Calcio tutte le notizie in tempo reale. Tutta l'informazione sul Mondo del Calcio sempre aggiornata ed approfondita. NON PERDERLA E CONDIVIDILA!
Aggiornamenti, Calcio, Juventus, Notizie, Ultim'ora

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE: TUTTI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI ED APPROFONDIMENTI DAL MONDO DEL CALCIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE IN TEMPO REALE: LEGGI!

Tempo di lettura: 54 minuti

Ultimo aggiornamento 6 Gennaio, 2022, 16:27:24 di Maurizio Barra

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:58 DI DOMENICA 02 GENNAIO 2022

ALLE 16:27 DI GIOVEDÌ 06 GENNAIO 2022

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Infantino, il Mondiale di calcio ogni due anni funziona
Presidente Fifa: anche Europei potrebbero avere stessa cadenza
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
02 gennaio 2022
23:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Mondiale ogni 2 anni non è una richiesta mia ma del Congresso Fifa che ha chiesto uno studio di fattibilità.
Abbiamo fatto uno studio molto serio: dal punto di vista sportivo funziona, l’impatto economico è positivo per tutti”.
Così ai microfoni di Radio Anch’io sport il presidente della Fifa Gianni Infantino sul progetto di un Mondiale di calci ogni due anni. “Quello che è più importante è che positivo per la protezione dei campionati nazionali e per i calciatori stessi, ci sarebbero meno partite con una pausa in luglio. In Europa c’è contrarietà ma questo è un modo per includere. Anche gli Europei potrebbero avere stessa cadenza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Infantino, dobbiamo trasmettere emozioni ai giovani
N.1 Fifa: ‘convincere i ragazzi a lasciare telefonino e giocare’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
09:49
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dobbiamo riuscire a trasmettere le emozioni del calcio ai giovani e cercare di essere innovativi con le regole senza distruggere il calcio, utilizzando il Var con buon senso, deve essere sempre l’arbitro a decidere, l’aspetto umano deve essere prevalente.
Dobbiamo invogliare i ragazzi a mettere da parte il telefono e a giocare al calcio”.

Così il presidente della Fifa Gianni Infantino ai microfoni di Radio Anch’io sport.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Infantino, stadio Olimpico Roma va intitolato a Paolo Rossi
Presidente Fifa: ‘Per me va fatto e va fatto in fretta’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
15:38
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Non esiste essere contrari a Pablito, dobbiamo sostenere l’idea di intitolare lo stadio Olimpico a Paolo Rossi.
Nessuno come lui ha avuto l’impatto che ha avuto sugli italiani all’estero”.
Anche il presidente della Fifa Gianni Infantino ai microfoni di Radio anch’io sport si schiera a favore dell’intitolazione dello stadio Olimpico di Roma a Paolo Rossi. “Dal Mondiale 1982 – aggiunge – tutti gli italiani nel mondo erano guardati in modo diverso. Per me va fatto e va fatto in fretta, mi complimento con il Parlamento e il Governo. I giovani devono ricordare Rossi”.

“Mondiale ogni 2 anni non è una richiesta mia ma del Congresso Fifa che ha chiesto uno studio di fattibilità. Abbiamo fatto uno studio molto serio: dal punto di vista sportivo funziona, l’impatto economico è positivo per tutti”, sottolinea Infantino. “Quello che è più importante è che positivo per la protezione dei campionati nazionali e per i calciatori stessi, ci sarebbero meno partite con una pausa in luglio. In Europa c’è contrarietà ma questo è un modo per includere. Anche gli Europei potrebbero avere stessa cadenza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mondiale 2022:Infantino, in bocca al lupo all’Italia per playoff
N.1 Fifa: su sicurezza lavoro in Qatar fatti progressi enormi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
09:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Già nel 2018 l’Italia non c’era, se non dovessimo partecipare sarebbero otto anni senza il Mondiale per gli italiani e un’intera generazione sarà rimasta senza il Mondiale, in bocca al lupo all’Italia e a tutti gli altri”.
Il presidente della Fifa Gianni Infantino ai microfoni di Radio anch’io sport fa gli auguri all’Italia di Mancini in vista dei play off di qualificazione ai Mondiali di calcio in Qatar.

Infantino poi interviene sulle polemiche legate alla sicurezza sul lavoro in Qatar in particolare per la costruzione degli stadi: “Dal punto di vista del lavoro sono stati fatti progressi enormi in Qatar, lo dicono i sindacati stessi. Sarà importante portare il mondo in Qatar, sono stati fatti cambiamenti positivi”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Infantino,tempo effettivo? Bisogna arrivare ad almeno 60′
N.1 Fifa: studiamo anche fuorigioco per avvantaggiare attaccanti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
10:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una soluzione sul tempo effettivo di gioco penso che vada studiata, io credo che non bisogna avere tabù”.
Così il presidente della Fifa Gianni Infantino a Radio anch’io sport.
“Il problema che c’e’ è che se una squadra vince e il suo giocatore subisce un fallo resta per terra come se l’avesse colpito un fulmine, cosa che non succede nel calcio femminile e bisognerebbe prendere esempio. Non è possibile – spiega Infantino – che le partite durino 47-48 minuti su 90, devono durare almeno 60 minuti effettivi. Se la soluzione è il cronometrista non lo so. Ero contrario al Var all’inizio ma abbiamo visto dei benefici. Qualsiasi cosa possa aiutare il calcio ben venga, come anche la regola del fuorigioco per dare vantaggi agli attaccanti, questa è anche una regola che si sta studiando” Chiusura del presidente della Fifa sull’eccessivo numero di partite e la salute dei calciatori? “L’importante è dare tempi di riposo ai giocatori e farli viaggiare di meno e tutelare la loro salute. L’importante è trovare la quadratura del cerchio per far crescere il calcio a livello Mondiale”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Via al mercato per il Cagliari, rossoblù costretti a rivoluzione
Oggi Goldaniga e Lovato, ma c’è il problema delle spese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
03 gennaio 2022
10:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cagliari costretto a cambiare per non sprofondare.
Oggi il via agli affari, ma il suo problema è l’indice di liquidità: non può spendere se prima non ha venduto o tagliato gli ingaggi.
Per questo, in attesa di definire alcune operazioni in uscita, le prime mosse sono state a costo zero: oggi le visite mediche e forse il tesseramento di Goldaniga, ormai ex Sassuolo. Test sanitari già fatti per l’altro difensore, Lovato, in prestito dall’Atalanta: nelle prossime ore dovrebbe essere annunciata la firma. Per la retroguardia non è finita: si parla anche di Izzo o Gabbia. Il reparto deve fare i conti con gli addii di Godin, che ieri ha iniziato ad allenarsi da solo in Sudamerica in attesa di trovare sistemazione forse in Liga. Il trasferimento consentirebbe una sostanziale sforbiciata agli ingaggi. Anche Caceres non rientra più nei programmi.
Altro reparto da rinforzare è il centrocampo: la mossa per ottenere il via libera alle spese però dovrebbe essere la cessione di Nandez. O in A all’Inter o in Inghilterra al Leeds.
Il giocatore è valutato circa 35 milioni, ma la cifra potrebbe abbassarsi. Il Cagliari sta mettendo nel mirino due giocatori: Diawara della Roma e Bajrami dell’Empoli. In quest’ultimo caso il portiere Vicario potrebbe essere utilizzato come conguaglio.
Sempre sulla linea dei centrocampisti, ma sulla fascia sinistra in una mediana a cinque, giocherebbe il giovane giallorosso Calafiori: qualche giorno fa era fatta, ma ora ci sarebbero complicazioni. Se dovesse arrivare il giocatore di Mourinho, andrebbe via uno tra Dalbert e Lykogiannis. Sì pensa anche all’attacco: Keita è in Coppa d’Africa, ma nel frattempo potrebbe entrare anche lui in qualche trattativa in uscita. Il sogno è Mayoral della Roma. Ma il giocatore ex Real per ora vorrebbe sistemarsi in qualche altro club in zona Europa. Più che altro davanti, il Cagliari dovrà resistere alla tentazione di cedere Joao Pedro, il più richiesto dei rossoblù. Piace anche Cragno, ma a quel punto bisognerebbe cercare un altro portiere anche nel caso di promozione di Radunovic.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma, Daniel Fuzato positivo al Covid
Il portiere giallorosso sta bene ed è in isolamento. Salgono così a 3 i contagiati nella squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
03 gennaio 2022
12:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo caso di Covid nella Roma e ora il totale dei giocatori contagiati sale a tre.
Il calciatore risultato positivo è Daniel Fuzato, il quale era stato isolato già da negativo perché di ritorno dalle vacanze da New York era entrato in contatto con un positivo.
Il portiere dunque a scopo precauzionale non è mai stato con il gruppo squadra negli scorsi giorni.

La positività è emersa a seguito dei tamponi molecolari fatti nella giornata di ieri. Il club fa sapere che il calciatore sta bene. Le autorità sanitarie sono state già avvisate.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Vlahovic: ‘Compromesso con Commisso? Mai dire mai’
Il bomber resta a gennaio:voglio portare la Fiorentina in Europa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 gennaio 2022
16:19
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Se si può trovare un compromesso con il presidente Commisso? Mai dire mai, anche se adesso sono concentrato a vincere”.
Così Dusan Vlahovic in un’intervista rilasciata in Serbia a Politika.rs: l’attaccante della Fiorentina, dopo aver deciso tempo fa di non prolungare il contratto in scadenza nel 2023 diventando ambitissimo dalle big, lascia comunque qualche spiraglio nei rapporti con la società viola che lo ha portato giovanissimo in Italia e lo ha lanciato in A dove guida oggi la classifica marcatori con 16 reti.
La certezza è che Vlahovic non ha alcuna intenzione di andare via adesso. “Come detto più volte a Firenze stiamo facendo una bella storia di calcio, con una buona squadra, grandi calciatori e un grande sostegno da parte dei tifosi. Tutto questo merita rispetto. Solo Dio sa cosa accadrà nel prossimo periodo, il mio desiderio è portare la Fiorentina in Europa dove manchiamo da molto tempo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venezia, dal Bayern arriva Michael Cuisance
Con i lagunari il 22enne sigla contratto fino al 2025
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VENEZIA
03 gennaio 2022
15:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Michaël Cuisance, 22 anni, dal Bayern Monaco passa al Venezia.
Il suo nome era già stato fatto nei giorni scorsi ma oggi la società lagunare ha confermato il contratto, con scadenza 30 giugno 2025.

Nato a Strasburgo, Cuisance ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell’RC Strasburgo, passando poi per SC Schiltigheim ed AS Nancy, prima di approdare al Borussia Mönchengladbach in Bundesliga all’età di 17 anni.
Nel 2017/18, Cuisance è stato il più giovane giocatore del Gladbach ad iniziare una partita da titolare in Bundesliga, andando poi a collezionare al termine della stagione un totale di 24 presenze in campionato, di cui nove dal primo minuto, che gli hanno permesso di ricevere dai tifosi il premio di Player of the Season.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Supercoppa donne: allo stadio ci sarà un hub vaccinale
Sabato allo ‘Stirpe’ di Frosinone ci si potrà vaccinare
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
03 gennaio 2022
16:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Allo stadio per vedere la finale, ma anche, se ancora non lo si è fatto, per vaccinarsi contro il Covid.
E’ quanto accadrà sabato a Frosinone, dove si giocherà la sfida che assegnerà il primo trofeo dell’anno della stagione femminile.
Infatti fuori dello stadio ‘Benito Stirpe’ sarà allestito un hub dove chiunque avrà la possibilità di vaccinarsi senza bisogno di prenotazione.
A contendersi la Supercoppa saranno Juventus, Milan, Roma e Sassuolo che si sfideranno secondo il nuovo format a quattro squadre, confermato dopo il successo dell’ultima edizione. Si comincerà mercoledì 5 gennaio (14.30, diretta su TimVision e La7) allo stadio ‘Domenico Francioni’ di Latina con il confronto tra Roma e Milan. Sempre mercoledì, ma alle 17.30, allo ‘Stirpe’ di Frosinone si sfideranno la Juve detentrice del trofeo e il Sassuiolo. Le vincenti delle due semifinali si aggiudicheranno il pass per la finale che si disputerà sabato, 8 gennaio, con calcio d’inizio alle 14.30.
Oltre all’hub vaccinale nel giorno della finale, va detto che, in occasione delle semifinali e grazie all’impegno della Regione Lazio, delle Asl del territorio e dei Comuni di Latina e Frosinone, fuori dagli impianti di gioco, il ‘Francioni’ e lo ‘Stirpe’, saranno allestiti dei desk dove le persone potranno ricevere informazioni sulle vaccinazioni pediatriche.
Prima del calcio d’inizio delle partite di Supercoppa verrà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Salvatore Gervasi, medico sociale della Roma donne venuto a mancare lo scorso 27 dicembre a causa di un malore improvviso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Napoli: Petagna negativo al test, torna con squadra
Attaccante non ha il covid ed esce da quarantena, sarà a Torino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
03 gennaio 2022
17:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Petagna è risultato negativo stamattina al test per il covid e ha potuto tornare ad allenarsi a Castel Volturno insieme ai compagni del Napoli.
L’attaccante era in quarantena negli ulimi giorni dopo aver appreso di aver frequentato persone poi ammalate di covid.
Il Napoli lo ha sottoposto a diversi test avendo poi la conferma della sua negatività. Petagna sarà quindi arrulabile dal tecnico Spalletti per la trasferta del 6 gennaio a Torino contro la Juventus.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte “Lukaku? E’ bello vedere i migliori in campo”
In vista Chelsea-Tottenham, tecnico non vuol parlare del belga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
17:01
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’esclusione nel match col Liverpool, Romelu Lukaku potrebbe mancare anche la sfida di mercoledì tra il Chelsea e il Tottenham di Antonio Conte, il quale in conferenza stampa non ha però voluto parlare della situazione dell’attaccante col quale ha vinto uno scudetto all’Inter: “E’ un giocatore di un’altra squadra.
Sarebbe irrispettoso parlare di lui e anche del Chelsea”, a detto Conte, per poi aggiungere che comunque “è più bello giocare contro una squadra che ha tutti i giocatori e anche per chi guarda è meglio che i campioni siano in campo”.

“Per me sarà una grande emozione tornare a Stamford Bridge, la prima volta da quando ho lasciato il Chelsea – ha dichiarato ancora Conte -. Insieme abbiamo fatto un lavoro importante e buono e devo anche dire grazie al club che mi ha dato la possibilità di fare la mia prima esperienza in Inghilterra. Ora però sono l’allenatore del Tottenham e voglio dare il 100% a questo club per migliorare la squadra”. Il rischio, dato il crescere dei contagi, è che la partita possa anche essere rinviata, ma Conte si è limitato a sottolineare che “dobbiamo essere pronti a trovare la soluzione giusta. Di sicuro non è semplice per un allenatore cambiare il piamo che ha in mente, soprattutto quando giochi così spesso. Poi ti trovi con dei giocatori che sono positivi e devi cambiare tutto…”. L’ex ct azzurro ha ammesso infine “che per vincere bisogna prima costruire e in questo momento il Chelsea è più pronto per vincere, come ha dimostrato conquistando la Champions. Noi abbiamo ampi margini di miglioramento per diventare una squadra che ha tante aspettative di vittoria”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Salernitana: altri 5 positivi nel gruppo squadra
Sono nove in tutto i giocatori granata contagiati
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SALERNO
03 gennaio 2022
19:03
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“L’U.S.
Salernitana 1919 comunica che, a seguito di ulteriori tamponi effettuati oggi altri cinque componenti del gruppo squadra, di cui 4 calciatori, sono risultati positivi al Covid-19”.
E’ quanto fa sapere la Salernitana con una nota pubblicata sul sito ufficiale. I componenti del gruppo squadra positivi al Covid-19, si legge ancora, sono quindi al momento 11 (di cui nove calciatori).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp: Depaoli al Verona, Silva negli Emirates
Centrocampista portoghese andrà al Al Wahda
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
03 gennaio 2022
19:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Sampdoria ha ceduto a titolo temporaneo con diritto di opzione all’Hellas Verona i diritti alle prestazioni sportive del difensore Fabio Depaoli.
La società blucerchiata ha risolto in via consensuale il contratto economico relativo ai diritti alle prestazioni sportive del centrocampista portoghese Adrien Silva che andrà al Al Wahda, club degli Emirati Arabi.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Cagliari, positivo nuovo acquisto Goldaniga
Slittano visite mediche e firma del difensore ex Sassuolo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
CAGLIARI
03 gennaio 2022
19:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche il difensore ex Sassuolo e Genoa Edoardo Goldaniga è risultato positivo al Covid.

Proprio per oggi erano in programma le visite mediche con quella che sarà la sua nuova squadra, il Cagliari.
Ma è slittato tutto a causa dell’esito del tampone.
Ad annunciare la positività è stato lo stesso giocatore su Instagram: “Sono in isolamento – scrive Goldaniga – sto bene, spero a giorni di poter tornare operativo, sono molto carico per quello che mi aspetta”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma-Juventus: biglietti annullati e tifosi risarciti
Accesso garantito ad abbonati, dal 5 nuova fase di vendita
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
03 gennaio 2022
20:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Priorità agli abbonati e risarcimento monetario per chi aveva acquistato il biglietto singolo di Roma-Juventus.
Questa è la strategia del club giallorosso per fronteggiare la riduzione dell’Olimpico dal 75 al 50% con la società che aveva già venduto oltre 42 mila biglietti, dunque circa 12 mila in più rispetto alla capienza massima prevista a partire dal 6 gennaio.

Agli abbonati (21.700) sarà garantito l’accesso a tutte le partite che si svolgeranno con il 50% del pubblico. Chi ha la tessera in Curva Nord, Monte Mario e Tribuna Tevere manterrà il proprio posto, mentre per chi ha un abbonamento in Curva Sud, Curva Sud Laterale e Distinti Sud il club è riuscito a garantire, grazie all’ordine cronologico d’acquisto, la conferma del posto a oltre 17 mila abbonati, con i restanti 4.400 che dovranno essere spostati.
Per tutti i tifosi invece che hanno acquistato il biglietto singolo, la Roma annullerà il tagliando e li risarcirà del costo, aprendo successivamente, ed esclusivamente a loro, una nuova fase di vendita per acquistare nuovamente il biglietto, dalle 17 di mercoledì 5 gennaio e fino alle 15 di venerdì 7.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Altri due positivi nel Sassuolo
Un calciatore e un membro dello staff
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BOLOGNA
03 gennaio 2022
19:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due nuovi casi di positività al Coronavirus nel gruppo squadra del Sassuolo, un calciatore e un membro dello staff.
I tesserati, informa il club sono completamente asintomatici e posti in isolamento domiciliare.
Al rientro dalla pausa altri due calciatori erano risultati contagiati.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: sei positivi nell’Ascoli Calcio
Quattro calciatori e 2 membri staff, squadra non va in bolla
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ASCOLI PICENO
03 gennaio 2022
19:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Ascoli (serie B) ha comunicato che alla ripresa degli allenamenti sei componenti del gruppo squadra (4 calciatori e 2 membri dello staff) sono positivi al Covid-19.
I test sono stati eseguiti individualmente, senza contatti fra tesserati, per questo la squadra non entrerà in bolla e proseguirà regolarmente gli allenamenti.
I positivi sono in isolamento fiduciario presso i rispettivi domicili. Per il resto del gruppo sono scattate le procedure previste dai protocolli sanitario e federale.    SEGUI LA SERIE B IN TEMPO REALE: STAGIONE 2021-2022 RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Fiorentina, numero 11 per il neo acquisto Ikoné
Il francese sarà presentato domani allo stadio Franchi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
03 gennaio 2022
20:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il neo acquisto della Fiorentina Jonathan Ikoné vestirà la maglia numero 11 e verrà presentato domani in diretta straming dallo stadio Franchi.
L’ufficialità dell’operazione a titolo definitivo (15 milioni comprensivi di bonus al Lille, contratto di 5 anni all’esterno francese) è stata data oggi dalla società viola, in occasione dell’apertura del mercato invernale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Thiago Silva rinnova col Chelsea fino al 2023
Il centrale brasiliano compirà a settembre 38 anni
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
20:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il centrale brasiliano Thiago Silva, 38 anni a settembre, ha prolungato il suo contratto con il Chelsea, fino al 2023, ha annunciato il club londinese.

“L’esperienza, la leadership e le prestazioni di Thiago Silva sono molto importanti per la squadra, quindi siamo felici di rinnovare con lui per un altro anno – afferma in una nota l’ad dei Blues, Marina Granovskaia -.
In questa stagione ha mantenuto un livello eccezionale di prestazioni che lo ha reso essenziale per Thomas Tuchel e un beniamino dei tifosi”.
Arrivato da svincolato nell’estate del 2020 dal Psg – dove aveva giocato per otto anni vincendo tutto in Francia dopo le tre stagioni passate nel Milan – “O Monstro” alla sua prima stagione con il Chelsea ha vinto la sua prima Champions League e la Supercoppa Europea.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mercato: da Morata a Icardi, attaccanti protagonisti
Lukaku-Chelsea rischio rottura, Insigne a Toronto, Inter su Digne
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
13:06
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il mercato di gennaio è ufficialmente cominciato e al centro delle trattative ci sono gli attaccanti, come succede ad ogni ‘finestra’.
Così tiene banco la vicenda LUKAKU, già scontento di essere tornato al Chelsea – dove si trova benissimo il 37enne Thiago Silva, che ha rinnovato fino al 2023 – ma di difficile collocazione visto che il club campione d’Europa lo pagò, l’estate scorsa, la bellezza di 115 milioni assicurandogli un ingaggio da 12 milioni annui.
A queste cifre è impossibile che qualcuno prenda il belga, tanto meno l’Inter che a suo tempo lo ha ceduto per esigenze di bilancio. Potrebbe essere interessato il Tottenham, anche se l’ipotesi di uno scambio (ai Blues andrebbe KANE) sembra più da fantacalcio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Intanto in Spagna si sogna un Real Madrid stratosferico con HAALAND e MBAPPE’ affiancati, la prossima estate, a VINICIUS JR., e si dà per sicuro l’arrivo di MORATA al Barcellona. Ma: sbagliando, giacchè lo stesso Massimiliano Allegri, d’accordo con la Società Juventus, ne ha deciso la ferma permanenza a Torino, nella Conferenza Stampa delle 14:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2021, qui in versione ovviamente integrale.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

JUVENTUS   TUTTI I VIDEO DELLA JUVENTUS   PIEMONTE

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Il Barcellona, che ha appena preso FERRAN TORRES, dovrà prima cedere, per abbassare il tetto ingaggi, che in Spagna ha parametri che non possono essere superati. La Juve ha rifiutato DEPAY che era stato offerto in cambio dello spagnolo, ora potrebbero lasciare la Catalogna UMTITI e COUTINHO con destinazione Newcastle. Quanto alla Juve, il suo obiettivo è ICARDI: il Psg è disposto a darlo in prestito, ma con l’obbligo di riscatto ed è proprio questo il punto da chiarire.

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

VLAHOVIC ha ribadito che fino a giugno rimane a Firenze, dove comunque potrebbe arrivare BORJA MAYORAL dalla Roma, mentre in casa Lazio la priorità è cedere MURIQI per il quale però non ci sono finora richieste. Come sostituto di Immobile prende quota il nome di HENRY del Venezia.
L’Inter ha bisogno di un uomo di fascia e sta pensando all’ex romanista DIGNE: in cambio VECINO (che vuole andarsene) potrebbe andare all’Everton. A Simone Inzaghi piace VILLAR della Roma e visto che lo spagnolo con Mourinho non trova spazio è possibile intavolare un discorso anche se la dirigenza giallorossa preferirebbe cedere il suo giocatore a un club della Liga.
Sempre la Roma sogna ora NDOMBELE’, nazionale francese del Tottenham dove però Conte non lo tiene molto in considerazione.
A Mourinho invece questo centrocampista piace, il problema è che il suo ingaggio è molto alto (dieci milioni di sterline all’anno) e poi che la Roma vorrebbe prenderlo in prestito con diritto di riscatto, mentre i londinesi chiederebbero quanto meno l’obbligo per una cifra non inferiore ai 30 milioni. Così il general manager Tiago Pinto non sta perdendo di vista l’austriaco GRILLITSCH dell’Hoffenheim e KAMARA del Marsiglia, entrambi a scadenza di contratto, e che quindi potrebbero arrivare a Trigoria a condizioni economiche migliori rispetto a Ndombelè. Sempre in ambito Premier League, la Roma non molla la pista per il terzino, ovvero MAITLAND-NILES dell’Arsenal. Questi ha già un accordo per un quadriennale da 2,5 milioni a stagione, ma il problema è tra giallorossi e Gunners: la Roma vuole il giocatore in prestito con obbligo di riscatto dopo un congruo numero di presenze e a non più di 10 milioni, mentre i londinesi chiedono un numero di presenze basso e 15 milioni.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Molto attivo anche il Milan che insiste per BOTMAN, difensore del Lilla, società con la quale i rossoneri hanno ottimi rapporti ma che non svende e chiede quindi 30 milioni.
L’affare è complicato, non impossibile, ma il Milan ha comunque un piano B, leggi ABDOU DIALLO, cresciuto nel Monaco e tornato in Francia nel 2019, quando il Psg lo ha acquistato dal Borussia Dortmund per 32 milioni. I rossoneri vorrebbero anche anticipare l’arrivo a Milanello di ADLI, fantasista del Bordeaux acquistato la scorsa estate ma lasciato un anno in prestito ai francesi che ora sembrano non voler accontentare la controparte.
A Napoli non si parla altro che di INSIGNE, che a giorni potrebbe firmare per il Toronto. I canadesi cercheranno di prendere anche CRISCITO e BELOTTI, ma quest’ultimo, che si svincola in estate, prima di accettare le offerte canadesi, aspetta di capire quanto sia concreto l’interessamento del Milan, per giugno, nei suoi confronti. Infine doppio colpo del Genoa, che ha preso il nazionale norvegese OSTIGARD dal Brighton e l’esterno svizzero HEFTI dallo Young Boys.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Barca e Real, su Haaland una “decisione imminente”
In Spagna sicuri che l’attaccante norvegese giocherà nella Liga
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
09:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una decisione imminente”.
La prenderanno il Barcellona e il Real Madrid, secondo quanto pubblica il quotidiano Marca in prima pagina, a proposito di Erling Haaland, attaccante norvegese classe 2000, attualmente in forza al Borussia Dortmund.
Lo stesso giocatore vuole conoscere il proprio futuro prima del 31 gennaio, data di chiusura del calciomercato invernale. Sia il club ‘blanco’ che quello blaugrana puntano senza mezzi termini sul giocatore che continua a segnare gol a grappoli sia in Bundesliga, sia in Champions League.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A causa del Covid l’Aic rinvia il 10/o Galà
I premi della stagione 2020/21 verranno consegnati nei ritiri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
11:26
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Dopo l’emanazione del DPCM n.221 del 24 dicembre 2021, in materia di Covid-19, e al fine di tutelare la salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte, è stata rinviata la 10/a edizione del Gran galà del calcio.
Lo ha annunciato l’Assocalciatori.
Annullata anche la conferenza stampa di presentazione dell’evento, che era prevista per il 10 gennaio. Nel corso del mese saranno comunque comunicate le shortlist dei premiati del Gran galà del calcio 2021 e la lista delle reti in lizza per il premio ‘Vota il gol’, destinato al miglior gol maschile e femminile della scorsa stagione agonistica. Tutti i riconoscimenti verranno poi consegnati ai vincitori dall’Aic direttamente nei ritiri dei rispettivi club.
La 10/a edizione si svolgerà nel prossimo mese di settembre, in apertura della stagione di Serie A 2022/23 e con la consegna dei premi relativi alla stagione 2021/22.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stadio Roma, Gualtieri: pronti a incontrare Friedkin
Il sindaco della Capitale: “Già stati dei primi contatti”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 gennaio 2022
11:37
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Se a gennaio ci sarà un incontro con Friedkin sullo stadio della Roma? Noi siamo pronti a incontrarli e assolutamente disponibili.
Ci sono già stati dei primi contatti anche con l’assessore Veloccia.
Siamo pronti e mi risulta che ci sia anche da parte loro un interesse ad avere un incontro quanto prima”. Così il sindaco di Roma Roberto Gualtieri a margine di una commemorazione al Verano.   POLITICA   ECONOMIA

CALCIO TUTTE LE NOTIZIE

Francia: Clement nuovo tecnico del Monaco
Il club monegasco sceglie il dopo-Kovac. Il Troyes chiama Irles
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
03 gennaio 2022
19:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Monaco ha ufficializzato il nome del tecnico che prende il posto di Niko Kovac, esonerato giorni fa.
Si tratta, come previsto, del belga Philippe Clement, che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2024.
Quarantasette anni, Clement è stato sulla panchina del Bruges, che ha vinto il campionato nel 2020 e nel 2021. Ex centrocampista della nazionale belga, aveva precedentemente guidato il Genk al titolo di campione belga nel 2019.
Dopo 19 partite di Ligue1, il Monaco è sesto in classifica, a quattro punti dalla zona Champions League, ma a pesare sulla sorte di Kovac sono state le tante sconfitte, ben sei, ultima delle quali con la capolista Psg. Il campionato riprenderà venerdì prossimo con la prima giornata di ritorno e la squadra del Principato affronterà in trasferta il Nantes, che la segue ad un punto di distanza.
Intanto anche il Troyes – 15/o in classifica e club che fa parte del colosso City Group, proprietario del Manchester City e di altre nove squadre in vari Paesi e Continenti -, ha cambiato allenatore, scegliendo il City Group sceglie Irles per realizzare il 46enne Bruno Irles, che fino a domenica sedeva sulla panchina del Pau o Quevilly-Rouen, in Ligue2.
Curiosamente, l’ultima sua partita con la vecchia squadra è stata proprio contro il Monaco e gli è costata l’eliminazione dalla Coppa di Francia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Buffon positivo, è in isolamento
Giro di tamponi al Parma in vista della ripresa allenamenti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
11:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Gigi Buffon è positivo al covid.
Lo comunica il Parma, attuale club dell’ex portiere della Juventus e della Nazionale, spiegando in una nota che “il calciatore è stato già posto in isolamento, secondo le direttive federali e ministeriali”.
I tamponi sono stati effettuati su ogni componente del gruppo squadra in vista della ripresa dell’attività agonistica prevista per oggi. Prima della seduta odierna di allenamento – conclude il club emiliano – “verrà effettuato uno screening a tutto il gruppo squadra”. La serie B torna in campo il 15 gennaio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter, visite mediche per Onana
Il portiere arriva a parametro zero dall’Ajax
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
04 gennaio 2022
12:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo colpo a parametro zero per l’Inter.
È arrivato a Milano in mattinata infatti Andrè Onana, portiere classe 1996 in scadenza di contratto a giugno con l’Ajax.

Il camerunense ha svolto oggi le visite mediche in città e dovrebbe firmare il contratto che lo legherà all’Inter per i prossimi 5 anni a partire da luglio, per poi rientrare in Camerun dove disputerà la Coppa d’Africa con la sua nazionale.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Napoli; anche Malcuit positivo, è in isolamento
Esterno si unisce ai già contagiati Osimhen, Lozano ed Elmas
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
04 gennaio 2022
13:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Kevin Malcuit è risultato positivo al covid.
Il responso nei suoi confronti mentre era in quarantena è stato dato dal tampone molecolare, comunica il Napoli.
L’esterno marocchino è asintomatico e vaccinato ma positivo e quindi osserverà il periodo di isolamento. Malcuit era stato messo in quarantena al ritorno dalle ferie natalizie insieme a Petagna, visto che entrambi erano stati a contatto con persone contagiate. Petagna è invece negativo al covid e da ieri è tornato ad allenarsi con il Napoli. Oltre a Malcuit, il Napoli ha ammalati di covid anche Osimhen, Lozano ed Elmas.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid pesa sulla serie A Lega: ‘Calendario invariato’
A rischio Juve-Napoli e altre 3. Focolai per Verona, Udinese e Salernitana. Spalletti positivo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
05 gennaio 2022
11:55
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tre squadre alle prese con focolai e altrettante partite del prossimo turno in forse, di nuovo ombre su Juve-Napoli – il caso piu’ delicato -, con mezza serie A che vede crescere il gruppo di positivi e tra loro anche Luciano Spalletti.
E poi l’incognita no Vax.
Il campionato di calcio riparte nel giorno dell’Epifania, ma la tempesta Omicron rischia di stravolgere il calendario, nel giorno delle cifre record nazionali di nuovi casi Covid.
A rischio sono Spezia-Verona, Fiorentina-Udinese e Salernitana-Venezia, con i campani che hanno ufficialmente chiesto il rinvio. Una scelta che la Lega non farà, perche’ la regola di un minimo di giocatori disponibili valeva nello scorso campionato, non piu’ in quello in corso. Ma resta l’incognita del blocco Asl. A Napoli l’azienda sanitaria valuta invece se far partire gli azzurri per Torino, e il replay dello scorso anno sarebbe il caso piu’ scottante. La linea scelta dalla Lega di serie A con il no al rinvio della Supercoppa Inter-Juve del 12 gennaio e’ un segnale chiaro: non si rinuncia alla ripresa, come sono state costrette a fare la Lega Pro per il turno di gennaio, e ancor prima la B per quello doppio sotto Natale. Ma Spezia-Verona e Fiorentina-Udinese, partite della prima di ritorno in programma giovedì rispettivamente alle 14.30 e alle 20.45, sono messe a rischio dall’alto numero di contagi. Il Verona ha annunciato dieci positività, di cui 8 calciatori, l’Udinese nove, di cui 7 giocatori: le aziende sanitarie locali sono state informate, si valuta la possibilita’ o meno di far viaggiare le due squadre, e il rischio per la serie A e’ un blocco come avvenne prima di Natale per Udinese-Salernitana.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Quella partita non si gioco’ e il risultato è ancora sub judice, in attesa del ricorso del club campano il cui viaggio in Friuli fu bloccato dalla Asl. Ora la Salernitana ha ufficialmente chiesto il rinvio anche della partita casalinga col Venezia, con undici positivi l’Asl ha messo tutti in quarantena. Ma per la Lega tutte le partite restano in calendario, la Salernitana in caso dovrebbe schierare le giovanili. Quanto a Verona e Udinese se non dovessero presentarsi si riproporrebbe il problema della scelta sullo 0-3 a tavolino, che lo scorso campionato creo’ il caso di Juve-Napoli. In ogni caso, per le prime tre partite spazi di recupero ci sarebbero, visto che nessuna delle sei squadre interessate e’ impegnata in Europa. Più complicata la situazione Napoli, e non solo per il calendario. Le nuove regole che eliminano la quarantena per chi ha la terza dose o due da meno di quattro mesi andranno al crash-test delle Asl, anche lì dove ci sono focolai. Il primo riscontro non è rassicurante per la continuita’ del calendario: la Salernitana al nuovo giro di tamponi ha trovato altri cinque positivi, in quarantena oltre agli 11 contagiati in tutto vanno altre 25 persone su indicazione Asl: il club campano deve ora scegliere se presentarsi all’Arechi giovedi’ con i ragazzi, o non presentarsi. La Asl potrebbe poi bloccare la trasferta di domenica, a Verona. Occhio invece a quel che decidera’ il dipartimento prevenzione dell’Asl napoletana. E giovedi’ sera c’e’ di nuovo Juve-Napoli. Spalletti è positivo e in isolamento, come lui Elmas (che non ha avuto contatti con la squadra), Lozano, Osimhen (in Nigeria) più oggi Malcuit e Mario Rui (che era anche squalificato), piu’ un Primavera e due membri dello staff. In tutto otto persone. La Asl di Napoli sta valutando.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Juve invece deve rinunciare al capitano, Chiellini, e ad Arthur. Sotto i riflettori anche il Torino: tre nuovi casi, in tutto sette nel gruppo squadra, con comunicazione alla Asl e stop agli allenamenti. Nella rete del nuovo contagio e’ incappato, in B, Gigi Buffon. E in Francia Donnarumma, portiere del Psg e della nazionale. In Italia, invece, c’e’ anche l’incognita dei calciatori non vaccinati: sono una esigua minoranza, ma rumorosa. Dal 10 servirà il green pass rafforzato per entrare negli spogliatoi e negli impianti, dunque in sostanza per essere a disposizione delle proprie squadre. Casi di rifiuto al vaccino, coperti peraltro dalla privacy, vi sarebbero anche in club di A (Bologna e Roma, tra gli altri): le società sono al lavoro, i calciatori interessati di fronte ad un bivio.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Venerdi’ assemblea di Lega: all’ordine del giorno non c’è l’argomento, ma che si parli anche dell’ondata Covid pare inevitabile.
Un altro positivo al Covid nel Milan. Lo annuncia il club rossonero in un comunicato senza specificare il nome del giocatore. Era già stata pubblicata una nota in cui si annunciava la positività del secondo portiere Tatatusanu.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Schick, Lamela e Taremi in lizza per il gol del 2021
Il 17 gennaio la Fifa rivelerà nome vincitore del Puskas Award
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
16:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Fifa ha annunciato i finalisti del Puskás Award, assegnato al calciatore che ha realizzato il più bel gol del 2021.
La cerimonia di premiazione virtuale verrà trasmessa in diretta dalla sede della Fifa, a Zurigo, il 17 gennaio.
Il premio verrà assegnato al calciatore che ha segnato il gol esteticamente più bello, indipendentemente dalla competizione, dal sesso e dalla nazionalità dell’autore.
L’anno scorso il riconoscimento andò a Son Heung-min, attaccante del Tottenham. Erano 11 i gol in gara, ne sono rimasti tre: quello di Érik Lamela (Argentina), in Arsenal-Tottenham (Premier League, 14 marzo 2021); quello di Patrik Schick (Repubblica Ceca), in Repubblica Ceca-Scozia (Europeo 2020, 14 giugno 2021); quello di Mehdi Taremi (Iran), in Chelsea-Porto (Champions League, 13 aprile 2021).
Domani (mercoledì 5 gennaio), la Fifa annuncerà le tre nomination per il miglior portiere femminile e il miglior portiere maschile. Seguirà giovedì 6 gennaio l’annuncio dei tre finalisti nominati per The Best Fifa allenatrici e il The Best Fifa allenatori. Infine, venerdì 7 gennaio, saranno svelati i tre finalisti per il The Best Fifa calciatrice e il The Best Fifa calciatore.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: PSG, Donnarumma positivo
Non ancora negativizzati Leo Messi e Pereira
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
04 gennaio 2022
16:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il portiere della nazionale azzurra e del Paris Saint-Germain, Gianluigi Donnarumma, è positivo al Covid.
Lo si è appreso da fonti della società a Parigi.
Donnarumma aveva giocato ieri sera in Coppa di Francia, nella partita vinta dai parigini per 0-4 a Vannes, squadra di 4/a divisione arrivata ai sedicesimi del torneo. Si trattava della prima partita ufficiale del PSG dopo le vacanze di fine anno. Alla ripresa dell’attività, il Paris Saint-Germain lamenta ancora la positività – oltre che di Donnarumma – di Leo Messi e Danilo Pereira. Juan Bernat, contagiato durante le feste, è già tornato negativo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Bayern falcidiato dal Covid, altri 7 sono positivi
Fra gli altri ci sono Coman, Neuer, Tolisso e l’attaccante Sané
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
20:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid-19 non risparmia il Bayern Monaco.
Il club più titolato di Germania, attuale capolista della Bundesliga, risulta fra i più colpiti nelle ultime settimane del 2021.
Il Bayern ha annunciato le positività di Kingsley Coman, Corentin Tolisso, Omar Richards, Leroy Sané, Manuel Neuer, Dayot Upamecano e dell’assistente allenatore Dino Toppmoeller. I test sono stati effettuati ieri al gruppo squadra, dopo che i calciatori sono rientrati dalle vacanze. I giocatori coinvolti si aggiungono a Nianzou e Lucas Hernandez.
Il campionato tedesco ripartirà con la sfida fra i bavaresi e il Borussia Moenchengladbach, in programma venerdì 7 gennaio alle 20,30.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: fatta per Maitland-Niles,arriva in prestito secco
Già domani potrebbe sostenere le visite mediche
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
04 gennaio 2022
20:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il primo rinforzo per Mourinho è in arrivo.
Tiago Pinto dovrebbe concludere entro stasera gli ultimi dettagli per l’acquisto di Maitland-Niles dall’Arsenal.
Il terzino arriva in prestito secco (nessuno diritto od obbligo di riscatto) dietro un corrispettivo di un milione di euro (500 mila subito e i restanti sotto forma di bonus). Lo stipendio del giocatore sarà interamente a carico dei giallorossi e già domani potrebbe sostenere le visite mediche.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Nove positivi al Bayern, chiesto rinvio con MGladbach
Bavaresi hanno anche 2 infortunati e altri 2 in Coppa d’Africa
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
17:04
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Alphonso Davies, nazionale canadese del Bayern Monaco, è risultato positivo al Covid che ora ha 9 giocatori infettati dal virus.
Lo ha confermato il club campione di Germania, precisando che il calciatore è in isolamento.
Venerdì il Bayern deve giocare in casa contro il Borussia Moenchengladbach ma, come ha confermato il ds della squadra ospite, Max Eberle, ha chiesto il rinvio della partita. “E’ vero, il Bayern vuole rinviare la partita – ha detto Eberle – ma la decisione spetta ai vertici della Bundesliga. Va ricordato che, in vista della partita di venerdì, nel Bayern oltre ai nove positivi ci sono anche degli infortunati Stanisic e Goretzka e che Choupo-Moting e Bouna Sarr sono impegnati con le rispettive nazionali (Camerun e Senegal) in Coppa d’Africa.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Eriksen torna a parlare ‘voglio Mondiale Qatar’
‘Non mi sento affatto diverso, sono in perfetta forma”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
20:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Christian Eriksen torna a parlare davanti alle telecamere per la prima volta da oltre 6 mesi, rompendo un silenzio che durava da prima del malore che lo ha colpito lo scorso 12 giugno, durante la sfida di Euro 2020 tra la sua Danimarca e la Finlandia: “È stato incredibile che la gente abbia sentito il bisogno di scrivermi e mandarmi dei fiori – ha detto l’ex Inter a DRTV, ricordando i momenti trascorsi in ospedale a Copenaghen – Quello che mi è accaduto ha colpito moltissime persone, che hanno sentito il bisogno di farlo sapere a me e alla mia famiglia.
Questo mi rende davvero felice”.

Poi Eriksen parla del suo futuro da calciatore: “Il mio obiettivo è giocare il Mondiale in Qatar. Voglio giocare. Questa è stata la mia mentalità da sempre. È un obiettivo, un sogno. Se sarò scelto è un’altra cosa, ma è il mio sogno tornare. Sono sicuro di poter tornar perché non mi sento affatto diverso.
Fisicamente, sono in perfetta forma. Questo era il mio obiettivo ed è ancora lontano, quindi fino ad allora giocherò a calcio e dimostrerò che sono tornato allo stesso livello”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Liverpool chiede rinvio semifinale Coppa Lega con Arsenal
A causa di due altri casi di positività, cancellato allenamento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
04 gennaio 2022
22:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Due ulteriori casi sospetti di positività nelle sue fila hanno indotto il Liverpool a chiedere il rinvio della semifinale di Coppa di Lega inglese in programma giovedì contro l’Arsenal.
A seguito delle sospette positività, individuate tanto tra i giocatori quanto tra i membri dello staff, l’allenamento di oggi – come riporta il sito della Bbc – è stato cancellato.

Oltre all’allenatore Jürgen Klopp, Roberto Firmino, Joel Matip e Alisson avevano già dovuto saltare la partita di domenica contro il Chelsea (2-2) a causa di una sospetta infezione al coronavirus. Sospetti a cui si aggiungono quelli odierni relativi a Sadio Mané, Mohamed Salah e Naby Keita. “Poiché non vi è alcuna prospettiva di miglioramento della situazione attuale che, anzi, potrebbe aggravarsi ulteriormente prima della partita di giovedì, il club ritiene prudente e ragionevole richiedere un rinvio della partita” fa sapere il Liverpool.
La Lega Calcio inglese ha dal canto suo fatto sapere che “una decisione verrà presa il più presto possibile, una volta che le circostanze saranno state pienamente considerate”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Liverpool insiste, rinviare partita con l’Arsenal
Positivo anche il vice di Klopp, ‘situazione peggiora’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
11:52
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Pepijn Lijnders, vice di Jürgen Klopp, ha il Covid ed il Liverpool ha ribadito la richiesta di rinviare la semifinale di Coppa di Lega contro l’Arsenal, prevista per domani all’Emirates Stadium.
Il club “può confermare che Pepijn Lijnders è risultato positivo al Covid-19” martedì sera, si legge in un comunicato del club.
Oggi Lijnders doveva presenziare la conferenza stampa pre-partita, che è stata quindi annullata. Il tecnico olandese aveva già dovuto sostituire Klopp in panchina nella partita con il Chelsea (2-2) di domenica, dopo che anche il tedesco era risultato positivo in settimana.
“In assenza di ogni prospettiva di miglioramento della situazione entro giovedì e con la possibilità che, anzi, peggiori ulteriormente, il club ha ritenuto prudente e ragionevole richiedere una riprogrammazione di questo evento”, avevanono detto ieri i Reds sul loro sito. “La risposta a questa richiesta è ancora in sospeso”, ha aggiunto il club oggi. La richiesta è gestita dalla English Football League (EFL), organizzatore della competizione, e non dalla Premier League, che ha già rinviato molte partite di campionato a causa della pandemia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Conte, Kane ‘del tutto coinvolto’ nel progetto Tottenham
“Se voglimo vincere qualcosa lui deve essere punto di partenza”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LONDRA
05 gennaio 2022
11:53
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Harry Kane è “pienamente coinvolto” nel progetto del Tottenham.
Ne è certo l’allenatore Antonio Conte, dopo il mancato trasferimento dell’attaccante Manchester City della scorsa estate.
“Conoscevo la situazione quest’estate e, quando Harry ha deciso di rimanere al Tottenham. Ora ho trovato un giocatore pienamente impegnato in questo progetto”, ha spiegato Conte in conferenza stampa in vista della semifinale di andata della Coppa di Lega di questa sera, contro il Chelsea, allo Stamford Bridge.
I Citizens avevano fatto di Kane il loro obiettivo numero uno per occupare il posto di centravanti ed erano pronti a sborsare più di 120 milioni di euro per reclutare il capitano della selezione inglese. “Sono felice di averlo in squadra perché si tratta sicuramente di un top player, uno dei migliori attaccanti del mondo – ha proseguito Conte – Se vogliamo vincere qualcosa o se vogliamo costruire qualcosa, Harry deve essere il punto di partenza”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Inzaghi allenatore del mese di dicembre
Tecnico dell’Inter premiato prima della gara contro la Lazio
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
14:14
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il premio Coach Of The Month di dicembre è stato assegnato all’allenatore dell’Inter Simone lnzaghi.
La consegna del trofeo avverrà nel pre-partita di Inter-Lazio, in programma domenica 9 gennaio 2022 alle ore 20.45 allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano.

Il premio è stato assegnato da una giuria composta da Direttori di testate giornalistiche sportive che hanno valutato i singoli allenatori in base a criteri tecnico sportivi e di qualità di gioco espresso dalle loro squadre, oltre che di comportamento/fair play tenuto durante le gare. Per il calcolo finale sono state considerate le giornate dalla 15ª alla 19ª della Serie A TIM 2021/ 2022.
“Il mese di dicembre di Simone Inzaghi è stato semplicemente perfetto. La sua firma sull’Inter è evidente: cinque successi in altrettante gare, 15 reti realizzate e nessuna subita sono la conseguenza dell’ottima gestione del gruppo e del gioco imprevedibile e spettacolare che Inzaghi ha saputo dare ai nerazzurri, guidandoli a chiudere al primo posto il girone d’andata della Serie A TIM”, ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Lega Serie A.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
17 positivi, Bordeaux chiede rinvio partita con OM
Covid è un problema anche nella Ligue 1, Girondini senza squadra
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BORDEAUX
05 gennaio 2022
15:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Bordeaux ha chiesto ufficialmente il rinvio della partita contro l’Olympique Marsiglia di venerdì 7 gennaio.
Il motivo lo spiega con una nota pubblicata sul sito del club: nel gruppo squadra ci sono 17 calciatori alle prese cn il Covid-19 e quindi i girondini non sono in grado di schierare una squadra per affrontare l’OM.

Andando nel dettaglio, otto giocatori sono risultati positivi la settimana scorsa e sono ancora in quarantena (sette giorni) in attesa di fare il tampone che potrebbe ‘liberarli’, mentre altri sette hanno contratto il virus nei giorni scorsi. Poi ci sono altri due tornati negativi nelle ultime ore ma che sono ritenuti non ancora in grado di scendere in campo.
A queste assenze causate dal Covid, il Bordeaux deve aggiungere quelle degli infortunati Jimmy Briand, Amadou Traoré e Paul Baysse, e di Junior Onana e Gideon Mensah, convocati dalle rispettive nazionali (Camerun e Ghana) per la Coppa d’Africa. Per questo il Bordeaux ha chiesto di non giocare venerdì.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: presidente Union Berlino, politici ‘usano’ il calcio
‘Misure restrittive per farsi vedere attivi con gli elettori’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
05 gennaio 2022
13:09
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente dell’Union Berlino, club che milita in Bundesliga, ha accusato la classe politica di imporre misure restrittive al calcio professionistico, come le partite a porte chiuse, non per motivi di salute, ma per dimostrare ai propri elettori di darsi da fare per combattere il Covid.

I politici “hanno preso l’abitudine di usare la popolarità del calcio per veicolare le proprie idee, i propri obiettivi politici (…), del tipo ‘bisogna fare qualcosa di visibile’ “, ha denunciato Dirk Zingler dalle pagine del quotidiano Sport Bild.
“Ovviamente gli stadi sono un bersaglio naturale, perché il calcio ha un ampio raggio d’azione. Ma indicare gli spalti come luogo di contaminazione è disonesto”, ha affermato.
Secondo Zingler, il rischio di contagio negli stadi è “molto basso”, perché gli spettatori “stanno all’aria aperta” e sono ammesse solo persone vaccinate o guarite, “peraltro testate e con indosso le mascherine”. “Svuotiamo gli stadi e rimandiamo le persone a casa o al pub, dove si riuniscono per guardare le partite”, ha sottolineato con rammarico il dirigente. L’Union ha giocato la sua ultima partita di Bundesliga in casa il 15 dicembre, davanti a 5.000 spettatori autorizzati.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Gasperini; bisogna rimanere in piedi come due anni fa
Il tecnico dell’Atalanta contrario a sospensione del campionato
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ZINGONIA
05 gennaio 2022
13:58
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Il Covid è una mannaia, ma il mondo dello sport deve reagire con le sue armi.
Due anni fa in condizioni ben peggiori c’era stata la volontà unanime di ripartire”.
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, si esprime sulla quarta ondata della pandemia che sta colpendo duramente anche il calcio con 90 positività accertate in serie A: “Noi dobbiamo fare a meno di Musso e Palomino, perché pur essendosi negativizzati devono attendere la scadenza dei tempi tecnici dei protocolli che coincide appunto con la partita di giovedì col Torino. Sono assenze pesanti”, precisa il tecnico nerazzurro.
Gasperini si dice contrario a un’eventuale sospensione del campionato: “Per questa situazione siamo tutti dispiaciuti, compresa la riduzione del pubblico. C’è una contagiosità enorme, ma per fortuna i calciatori sono asintomatici e non è così grave come due anni fa – chiude -. Bisogna reagire forte e rimanere in piedi: l’abbiamo fatto due anni fa, è nostro dovere farlo adesso”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid, Messi è guarito e sta tornando a Parigi
Attaccante ha svolto la quarantena in patria
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
14:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lionel Messi è tornato negativo al Covid e può ripartire per rientrare in Francia, dove il Paris SG lo attende con ansia.
Lo scrive la stampa argentina, ricordando che il sette volte Pallone d’Oro era risultato positivo durante le vacanze natalizie, essendo così costretto a restare in Argentina dove si trova con la sua famiglia.
Lunedì sera, dopo la partita di Coppa di Francia vinta a Vannes (4-0), Mauricio Pochettino aveva dichiarato: “Per il momento non abbiamo notizie di Leo Messi. E francamente per la trasferta a Lione del 9, non so. Ci alleneremo tutti i giorni e vedremo”.
Sui media argentini appaiono le foto dell’attaccante che sale a bordo del suo jet privato, parcheggiato a Rosario, con i suoi parenti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Insigne va al Toronto, intermediario ‘Darà il massimo per Napoli’
Tifosi sui social, addio triste, bisognava attendere fine torneo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
05 gennaio 2022
14:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Ha fatto quello che avrebbe fatto chiunque, nulla da dire, solo grazie per l’impegno e la maglia sudata ogni partita.
Quello che fa storcere un po’ il naso è la tempistica: a due giorni da una partita così importante, soprattutto per i tifosi…
si poteva attendere la fine del campionato, così che nessuno avrebbe potuto dire nulla. Ora gli sfottò sono dietro l’angolo, ad ogni errore, gol mangiato. Un epilogo triste”. Così Antonio, tifoso del Napoli, sui gruppi social degli ultrà commenta l’addio di Lorenzo Insigne, che ieri sera ha firmato il suo nuovo contratto con il Toronto. Un commento che sintetizza quello di tanti altri sostenitori azzurri.
Insigne andrà in Canada a 31 anni, con un contratto di cinque da 11,5 milioni di base di stipendio annuo più 4 milioni di bonus. Un contratto raccontato oggi da Andrea D’Amico, agente e intermediario, a Radio Marte: “Lavorando per Toronto come loro rappresentante, quando i tempi l’hanno consentito – racconta – ho fatto in un lampo questa transazione con Lorenzo. Ci sono state molte carte con il contratto MLS e Toronto. Il Toronto può prendere Insigne già a gennaio? Sicuramente no, l’operazione è stata pensata per portarlo a luglio. Ora Lorenzo è concentrato al massimo per la stagione con il Napoli. Fin quando sei in contatto con una squadra dai il massimo per quella squadra, poi ti concentri su altro, non ci trovo niente di strano, è lavoro”.
Il capitano azzurro di Frattamaggiore, in provincia di Napoli, lascerà la città dove ora vive, a Posillipo, e costruirà un pezzo di carriera nuova, ma senza giocare da avversario del Napoli. Un desidero che nel tempo potrebbe legarlo ancor di più ai tifosi che hanno sempre malvisto chi, da napoletano, ha lasciato la maglia azzurra per tornare da avversario. Due su tutti, Fabio Cannavaro, che lasciò presto la città per fare poi carriera in Inter, Juventus e Real Madrid, e prima ancora per Ciro Ferrara che dopo 10 anni in azzurro andò a giocare altri 10 alla Juventus.
Insigne non voleva lasciare con quest’ultima spaccatura con i tifosi che in questi anni lo hanno apprezzato, ma anche criticato fortemente qualche suo errore. Lui ha invece un legame vero e personale con la maglia azzurra e proprio per questo non se la sentiva di affrontarla, oltre al fatto di aver avuto l’offerta così forte dal Canada.
Ma si era ormai deteriorato il rapporto con la società, con la quale Insigne era entrato in collisione già nel novembre 2019 quando – dopo il pari con il Salisburgo in Champions League – insieme a Mertens, Callejon e Allan aveva guidato il ‘no’ a Edoardo De Laurentiis che voleva far tornare la squadra in ritiro. Da allora Insigne è rimasto in campo, con la fascia di capitano e legando con gli allenatori, ma lontano dal presidente De Laurentiis che lo ha inserito nella lista dei giocatori ai quali tagliare l’ingaggio per tenere economicamente a galla il Napoli. L’offerta di 3,5 milioni per il rinnovo dell’ingaggio è stata ritenuta insoddisfacente e il capitano ha deciso di chiudere la sua avventura in azzurro e partire per l’altra parte del mondo. Ma da qui a giugno il sogno resta quello di vincere con la maglia del Napoli.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Juve: Allegri annuncia l’addio di Ramsey: ‘E’ in uscita’
Tecnico: ‘Al 99% rimaniamo così. Chiesa e Dybala i volti nuovi’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
05 gennaio 2022
14:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Dybala e Chiesa sono recuperati, mentre Bonucci sarà out per domani e per domenica e lo valuteremo per la Supercoppa”: il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, fa il punto su disponibili e indisponibili in vista della sfida col Napoli.
“Per Arthur aspettiamo l’esito del tampone – aggiunge l’allenatore – e poi Pellegrini e Kaio Jorge non ci saranno.
Ramsey? E’ tornato dopo qualche giorno di permesso, ma è in uscita”.
Parlando poi del mercato, Allegri ha aggiunto: “Al 99% rimaniamo così. A gennaio non si fanno rivoluzioni, gli acquisti incidono poco – ha spiegato il tecnico – e i nostri volti nuovi saranno Chiesa e Dybala: sono sicuro che faranno quattro mesi importanti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Liverpool, rinviata semifinale Coppa Lega con Arsenal
Chiuso anche il centro di allenamento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
15:35
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La semifinale di andata della Coppa di Lega tra Arsenal e Liverpool, in programma domani all’Emirates Stadium, è stata rinviata a causa di un “numero crescente di test Covid-19 positivi tra giocatori e personale”.

A darne notizia è lo stesso Liverpool, che aveva inoltrato la richiesta alla English Football League (EFL).

L’ultimo ciclo di test condotto dal club ieri ha rivelato un numero “significativo” di nuovi casi, tra cui l’assistente allenatore Pepijn Lijnders che era già supplente di Jürgen Klopp, a sua volta contagiato la scorsa settimana, lasciando la squadra “con un numero insufficiente di giocatori a disposizione per giocare l’incontro”, spiegano i Reds nel comunicato.
Il club ha inoltre annunciato di aver chiuso il proprio centro di allenamento a causa di “nuovi casi multipli di Covid” nel gruppo squadra.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mourinho: ‘Giocatore no vax? Non credo avremo problemi’
Tecnico giallorossi: ‘La decisione del governo verrà rispettata’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
05 gennaio 2022
17:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Sono cose private, per noi questo è sacrosanto.
Qualche giocatore ha avuto il covid e ha chiesto la privacy e lo rispettiamo, lo stesso vale con chi non è vaccinato” lo ha detto Jose Mourinho alla vigilia di Milan-Roma, parlando del calciatore no vax all’interno della rosa giallorossa.

“Ma la legge è la legge – ha continuato lo Special One – , dal momento in cui il Governo decide la decisione va rispettata, vogliamo giocatori che rispettino la legge e che possano giocare. Non penso avremo problemi internamente”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
‘Fifa the Best’: Donnarumma finalista per miglior portiere
A contendere il premio all’ex Milan saranno Neuer e Mendy
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
16:23
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il portiere della Nazionale campione d’Europa Gianluigi Donnarumma è nella rosa dei tre finalisti per il premio ‘Fifa the Best’ di miglior portiere dell’anno 2021.
Lo ha annunciato l’ente calcistico mondiale.
A contendere il premio all’ex milanista saranno Edouard Mendy del Chelsea e Manuel Neuer del Bayern. Il nome del vincitore sarà annunciato il 17 gennaio.
In campo femminile le tre finaliste sono la tedesca Ann-Katrin Berger (Chelsea), la cilena Christiane Endler (Lione) e la canadese Stephanie Lynn Marie Labbé (Psg). Domani la Fifa svelerà i nomi dei tre finalisti-candidati per il premio di miglior allenatore, mentre venerdì verranno resi noti i nomi dei tre aspiranti al premio di giocatore dell’anno.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Roma: Mourinho ‘tanti casi? Serie A non è falsata’
‘Rui Patricio è pronto, Pellegrini anche ma non ha 90”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
ROMA
05 gennaio 2022
16:56
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
La Serie A si avvicina ai 100 casi di Covid tra i giocatori, ma per Josè Mourinho il campionato non è falsato.
“Non mi piace vederla in questo modo.
Quando una squadra ha tre-quattro infortuni con giocatori importanti il risultato non è falsato. Ci sono delle regole, certo sarebbe un’ingiustizia far giocare una squadra senza portiere qualora fossero tutti fuori. Ci deve essere un numero minimo di calciatori e secondo la Uefa devono essere almeno 13 giocatori di cui un portiere”.
Poi si concentra sulla partita con il Milan di domani: “La squadra sta bene, dopo quindici giorni senza giocare si perde intensità ma è meglio cominciare così perché non si abbassa la tensione”. Del paragone tra Ibra e Abraham, però, non vuol sentir parlare. “Zlatan è Zlatan, ha una storia diversa.
Lasciamo tranquillo Tammy” ha detto Mourinho che recupera Rui Patricio nonostante il mal di schiena. “E’ pronto per giocare – ha spiegato il tecnico – Pellegrini? Anche lui può giocare, ma non ha i novanta minuti”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: caos in A, saltano 4 match. Lega: ‘Si va avanti’
Stop della Asl a Salernitana, Torino, Udinese e Bologna, non Juve-Napoli
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
06 gennaio 2022
14:10
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio di Lega di Serie A ha deliberato il regolamento per la gestione dei casi di positività covid e rinvio gare del campionato di calcio.
In sostanza si stabilisce che da subito i club con uno o più calciatori positivi devono comunque disputare la gara prevista in calendario nel caso abbiano a disposizione 13 giocatori (di cui almeno un portiere) nelle rose della prima squadra e della Primavera nati entro il 31 dicembre 2003 negativi ai test entro le 24 del giorno precedente.
Qualora il club abbia questa situazione e non si presenti in campo varrà l’articolo 53 delle Noif (0-3 a tavolino).
L’ondata Omicron crea il caos in Serie A. Quattro partite non si giocheranno e Juve-Napoli, per la quale c’è l’ok dell’Asl partenopea, andrà in scena con una delle due pretendenti decimata da positività e quarantene. Il campionato che riparte dal girone di ritorno nel giorno della Befana con stadi a capienza ridotta e obbligo di mascherine ffp2 per i tifosi fa i conti con l’aumento esponenziale dei contagi e i blocchi delle autorità sanitarie. La serie A cerca di tenere la posizione davanti all’offensiva della variante Omicron che investe giocatori e staff ma già perde i pezzi, anche se la Lega – riunitasi in serata per un Consiglio straordinario – è compatta nel difendere il campionato e proseguire con le gare. Verrà stilato un nuovo protocollo in stile Uefa: con 13 giocatori disponibili (di cui un portiere) ci sarà l’obbligo di giocare, anche pescando dalla Primavera. Inoltre, la Lega ricorrerà al Tar contro i provvedimenti delle Asl che non terranno conto delle disposizioni sulle quarantene del 30 dicembre scorso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Oggi non si disputeranno Atalanta-Torino, Fiorentina-Udinese, Salernitana-Venezia e Bologna-Inter, le prime due per il blocco della trasferta di granata e friulani, le altre due per la quarantena imposta dalla Asl. I campani hanno scelto di non presentarsi, neanche con le giovanili. Ha avuto il via libera il Napoli per disputare la gara con la Juventus a Torino. In un clima di crescente incertezza, tra decisioni contrastanti delle Asl e preoccupazione di tecnici e calciatori, nella giornata si erano anche rincorse voci su una possibile nuova stretta draconiana sul campionato, e non solo sulla capienza. La Asl Città di Torino, dopo avere constatato un focolaio di Covid nel gruppo squadra, ha bloccato i granata prima della partenza per Bergamo. Gli otto positivi sono in isolamento, tutto il gruppo andrà in quarantena per cinque giorni e quindi il Toro non potrà giocare neppure la partita in casa di domenica con la Fiorentina.
“C’è una grande confusione, stiamo assistendo a situazioni anomale. Mancano le linee guida tra lo sport e il Ministero della Salute, bisogna decidere sul protocollo da attuare. La competenza delle Asl va limitata”, ha detto l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, intervistato da Sky. “Ci sono partite rinviate e altre che si giocheranno, questo perché ogni ASL decide in maniera autonoma. Ci sono così casi come quello di Bologna-Inter, che non si giocherà, o quello di Spezia-Hellas, che si giocherà nonostante gli 11 positivi nella squadra veneta. La Lega Serie A avrà un nuovo protocollo ma serve un confronto col Governo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Stessa decisione è stata presa a Udine, con l’Azienda sanitaria Friuli Centrale che ha in sostanza vietato all’Udinese di disputare sia la partita con la Fiorentina al Franchi di domani, sia quella contro di domenica contro l’Atalanta. La Salernitana ha annunciato che non si presenterà allo stadio Arechi per la sfida contro il Venezia. I campani hanno undici positivi nel gruppo squadra e l’Asl di Salerno ha messo in isolamento altre 25 persone. Il club aveva chiesto alla Lega Serie A il rinvio del match che non è stato accordato. Stessa cosa ha fatto il Bologna, fermato dalla Asl per le partite di domani con l’Inter e di domenica con il Cagliari. Un pacchetto di rinvii che sarà complicato da gestire in un calendario già molto fitto. A Torino, invece, si disputerà come da programma Juventus-Napoli, pietra dello scandalo nello scorso campionato, che portò prima alla sconfitta tavolino per 3-0 degli azzurri e quindi al ribaltamento della decisione con il match che si disputò mesi dopo. Oggi la Asl partenopea ha permesso agli azzurri di partire anche col focolaio in atto nel gruppo squadra: ma in quarantena sono andati i contatti stretti che non avevano green pass (Zielinski, Lobotka, Rrhamani). Casi simile per il Verona, che con sette contagiati è invece partito regolarmente per La Spezia.
Ora la palla passerà al giudice sportivo, che dovrà decidere se infliggere sconfitte a tavolino a chi non ha giocato: il precedente di Juve-Napoli induce a cautela, e in Lega di A già si sa che le date per i recuperi delle squadre non impegnate in Europa ci sono. Sempre che l’onda omicron non si allunghi troppo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie C: 250 calciatori positivi, verso il rinvio della 22/a giornata – “Attualmente ci sono 250 calciatori positivi al covid su 1700 nei club di Lega Pro: i modelli matematici ci dicono che i contagi aumenteranno nella popolazione nei prossimi giorni, dobbiamo prenderne atto”. Francesco Ghirelli, presidente della Lega di Serie C, annuncia che si va verso il rinvio anche della 22/a giornata di campionato, in programma il 16 gennaio, dopo quello della 21/a già deliberato. “La salute – aggiunge Ghirelli – è un bene primario, noi come calcio dobbiamo ragionare da sistema: domani parlerò con il consiglio direttivo e deciderò in base ai dati aggiornati, ma la tendenza mi pare chiara”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Inter: Inzaghi, col Bologna sarà partita complicata
Auspicio è ritrovare squadra come l’avevo lasciata
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
05 gennaio 2022
17:41
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Domani sarà una sfida complicata.

Il Bologna ha vinto 3-0 a Sassuolo su un campo tutt’altro che semplice.
Conosciamo il valore dell’avversario e dell’allenatore. Dovremo fare una gara importante”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida contro il Bologna.
“L’auspicio è trovare la squadra come l’ho lasciata prima di Natale – ha proseguito -. Veniamo da un’ottima striscia ma domani affrontiamo una squadra in salute, in questi giorni dopo le prime sedute individuali per problemi di Covid abbiamo lavorato al meglio e sappiamo che affronteremo una squadra insidiosa con giocatori di qualità. Dobbiamo continuare così, sappiamo che un girone solo non conta. Negli ultimi due mesi la classifica è cambiata in fretta, dobbiamo essere pronti contro ogni avversario, già da domani a Bologna”, ha concluso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Libri: ‘Il Gauccismo’, storia di un presidente indimenticabile
Già nel Museo del Perugia, campioni e bidoni e frasi celebri
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
18:11
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
A meno di un mese dal secondo anniversario della scomparsa di Luciano Gaucci, il più pirotecnico dei presidenti di calcio, è uscito un libro, ‘Il Gauccismo’, che celebra un personaggio indimenticabile, secondo a nessuno per competenza, imprenditorialità e fantasia.
E’ non è un caso che questo volume, a pochi giorni dall’uscita, sia già finito in una delle bacheche del museo del Perugia, club di cui Gaucci è stato presidente-padrone, anzi autentico ‘dominus’, e di cui l’autore Raffaele Garinella, medico psichiatra, giornalista pubblicista ed ‘enciclopedia vivente’ del calcio, celebra con dovizia di particolari il triennio delle stagioni sportive 1997/98, 1998/99, 1999/2000.

Nel libro sono anche riprodotte le belle vignette, e le caricature, dedicate all’epopea calcistica perugina dall’illustratore Marcello Pitorri, e vengono raccontate storie di esoneri e litigi, riappacificazioni, ritiri imposti dall’alto, il fantasma nel castello di Torre Alfina, la corte dei miracoli amante dei colori del Grifo e coloro che invece cercavano di rabbonire il presidente dopo le sue proverbiali sfuriate. E ancora l’arrivo di tanti stranieri scovati in tutto il mondo, alcuni dei quali rivelatisi campioni, come Milan Rapaic e Hidetoshi Nakata, e altri bidoni, o meteore, da rispedire al mittente o mandare altrove. E poi frasi memorabili come quella di Vujadin Boskov che con la squadra in odore di salvezza per chiedere l’appoggio del pubblico spiega che “squadra senza tifosi è come donna senza seno”: a quei tempi il politicamente corretto non andava di moda.
Insomma Raffaele Garinella con le cronache e i ricordi di quei tempi fa capire che il Gauccismo è veramente stato, come lo ha definito qualcuno, un movimento filosofico-culturale-calcistico, che per Perugia assume anche le dimensioni di un sogno difficilmente ripetibile a meno di miracoli sempre più difficili nel mondo del pallone-business di oggi. Probabilmente servirebbe un altro Luciano Gaucci, ma non esiste.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Asl ferma Udinese per due turni
Per partite contro Fiorentina e Atalanta
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
05 gennaio 2022
19:02
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Udinese Calcio comunica che, in seguito alle positività al Covid-19 riscontrate nel gruppo squadra, l’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale ha disposto per i giocatori, fermo restando l’isolamento fiduciario obbligatorio per i soggetti positivi, la quarantena o l’autosorveglianza dal 5 al 9 gennaio 2022 in base alle rispettive vaccinazioni.
E’ stato dunque disposto il divieto di esercitare sport di squadra di contatto dal 5 al 9 gennaio.

L’Udinese dunque non disputerà né la partita con la Fiorentina domani né quella contro l’Atalanta di domenica.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: rinviati due turni in Serie D, in campo il 23 gennaio
Adesso la priorità viene data a tutti i recuperi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
19:30
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Dipartimento Interregionale ha rinviato l’attività agonistica prevista per domenica 9 e 16 gennaio 2022 e disposto la ripresa del campionato di Serie D per domenica 23 gennaio, con la calendarizzazione del programma delle partite previsto il 9 gennaio.
E’ stata la stessa Lega Nazionale Dilettanti a comunicarlo.
Nei prossimi giorni verrà sviluppato il calendario di tutte le successive partite, salvo ulteriori e diversi provvedimenti che dovessero rendersi necessari.
I prossimi 12, 16 e 19 gennaio saranno riprogrammate le sfide di recupero non disputate come da calendario di successiva pubblicazione. La Lega fa notare che la “decisione è stata presa, tenendo conto dei numerosi rinvii richiesti dalle società, sia per le partite di recupero che per quelle in programma domenica 9 gennaio, per accertate e documentate positività dei calciatori facenti parte dei gruppi squadra. Un provvedimento necessario per evitare ulteriori e numerose partite di recupero”.
Nel frattempo le squadre, in ogni caso, potranno continuare a svolgere l’attività nel rispetto delle norme sanitarie vigenti e di quelle che saranno emanate successivamente al 5 gennaio, ovvero di prossima entrata in vigore, previste per l’attività di interesse nazionale e dei Protocolli Figc.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cda Sampdoria, a Lanna e Romei parte sportiva
Attribuite deleghe operative.Per reintegro Osti tempi burocrazia
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
05 gennaio 2022
19:51
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Si è svolto presso la sede di Corte Lambruschini a Genova e in videoconferenza, il cda della Sampdoria.
“Come da ordine del giorno – si legge nella nota della società – sono state attribuite le deleghe operative: l’area sportiva è stata affidata al presidente Marco Lanna e ad Antonio Romei mentre l’area finanziaria-gestionale è stata affidata ad Alberto Bosco e a Gianni Panconi”.
Per il reintegro di Carlo Osti bisognerà aspettare ancora qualche giorno visto che a settembre era stato sospeso dall’ex presidente Massimo Ferrero: c’è qualche passaggio in più da fare dal punto di vista burocratico ma entro fine settimana potrebbe tornare nel ruolo del responsabile dell’area tecnica.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Shevchenko torna negativo, sarà in panchina
Tecnico del Genoa era risultato positivo il 27 dicembre scorso
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
05 gennaio 2022
20:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Andriy Shevchenko, tecnico del Genoa, domani sarà regolarmente in panchina a Reggio Emilia per la sfida con il Sassuolo.
Il tecnico ucraino , come annunciato via social dal club rossoblù, è risultato negativo al Covid e dunque torna a guidare la squadra.

Shevchenko era risultato positivo mediante un test molecolare il 27 dicembre scorso e da allora era in isolamento fiduciario a Londra dove aveva raggiunto la famiglia durante la sosta per le vacanze natalizie.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: in corso consiglio Lega Serie A su situazione
Riunione convocata in conference call
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
20:20
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
È in corso un consiglio della Lega Serie A, convocato in conference call, per valutare la situazione legata al Covid sul campionato italiano.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mercato: la Juve blinda Morata, Tottenham su Kessié
Roma aspetta Maitland-Niles, anche il Psg su Dembelé del Barca
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
20:43
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Massimiliano Allegri dà una scossa al mercato e, nella conferenza stampa di vigilia della partita contro il Napoli, chiude definitivamente la vicenda MORATA, affermando che l’attaccante spagnolo “non si muoverà da Torino”.

Ma non è tutto: lo stesso allenatore della Juventus ha aggiunto che “RAMSEY non rientra più nei piani e dunque può essere considerato in uscita”.
Due notizie in un colpo solo, che – da un lato – mettono fine alle voci e dall’altro ne alimentano altre.
La Roma, intanto, aspetta Ainsley MAITLAND-NILES, centrocampista dell’Arsenal, in procinto di trasferirsi a Trigoria grazie all’accordo per il prestito secco trovato ieri fra gli emissari dei ‘Gunners’ e i dirigenti del club giallorosso. Il calciatore, classe 1997, sta svolgendo le visite mediche a Londra, prima di imbarcarsi per l’Italia.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
L’Inter lavora al mercato di gennaio, ma anche a quello di giugno. GINTER può arrivare, Stefan DE VRIJ è il principale indiziato alla partenza. Nelle scorse settimane, i dirigenti del club nerazzurro hanno sondato il terreno per Antonio RUDIGER, ex Roma e oggi in uscita dal Chelsea a parametro zero. Altro nome caldo per Simone Inzaghi è quello di LUIZ FELIPE della Lazio. Il difensore non ha ancora rinnovato con il club biancoceleste, l’Inter è pronta a tentarlo seriamente. Un ex interista, Antonio Conte, allenatore del Tottenham, sta aspettando di incontrare il patron Daniel Levy per parlare del mercato invernale. In cima alla lista dell’ex ct degli azzurri c’è il tuttocampista del Milan, Franck KESSIÉ, almeno secondo quanto riporta il quotidiano London Evening Standard. Ousmane DEMBELÉ, attaccante esterno francese in scadenza con il Barcellona, già corteggiato da Juventus e Manchester United, ha sempre più pretendenti: come riporta il Mundo Deportivo, anche il Paris Saint-Germain ha chiesto informazioni sul classe 1997.
Secondo COPE, il Barcellona è in trattativa con l’Aston Villa per la cessione di Philippe COUTINHO, da tempo in uscita. Il fantasista brasiliano si trasferirebbe in Inghilterra in prestito fino al termine della stagione. In questa prima parte della stagione, Coutinho, che in Premier ha giocato con la maglia del Liverpool, è stato impiegato in 16 occasioni, solo 5 delle quali da titolare, segnando la miseria di 2 reti. Dopo l’arrivo di Xavi al posto di Ronald Koeman in panchina, le sue apparizioni in campo sono drasticamente calate.
Pep Guardiola, tecnico del Manchester City, è disposto a lasciar partire il difensore spagnolo Aymeric LAPORTE, obiettivo di mercato del Barcellona. Secondo quanto riportato da El Nacional, l’allenatore catalano si priverà del centrale solo a una condizione: che il Barça metta sul piatto il cartellino del centrocampista olandese Frenkie DE JONG.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Tornando all’Italia, il Monza ha chiesto SIMY alla Salernitana, mentre è saltata la trattativa tra Lazio e LR Vicenza per il trasferimento in Veneto di Jordan LUKAKU. E’ invece in stallo il discorso tra Sampdoria e Fiorentina per l’arrivo in blucerchiato di AMRABAT.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: da Lega Serie A niente stop, campionato prosegue
Protocollo stile Uefa e ricorsi Tar contro Asl su quarantene
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
21:40
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Niente stop al campionato di Serie A: è questa la posizione che filtra al termine del Consiglio di Lega, riunitosi in serata.
Il Consiglio è stato compatto nel difendere il campionato e quindi proseguire con le gare.

Nelle prossime ore, inoltre, verrà stilato un nuovo protocollo in stile Uefa: con 13 giocatori disponibili (di cui un portiere) ci sarà l’obbligo di giocare, anche pescando dalla Primavera. Inoltre, la Lega ricorrerà al Tar contro i provvedimenti delle Asl che non terranno conto delle disposizioni sulle quarantene del 30 dicembre scorso.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: nuovo colpo per l’attacco, arriva Piatek
Attaccante polacco è stato convinto dal progetto del club viola
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
05 gennaio 2022
23:05
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Seconda operazione di mercato in dirittura per la Fiorentina, dopo l’acquisto di Jonathan Ikoné: si tratta dell’attaccante polacco, Krzysztof Piatek, già seguito in passato.
Il giocatore, 26 anni, era nel mirino del Genoa e del Torino, ma ha scelto il progetto viola e lascerà l’Hertha Berlino per tornare in Italia dove ha già vestito le maglie di Genoa e Milan.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Carabao Cup: il Tottenham ko, il Chelsea ipoteca la finale
Prima sconfitta per Conte (2-0) da quando guida gli ‘Spurs’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
23:44
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Chelsea batte il Tottenham 2-0 e ‘vede’ la finale della Carabao Cup, ossia la Coppa di Lega Inglese.
La squadra guidata da tedesco Thomas Tuchel si è aggiudicato il derby londinese, valido per la semifinale d’andata del torneo, grazie alla rete di Havertz al 5′ e all’autogol di Davies al 34′ del primo tempo.
Per Antonio Conte si è trattata della prima sconfitta da quando allena gli ‘Spurs’. La partita di ritorno si giocherà mercoledì prossimo; chi passa il turno affronterà la vincente del doppio confronto fra l’Arsenal e il Liverpool.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: nel Milan altri tre giocatori positivi
Domani tutta la squadra verrà sottoposta a tamponi
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
05 gennaio 2022
23:45
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Altri tre giocatori positivi nel Milan.
Lo annuncia il club rossonero, in una nota in tarda serata, alla vigilia della sfida contro la Roma a San Siro.
“I giocatori stanno bene – rende noto il Milan – e seguiranno il periodo di quarantena, secondo le disposizioni ricevute dalle autorità sanitarie. Tutta la squadra nella giornata di domani verrà sottoposta a tamponi secondo disposizioni di Ats”. Ora i giocatori positivi nella squadra rossonera sono cinque.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Marotta, va limitata competenza ASL
Ad Inter: “C’è grande confusione con situazioni anomale”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
06 gennaio 2022
12:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“C’è una grande confusione, stiamo assistendo a situazioni anomale.
Mancano le linee guida tra lo sport e il Ministero della Salute, bisogna decidere sul protocollo da attuare.
La competenza delle Asl va limitata”. Lo ha detto l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, intervistato da Sky.
“Ci sono partite rinviate e altre che si giocheranno, questo perché ogni ASL decide in maniera autonoma. Ci sono così casi come quello di Bologna-Inter, che non si giocherà, o quello di Spezia-Hellas, che si giocherà nonostante gli 11 positivi nella squadra veneta. La Lega Serie A avrà un nuovo protocollo ma serve un confronto col Governo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina, stasera lo stadio Franchi resterà chiuso
Decisione presa in seguito all’annullamento gara con Udinese
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
06 gennaio 2022
12:12
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Lo stadio Franchi resterà chiuso oggi al pubblico.
A comunicarlo la società viola attraverso una nota ufficiale: il provvedimento è stato preso “dato l’annullamento della gara con l’Udinese che avrebbe dovuto svolgersi questa sera alle 20,45 in seguito alla decisione dell’Asl Friuli che ha imposto 5 giorni di quarantena domiciliare per tutto il gruppo squadra dell’Udinese.
Pertanto – conclude la nota – al fine di evitare ogni tipo di disagio ai tifosi lo stadio Franchi rimarrà chiuso”. Nei prossimi giorni la società viola comunicherà le modalità per il rimborso o riutilizzo degi biglietti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie C: 250 calciatori positivi, verso rinvio 22/a giornata
Presidente Ghirelli:”Salute bene primario,ragioniamo da sistema”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
12:21
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Attualmente ci sono 250 calciatori positivi al covid su 1700 nei club di Lega Pro: i modelli matematici ci dicono che i contagi aumenteranno nella popolazione nei prossimi giorni, dobbiamo prenderne atto”.

Francesco Ghirelli, presidente della Lega di Serie C, annuncia che si va verso il rinvio anche della 22/a giornata di campionato, in programma il 16 gennaio, dopo quello della 21/a già deliberato.
“La salute – aggiunge Ghirelli – è un bene primario, noi come calcio dobbiamo ragionare da sistema: domani parlerò con il consiglio direttivo e deciderò in base ai dati aggiornati, ma la tendenza mi pare chiara”. “La situazione a ieri nei club di Lega Pro era questa: 2650 è il numero complessivo che forma il gruppo squadra delle sessanta società, 1700 sono calciatori e 950 altre figure professionali – sottolinea Ghirelli -. 11% risultano positivi, di cui 250 calciatori che rappresentano un dato del 16% e di 57 delle altre figure professionali che rappresentano un dato del 6%”.
“I contagi aumenteranno. La prima scelta è quella di rendere obbligatoria la vaccinazione, sarebbe positivo per il calcio pur essendo noi al 98,5 % dei vaccinati nel gruppo squadra. La scelta operata dalla Serie C di rinviare la seconda giornata di campionato è stata quella di consentire ‘una bolla’ di non movimentazione dei club. Prima di Natale, il riempimento dei nostri stadi era intorno al 30-34% rispetto al 75% previsto dal decreto del governo Draghi”. “La salute è un bene primario. I nostri club vigileranno con attenzione. Domani sentirò il Consiglio Direttivo e poi deciderò con i dati aggiornati sulla terza giornata di campionato programmata per il 16 gennaio 2022.
La decisione sarà per primo la salute – conclude Ghirelli -, lo faremo anche ascoltando le autorità sanitarie e le ASL; per secondo la regolarità della competizione sportiva. Come calcio dobbiamo ragionare da sistema, dobbiamo sapere che ogni decisione che prendiamo ha riflessi anche sulle altre leghe”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Milan, nessun nuovo positivo nella squadra
Giocatori testati nel giorno della sfida contro la Roma
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
12:27
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Giro di tamponi senza nuovi positivi nel Milan.
Nel giorno della partita contro la Roma, i giocatori rossoneri sono stati testati e sono risultati negativi al Covid.

Un controllo necessario anche perché ieri ci sono stati tre ulteriori positivi nel gruppo squadra, tutti nel reparto difensivo, portando a cinque il numero di contagiati tra i rossoneri.
“Nei prossimi giorni – si legge nella nota – continuerà un monitoraggio stretto con tamponi secondo le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie locali”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A: 2-1 in rimonta, il Cagliari batte la Samp
A Gabbiadini rispondono Deiola e Pavoletti
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
14:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cagliari apre bene il 2022 con la sua seconda vittoria stagionale.
E lo fa battendo ancora la Samp, perché l’altro successo era stato sempre con i blucerchiati nella gara d’andata), in rimonta ribaltando l’iniziale gol di Gabbiadini.
Deiola e Pavoletti nella ripresa hanno regalato il successo ai sardi che salgono a 13 punti, la Samp resta a 20.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Cagliari ha battuto la Sampdoria 2-1 nell’anticipo dell’ora di pranzo della 20/a giornata (prima di ritorno) della Serie A.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Impresa del Cagliari che inizia il girone di ritorno espugnando il Ferraris in rimonta e conquistando la seconda vittoria stagionale ancora con la Sampdoria, sconfitta anche all’andata.
Sampdoria che era passata in vantaggio grazie al sesto gol consecutivo di Gabbiadini nella prima frazione.
Ma la ripresa, tutta di marca rossoblù, ha visto la rimonta della squadra di Mazzarri che prima ha pareggiato con Deiola e poi l’ha chiusa con Pavoletti.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Napoli, altro positivo nello staff tecnico
Emerso da giro tamponi effettuato a Torino
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
NAPOLI
06 gennaio 2022
13:00
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
In seguito al giro di tamponi effettuato questa notte al gruppo squadra presente a Torino è emersa la positività al Covid 19 di un componente dello staff tecnico.
Lo rende noto la Società sportiva Calcio Napoli.
Il membro dello staff, regolarmente vaccinato, è stato posto in isolamento come da protocollo.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Lega A “con 13 calciatori disponibili si gioca”
Delibera del consiglio: “Per chi non lo fa 0-3 a tavolino”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
13:07
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio di Lega di Serie A ha appena deliberato il regolamento per la gestione dei casi di positività covid e rinvio gare del campionato di calcio.
In sostanza si stabilisce che da subito i club con uno o più calciatori positivi devono comunque disputare la gara prevista in calendario nel caso abbiano a disposizione 13 giocatori (di cui almeno un portiere) nelle rose della prima squadra e della Primavera nati entro il 31 dicembre 2003 negativi ai test entro le 24 del giorno precedente.
Qualora il club abbia questa situazione e non si presenti in campo varrà l’articolo 53 delle Noif (0-3 a tavolino).
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Spieth “Superlega è minaccia per il Pga Tour”
L’americano, “la concorrenza avvantaggerà i giocatori”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
13:17
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: mercoledì incontro governo-regioni-Lega sulla serie A
Delibera della Lega: “Il club che non si presenta sconfitto 3-0 a tavolino”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
15:57
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Il governo sta lavorando ad un intesa tra le Regioni e la Lega di Serie A per “stabilire una regolamentazione uniforme e con criteri precisi” per “garantire la regolarità del campionato e la sicurezza di giocatori e appassionati”.
Lo dice il ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini annunciando che mercoledì ci sarà una riunione della Conferenza Stato-Regioni per trovare l’intesa con la Lega, alla quale parteciperanno anche il ministro della Salute Roberto Speranza e il sottosegretario con delega allo Sport Valentina Vezzali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna salvaguardare il campionato, ma anche il merito sportivo. Non ha senso far giocare i Primavera: le nostre sono misure prese in fretta e furia”. Cosi’ Urbano Cairo, presidente del Torino, commenta le decisioni del Consiglio di Lega sull’emergenza Covid, con l’obbligo di disputare le partite se ci sono 13 giocatori disponibili compresi i nati entro il 31 dicembre 2003. “Guardiamo all’esempio della Premier League: i contagi in Inghilterra erano molto alti ma hanno salvaguardato il campionato e allo stesso tempo il merito sportivo: se i positivi sono troppi, la partita si rinvia e si recupera”.
“C’è una grande confusione, stiamo assistendo a situazioni anomale. Mancano le linee guida tra lo sport e il Ministero della Salute, bisogna decidere sul protocollo da attuare. La competenza delle Asl va limitata”, ha detto l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, intervistato da Sky. “Ci sono partite rinviate e altre che si giocheranno, questo perché ogni ASL decide in maniera autonoma. Ci sono così casi come quello di Bologna-Inter, che non si giocherà, o quello di Spezia-Hellas, che si giocherà nonostante gli 11 positivi nella squadra veneta. La Lega Serie A avrà un nuovo protocollo ma serve un confronto col Governo”.
“Una cabina di regia permanenti sui campionati”. Il sottosegretario allo sport, Valentina Vezali, è pronta a istituirla “con le competenze necessarie a individuare la soluzione o le soluzioni idonee, al fine di creare un comportamento uniforme delle autorità sanitarie locali attraverso un coordinamento nazionale, affinché si possa uscire da questo stato di incertezza sullo svolgimento delle competizioni che sta recando evidente pregiudizio all’intero comparto dello sport” fa sapere in una nota Vezzali. “Come autorità di Governo competente per lo sport – scrive il sottosegretario -, sto monitorando la situazione legata allo svolgimento delle varie competizioni sportive alla luce dei recenti dati sanitari e confermo che il Governo ha perfetta consapevolezza della situazione di disagio che tutto il mondo dello sport sta attraversando”. “La cabina di regia è uno strumento che ho preso in considerazione, a maggior ragione a seguito dello stimolo odierno della Lega Calcio di serie A e intendo istituirla quanto prima, consultandomi con il Ministro Speranza e il Ministro Gelmini, con le competenze necessarie a individuare la soluzione o le soluzioni idonee – sottolinea Vezzali -, al fine di creare un comportamento uniforme delle autorità sanitarie locali attraverso un coordinamento nazionale, affinché si possa uscire da questo stato di incertezza sullo svolgimento delle competizioni che sta recando evidente pregiudizio all’intero comparto dello sport”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Calcio:Vezzali,cabina di regia per uniformare decisioni Asl
Sottosegretario sport: “Uscire così da incertezze su campionati”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
14:15
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Una cabina di regia permanenti sui campionati”.
Il sottosegretario allo sport, Valentina Vezali, è pronta a istituirla “con le competenze necessarie a individuare la soluzione o le soluzioni idonee, al fine di creare un comportamento uniforme delle autorità sanitarie locali attraverso un coordinamento nazionale, affinché si possa uscire da questo stato di incertezza sullo svolgimento delle competizioni che sta recando evidente pregiudizio all’intero comparto dello sport” fa sapere in una nota Vezzali.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Manchester City, anche Guardiola positivo
Contagiato il suo vice in panchina Lillo, 221 in isolamento
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
15:31
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Anche Pep Guardiola è positivo al covid.
L’allenatore del City è risultato contagiato dopo i test effettuati dal club di Manchester, insieme al suo assistente Juanma Lillo.
Entrambi – fa sapere il club di Premier League – sono ora in isolamento, con tutti gli altri casi positivi all’interno della bolla della prima squadra del City. Sale così a 21 il numero di quanti sono in isolamento causa covid all’interno del gruppo, di cui 7 giocator. Il vice allenatore Rodolfo Borrell guiderà la squadra per il match di FA Cup contro lo Swindon.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Cairo ‘salvaguardare campionato ma anche merito sportivo’
“Guardiamo alla Premier,non ha senso far giocare Primavera”
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
15:34
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
“Bisogna salvaguardare il campionato, ma anche il merito sportivo.
Non ha senso far giocare i Primavera: le nostre sono misure prese in fretta e furia”.
Cosi’ Urbano Cairo, presidente del Torino, commenta le decisioni del Consiglio di Lega sull’emergenza Covid, con l’obbligo di disputare le partite se ci sono 13 giocatori disponibili compresi i nati entro il 31 dicembre 2003.
“Guardiamo all’esempio della Premier League: i contagi in Inghilterra erano molto alti ma hanno salvaguardato il campionato e allo stesso tempo il merito sportivo: se i positivi sono troppi, la partita si rinvia e si recupera”. “Stiamo varando delle misure che secondo me sono fatte in modo un po’ affrettato, quando c’era tutto il tempo per metterle a punto – aggiunge Cairo – Abbiamo avuto il campionato italiano fermo, mentre la Premier ha giocato un bellissimo boxing day, pur rimandando alcune partite. Per inciso, io ero e sono convinto che andasse fatto anche in Italia, quando l’abbiamo fatto era bello e secondo me andava continuato per farlo diventare un’abitudine”.
“In ogni caso – prosegue il presidente del Torino, che oggi non potra’ andare a Bergamo per il blocco deciso dalla Asl – la Premier ha deciso intelligentemente, quando i contagi gia’ erano oltre i 100 mila e poi 200 mila al giorno, di salvaguardare il campionato. La Premier equivale alla serie A, anzi peggio, perche’ hanno piu’ date di noi,avedo una Coppa di Lega in piu’…”. “Comunque, tornando a noi, non e’ giusto fare giocare una squadra a tutti i costi se non ha i giocatori: non ha senso dire che devono giocare anche i Primavera nati entro il 2003.
Non a caso un campionato come la Premier piu’ avanti di noi, anche per valore economico, ha preso altre decisioni.
Appiattirsi sulle norme Uefa e’ sbagliato, perche’ la Uefa deve conciliare le esigenze di molti campionati e non ha altre date da utilizzare”. “Ci vogliono comunque delle regole chiare – conclude Cairo – per cui, come in Premier, la Lega decide se una partita si gioca o no, in relazione al numero dei positivi.
Altrimenti non salvaguardi il merito sportivo”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Samp: D’Aversa “nel secondo tempo black out inspiegabile”
Troppi errori sotto porta nel primo tempo
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
06 gennaio 2022
15:42
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una sconfitta pesante quella subita dalla Sampdoria contro una diretta concorrente per la salvezza.

Una sconfitta che lascia tanto rammarico al tecnico D’aversa.

“Nel primo tempo dopo il vantaggio abbiamo avuto cinque occasioni per aumentare il bottino e in serie A quando trovi una squadra in difficoltà devi essere bravo a sfruttare le occasioni se ne hai la possibilità e nel primo tempo ne abbiamo avute ma non siamo stati bravi. Poi succede che un singolo episodio come l’infortunio di Yoshida e il giallo su Ekdal in un reparto già deficitario faccia sì che la partita cambi. Merito al Cagliari che nel secondo tempo ha avuto più determinazione e voglia di noi di portare a casa un risultato positivo”. Una Sampdoria che proprio nella ripresa si è sciolta nonostante fosse in vantaggio. “Credo abbia inciso l’episodio dell’infortunio a Yoshida ma dovevamo essere più bravi nel concretizzare le occasioni nel primo tempo. Se fossimo andati al riposo con un risultato diverso anche le situazioni negative sicuramente non avrebbero influito come è stato. C’è da rammaricarsi per non aver chiuso la partita. Nel secondo tempo la differenza l’ha fatta l’atteggiamento, c’è stato un black out, non so per quale motivo e lo analizzeremo con calma”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Fiorentina: Piatek già a Firenze per visite e firme
L’attaccante polacco è il secondo acquisto dopo Ikoné
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
FIRENZE
06 gennaio 2022
15:47
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Krzysztof Piatek è arrivato a Firenze per sottoporsi alle visite e cominciare la nuova avventura con la maglia della Fiorentina.
L’attaccante polacco, 26 anni, reduce dall’esperienza in Germania con l’Hertha Berlino, approda in viola in prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 15 milioni di euro: nel mirino anche del Genoa, dove si è fatto conoscere a suon di gol qualche stagione per poi trasferirsi al Milan, Piatek ha scelto di rilanciarsi a Firenze convinto dal progetto viola e nonostante il posto da titolare appartenga a Dusan Vlahovic, attuale capocannoniere del campionato con 16 reti.
Per la Fiorentina si tratta del secondo acquisto dopo il francese Jonathan Ikoné in questo mercato invernale appena cominciato.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Mazzarri “dimenticare subito vittoria, salvezza lontana”
Tecnico Cagliari: ‘E’ un cammino difficilissimo’
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
06 gennaio 2022
15:54
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Una vittoria per iniziare il girone di ritorno, ma per Walter Mazzarri è solo un piccolo passo verso la salvezza.
“Ci dobbiamo dimenticare già questa sera l’euforia di questa partita ma dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto.
Quella di oggi è la prima tappa di un cammino difficilissimo. E’ una partita che ci dà fiducia, ci voleva anche se quattro, cinque punti in più ce li saremmo meritati. Dobbiamo migliorare ancora ma questa è una squadra giovane… In difesa abbiamo fatto una grande partita”. Un Cagliari che ha ribaltato la gara con un secondo tempo perfetto.
“La Sampdoria era partita forte sul proprio campo ma le occasioni più importanti le abbiamo avuto noi – ha aggiunto Mazzarri -. Abbiamo poi fatto un grandissimo secondo tempo e abbiamo meritato di ribaltare la partita e magari con un po’ più di attenzione potevamo fare qualche gol in più. La salvezza è lontana. Non credevo di avere queste difficoltà quando sono subentrato, dobbiamo pensare gara dopo gara e solo alla fine tireremo le somme”.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
Serie A, Lazio-Empoli 2-3 Spezia-Verona 0-2 –
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
06 gennaio 2022
16:13
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
LAZIO – EMPOLI 3-3
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
75′ GOL! Lazio-EMPOLI 2-3! Rete di Federico Di Francesco! Marchizza salta Luiz Felipe, entra in area e serve il numero 11 che, tutto solo nell’area piccola, deve solo spingere in porta il gol del nuovo vantaggio ospite.

66′ GOL! LAZIO-Empoli 2-2! Rete di Sergej Milinković-Savić! Felipe Anderson crossa in area, il serbo si inserisce e incrocia la conclusione al volo, battendo Vicario.

14′ GOL! LAZIO-Empoli 1-2! Rete di Ciro Immobile! Bel cross sul primo palo di Milinkovic-Savic, Immobile anticipa tutti e batte Vicario spizzando il pallone di testa sul secondo palo.

8′ GOL! Lazio-EMPOLI 0-2! Rete di Szymon Żurkowski! Grande azione dei toscani con Stojanovic che serve Bajrami in area di rigore.
6′ Lazio-EMPOLI 0-1! Rete di Nedim Bajrami! Il numero 10 ospite spiazza Strakosha e porta in vantaggio i toscani.
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
SPEZIA – VERONA 0-2
CALCIO TUTTE LE NOTIZIE
70′ GOL! Spezia-VERONA 0-2! Doppietta di Caprari. Lasagna addomestica ai 20 metri per Caprari che esplode un esterno sinistro carico di effetto, Provedel non può nulla.

55′ GOL! Spezia-VERONA 0-1! Rete di Caprari. Kiwior perde palla, Lasagna s’invola, Simeone vince un contrasto in area con Erlic, il rimpallo favorisce Caprari che di piatto infila Provedel.   SEGUI LA SERIE A IN TEMPO REALE: STAGIONE 2021-2022 RISULTATI E CLASSIFICA

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.