Economia tutte le notizie in tempo reale sempre aggiornate!!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Ultimo aggiornamento 29 Luglio, 2020, 10:26:07 di Maurizio Barra

Tempo di lettura: 23 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 06:36 DI MARTEDì 28 LUGLIO 2020

ALLE 10:26 DI MERCOLEDì 29 LUGLIO 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Asia cauta, tassi Fed attesi per domani, Tokyo -0,26%
Futures Europa positivi, contrastati in Usa, in arrivo Redbook
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
06:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse caute in Asia e Pacifico in attesa della decisione sui tassi Usa che verrà presa domani dal Comitato Federale della Fed. Tokyo ha ceduto lo 0,26%, Taiwan lo 0,01% e Sidney lo 0,39%, mentre Seul (+1,76%) ha preso la direzione opposta insieme a Hong Kong (+0,38%) e Shanghai (+0,39%), ancora aperte insieme a Mumbai (+0,66%). Positivi i futures sull’Europa, contrastati invece quelli Usa, in assenza di dati rilevanti dal Vecchio Continente. Dagli Stati Uniti sono in arrivo nel pomeriggio il ‘Redbook’ mensile e annuale sul commercio al dettaglio, la fiducia dei consumatori in luglio, l’indice manifatturiero e dei servizi della Fed di Richmond e l’indice del terziario della Fed di Dallas. In lieve calo greggio (Wti -0,38% a 41,45 dollari) e oro (-0,38% a 1.937 dollari l’oncia), dopo la recente corsa sui massimi di quest’ultimo. Sempre debole il dollaro a oltre 1,17 sull’euro, mentre si rafforza a 105,57 yen. Una circostanza quest’ultima che ha favorito l’elettronica con Tdk (+2,9%) e Fujifilm (+3,1%). Ancora difficoltà invece per gli automobilistici Suzuki (-3,16%), Honda (-1,69%) e Toyota (-1,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre quasi invariata, +0,02%
Indice Ftse Mib a quota 20.022 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 luglio 2020
09:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura qiuasi invariata in per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,02 % a 20.022 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Allarme Assaeroporti, perdita di 130 mln passeggeri in 2020
A giugno primi segnali ripresa, ma lontani da livelli pre-Covid
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Le prospettive per gli scali italiani restano negative”. Lo afferma Assaeroporti in una nota sui dati mensili. “Sebbene le proiezioni di luglio confermino il trend di graduale ripresa (+1,2 milioni di passeggeri nelle prime tre settimane rispetto a giugno 2020), anche per effetto del riavvio di numerosi collegamenti nazionali ed europei, le stime per il 2020, in costante aggiornamento, continuano ad essere riviste al ribasso”, afferma l’associazione, precisando che “ad oggi si prevede che l’anno possa chiudersi con un volume di traffico complessivo pari a circa 67 milioni di passeggeri, ovvero con un -65% sul 2019 e una perdita di quasi 130 milioni di passeggeri rispetto ai 200 milioni previsti prima della pandemia”.
Stando ai dati di giugno, “il traffico aereo in Italia dà finalmente qualche, sia pur debole, segnale di ripresa”: il sistema aeroportuale nazionale ha registrato 1,1 milioni di passeggeri, con un incremento di 885 mila unità rispetto a maggio 2020. “Un importante passo in avanti, dopo il sostanziale azzeramento registrato nel primo periodo della pandemia, che però non rende il quadro meno critico”, puntualizza Assaeroporti: rispetto al 2019 il traffico passeggeri ha registrato una contrazione del 99,3% ad aprile, del 98,7% a maggio e del 94,2% a giugno.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre contrastata, Parigi -0,19%
Positive Francoforte (+0,37%) e Londra (+0,24%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
09:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura contrastata per le principali borse europee. Parigi cede lo 0,19% a 4.930 punti, Francoforte guadagna lo 0,37% a 12.886 punti e Londra lo 0,24% a 6.119 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano poco mossa, bene Ubi ed Fca, giù Moncler
Ubi e Intesa di nuovo in linea con Opas dopo proroga termini
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
10:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari procede con cautela in una seduta che si preannuncia piuttosto interlocutoria in attesa del Comitato Federale della Fed con la decisione sui tassi, attesi invariati, prevista per le 20 di domani. L’indice Ftse Mib oscilla intorno alla parità, con scostamenti fino allo 0,2% in entrambi i sensi, scendendo sotto la soglia dei 20mila punti. In rialzo a 148,7 punti lo spread tra Bto e Bund, con rendimenti ormai sopra l’1,1%.
Pesano Moncler (-3,58%) dopo i conti ed Stm (-3,71%), che ha annunciato nuovi bond convertibili per 1,5 miliardi di dollari, riacquistando titoli in circolazione. Giù anche Atlantia (-1,58%) e Diasorin (-0,6%), mentre corre Ubi (+8,16%), che si è di nuovo allineata all’Opas di Intesa (-0,23%), dopo la proroga dei termini al prossimo 30 luglio. In luce Fca (+2,73%) sulla scia della semestrale di Peugeot ( +3% a Parigi). Prosegue il rialzo di Italgas (+1,78%) sull’onda lunga dei conti. Sale Tim (+0,8%) dopo aver rilanciato la propria offerta in Brasile per Oi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa contrastata, futures in rosso, Milano -0,1%
Spread sale a 149 punti, giù greggio e oro, sprint Peugeot
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
10:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee contrastate con i futures Usa in rosso. Nel pomeriggio sono attesi il ‘Redbook’ mensile e annuale sul commercio al dettaglio negli Usa, la fiducia dei consumatori in luglio, l’indice manifatturiero e dei servizi della Fed di Richmond e l’indice del terziario della Fed di Dallas. Domani alle 20 invece il Comitato Federale della Fed annuncerà la propria decisione sui tassi, previsti invariati dagli analisti. Milano perde lo 0,1% sulla soglia dei 20mila punti, Parigi cede lo 0,16%, salgono invece Francoforte (+0,3%), Londra (+0,4%) e Madrid (+0,8%). In rialzo lo spread tra Btp e Bund a 149 punti, con rendimenti dell’1%, mentre scendono sia il greggio (-0,3% a 41,46 dollari al barile) sia l’oro (-1,11% a 1.923 dollari l’oncia).
Corre Peugeot (+3,7%) dopo la trimestrale, seguita a ruota da Fca (+3,3%). Bene anche Bmw (+1%), poco mosse invece Volkswagen (+0,45%), e Renault (-0,08%), invariata Daimler. Contrastati i tecnologici Stm (-3,9%), che ha lanciato nuovi bond fino a 1,5 miliardi di dollari, e Be Semiconductor (+4,34%). In campo bancario si riallineano alle condizioni dell’Opas Ubi (+8,65%) e Intesa(+0,03%), con uno scarto di soli 3 centesimi dopo la proroga dei termini al 30 luglio. Acquisti su Bbva (+2,2%), SocGen (+1,7%), Santander (+1,5%) e Commerzbank (+1,4%), seguite da Bnp e Barclays (+1,1% entrambe). Contrastate Unicredit (-0,27%), Mps (-1,2%) e Banco Bpm (+0,47%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: tocca nuovo record, a 1.973 dollari l’oncia
I futures toccano 2.000 dlr, per la prima volta nella storia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’oro prosegue il rally e ha toccato un nuovo record storico avvicinandosi sempre più a quota 2.000: nella notte il metallo giallo ha fatto segnare sui mercati asiatici una quotazione spot di 1.973,57 dollari l’oncia, segnando un rialzo dell’1,63% mentre i futures hanno toccato la soglia dei 2.000 dollari l’oncia per la prima volta nella storia. Le quotazioni dell’oro si sono poi raffreddate per il recupero del dollaro sui mercati valutari che ha determinato il calo delle quotazioni dei futures sull’oro a 1.963 dollari mentre Il prezzo spot del metallo prezioso si è attestato a 1.946 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pagamenti: da 2021 si alza a 50 euro soglia senza pin
Impegno Bancomat, Mastercard e Visa per nuovi step
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 2021 i pagamenti contactless fino a 50 euro non avranno bisogno del pin per essere autorizzati (ora la soglia è a 25 euro). Bancomat, Mastercard e Visa, al fianco di tutti i principali player del settore dei pagamenti, hanno lavorato negli ultimi mesi per rendere possibile l’adozione, con un progressivo aumento, di una nuova soglia per le transazioni con le carte di pagamento contactless in Italia. Bancomat, Mastercard e Visa, “in qualità di principali circuiti di pagamento presenti nel nostro Paese – sottolinea una nota – si impegnano così a guidare il mondo dei pagamenti verso uno step importante che segnerà un netto miglioramento della quotidianità dei consumatori”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ubi: titoli di nuovo allineati a Opas Intesa dopo proroga
Ex Popolare, sempre coerenti con richieste Consob
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Si sono riallineate ai termini dell’Opas Intesa (-0,01% a 1,8 euro) e Ubi (+8,65% a 3,59 euro) in Piazza Affari doopo la proroga al 30 luglio decisa dalla Consob sui termini dell’offerta. Ubi, che è stata congelata in fase di apertura per eccesso di volatilità, ha precisato di aver agito “sempre in coerenza con le richieste dell’Autorità, rispettando tempestivamente quanto da essa raccomandato”. La dichiarazione segue il provvedimento della Consob, che ha stabilito la proroga di due giorni dei termini dell’Opas dopo aver rilevato una “informativa per lo meno incompleta” sul sito di Ubi, dove è presente un calcolatore automatico sulla quotazione del titolo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sace: 20 mld mobilitati in 6 mesi a sostegno imprese
Per export e internazionalizzazione 11 mld (+37%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Primo semestre 2020 in crescita per Sace che ha archiviato il periodo con 20 miliardi di risorse complessivamente mobilitati per le imprese italiane. Di questi, spiega una nota, la cifra a sostegno di export e internazionalizzazione ha raggiunto gli 11 miliardi con un aumento del 37% rispetto all’anno precedente mentre con l’operazione “Garanzia Italia” al 30 giugno 2020 erano stati garantiti 8 miliardi che hanno superato i 10 al 23 luglio. L’utile del periodo è stato di 64,5 milioni di euro (in diminuzione rispetto ai 127,3 milioni di euro dell’esercizio precedente) “per effetto del peggioramento della perdita attesa del portafoglio determinata dalla congiuntura economica negativa dei primi sei mesi dell’anno”.
“Ci troviamo di fronte a una crisi complessa, non sistemica ma “temporanea”, che ha comunque significativi impatti a livello globale, in particolare sul commercio internazionale, con catene produttive in difficoltà e una domanda interna che stenta a ripartite – ha dichiarato Rodolfo Errore, presidente di Sace – In questo contesto, Sace si posiziona come uno strumento a supporto del Sistema Paese, con un ruolo cruciale sia nella fase emergenziale sia nella ripresa”.
“Nel periodo di lockdown abbiamo intensificato i nostri sforzi, non solo a livello operativo, ma anche incrementando le iniziative di accompagnamento, specialmente quelle rivolte alle filiere produttive, particolarmente impattate da questa emergenza”, spiega l’amministratore delegato Pierfrancesco Latini. “Abbiamo attivato in tempi rapidi la nuova operatività di Garanzia Italia, consentendo di dar seguito velocemente e online a tutte le richieste di garanzia sui finanziamenti bancari, anche di decine e centinaia di milioni di euro, i cui impatti si estendono ben oltre gli importanti volumi erogati”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: rilancia in Brasile, offre 2,7 miliardi per Oi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim, insieme a Telefonica Brasil (Vivo) e Claro rilanciano sull’offerta di Highline e presentano una nuova offerta per conquistare l’operatore mobile Oi, mettendo sul piatto oltre 2,7 miliardi di euro contro i 2,5 miliardi della prima proposta e la possibilità di firmare contratti a lungo termine per l’utilizzo dell’infrastruttura.
L’offerta vincolante rivista, precisa una nota, “è soggetta a determinate condizioni, in particolare per quanto riguarda la selezione come “stalking horse” (“primo offerente”).
Tim e Telefonica vogliono avere il diritto di rilanciare nel caso arrivino nuove proposte e contrappongono la loro esperienza globale nelle tlc a quella di Highline do Brasil II Infraestrutura de Telecomunicaçoes’, operatore solo di infrastrutture locale, controllato dal fondo americano Digital Colony.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano debole (-0,6%), sprint Ubi e Campari, giù Stm
Ex popolare in linea con Opas Intesa, spread sopra i 149
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
12:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Peggiora Piazza Affari dopo 3 ore di contrattazioni, con l’indice Ftse Mib in calo dello 0,6% sotto quota 20mila punti. In rialzo lo spread tra Btp e Bund a 149,4 punti, che esprime un rendimento dell’1,2% dei titoli decennali. Sprint di Ubi (+8,28%), che rimane in linea con il prezzo dell’Opas di Intesa (-0,48%). Segue Campari (+4%), dopo la semestrale in calo, ma migliore delle stime degli analisti, mentre Fca (+3%) brilla di luce riflessa dopo i 6 mesi di Peugeot (+4%), il cui risultato operativo è più che raddoppiato rispetto alle stime degli analisti, che hanno suggerito di acquistare il titolo, alzando il prezzo obiettivo a 20 euro contro gli attuali 15,5 segnati in Borsa. Sotto pressione Stm (-3,86%), che ha annunciato nuovi bond convertibili per 1,5 miliardi di dollari. Effetto conti su Moncler (-4,27%), al suo primo rosso semestrale, mentre Atlantia (-2,85%) attende gli sviluppi sulla quotazione di Aspi con il contemporaneo ingresso di Cdp. Giù Unicredit (-1,31%), invariata Banco Bpm, positiva Mps (+0,4%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa: ok grandi soci Car a Opas su Ubi,successo a un passo
Garantito superamento 66,7% necessario per controllo assemblea
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
12:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Car, il patto di sindacato che riunisce alcuni grandi azionisti di Ubi Banca, ha deciso di aderire all’Opas lanciata da Intesa Sanpaolo sull’ex-Popolare.
Una decisione assunta “dopo il parziale riconoscimento – spiegano i grandi azionisti che controllano quasi il 19% di Ubi – del valore economico di Ubi Banca” a seguito del rilancio di Intesa con un premio di 57 centesimi per azione, oltre allo scambio di 17 titoli della banca offerente ogni 10 consegnati.
L’adesione del Car garantisce all’Opas l’intera quota, proiettando Intesa verso l’agevole superamento del 66,7% di capitale di Ubi, necessario per controllarne l’assemblea straordinaria. Con la proroga di due giorni dei tempi per l’adesione disposta dalla Consob, i titoli si sono riallineati in Piazza Affari al valore dell’Opas. Ubi Banca (+7,5%) viene scambiata a 3,55 euro, determinando uno scarto di soli 2 centesimi rispetto al calcolo basato sul prezzo di Intesa (-1,39% a 1,77 euro).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa peggiora con futures e trimestrali, Milano -1%
Prosegue sprint Peugeot, pesano Moncler, Lvmh e Christian Dior
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
13:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Peggiorano le principali borse europee, quasi tutte negative ad eccezione di Madrid (+0,27%) al traguardo di metà sediuta. Milano (-1,05%) è la peggiore preceduta da Parigi (-0,66%) e Francoforte (-0,42%), quasi in parità Londra (-0,03%).
Crollano i titoli del lusso da Lvmh (-5,52%) dopo i conti trimestrali diffusi ieri a borsa chiusa insieme a Moncler (-4%).
Debole anche Christian Dior (-5,2%) e Cie (-3,06%). Prosegue al di sotto dei massimi la corsa di Peugeot (+2,8%) il cui risultato operativo è più che raddoppiato rispetto alle stime degli analisti, che hanno suggerito di acquistare il titolo, alzando il prezzo obiettivo a 20 euro contro gli attuali 15,5 segnati in Borsa. Acquisti anche su Fca (+2,47%), mentre si muove in controtendenza Renault (-0,77%), dopo le stime di Nissan sulla perdita per l’intero esercizio, che potrebbe arrivare a 470 miliardi di yen (3,89 miliardi di euro). La consociata di Renault sta inoltre vautando di rinunciare al dividendo . Il lieve calo del greggio (Wti -0,34% a 41,45 dollari al barile) frena Galp (-3,86%) e Repsol ( -0,6%). Poco mossa Eni (-0,2%) insieme a Bp (+0,17%), fa meglio invece Shell (+0,6%) a due giorni dalla trimestrale. In campo bancario corre Ubi (+8,28%), allineata all’Ops di Intesa (-0,58%). Giù Unicredit (-1%) e Hsbc (-1,13%) a differenza di SocGen (+0,92%), Banco Bpm (+0,66%) ed Mps (+0,5%).  VAI ALLA POLITICA  VAI ALLA CRONACA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Bankitalia: ‘Riforme in tempi rapidi, senza inefficienze’
‘Più spesa e meno tasse non bastano per una crescita duratura’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Per il nostro paese inizia ora un percorso tutt’altro che agevole. Andranno delineati in tempi rapidi progetti di investimento e di riforma lungimiranti, concreti e dettagliati; soprattutto tali progetti andranno attuati senza ritardi e inefficienze. È la condizione per garantire l’effettivo accesso ai finanziamenti previsti dal Next Generation EU, per rilanciare la crescita e la produttività dell’economia italiana”. Così il capo del Servizio Struttura economica della Banca d’Italia Fabrizio Balassone in audizione sulla nuova richiesta di scostamento e sul Pnr. La “sfida che attende il Governo e il Parlamento è di dare contenuto attuativo alle indicazioni contenute nel Pnr, garantendo efficacia, efficienza e rapidità degli interventi”.
Secondo la Banca d’Italia, serviranno “uno sforzo straordinario nell’attività di programmazione e una capacità di realizzazione che non sempre il Paese ha mostrato di possedere dovranno accompagnare l’aumento delle risorse disponibili. L’impatto sull’economia dipenderà anche dal miglioramento del contesto in cui si svolge l’attività di impresa. Sarebbe rischioso assumere che incrementi di spesa e riduzioni di imposte possano automaticamente tradursi in una crescita economica sostenuta e duratura senza un impegno continuo per il miglioramento della qualità dell’azione pubblica”.
Lei mi chiede, ‘ma se non siamo poi in grado di ripagare il debito?’ In quel contesto l’ultima preoccupazione sarebbe cosa ci chiederanno, perché se non dovessimo essere in grado di ripagare il debito significherebbe che la situazione si sarebbe decisamente aggravata. La preoccupazione dovrebbe essere quella non le richieste del Mes”.  Così Balassone rispondendo a una domanda del presidente della commissione Bilancio del Senato. “Il Mes – ha sottolineato – nasce come strumento di emergenza in situazione di crisi di singoli paesi, in quelle circostanze è stato disegnato uno strumento che prevede certe condizionalità. Lo strumento che abbiamo oggi è affidato allo stesso organismo, il Mes, ma ha una struttura completamente diversa: non ci sono condizionalità come quelle dei programmi tradizionali ma è un programma di scopo, serve per le spese sanitarie”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia, serve sforzo straordinario, non basta calo tasse
Per Mes unica condizionalità sono spese sanitarie
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
11:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Uno sforzo straordinario nell’attività di programmazione e una capacità di realizzazione che non sempre il Paese ha mostrato di possedere dovranno accompagnare l’aumento delle risorse disponibili. L’impatto sull’economia dipenderà anche dal miglioramento del contesto in cui si svolge l’attività di impresa. Sarebbe rischioso assumere che incrementi di spesa e riduzioni di imposte possano automaticamente tradursi in una crescita economica sostenuta e duratura senza un impegno continuo per il miglioramento della qualità dell’azione pubblica”. Così Fabrizio Balassone, Capo del Servizio Struttura economica della Banca d’Italia in audizione sul Pnr e sullo scostamento. “Per il nostro paese inizia ora un percorso tutt’altro che agevole. – ha proseguito – Andranno delineati in tempi rapidi progetti di investimento e di riforma lungimiranti, concreti e dettagliati; soprattutto tali progetti andranno attuati senza ritardi e inefficienze. È la condizione per garantire l’effettivo accesso ai finanziamenti previsti dal Next Generation EU, per rilanciare la crescita e la produttività dell’economia italiana”.
Rispondendo a una domanda del presidente della commissione Bilancio del Senato, Daniele Pesco sui rischi nell’attivazione del Mes e sulle conseguenze se non si riuscisse a ripagarlo Balassone ha detto: “Lei mi chiede, ‘ma se non siamo poi in grado di ripagare il debito?’ In quel contesto l’ultima preoccupazione sarebbe cosa ci chiederanno, perché se non dovessimo essere in grado di ripagare il debito significherebbe che la situazione si sarebbe decisamente aggravata. La preoccupazione dovrebbe essere quella non le richieste del Mes”.
“Il Mes – ha sottolineato – nasce come strumento di emergenza in situazione di crisi di singoli paesi, in quelle circostanze è stato disegnato uno strumento che prevede certe condizionalità.
Lo strumento che abbiamo oggi è affidato allo stesso organismo, il Mes, ma ha una struttura completamente diversa: non ci sono condizionalità come quelle dei programmi tradizionali ma è un programma di scopo, serve per le spese sanitarie”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bce a banche, niente dividendi fino a prossimo anno
Banca centrale raccomanda anche politica moderata sui bonus
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
12:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Bce ha chiesto alle banche di evitare di pagare dividendi fino al prossimo anno e di essere “estremamente moderate” nella politica di “remunerazione variabile”, ovvero dei bonus ai vertici. Alla luce delle incertezze ancora legate al diffondersi del coronavirus, la banca centrale ha così allungato la precedente raccomandazione valida fino ad ottobre.
Questa raccomandazione, spiega la Bce, “resta temporanea ed eccezionale”. L’obiettivo è consentire alle banche di conservare la loro “capacità di assorbire le perdite e fare in modo che l’attività creditizia sostenga l’economia”.
La Bce ha comunque precisato che rivedrà le sue raccomandazioni nel quarto trimestre del 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa-Ubi, nasce colosso europeo da 5 miliardi di utile
Settimo per proventi operativi, terzo per capitalizzazione Borsa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
18:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le nozze tra Intesa Sanpaolo e Ubi Banca porteranno alla nascita di un colosso europeo che farà registrare un utile non inferiore a 5 miliardi di euro nel 2022, diventando uno dei primi gruppi nell’Eurozona. Una grande gruppo che, grazie al radicamento nei territori di appartenenza, sarà capace di “rafforzare il sistema finanziario italiano e potrà ricoprire il ruolo di leader nello scenario bancario europeo”, ha più volte ribadito Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo, nel corso degli ultimi mesi.

Proprio la creazione di un grande gruppo a livello europeo ed il rafforzamento della leadership in Italia è stata una delle motivazioni che hanno portato all’offerta pubblica di acquisto e scambio su Ubi che oggi ha raggiunto adesioni del 71,91%, oltre la soglia del 66,67% e con due giorni di anticipo rispetto alla chiusura del periodo di conferimento. L’unione delle due banche, secondo le previsioni, porterà a numeri molto significativi. L’ammontare degli impieghi sarà di circa 460 miliardi di euro; il risparmio che gli italiani affideranno alla nuova banca supererà il valore di 1,1 trilioni di euro, i ricavi saranno pari a 21 miliardi di euro. Risultati che saranno ottenuti facendo leva sul “resiliente modello di business incentrato su Wealth Management e Protection”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Con l’integrazione di Ubi in Intesa Sanpaolo prenderà vita il settimo colosso bancario nella zona euro per proventi operativi alle spalle di Santander (50 miliardi), Bnp Paribas (45), Bbva (25), Bpce (25), Societe Generale (25) e Deutsche Bank (22) . Il gruppo guidato da Carlo Messina sarà inoltre terzo per capitalizzazione di Borsa con un valore di 48 miliardi, alle spalle di Bnp Paribas (67 miliardi) e Santander (65). La prospettiva del settore finanziario e bancario nei prossimi anni è “caratterizzata da un consolidamento nel quale i principali operatori potranno essere campioni sia europei sia extra-europei”, ha più volte ribadito Intesa Sanpaolo spiegando le motivazioni dell’operazione. È interesse di Intesa raggiungere dimensioni che le “consentano di svolgere un ruolo proattivo nel panorama bancario europeo”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gualtieri spiega il decreto di agosto: ‘Rinvio tasse e risorse per scuola, automotive e turismo’
Al via la ripresa, forte rimbalzo nel terzo trimestre. ‘Non ci sarà la doppia plastic tax’ spiega il ministro delle’economia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
20:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“I più recenti dati economici indicano che la nostra economia ha iniziato la risalita dal minimo di marzo-aprile. Stimiamo che la ripresa sia continuata in giugno e luglio, tuttavia il secondo trimestre registrerà in media una forte caduta del Pil con altrettanto marcato rimbalzo nel terzo trimestre”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione su Pnr e nuovo scostamento.
“Proseguirà l’attività di sostegno alla liquidità che potrà contare su misure di carattere fiscale: saranno riprogrammate le scadenze relative ai versamenti tributari e contributivi sospesi nella fase di emergenza prevedendo la possiblità di rateizzare il debito fiscale su un orizzonte temporale definito in modo da assicurare che per il 2020 si riduca sensibilmente il peso dell’onere che altrimenti graverebbe su contribuenti in difficoltà. Saranno ulteriormente differiti i termini per la ripresa della riscossione attualmente fissati al 31 agosto”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione su Pnr e nuovo scostamento elencando le misure del prossimo decreto di agosto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Sono all’esame interventi per sostenere il mercato del lavoro a ripartire con assunzioni a tempo indeterminato e alle imprese a fare uscire lavoratori dalla cassa integrazione, una deroga alle norme sui contratti a termine e la proroga delle procedure semplificate per lo smart working nel privato”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione su Pnr e nuovo scostamento, illustrando lo schema del prossimo decreto di agosto.
Con il decreto agosto saranno destinati alla scuola circa 1,3 miliardi.  “Innanzitutto ci saranno risorse aggiuntive, poco meno di un miliardo nell’anno scolastico per consentire le assunzioni a tempo determinato di docenti per ridurre il numero di studenti per classe. E ci saranno anche risorse per l’acquisto delle strutture, compresi i famosi banchi”. “Complessivamente si tratta di risorse significative: 950 milioni saranno ripartiti un terzo e due terzi tra ’20 e ’21, come l’anno scolastico, e circa 300 milioni andranno per le strutture che non sono solo per i banchi con le rotelle”. Gli interventi “su automotive e turismo e anche sulla questione del terremoto e sulla questione pertinenziali” delle spiagge che saranno nel prossimo decreto di agosto “sono temi che questa commissione aveva affrontato e aveva chiesto di assumere e sono interventi che il governo introdurrà su indicazione del Parlamento. Auspichiamo che ci siano comunque spazi specifici per iniziative del Parlamento anche in questo decreto”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione
“Non ci sarà una doppia plastic tax” europea e nazionale: “ci sarà un lavoro per una razionalizzazione e per evitare oneri eccessivi per le imprese”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri rispondendo alle domande del leghista Massimo Garavaglia nel corso dell’audizione su Pnr e nuovo scostamento. Il ministro ha ribadito anche che “non ci sarà la patrimoniale”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gualtieri, in dl agosto terremoto e pertinenze spiagge
Risposto a istanze Parlamento, spero ci siano altri spazi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
13:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gli interventi “su automotive e turismo e anche sulla questione del terremoto e sulla questione pertinenziali” delle spiagge che saranno nel prossimo decreto di agosto “sono temi che questa commissione aveva affrontato e aveva chiesto di assumere e sono interventi che il governo introdurrà su indicazione del Parlamento. Auspichiamo che ci siano comunque spazi specifici per iniziative del Parlamento anche in questo decreto”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione su Pnr e scostamento rispondendo alle domande di deputati e senatori delle commissioni Bilancio sui contenuti del decreto agosto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia raccomanda stop dividendi fino a gennaio
Via Nazionale aggiorna Raccomandazioni di marzo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
13:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Banca d’Italia, anche alla luce delle indicazioni della Bce, aggiorna le proprie raccomandazioni di marzo sulla distribuzione dei dividendi. Lo si legge in una nota di Via Nazionale. “In linea con quanto previsto dalla raccomandazione del Comitato europeo per il rischio sistemico (CERS) del 27 maggio 2020 e dalla Bce nei confronti delle banche significative, la Banca d’Italia raccomanda, fino al primo gennaio 2021, alle banche meno significative, di non pagare dividendi relativi agli esercizi 2019 e 2020 (ivi incluse le distribuzioni di riserve) e non assumere alcun impegno irrevocabile per il pagamento dei dividendi relativi agli stessi esercizi; non procedere al riacquisto di azioni miranti a remunerare gli azionisti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tlc: Pisano, 5g non ha effetti negativi, commercializzarlo
irradiamento si può indirizzare, può essere meno impattante 4g
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
13:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dagli studi emerge che il 5g è una tecnologia che “non ha impatti negativi sulla salute dei cittadini”. Così la ministra dell’Innovazione, Paola Pisano, in occasione della presentazione della relazione dell’indagine della Camera sulle nuove tecnologie nelle telecomunicazioni.
Anzi, “passando dal 4g al 5g c’è un cambiamento”: la prima tecnologia “irradia in modo diffuso” mentre oggi il 5g “ha un irradiamento che si può indirizzare”, spiega. Quindi per Pisano il 5g “è molto più performante e potenzialmente meno impattante sull’essere umano”. “Le tecnologie del 5g sono state sperimentate nel nostro Paese e la sperimentazione si è conclusa a giugno”, ha proseguito. “Siamo andati molto bene, con delle sperimentazioni molto interessanti, ma oggi dobbiamo passare dalle sperimentazioni alla commercializzazioni su servizi innovativi”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ferragamo: con Inwit nel progetto Portrait Milano
Lusso e tecnologia per ex Seminario Arcivescovile a fine anno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
13:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lusso e tecnologia si alleano nel progetto Portrait Milano. Lungarno Collection, la società di gestione alberghiera di proprietà della famiglia Ferragamo ha firmato con Inwit un accordo per la realizzazione di una rete di impianti indoor per la connessione mobile all’avanguardia nell’albergo che a fine anno nascerà nel Quadrilatero della Moda, nell’ex Seminario Arcivescovile, un edificio seicentesco che ospiterà anche ristoranti, una galleria commerciale, un fitness & Spa e un’ampia area eventi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano amplia calo (-1,4%), pesano Moncler e Atlantia
Corrono Ubi, Campari ed Fca, spread sale sopra quota 150
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
14:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari amplia il calo a metà seduta (Ftse Mib -1,4%), mentre lo spread sale a quota 150,1 punti, con un rendimento dei titoli decennali all’1%. Pesano Moncler (-5%), all’indomani della semestrale, e Atlantia (-3,3%) in attesa di definire il piano per lo scorporo di Aspi con la quotazione e il contemporaneo ingresso di Cdp. Corre Ubi (+7,89%), allineata all’Opas di Intesa (-1%), con solo 2 centesimi di scarto dopo la proroga dei tempi al 30 luglio.
Effetto conti anche su Campari (+4,31%), il cui utile semetrale è sceso meno delle stime degli analisti. Bene anche Fca (+2,39%), dopo i conti di Peugeot (+2,8% a Parigi), particolarmente graditi agli analisti, che hanno alzato a 20 euro il prezzo obiettivo del Leone rampante. Bene Italgas (+0,94%) sull’onda lunga dei conti, debole Eni (-0,46%) con il calo del greggio (Wti -0,46% a 41,43 dollari al barile), debole Saipem (-1,11%) alla vigilia dei conti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai: nella newsletter in un video ‘assaggio’di futuro
Da convertiplano ad orologio atomico, le anticipazioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
14:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il convertiplano, l’orologio atomico e la trivella spaziale:E’ un vero e proprio assaggio di futuro quello contenuto nella newsletter di Italia Expo 2020 Dubai. Nel primo numero dell’appuntamento che a cadenza regolare consentirà di essere sempre aggiornati sul percorso di avvicinamento ad Expo, un video inedito offrirà un’anticipazione di quello che i visitatori potranno vedere. Focus quindi sul”l’innovazione e la sostenibilità nell’aerospazio che, spiega la newsletter “sono fra i tratti distintivi della partecipazione del nostro Paese a Expo Dubai grazie anche alla presenza del Platinum Sponsor Leonardo nel Padiglione Italia”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fed estende piani prestiti emergenza fino a fine 2020
Molti sarebbero dovuti scadere a fine settembre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
28 luglio 2020
16:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Fed estende i suoi programmi di prestiti di emergenza a sostegno dell’economia fino alla fine del 2020. Molti dei nove piani lanciati dalla banca centrale sarebbero dovuti scadere alla fine di settembre. L’estensione “offre certezze sul fatto che i programmi continueranno a essere disponibili per aiutare l’economia a riprendersi dalla pandemia del Covid-19”, afferma la Fed. I piani puntano a garantire il flusso del credito all’economia tramite, fra l’altro, gli acquisti di bond e i prestiti alle piccole e medie imprese.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avio Aero lancia E-TDC, network per innovazioni sostenibili
Aderiscono al progetto 25 istituzioni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 luglio 2020
16:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nasce l’European Technology Development Cluster ( E-TDC), l’innovativo modello di collaborazione europeo tra Avio Aero, affiliate europee di GE Aviation, centri R&D, Università e PMI cooperanti su progetti comuni d’innovazione sostenibile. Venticinque Istituzioni, tra cui i Politecnici di Torino, Milano e Bari, la Federico II di Napoli e prestigiosi atenei con sede in Polonia, Repubblica Ceca e Germania, lavoreranno in maniera congiunta sulla ricerca e lo sviluppo di tecnologie abilitanti a una propulsione aeronautica sostenibile.
“Le tecnologie chiave che caratterizzeranno le prossime generazioni di prodotto aeronautico vanno dall’elettrificazione o ibridizzazione, allo sviluppo di nuove architetture motore ultra-efficienti, fino all’uso di bio-combustibili o fonti alternative ad emissioni zero, come l’idrogeno – spiega Enrico Casale, EU Programs & Research Network Leader di Avio Aero -.
Temi altamente complessi che necessitano di menti esperte ed eterogenee, tanto quanto di talenti. Sulle giovani menti fondiamo la nostra ricerca verso il futuro”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano (-0,9%) peggiore d’Europa dietro a Wall Street
Sempre in tensione Ubi. Banche poco mosse da stop Bce a cedole
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
16:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari lima le perdite (-0,9%), ma fa peggio degli altri listini europei, dietro a Wall Street in leggero calo, appesantita da trimestrali che risentono del covid come Mc Donald’s e Harley Davidson, e poco aiutata dalla Fed che ha esteso i suoi programmi di prestiti di emergenza a sostegno dell’economia sino alla fine dell’anno e domani decide sui tassi.
A Milano resta in luce Ubi (+7,65 a 3,56 euro) che rimbalza, all’indomani di un tonfo, con l’intervento della Consob che allungando al 30 luglio il termine dell’opas di Intesa (-1,49 a 1,77 euro) permette a chi acquista oggi azioni Ubi di consegnarle all’offerta. Sulla scia delle trimestrali brindano Campari (+4%) e Fca (+2,68%) grazie ai conti di Psa.
All’indomani dei risultati Italgas (+2,62%) beneficia poi del giudizio di Intermonte che ha alzato il giudizio ad outperform e il target price a 6 euro. Restano pesanti invece Stm (-5,4%) e Moncler (-4,9%).
Altrove con Londra che si muove sulla parità, Francoforte che limita il ribasso a -0,45% e Parigi a -0,56%. le banche non risentono più di tanto dello stop della Bce ai dividendi per tutto il 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cirio, lavoratori embraco e istituzioni tradite
Governatore Piemonte, subito incontro Mise o ci autoconvochiamo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
28 luglio 2020
17:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La situazione dell’Embraco ci offende come cittadini europei. Avevano ricevuto una promessa, oggi si trovano senza lavoro e risorse, presi in giro. Le istituzioni si sentono tradite”. Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, al termine dell’incontro con una delegazione dei lavoratori ex Embraco.
“Oggi stesso – aggiunge il governatore del Piemonte – invieremo una lettera per chiedere un incontro con Patuanelli.
Se non ci verrà dato, ci autoconvocheremo: faremo sotto il ministero quanto fatto oggi qui. Ci sono 400 persone che vivono da anni nell’incertezza e sulla vita delle persone non si scherza”. “Cerchiamo di rinnovare la massima disposizione della Regione attraverso il dialogo con i sindaci del territorio – aggiunge l’assessore regionale al Lavoro Elena Chiorino -.
Vogliamo tutelare i lavoratori per non lasciare spazi vuoti rispetto alla cassa integrazione. Dobbiamo individuare insieme potenziali soluzioni”.  PIEMONTE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano chiude in calo (-0,59%)
Indice Ftse Mib sotto soglia 20.000 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
28 luglio 2020
17:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari chiude in calo.
L’indice Ftse Mib lascia sul terreno lo 0,59% a 19.902 punti, sotto soglia 20.000.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa termina contrastata, bene Londra +0,4%
Poco mossa Francoforte (-0,03%), debole Parigi (-0,22%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
17:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Finale contrastato per i listini europei. Francoforte ha chiuso poco sotto la parità (-0,03%), Parigi ha perso lo 0,22% mentre Londra ha segnato un rialzo dello 0,4%. Meglio ancora ha fatto Madrid (+1,06%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano zavorrata da Stm e Moncler, vola Ubi
Le trimestrali spingono Campari e Italgas
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
18:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta debole a Piazza Affari (-0,59%) che fa peggio degli altri listini europei pur riducendo le perdite segnate nel corso della giornata. A zavorrare la Borsa di Milano sono soprattutto Stm (-5,24%), che ha emesso un bond convertibile in una giornata negativa per i tecnologici europei mentre il Nasdaq ha quasi azzerato le perdite iniziali, facendo meglio di Wall Street alla vigilia della Fed sui tassi.
La prima semestrale in rosso piega intanto Moncler (-4,39%) .
Non risentono invece più di tanto le banche, italiane ed europee, della decisione della Bce di bloccare i dividendi per l’intero 2020 e non solo fino a ottobre. Nell’ultimo giorno utile per comprare azioni Ubi (+8,25% a 3,58 euro) da apportare all’opas di Intesa (-0,84% a 1,78%), l’istituto guidato da Victor Massiah annulla le perdite segnate lunedì prima che il rinvio del termine d’offerta decisa all’ultimo minuto dalla Consob spostasse la data utile per gli acquisti in vista di una adesione all’operazione. I conti spingono Campari (+5,42%) e Italgas (+3,18%), promossa da Intermonte, e i risultati di Psa aiutano la promessa sposa Fca (+2,2%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intesa-Ubi: adesioni all’Opas al 71,91%, successo dell’operazione
Con due giorni di anticipo da chiusura periodo di conferimento
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
28 luglio 2020
18:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le adesioni all’Opas lanciata da Intesa Sanpaolo su Ubi sono salite al 71,91% el capitale della banca guidata da Victor Massiah. Lo rende noto Borsa Italiana. A due giorni dalla chiusura del conferimento l’operazione ha già superato la quota di successo che era fissata al 66,67%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia contrastata in attesa della Fed, Tokyo -1,15%
Riparte il greggio, dollaro stabile, occhi su trimestrali
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2020
08:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse contrastate in Asia e Pacifico nel giorno in cui la Fed decide sui tassi Usa. In aumento in Germania i prezzi sulle importazioni a giugno, mentre in Francia viene diffusa la fiducia dei consumatori di luglio.
Dagli Usa, oltre al verdetto della Fed, che dovrebbe lasciare i tassi invariati tra zero e lo 0,25%, sono attese le richieste di mutui, le scorte all’ingrosso e al dettaglio e le vendite di abitazioni.
In calendario oggi, tra le tante, le trimestrali di Rio Tinto, Barclays, Nomura, Santander e Dutsche Bank, Saipem, Enel e PayPal. Segno meno per Tokyo (-1,15%), Taiwan (-0,36%) e Sidney (-0,24%). In controtendenza Seul (+0,38%) e le piazze ancora aperte: Hong Kong (+0,34%) e Shanghai (+1,61%), a differenza di Mumbai (-0,2%). In rialzo il greggio (Wti +0,17% a 41,11 dollari) e l’oro (+1,35% a 1.954,28 dollari l’oncia).
Stabile a 1,17 il dollaro sull’euro, mentre si indebolisce a 105 yen. Giornata difficile a Tokyo per gli automobilistici Toyota (-3,06%), Suzuki (-4,85%) e Honda (-1,97%). In calo anche Sony (-1,09%), Casio (-4,01%) e Nikon (-5,96%) dopo i conti trimestrali, balzo del tecnologico Advantest (+4,35%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre poco mossa (-0,04%)
Ftse Mib a 19.895 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2020
09:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari apre poco mossa.
L’indice Ftse Mib segna un calo marginale dello 0,04% a 19.895 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: in Europa avvio intorno alla parità
Parigi +0,4%, Francoforte -0,12%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2020
09:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Avvio intorno alla parità per i maggiori listini europei all’indomani del calo, peraltro contenuto, di Wall Street e con borse asiatiche contrastate.
Parigi ha aperto in aumento dello 0,4%, Francoforte ha segnato una leggera flessione (-0,12%) e Londra è piatta alle prime battute (+0,07%) .
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano cede (-0,27%), giù Saipem e Tenaris, vola Ima
In leggero aumento Ubi e Intesa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2020
09:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari si muove in leggero calo (-0,27%) con Saipem (-7,45%) e Tenaris (-3,65%) in caduta, finite entrambe in asta di volatilità la prima dopo i conti in profondo rosso. Fuori dal paniere principale spicca invece Ima (+13,18% a 67,8 euro). che vola sul prezzo dell’opa obbligatoria (68 euro) annunciata dalla controllante Sofima e dal fondo Bce Partners che ne ha acquistata una quota dai soci.
Prosegue il rialzo di Campari (+2,06%), già alla vigilia spinta dalla semestrale, mentre fra le banche fa un altro piccolo passo avanti Ubi (+0,31% a 3,59 euro), le cui azioni non possono essere più acquistate per essere conferite all’opas, seguita da Intesa (+0,2% a 1,78%) con l’offerta andata in porto ancora prima della chiusura del periodo di adesione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Saipem: perdita semestre 885 mln con svalutazioni, ordini record
Cao, base solida, confermato posizionamento mercato
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
29 luglio 2020
09:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Saipem ha chiuso il primo semestre dell’anno con una perdita netta di 885 milioni di euro, a fronte di un analogo utile precedente di 14 milioni, a causa di svalutazioni e oneri per 753 milioni. Sui massimi il portafoglio ordini dopo “importanti acquisizioni per circa 4,8 miliardi di euro” spiega il Gruppo, che ha raggiunto la soglia record dei 26 miliardi, per oltre il 70% nelle attività di ingegneria e costruzioni (E&C) non legate al petrolio.
Ricavi in calo da 4,51 a 3,67 miliardi di euro, e margine operativo lordo da 574 a 271 milioni, con una perdita operativa di 711 milioni a fronte di un analogo utile operativo precedente di 262 milioni. In utile di 42 milioni il risultato operativo rettificato, a fronte di un analogo dato precedente positivo per 308 milioni. Secondo l’amministratore delegato Stefano Cao il Gruppo “ha confermato il chiaro posizionamento di mercato” grazie al “rafforzamento finanziario e patrimoniale realizzato negli ultimi anni”, al “tempestivo orientamento del business verso la transizione energetica”, alla “dimensione e diversificazione del portafoglio ordini” e alla “adeguatezza degli asset”. Tutti elementi che “garantiscono una solida base alle strategie impostate per affrontare le conseguenze della pandemia e le ulteriori sfide future e cogliere le opportunità al fine di svolgere un ruolo da protagonisti nella fase di ripresa post Covid 19”.

No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.