e con la rincorsa al Grande Slam e al Golden Slam”. Il numero 1 al mondo, Novak Djokovic, torna a parlare in vista del Masters 1000 di Parigi Bercy ripercorrendo la sua stagione che gli lascia la grande amarezza di non esser riuscito a centrare l’impresa del Grade Slam. “Nel corso degli anni ho imparato ad accettare le sconfitte, fino a considerarle un’opportunità per crescere. Quella di New York è arrivata nel momento peggiore e migliore per me. È ovvio che sia stata una grande delusione, in quella giornata il mio gioco non è stato sufficiente a conquistare il torneo, ma allo stesso tempo ho vissuto l’amore della gente”. Quello del pubblico, così partecipe, e stato un abbraccio per lui insolito, il più caldo e inaspettato mai ricevuto da quando si è trasformato in rivale di Federer e Nadal: “Non lo avevo mai vissuto prima in vita mia a New York, e nemmeno in molti altri posti nel mondo, in realtà. Non me l’aspettavo, mi ha sorpreso e mi ha toccato nel profondo del cuore – ha concluso Nole – Quella, per me è stata una vittoria per la vita”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
I Trump allo stadio fanno il tomahawk, gesto ritenuto razzista
Denigra origini dei nativi americani paragonandoli a sanguinari
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
01 novembre 2021
16:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
E’ polemica in Usa per un gesto, considerato razzista, da parte dei Trump durante una partita di baseball in Georgia.
L’ex coppia presidenziale, Donald e Melania Trump, ha partecipato nel weekend al controverso gesto denominato “tomahawk chop” per gli Atlanta Braves in gara 4 delle World Series contro gli Houston Astros.

Un gesto del braccio usato dai fan dei Braves che rievoca simbolicamente l’utilizzo del famigerato “tomhawk” – l’ascia da guerra – da parte di un guerriero indiano. Ma “tomahawk chop” è considerato da molti razzista perché denigrerebbe le origini dei nativi americani paragonandoli a dei selvaggi sanguinari.
Una polemica che dura da anni ma che non ha scalfito la tradizione dei supporter del team, che sembra resistere ai cambiamenti anche nello stesso mondo del football, dove i Washington Redskins e i Cleveland Indians hanno deciso di cambiare il loro nome dopo le proteste delle comunità native.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Mondiali Elite; Cavallaro ai quarti di finale
Bel match del siciliano contro francese Fendero. Ora c’è kazako
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
01 novembre 2021
16:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’azzurro Salvatore Cavallaro, 25enne poliziotto catanese che combatte nella categoria dei pesi medi (75 kg), si è qualificato per i quarti di finale dei Mondiali Elite a Belgrado battendo ai punti con verdetto unanime (5-0, con tre 30-27 e due 29-28) il francese Moreno Fendero in un match degli ottavi., condotto anticipando sistematicamente le iniziative dell’avversario.
Domani, nei quarti, Cavallaro affronterà il kazako Nurkanat Raiys e se vincerà sarà in zona medaglie.

Oggi sul ring della capitale serba combatteranno altri due azzurri, sempre negli ottavi di finale: Federico Serra nei 51 kg contro il brasiliano Da Silva e Gianluigi Malanga nei 63.5 kg, contro l’armeno Bachkov.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: nel 2022 previste sei gare con la nuova formula ‘sprint’
Ross Brawn annuncia l’accordo di principio raggiunto con i team
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
01 novembre 2021
17:35
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“In linea di principio, abbiamo concordato con i team di organizzare sei gare di qualificazione sprint l’anno prossimo”.
E’ quanto ha dichiarato il direttore sportivo della Formula 1 Ross Brawn in una conferenza stampa virtuale dopo i tre Gp del 2021.
In questo nuovo formato di Gran Premi, le qualifiche tradizionali (ovvero la lotta per la pole) viene anticipata da sabato a venerdì.
Il loro risultato stabilisce la griglia di partenza per una prima gara sprint di circa 100 km (30 minuti) il sabato, la cui classifica determina a sua volta lo schieramento per la gara principale di domenica (300 km).
Il nuovo format lanciato a Silverstone a luglio scorso e a Monza a settembre tornerà in grande stile in Brasile dal 12 al 14 novembre. Dopo questa terza prova si porrà la questione di migliorarla nel 2022 (dove sono previsti 23 GP). “Il nostro punto di vista è che dovremmo adottare nuove misure incrementali l’anno prossimo – continua Brawn – In parte perché avremo auto nuove e dobbiamo prima misurare l’impatto” di questo cambio di regolamento tecnico. “Ci sono diverse cose sul tavolo – aggiunge Brawn – Innanzitutto, attribuire la pole position a chi si qualifica con il tempo più veloce e non al vincitore della sprint race. Quindi, aumentare il numero di punti assegnati durante la gara sprint (attualmente 3 per la prima posizione, 2 per la seconda e 1 per la terza) “in modo che ci sia più interesse ad andare forte”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: Viviani alla Ineos, contratto triennale
Olimpionico torna al team che si chiamava Sky, ‘Guardo a Parigi’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
01 novembre 2021
20:53
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Ineos Grenadiers ha annunciato di aver ingaggiato Elia Viviani, che quindi torna nel team in cui ha militato dal 2015 al 2017 quando si chiamava Sky.

L’olimpionico della pista di Rio 2016 ha firmato un contratto triennale.

“Dal momento in cui ho lasciato la squadra, avevo in testa che un giorno sarei tornato, ora quel giorno è arrivato e non potrei essere più felice – il commento di Viviani riportato in una nota del team -. In questi anni non ho mai perso il contatto con la squadra, e sono davvero un buon amico di molti membri del team e in particolare di Dave Brailsford (general manager della squadra ndr) . Non ho mai perso l’occasione di parlare con lui alle gare di ciclismo, della mia squadra, della mia stagione e di questa squadra. Per me è come tornare in famiglia”. “L’anno prossimo l’obiettivo è vincere quante più gare possibile – fa sapere il portabandiera dell’Italia nell’apertura di Tokyo 2020 – perché questo è il lavoro di un velocista. Ma posso anche affiancare i giovani e trasmettere la mia esperienza. Spero di poter essere un esempio da seguire”.
Ma Viviani, che su strada è stato campione italiano e ha vinto tappe in tutti e tre i grandi giri, guarda già ai Giochi di Parigi, e tiene a sottolinearlo. “Il mio accordo arriva fino a Parigi 2024 – spiega l’iridato 2021 della corsa a eliminazione su pista -. Mi sono reso conto di quanto siano importanti le Olimpiadi per me quest’anno e ho il privilegio di essere in una squadra che mi sosterrà. Guardo a quello che Filippo Ganna è stato in grado di fare su strada per la squadra e poi sulla pista di Tokyo. Ricordo anche Rio 2016 come se fosse ieri e come la squadra mi ha aiutato. Ho avuto due anni difficili e le Olimpiadi mi hanno restituito quello che mi mancava: le gambe, la convinzione e la fiducia in me stesso. La mia medaglia di bronzo quest’anno a Tokyo mi ha dato la convinzione di poter tornare di nuovo al mio livello”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
La Ineos Grenadiers ha annunciato di aver ingaggiato Elia Viviani, che quindi torna nel team in cui ha militato dal 2015 al 2017 quando si chiamava Sky.

L’olimpionico della pista di Rio 2016 ha firmato un contratto triennale.

“Dal momento in cui ho lasciato la squadra, avevo in testa che un giorno sarei tornato, ora quel giorno è arrivato e non potrei essere più felice – il commento di Viviani riportato in una nota del team -. In questi anni non ho mai perso il contatto con la squadra, e sono davvero un buon amico di molti membri del team e in particolare di Dave Brailsford (general manager della squadra ndr) . Non ho mai perso l’occasione di parlare con lui alle gare di ciclismo, della mia squadra, della mia stagione e di questa squadra. Per me è come tornare in famiglia”. “L’anno prossimo l’obiettivo è vincere quante più gare possibile – fa sapere il portabandiera dell’Italia nell’apertura di Tokyo 2020 – perché questo è il lavoro di un velocista. Ma posso anche affiancare i giovani e trasmettere la mia esperienza. Spero di poter essere un esempio da seguire”.
Ma Viviani, che su strada è stato campione italiano e ha vinto tappe in tutti e tre i grandi giri, guarda già ai Giochi di Parigi, e tiene a sottolinearlo. “Il mio accordo arriva fino a Parigi 2024 – spiega l’iridato 2021 della corsa a eliminazione su pista -. Mi sono reso conto di quanto siano importanti le Olimpiadi per me quest’anno e ho il privilegio di essere in una squadra che mi sosterrà. Guardo a quello che Filippo Ganna è stato in grado di fare su strada per la squadra e poi sulla pista di Tokyo. Ricordo anche Rio 2016 come se fosse ieri e come la squadra mi ha aiutato. Ho avuto due anni difficili e le Olimpiadi mi hanno restituito quello che mi mancava: le gambe, la convinzione e la fiducia in me stesso. La mia medaglia di bronzo quest’anno a Tokyo mi ha dato la convinzione di poter tornare di nuovo al mio livello”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Mondiali Elite; Serra ai quarti, eliminato Malanga
Peso leggero azzurro perde con armeno Bachlov, bronzo a Tokyo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
01 novembre 2021
21:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo Salvatore Cavallaro, oggi un altro pugile italiano approda ai quarti di finale dei Mondiali Elite a Belgrado.
E’ Federico Serra, 27enne sardo di Porto Torres che negli ottavi di finale della categoria 51 kg si è imposto nettamente ai punti (5-0, con tre 30-27 e due 29-28) sul brasiliano Ronaldo da Silva, i cui colpi sono andati praticamente sempre a vuoto.
Ora, nei quarti, Serra affronterà l’americano Roscoe Hill, studente di gestione aziendale alla Southern Texas University che boxa da quando aveva dieci anni ed è allenato dal padre Roscoe sr.
E’ stato invece eliminato Gianluigi Malanga, classe ’99, originario di Bari ma dall’età di 15 anni a Pomezia, che ha perso contro l’armeno Hovhannes Bachlov, pugile che è stato bronzo olimpico a Tokyo e ha conquistato una medaglia dello stesso metallo ai Mondiali del 2017 e un oro agli Europei.
Malanga, comunque, non ha certo sfigurato visto che ha perso per split decision, ovvero per 3-2 (due 30-27, un 29-28, due 28-29).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Rugby: All Blacks; Savea, non prenderemo Italia alla leggera
Terza linea: ‘se li sottovalutiamo pomeriggio lungo per noi’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
11:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Italia non ha mai battuto la Nuova Zelanda ma gli All Blacks non prenderanno “questa partita alla leggera”.
E’ quanto ha assicurato la terza linea Ardie Savea, a pochi giorni dall’incontro tra le due squadre.
Neozelandesi e italiani si incontrano sabato per il secondo test match europeo d’autunno per i tre volte campioni del mondo, una settimana dopo la vittoria degli All Blacks sul Galles (54-16).
La Nuova Zelanda ha ha battuto tutte le sue avversarie e contro l’Italia ha ottenuto due trinfali vittorie 66-3 nel 2018 e 68-10 due anni prima. “Se sottovalutiamo l’Italia, il pomeriggio potrebbe essere molto lungo per noi. Li conosciamo e ricordo che l’ultima volta la loro terza fila ci ha messo in difficoltà e ha finito per dominarci. Non prendiamo questa partita alla leggera”, ha detto Savea.
. Dopo l’Italia, gli All Blacks affronteranno l’Irlanda il 13 novembre prima di concludere il tour in Francia il 20.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nba: Bulls vincono in rimonta sui Celtics
Atlanta supera Washington, Gallinari da 12 punti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
14:05
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo essere stati sotto di 19 punti nel secondo tempo i Bulls hanno ribadito il loro ottimo momento di forma, superando i Celtics per 128-114.
Per Boston è la terza sconfitta di fila in casa.
L’uomo partita è stato DeMar DeRozan, con i suoi 37 punti. Buon rendimento anche per Zach LaVine (26 punti) e per Ayo Dosunmu che, partito dalla panchina, ha contribuito con 14 punti alla vittoria di Chicago. Tra le file di Boston si è fatto notare Jaylen Brown, grazie ai suoi 28 punti; insieme a Jayson Tatum è stato però criticato da Marcus Smart (16 punti) per la gestione dei possessi palla nell’ultima parte della partita.
Atlanta ha superato Washington per 118-111, con Danilo Gallinari autore di 12 punti e cinque rimbalzi nei suoi 17 minuti in campo in uscita dalla panchina. Tra gli Hawks, da segnalare i 26 punti di Trae Young e i 15 di Cam Reddish. Ai Wizards non sono bastati un Bradley Beal da 24 punti e Kyle Kuzma da 18.
Quinta vittoria nelle prime sette gare della stagione per Philadelphia, che ha battuto Portland per 113-103. Merito di Seth Curry (23 punti) e anche di Andre Drummond (oltre a 14 punti, 15 rimbalzi e sette assist).
I Denver Nuggets non sono riusciti a tenere testa ai Memphis Grizzlies, che hanno vinto in casa per 106-97 grazie anche alle realizzazioni di Ja Morant (26 punti) e Tyus Jones (17).
Cleveland ha superato Charlotte (113-110): il più prolifico tra i Cavaliers è stato Jarrett Allen (24 punti con 16 rimbalzi) mentre agli Hornets non sono bastati i 30 punti di LaMelo Ball.
I Toronto Raptors hanno battuto i New York Knicks per 113-104, anche grazie ad OG Anunoby che ha fatto segnare il suo massimo in carriera (36 punti, con 13/27 al tiro e sei rimbalzi).
Gli Orlando Magic hanno superato i Minnesota Timberwolves per 115-97 grazie a in finale di gara super. Cole Anthony (31 punti) è l’uomo partita.
Battendo per 131 a 118 i San Antonio Spurs, gli Indiana Pacers hanno interrotto una serie di quattro sconfitte consecutive, anche grazie ai punti di Sabonis e Turner Vicini alla sconfitta in casa contro Oklahoma City, i Los Angeles Clippers hanno conquistato la vittoria (99-94) pochi minuti prima della sirena, grazie anche alla realizzazione di Josh Giddey.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nuoto: Europei 25 m; Lamberti jr. record italiano in 50 dorso
Sei pass per le finali, otto per le semifinali in prima sessione
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
12:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sei pass per le finali, otto per le semifinali, un record italiano e nove primati personali nella prima sessione di batterie dei 21esimi campionati europei di nuoto in vasca corta, a Kazan.
Il proscenio della giornata d’apertura è tutto per il debuttante e figlio d’arte Michele Lamberti che avanza in semifinale nei 50 dorso con uno strepitoso record italiano.

Il 20enne bresciano, tesserato per Fiamme Gialle e Gam Team, figlio del campione del mondo e allenatore Giorgio e della stileliberista Tania Vannini, cancella in 22”93 il 23”05 stampato da Simone Sabbioni per il titolo europeo a Copenaghen nel 2017 e sottrae oltre un secondo al primato personale di 23”99 che aveva nuotato nel 2019 al Nico Sapio di Genova; alle sue spalle, sempre sotto al precedente limite italiano, c’è un sorprendente Lorenzo Mora, specialista della doppia distanza, L’atleta di Fiamme Rosse e Amici Nuoto VVFF Modena, allenato da Fabrizio Bastelli, è terzo in 23”01 con tre decimi in meno del personale di 23”31. Sono sorrisi per entrambi e reciproche pacche sulle spalle al termine della batteria nuotata uno a fianco all’altro. “E’ incredibile, non mi aspettavo assolutamente il record italiano anche se avevo ottime sensazioni – spiega Lamberti, visibilmente emozionato – Cosa diranno mio padre e mia madre a casa? Saranno sicuramente contenti, forse sorpresi”. Gli fa eco l’istrionico Mora: “Due sotto al record italiano è un buon inizio direi. Sono felice per Michele e anche per me”. Davanti a tutti c’è la star di casa Kliment Kolesnikov in 22”85. Eliminati, malgrado il piazzamento nei sedici, Simone Sabbioni (Esercito/Vis Sauro Nuoto Team), settimo in 23”50, e Matteo Rivolta (CC Aniene), nono in 23”55.
Neanche il tempo di riposarsi che Michele Lamberti si concede un altro show accedendo alla semifinale dei 100 farfalla con il terzo tempo, demolendo il primato personale. Il talento lombardo tocca in 50”17, abbassando il 52”25 siglato a Brescia lo scorso gennaio e balzando al terzo posto tra i performer italiani. Passa il turno Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) che scende per la prima volta in carriera sotto il 51” (precedente 51”44) ed è quattrodicesimo in 50”83.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sei pass per le finali, otto per le semifinali, un record italiano e nove primati personali nella prima sessione di batterie dei 21esimi campionati europei di nuoto in vasca corta, a Kazan.
Il proscenio della giornata d’apertura è tutto per il debuttante e figlio d’arte Michele Lamberti che avanza in semifinale nei 50 dorso con uno strepitoso record italiano.

Il 20enne bresciano, tesserato per Fiamme Gialle e Gam Team, figlio del campione del mondo e allenatore Giorgio e della stileliberista Tania Vannini, cancella in 22”93 il 23”05 stampato da Simone Sabbioni per il titolo europeo a Copenaghen nel 2017 e sottrae oltre un secondo al primato personale di 23”99 che aveva nuotato nel 2019 al Nico Sapio di Genova; alle sue spalle, sempre sotto al precedente limite italiano, c’è un sorprendente Lorenzo Mora, specialista della doppia distanza, L’atleta di Fiamme Rosse e Amici Nuoto VVFF Modena, allenato da Fabrizio Bastelli, è terzo in 23”01 con tre decimi in meno del personale di 23”31. Sono sorrisi per entrambi e reciproche pacche sulle spalle al termine della batteria nuotata uno a fianco all’altro. “E’ incredibile, non mi aspettavo assolutamente il record italiano anche se avevo ottime sensazioni – spiega Lamberti, visibilmente emozionato – Cosa diranno mio padre e mia madre a casa? Saranno sicuramente contenti, forse sorpresi”. Gli fa eco l’istrionico Mora: “Due sotto al record italiano è un buon inizio direi. Sono felice per Michele e anche per me”. Davanti a tutti c’è la star di casa Kliment Kolesnikov in 22”85. Eliminati, malgrado il piazzamento nei sedici, Simone Sabbioni (Esercito/Vis Sauro Nuoto Team), settimo in 23”50, e Matteo Rivolta (CC Aniene), nono in 23”55.
Neanche il tempo di riposarsi che Michele Lamberti si concede un altro show accedendo alla semifinale dei 100 farfalla con il terzo tempo, demolendo il primato personale. Il talento lombardo tocca in 50”17, abbassando il 52”25 siglato a Brescia lo scorso gennaio e balzando al terzo posto tra i performer italiani. Passa il turno Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) che scende per la prima volta in carriera sotto il 51” (precedente 51”44) ed è quattrodicesimo in 50”83.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Gaudenzi punta a’Masters 1000’su 2 settimane e sull’erba
Presidente Atp: pensiamo a progetto simile a “Drive to Survive’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
12:57
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Una rivisitazione del calendario, un progetto simile a “Drive to Survive”, la serie Netflix sul dietro le quinte della Formula 1.
la questione vaccini e il caso Zverev.
Il presidente dell’ATP Andrea Gaudenzi ha fatto il punto sul presente del tennis maschile e raccontato i suoi piani per il futuro in una lunga intervista concessa al quotidiano francese L’Equipe.
Per quanto riguarda il calendario, Gaudenzi conferma la sua ambizione di organizzare i “Masters 1000 su due settimane, con tabelloni a 96 giocatori, con torneo maschile e femminile combined come a Indian Wells e Miami”. L’obiettivo di questa riforma, spiega, non è aumentare l’interesse dei “super tifosi, che guardano tutto, comunque”. Ma “toccare gli altri tifosi di tennis, quelli che non sono maniaci. I nostri studi rivelano che il 70, 80% di queste persone guardano solo gli eventi premium. E sono queste persone che acquistano i biglietti o gli abbonamenti alle televisioni”.
I Masters 1000, spiega Gaudenzi, sono un esempio tipo di questi eventi “premium”. Slam a parte, sono gli unici in cui si può avere la certezza di vedere i migliori in campo. “I fan vogliono seguire una storia, scritta dal primo al primo giorno dell’anno, con continuità e semplicità. In questo momento il calendario è troppo complicato. I tifosi, a parte i duri e puri, si perdono. E se si perdono, vanno a vedere qualcos’altro”. Il presidente dell’ATP non esclude la possibilità di organizzare un futuro Masters 1000 sull’erba, “che si potrà organizzare solo in Inghilterra o Germania – dice -. Bisogna trovare una città e una struttura adatta”.
Pur senza scendere in troppi dettagli, Gaudenzi accenna anche a un progetto mirato al pubblico giovane. Ovvero “qualcosa di simile a Drive to Survive, a cui stiamo lavorando con la WTA e gli Slam. Vogliamo creare uno studio, dare più contenuti. I tifosi più giovani non vogliono solo vedere le partite, ma anche cosa fa Tsitsipas la sera. Dobbiamo investire nei social media, abbiamo bisogno di raccontare delle storie ai nostri fan”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Parigi-Bercy; Mager eliminato da n.11 Auger Aliassime
Azzurro cede a canadese in tre set dopo due ore
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
14:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Per due set ha messo alle corde uno dei tennisti più forti e di talento del tour, poi ha pagato la fatica ed il ritorno del suo avversario.
E’ uscito di scena all’esordio nel main draw Gianluca Mager al “Rolex Paris Masters”, ottavo ed ultimo ATP Masters 1000 dell’anno, sul veloce indoor del Palais Omnisport di Parigi-Bercy.

Il 26enne sanremese, n.66 ATP, promosso dalle qualificazioni, è stato battuto in rimonta per 4-6 6-4 6-1, dopo quasi due ore di lotta, dal canadese Felix Auger Aliassime, n.11 del ranking e 9 del seeding.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Binaghi, vincere Coppa Davis deve essere obiettivo
.Azzurri a Torino dal 25 al 29 novembre
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
14:37
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Conto alla rovescia per la fase finale di Coppa Davis che per gli azzurri passerà da Torino, nel girone con Stati Uniti e Colombia al PalaAlpitour, subito dopo la conclusione delle Nitto Atp finals.
“Torino è diventata la capitale del nostro sport – ha sottolineato il presidente Fit Angelo Binaghi, nel capoluogo piemontese – e non potevamo permetterci di perdere l’occasione di portare in Italia il nuovo format della coppa Davis.
Ci presentiamo con giuste e legittime ambizioni, con una squadra e un capitano nuovi, un mix tra esperienza e gioventù e iniziamo da Torino un ciclo che deve vedere finalmente la nostra nazionale competitiva ai massimi vertici della competizione a squadre. Dobbiamo continuare a sognare e vincere la coppa Davis in prospettiva deve essere il nostro obiettivo”.
Quanto alla capienza degli impianti, al momento al 60%, “siamo in relazione con la sottosegretaria Vezzali – ha detto Binaghi – e confidiamo ad ore di avere un buon provvedimento che darà la possibilità a decine di migliaia di persone in più di assistere all’evento. Avere questi due eventi in Italia – conclude – significa che siamo importanti, raccomandabili e credibili”.
Per la Coppa Davis la squadra azzurra sarà formata dai due ‘Top Ten’ nel ranking mondiale Matteo Berrettini e Jannik Sinner, dal veterano Fabio Fognini, dal torinese Lorenzo Sonego e dal 19enne Lorenzo Musetti. Sia Sinner che Musetti sono alla prima convocazione in Davis. Il PalaAlpitour ospiterà un altro girone, con Croazia, Australia e Ungheria.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: il trofeo delle Atp Finals alla Nuvola Lavazza
Marco Lavazza, torneo grande opportunità di rilancio per Torino
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
02 novembre 2021
15:02
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“Le Nitto Atp Finals rappresentano una grande opportunità, non solo per mettere in evidenza le eccellenze del tennis, ma anche per il rilancio di una città e di una regione importante, teatro quotidiano della nostra vita e del nostro sviluppo industriale”.
Lo afferma Marco Lavazza, vicepresidente del Gruppo Lavazza e Membro del Comitato d’Onore delle Nitto ATP Finals in occasione dell’arrivo alla Nuvola Lavazza, head quarter dell’azienda del caffè a Torino, del trofeo delle Finals.

“Torino è la città dove tutto ha avuto inizio per Lavazza, il tennis è sia passione sia scelta strategica che ha marcato e accompagnato il nostro percorso verso l’internazionalizzazione – spiega Marco Lavazza -. Qui è dove sono saldamente ancorate le nostre radici con lo sguardo rivolto al futuro, come dimostra il nostro headquarter Nuvola che sarà il nostro spazio di incontri ed eventi durante il torneo. Dal 14 al 21 novembre l’espresso italiano giocherà in casa”.
Come Platinum partner delle Nitto ATP Finals, Lavazza affianca organizzatori e Istituzioni nazionali e territoriali nella costruzione di una nuova importante opportunità di visibilità internazionale e di sviluppo per Torino, rinnovando così il suo impegno per la città che l’ha vista nascere e crescere e dalla quale ha saputo guardare fiduciosa al futuro.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sci:Obereggen compie 50 anni, il 15 dicembre scatta Coppa Europa
La stagione invernale riparte il 26 novembre in notturna
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
15:17
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un 50esimo anniversario nel segno della magia del “Latemar’s Sixpack”, letteralmente “I 6 addominali del Latemar”.
Questa è la novità che proporrà la nota località delle Dolomiti, Obereggen, a 20 minuti da Bolzano, per la stagione invernale da venerdì 26 novembre in notturna.
Sei addominali quante sono le 6 piste mozzafiato, tra affascinanti panorami dolomitici, decretati dall’UNESCO Patimonio Mondiale, che caratterizzano lo Ski Center Latemar. Qui una delle sue tre perle, Obereggen, all’inizio della prossima stagione invernale, spegnerà 50 candeline dalla sua fondazione avvenuta nel 1970.
Sarà festeggiata anche dalle consorelle trentine Predazzo e Pampeago: le altre due perle del comprensorio che dall’Alto Adige scende dolcemente in Trentino e ritorno, sci o snowboard ai piedi senza mai sganciarli. Merito di impianti sciistici caratterizzati dalla presenza di 16 all’aperto, skilift e seggiovie, in totale sicurezza. La prima delle magnifiche 6 è la pista Oberholz che si raggiunge, in seggiovia, partendo dai 1550 metri della stazione a valle di Obereggen fino ai 2096 metri a monte, dove fa bella mostra di sé l’omonimo rifugio Oberholz, perla architettonica aperta nel 2016, a cui riviste italiane ed internazionali di design hanno dedicato ampi servizi. La Oberholz, regina incontrastata di Obereggen, è stata la prima pista dell’impianto sciistico inaugurato nel 1970, realizzato da 11 ragazzi della Val d’Ega, fondatori di quello che sarebbe diventato uno dei comprensori più famosi nel Circo Bianco, culla per 38 edizioni della più antica gara di Coppa Europa. Il biglietto da visita della pista Oberholz è inimitabile: lunghezza di ben 2 chilometri e 750 metri, oltre 500 metri di dislivello. Tanto da incoronarla come una delle pista più complete delle Dolomiti. Si passa alla Maierl, raggiungibile con la seggiovia a 6 posti Absam Maierl, che quest’anno ospiterà per la quinta volta lo slalom di Coppa Europa mercoledì 15 dicembre: una “nera” per eccellenza, pendenza massima del 55 percento, un dislivello di 433 metri su una lunghezza di 1,6 chilometri. Un nastro di neve per sciatori che cercano forti emozioni a tal punto che più di un campione l’ha consacrata come una “pista da Coppa del Mondo”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Parigi-Bercy: Sonego eliminato da Fritz
Californiano passa al secondo turno, affronterà il n. 6 Rublev
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
16:21
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Dopo aver vinto il primo set, Lorenzo Sonego ha subito la rimonta di Taylor Fritz che passa così al secondo turno del ‘Rolex Paris Masters’, ottavo e ultimo Atp Masters 1000 dell’anno.

Il 26enne torinese, n.
27 al mondo, ha avuto la peggio in tre set (6-3, 2-6,3-6) al termine dell’incontro durato un’ora e 50 minuti con il 24enne californiano.
Fritz dovrà ora misurarsi con il russo Andrey Rublev, n.6 Atp e quinta testa di serie, sorteggiato nel quarto di tabellone di Djokovic.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Storia di Molly, ciclista trans che batte Evenepoel
L’odissea dell’americana biologicamente uomo, ‘esclusa da tutti’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
18:00
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Prima molestata dalle donne contro cui correva, poi estromessa anche dalle gare maschili e, infine, accettata.
Quella di Molly Cameron è una storia di lotta e fatica, non solo sui pedali.
Sin dal giorno in cui, nato uomo, ha deciso di mettere la croce sulla casella ‘she’ nella richiesta di ‘patentino’ per correre nel ciclismo. Ora la vittoria su corridori del calibro di Remco Evenepoel e Mattia Cattaneo, nella Belgian Waffle Ride, gara di ciclocross disputata in Kansas, riaccende i riflettori sulla sua storia. E sulla questione transgender nello sport.
Un tema sul quale lo stesso Comitato olimpico internazionale fatica a trovare una sintesi, tanto che la pubblicazione delle nuove linee guida in materia è attesa non prima delle Olimpiadi invernali di Pechino: tre anni dopo il previsto.
A Tokyo la sollevatrice di pesi neozelandese Laurel Hubbard era salita alla ribalta – pur senza ottenere medaglie – come prima atleta transgender a competere ai Giochi, risultato raggiunto dopo aver abbassato i suoi livelli di testosterone sotto la soglia richiesta dal Cio. La vicenda della statunitense 45enne è, se possibile, più complessa.
Atleta, attivista, gestisce un negozio di biciclette e un team (il pro Point S Auto-Nokian Tyre Cameron).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Molly si sente donna, appare fisicamente come un uomo e ha una fidanzata (“diventeremo mogli”, ha scritto su Instagram tre mesi fa).
All’inizio della sua carriera, nei primi anni duemila, aveva corso nelle categorie femminili, dopo aver assunto estrogeni. Le lamentele delle colleghe erano arrivate con le prime vittorie.
“Ad una gara un’anziana mi aveva urlato: ‘Non sei una donna!’.
Poi mi erano arrivate e-mail piene di cattiveria e avevo perso alcune amicizie”, aveva ricostruito anni dopo Molly in un colloquio con un giornale locale. Al termine di un lungo dibattito, la federazione ciclistica dell’Oregon aveva deciso: un atleta maschio avrebbe potuto gareggiare con le donne solo dopo aver cambiato sesso. Una scelta che Cameron non voleva però fare solo se dettata dalle nuove regole. Così è nata l’idea del passaggio tra gli uomini. L’aver barrato anni prima la casella ‘femmina’ sulla sua patente di guida le è costata però un’altra odissea: la sua licenza di ciclismo dice lo stesso e così la federazione ciclistica statunitense (l’Usac) aveva deciso, a un certo punto, di non ammettere più trasgressioni alle regole.
Se nel 2013 Cameron si era classificata seconda nella categoria maschile 30-39 anni ai campionati cross nazionali, a fine 2015 non aveva in un primo momento potuto registrarsi a quelli in Carolina del Nord. E pensare che era stata lei stessa a sollecitare l’Usac a reinquadrarla come donna, dopo che la federazione, autonomamente, aveva deciso di indicarla come uomo.
Poi, per sua fortuna, l’Usac è tornata sui suoi passi e Molly ha continuato a collezionare una serie di ottimi risultati, sino al primo posto in Kansas dell’altro giorno.
Al termine della gara di 111 chilometri “alcuni talenti del tour mondiale”, in un periodo lontano dal culmine della loro stagione agonistica, hanno tentato un “inseguimento svogliato”, riconosce Cameron, spiegando l’origine della sua vittoria davanti agli atleti del team Deceuninck-Quick Step, che erano all’esordio nel gravel, una disciplina del ciclocross. Nella gara più corta, quella da 58 km, un certo Valtteri Bottas ha chiuso in nona posizione. Proprio il pilota della Mercedes, insieme alla sua compagna, la ciclista australiana Tiffany Cromwell, in Kansas ha sposato la causa di Molly, indossando i polsini della sua organizzazione, la Ride (Riders inspiring diversity and equality). Il gruppo che vuole affermare i diritti delle persone Lgbtq+ nello sport, la scorsa primavera ha guidato la protesta contro la legge dell’Arkansas che proibisce alle persone trans con meno di 18 anni di gareggiare nelle categorie femminili. Insomma, la battaglia di Cameron prosegue, non solo sugli sterrati del ciclocross.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Guardian, ‘pentathlon moderno cambia, bici al posto dei cavalli’
Dopo caso di animale picchiato in diretta da allenatrice a Tokyo
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
18:03
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Era stato concepito originariamente dal fondatore delle Olimpiadi, Pierre de Coubertin, per sviluppare nei soldati, e in particolare nei cavalieri, le abilità necessarie a sopravvivere dietro le linee nemiche.
Ma ora il pentathlon moderno potrebbe cambiare, sostituendo i cavalli con le bici.
Dopo 109 anni dalla sua nascita, l’organo di governo mondiale di questa disciplina – secondo quanto riferisce il sito del quotidiano The Guardian – ha votato per eliminare l’equitazione e sostituirla con il ciclismo, senza ancora comunicarlo ufficialmente.
La decisione sarebbe stata presa nei giorni scorsi dal consiglio direttivo dell’Unione internazionale del pentathlon moderno (Uipm). A far arrivare a questa svolta anche le scene riprese dalle telecamere alle Olimpiadi di Tokyo 2020, quando l’allenatrice tedesca Kim Raisner (poi squalificata) aveva colpito con dei pugni il cavallo che stava disobbedendo agli ordini di Annika Schleu, una delle favorite, impuntandosi e facendo sfumare il sogno di una medaglia. Oltre a corsa, tiro, nuoto e scherma, nel pentathlon moderno è prevista anche l’equitazione: il cavallo però è sconosciuto e viene assegnato agli atleti appena venti minuti prima della gara, a volte troppo poco per familiarizzare.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
L’Uipm ha per il momento solo dichiarato che “per mantenere un profilo forte e dinamico per il pentathlon moderno, si stanno svolgendo una serie di incontri strategici. Questi incontri includeranno una prossima chiamata con le federazioni nazionali entro la fine di questa settimana. L’esito di questi incontri sarà dettagliato in un comunicato stampa che sarà pubblicato il 4 novembre”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Ciclismo: presentati i tecnici delle Nazionali 2021-2024
Amadio “un solo obiettivo, migliorare i già ottimi risultati”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
18:48
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sono stati presentati presso la sede di Regione Lombardia, i nuovi tecnici delle Nazionali di Ciclismo per il quadriennio olimpico 2021-2024.
Un gruppo, come hanno ricordato sia il presidente Cordiano Dagnoni che il coordinatore delle Nazionali Roberto Amadio, nato “con un unico obiettivo: migliorare ancora i già ottimi risultati di questi anni”.

Il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha espresso l’auspicio che “Montichiari diventi la Coverciano del ciclismo”. “Parigi 2024 è alle porte. Visti i tanti successi di quest’anno – ha sottolineato Amadio – il nostro compito è di continuare su questa strada e, dove possibile, migliorare. Già dalla prossima settimana ci sarà un incontro tra tutti tecnici per parlare e gettare le basi della prossima stagione”.
“Ringrazio i tecnici con cui ho lavorato in questi anni e che hanno permesso ai ragazzi di crescere e diventare dei campioni – ha detto Marco Villa (pista) – E’ stato un successo quello di riuscire a portare gli atleti più forti della strada su pista.
Mi auguro che la collaborazione con i tecnici strada possa continuare. Sono fiducioso e contento di intraprendere questa nuova avventura e sfida”.
“Ci si attende molto perché se anche sono arrivati negli anni passati tanti risultati, da troppo tempo manca il campionato mondiale. Non ho la bacchetta magica, ma farò di tutto per colmare questo buco – è la promessa di Daniele Bennati (professionisti) – Ho smesso da poco, conosco per questo bene l’ambiente. Accanto a me ho persone di grande esperienza come Velo e Scirea. Sarà importante mantenere i contatti e collaborare con tutti i tecnici, in particolare con quelli delle categorie inferiori. Qual è il vantaggio di aver corso insieme a tanti corridori? Il modo di correre in questi anni è cambiato ed è più facile per me che ho appena smesso”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato:Mondiali Elite;Cavallaro e Mouhiidine in semifinale
Italia torna sul podio dopo otto anni. Eliminato Serra
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
BELGRADO
02 novembre 2021
22:29
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nel giorno in cui, in un’intervista a L’Equipe, il presidente del Cio Thomas Bach torna a ipotizzare l’esclusione del pugilato dal programma olimpico, l’Italia della boxe maschile Elite (quella, appunto, dei Giochi) torna, otto anni dopo l’ultima volta (e dopo la mancata qualificazione a Tokyo 2020), sul podio dei Mondiali.

Ci riesce grazie alla vittorie nei quarti di finale, sul ring della Stark Arena di Belgrado, del catanese Salvatore Cavallaro nella categoria dei 75 kg e del poliziotto campano Aziz Abbes Mouhiidine nei 92 kg (pesi massimi).
Essendo approdati in semifinale, i due saranno come minimo medaglia di bronzo assicurandosi anche un premio in denaro (per la prima volta, l’Aiba li ha previsti per i Mondiali) che come minimo sarà di 25mila dollari a testa.
Cavallaro ha battuto il kazako Nurkanat Rays con verdetto non unanime (3-2; con 28-27, 29-26, 27-28, 28-27, 27-28), e giovedì, in semifinale, si batterà con il cubanoYoenlis Hernandez Martinez, rivale molto pericoloso.
Mouhiidine si è invece imposto nettamente (5-0; con quattro 30-27 e un 29-28) sull’indiano, campione d’Asia, Sunjeet Sunjeet e in semifinale, anche lui giovedì, affronterà lo spagnolo di origini cubane Emmanuel Reyes Pla, oggi vincitore sullo statunitense Jamar Talley per split decision.
Non ce l’ha invece fatta il ‘tamburino sardo’ Federico Serra che, nella categoria dei 51 kg, ha perso ai punti per 4-1 (30-27, 28-29, 30-27, 30-27, 30-27)contro lo statunitense Roscoe Hill, 15 centimetri più alto dell’azzurro e abile nello sfruttare il maggiore allungo.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Parigi; ritorno vincente per Djokovic
Serbo batte Fucsovics nel primo singolare dalla finale Us Open
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
02 novembre 2021
23:36
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Sette settimane dopo aver visto infrangersi il sogno del Grande Slam, quando a metà settembre fu battuto da Medvedev nella finale degli US Open, Novak Djokovic è tornato a giocare una partita di singolare, nei sedicesimi del Masters 1000 di Parigi.

Rientro positivo per il campione serbo, n.1 del mondo, che ha eliminato l’ungherese Marton Fucsovics, vincitore ieri della sfida con Fabio Fognini, in tre set (6-2, 4-6, 6-3).
Djokovic aveva esordito ieri a Parigi, giocando il doppio con il connazionale Filip Krajinovic e battendo gli australiani Alex de Minaur e Luke Saville (4-6, 6-4, 10/7).
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Europei vasca corta: Paltrinieri, Acerenza e 4×50 mista in finale
Nella vasca corta di Kazan grandi soddisfazioni per gli azzurri
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
17:01
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Azzurri avanti tutta nelle batterie della seconda giornata degli Europei di nuoto in vasca corta, in corso nell’Aquatics Palace di Kazan.
La campionessa in carica Margherita Panziera e Federica Toma centrano la semifinale dei 200 dorso: la 26enne – tesserara per Fiamme Oro e CC Aniene, nuota in 2’06″64; la 19enne di Gallipoli – tesserata per Gestisport – griffa il primato personale in 2’07″76.
Lorenzo Zazzeri, con il personale che si traduce in miglior tempo e un evergreen Marco Orsi, accedono alle semifinale nei 50 stile libero. Il 27enne fiorentino – tesserato per Carabinieri e RN Florentia, registra uno strepitoso 20″92 che cancella il 21″32 dei Mondiali di Hangzhou 2018; il 30enne di Budrio, e primatista italiano (20″69) – tesserato per Fiamme Oro e Uisp Bologna, 30 volte sul podio tra Mondiali ed Europei – chiude in 21″23.
Qualificazione alla semifinale dei 200 farfalla per le due emiliane Ilaria Bianchi e Alessia Polieri: la 31enne e primatista italiana (2’04″20) – tesserata per Fiamme Azzurre ed NC Azzurra 91, tocca in 2’11″24; la 27enne di Fiamme Gialle ed Imolanuoto, in 2’13″29.
Nei 100 rana Nicolò Martinenghi e il capitano dell’Italnuoto, Fabio Scozzoli, si qualificano con grandi ambizioni con il secondo e il quinto tempo alle semifinali: il 21enne di Varese e bronzo olimpico – tesserato per CC Aniene, stampa il personale in 56″39; il 33enne di Lugo – tesserato per Esercito ed Imolanuoto – conclude con un ottimo 56″93. Bene anche nei 100 misti la primatista italiana (58″45) Costanza Cocconcelli, che strappa il pass per la semifinale con il sesto tempo. La 19enne di Bologna – tesserata per Fiamme Gialle ed NC Azzurra 91, tocca in 59″30. Accede in finale con il secondo crono la 4×50 mista, con la Russia che è la più rapida in 1’32″69. Lorenzo Mora (23″21), Federico Poggio (26″86), Thomas Ceccon in versione funambolo (21″99) e Leonardo Deplano (20″92) nuotano in 1’32″98.
Sul calar del sipario i 1500 stile libero. Un rilassato e motivato Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza accedono in scioltezza alla finale. L’olimpionico chiude in 14’27″35; il 26enne lucano – tesserato per Fiamme Oro e CC Napoli – in 14’32″56.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo:Manfredi, ‘Sogno che bambini la giochino a scuola’
Presidente Fipav:Abbiamo ancora l’annoso problema degli impianti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
11:54
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“I miei sogni nel cassetto? Ne ho due: uno non lo dico, il secondo è mettere in condizione più bambini possibili di giocare a pallavolo nelle palestre scolastiche”.
Così il presidente della Fipav, Giuseppe Manfredi, a margine della conferenza per il rinnovo dell’accordo con Dhl, main sponsor delle nazionali fino al 2024.

“Purtroppo abbiamo ancora l’annoso problema degli impianti”, specifica Manfredi, prima di soffermarsi sulla doppia vittoria agli Europei delle nazionali maschile e femminile: “Il primo anno da presidente è da incorniciare, ma sono tutti successi che arrivano da lontano. La Fipav, grazie agli investimenti fatti e a chi ci sostiene, ha lavorato bene da tempo. Ho visto due nazionali molto giovani vincere europeo e mi rende felice, ora lavoriamo per il futuro”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pallavolo, De Giorgi: “Vittoria Europei occasione da sfruttare”
Mazzanti: “Campionato equilibrato. Egonu? Ha ancora margini”
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
12:06
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“L’obiettivo è lo stesso che avevamo prima, quello di proseguire il percorso cercando di sfruttare al meglio la vittoria agli Europei.
Abbiamo il mondiale il prossimo anno e non siamo i più forti del mondo.
Dobbiamo tenerci la fiducia del percorso iniziato”. Lo dice il ct della Nazionale azzurra di pallavolo maschile Fefè De Giorgi, intervenuto a margine della conferenza per il rinnovo della partnership tra le nazionali azzurre e Dhl fino al 2024, presso la sede della Fipav a Roma.
“Le squadre da battere ai prossimi mondiali? La Russia è molto forte e gioca in casa – osserva De Giorgi – poi le solite: Brasile, Polonia, la Francia olimpica. L’obiettivo è quello di arrivare competitivi a Parigi 2024, ci sarà anche un altro europeo nel 2023 e poi le Olimpiadi. Sono tutti step molto importanti per la crescita, si giocherà tutto sui dettagli”.
Quanto al campionato appena iniziato, l’ex tecnico della Lube sottolinea: “Sarà un altro di quei campionati belli tosti, come succede in Italia. Ci sono tante squadre di alto livello e lo dimostra anche Monza in finale di Supercoppa. Perugia e Civitanova è normale facciano un po’ di fatica all’inizio, ma dimostra che chi sta subito dietro non regala niente. Per me che guardo da fuori è importante questo, fa crescere i giocatori e crea la giusta pressione”.
A prendere la parola è stato anche il ct della nazionale femminile, Davide Mazzanti, secondo il quale “i risultati delle giovanili sono un indice importante di quello che stiamo facendo come movimento”, ha osservato Mazzanti, prima di fare il punto sul campionato appena iniziato: “È un momento particolare dove tante squadre devono trovare il loro equilibrio. E un campionato equilibrato è importante. Chi fermerà Conegliano dopo 70 vittorie consecutive? Qualcuno ci riuscirà, sta dettando il passo anche se ha tante ragazze fuori. Stanno giocano benissimo.
Egonu? Paola ha margine e lo sta dimostrando, anche in questo momento in cui non è al massimo della forma. A Monza ha fatto una super partita in difesa”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Atp Finals, a Torino apre nuova biglietteria
In vendita anche i tagliandi per gli allenamenti e per la Davis
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
03 novembre 2021
12:20
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Prosegue al botteghino la corsa ai biglietti delle Nitto Atp Finals.
Oltre al circuito http://www.ticketone.it, all’ingresso Nord del Pala Alpitour di Torino, che ospita le gare degli otto migliori tennisti al mondo dal 14 al 21 novembre, è stata allestita una biglietteria, aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18.
In vendita, con i tagliandi della prima edizione italiana delle Finals, quelli per i giorni di Coppa Davis che vedranno impegnata anche l’Italia.
Si potrà acquistare il titolo d’ingresso anche per assistere agli allenamenti al Circolo Stampa Sporting, dove già da lunedì 8 novembre i protagonisti del grande evento di fine stagione cominceranno a saggiare palle ufficiali e superfice di gioco, la stessa che poi affronteranno al Pala Alpitour.

SPORT TUTTE LE NOTIZIE

Parigi: Musetti eliminato da Duckworth
L’australiano vince in tre set 6-3 3-6 6-3 e vola agli ottavi
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
16:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Si chiude al secondo turno la corsa di Lorenzo Musetti al torneo di Parigi-Bercy, ‘ultimo Masters 1000 stagionale.
Il 19enne di Carrara, n.67 ATP, ripescato in tabellone come lucky loser, è stato battuto dall’australiano James Duckworth, n.55 del ranking.
6-3, 3-6, 6-3 in poco più di due ore di gioco.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Maltempo: Asi lancia raccolta fondi per Catania
Per dare sostegno alle associazioni sportive del territorio
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
15:42
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Associazioni sportive e sociali italiane (Asi) ha deciso di lanciare una raccolta fondi in favore delle associazioni sportive affiliate del Catanese colpito , da una disastrosa alluvione.

“Quella dello sport è una comunità che si riconosce nei valori della solidarietà.
Per questo, la struttura centrale di Asi – ha spiegato il presidente, Claudio Barbaro – non poteva rimanere insensibile alle problematiche delle associazioni sportive dei comuni colpiti: un mondo stremato dall’emergenza pandemica deve, ancora una volta, rimboccarsi le maniche. Per questo abbiamo deciso di lanciare una raccolta fondi che coinvolgerà tutti i nostri associati, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia stessa”. La community Asi (e non solo) è chiamata a raccolta per sostenere una parte della propria base, che in questo momento necessita del supporto di tutti. I fondi raccolti – tramite il link https://gofund.me/d2c78973 – saranno convogliati al Comitato provinciale Asi Catania.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Carlos Sainz jr a lezione di golf da Fowler e Poulter
Pilota Ferrari ha partecipato a Pro-Am torneo Pga in Messico
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
15:51
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
A lezione di golf, con Rickie Fowler e Ian Poulter ‘maestri’ d’eccezione.
Carlos Sainz jr, pilota spagnolo della Ferrari, ha giocato in Messico la Pro-Am del World Wide Technology Championship at Mayakoba (torneo del PGA Tour), ricevendo consigli da due campioni del “green”.
E lo ha fatto proprio a pochi giorni dal Gran premio del Messicodi Formula 1, in programma domenica prossima. Il madrileno pratica il golf ormai da anni e s’è detto letteralmente stregato da questa disciplina, una passione che, un gradino sotto a quella per l’automobilismo, lo accomuna al padre.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Moto: Bradl sostituirà Marquez nel gp Algarve
Per collaudatore HRC quinta presenza quest’anno nel motomondiale
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
16:59
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Stefan Bradl sostituirà Marc Marquez nel gran premio dell’Algarve in programma domenica a Portimao, in Portogallo.
Lo ha reso noto la Honda dopo il forfait dello spagnolo che è caduto mentre si allenava con una moto da cross, riportando una leggera commozione cerebrale.
Per Bradl, che è il collaudatore della HRC, sarà la quinta apparizione nel motomondiale quest’anno. Il tedesco proprio in Portogallo lo scorso anno aveva ottenuto il suo miglior piazzamento finendo la gara settimo. Bradl ha voluto mandare un messaggio a Marquez, e commenta così il suo ritorno in pista: “Mi auguro che Marc si riprenda e possa tornare presto in sella. Portimao è un bel circuito e abbiamo ottenuto un buon risultato a fine 2020. Non è mai facile saltare in sella, ma abbiamo macinato parecchi chilometri tra Gran Premi e test”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Europei di nuoto: primi due ori Italia, con record mondiale
Staffetta 4×50 e Carraro volano, tre medaglie per Lamberti. Argento anche per Quadarella negli 800sl
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
21:18
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Due ori, i primi, tre argenti e un primato del mondo sono il bottino dell’Italnuoto nella seconda giornata di gare ai campionati continentali in vasca corta di Kazan.
Martina Carraro si è confermata campionessa europea dei 100 rana col personale di 1’04″01 davanti alla 16enne russa Evgeniia Chikunova e alla 14enne estone Eneli Jefimova, seconde ex aequo.
Pomeriggio da ricordare per Michele Lamberti che in meno di due ore nel giorno del suo 21/o compleanno ha portato a casa due medaglie d’argento individuali, nei 50 dorso e nei 100 farfalla, e l’oro nella 4×50 mista insieme con Niccolò Martinenghi, Marzo Orsi e Lorenzo Zazzeri, con tanto di record del mondo in 1’30”14.
La quinta medaglia di oggi è stata portata da Simona Quadarella. seconda nella finale degli 800 sl dominata dalla russa Anastasiya Kirpichnikova. “Riconfermarsi è difficile ma ancora più bello e gratificante – ha detto Carraro -. Non è stato facile perché la finale era di ottimo livello. Stiamo gareggiando molto quest’anno ma dopo la pausa per la pandemia sono contenta di farlo: sono fortunata – ha proseguito -. La presenza di Fabio (il fidanzato Scozzoli ndr) qui a Kazan mi ha trasmesso ancora più tranquillità”. Delusa dalla sua prestazione, invece, Arianna Castiglioni, che ha chiuso al quinto posto nonostante il miglior tempo delle semifinali: “Sapevo di non stare benissimo – ha dichiarato -. In acqua non ero sciolta ma non mi abbatto, perché la mia stagione è stata piena di soddisfazioni”. Grande la gioia del debuttante Lamberti, figlio del campione del mondo Giorgio e della stileliberista Tanya Vannini. Nella finale a dorso ha fatto il record italiano con 22″65, tenendo testa al russo Kolesnikov che ha vinto in 22″47, record dei campionati. “Devo ancora realizzare quello che mi è successo in questi giorni, perché sono cambiate e avvenute tantissime cose. Questa medaglia, con il record italiano ancora abbassato, è veramente incredibile – ha detto il bresciano dopo il primo podio -. So che per me adesso cambierà molto, ma non voglio fermami; voglio crescere e migliorare ancora”. Subito accontentato, con un argento nella farfalla e l’oro in staffetta. “Non ho veramente le parole per la giornata di oggi. Questa mattina abbiamo guardato i passaggi del record del mondo e ci scherzavamo sopra – ancora Lamberti – Mai pensavamo di arrivare a tanto”. A Simona Quadarella mancava solo l’argento per la tripletta personale sugli 800 e, con una Kirpichnikova imprendibile, ci è riuscita proteggendo per 6 centesimi la seconda posizione dalla tedesca Isabel Gose. “Non ho nulla da rimproverarmi e devo aggiungere che in questo periodo dell’anno in genere non vado così forte: il tempo è molto buono. Sapevo che la russa era inarrivabile oggi, ma sono più che felice per questo argento – ha dichiarato la romana -. La stagione è solo all’inizio; sarà lunga e piena d’appuntamenti delicati e significativi”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Atletica,Tortu: ‘Nel 2022 farò anche 200, punto a podio europeo’
Azzurro: ‘Devo pormi grandi obiettivi per la prossima stagione’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
18:25
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
“I 200 sono sempre stati nelle mie corde ma per vari motivi non sono mai riuscito a prepararli nel modo giusto.
Ora lo voglio fare, la prossima stagione correrò entrambe le distanze e nei 200 punto a una medaglia agli Europei di Monaco e alla finale ai Mondiali di Eugene”.
Così il velocista azzurro Filippo Tortu, campione olimpico a Tokyo con la 4×100, parlando ad Atletica TV.
Il campione azzurro, rispondendo alle domande giunte dai tifosi via Instagram, ha anche parlato del suo stato d’animo dopo il ritorno dal Giappone: “Temevo di sentirmi appagato, svuotato, invece mi sono scoperto ancora più determinato – ha dichiarato -. L’oro olimpico mi ha sbloccato, mi ha fatto comprendere quali devono essere i miei obiettivi. Mi sono trovato addosso una gran fame agonistica, quella che si è vista anche nel 20.11 di Nairobi (lo scorso 18 settembre ndr)”.
Tornando alla prossima stagione, Tortu ha aggiunto: “So che posso fare determinate cose e di conseguenza devo pormi grandi obiettivi. Questo non significa che li realizzerò, che vincerò, ma il mio obiettivo deve essere quello. Devo allenarmi con in testa il massimo risultato”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nuoto: Europei 25m; argento per Lamberti anche nei 100 farfalla
Anche Quadarella a medaglia, seconda negli 800sl
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
17:46
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Bis d’argento per Michele Lamberti ai campionati europei di nuoto in vasca corta di Kazan.
Nemmeno un’ora dopo aver conquistato il secondo posto nei 50 dorso, l’azzurro è riuscito a ripetersi nei 100 farfalla, festeggiando così nel migliore dei modi il suo 21/o compleanno con il tempo di 49″79, primato personale.
La medaglia d’oro è stata vinta dall’ungherese Szabo, mentre il bronzo è andato al polacco Majerski.
Poco dopo, è arrivato il sesto argento per l’Italia in questa rassegna, con Simona Quadarella nella gara degli 800 sl donne.
L’oro è stato vinto dalla russa Anastasiya Kirpichnikova, che con il tempo di 8’04”85 ha staccato largamente l’azzurra (8’10”54), la quale ha battuto di pochi centesimi la tedesca Isabel Gose (8’10”60). Quinto posto per Martina Rita Caramignoli.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
F1: Messico; Verstappen, pubblico tiferà Red Bull grazie a Perez
Leader Mondiale, vittoria Austin è stata molto importante
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
18:11
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Max Verstappen si scalda in vista del Gp del Messico dove la maggior parte dei tifosi griderà forza Red Bull grazie al compagno di scuderia Sergio Perez.
“Ho dei bei ricordi delle gare in Messico – ha riconosciuto il leader del Mondiale – per via delle mie due vittorie.
Non vedo l’ora di correre lì di nuovo. A maggior ragione visto che è diverso tempo che non possiamo correre qui. So che avremo molti più fan ora con Checo in squadra – ha poi aggiunto l’olandese – quindi non vedo l’ora di vederli tutti in pista. Naturalmente, speriamo di poter avere un weekend competitivo”.
“Le ultime gare erano state abbastanza difficili. Avevamo avuto varie penalità per il motore e alcuni momenti sfortunati, quindi è stato sicuramente bello essere di nuovo lassù, con Checo accanto a me” ha sottolineato ancora Verstappen, in riferimento al successo nel GP americano. “È stata una vittoria molto soddisfacente. Abbiamo mostrato un buon ritmo nella gara di Austin. Ora l’obiettivo è quello di costruire partendo da quel risultato. Naturalmente quella gara è stata anche molto importante per far segnare punti in ottica campionato” ha concluso.
Dopo il Gp di Austin Verstappen ha allungato a +12 nel campionato piloti il suo margine su Hamilton e la Red Bull ha ridotto a 23 i punti di distanza dalla Mercedes nella classifica a squadre.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Venerdì Europeo Medi; è scontro tra over 40
A Roma, ‘Giaguaro’ Signani difende titolo contro spagnolo Diaz
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
18:16
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Il fine settimana pugilistico prevede sabato sera a Las Vegas, quando in Italia sarà l’alba di domenica, un evento da non perdere come il Mondiale unificato dei Supermedi tra il fuoriclasse americano ‘Canelo’ Alvarez e lo statunitense Caleb ‘Sweethands’ Plant, che in Italia verrà teletrasmesso da Dazn.

Ma in precedenza, e sempre con diretta su Dazn, ci sarà stato un interessante prologo alla sfida in terra americana: infatti la grande boxe torna a Roma, e al Palaeur, a 41 anni di distanza dalla sfida tra Carlos Duran e Tom Boggs, per il match di venerdì valido, come quella volta, per il titolo Europeo di pesi medi.
E’ una delle categorie ‘nobili’ del pugilato, e sul ring saliranno il detentore Matteo ‘Giaguaro’ Signani e lo sfidante spagnolo Ruben “”El Destructor” Diaz. E’ un incontro fra Over 40, visto che entrambi i contendenti hanno 42 anni, ma dovrebbe garantire spettacolo visto che i due pugili promettono di non tirarsi indietro.
“Arrivo a questo match nella migliore forma di sempre – dice Signani, che oltre a fare il pugile lavora nella Guardia Costiera come sottocapo di prima classe Sceltoalla Capitaneria di porto di Rimini -. Ogni giorno mi metto in gioco sia nel pugilato che nel mio lavoro alla Guardia Costiera. Il mio sport e la mia occupazione sono abbastanza simili per quanto riguarda la disciplina e la dedizione. Spero che vengano tanti miei colleghi della Guardia Costiera a sostenermi, sarà una bella serata”.”E’ probabile – aggiunge il ‘Giaguaro’ romagnolo nel corso della conferenza stampa di presentazione del match – che il gancio sinistro sia uno strumento importante in questo incontro ma sono pronto anche per colpire in ogni altra situazione. Punto sull’intensità, e affronterò il mio sfidante con le mani alte perché so che colpisce duro”.
“Io e Signani abbiamo la stessa età, 42 anni, un numero di incontri simile – la replica dello spagnolo – e quindi sarà un ‘buen combate’, sarà emozionante e vincerà il migliore. Confermo che, comunque vada, dopo questa sfida penso di ritirarmi e vorrei farlo da campione. Sono già stato in Italia, quando combattevo nella kickboxing, e a Milano ho battuto Angelo Valente per il titolo mondiale”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Pugilato: Magnesi sbarca a New York, giovedì 11 sfida Lagos
Promoter Di Bella, ‘E’ miglior pugile che arriva dall’Italia’
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
18:30
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Un italiano in America.
Michael Magnesi, cintura iridata Ibo dei pesi superpiuma, sbarca negli Usa entrando dalla porta principale.
Il prossimo 11 novembre, l’imbattuto ‘Lone Wolf’ salirà sul ring per un match contro il filippino Eugene ‘Rambo’ Lagos, che vanta un record di 16 vittorie, 5 sconfitte e 3 pareggi. Ma a fare la differenza, nel primo incontro oltreoceano del boxeur italiano, è senza ombra di dubbio la location: il combattimento avverrà a New York, negli studi Paramount. Un esordio a stelle e strisce che, in caso di vittoria, farà da antipasto alla difesa del titolo mondiale, match che nelle intenzioni del fighter di Cave sarà il vero trampolino di lancio in terra americana.
“Pound for pound, pensiamo che Magnesi sia il miglior pugile che arriva dall’Italia e ora abbiamo la possibilità di mostrarlo agli appassionati di boxe statunitensi”, le parole di Lou Di Bella, il promoter che insieme a Joe De Guardia ha fatto da apripista all’entrata nel circuito Usa dell’atleta assistito dal manager Davide Buccioni.
Magnesi ha conquistato il mondiale Ibo nel novembre 2020 a Fondi. “Incrociare i pugni negli Stati Uniti è la classica occasione d’oro – il commento del pugile laziale – Punto a confermare l’imbattibilità, a difendere la cintura e a scalare ancora di più il ranking. Solo così potrò competere per un altro titolo mondiale, questa volta da conquistare sul suolo americano”.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Nuoto: Europei 25m; oro Italia 4×50 mista con record mondo
Quartetto azzurro chiude in 1’30”14, poi Russia e Olanda
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
18:41
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Medaglia d’oro e record del mondo per l’Italia nella 4x50mista maschile ai campionati europei in vasca corta a Kazan.
Il quartetto composto da Lamberti, Lamberti, Martinenghi, Orsi e Zazzeri si è imposto col tempo di 1’30”14, precedendo la Russia e l’Olanda.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Tennis: Sinner saluta Parigi, si complica corsa Finali Atp
N.9 mondo cede in 2 set a baby fenomeno Alcarez, ko anche Musetti
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
03 novembre 2021
19:38
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
Jannik Sinner perde il duello tra baby fenomeni e complica la sua corsa verso le Finali Atp di Torino.
Al secondo turno del “Rolex Paris Masters”, ottavo ed ultimo ATP Masters 1000 dell’anno sul veloce indoor del Palais Omnisport di Parigi-Bercy, il n.9 del mondo ha ceduto 7-6(1) 7-5, dopo due ore e sette minuti di tennis stellare, allo spagnolo Alcaraz, n.35 ATP (“best”), pure lui semifinalista nel “500” della capitale austriaca.
Una sfida tutta Next Gen della quale l’unico precedente era favorevole al 18enne di El Palmar, a segno in tre set al primo turno del Challenger di Alicante ad aprile del 2019, quando Carlos non aveva ancora compiuto 16 anni. Sinner, semifinalista a Vienna la scorsa settimana dopo il titolo conquistato ad Anversa quella precedente, andava anche a caccia di punti preziosi per la ‘Race to Turin’: al momento è nono, superato dal polacco Hurkacz.
L’altoatesino non potrà aggiungere punti a Bercy, al contrario dei suoi diretti rivali, tutti qualificati agli ottavi di Bercy. Ruud (7/o a +170 punti) affronterà uno tra Schwartzman e Giron, Hurkacz (8/o a +30 punti) se la vedrà con il lucky loser Koepfer, in un quarto stravolto dal ritiro di Tsitsipas, mentre Norrie (10/o a -60 punti) sfida l’americano Fritz. La prossima settimana si assegnano gli ultimi 250 punti dell’anno, con il 20enne di Sesto Pusteria che dovrà sperare in un’eliminazione precoce dei suoi diretti rivali per giocarsi il tutto per tutto nel torneo ATP di Stoccolma.
SPORT TUTTE LE NOTIZIE
In mattinata era finita al secondo turno la corsa di Lorenzo Musetti. Il 19enne di Carrara, n.67 ATP, ripescato in tabellone come lucky loser, dopo aver finalmente battuto in rimonta la sua “bestia nera”, il serbo Laslo Djere, n.51 del ranking, è stato battuto 6-3 3-6 6-3, dopo oltre due ore di lotta, dall’ australiano James Duckworth, n.55 del ranking, che al primo turno aveva eliminato a sorpresa in tre set lo spagnolo Roberto Bautista Agut, n.20 ATP e 14esima testa di serie.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.