Economia tutte le notizie in tempo reale, sempre aggiornate, approfondite, dettagliate, complete. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

Ultimo aggiornamento 27 Ottobre, 2020, 12:41:12 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:49 DI LUNEDì 26 OTTOBRE 2020

ALLE 12:41 DI MARTEDì 27 OTTOBRE 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa giù, pesa Covid, Francoforte -2%, Milano -0,6%
Indiscrezioni su via libera fusione spongono Fca e Peugeot
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
12:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Si confermano deboli le principali borse europee in piena allarme sanitaria, con i casi di Covid in crescita ovunque e i governi pronti ad inasprire le misure di contenimento della pandemia. Ma non tutti i listini perdono allo stesso modo. Londra e Madrid (-0,15% entrambe) sono le meno depresse, seguite da Parigi e Milano (-0,6% entrambe), mentre Francoforte (-2,36%) si conferma la peggiore. Contrastati gli indici Ifo che misurano la fiducia in Germania. E’ migliorato il dato sulla situazione attuale (90,3 punti) mentre sono scesi quelli sulle aspettative delle imprese (92,7) e sulla fiducia economica (95). Negativi i futures Usa, in attesa dei dell’indice Fed di Chicago, delle vendite di case e dell’indice Fed di Dallas.
Sulla piazza di Milano e di Parigi corrono rispettivamente Fca (+2,94%) e Peugeot (+3,3%) dopo le indiscrezioni su un’accelerazione del via libera dell’Ue alle nozze. Un’ipotesi che potrebbe venir commentata dagli interessati tra due giorni, in occasione delle presentazioni delle trimestrali previste proprio il prossimo mercoledì 27 ottobre. Nello stesso giorno presenteranno i conti Eni (-1,54%) e Saipem (-1,33%), mentre domani tocca a Bp (-0,05%). Sul settore pesa il calo del greggio (Wti -2% a 39,02 dollari), risalito comunque sopra la soglia dei 39 dollari. Deboli anche Total (-1,7%), Shell (-1,25%) e Saipem (-1,29%). Stabile a 127 punti lo spread tra Btp e Bund, mentre frenano i bancari Banco Bpm (-1,25%), Unicredit (-1,12%), Bper (-0,8%) e Intesa (-0,7%). Bene i farmaceutici Diasorin (+0,74%), AstraZeneca (+1,18%) e Bayer (+1,12%), che ha rilevato l’americana Asklepios. Sotto pressione il colosso tedesco del software Sap (-19,58%) dopo le previsioni sul 2021, che risentirà dell’effetto pandemia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alibaba: verso Ipo da record per Ant Group, punta a 34,5 mld
Batterà Saudi Aramco. Fissati i prezzi per Hong Kong e Shanghai
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
26 ottobre 2020
14:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ant Group punta a raccogliere 34,5 miliardi di dollari nella sua doppia quotazione a Hong Kong e a Shanghai per una valutazione societaria complessiva di oltre 313 miliardi: il braccio finanziario di Alibaba si avvia a entrare nella storia come la più grande Ipo di tutti i tempi.
Ant Group ha fissato oggi il prezzo unitario di collocamento per Hong Kong e Shanghai pari, rispettivamente, a 80 dollari di Hk e a 68,8 yuan. Sui due listini finiranno 1,67 miliardi di azioni ciascuno di nuova emissione, generando 17,24 e 17,23 miliardi di dollari. L’Ipo di Ant Group supererà quella di Saudi Aramco che raccolse lo scorso anno poco più di 29 miliardi di dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conferma calo dopo avvio Wall Street, Milano -1,1%
Francoforte la peggiore, spread stabile a 128 punti
1
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
14:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano, insieme alle altre Piazze europee, si conferma in flessione con l’avvio negativo di Wall Street. Il Ftse Mib cede l’1,1% a 19.065 punti e senza dunque trarre alcun beneficio dal recente miglioramento dell’outlook dell’Italia da parte di S&P Global Ratings che però aiuta la spread stabile a 128 punti base fin dall’avvio. A soffrire più di altri sono Nexi (-3,85%), Buzzi (-2,9%) e, tra i bancari, Mps (-2,6%) . Mentre con il petrolio sotto i 39 dollari, le vendite frenano Tenaris (-2,48%), Eni (-2%).
Prosegue invece in deciso rialzo Fca (+2%) con le indiscrezioni del via libera dell’Ue alle nozze con Psa prima del termine del prossimo 2 febbraio. La più pesante resta Francoforte (-2,69%) nonostante l’indice Ifo ad ottobre sia salito oltre le stime. Ad incidere la discesa più del previsto della fiducia economica e delle imprese e il crollo di Sap dopo le previsioni sul 2021, che frena anche il settore europeo. Tra le altre Piazze Parigi perde invece l’1,04% mentre Londra è controcorrente (-0,18%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Erg: realizzerà due parchi eolici in Francia per 27 MW
Aggiudicato bando, atteso investimento complessivo di 33 mln
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
26 ottobre 2020
15:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Erg si è aggiudicata con due progetti il sesto bando d’asta dedicato all’eolico onshore indetto dal Ministère de la Transition écologique et solidaire francese per la realizzazione di due parchi eolici da 27 MW: Parc Eolien des Bouchats (Champagne I) di 19,8 MW situato nella regione Grand-Est e Wp France 10 (Vallée de l’Aa 2 Extension) di 6,9 MW nella regione Hauts-de-France. Lo annuncia l’azienda in una nota.
I due parchi avranno complessivamente una produzione stimata a regime di circa 66 GWh annui pari a 36 kt di emissione di CO2 evitata all’anno, equivalenti al fabbisogno di circa 22.500 famiglie.
L’investimento complessivo è pari a 33 milioni di euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Risparmio:millennial attenti al tema, primo obiettivo viaggi
Analisi di Gimme5, tarhet precisi di circa 6000 euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
16:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I millennial (con età fra i 24 e i 40 anni) sono “attenti al tema del risparmio per il quale hanno obiettivi abbastanza ambiziosi” e precisi su un singolo tema, principalmente viaggi o l’acquisto di un’auto o di una moto. E’ quanto emerge dall’analisi del comportamento dei quasi 25 mila clienti millennial Gimme5, la soluzione digitale che permette di accantonare piccole somme attraverso smartphone e investirle in un fondo comune di investimento. Il 73% di loro, infatti, ha impostato almeno un obiettivo di risparmio non generico, solitamente in coincidenza con l’inizio del nuovo anno e il ritorno dalle vacanze estive. Il 53% sceglie un livello di rischio medio-alto nella scelta del fondo su cui investire. Gli obiettivi del risparmio sono i viaggi (26%), progetti per sé (11,6%), auto/moto/bici (6,5%), scadenze annuali (6%), prodotti finanziari (5%). Progetti come casa e matrimonio si trovano rispettivamente al settimo e decimo posto con percentuali del 3,7% e 2%. Il 3,5% degli obiettivi dei millenial è dedicato alle persone care e solo l’1,5% è dedicato a progetti di formazione.
Fissano, in media, obiettivi che sfiorano i 6.000 euro in un’ottica di medio periodo (894 giorni). Tuttavia, per i millennial, il tasso di raggiungimento dei traguardi risulta essere inferiore alla media: si aggira intorno al 23% contro il generico 30%. Si nota, inoltre, come gli obiettivi effettivamente raggiunti dalla Generation Y siano più bassi del 27% rispetto alla media, ad indicare, probabilmente, una minore disponibilità di liquidità.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Confcommercio, con nuove misure altri 17,5 mld perdite
Nel complesso del 2020 -133 miliardi di consumi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
17:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le restrizioni previste dall’ultimo provvedimento del Governo rischiano di causare un’ulteriore perdita di consumi e di Pil di circa 17,5 miliardi di euro nel quarto trimestre dell’anno, concentrata negli ambiti della ristorazione e del turismo, della convivialità e della ricreazione in generale, dei trasporti e della cura della persona, portando a una riduzione complessiva dei consumi nel 2020 ad oltre 133 miliardi di euro rispetto al 2019 (-12,2% in termini reali). Lo scrive la Confcommercio commentando gli effetti del nuovo Dpcm. La caduta della spesa presso gli alberghi supererebbe il 55% e quella presso la ristorazione si avvicinerebbe al 50%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sangalli, danni gravissimi da Dpcm, si chiude Paese
Domani incontro con Conte, stop navigazione a vista
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
16:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’ultimo decreto produrrà altri danni gravissimi alle imprese, danni insopportabili: parliamo di circa 17,5 miliardi tra consumi e Pil. E’ necessario affrontare l’emergenza sanitaria, ma la risposta non può essere solo ‘più chiusure’ perché così si finisce per chiudere il Paese”. Lo dice il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli sottolineando che domani è previsto un incontro con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Domani, come abbiamo chiesto, sottolinea in una nota, incontreremo il Presidente Conte. Gli chiederemo in primo luogo un impegno preciso, in tempi certi, per gli indennizzi alle imprese penalizzate dalle chiusure. E poi un piano generale più ampio per affrontare l’emergenza Covid e uscire dall’incertezza della navigazione a vista”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Compagnia San Paolo aumenta erogazioni, 155mln nel 2021
‘Stime prudenti non prevedono cedola banca’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
26 ottobre 2020
16:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Compagnia di San Paolo aumenta le erogazioni e stanzia per il prossimo anno 155 milioni di euro, il 3% in più rispetto al 2020. Per raggiungere questa cifra ricorrerà per la prima volta al Fondo progetti strategici di cui saranno utilizzati 20 milioni di euro per interventi di accompagnamento del primo anno del piano strategico. Lo ha reso noto il presidente Francesco Profumo, presentando il Documento di Programmazione Annuale 2021, approvato dal Consiglio Generale.
“La definizione delle ipotesi di spesa per il prossimo anno – ha spiegato Profumo – tiene conto della situazione attuale e del fatto che la Banca Centrale Europea, a fine luglio, ha confermato la raccomandazione alle banche nazionali di non procedere alla distribuzione di utili almeno sino al 31 dicembre 2020. Siamo stati prudenti e questo ci ha portato a non formulare stime di dividendi per il 2021 da parte di Intesa Sanpaolo”.
“Il nostro obiettivo è di mantenere il più possibile stabili le erogazioni, consapevoli dell’importanza del nostro ruolo per lo sviluppo e il sostegno della società della quale facciamo parte e nella quale operiamo”, ha sottolineato il segretario generale Alberto Anfossi.
Il valore di mercato complessivo del portafoglio di attività finanziarie è pari a 6,2 miliardi di euro.   PIEMONTE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano chiude in deciso calo, cede l’1,76%
Ftse Mib a 18.945 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
26 ottobre 2020
17:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano chiude in deciso calo. Il Ftse Mib lascia sul terreno l’1,76% a 18.945 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa. Europa chiude in forte calo, Francoforte perde il 3,71%
Parigi -1,90%, Londra -1,16%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
18:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il covid mette sotto scacco le Borse europee che chiudono in forte flessione. Francoforte è la peggiore con il Dax che perde il 3,71% a 12.177 punti. Parigi cede l’1,90% con il Cac 40 a 4.816 punti mentre Londra registra un calo dell’1,16% con il Ftse 100 a 5.792 punti. Male anche Milano (-1,76%) e Wall Street che cede il 3%
PESANTE PIAZZA AFFARI Seduta in calo per Piazza Affari così come per le altre Piazze europee. Ad incidere sui listini la paura legata al Covid con molti Paesi costretti al lockdown. Il Ftse Mib lascia a fine giornata l’1,76% a 18.945 punti non traendo alcun beneficio dal recente miglioramento dell’outlook dell’Italia da parte di S&P Global Ratings che però spinge ulteriormente al ribasso i rendimenti dei titoli di Stato italiani, con quelli a 2 e 3 anni che toccano nuovi minimi storici. Tra i titoli peggiori Nexi (-4,12%), Moncler (-5,24%). Nel credito maglia nera è Mps (-4,10%)), seguita da Fineco (-2,55%), Intesa (-2,19%). Poco mossa Mediobanca (-0,49%) alla vigilia dei conti. Mentre con il petrolio sotto i 39 dollari, le vendite frenano Tenaris (-2,64%), Eni (-3,09%). Tra i titoli sotto la lente Atlantia cede l’1,90% in attesa dell’offerta definitiva di Cdp per l’88% di Aspi. Tra ii titoli che tengono Inwit (+0,82%), Diasorin (+0,53%) e Fca (+0,72%) con le indiscrezioni del via libera dell’Ue alle nozze con Psa prima del termine del prossimo 2 febbraio.
TONFO DI WALL STREET  Accentua il calo sotto il peso dei timori legati alla pandemia: a meno di tre ore dalla chiusura della giornata di contrattazioni il Dow Jones cede il 3,06%, il Nasdaq il 2,39% e l’indice S&P500 il 2,56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude pesante, male Mps, Nexi, Moncler
In frenata energetici con il petrolio,tengono Fca,Inwit,Diasorin
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
18:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta in calo per Piazza Affari così come per le altre Piazze europee. Ad incidere sui listini la paura legata al Covid con molti Paesi costretti al lockdown.
Il Ftse Mib lascia a fine giornata l’1,76% a 18.945 punti non traendo alcun beneficio dal recente miglioramento dell’outlook dell’Italia da parte di S&P Global Ratings che però spinge ulteriormente al ribasso i rendimenti dei titoli di Stato italiani, con quelli a 2 e 3 anni che toccano nuovi minimi storici.
Tra i titoli peggiori Nexi (-4,12%), Moncler (-5,24%). Nel credito maglia nera è Mps (-4,10%)), seguita da Fineco (-2,55%), Intesa (-2,19%). Poco mossa Mediobanca (-0,49%) alla vigilia dei conti. Mentre con il petrolio sotto i 39 dollari, le vendite frenano Tenaris (-2,64%), Eni (-3,09%). Tra i titoli sotto la lente Atlantia cede l’1,90% in attesa dell’offerta definitiva di Cdp per l’88% di Aspi. Tra ii titoli che tengono Inwit (+0,82%), Diasorin (+0,53%) e Fca (+0,72%) con le indiscrezioni del via libera dell’Ue alle nozze con Psa prima del termine del prossimo 2 febbraio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Verona, annullate fiere fisiche novembre,eventi on line 100%
Salta appuntamento con ‘Fieracavalli’, attività,prosegue in Cina
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
VERONA
26 ottobre 2020
18:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le restrizioni imposte dall’ultimo Dpcm anche al settore fieristico hanno un grave impatto anche sulla programmazione di Veronafiere, costretta ad annullare tutti gli appuntamenti in presenza di novembre, ad iniziare dai due weekend di ‘Fieracavalli’, e a spostare tutte le altre su on line al 100%. “La decisione presa dal Governo, ancora una volta dall’oggi al domani, di impedire lo svolgimento delle rassegne nazionali e internazionali, dopo aver già fermato quelle regionali, locali, i convegni e i congressi, piomba come un macigno su un settore già molto penalizzato – dice Maurizio Danese, presidente di Veronafiere spa -. È un fatto molto grave, perché il settore ha perso da marzo a settembre il 70% del fatturato ed a questo si aggiungono ora i danni pesanti dovuti alla sospensione immediata, mentre molti quartieri, come il nostro, avevano già iniziato gli allestimenti per le manifestazioni”. Saltata ‘Fieracavalli’ , a novembre diventano digitali al 100% Wine2Wine exhibition, OperaWine, wine2wine business forum e B/Open, in programma dal 21 al 24 novembre, mentre Job&Orienta(25/27 novembre), mostra convegno dedicata a scuola, formazione e lavoro, era stata già programmata in modalità online. Il cda di Veronafiere deciderà ora come procedere con Verona Mineral Show Geo Business (27/29 novembre) e ArtVerona (dal 10 al 13 dicembre), Resta invariato invece il calendario estero, che prevede in presenza Wine To Asia a Shenzhen il 20 e 21 novembre e Vinitaly Russia a Mosca e San Pietroburgo in modalità ibrida
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Covid mette paura a mercati, tonfo di Wall Street
Europa chiude in rosso, Francoforte la peggiore
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
18:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La paura del Covid mette sotto scacco tutti i mercati con un tonfo per Wall Street. A meno di tre ore dalla chiusura della giornata di contrattazioni il Dow Jones cede il 3,06%, il Nasdaq il 2,39% e l’indice S&P500 il 2,56%.
In Europa Francoforte è la peggiore con il Dax che perde il 3,71% a 12.177 punti. Parigi cede l’1,90% con il Cac 40 a 4.816 punti mentre Londra registra un calo dell’1,16% con il Ftse 100 a 5.792 punti. A Milano Il Ftse Mib lascia sul terreno l’1,76% a 18.945 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in calo a New York a 38,56 dollari
Ribasso dell’1,29%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
26 ottobre 2020
20:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in calo per il petrolio a New York scambiato a 38,56 dollari al barile (-1,29%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dpcm:Abi,servizi banche garantiti, massima attenzione salute
Poloni, condivise con sindacati misure prevenzione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
26 ottobre 2020
20:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“In questa fase di peggioramento della curva dei contagi le banche continuano a prestare la massima attenzione alla salute delle persone – clientela e lavoratrici/lavoratori – nell’erogazione dei servizi bancari che anche il recente DPCM 24 ottobre 2020 prevede che restino garantiti”. Lo afferma Salvatore Poloni, Presidente del Comitato Affari Sindacali e del Lavoro di ABI – “Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria – prosegue Salvatore Poloni – ABI e Sindacati di settore (Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca e Unisin) hanno condiviso tempo per tempo, con specifici Protocolli, le misure di prevenzione e sicurezza per l’imprescindibile tutela delle lavoratrici, dei lavoratori e della clientela. La loro piena applicazione garantisce che la prosecuzione dei servizi bancari si realizzi nelle massime condizioni di protezione per le persone che lavorano in banca, il cui impegno e senso di responsabilità ha consentito e consente di fornire all’economia e alle famiglie il sostegno necessario in questa difficile situazione”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dazi, Wto autorizza l’Ue a ritorsione da 4 miliardi contro Usa
Dombrovskis: ‘Se Washington non vuole l’accordo agiremo’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
26 ottobre 2020
18:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Wto ha autorizzato formalmente l’Ue a imporre dazi per 4 miliardi di dollari sui prodotti americani nell’ambito della controversia sull’aviazione civile, che vede coinvolte Boeing e Airbus. Nello stesso contesto, dall’ottobre scorso Washington colpisce i prodotti europei con tariffe da 7,5 miliardi di dollari. “Per noi il risultato migliore sarebbe un accordo negoziato con gli Usa”, ha ribadito il vicepresidente della Commissione Ue con delega al commercio Valdis Dombrovskis. Senza un accordo del genere, ha aggiunto, “l’Ue agirà in linea con la decisione del Wto”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,72%)
Cambi: yen più forte su dollaro ed euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
27 ottobre 2020
02:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia la seduta in sostenuto ribasso, in scia alla correzione degli indici azionari Usa con l’aumentano a livello globale dei contagi da coronavirus e con lo stallo dei negoziati sul piano di stimoli al Congresso americano. Il Nikkei cede in apertura l’1,13%, a quota 23.547,33 punti. Sul mercato valutario lo yen tratta a 104,70 sul dollaro e poco sopra a un valore di 123,80 sull’euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro apre in rialzo a 1,1824 dollari
Rialzo dello 0,12%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in rialzo per l’euro. La moneta unica scambia a 1,1824 dollari, con un aumento dello 0,12%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: si riavvicina a soglia 40 dollari, +0,91%
Brent sale a 40,81 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio si riavvicina alla soglia dei 40 dollari sui mercati. Il greggio Wti del Texas avanza dello 0,91% a 38,9 dollari al barile. Cresce anche il Brent del Mare del Nord a 40,81 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: caduta borse spinge i prezzi, a 1905 dollari l’oncia
Crescita dello 0,17%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le turbolenze dei mercati azionari, spaventati dal perdurare della crisi Covid, spingono il prezzo dell’oro, tradizionale bene rifugio. Il metallo con consegna immediata sale dello 0,17% a 1905 dollari l’oncia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Acea: investimenti per 4,7 miliardi in piano 2020-2024
Ebitda a 1,4 mld (+38%), spinta su sostenibilità
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Investimenti complessivi per 4,7 miliardi, di cui 4,3 miliardi di natura industriale e 0,4 miliardi in operazioni di M&A. E’ quanto prevede il Piano Industriale 2020-2024 di Acea, approvato dal Cda, secondo quanto spiega il gruppo in una nota.
L’Ebitda nell’arco Piano presenta una crescita media annua di circa il 7%, raggiungendo 1,442 miliardi di euro a fine 2024, rispetto ai 1,042 miliardi di euro del 2019 (+38%), viene spiegato nella nota, in cui si sottolinea anche che il dividendo minimo nel 2021 sarà di 0,80 euro per azione. Inoltre sono previsti oltre 2 miliardi di investimenti correlati a specifici target di sostenibilità, con un incremento di 400 milioni di euro rispetto al piano 2019-2022. “Il Piano Industriale che presentiamo oggi conferma il percorso di crescita intrapreso e consolida il nostro posizionamento quale operatore a forte vocazione industriale. Gli importanti risultati finora raggiunti ci permettono, nonostante la situazione di difficoltà in cui versa il Paese, di rivedere al rialzo i target economici e di business, supportando il percorso di ripresa economica, con una crescita capace di coniugare sostenibilità e creazione di valore nel tempo per tutti i nostri stakeholders e per il sistema Italia”, ha detto l’amministratore delegato di Acea, Giuseppe Gola.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa:Asia debole con tensioni Covid, Europa verso rialzo
Future Usa positivi, listini guardano a Bce e presidenziali Usa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:53
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse di Asia e Pacifico deboli in scia alle perdite segnate da Wall Street con i mercati in tensione per il Covid. A Tokyo il Nikkei chiude piatto a -0,04%.
Hong Kong cede lo 0,52%, Seul lo 0,56 e Sydney l’1,7%. Tengono Shanghai (+0,10%) e Shenzhen (+0,54%). In rialzo tanto i future sull’Europa quanto quelli sugli Stati Uniti con una serie di trimestrali in diffusione. Lo sguardo dei listini è più rivolto alle presidenziali Usa della prossima settimana e alla riunione della Bce di questo giovedì non tanto per immediate nuove decisioni di politica monetaria ma piuttosto per cogliere le indicazioni sulle mosse che arriveranno probabilmente a dicembre. Tra i macro odierni da segnalare il dato sugli ordini di beni durevoli negli Usa a settembre e sulla fiducia dei consumatori a ottobre.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp/Bund apre in ribasso a 130 punti
Rendimento a 0,73%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
08:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in calo per lo spread fra Btp e Bund tedesco. Il differenziale segna 130 punti contro i 132 della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale è pari allo 0,73%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre a +0,35%
Ftse Mib a 19.010 punti
w
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
27 ottobre 2020
09:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in rialzo.
Il primo Ftse Mib segna un +0,35% a quota 19.010 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Santander: torna utile nel terzo trimestre, a 1,75 miliardi
Dopo maxi svalutazione ed effetto Covid
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
09:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo bancario spagnolo Santander torna all’utile nel terzo trimestre dopo il primo rosso nella sua storia ultracentenaria dovuto alla pandemia Covid che ha imposto anche maxi svalutazioni delle attività estere e fiscali per oltre 17 miliardi. Il gruppo ha così realizzato un utile netto di 1,75 miliardi di euro, grazie in specie alle attività in Brasile e Nord America, che riduce la perdita dei 9 mesi a 9 miliardi di euro. Senza le maxi svalutazioni il gruppo registrerebbe nello stesso periodo un utile di 3,6 miliardi. I ricavi da inizio anno sono in calo a 33,6 miliardi. La presidente del gruppo, Ana Botin, ha affermato che “tornerà la distribuzione del dividendo quando sarà permesso dalle autorità di vigilanza” (la Bce ha imposto il divieto per fare fronte alla crisi ndr) e “per questo ho già proposto ai soci una cedola di 0,1 euro per il 2021 soggetta all’approvazione dell’autorità regolatorie”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre positiva, Francoforte +0,24%
Londra +0,16%, Parigi piatta
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
09:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee aprono in buona parte positive dopo le perdite di ieri. Francoforte segna un +0,24% con il Dax a 12.206 punti. Londra in avvio è a +01,6% con il Ftse 100 a 5.798 punti.
Parigi è piatta (-0,04%) con il Cac 40 a 4.814 punti. In rialzo anche Milano (+0,35%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano gira a -0,5% con Pirelli, Leonardo
Buon passo per Saipem, vendite su Acea dopo piano
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
09:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari, dopo un avvio positivo, si indebolisce con il Ftse Mib che segna un -0,5% a 18.874 punti. Sotto vendita Pirelli (-3,3%), Leonardo (-1,88%), Azimut (-1,56%). Atlantia perde l’1,09% nella attesa dell’offerta definitiva di Cdp per l’8% di Aspi. .
Cedente Mediobanca (-0,5%) nel giorno dei conti e alla vigilia dell’assemblea. Negativa Acea (-2,27%) dopo la diffusione del piano al 2024 che prevede investimenti per 4,7 miliardi.
Buon passo per Saipem (+1,80%) con il petrolio che si riavvicina alla soglia dei 40 dollari al barile. Eni segna un marginale +0,06%. Positive Inwit (+0,92%), Campari (+0,69%), Moncler (+0,57%) . Lo spread tra btp e bund è in area 132 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa in flessione con tensioni Covid, Milano -0,63%
Restano positivi i future su Wall Street, spread a 132 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
11:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I timori legati al Covid mettono in apprensione le Borse europee che, dopo un avvio tendenzialmente positivo, cambiano direzione. L’indice d’area, lo stoxx 600, cede quasi mezzo punto con vendite sugli industriali mentre tengono informatica, finanziari ed energia con il wti in rialzo e vicino ai 39 dollari al barile.
Tra le singole Piazze Francoforte cede lo 0,26%, Londra un marginale -0,12% dove corre Hsbc (+6,36%) che potrebbe valutare un dividendo ‘conservativo’ ma una decisione finale sarà a febbraio prossimo. Mentre Parigi registra un più deciso -0,88%, questo mentre il ministro dell’interno francese annuncia “decisioni difficili” per lottare contro il coronavirus. Milano conferma il calo con il Ftse Mib a -0,63% Restano positivi i future su Wall Street con gli Stati Uniti che sono anche concentrati sulle presidenziali della prossima settimana. Tra i macro attesi il dato sugli ordini di beni durevoli negli Usa a settembre e sulla fiducia dei consumatori a ottobre. Lo spread è poco mosso e resta in area 132 punti base.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesoro: colloca in asta Btp indicizzati, rendimento -0,15%
Emessi anche Ctz per 2,5 miliardi a -0,265%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
12:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Tesoro ha collocato oggi in asta 750 milioni di euro di Btp indicizzati con scadenza maggio 2026, a un rendimento lordo di -0,15%. Le richieste sono state pari a 1,164 miliardi di euro. In emissione anche il Ctz, scadenza settembre 2022 con un rendimento di -0,265% per 2,5 miliardi di euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Covid indebolisce Europa, Milano cede lo 0,2%
Future Wall Street restano positivi, a Piazza Affari giù Pirelli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
27 ottobre 2020
12:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono deboli a metà seduta sui timori legati al Covid e ai piani che molti Paesi stanno mettendo in atto per cercare di frenare l’epidemia.
Lo stoxx 600, l’indice paneuropeo, cede quasi mezzo punto con le vendite che si concentrano sull’immobiliare energia e industriali. Tengono i bancari con i risultati sopra le attese di Hsbc e il ritorno all’utile di Santander.
Sempre positivi i future su Wall Street con i listini che guardano alle presidenziali della prossima settimana mentre nel pomeriggio sono attesi il dato sugli ordini di beni durevoli negli Usa a settembre e sulla fiducia dei consumatori a ottobre.
Tra le singole Piazze, Parigi è la peggiore e cede lo 0,73%, Francoforte è marginale (-0,03%). Londra è invece in rialzo (+0,3%) mentre Milano cede lo 0,2% (Ftse Mib 18.916 punti) con vendite su Pirelli (-4,87%); Mediobanca (-2,29%) in attesa dei conti, Bper (-2,31%), Mps (-1,96%). Buon passo per Campari (+2,25%) dopo la trimestrale. Positive poi Inwit (+2,17%), Fineco (+1,38%), Diasorn (+1,4%).   VAI ALLA POLITICA    VAI ALLA TECNOLOGIA

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.