Economia tutte le notizie in tempo reale! COSTANTEMENTE AGGIORNATE!! SEGUILE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 12 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:06 DI GIOVEDì 23 LUGLIO 2020

ALLE 07:06 DI VENERDì 24 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Leonardo: primo volo M346 Fighter Attack con radar Grifo
Cioffi, importate traguardo, pronti a prima consegna nel 2021
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
12:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Battesimo del volo per il nuovo M-346 Fighter Attack che lo scorso 13 luglio ha effettuato con successo il suo primo volo nella configurazione operativa che integra una versione ottimizzata del radar Grifo di Leonardo”.
La società lo comunica spiegando che “si tratta della nuova versione da attacco leggero del velivolo M-346 sviluppata nell’ambito del programma “M-346 Light Fighter Family of Aircraft (LFFA)” che ha l’obiettivo di offrire differenti livelli di capacità multiruolo sulla base di una singola piattaforma che assicura un alto grado di efficacia sia in ruoli addestrativi sia operativi”.
“Sono molto soddisfatto per il lavoro svolto – commenta Lucio Valerio Cioffi, capo della divisione velivoli di Leonardo – e soprattutto dei tempi in cui lo abbiamo fatto. Grazie al raggiungimento di questo importante traguardo il velivolo da addestramento a più avanzata concezione disponibile sul mercato avrà al suo fianco molto presto il più versatile M-346 Fighter Attack. Si tratta di un aereo che conserva tutte le caratteristiche addestrative del trainer che con l’integrazione di equipaggiamenti e sensori di ultima generazione diventa un efficace velivolo operativo da attacco leggero. Continuiamo il percorso di sviluppo del velivolo per essere pronti a consegnare nel 2021 il primo esemplare di produzione industriale al cliente di lancio internazionale”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pensioni: boom per vecchiaia, trainano le donne
Inps, nel totale in primi 6 mesi sorpasso delle ‘femminili’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
12:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Boom nei primi sei mesi dell’anno per le pensioni di vecchiaia. Guardando al fondo lavoratori dipendenti, il più rilevante, il numero di quelle liquidate, con decorrenza gennaio-giugno, è pari a 34.823. Nello stesso periodo del 2019 erano 10.700. Cifra più che triplicata. Per le pensioni delle donne l’incremento è ancora più forte: a 17.789 da 3.565.
Cinque volte tanto. Ecco che, nel complesso delle gestioni, si assiste a un “netto sorpasso” rispetto al 2019 della percentuale delle pensioni femminili su quelle maschili. E’ quanto emerge dal report Inps.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Thun acquista 100% Connecthub e si apre a mercato
Al via nuovo gruppo strategico,più digitale,pronto a partnership
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
13:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Thun, storica azienda altoatesina di produzione ceramica, acquista il 100% di Connecthub, realtà italiana che supporta l’evoluzione digitale delle aziende, e costituisce un nuovo gruppo strategico aperto al mercato nell’ottica di collaborazioni con altri brand e future acquisizioni.
L’operazione, che vede la famiglia Thun interamente detentrice di Thun Group, si inserisce nell’ambito del piano industriale 2019-2024 che prevede un significativo percorso di internazionalizzazione e sviluppo omnicanale. “La costituzione del gruppo strategico apre nuovi scenari e conferma la volontà di crescere anche al di fuori del nostro universo”, afferma Simon Thun, imprenditore di terza generazione e vicepresidente di Thun Spa, oggi anche vicepresidente del neocostituito gruppo.
Si tratta per l’azienda di “un importante passo che riflette la nostra fiducia nel futuro e la volontà di creare le condizioni per uno sviluppo sostenibile e una solidità finanziaria di lungo termine delle società del gruppo, che fondano le proprie strategie sulla creatività e l’innovazione tecnologica. La crescente relazione tra le aziende e la piattaforma strategica omnicanale di gruppo consentirà ulteriori sinergie e genererà nuove opportunità di espansione”. L’obiettivo del nuovo assetto è affermare una chiara governance e una solida struttura omnicanale di corporate che metta a disposizione delle diverse unità organizzative (gift & home decor, digital innovation, logistics platform) strategie, risorse e le migliori competenze per lo sviluppo delle attività a livello globale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Autostrade: sindacati, sciopero 9-10 agosto
Di 4 ore del personale dei caselli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
13:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sciopero nazionale delle autostrade domenica 9 agosto e lunedì 10. Lo hanno annunciato Filt Cgil, Uiltrasporti, Ugl Viabilità e Sla Cisal nel corso di una conferenza stampa in videoconferenza. Lo sciopero sarà di 4 ore, e riguarderà il 9 il personale dei caselli e il 10 il personale amministrativo e commerciale. Alla base della protesta – spiegano le organizzazioni sindacali – il ricorso eccessivo alla cassa integrazione e le modifiche unilaterali a orari e turni di lavoro rispetto alle previsioni del contratto nazionale, che in alcune concessioni hanno avuto conseguenze sul servizio agli utenti, per il mancato rispetto delle norme del Ministero dei Trasporti sui presidi minimi dei caselli. Una situazione aggravata dall’emergenza pandemia, che ha penalizzato occupazione e redditi del settore, dall’incertezza per l’assegnazione delle concessioni scadute, e dalla situazione di Aspi”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa prosegue in rialzo, future Usa positivi
Milano debole, spread a livelli pre-lockdown
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
13:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee si confermano in rialzo e poco mosse a metà seduta con l’unica eccezione di Milano che è debole con il Ftse Mib che lascia un marginale -0,22% a 20.554 punti. L’indice d’area, lo stoxx 600, guadagna un mezzo punto percentuale con i titoli legati ai beni di prima necessità in evidenza. Londra segna un +0,5%, Parigi un +0,42% e Francoforte un +0,57%. I future Usa proseguono in positivo con i passi avanti del Congresso in termini di ulteriori aiuti per superare l’emergenza Covid.
A Milano resta in luce Stm (+2,55%) dopo i conti migliori delle attese e sulle prospettive positive sul terzo trimestre. E prosegue sotto vendita Diasorin (-5,5%) con i ventici indagati nell’ambito di un’inchiesta sull’accordo tra il San Matteo di Pavia e la società sui test sierologici anti-Covid. Tra le banche male Banco Bpm (-2,88%) e Unicredit (-2,03%). Lo spread tra btp e bund è 147 punti con il rendimento sotto l’1% allo 0,986, ai livelli pre-lockdown. Il petrolio con il wti torna sotto i 42 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cdp-Iccrea, accordo collaborazione per sostegno a imprese
Finanziamento da 250mln. Intesa anche su altre misure
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via la collaborazione fra Cdp e Iccrea banca per il sostegno alle imprese italiane. Lo si legge in una nota secondo cui il primo atto concreto dell’accordo consiste nella concessione di un finanziamento a lungo termine da parte di CDP per 250 milioni di euro che il gruppo Iccrea impiegherà integralmente per concedere nuovi finanziamenti a PMI e Mid-Cap, operanti nei settori agricolo e agroindustriale.
Tali finanziamenti – rileva l’accordo – potranno avere durata fino a 15 anni così da supportare la realizzazione di progetti complessi, tipici dei settori destinatari dell’iniziativa.
L’iniziativa si inquadra nelle linee strategiche del Piano industriale 2019-2021 di CDP che prevede, in piena sinergia e complementarietà con il sistema bancario, specifiche azioni di supporto alle imprese, promuovendo un allungamento delle scadenze dei finanziamenti e fornisce, peraltro, un concreto sostegno nell’attuale fase di emergenza. Nell’ambito dell’accordo di sinergia tra le parti, è previsto inoltre di estendere la collaborazione in settori rilevanti fra cui il comparto turistico-alberghiero.
La partnership intende poi sviluppare strumenti di finanza alternativa quali i cosiddetti “basket bond”, operazioni di cartolarizzazione di mini-bond appositamente emessi da imprese PMI e Mid-Cap, in relazione ai quali CDP e Iccrea agirebbero in qualità di investitori principali, attraendo così ulteriori capitali privati. Un ulteriore ambito di collaborazione riguarderà le operazioni dirette in co-finanziamento a favore di Mid-Large Corporate a sostegno di investimenti nei settori della ricerca, innovazione, infrastrutture, real estate, valorizzazione del patrimonio culturale, ambiente ed energia, lo sviluppo sostenibile (ESG), nonché il potenziamento delle iniziative a favore dell’export e dell’internazionalizzazione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in calo a Ny, a 41,58 dollari
Scende dello 0,79%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 luglio 2020
15:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio in calo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,79% a 41,58 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Antitrust: istruttoria su PoltroneSofà
Presunta pratica commerciale scorretta
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
12:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un procedimento istruttorio per una presunta pratica commerciale scorretta nei confronti di Poltronesofà. Lo annuncia l’Autorità in una nota nella quale spiega che “l’azienda ha diffuso messaggi – tramite spot televisivi e sul sito internet in cui si reclamizzavano le promozioni “doppi saldi doppi risparmi – sconto 50% + fino a 40% su tutta la collezione + 48 mesi senza interessi”; “2.500 divani a soli 99 euro” e “supervalutiamo il tuo usato fino a 1.500 euro e che si tratta di avvisi che sembrerebbero contenere informazioni ingannevoli e/o omissive sui contenuti delle promozioni pubblicizzate, sulla loro durata e sull’effettivo prezzo dei prodotti venduti. Vengono poi prospettate condizioni di vendita assai vantaggiose in modo da indurre il consumatore a visitare il punto vendita per scoprire poi che l’acquisto comporta condizioni più onerose di quelle pubblicizzate. Infine dai messaggi si ricaverebbe l’erronea convinzione che sia necessario affrettarsi nell’acquisto così da beneficiare della promozione “48 mesi senza interessi”.
L’Autorità in data odierna ha condotto verifiche ispettive nella sede di Poltronesofà e in alcuni punti vendita.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa cauta dopo sussidi Usa, Milano -0,65%
In arrivo indice Fed Chicago, effetto trimestrali, corre Daimler
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
15:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee poco mosse dopo il dato sulle richieste di sussidi Usa, peggiorato nell’ultima settimana ma migliore delle stime da gennaio. Milano (Ftse Mib -0,65%) e Madrid (-0,15%) fanno eccezione rispetto a Londra (+0,35%), Francoforte e Parigi (+0,1% entrambe). Positivi i futures dopo i dati contrastanti sui sussidi e in attesa dell’indice Fed di Chicago.
Sprint di Daimler (+5,16%) dopo la trimestrale e la promozione degli analisti di Citi insieme a Renault (+6,9%) e Bmw (+2,65%). In luce anche Peugeot (+2,65%), che si è comprata il propduttore di ricambi portoghese Amanha Global, insieme alla piattaforma di e-commerce BParts, per “triplicare il fatturato” nel settore della componentistica entro il 2023. Più cauta Fca (+1,5%). Effetto conti anche su Roche (-2,38%), Stm (+0,9%) ed Unilever (+8,34%). In rialzo lo spread a 148,1 punti, con prese di beneficio su Unicredit (-2,3%), Intesa (-1,9%) e Ubi (-1,4%), sempre allineate al prezzo dell’Ops pur con qualche tolleranza. Giù banco Bpm (-3%) ed Mps (-2,75%). Sotto lo zero anche Eni (-0,9%), frenata dal greggio (Wti -0,88% a 41,54 dollari) e Tim (-0,88%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Wall Street apre negativa, Dj -0,23%, Nasdaq -0,22%
S 500 perde lo 0,14%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 luglio 2020
15:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street apre negativa. Il Dow Jones perde lo 0,23% a 26.943,66 punti, il Nasdaq cede lo 0,22% a 10.684,14 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,14% a 3.271,41 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ex Embraco, Tribunale Torino decreta fallimento Ventures
Avrebbe dovuto reindustrializzare il sito di Riva di Chieri
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
23 luglio 2020
15:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Tribunale di Torino ha decretato il fallimento della Ventures, la società che ha rilevato la ex Embraco.
Il progetto di Ventures era stato selezionato dal ministero dello Sviluppo Economico per reindustrializzare lo stabilimento di Riva di Chieri della Embraco, all’epoca del gruppo Whirlpool che nel gennaio 2018 aveva deciso di chiudere la fabbrica e di licenziare 517 lavoratori. A marzo 2018 era stato firmato l’accordo al Mese. Il passaggio a Ventures, avvenuto a luglio 2018, prevedeva il rientro di quasi tutta la forza lavoro con un centinaio di uscite incentivate. Del progetto faceva parte anche Astelav, azienda che si occupa della rigenerazione di elettrodomestici, subito però uscita di scena.
Ventures è una newco con tre soci: un gruppo israeliano e la famiglia Di Bari, con il 40% ciascuno, e un partner cinese rimasto sempre sulla carta. L’inizio della produzione di robot pulitori di pannelli fotovoltaici era previsto da gennaio 2019, ma non è mai partito. Intanto sono stati smantellati i macchinari della ex Embraco e i lavoratori rientrati sono stati impiegati per la ristrutturazione dell’immobile. Il fondo di 4 milioni, messo a disposizione di Ventures da Whirlpool per la reindustrializzazione e l’avvio della produzione, è stato utilizzato in modo illecito – secondo la Procura – dai dirigenti dell’azienda.
Da settembre 2019 è ripartita la mobilitazione dei lavoratori, con scioperi e manifestazioni. La vicenda è stata portata a Roma, in Vaticano e a Bruxelles. PIEMONTE  POLITICA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa al palo con Wall Street, Milano -0,7%
Spread scende a 146 punti, in luce Daimler e Unilever dopo conti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
16:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prevale l’immobilità sui listini di borsa europei sulla scia dell’andamento degli indici Usa (Dow Jones -0,2%)( e Nasdaq +0,1%). Milano (–,7%) naviga sempre in territorio negativo con Madrid (-0,04%), mentre tengono Londra (+0,34%), Francoforte (+0,21%) e Parigi (+0,1%). Atteso l’indice manifatturiero Fed di Kansas City, in calo lo spread a 146 punti.
Sprint di Daimler (+5,3%) dopo la trimestrale e la promozione degli analisti di Citi insieme a Renault (+6,8%) e Bmw (+2,5%).
In luce anche Peugeot (+2,2%), che si è aggiudicata il produttore di ricambi portoghese Amanha Global, insieme alla piattaforma di e-commerce BParts, per “triplicare il fatturato” nel settore della componentistica entro il 2023. Più cauta Fca (+1,2%). Effetto conti anche su Roche (-3,2%), Stm (+0,95%) ed Unilever (+9,5%). Prese di beneficio su Unicredit (-2,6%), Intesa (-2%) e Ubi (-1,5%), sempre allineate al prezzo dell’Ops pur con qualche tolleranza. Giù banco Bpm (-3%) ed Mps (-2,5%).
Sotto la partità anche Eni (-1,2%), frenata dal greggio (Wti -0,33% a 41,74 dollari), Tim (-0,7%) e Atlantia (-2,19%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in calo, -0,7%
Indice Ftse Mib a quota 20.454 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
17:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura debole per Piazza Affari.
L’indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,7% a 20.454 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude poco variata, Parigi -0,07%
Cauta Francoforte, positiva Londra (+0,1%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
17:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura poco variata per le principali borse europree. Parigi ha ceduto lo 0,07% a 5.033 punti e Francoforte lo 0,04% a 13.099 punti. In lieve rialzo Londra (+0,1% a 6.213 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Aspi:Corbello,fondi pensione non prendono quote stabili
Presidente Assoprevidenza, azioni saranno trattate come altre
e
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Il problema di investire in Aspi da parte dei fondi di previdenza complementare tecnicamente non si pone: i fondi ex lege non prendono “partecipazioni” stabili: operano con mandati di gestione e le azioni di Aspi saranno considerate dai gestori al pari delle altre, secondo le ordinarie valutazioni di convenienza del titolo”. Lo afferma il presidente di Assoprovedenza Sergio Corbello, oggi confermato nel mandato per il triennio 2020-2023, secondo cui come associazione, “siamo convinti che si debbano immaginare forme anche alternative di intervento nell’economia da parte dei fondi di previdenza complementare e cercheremo al riguardo il confronto con Covip, ma il tema delle partecipazioni non é tra questi.”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cig Covid e blocco licenziamenti fino a fine anno
Con manovra agosto sgravi al 100% nuove assunzioni e rientro-Cig
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
22:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cassa Covid e licenziamenti bloccati che andranno avanti di pari passo, fino alla fine dell’anno. E, per accompagnare la ripresa, incentivi sotto forma di taglio dei contributi per chi riporterà i dipendenti al lavoro dalla Cig o per chi farà nuove assunzioni.
E’ l’incontro già fissato da tempo per iniziare a parlare di riforma degli ammortizzatori l’occasione, per il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, per spiegare ai sindacati le azioni immediate che il governo finanzierà con i 25 miliardi della manovra d’agosto. Approvato il nuovo scostamento dagli obiettivi di deficit – che sarà votato in Parlamento insieme al Piano nazionale di riforma il 29 luglio – l’esecutivo accelera quindi sulla definizione delle misure da introdurre con il prossimo decreto anti-Coronavirus a completamento dei passi già compiuti con il decreto Cura Italia prima e con il Rilancio poi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le risorse serviranno anche per la ripartenza in sicurezza della scuola, per dare ossigeno a Comuni e Regioni con le casse vuote per l’emergenza, e per ridurre il peso delle tasse di marzo, aprile e maggio rinviate al momento a settembre.
Ma il capitolo più corposo sarò quello dedicato al lavoro: tutte le norme saranno valide fino alla fine dell’anno, a partire dalla possibilità di prorogare i contratti a termine senza causale. Il ‘congelamento’ del decreto dignità dovrebbe limitarsi a questo, anche se le imprese chiederebbero di superare anche il limite massimo di 24 mesi. Anche per chi ha perso il posto e avrebbe già finito la disoccupazione ci sarà una proroga dell’indennità, visti anche i segnali foschi che arrivano dal mercato del lavoro. Come annunciato ci sarà quindi un prolungamento della cassa integrazione con causale Covid, tutta a carico dello Stato, per altre 18 settimane (da utilizzare con il sistema attuale 9+9) che andrà quindi di pari passo con il blocco dei licenziamenti – che altrimenti scadrebbe il 17 agosto.
I sindacati restano comunque preoccupati che ci possano essere troppe deroghe, visto che al tavolo il ministro ha spiegato che qualche eccezione ci sarà, ad esempio per cessazione dell’attività. Per la Cig si sta ancora ragionando sulla proroga per tutti o su alcuni paletti, come un calo di fatturato di almeno il 20%. Ma tutto dipenderà dal ‘tiraggio’ effettivo della cassa che è stata autorizzata finora per 2,1 miliardi di ore. La vera novità del pacchetto lavoro – che ancora deve superare, però, il vaglio politico di tutta la maggioranza – sarà la decontribuzione: gli sgravi dovrebbero durare 4-5 mesi, fino alla fine dell’anno. Saranno pieni, al 100%, a patto però che si sia in presenza di un incremento netto di posti di lavoro. A questi incentivi dovrebbero affiancarsi sgravi contributivi per le aziende che rinunciano alla Cig e riportano al lavoro i dipendenti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude debole (-0,7%), realizzi su Unicredit
Spread in lieve rialzo sopra i 146 punti, bene Unipol e Campari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
18:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari ha chiuso in coda alle altre borse europee (Ftse Mib -0,7%) dopo aver fatto meglio nella vigilia, tra scambi in linea con la seduta precedente per 1,9 miliardi di euro di controvalore. In calo lo spread a 146 punti (piattaforma Bloomberg), mentre ha invertito la rotta in greggio (Wti +0,14% a 41,97 dollari), rimasto comunque sotto la soglia dei 42 dollari. Prese di beneficio sulle banche, a partirte da banco Bpm (-3,19%) ed Mps (-3,42%), che nelle scorse sedute avevano corso su ipotesi di consolidamento nel settore con l’uscita del tesoro da Montepaschi e limminente conclusione dell’Opas di Intesa (-1,44%) su Ubi (-1,24%), che continuano a muoversi in linea con l’offerta della Ca’ de Sass (1,7 azioni più 0,57 euro per ogni titolo consegnato). Giù anche Unicredit (-2,47%) e Fineco (-1,4%), mentre Eni (-1,22%) ha risentito del calo del greggio per l’intera seduta, perdendosi il rimbalzino finale a borsa ormai chiusa. Positive Unipol (+3,96%), sulle attese degli analisti di Equita sulla trimestrale in arrivo in agosto. Bene Cnh (+2,39%) e Campari (+1,95%), più cauta Fca (+0,62%), positiva Prysmian (+0,83%).
Pesante Atlantia (-2,71%) insieme ad Astm (-0,75%), che ha rilevato il pacchetto di maggioranza dell’Autostrada del Frejus.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ubi Banca: adesioni all’opas salgono al 26,4%
In un giorno apportato oltre il 9% del capitale
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
18:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le adesioni all’opas lanciata da Intesa Sanpaolo su Ubi sono salite al 26,406% del capitale della banca guidata da Victor Massiah. E’ quanto si legge negli aggiornamenti forniti da Borsa Italiana. In un giorno è stato apportato all’offerta pubblica di acquisto e scambio oltre il 9% del capitale di Ubi, il dato più alto dall’avvio dell’opas. Gli azionisti di Ubi hanno ancora tre giorni di Borsa aperta, fino al 28 luglio, per aderire alla proposta di Intesa che punta a raccogliere almeno il 50% più un’azione di Ubi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste: Postepay con Tim per banda ultralarga su fibra
Offerta a privati e aziende con capillarità uffici postali
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 luglio 2020
18:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste Italiane, attraverso la controllata PostePay, “annuncia la firma di un accordo con Tim che permetterà di portare ai privati e alle aziende soluzioni avanzate di connettività Internet”. La società lo comunica spiegando che “grazie a questo accordo, Poste Italiane fornirà al Paese servizi in fibra ottica mediante tecnologie a banda ultralarga, coniugando la capillarità della rete degli uffici postali con la diffusione della rete Tim su tutto il territorio nazionale”. Per Poste Italiane “l’iniziativa si colloca nel quadro della strategia di consolidamento dei servizi di telefonia fissa da parte di PostePay e punta ad ampliare la gamma di offerte rivolte al mercato consumer e business, con nuovi servizi ultrabroadband in fibra ottica, con l’obiettivo di ridurre sempre di più il digital divide tra le diverse aree del Paese.
L’accordo con Tim – indica ancora l’azienda – rafforza inoltre la capacità del gruppo di rispondere in maniera sempre più efficace alle diverse esigenze dei clienti confermando il ruolo centrale di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione e di sviluppo economico”.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.