Economia tutte le notizie in tempo reale! TUTTI I FATTI E GLI AVVENIMENTI DEL MONDO ECONOMICO IN COSTANTE E COMPLETO AGGIORNAMENTO! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 18 minuti

Ultimo aggiornamento 10 Aprile, 2021, 00:09:06 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 04:29 DI VENERDì 09 APRILE 2021

ALLE 00:09 DI SABATO 10 APRILE 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Germania, giù a sorpresa produzione industriale di febbraio
Calo dell’1,6%, attesa era per un rialzo dell’1,5%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
04:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Brusco calo, a sorpresa, della produzione industriale tedesca a febbraio. Secondo il ministero dell’economia tedesca è scesa, mese su mese, dell’1,6% contro un’attesa di rialzo dell’1,5%.
Anno su anno il risultato è di un -6,4%.

MONDO
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: prezzo resta sotto soglia 60 dollari
Brent in lieve calo a 62,93 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
08:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio Wti resta sotto la soglia dei 60 dollari sui mercati dove scambia a 59,45 dollari al barile (-0,25%). Il Brent del Mare del Nord cede lo 9,43% a 62,93 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo in lieve calo a 1750 dollari
Ribasso dello 0,29%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
08:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzo dell’oro in calo sui mercati.
Il metallo con consegna immediata scende dello o,29% a 1750 dollari l’oncia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro in live calo a 1,1896 dollari
Yen a 109,3
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
08:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro in lieve calo all’avvio della giornata. La moneta unica scende dello 0,15% a 1,1896 dollari.

In Asia lo yen passa di mano a 109,3.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp/Bund in rialzo a 101 punti
Rendimento del decennale allo 0,68%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
08:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in rialzo per lo spread Btp/Bund che sale a 101 punti contro i 99 della chiusura di ieri, giovedì. Il rendimento del decennale italiano è pari allo 0,68%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia chiude in calo, pesa la Cina dopo inflazione
Tokyo (+0,2%), Hong Kong (-1,2%). Lo yen poco mosso sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
09:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse asiatiche chiudono in calo, appesantite dalla Cina dopo la diffusione dei dati sull’inflazione. I listini hanno risentito dell’andamento negativo del settore tecnologico con gli investitori che guardano all’andamento dell’economia globale.
Resta alta l’attenzione sulla pandemia e sulla campagna vaccinale a livello globale.
Conclude la seduta in territorio positivo Tokyo (+0,20%). Sul fronte valutario lo yen tratta a 109,30 sul dollaro, e a 130,10 sull’euro. In calo Shanghai e Shenzhen (-0,9%), Hong Kong (-1,2%), Seul (-0,4%) e Mumbai (-0,1%).
Sul fronte macroeconomico in arrivo i dati sulla produzione industriale di Germania, Francia e Spagna. Previsti anche la bilancia commerciale tedesca e le vendite al dettaglio dell’Italia. Dagli Stati Uniti previsti i prezzi alla produzione e le scorte all’ingrosso.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,15%)
L’Indice Ftse Mib a 24.613 punti
o
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
09 aprile 2021
09:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in rialzo.
Il primo indice Ftse Mib guadagna lo 0,15% a 24.613 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa:Europa apre cauta dopo produzione industriale Germania
Londra (-0,02%), Francoforte (-0,03%), Parigi (+0,1%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
09:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee aprono all’insegna della cautela dopo i dati sulla produzione industriale della Germania. Sotto i riflettori restano la campagna di vaccinazione contro il coronavirus e l’andamento dell’economia globale.
Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in lieve calo a 1,1902 a Londra.
In avvio di seduta piatte Londra (-0,02%), Francoforte (-0,03%) e Madrid (+0,02%), in lieve rialzo Parigi (+0,1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Atlantia: in Borsa +3,3% con interesse spagnoli su Aspi
Titolo sale a 16,81 euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
09:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Atlantia tonica in Borsa a Milano dopo la manifestazione di interesse della spagnola Acs che valuta Autostrade per l’Italia fino a 10 miliardi.
A Piazza Affari sin dall’inizio della seduta il titolo si è mostrato ben intonato.
Dopo le prime battute avanza del 3,3% a 16,81 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano in positivo, in luce Atlantia
In ordine sparso le banche. Lo spread tra Btp e Bund a 100 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
09:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (+0,1%) prosegue la seduta in terreno positivo, in controtendenza rispetto agli altri listini del Vecchio continente. A Piazza Affari si mette in mostra Atlantia (+1,5%), con l’interesse della spagnola Acs su Autostrade per l’Italia.
In ordine le sparso le banche mentre lo spread tra Btp e Bund tedesco si attesta a 100 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,69%.
In cima al listino principale Buzzi e Cnh (+1,3%). Bene anche Diasorin e Amplifon (+0,8%). Tra gli istituti di credito si mettono in evidenza Bper (+1,2%) e il Creval (+0,6%), quest’ultima alle prese con l’opa di Credit Agricole. In Unicredit (-0,1%), Mps (-0,2%) e Banco Bpm (-0,7%). Piatta Intesa (-0,02%).
In calo le utility con Inwit (-0,7%), Snam e Italgas (-0,6%), A2a (-0,1%) mentre sale Hera (+0,1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Auto: Promotor, finiti soldi per incentivi più richiesti
Quagliano, il governo li rifinanzi o da giugno mercato crollerà
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
09 aprile 2021
10:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Si è esaurito lo stanziamento previsto dalla Legge di Bilancio per incentivi all’acquisto di auto con emissioni di CO2 tra 61 e 135 gr/km. Lo stanziamento era destinato a sostenere il mercato delle auto nel primo semestre 2021 e si era rivelato decisivo per evitare il crollo delle immatricolazioni, ma insufficiente per l’intero semestre”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo rende noto il Centro Studi Promotor che prevede da giugno “una drastica caduta delle vendite con effetti fortemente negativi sul quadro economico del 2021”. Con gli incentivi prenotati fino a ieri sera – spiega – le vendite di auto potranno rimanere in aprile e per una parte di maggio sui livelli dei primi mesi del 2021, che sono comunque significativamente più bassi di quelli dell’ultimo anno esente dalla pandemia, cioè del 2019.
Per il presidente Gian Primo Quagliano “è necessario che il Governo affronti subito l’emergenza auto rifinanziando gli incentivi con un adeguato stanziamento per il secondo semestre 2021. In mancanza di interventi immediati in questo senso il mercato dell’auto e il suo indotto sono destinati a collassare e a influire pesantemente sull’obiettivo di ottenere nel 2021 la prevista crescita del Pil del 4% dopo il crollo dell’8,9% del 2020”.   PIEMONTE   POLITICA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Commercio: vendite in recupero a febbraio, ma su anno -5,7%
Istat, per i discount primo calo da quasi due anni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
10:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A febbraio 2021 l’Istat registra per le vendite al dettaglio “un’ampia crescita congiunturale, trainata dalle vendite dei beni non alimentari, in notevole recupero rispetto ai livelli depressi degli ultimi tre mesi”.
L’aumento delle vendite, rispetto al mese precedente, è del 6,6% in valore e del 7,2% in volume.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Su base annua, invece, “permane un calo marcato”, del 5,7% in valore e del 7% in volume. La flessione tendenziale riguarda beni alimentari e non alimentari, nella grande distribuzione come nei piccoli negozi.
La contrazione delle vendite a febbraio 2021 colpisce, per la prima volta in quasi due anni, anche i discount alimentari.
L’Istat stima un calo dell’1,5% rispetto all’anno precedente, il primo da marzo 2019 per questi negozi. Rispetto a febbraio 2020, il valore delle vendite diminuisce in quasi tutti i canali distributivi e “solo il commercio elettronico mostra un forte aumento” del 35,8%, si legge nelle statistiche flash. La grande distribuzione perde il 5,8% delle vendite, le imprese operanti su piccole superfici il 7,6% e le vendite al di fuori dei negozi, come il commercio ambulante, il 6,6%.
In questo contesto di cali diffusi, tra i prodotti, fanno eccezione le vendite di dotazioni per l’informatica, telecomunicazioni, telefonia (+12% annui) ed elettrodomestici, radio, tv e registratori (+8,9%). Mentre le flessioni maggiori riguardano calzature, articoli in cuoio e da viaggio (-12,7%) e prodotti farmaceutici (-12,3%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tod’s, Della Valle chiama Chiara Ferragni in Cda
“Preziosa conoscenza dei giovani, con lei progetti solidarietà”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
10:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ritenendo sempre più importante occuparsi di impegno sociale, della solidarietà verso il prossimo e della sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e del dialogo con le giovani generazioni, il gruppo Tod’s nomina Chiara Ferragni membro del Cda”: lo ha annunciato con una nota.
“Mi fa molto piacere che Chiara Ferragni sia entrata nel cda di Tod’s”, commenta Diego Della Valle: “La conoscenza di Chiara del mondo dei giovani sarà sicuramente preziosa.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inoltre, insieme, cercheremo di costruire progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo”.
“Siamo certi – commenta il gruppo Tod’s – che la conoscenza di Chiara del mondo dei giovani, unita all’esperienza dei membri del cda, possa costruire un gruppo di pensiero dedicato a progetti focalizzati alla solidarietà verso gli altri, con forte attenzione al mondo giovanile che, mai come in questo momento, ha bisogno di essere ascoltato”.
“Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager”, dice Chiara Ferragni : “Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiara Ferragni entra nel Cda di Tod’s
La fashion blogger ringrazia Della Valle: “Darò voce alla mia generazione con un’eccellenza dell’Italia”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
19:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager”, dice Chiara Ferragni : “Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo”.
Tod’s festeggia in Borsa l’arrivo di Ferragni nel consiglio di amministrazione della società. A Piazza Affari il titolo balza e sale dell’11,6% a 32,04 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Visco, ritardi vaccinazione causa lenta ripresa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
15:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La ripresa a livello mondiale “resta fragile” e i “ritardi della campagna di vaccinazione” sono “la causa principale di un recupero lento”. Lo afferma il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco in un’intervista a Bloomberg tv.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Polo del Gusto (Illy): Macchione nominato a.d.
Istituita carica in arcipelago aziende. Conserva ruolo in Domori
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
09 aprile 2021
10:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Andrea Macchione è il primo amministratore delegato del Polo del Gusto, la sub-holding del Gruppo illy che raggruppa tutti i marchi extra-caffè. Lo ha deciso il CdA il 30 marzo scorso con una decisione diventata operativa due giorni dopo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Amministratore delegato della Domori, che fa parte dello stesso Polo, Macchione va a ricoprire un ruolo che non esisteva e la cui istituzione testimonia il percorso di crescita della costellazione aziendale che fa capo a Riccardo Illy nata nel giugno 2019.
Il compito di Macchione nel nuovo ruolo lo chiarisce lo stesso Riccardo Illy: “Il Polo del Gusto entra nella fase più strategica di sviluppo: il prossimo futuro sarà cruciale per la selezione di un socio investitore con la prospettiva della successiva quotazione in borsa delle diverse società operative”.
Da questo punto di vista, Macchione è una scelta “all’insegna della continuità, della crescita interna e di una strategia che punta all’internazionalizzazione e alla piena maturità finanziaria, con il collocamento sui mercati.” Macchione conserverà la carica assunta esattamente tre anni fa di a.d. di Domori fino alla scadenza naturale, a fine 2021, così come quella di Chairman di Prestat, il Brand di cioccolato fornitore della Casa Reale inglese entrato a far parte del Gruppo illy a marzo 2019. E’ lui che, al termine di un percorso di rinnovamento e di posizionamento, ha portato per la prima volta la Domori all’utile e al collocamento sul mercato finanziario dei Minibond Domori (Dicembre 2020). Ha vinto il riconoscimento come migliore CEO per la categoria Food nella premiazione assegnata ogni anno da Forbes Italia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano gira in calo con banche e energia
In rosso anche le utility. Lo spread tra Btp e Bund a 102 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
11:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (-0,4%) gira in calo dopo un avvio di seduta in terreno positivo. Su Piazza Affari pesano le banche e l’energia mentre avanza Nexi (+1,9%) e Atlantia (+0,8%) riduce il rialzo iniziale.
Fuori dal listino principale sale Tod’s (+5%). Lo spread tra Btp e Bund sale a 102 punti con il rendimento del decennale italiano allo 0,71%. Intanto il Tesoro ha collocato tutti i 7 miliardi di euro di Bot annuali offerti in asta, con tassi in calo.
A Piazza Affari scivolano Prysmian (-2,1%) e Cattolica (-2%).
Tra gli istituti di credito in rosso Banco Bpm (-1,8%), Unicredit (-1,4%), Intesa (-0,9%) e Mps (-0,3%). in rialzo Bper (+0,1%) e Creval (+0,4%).
In calo anche i titoli legati al petrolio con Saipem (-1,2%), Eni (-0,7%) e Tenaris (-0,6%). Rallentano le utility, in linea con l’andamento in Europa. Male Inwit (-1,3%), Terna (-1,1%), Italgas (-1%), A2a e Hera (-0,6%). In rosso Tim (-1,7%) e Mediaset (-1%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Digitale: Italia e Spagna rafforzano collaborazione
Colao discute con Calvino di connettività, dati, AI e PA
09 aprile 2021
18:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Italia e Spagna “rafforzano la collaborazione bilaterale e in ambito EU sul digitale”. Lo sottolinea in un tweet il Dipartimento per la trasformazione digitale annunciando l’incontro tra il Ministro Vittorio Colao e la Ministra spagnola Nadia Calvino che, riporta l’account social del dipartimento, “hanno discusso le strategie per la transizione digitale: dati, connettività, AI e Pubblica Amministrazione”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Coldiretti, gli italiani tagliano anche la spesa sul cibo -5,5%
Per la prima volta dall’inizio della pandemia, calano gli acquisti in tutti i punti vendita
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
13:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Per la prima volta dall’inizio della pandemia gli italiani sono costretti a tagliare anche la spesa alimentare che crolla del 5,5%. E’ quanto emerge da un’analisi Coldiretti divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat sul commercio al dettaglio a febbraio 2021.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’organizzazione agricola sottolinea che “si tratta di una brusca inversione di tendenza dopo che l’alimentare era risultato il settore che aveva resistito meglio alla crisi con un aumento della vendite al dettaglio determinato anche dal maggior tempo trascorso a casa dagli italiani in lockdown”. “Ora l’acuirsi della crisi – aggiunge Coldiretti – colpisce direttamente i consumi essenziali della famiglie a partire dal cibo. In particolare viene rilevato che a calare a febbraio rispetto allo scorso anno sono le vendite alimentari in tutte le tipologie commerciali, dalla grande distribuzione (-6,1%) ai piccoli negozi (-2,9%) fino addirittura ai discount (-1,5%). “E’ il drammatico effetto- viene commentato- della presenza in Italia di 5,6 milioni di persone in povertà assoluta, un milione in più rispetto allo scorso anno, con il record negativo dall’inizio del secolo, secondo l’analisi della Coldiretti su dati Istat”.
Fra i nuovi poveri – rileva l’organizzazione- ci sono coloro che hanno perso il lavoro, piccoli commercianti o artigiani che hanno dovuto chiudere, le persone impiegate nel sommerso che non godono di particolari sussidi o aiuti pubblici e non hanno risparmi accantonati, come pure molti lavoratori a tempo determinato o con attività saltuarie che sono state fermate dalla limitazioni rese necessarie dalla diffusione dei contagi per Covid.
Coldiretti conclude segnalando che “proprio per questo è nata l’iniziativa promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con l’offerta di un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% Made in Italy”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa in ordine sparso, Milano -0,2%
A Piazza Affari in calo Tim. In calo l’euro sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
13:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono in ordine sparso in attesa dell’avvio di Wall Street dove i futures sono in rialzo. I mercati restano incerti in attesa di spunti sul fronte dell’andamento della crescita globale.
C”è delusione per il brusco calo, a sorpresa, della produzione industriale tedesca a febbraio mentre si guarda alla campagna di vaccinazione contro il coronavirus come elemento principale per far ripartire l’economia. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in calo a 1,1899 a Londra.
In rialzo dello 0,1% l’indice stoxx 600. In terreno positivo Parigi (+0,2%) e Francoforte (+0,1%) mentre sono in calo Madrid (-0,3%) e Milano (-0,2%) e Londra (-0,1%). Sui listini pensano le Tlc (-0,5%) e l’energia (-0,2%).
A Piazza Affari in calo Tim (-1,7%), Prysmian (-1,4%), Inwit (-1,3%) e Italgas (-1,1%). Ben intonata Nexi (+2%) e Fineco (+1,5%). Riduce il rialzo iniziale Atlantia (+0,3%), con l’interesse della spagnola Acs per Autostrade per l’Italia. Tra le banche si mettono in mostra Mps (+0,7%) e Bper (+0,5%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Assemblea Ubi approva ultimo bilancio, cala sipario su banca
Miccichè, con integrazione in Intesa nasce gruppo leader europeo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
13:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’assemblea di Ubi Banca ha approvato il bilancio del 2020. Il risultato economico per il 2020 di Ubi Banca e delle sue controllate è stato influenzato dalla contabilizzazione, nei due ultimi trimestri dell’anno, di tutti gli oneri relativi alla integrazione con Intesa Sanpaolo (circa 3,8 miliardi netti), a seguito del successo dell’Opas lanciata da quest’ultima nel febbraio 2020.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Si tratta dell’ultimo bilancio approvato da Ubi con la banca che viene ora integrata in Intesa Sanpaolo.
Dal punto di vista della gestione, l’anno 2020 si chiude con un utile dell’operatività corrente, prima delle imposte, pari a 435,2 milioni e pari a 254,7 netti. “L’acquisizione di Ubi Banca da parte di Intesa Sanpaolo è stata una delle operazioni più importanti degli ultimi anni a livello internazionale”, afferma Paolo Grandi, presidente di Ubi.
Con la conclusione del processo di migrazione dei sistemi informativi e l’effettiva incorporazione del prossimo 12 aprile di Ubi in Intesa, giunge a “compimento un percorso che porta all’ulteriore rafforzamento del ruolo di Gruppo leader europeo e punto di forza dell’economia del nostro Paese”, afferma Gaetano Miccichè, amministratore delegato e direttore generale di Ubi.
Il 10 e 11 aprile sarà realizzata la migrazione informatica della rete Ubi in Intesa Sanpaolo. Con questa operazione verranno accolti in Intesa Sanpaolo circa 15 mila dipendenti, 2,4 milioni di clienti, circa 2,6 milioni di conti correnti e circa 1.000 filiali. I clienti di Ubi Top Private confluirà in Intesa Sanpaolo Private Banking.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Istat: crollo consumi, quasi raddoppia propensione risparmio
Sale al 15,8% nel 2020. Per la spesa -10,9%, per i redditi -2,8%
e
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
12:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La spesa per consumi finali si è contratta del 10,9%” nel 2020 , “portando la propensione al risparmio al 15,8%” nel 2020 quasi raddoppiando rispetto all’8,2% del 2019. Lo comunica l’Istat.

“Le misure di sostegno messe in atto per contrastare gli effetti economici dell’emergenza sanitaria – continua l’istituto di statistica – hanno attenuato la caduta del reddito disponibile delle famiglie consumatrici, che nel 2020 è diminuito del 2,8% (-32 miliardi di euro)”. Il potere d’acquisto, che è il reddito disponibile espresso in termini reali, è diminuito del 2,6% nel 2020, interrompendo una dinamica positiva in atto dal 2014, sei anni prima.
Le misure di sostegno, insieme alla contrazione delle entrate fiscali e contributive legate alla crisi pandemica, hanno determinato anche un forte aumento dell’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche, che si è attestato a 
-156,9 miliardi di euro. Questo dato sul deficit delle amministrazioni è in peggioramento di 129 miliardi rispetto all’anno precedente.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tesoro: asta Bot a 1 anno, tasso cala a -0,436%
Domanda a 9,56 miliardi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
15:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Tesoro ha collocato tutti i 7 miliardi di euro di Bot annuali offerti in asta, con tassi in calo. Il rendimento medio è sceso a -0,436% da -0,421% del collocamento precedente.
La domanda ha raggiunto i 9,56 miliardi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bankitalia, con cambi criteri ristori distribuzione ineguale
Ricorso al condono crea incentivi negativi e disparità
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
15:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I contributi a fondo perduto “basati su criteri di ripartizione cambiati nel corso del tempo, possono avere determinato una distribuzione ineguale delle risorse a parità di effetti della pandemia”. Lo osserva la Banca d’Italia nella memoria inviata alle commissioni sul decreto Sostegni.
Ad esempio attività con perdite concentrate in aprile e con i codici Ateco dei Ristori “hanno beneficiato di un sostegno superiore” di chi ha avuto perdite spalmate nell’anno, mentre il calcolo del contributo “può dare luogo a trattamenti molto diversi per contribuenti con caratteristiche simili (in termini di livello e di calo del fatturato) ma che rientrano in fasce di ricavi per le quali la percentuale del calo “ristorata” dai contributi è diversa”. Bankitalia mette in evidenza anche come il ricorso al condono determini incentivi negativi e disparità osservando che l’ eliminazione delle sanzioni per le irregolarità nelle dichiarazioni 2017 e 2018 delle partite Iva e la cancellazione delle vecchie cartelle fino a 5mila euro “si prospettano come condoni, con le connesse conseguenze in termini di incentivi negativi per l’affidabilità fiscale degli operatori economici e disparità di trattamento nei confronti dei contribuenti onesti”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano ( -0,5%) debole dopo Wall street, tiene Europa
Negativa anche Madrid, pesa tensione sui titoli di Stato europei
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
16:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I principali mercati azionari del Vecchio continente viaggiano attorno alla parità dopo l’avvio di Wall street, con Milano (indice Ftse Mib -0,5%) e Madrid (-0,6%) di qualche frazione più pesanti. Queste due Borse guardano soprattutto alla tensione tornata piuttosto consistente sui titoli di Stato europei, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi a quota 103 punti base e il rendimento del titolo italiano allo 0,74%.

In Piazza Affari comunque i cali maggiori sono accusati da titoli industriali o legati alle incertezze del prezzo del petrolio, con Saipem e Tim che cedono il 2,3%, Italgas e Pirelli entrambi in calo dell’1,7%. Tra le banche la più debole è Mediolanum che scende dell’1,5%, Mps si muove al momento in linea con il listino generale e il Credito valtellinese con l’Opa Agricole in corso sale di qualche frazione di punto a 12,2 euro.
Positiva ma ora senza strappi Atlantia che cresce dello 0,7%, con Buzzi e Nexi in aumento di oltre un punto percentuale.
Fuori dal listino principale sempre di corsa Tod’s, in crescita del 12% dopo l’annuncio dell’ingresso dell”influencer’ Chiara Ferragni nel Cda del gruppo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in calo, Ftse Mib -0,60%
Indice dei principali titoli di Piazza Affari a 24.429 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
17:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta negativa per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,60% a 24.429 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Birra Peroni, filiera agricola che parte dall’orzo italiano
1.500 aziende coltivano ogni anno orzo distico da birra
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
17:53
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Birra Peroni si basa su una filiera agricola composta da 1.500 aziende che coltivano ogni anno orzo distico da birra per una produzione complessiva di circa 55 mila tonnellate su circa 17 mila ettari di campi coltivati tra Umbria, Lazio, Toscana, Molise, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Marche, Campania e Puglia. L’orzo una volta raccolto, viene conferito e lavorato presso la malteria Saplo di Pomezia che produce per Birra Peroni Malto 100% Italiano, ingrediente principale delle birre della famiglia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fanno parte della filiera anche le 130 aziende selezionate che su 3 mila ettari tra Lombardia, Veneto e Piemonte coltivano ogni anno circa 20.300 tonnellate di mais Nostrano, l’ingrediente principale con cui viene prodotta la Nastro Azzurro.
Condividendo con gli stessi agricoltori approcci professionali e valori aziendali, Birra Peroni è impegnata da sempre in attività di formazione e sviluppo delle competenze degli attori della propria filiera agricola in un’ottica di miglioramento della qualità, dell’efficienza e degli standard di sostenibilità. È in questo quadro e con il desiderio di “mettere a sistema” il patrimonio di conoscenze e connessioni maturato nel tempo che è nato Campus Peroni, un progetto che rappresenta il contributo che Birra Peroni vuole dare allo sviluppo della filiera in un segmento chiave del Made in Italy.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conclude incerta, Londra -0,3%
Lievemente positive Francoforte e Parigi, giù Madrid
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
18:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mercati azionari del Vecchio continente senza una direzione precisa: Londra ha chiuso in calo dello 0,38%, mentre Parigi ha segnato un rialzo finale dello 0,06% e Francoforte un aumento dello 0,21%. Debole Madrid, che ha concluso in ribasso dello 0,83%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund conclude in rialzo a 103 punti base
Il rendimento del prodotto del Tesoro allo 0,725%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
18:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread tra Btp e Bund tedesco a 10 anni in aumento sui mercati telematici: il differenziale ha chiuso a 103 punti base, contro i 99 della conclusione della vigilia e i 101 dell’apertura.
Il rendimento del prodotto del Tesoro è allo 0,725%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Campus Peroni, obiettivo mettere sostenibilità in blockchain
Sannella, nuove frontiere danno valore aggiunto al Made in Italy
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
18:47
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Registrare i temi della sostenibilità in blockchain e quindi andare a raccontare effettivamente quanta energia e quanta acqua vengono consumate all’interno nell’intero processo produttivo della filiera, ma anche scoprire che tipo di percorso ha fatto la bottiglia per arrivare al consumatore e quindi la sua impronta di carbonio. E’ a la prossima sfida che si è posta Campus Peroni, come fa sapere il direttore delle Relazioni Esterne di Birra Peroni, Federico Sannella, al termine dei lavori.
“L”intento di lavorare tutti insieme per uno stesso obiettivo è stato raggiunto – precisa Sannella – abbiamo individuato delle progettualità come la tracciabilità in blockchain, ma anche ragionando su nuovi orizzonti che daranno un vero e nuovo valore aggiunto al nostro Made in Italy”.
Secondo il direttore, “Campus Peroni, che vuole essere un luogo di apertura inclusivo e di ragionamento sulle prospettive future, ha avuto lo stimolo giusto proprio oggi per iniziare anche a guardare quella componente della filiera della catena del valore che non è più solo agricola, ma che riguarda anche la logistica e la distribuzione”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano scende con tensione titoli Stato, male Saipem
Vendite anche su Tim e Inwit, corre Tod’s con Ferragni in Cda
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
09 aprile 2021
19:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ultima giornata di settimana debole per Piazza Affari, appesantita anche dal ritorno della tensione sui titoli di Stato europei: l’indice Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,60% a 24.429 punti, l’Ftse All share in ribasso dello 0,53% a quota 26.658.
Senza una direzione precisa gli altri mercati azionari del Vecchio continente: Londra ha chiuso in calo dello 0,38%, mentre Parigi ha segnato un rialzo finale dello 0,06% e Francoforte un aumento dello 0,21%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Debole Madrid, che ha concluso in ribasso dello 0,83%.
Lo spread tra Btp e Bund tedesco a 10 anni si è mosso invece in aumento sui mercati telematici: il differenziale ha chiuso a 103 punti base, contro i 99 della conclusione della vigilia e i 101 dell’apertura, con un rendimento del prodotto del Tesoro allo 0,725%.
Nel listino azionario principale di Milano, Saipem anche sulle incertezze del prezzo del petrolio ha accusato un calo finale del 3% a quota 2,28 euro, con vendite consistenti su Tim (-2,5%) e Inwit (-2,4%). In ribasso dell’1,8% sia Italgas sia Pirelli, mentre tra le banche Mediolanum ha ceduto l’1,3% e Unicredit l’1,2%. Piatta Mps, in rialzo dello 0,4% il Creval a 12,2 euro con l’Opa di Agricole aperta.
In aumento finale dello 0,6% Atlantia dopo una partenza molto più sostenuta, acquisti più evidenti su Nexi e Buzzi, in crescita dell’1,2% e dell’1,4%. Nei titoli a minore capitalizzazione, gran corsa di Tod’s, che ha concluso in aumento del 14% a 32,7 euro dopo l’annuncio dell’ingresso dell”influencer’ Chiara Ferragni nel Cda del gruppo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
ArcelorMittal, Orlando a Morselli: chiarire sul licenziato
L’operaio aveva invitato a guardare la fiction sulle conseguenze sanitarie delle emissioni dell’acciaieria
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TARANTO
09 aprile 2021
21:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Governo “chiama” ArcelorMittal per cercare di placare le polemiche e fare chiarezza sul caso del lavoratore licenziato per aver pubblicato su Facebook un post che invitava alla visione della fiction “Svegliati amore mio” sulle conseguenze sanitarie e ambientali delle emissioni di un’acciaieria. Il Ministro del Lavoro Andrea Orlando nel pomeriggio di oggi ha avuto un colloquio telefonico con l’Ad di ArcelorMittal, Lucia Morselli, cui ha chiesto informazioni in merito al provvedimento che ha colpito il lavoratore, un tecnico in supporto a un gruppo prossimo ad un avanzamento di qualifica che gli avrebbe consentito di diventare “cost controller” (addetto controllo costi) delle Acciaierie.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Amministratore delegato Morselli, fa sapere il Ministero, “si è impegnata a fornire i dettagli sulla vicenda”. E in serata Arcelor Mittal Italia ha spiegato di aver già fornito al ministro le spiegazioni richieste sul licenziamento durante il colloquio telefonico. Una dichiarazione che non deve esser piaciuta molto al ministro Orlando tanto che fonti del ministero del Lavoro hanno subito ribattuto facendo sapere che l’invio per conoscenza della contestazione disciplinare “non rappresenta e non esaurisce la richiesta di chiarimento rivolta al management dell’azienda”.
Riccardo Cristello, 45 anni, sposato, con due figli, è stato licenziato per “giusta causa” da ArcelorMittal, a differenza di un collega che è stato ‘perdonato’ dopo essersi scusato pubblicamente, perché nei giorni scorsi aveva postato su Facebook uno screenshot, ritenuto denigratorio dall’azienda, che invitava alla visione della fiction sull’acciaieria. “Io – ha spiegato il lavoratore – ho solo condiviso una immagine, come ne condivido cento al giorno. Dicono che ho offeso l’azienda, ma sono solo congetture. Sono stato assunto il 12 luglio del 2000 e dopo quasi 21 anni in fabbrica non meritavo questo trattamento”.
La serie televisiva andata in onda su Canale 5 racconta la lotta di una mamma (interpretata da Sabrina Ferilli) che denuncia l’inquinamento di una fabbrica siderurgica ritenendola responsabile di aver provocato la leucemia che ha colpito la sua bambina. Cristello si è visto recapitare il 31 marzo la lettera di sospensione e dopo 8 giorni quella di licenziamento. “Mi hanno contestato – precisa – un post pubblicato sul mio profilo privato che condivido con mia moglie, che possono leggere solo i nostri 400 amici”.
Cristello non riesce a capacitarsi per quanto accaduto.
“Spero che questo rumore – osserva – faccia tornare l’azienda sui suoi passi per chiarire quanto accaduto e magari sistemare tutto. Nel caso in cui non dovessero esserci sviluppi, attraverso il mio legale chiederò la revoca del licenziamento e il reintegro sul posto di lavoro”.
Per Francesca Re David, segretaria generale Fiom Cgil e Gianni Venturi, responsabile siderurgia, la decisione di ArcelorMittal “è inaccettabile e surreale”. L’azienda, afferma il deputato Dem Michele Bordo “non può calpestare la dignità dei lavoratori”. Il coordinatore nazionale dei Verdi Angelo Bonelli ha invece annunciato un esposto all’Unione Europea, rivolto a Didier Reynders, Commissario Europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.