Economia tutte le notizie in tempo reale! IN COSTANTE AGGIORNAMENTO! LEGGILE!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 11 Luglio, 2020, 04:07:04 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 16 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:33 DI VENERDì 10 LUGLIO 2020

ALLE 04:07 DI SABATO 11 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Petrolio: ancora in calo, Wti sotto 39 dollari
Brent perde l’1,5% a 41,70 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
05:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono ancora in calo le quotazioni del petrolio, dopo la debacle registrata ieri. Il Wti perde l’1,9% e si porta a 38,85 dollari al barile ed arretra anche il Brent.
Dopo il calo del 2,2% messo a segno nella vigilia, il greggio di riferimento europeo perde questa mattina l’1,5% a 41,70 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: poco mosso, resta sopra soglia 1.800 dollari
Dopo picco a 1.818 dollari toccato a inizio settimana
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
08:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ poco mosso questa mattina il prezzo dell’oro. Dopo aver guadagnato la soglia del 1.800 dollari, abbondantemente superata all’inizio della settimana toccando 1.818 dollari, il metallo prezioso resta anche oggi sui massimi, assestandosi a 1.803 dollari l’oncia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia debole su focolai Covid, male Hong Kong
In ribasso i futures sull’avvio dei listini europei
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
08:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari asiatici e dell’area del Pacifico negativi sulla forza dell’infezione da Covid 19 negli Stati Uniti e dei focolai in Asia, con gli analisti che vedono Wall street debole anche per il rischio di licenziamenti nel settore bancario.
Tokyo ha chiuso l’ultima seduta della settimana con un calo dell’indice Nikkei 225 di un punto percentuale anche per il rialzo dello yen, mentre Hong Kong – che potrebbe annunciare la chiusura delle scuole – perde verso la conclusione della giornata il 2%. In ribasso dell’1,2% il listino di Shanghai mentre il ‘tecnologico’ Shenzhen è l’unico che mostra un timido segno positivo (+0,3%). Seul perde lo 0,8% e Sidney ha chiuso in calo dello 0,6%.
Negativi i futures sull’avvio delle Borse europee.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo, Ftse Mib -0,57%
In ribasso anche l’indice All share, -0,38%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
10 luglio 2020
09:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio negativo per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha aperto in calo dello 0,57%, l’Ftse All share in ribasso dello 0,38%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa parte fiacca, Francoforte -0,3%
In calo anche Londra e Parigi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
09:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente tutti in calo nelle prime battute della seduta: Francoforte, dopo essere stata ieri la Borsa europea migliore, ha aperto in ribasso dello 0,3%, mentre Londra perde lo 0,7% e Parigi lo 0,6%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano incerta con Europa, Atlantia tenta rimbalzo
Debole Leonardo, piatta Tim, bene Stm
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
09:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Partenza debole per Piazza Affari che conferma l’avvio negativo anche sulla debolezza delle Borse asiatiche preoccupate per la forza dell’infezione Covid soprattutto a Hong Kong e negli Usa: l’indice Ftse Mib ondeggia in linea con l’Europa poco sotto alla parità (-0,3%) con Atlantia che sale fino al 3% a 13,5 euro dopo lo scivolone di ieri per il braccio di ferro sulle concessioni autostradali.
Tra gli altri titoli principali, vendite su Leonardo che cede oltre il 2%, con Tenaris in calo dell’1,5% e Ubi di circa un punto percentuale a tre euro netti. Intesa perde lo 0,9% a quota 1,71, piatta Tim, in rialzo oltre il punto percentuale Stm e Interpump.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fitch conferma rating Italia BBB-: pesa pandemia ma verso normalizzazione
Produzione industriale a maggio +42,1%. Gualtieri: ‘Dati incoraggianti’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
22:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fitch conferma il rating dell’Italia BBB-. L’outlook è stabile.”L’elevato debito e la debole crescita strutturale continueranno a pesare sul rating” dell’Italia. Lo afferma Fitch, sottolineando che “le recenti iniziative dell’Ue, incluso il Recovery Plan, potrebbero limitare l’atteso deterioramento dei conti pubblici italiani dal 2021”. Fitch mette quindi in evidenza come l’economia italiana ha pagato un caro prezzo a causa della pandemia, anche se con la fine del lockdown il governo ha mosso gradualmente i primi passi per aiutare la normalizzazione dell’economia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La produzione industriale a maggio schizza in alto, segnando un aumento del 42,1% rispetto ad aprile. Lo rileva l’Istat, parlando di una “significativa ripresa delle attività” dopo il lockdown. Il confronto congiunturale, infatti, è con un mese, l’Istituto di statistica lo ricorda, “caratterizzato dalle chiusure in molti settori produttivi in seguito ai provvedimenti connessi all’emergenza sanitaria”. Su base annua il dato mostra ancora un calo ampio: corretto per gli effetti di calendario, a maggio l’indice complessivo diminuisce in termini tendenziali del 20,3%.
Maggio, inoltre, vede la produzione industriale in impennata ma il livello dell’attività, l’Istat lo sottolinea nel commento ai dati, “risente ancora della situazione generata dall’epidemia di Covid-19: l’indice generale, al netto della stagionalità, presenta una flessione del 20,0% rispetto al mese di gennaio, ultimo periodo precedente l’emergenza sanitaria”. E ancora, viene fatto presente, “nella media del periodo marzo-maggio, il livello della produzione cala del 29,9% rispetto ai tre mesi precedenti”.
‘È un risultato molto incoraggiante, in linea con il profilo dell’andamento produttivo prospettato nell’ultimo Documento di Economia e Finanza. Abbiamo ancora molta strada da fare, ma il rimbalzo fatto segnare dalla produzione industriale a maggio è molto importante e stimiamo che proseguirà, anche se prevedibilmente a tassi più contenuti, nel bimestre giugno-luglio’. È il commento del ministro dell’Economia e delle Finanze, Gualtieri, in merito ai dati Istat sulla produzione di maggio. “Proseguiamo con ancora più determinazione a lavorare per la ripresa e per il rilancio dell’economia”, ha aggiunto.
La produzione industriale di autoveicoli a maggio mostra su base annua un calo del 50,8%, rende inoltre noto l’Istat, fornendo il dato tendenziale corretto per gli effetti di calendario. Il ribasso in termini grezzi è pari al -54,5%. In sostanza l’attività nel settore si è dimezzata rispetto a maggio dello scorso anno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sempre a maggio, rispetto ad aprile, “tutti i comparti” dell’industria italiana “sono in crescita congiunturale, ad eccezione di quello delle industrie alimentari, bevande e tabacco, in leggera flessione”, (-0,5%). Settore questo che però aveva retto durante la fase più acuta dell’emergenza Covid. Rimbalzi addirittura a tre cifre si evidenziano invece per le attività che più avevano risentito del lockdown: +142,5% per il tessile e +140,2% per i mezzi di trasporto. E’ quanto emerge dalla nota dell’Istat sulla produzione industriale a maggio. Su base annua la situazione è capovolta, con ribassi in tutti i settori.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
‘Huawei esclusa dalla gara Telecom Italia per il 5G
Reuters, cii saranno invece Cisco, Ericsson, Nokia e Mavenir and Affirmed Networks
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
10 luglio 2020
09:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Telecom Italia non ha invitato Huawei a partecipare alla gara per la fornitura di apparecchiature 5G per la sua rete che si appresta a costruire in Italia e in Brasile. I fornitori invitati sarebbero, invece Cisco, Ericsson, Nokia e Mavenir and Affirmed Networks, società recentemente acquistata da Microsoft.
I vertici di Huawei in Italia e Brasile hanno rifiutato di commentare la notizia. La mossa di Tim arriva dopo che nei giorni scorsi era circolata la voce che l’Italia stava considerando se escludere il colosso cinese Huawei dalla realizzazione delle reti di nuova generazione, a seguito delle preoccupazioni che il 5G possa consentire alla Cina di spiare le principali reti di telecomunicazione del mondo occidentale, con gravi conseguenze per la sicurezza.
Una preoccupazione tra l’altro più volte espressa dagli Usa, che nei mesi scorsi hanno continuato a fare pressioni in questo senso sugli alleati europei.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa recupera con dati industria, Milano +0,8%
Leggermente positive Londra, Parigi e Francoforte
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
10:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I mercati azionari del Vecchio continente migliorano il loro andamento rispetto all’avvio e dopo i dati della produzione industriale in Francia e in Italia si portano in terreno leggermente positivo: Milano è la Borsa migliore con una crescita dello 0,8%, seguita da Francoforte (+0,5%), mentre Londra e Parigi salgono dello 0,4%.
In Piazza Affari, che guarda anche alla calma sui titoli di Stato italiani, molto bene Stm (+3,8%), con Atlantia che sale attorno ai tre punti percentuali dopo lo scivolone di ieri. Tim (+1%) si muove in linea con il listino generale e non reagisce alle notizie sulla rete 5G e su quella secondaria, generalmente piatte le banche, in calo di un punto e mezzo Leonardo.
Fuori dal paniere principale, Molmed sale dell’11% riportandosi ai prezzi dell’Opa dopo che Agc Italy ha comunicato che non intende avvalersi della Golden power.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Industria rimbalza a maggio a +42%,ma ancora sotto pre-Covid
Istat, ripesa produzione ‘significativa’ rispetto al lockdown
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
11:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Exploit della produzione industriale a maggio. Rispetto ad aprile l’aumento è del 42,1%. Ma a far schizzare in alto il dato è l’effetto rimbalzo, con un mese, aprile, segnato dal lockdown. Il recupero era atteso ma per l’Istat si tratta di una ripesa “significativa”.
Su base annua il divario resta comunque ancora ampio.
L’indice risulta in calo del 20,3% rispetto a maggio dello scorso anno. Il livello rispetto al periodo pre-Covid, a inizio anno, è di un quinto inferiore.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Comunicazione: 14 le aziende certificate Bic 2020
Sistema di Eikon-Fortune per misurare performance
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
11:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 14 le aziende BIC – Best in media communication per il 2020, il sistema integrato di misurazione della comunicazione sui media, ideato da Eikon Strategic Consulting Italia e Fortune Italia, il quale ha certificato AbbVie, Acea, Autogrill, Axa Italia, Enel, Eni, Generali, Generali Italia, Msd Italia, Open Fiber, Poste Italiane, Sace, Takeda, Vodafone Italia. Lo rende noto un comunicato secondo cui tra loro, Enel è risultata la best performer.
Hanno ottenuto la certificazione BIC il 74% delle aziende sottoposte all’audit. La valutazione è stata basata su una metodologia scientifica e su criteri oggettivi, derivati dall’esperienza pluriennale di Eikon e Fortune Italia nella misurazione delle performance. L’index, sviluppato da Eikon, ha integrato tre dimensioni chiave: la reputazione sui media (QVI – Quality Visibility Index), l’impatto del lavoro del team di comunicazione (MIA – Media Impact Assessment), il giudizio di addetti ai lavori e giornalisti (Media Poll).
Una giuria indipendente, composta da Ivan Dompé (Docente Luiss Business School), Gennaro Iasevoli (Prorettore Lumsa), Vittorio Meloni (Direttore generale Upa) e Fabio Insenga (Direttore Fortune Italia), ha assegnato un premio speciale a cinque progetti di comunicazione: il piano di Eni per il supercalcolatore HPC5 (corporate); il piano di Vodafone Italia per il 5G (prodotto); il progetto ‘Ora di futuro’ di Generali Italia (sostenibilità); il piano di Poste Italiane per l’emergenza Coronavirus (CSR); il progetto ‘Spingersi oltre’ sul diabete di MSD Italia (healthcare).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Aspi: Tomasi indagato per pannelli anti-rumore pericolosi
Azienda replica, a.d non competente, posizione già chiarita
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
10 luglio 2020
12:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Roberto Tomasi, attuale amministratore delegato di Autostrade, è stato iscritto sul registro degli indagati nell’inchiesta sui pannelli fonoassorbenti sistemati sulla rete autostradale italiana, non in quanto ad, ma per la presenza nel ‘comitato nuove opere’, l’organo tecnico che valutava gli investimenti di Aspi prima che fossero sottoposti al consiglio di amministrazione dell’azienda per essere finanziati. Lo riferiscono oggi Repubblica e Secolo XIX.
Il comitato aveva deciso l’acquisto di una maxi partita per circa 30 milioni di pannelli anti rumore da posizionarsi ai lati dell’autostrada che poi, secondo l’accusa, si sono dimostrati pericolosi. Per questo alla fine del 2019 il sostituto procuratore Walter Cotugno aveva notificato un avviso di garanzia a tutti i membri del gruppo. Il fascicolo è aperto per frode nelle pubbliche forniture e attentato alla sicurezza dei trasporti, secondo il Secolo XIX. L’iscrizione degli indagati è definita dagli inquirenti “un atto dovuto” per dare la possibilità ai manager di chiarire la propria posizione e a gennaio Tomasi, dopo aver ricevuto l’avviso di garanzia, è stato sentito dal pm come persona sottoposta a indagini, ricorda anche il quotidiano ligure, e ha scelto di rispondere per chiarire la sua posizione e replicare agli addebiti. Dopo l’interrogatorio, riferisce in particolare il Secolo XIX, la posizione del manager di Autostrade si è alleggerita. In base alle indiscrezioni sulle indagini ha fornito spiegazioni “esaustive” ed è possibile che nei suoi confronti sia formulata nei prossimi mesi una richiesta di archiviazione.
Nel fascicolo che coinvolge Tomasi, riporta invece Repubblica, si ipotizza anche la violazione al contratto di concessione firmato tra Autostrade e lo Stato.
Stamattina la replica di Aspi alle notizie pubblicate dai due giornali, secondo cui Tomasi “non aveva competenza sulle barriere fono-assorbenti” e prendeva parte al comitato grandi opere “per presentare altri progetti”. Inoltre, Aspi sottolinea che Tomasi ‘ha già avuto modo di chiarire ampiamente’ la sua posizione all’autorità giudiziaria la in un incontro che si è tenuto a gennaio del 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano tiene (+0,5%) con Stm e Atlantia, giù Pirelli
Europa sempre in lieve rialzo, attesa per dati Usa e Wall street
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
12:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari guarda leggermente positiva alla boa di metà giornata, insieme alle altre Borse europee: Milano sale dello 0,5% con l’indice Ftse Mib, Londra cresce dello 0,4%, Parigi e Francoforte dello 0,3%.
I mercati attendono ovviamente l’avvio dell’ultima seduta delle settimana di Wall Street e, poco prima, la diffusione dei dati macroeconomici dagli Usa con i prezzi alla produzione in primo piano. Milano, in particolare, dopo l’asta dei Bot a un anno, privilegia ancora i titoli industriali, con Stm che sale attorno al 5% sull’onda di Microchip Technology che ieri dagli Usa segnalava tempi di consegna più lunghi per i suoi prodotti a causa dei forti ordini.
Sempre positiva Atlantia (+2,7% dopo lo scivolone di ieri) in attesa di novità sul fronte delle concessioni autostradali, banche in genere attorno alla parità, Tim cauta (-0,2%), in calo oltre il punto percentuale Tenaris, Leonardo e Pirelli.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Abi: Antonio Patuelli rieletto presidente
Nomina per acclamazione. Quarto mandato al vertice
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
13:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Antonio Patuelli è stato rieletto presidente dell’Abi. L’Assemblea dell’associazione ha infatti eletto il nuovo Consiglio che si è immediatamente riunito e, come proposto unanimemente dal Comitato Esecutivo uscente, ha rieletto Patuelli per acclamazione Lo si legge in una nota secondo cui nella sua prima parte straordinaria, l’assemblea ha completato le procedure di modifica dello Statuto approvando all’unanimità quanto proposto all’unanimità dal Comitato di Presidenza, dal Comitato esecutivo e dal Consiglio dell’Abi per rendere statutariamente nuovamente possibile la rielezione del Presidente per il quarto mandato, nonché per la più ampia adozione dei sistemi di video-audio conferenza per le riunioni degli Organi dell’ABI. In sede ordinaria l’assemblea dell’Abi ha approvato la relazione del Direttore Generale Giovanni Sabatini sulle attività dell’attività nel 2019 e gli atti connessi e conseguenti. Quest’anno l’assemblea si è svolta solo in forma privata senza la parte pubblica dove intervenivano, per tradizione, il ministro dell’economia e finanze e il governatore della Banca d’Italia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Abi: eletti 5 vicepresidenti e nuovo comitato esecutivo
Nominati Sforza Fogliani, Vandelli, Giordano, Venesio, Maioli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
14:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Consiglio dell’ABI, presieduto da Antonio Patuelli, ha eletto 5 Vicepresidenti e il nuovo Comitato esecutivo. Sono stati eletti, spiega una nota, Vicepresidenti, Alessandro Vandelli, vicario, (Amministratore Delegato BPER Banca), Francesco Giordano, (co-Responsabile Commercial Banking Western Europe UniCredit), Giampiero Maioli (Amministratore Delegato Crédit Agricole Italia), Corrado Sforza Fogliani (Presidente Associazione Nazionale fra le Banche Popolari), Camillo Venesio (Amministratore Delegato e Direttore Generale Banca del Piemonte). Il Comitato Esecutivo dell’Abi ha completato la composizione del Comitato di Presidenza, ha nominato il Presidente del Comitato Affari Sindacali e del Lavoro (Casl), confermando Salvatore Poloni(Condirettore generale Banco BPM), ha nominato il Presidente del Comitato ristretto Piccole Banche, confermando Augusto Dell’Erba (Presidente Federcasse).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Turismo, nasce il primo portale italiano per affitti brevi
Con Italianway oltre 100 aziende, a giugno già +242% di prenotazioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
14:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Italianway, la prop-tech italiana nel settore degli affitti brevi, risponde alla crisi economica causata dalla pandemia, puntando sul turismo di prossimità. Italianway.house , questo il nome del portale, diventa così la prima OTA italiana (Online Travel Agency) degli affitti brevi rispondendo – secondo i dati dell’ultimo report della Banca d’Italia che registra un -30% di famiglie italiane in vacanza in questa estate 2020 – alle nuove esigenze dettate dall’emergenza coronavirus. E lo fa aggregando, per la prima volta in Italia, oltre 100 aziende dell’extra alberghiero mettendo online più di 1000 case con un range tariffario “per tutte le tasche” che va dai 49 euro ai 1600 euro a notte.
Un progetto, spiegano da Italianway, che piace anche agli stranieri (soprattutto francesi, tedeschi e svizzeri) come dimostra – sottolineano – sia l’Ufficio Studi che il boom di visualizzazioni del portale anche in lingua inglese. “Secondo l’Istat – spiegano il Founder Davide Scarantino e l’AD di Italianway Marco Celani – le case degli Italiani inutilizzate sono circa 7 milioni di cui mezzo milione quelle riconvertite ai cosiddetti affitti brevi, soluzione, secondo gli ultimi report ufficiali di diversi organismi preposti a monitorare i flussi turistici, che andrà per la maggiore in questa strana estate”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Conte: ‘O da Aspi proposta vantaggiosa o revoca’
Buffagni: ‘Via i Benetton o noi pronti a lasciare’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
23:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“E’ mia intenzione portare al prossimo Consiglio dei ministri il dossier Aspi, perché va chiuso. In questo momento la palla è nel campo di Aspi, abbiamo dichiarato che le proposte non sono accettabili. Se non arriva una proposta irrinunciabile l’esito è segnato”. Lo dice il premier Giuseppe Conte parlando con i giornalisti all’Aja dopo l’incontro con il premier olandese Mark Rutte.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“In questi giorni si sta completando la procedura di revoca, che è in corso. Ieri c’è stato un incontro presso il Ministero delle Infrastrutture, in cui i tecnici del Governo hanno rappresentato alla controparte e confermato le ragioni per cui le loro proposte di transazione non sono accettabili. Lo avevamo già detto. Lo avevamo anticipato per le vie brevi, ieri è stato confermato, e a questo punto la procedura di revoca o arriva in extremis una proposta cui il Governo non potrà dire di no, perché particolarmente vantaggiosa per la parte pubblica, oppure alla fine – ha concluso – termina con una revoca”. Lo dice il premier Giuseppe Conte parlando della partita legata alle concessioni e al Ponte di Genova.
“Abbiamo ancora poche ore per attendere questa risposta, credo che Aspi sia nelle condizioni di capire e di sapere, dopo un lungo percorso che ha attraversato questi mesi, che cosa è quell’interesse pubblico indicato dal Presidente del Consiglio”, ha detto il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, a proposito della revoca della concessione ad Aspi.
Bisogna “dare risposte e trovare una soluzione, quello che sta succedendo in Liguria credo sia indegno, quello che è successo due anni fa è un fatto inqualificabile: secondo noi i Benetton devono uscire dalla gestione delle nostre autostrade. Noi non abbiamo dubbi, se qualcuno poi ha altre idee noi siamo disponibili anche a lasciar perdere tutto e andare via, gli lasciamo il paese”, ha spiegato il viceministro allo Sviluppo economico Stefano Buffagni. “Il tema – ha ribadito l’esponente M5S – è riuscire a garantire ai cittadini sicurezza sulle autostrade, che i Benetton non le gestiscano più e che ci sia una diminuzione delle tariffe, qualsiasi strumento si può utilizzare per arrivare a questo noi siamo più che contenti”. Ora si “temporeggia troppo: dobbiamo essere un po’ più rapidi, un po’ più coraggiosi”.
“Il Pd non ha mai chiesto rinvii su questo argomento. I tempi li decide il Governo e per noi di tempo ne è passato sin troppo”. Lo scrive su Facebook il vicesegretario del Pd Andrea Orlando parlando del dossier Autostrade.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Potrebbe approdare martedì in Consiglio dei ministri il dossier delle concessioni, con la decisione su Autostrade per l’Italia. Lo si apprende da diverse fonti di governo, secondo le quali è prevista un’altra riunione del Cdm lunedì alle 9 ma ad ora all’ordine del giorno ci sono soltanto leggi regionali. Una seconda riunione, probabilmente martedì, potrebbe dunque servire ad affrontare il dossier di Aspi.
Secondo quanto riporta la Reuters sul proprio sito citando alcune fonti, il consiglio di amministrazione di Atlantia ha dato mandato al suo amministratore delegato di mettere a punto una lettera con una proposta migliorata per risolvere la disputa con il governo sulla concessione. Nella proposta Atlantia dirà di essere pronta a tagliare la propria quota in Autostrade per l’Italia sotto il 50% dall’attuale 88% per fare posto a un investitore statale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: Pil 2020 -9,5%, -13% se peggiora pandemia
Produzione industriale in ripresa, ma sotto livelli pre-covid
c
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
19:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’economia italiana va verso una riduzione del Pil del 9,5% quest’anno nello scenario base di una diffusione della pandemia sotto controllo in Italia e a livello globale. Lo scrive Bankitalia nel bollettino economico. Se tuttavia emergessero nuovi focolai “rilevanti” – avverte Bankitalia – “il Pil potrebbe scendere di oltre il 13% quest’anno” con un recupero più moderato negli anni successivo rispetto allo scenario di base, che prevede +4,8% nel 2021 e +2,4% nel 2022. Le stime potrebbero al contrario migliorare con un rafforzamento delle politiche espansive all’esame dell’Unione europea.
Bankitalia rileva anche che la produzione industriale dopo la flessione dell’8,4% del primo trimestre, ha registrato un’ulteriore brusca caduta in aprile ma “con la graduale rimozione dei provvedimenti di chiusura l’attività industriale sarebbe tornata a crescere in maggio e giugno (complessivamente di circa il 40% rispetto ad aprile)”. Tuttavia, la produzione rimarrebbe inferiore di quasi il 25% ai livelli precedenti la diffusione dell’epidemia”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia: +11,5% prestiti a imprese a marzo-maggio
Grazie a misure liquidità. Stabile flusso Bpl con misure governo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
15:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nei tre mesi fra marzo e maggio la crescita dei prestiti bancari alle imprese “è decisamente aumentata”, con un +11,5% su base annua (+23 miliardi), beneficiando “degli interventi di sostegno alla liquidità da parte del governo e degli altri organismi nazionali e internazionali”. Lo scrive Bankitalia nel Bollettino economico, spiegando che se fra marzo e aprile i maggiori prestiti hanno riguardato quasi solo le imprese medio-grandi, a maggio “sono aumentati anche i finanziamenti netti alle famiglie produttrici, per 2,1 miliardi (+32% rispetto ad aprile).
Il credito alle famiglie – nota invece il documento – “si è invece contratto nel complesso” (-2,5% nei tre mesi terminanti a maggio, da 1,1 in febbraio) di fronte a una più debole dinamica dei mutui e del credito al consumo. Bankitalia nota anche che nel primo trimestre il flusso di nuovi crediti deteriorati in rapporto al totale dei finanziamenti delle banche italiane “si è mantenuto stabile rispetto al periodo precedente” (1,3%), e in prospettiva “l’impatto della crisi sulla qualità del credito verrà plausibilmente mitigato dagli effetti delle misure adottate dal Governo”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: bene Europa malgrado Wall Street incerta, Milano +1%
Stm corre. Meno convinto il rimbalzo di Atlantia (+1,9%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
16:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee mantengono i guadagni dietro a Wall Street dove il Dow Jones oscilla, dopo un avvio piatto sulla scia di prezzi ala produzione peggio delle attese, mentre il Nasdaq tira il fiato. Sui listini del Vecchio Continente, rinfrancati in mattinata dai dati sulla produzione industriale di Francia e Italia, è ancora una buona giornata per i tecnologigi a partire da Stm (+6%) anche grazie ai ricavi superiori alle attese registrati da Tsmc, produttore taiwanese di chip per Apple. A Milano, che è la migliore (+1%), si mettono i luce anche Interpump (+3,14%), Mediolanum, che guardagna l’1,9% al pari di Atlantia, in attesa di capire se si eviterà la revoca della concessione ad Aspi. Cedono invece Saipem (-0,43%) e Snam (-0,47%), prese di profitto su Recordati ( -0,95%).
Francoforte avanza intanto dello 0,76%, Parigi dello 0,63% e Londra dello 0,6%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Poste: Del Fante,premio Bic valorizza lavoro in fase critica
(v. ‘Comunicazione: 14 le aziende…
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
16:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Poste Italiane è lieta di ricevere questo riconoscimento Il premio valorizza il lavoro di tutta l’Azienda, che nella fase più critica dell’emergenza Covid-19 ha saputo ancora una volta offrire sostegno concreto al Paese, anche attraverso il tono rassicurante del messaggio informativo e del dialogo costante con i cittadini”. Questo il commento di Matteo Del Fante, Amministratore delegato di Poste Italiane che ha vinto lo Special Prize “Bic-Best in Media communication”, nella sezione Csr (Corporate Social Responsibility). Il premio è stato promosso da Fortune Italia ed Eikon Strategic Consulting come “sigillo” di qualità ed efficacia ai team di comunicazione per il lavoro svolto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa termina positiva, Francoforte +1,15%
Rialzo Londra limitato allo 0,76%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
17:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta positiva per i principali listini europei. Francoforte mette a segno un rialzo dell’1,15%, Parigi dello 1,01% e Londra dello 0,76 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano positiva, corre Stm, Atlantia tenta recupero
Controllante di Aspi guadagna 2,14%. Ancora in luce tecnologici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
10 luglio 2020
18:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari archivia la settimana all’insegna deil rialzo (Ftse Mib +1,34%) con un listino spinto dal rally di Stm (+5,06%) in linea con gli altri tecnologici grazie ai ricavi trimestrali migliori delle attese del colosso taiwanese dei chip Tsmc. Ha tentato di risalire la china Atlantia (+2,14% a 13,39 euro) in un mercato che confida in una riassetto del gruppo che comprende Aspi per scongiurare la revoca della concessione autostradale.
Acquisti su Interpump (-3,14%) e sulle banche con Mediobanca (+2,77%) e Unicredit (+2,68%) a guidare la crescita. Intesa ha guadagnato l’1,98% a 1,76 euro e Ubi l’1,25% a 3,07 euro al termine della prima settimana dell’ops. Sul fronte opposto cede Saipem (-0,76%) con Terna (-0,52%). Debole anche Inwit (-0,7%) mentre il titolo Tim (+0,79%) è indifferente all’esclusione di Huawei da una gara per il 5G e dagli scenari sulla newco per la rete. Fuori dal paniere principale vola Molmed (+11,14% a 0,51 euro) grazie al fatto che l’opa della giapponese Agc prosegue nel rispetto delle condizioni previste dal golden power.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in rialzo a Ny, a 40,55 dollari
Greggio sale del 2,3%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
10 luglio 2020
20:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono del 2,3% a 40,55 dollari al barile. VAI ALLA POLITICA VAI ALLA CRONACA VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO NON TI DIMENTICARE:  AMAZON MUSIC UNLIMITED: 3 MESI DI USO TOTALMENTE GRATUITO! GRANDISSIMA OFFERTA SPECIALE, MA AFFRETTATI: SOLO FINO AL 21 LUGLIO

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.