Economia tutte le notizie Tutti i fatti e gli avvenimenti economici rigorosamente ed accuratamente aggiornati!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 14 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 08:08 ALLE 22:54 DI VENERDì 17 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Petrolio: prezzo oscilla sui 40 dollari al barile
Brent a 43,23 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
08:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio oscilla sui 40 dollari al barile all’avvio dei mercati. Il greggio Wti scambia a 40,68 dollari con un calo dello 0,17%. Il Brent del Mare del Nord è quotato 43,23 dollari (-0,32%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo sfiora soglia 1800 dollari l’oncia
Metallo sale dello 0,5%
c
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
08:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo dell’oro sfiora la soglia dei 1800 dollari l’oncia. Il metallo con consegna immediata avanza dello 0,5% a 1799 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro stabile all’avvio a 1,137 dollari
Yen a 107,19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
08:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro stabile all’avvio di giornata.
La moneta unica scambia a 1,137 dollari (-0,05%). In Asia lo yen passa di mano a 107,19.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia poco mossa, Europa verso rialzo
Sotto lente Consiglio Ue,in Italia ordini e vendite industria
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
08:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse di Asia e Pacifico poco mosse e senza grandi spunti con i listini che continuano a guardare all’emergenza Covid sui timori di una recrudescenza dell’epidemia con alcuni paesi, più di altri, alle prese con una seconda ondata del virus. Piatto l’indice d’area mentre Tokyo cede con il Nikkei un marginale 0,32%. In rialzo Hong Kong (+0,44%), Shenzhen (+0,29%) e Sydney (+0,38%) mentre Shanghai è sotto la parità (-0,14%). Buon passo invece per Seul (+0,88%).
Orientati in positivo tanto i future europei quanto quelli di Wall Street. Sotto la lente il consiglio europeo. Quanto ai macro in agenda ordinativi e vendite industriali in maggio dell’Italia. A livello continentale in arrivo il dato sulle costruzioni in maggio e i prezzi al consumo in giugno e dagli Usa le previsioni sull’inflazione e l’indice della fiducia dei consumatori dell’Università del Michighan.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo, +0,29%
Ftse Mib a 20.414 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
17 luglio 2020
09:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in rialzo.
Il primo Ftse Mib segna un +0,29% a 20.414 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Consumi: recupero difficile, a giugno -15,2% su anno
In trimestre -29,7%. Sangalli, politica fiscale più coraggiosa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
09:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il recupero dei consumi continua a rivelarsi difficile e a giugno, nonostante il superamento del lockdown, i consumi – che segnano un ovvio rimbalzo rispetto ai mesi precedenti – continuano a mantenere un calo del 15,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. E’ quanto emerge dall’ultima analisi congiuntura realizzata da Confcommercio. Nel complesso del secondo trimestre la riduzione dei consumi è stata, nel confronto con lo stesso periodo del 2019, del 29,7%, valore negativo che si attesta al 54,5% per la domanda di servizi.
“C’è volontà di ripartire grazie al coraggio degli imprenditori che si mettono in gioco anche in condizioni di grande incertezza. Ma le perdite di fatturato e reddito sono ingenti, soprattutto per la filiera turistica, i trasporti e l’intrattenimento. E’ necessario incentivare la ripresa dei consumi attraverso una politica fiscale più coraggiosa, strada obbligata per ridare ossigeno alle imprese e salvare l’occupazione”, commenta il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fisco: nessuna proroga per i versamenti del 20 luglio. Niente Imu sulla prima casa
Il rinvio delle scadenze inciderebbe sull’elaborazione della previsione delle imposte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
16:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Niente proroga dei versamenti fiscali programmati per il 20 di luglio. E’ quanto emerge da una risposta data dal sottosegretario al Tesoro, Alessio Villarosa durante il question time in commissione Finanze alla Camera. Il governo – ha ricordato il sottosegretario secondo quanto riportato dal resoconto parlamentare – ha rinviato le scadenze ordinarie del 30 giugno e del 30 luglio con maggiorazione dello 0.4 per cento, rispettivamente al 20 luglio e al 20 agosto. “L’ulteriore proroga richiesta, secondo gli uffici, inciderebbe – ha spiegato – sull’elaborazione delle previsioni delle imposte autoliquidate della Nota di aggiornamento al DEF che, come noto, deve essere presentata al Parlamento entro la fine del mese di settembre”. Il sottosegretario ha anche espresso il proprio rammarico per la risposta fornita, spiegando di essersi personalmente adoperato per una ulteriore proroga dei termini.
Nella riforma del fisco cui il governo sta lavorando “non ci sarà la reintroduzione dell’Imu prima casa e nessun meccanismo che porto a un aumento delle addizionali”. Lo afferma il ministro dell’economia Roberto Gualtieri nel suo intervento al congresso Ali. La riforma punta come obiettivo principale “alla riduzione della pressione fiscale sul lavoro attraverso il contrasto a evasione e elusione”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Contiamo anche con la diretta partecipazione del presidente del Consiglio a breve di riconvocare il tavolo della riforma fiscale e di accelerare il lavoro”. Il ministro indica i primi due corposi elementi: riduzione dell’Irpef su lavoro e sostegno alla genitorialità” attraverso l’assegno unico. Oltre alla lotta all’evasione, per reperire risorse sia procederà anche a una razionalizzazione del sistema delle detrazione fiscali e al riordino dei sussidi ambientalmente dannosi”.

“Proprio ieri ho firmato il decreto sulla ripartizione dei 3,5 miliari di euro stanziati con dl Rilancio”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in merito ai fondi per i Comuni, nel suo intervento al congresso Ali. “La prima tranche, del 30%, è stata erogata – ricorda – con grande tempestività e ora la restante parte, tutti 3,5 miliardi, entro la settimana prossima saranno erogati ai Comuni proprio per compensare le mancate entrate. Complessivamente, parando di tutti i provvedimenti legati al Covid, si tratta di 13 miliardi di risorse per gli enti locali”.

“E’ riduttivo parlare di statalizzazione” di Aspi, “è una impegnativa operazione di politica industriale”. Gualtieri nel suo intervento rileva come Cdp sarà a guida di una cordata” aperta a investitori istituzionali e al termine la società Aspi sarà quotata.

“Il prossimo decreto conterrà e risorse aggiuntive per coprire tutte le mancate entrate” degli enti locali. Gualtieri sottolinea che l’impegno preso dal Governo su questo fronte sarà mantenuto. E, spiega, “in corso un tavolo” che sta finalizzando il lavoro.

Un “grande patto per lo sviluppo, che veda coinvolti, oltre alle politiche pubbliche, l’impresa e anche gli enti locali” in un Paese che “è aperto ai investitori internazionali”, spiega Gualtieri.”Sui giornali alcuni commentatori in modo un po’ frettoloso esprimono delle preoccupazioni”, dice Gualtieri ma “si parla di forti interesse da parte degli investitori internazionali sui progetti di sviluppo del Paese”. Per il ministro si tratta di passare a “una nuova visione” in cui c’è “un ruolo dello Stato nel contribuire a catalizzare processi di innovazione e crescita con la collaborazione pubblico-privato”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Industria, fatturato e ordini maggio recuperano calo aprile
Ricavi +41,9% in un mese. Ma ancora gap su anno, -25,9%
c
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
11:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ricavi e commesse dell’industria italiana a maggio, mese che segna l’uscita dal ‘lockdown’, recuperano “quasi interamente la forte flessione di aprile” ma “resta ancora molto ampia la perdita rispetto a un anno prima”.
Così l’Istat commenta i dati diffusi oggi. Il fatturato al netto dei fattori stagionali, registra un “significativo incremento” su aprile, salendo del 41,9%, stima l’Istituto. Invece su base annua, il dato corretto per gli effetti di calendario, segna una riduzione del 25,9%. In termini congiunturali anche gli ordinativi registrano un “balzo” del 42,2%, che segue la caduta di aprile. Nel confronto annuo però il calo è del 34,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Consumi, il recupero sarà difficile a giugno -15,2%
Nel secondo trimestre la riduzione è del 29,7%, il 54,5% nei servizi
get name=admar
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
19:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il recupero dei consumi continua a rivelarsi difficile e a giugno, nonostante il superamento del lockdown, i consumi – che segnano un ovvio rimbalzo rispetto ai mesi precedenti – continuano a mantenere un calo del 15,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. E’ quanto emerge dall’ultima analisi congiuntura realizzata da Confcommercio. Nel complesso del secondo trimestre la riduzione dei consumi è stata, nel confronto con lo stesso periodo del 2019, del 29,7%, valore negativo che si attesta al 54,5% per la domanda di servizi.
“C’è volontà di ripartire grazie al coraggio degli imprenditori che si mettono in gioco anche in condizioni di grande incertezza. Ma le perdite di fatturato e reddito sono ingenti, soprattutto per la filiera turistica, i trasporti e l’intrattenimento. E’ necessario incentivare la ripresa dei consumi attraverso una politica fiscale più coraggiosa, strada obbligata per ridare ossigeno alle imprese e salvare l’occupazione”: così il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, commenta l’analisi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Enav: a luglio traffico aereo raddoppia da giugno
Recuperato 20% traffico perso nel mese precedente
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
11:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
traffico aereo in Italia continua la sua crescita costante e progressiva. Nella prima metà di luglio i voli sui cieli nazionali sono più che raddoppiati rispetto a giugno. Lo comunica l’Enav, che dall’1 al 15 luglio, ha gestito complessivamente 33.000 movimenti con una media giornaliera pari a 2.200 voli ed un picco massimo, il 10 luglio, di 2.521 voli. In tutto il mese di giugno, invece, erano stati gestiti 26.300 movimenti con una media di 866 voli al giorno, con un calo dell’86% rispetto allo stesso periodo del 2019. Nella prima metà di luglio – spiega l’Enav – è stato recuperato il 20% di traffico, e il calo si riduce al 66% rispetto all’anno scorso.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Misura decisa per un anno
Cina nazionalizza 9 gruppi finanziari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
14:37
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Cina ha nazionalizzato per un anno sei grandi gruppi finanziari, di cui 4 assicurazioni, due società fiduciarie e tre gruppi finanziari, a causa di vari tipi di violazioni riscontrate. L’authority per il settore bancario e assicurativo, China Banking and Insurance Regulatory Commission, ha motivato la mossa con la necessità di “tutelare l’interesse pubblico”. La China Securities Regulatory Commission ha invece agito su tre gruppi finanziari. Le iniziative sono destinate a scuotere i mercati dopo i rumor circolati nei giorni scorsi su misure straordinarie in arrivo per le banche.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Interesse di tutti
Gros Pietro, su Intesa Ubi riusciremo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
14:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ci riusciremo? Senz’altro perché è nell’interesse dei territori, di coloro che lavorano in Ubi e degli azionisti di Ubi”. Lo ha affermato il presidente di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro, sull’esito dell’offerta per Ubi. “Dopo la presentazione del piano di Ubi, la capitalizzazione chiuse a 3,9 miliardi, la mattina dopo era 4,9 miliardi e questo credo che sia una dimostrazione chiara della convenienza dell’offerta per gli azionisti di Ubi”, ha sottolineato.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Arera:bollette ‘pazze’,recuperati nel 2019 oltre 10 mln
Tasso di accordo su procedure concluse pari al 69%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
17:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel 2019 con le controversie risolte dal Servizio Conciliazione dell’Arera i clienti e gli utenti finali hanno ottenuto o risparmiato oltre 10,4 milioni di euro dal contenzioso con gli operatori di luce, gas e acqua, (ad esempio per bollette ‘pazze’, ndr) con un tempo medio di chiusura della procedura di 55 giorni. Lo comunica la stessa Autorità che ha anticipato a Parlamento e Governo i contenuti della Relazione Annuale sullo stato dei servizi e sull’attività svolta che sarà puBblicata lunedi’.
Nel 2019, il Servizio Conciliazione di Arera, l’Autorità di regolazione per l’Energia Reti e Ambiente, al netto delle procedure rinunciate, ha fatto registrare un tasso di accordo su procedure concluse pari al 69%, in aumento di 3 punti percentuali rispetto al 2018.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ubi: Intesa alza offerta, aggiunge 0,57 euro cash per azione
Su piatto altri 652 milioni, Fondazione Monte Lombardia aderisce
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
20:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa Sanpaolo rilancia e aumenta il corrispettivo unitario dell’offerta per Ubi riconoscendo per ciascuna azione di Ubi oltre a 1,7 azioni ordinarie di Intesa Sanpaolo un corrispettivo in denaro pari a 0,57 euro. Sulla base del prezzo ufficiale delle azioni di Intesa Sanpaolo al 14 febbraio l’offerta ora esprime una valorizzazione pari a 4,824 per ciascuna azione Ubi e dunque incorpora un premio del 44,7%.
Di fatto Intesa mette sul piatto 652 milioni in più e “alla base della decisione – commenta il ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina – c’è la convinzione di come un legame più forte con tutti gli azionisti di Ubi renderà più solida e coesa la nuova realtà”.
Intanto il comitato di Indirizzo di Fondazione Banca del Monte di Lombardia ha deliberato all’unanimità di aderire all’Ops lanciata da Intesa Sanpaolo su Ubi. La decisione, precisa una nota emessa prima dell’ufficializzazione della mossa di Intesa, è stata deliberata auspicando un eventuale miglioramento delle condizioni economiche da parte di Intesa Sanpaolo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cns: fatturato 2019 a 665mln,impegnati su sanificazioni
Per fase post Covid. Costi in calo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
09:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Consorzio Nazionale Servizi ha realizzato nel 2019 un fatturato di 665 milioni di euro, “costi sensibilmente ridotti (- 60milioni di euro rispetto al 2018) e un Backlog che arriva a 1 miliardo e 200 milioni di euro”. E’ quanto si legge in un comunicato a seguito dell’approvazione da parte dell’assemblea dove si sottolinea come “negli ultimi mesi è stata affidata al CNS la sanificazione post COVID-19 di importanti realtà pubbliche e private”.
“La copertura del mercato di riferimento è in costante aumento e la partecipazione alle gare è salita negli ultimi anni dal 7% al 35%” aggiunge il Consorzio secondo cui “si conferma una costante generazione di valore: nel 2019 è stato distribuito ai soci oltre il 99% del valore economico generato. I numeri dimostrano solidità e consentono al Consorzio di proseguire secondo linee strategiche che puntano all’innovazione e alla sostenibilità”. I settori che incidono maggiormente sono quello delle Pulizie, che genera il 37% del fatturato, seguito dall’Energia-Manutenzione con il 18%, Ecologia al 15%, Ristorazione al 10% e Facility Management al 9%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano passa a -0,30% con Atlantia, Cnh, Exor
In luce Stm, bene anche Azimut ed Enel
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
09:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano dopo un avvio positivo,si appiattisce e gira in negativo così come il resto delle Piazze europee che guardano al consiglio europeo di oggi.
Il Ftse Mib segna un -0,30% 20.292 punti. In luce Stm (+2,4%) che ha appena siglato due m&a rafforzandosi nel wireless. Bene anche Azimut (+1%) ed Enel (+1,15%).
Vendite su Atlantia che perde l’1,9% e su cui proseguono le prese di beneficio dopo la corsa di mercoledì in scia all’accordo in cdm su Aspi con l’ingresso di Cdp. In calo i bancari con Unicredit che cede l’1,41% e Banco Bpm l’1,21%.
Tra i titoli sotto la lente Ubi cede lo 0,22% all’indomani del via libera condizionato dell’Antitrust all”ops da parte di Intesa che cede lo 0,75%. Mentre Mps segna un -0,57%. Siena ha incaricato Mediobanca (-1,13%) di “valutare le alternative strategiche a disposizione della banca”. In negativo anche Cnh (-2,17%), Exor (-1,4%), Tenaris (-1,37%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa fiacca, occhi su Consiglio europeo
Vendite su energia e finanziari, future Usa positivi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
10:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee fiacche con i listini che guardano al consiglio europeo del pomeriggio chiamato a decidere sul Recovery Fund. L’indice d’area, lo stoxx 600, è sotto la parità con le vendite che si concentrano in particolare su energia e finanziari.
Tra le singole Piazze Londra segna un marginale -0,03%, Francoforte un +0,12% mentre Parigi cede lo 0,44%. Milano si muove sulla parità con il Ftse Mib a +0,06% a 20,370 punti con l’evidenza di Stm (+2,82%) e di Enel (+2%). Lo spread tra Btp e Bund è poco mosso in area 165 punti base. Sul fronte dei cambi l’euro sale a 1,14 dollari. Il petrolio con il wti è a 40,5 dollari al barile. I future su Wall Street si confermano in positivo. VAI ALLA POLITICA  VAI ALLA CRONACA Qui tutta l’ECONOMIA IN TEMPO REALE  VAI ALLA TECNOLOGIA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Spread Btp/Bund apre poco mosso a 164 punti
Rendimento all’1,18%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
08:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura poco mossa per lo spread fra Bpt e Bund. Il differenziale segna 164 punti contro i 165 della chiusura della vigilia. Il rendimento del decennale è pari all’1,18%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in positivo, Francoforte +0,31%
Parigi +0,05%, Londra +0,06%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
09:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee aprono in rialzo.
Francoforte guadagna lo 0,31% con il Dax a 12.915 punti. Parigi segna un marginale +0,05% con il Cac 40 a 5.008 punti. Sugli stessi livelli Londra con un un +0,06% e il Ftse 100 a 6.256 punti.
Abi: non possiamo costringere clienti a prestiti garantiti
Impossibile che tutti quelli con requisiti li chiedano
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
11:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Le banche sono pienamente impegnate ad istruire ogni domanda venga loro presentata, ma non possono e non debbono tentare di costringere i clienti a presentare domande se i clienti non sono interessati a farlo”. E’ quanto sottolinea l’Abi nel comunicato sull’aggiornamento dei dati per i finanziamenti garantiti dallo Stato, giunti a 54,2 miliardi di euro. “Per questo – aggiunge l’associazione bancaria – è impossibile che tutti coloro che hanno i requisiti per presentare domande di liquidità, ne facciano richiesta alle banche”. A ieri, 16 luglio, i finanziamenti richiesti dalle banche al Fondo di Garanzia sono cresciuti di un miliardo di euro a 54,2 miliardi, per 854 mila domande pervenute, di cui, fino a 30 mila euro, 14,6 miliardi, per circa 739 mila domande.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa prova rialzo su attese Consiglio europeo
Francoforte e Londra positive, Milano piatta con spread stabile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
12:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee cercano spunti e provano il rialzo a metà seduta con i listini orientati al Consiglio europeo chiamato a trovare una sintesi sul Recovery Fund. L’indice d’area Stoxx 600 viaggia sulla parità con acquisti, in prevalenza, su titoli legati all’informatica e vendite su finanza, energia e immobiliare .
Tra le singole Piazze, Londra segna un +0,5% mentre Parigi riduce il calo allo 0,13%. Francoforte sale dello 0,52%. Milano è stabile con il Ftse Mib a +0,03% (20.367 punti). Maglia rosa resta Stm (+3,39%) che ha appena chiusa due M&A e si è rafforzata nel wireless. A seguire Ubi (+1,86%) al centro dell’ops di Intesa(-0,89%) che ha ricevuto il via condizionato dell’Antitrust. Vendite su Cnh (-2%), Atlantia (-1,5%), Moncler (-1,4%). Lo spread tra btp e bund è stabile a 166 punti, quindi sui livelli d’apertura. Quanti ai cambi l’euro resta a 1,14 dollari cosi’ come il petrolio con il wti che si conferma a 40,4 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Branca: premio San Marino Green Awards per etica impresa
Il Segretario di Stato in visita alle distillerie di Milano
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
14:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Presidente e ad del Gruppo Branca International, Niccolò Branca ha ricevuto questa mattina nella sede di ‘Fratelli Branca Distillerie’ a Milano la visita del Segretario di Stato per il Territorio e l’Ambiente della Repubblica di San Marino, Stefano Canti, e della delegazione del San Marino Green Festival per la consegna del premio San Marino Green Awards per l’Etica d’Impresa.
“Siamo orgogliosi di ricevere questo riconoscimento che premia il nostro impegno nel proporre un modello alternativo di fare economia, ispirato da sempre ai principi dell’Economia della Consapevolezza, allo scopo di perseguire il profitto nel pieno rispetto delle persone, dell’ambiente e del consumatore finale, nel segno di una responsabilità consapevole della profonda interconnessione esistente tra gli uomini e con l’ambiente”ha dichiarato il Presidente Niccolò Branca.
Il premio – assegnato lo scorso 4 luglio dal San Marino Green Festival, la manifestazione che promuove i temi della cultura ambientale ideata da Gabriele Geminiani – è stato attribuito al Presidente Branca in virtù della sua idea interconnessa di azienda, considerata come un organismo vivente che funziona bene quando ogni sua parte è in salute e in stretta relazione con le altre. Il gruppo, ricorda una nota, ha saputo rinnovarsi nel tempo coniugando l’innovazione con il rispetto della tradizione. Tutte le controllate operano sotto l’egida di un Codice Etico formalizzato, redigono il bilancio ambientale e sono dotate di un Organismo di Vigilanza di controllo interno e di un sistema di gestione della qualità e della sicurezza alimentare.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mancate entrate dagli enti locali saranno coperte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
14:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nella riforma del fisco cui il governo sta lavorando “non ci sarà la reintroduzione dell’Imu prima casa e nessun meccanismo che porto a un aumento delle addizionali”. Lo afferma il ministro dell’economia Roberto Gualtieri nel suo intervento al congresso Ali. La riforma punta come obiettivo principale “alla riduzione della pressione fiscale sul lavoro attraverso il contrasto a evasione e elusione”. “Il prossimo decreto – ha aggiunto – conterrà e risorse aggiuntive per coprire tutte le mancate entrate” degli enti locali.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa stabile dopo Wall street, Londra +0,5%
Mercati attendono Consiglio Ue, fiacca Parigi con banche
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
15:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Listini azionari del Vecchio continente attorno alla parità dopo l’avvio di Wall street e in attesa del Consiglio Ue incentrato sul Recovery fund: Londra è la migliore del gruppo e sale dello 0,5%, con Milano piatta, Francoforte in calo dello 0,1% e Parigi un po’ più debole in calo di circa mezzo punto percentuale.
Sulla Borsa francese pesano soprattutto le vendite su qualche titolo bancario, con Bnp e Societè generale in calo di oltre il due per cento. In Piazza Affari sempre bene Stm (+2%), accelera Ubi che sale dell’1,6% a 3,28 euro, fiacca Intesa che scende dello 0,7%.
In calo attorno a un punto percentuale Atlantia con Mediobanca e Generali. In ribasso attorno al 2% Exor, Campari e Moncler.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in lieve rialzo, Ftse Mib +0,3%
Indice dei principali titoli di Piazza Affari a 20.419 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
17:40
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta in leggero aumento per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in crescita dello 0,31% a 20.419 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conclude cauta, Londra +0,6%
In leggero rialzo anche Francoforte, limata Parigi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
18:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente contrastati: Londra ha chiuso in rialzo dello 0,6% e Francoforte dello 0,3%, mentre Parigi ha segnato un calo finale dello 0,3%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano tiene con Enel, piatta Atlantia, debole Exor
Mercati in attesa del Consiglio Ue sul Recovery fund
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
17 luglio 2020
18:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ultima seduta di settimana in lieve rialzo per Piazza Affari, in linea con Londra e Francoforte, mentre Parigi e Madrid hanno segnato un leggero calo: l’indice Ftse Mib ha concluso in aumento dello 0,31% a 20.419 punti, con l’Ftse All share in crescita dello 0,35% a quota 22.237.
Con tutti i mercati europei che guardano al Consiglio Ue sul Recovery fund, a Milano buoni acquisti su Stm (+2,3%) ed Enel, salita del 2,1% finale. Dopo la gran corsa di mercoledì e le prese di beneficio delle vigilia, giornata tranquilla per Atlantia che ha concluso in rialzo dello 0,8% a 13,85 euro.
Positiva dell’1,1% a 3,26 euro Ubi, mentre Intesa è scesa dello 0,4% a quota 1,83. Cauta anche Mps, limata dello 0,5% dopo la nomina di Mediobanca come advisor per l’uscita del Tesoro, mentre vendite più consistenti si registrano su Cnh ed Exor scese entrambe dell’1,9%. Nel listino principale pesante Moncler, che ha segnato un calo finale del 2,2% a quota 33,2.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.