Economia tutte le notizie in tempo reale! LEGGI SEGUI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 59 minuti

Ultimo aggiornamento 1 Settembre, 2021, 20:16:09 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 23:53 DI DOMENICA 29 AGOSTO 2021

ALLE 20:16 DI MERCOLEDÌ 01 SETTEMBRE 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Non vi sono aggiornamenti che intercorrono tra le 23:53 del 29/08/2021 e le 02:33 del 30/08/2021, dunque si inizia con il 30 agosto 2021 dalle 02:33

Borsa: Tokyo, apertura in positivo (+0,75%)
Ottimismo dopo indicazioni Fed su piano acquisto titoli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
30 agosto 2021
02:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo inizia la prima seduta della settimana in positivo, dopo la cautela espressa dalla Federal Reserve Usa su un potenziale ridimensionamento del piano di acquisto titoli.
In apertura il Nikkei guadagna lo 0,75% a quota 27,848,50, aggiungendo 207 punti.
Sul fronte dei cambi lo yen si rivaluta sul dollaro, a 109,70, ed è stabile a 129,50 sull’euro.

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Shanghai apre a +0,37%, Shenzhen a +0,20%
I mercati cinesi aprono la seduta in territorio positivo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 agosto 2021
04:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse cinesi aprono la seduta in territorio positivo: l’indice Composite di Shanghai sale nelle prime battute dello 0,37%, a 3.535,07 punti, mentre quello di Shenzhen segna un progresso dello 0,20%, a quota 2.444,45.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Hong Kong negativa, apre a -0,39%
L’indice Hang Seng si attesta a 25.309,79 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 agosto 2021
04:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Hong Kong apre la seduta poco mossa: l’indice Hang Seng segna nelle prime battute un calo dello 0,39%, attestandosi a 25.309,79 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: avvio in calo per il Wti a 68,41 dollari al barile
Brent poco mosso a Londra sopra i 72 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
08:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio in calo a inizio settimana sul mercato americano. Il Wti con consegna ad ottobre segna 68,41 dollari, in ribasso dello 0,48%.
Poco mosso invece il Brent quotato a Londra: il barile con consegna ad ottobre vale 72,75 dollari, con una variazione di +0,07%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo spot in lieve calo a 1.813 dollari l’oncia
Ribasso anche per argento e platino
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’oro è in lieve ribasso questa mattina. Il prezzo spot segna 1.813,59 dollari l’oncia, in calo dello 0,22%.

Segno meno anche per l’argento a 24,05 dollari (-0,25%) e per il platino a 1.010 dollari (-0,24%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro sale, torna a 1,18 dollari
Moneta unica poco mossa sullo yen a 129,53
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
08:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la chiusura positiva di venerdì sera, l’euro sale appena nei primi scambi della mattinata, ma quanto basta per rivedere quota 1,18 dollari. La moneta unica è scambiata a 1,1802, in lieve rialzo dello 0,06%.
Nessun grande movimento nei confronti dello yen a 129,53.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cnh: acquisisce Sampierana per 102 milioni
Storica azienda romagnola, produce escavatori
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
10:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cnh acquisisce la romagnola Sampierana, nata negli anni ’50 dalla bottega artigiana del ferro di Aleardo Para e oggi, sotto la gestione dei figli Cesare e Moreno produttore di sottocarri cingolati, miniescavatori e pale compatte, per 101,8 milioni di euro.
L’accordo, spiega una nota, prevede l’acquisizione del 90% del capitale sociale per poi ottenere il 100% del controllo dell’azienda nel corso dei quattro anni successivi al closing dell’operazione.
Il corrispettivo sarà finanziato con la liquidità disponibile di CNH Industrial.
“Quest’ultima acquisizione strategica darà un’accelerazione alla crescita del nostro segmento delle macchine per le costruzioni”, ha detto Scott Wine, CEO di CNH Industrial.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cerved: Cda, rilancio Opa Castor in fascia bassa congruità
Soglia minima all’80% non sufficiente per fusione con Ion
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
09:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il consiglio di amministrazione di Cerved ha “preso atto” del rilancio del prezzo dell’Opa di Castor Bidco da 9,5 a 10,2 euro per azione sottolineando che il nuovo prezzo si colloca “nella fascia bassa” del ‘range di congruità’ indicato dagli advisor finanziari, che va da 10,2 a 14,1 euro per azione. Riguardo poi alla modifica della soglia minima di adesione dal 50 all’80% del capitale di Cerved conferito, il consiglio di amministrazione ritiene che quest’ultima “non appare di per sé sufficiente ad assicurare all’offerente la realizzazione della suddetta fusione” con Ion Capital, cui fa riferimento Castor Bidco.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo, Ftse Mib +0,14%
Sugli scudi Leonardo e Interpump
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 agosto 2021
09:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in rialzo la seduta con l’indice Ftse Mib in progresso dello 0,14% a 26.042 punti. Sugli scudi nelle prime battute Interpump (+0,67%) e Leonardo (+0,64%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Toyota: a luglio volano vendite ma incombe taglio produzione
Rialzo del 15% con aumento domanda in Usa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
10:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Vendite in netto aumento a luglio per Toyota. Grazie alla forte domanda di veicoli utilitari sportivi e ibridi negli Stati Uniti, la casa automobilistica giapponese ha incrementato le vendite globali del 15% rispetto ad un anno prima salendo a 858.569 unità, dato record per il mese di luglio.
La produzione totale è aumentata del 12% a 773.135 unità.
Dopo il rallentamento indotto dalla pandemia, Toyota ha capitalizzato la l’aumento della domanda di auto in tutto il mondo mettendo a segno a luglio l’undicesimo mese consecutivo di crescita su base annuale.
Toyota ha recentemente annunciato un taglio della produzione del 40% a causa della carenza di semiconduttori sul mercato. Il titolo ha così perso dal 20 agosto il 10% del suo valore. Alla luce dei dati sulle vendite, oggi ha invece guadagnato lo 0,8%.   MONDO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Bolton compra Wild Planet, si rafforza nel mercato del tonno
Acquisizione in Usa,società produce conserve ittiche sostenibili
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
11:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bolton Group, società che produce e commercializza un’ampia gamma di beni di largo consumo di alta qualità in 146 paesi, ha acquisito Wild Planet Foods, azienda che opera nel mercato statunitense delle conserve ittiche sostenibili.
Bolton manterrà il nome Wild Planet e investirà nella continua crescita dell’azienda.
Sosterrà il posizionamento storico del marchio quale prima azienda di conserve ittiche negli Stati Uniti focalizzata sulla sostenibilità. L’operazione arriva dopo l’acquisizione nel 2019 di Tri Marine, una delle aziende leader al mondo nella filiera del tonno sostenibile e rafforza Bolton Group come protagonista globale in questo mercato. Bolton Group e Wild Planet lavoreranno insieme per lo sviluppo di una catena di approvvigionamento responsabile d’eccellenza.
Wild Planet è stata fondata nel 2004 da Bill Carvalho, imprenditore dell’industria ittica con 30 anni di esperienza e Bolton Group è un’azienda familiare con oltre 70 anni di storia, fondata da Joseph Nissim e ora guidata da sua figlia, Marina Nissim.
“Bolton Group e Wild Planet sono in sintonia su molti aspetti. Entrambi i gruppi hanno una vera passione imprenditoriale per l’eccellenza del prodotto, con l’obiettivo di generare valore per i nostri consumatori. E’ fondamentale il nostro comune impegno a preservare i nostri oceani e il pianeta per le generazioni future”, afferma Bill Carvalho, President & Founder di Wild Planet.
“Diamo il benvenuto a Wild Planet nella nostra famiglia e siamo molto orgogliosi che Bill Carvalho abbia accettato di continuare il suo percorso visionario con noi”, sostiene Marina Nissim.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ocse: Pil secondo trimestre accelera, Italia tra migliori G7
Economia cresce ma resta sotto i livelli pre-Covid, eccezione gli Usa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PARIGI
30 agosto 2021
14:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Pil della zona Ocse è rimasto inferiore ai livelli pre-pandemia, malgrado un’accelerazione della crescita nel secondo trimestre 2021, all’1,6% contro lo 0,6% del trimestre precedente: è quanto emerge dalle stime provvisorie diffuse dall’Ocse. Per le sette grandi economie nel loro insieme, precisa l’organismo per la cooperazione e lo sviluppo economico internazionale con sede a Parigi, la crescita è passata dallo 0,4% all’1,6%, ma con forti disparità da un Paese all’altro.

Il Regno Unito ha registrato la più forte crescita (4,8% contro almeno 1,6% nel trimestre precedente), seguito dall’Italia (2,7% contro 0,2% nel trimestre precedente). Pil in aumento anche tra gli altri big dell’economia mondiale, ma in misura minore rispetto a Regno Unito e Italia. Negli Stati Uniti come in Germania, la crescita è aumentata dell’1,6% contro rispettivamente 1,5% e -2% nel trimestre precedente. In Francia e in Giappone il Prodotto interno lordo è cresciuto rispettivamente dello 0,9% e dello 0,3%, dopo 0% e -0,9% nel trimestre precedente. Nella zona euro e nell’Unione europea, il dato è divenuto positivo, rispettivamente 2% e 1,9%, dopo cali di -0,3 % e -0,1% nel trimestre precedente.
Se si paragona l’attività economica del secondo trimestre 2021 con i livelli pre-pandemia (quarto trimestre 2019), il Pil resta inferiore di 0,7 punti percentuali nella zona Ocse. Tra le sette grandi economie, il Regno Unito vede lo scarto più significativo (-4,4%), seguito dall’Italia (-3,8%), dalla Francia e dalla Germania (entrambi -3,3%). Gli Stati Uniti, nel secondo trimestre, sono l’unica grande economia ad essere già tornata ai livelli pre-pandemia, con un Pil che supera di 0,8 punti i livelli pre-pandemia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ue-19: dopo massimi di luglio cala la fiducia ad agosto
Ma sale indice aspettative occupazione, sui massimi dal 2018
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
30 agosto 2021
13:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cala ad agosto 2021 l’indice del sentimento economico (Esi), nell’Ue e nell’area dell’euro (-1,5 punti). Lo rileva la Commissione europea precisando che è sceso dal massimo storico raggiunto a luglio.
L’indicatore rimane tuttavia a un livello elevato di 116,5 punti nell’Ue e a 117,5 nell’area dell’euro. Tra le maggiori economie Ue, l’Esi è diminuito in Francia (-4,5) e nei Paesi Bassi (-3,0), e in misura minore, in Italia (-1,9).
Sale invece l’indicatore delle aspettative di occupazione (Eei): +1,0 punti a 112,6 nell’Ue e +1,2 punti a 112,8 nell’area dell’euro, raggiungendo il livello più alto da novembre 2018.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano piatta con Europa, bene Saipem e Saras
Petrolio tenta di tenere i massimi delle ultime 4 settimane
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
13:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pochi movimenti sui mercati azionari del Vecchio continente dopo che il presidente della Fed Powell al vertice di Jackson Hole ha sostanzialmente ribadito i messaggi dei verbali del Fomc di luglio, mantenendo toni accomodanti nei confronti dell’inizio della riduzione degli interventi di sostengo all’economia: con Londra chiusa per festività, Amsterdam ha virato la boa di metà giornata in rialzo dello 0,2%, Parigi e Francoforte in aumento dello 0,1%, con Milano che ondeggia sulla parità (Ftse Mib +0,05%) e Madrid in calo dello 0,2%.
In Piazza Affari, che guarda anche allo spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni stabile sui 106 punti base, il titolo a elevata capitalizzazione migliore è Saipem, che sale oltre due punti percentuali e poco sopra un prezzo di due euro anche grazie al petrolio che prova a tenere i massimi delle ultime quattro settimane.
Nel settore energia, balzo nel paniere ‘minore’ per Saras, che cresce più del 6% a 0,71 euro tra scambi elevati.
A Milano sostanzialmente stabili le banche, con qualche vendita tra le principali su Unicredit e Bper che scendono dello 0,9% dopo i recenti rialzi. Tra le ‘piccole’, Mps cresce di oltre un punto percentuale a 1,13 euro mentre Carige perde l’1,2% a 1,05 euro sui minimi dal rientro in Borsa. Poco mossi i titoli del calcio, in genere molto volatili, dopo la seconda giornata di campionato e in attesa che domani si concluda il mercato: la Juventus scende dell’1%, la Roma si muove attorno alla parità e la Lazio cresce di poco più di un punto percentuale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a New York a 68,93 dollari
Quotazioni salgono dello 0,28%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 agosto 2021
15:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio è in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,28% a 68,93 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cina: Pcc verso nuove strette, in arrivo misure antitrust
Su economia digitale, innovazione tecnologica e protezione dati
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
30 agosto 2021
15:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le mosse finora attuate in Cina per frenare “l’espansione caotica del capitale” ha mostrato risultati iniziali. E’ l’analisi emersa dalla 21/esima riunione del Comitato centrale per l’approfondimento globale della riforma, tenuta nel pomeriggio sotto la guida del presidente Xi Jinping, che del Partito comunista è segretario generale, e dalla quale è emersa la volontà del Partito comunista di rafforzare la supervisione sull’economia digitale, sull’innovazione tecnologica e sulla protezione dei dati, intensicando le misure antitrust, quale ultimo segnale di nuove strette soprattutto sui colossi tecnologici.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Wall Street apre positiva, Dj +0,11%, Nasdaq +0,34%
S 500 sale dello 0,22%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 agosto 2021
15:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street apre in positiva. Il Dow Jones sale dello 0,11% a 35.495,71 punti, il Nasdaq avanza dello 0,34% a 15.180,86 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso dello 0,22% a 4.518,79 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bonus tv: in una settimana quadruplicate vendite apparecchi
Ancra, prezzo medio di circa 500-550 euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
17:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A una settimana dalla partenza del Bonus Rottamazione TV, arrivano notizie molto incoraggianti per quanto riguarda le vendite in corso nei negozi. A confermarlo è Ancra, l’associazione dei rivenditori specializzati in elettrodomestici ed elettronica di consumo, aderente a Confcommercio.

“Nelle ultime ore – rende noto il suo presidente Pier Giovanni Schiavotto – abbiamo realizzato una rilevazione tra i nostri associati in tutta Italia. Questi sono i dati principali emersi: dal 23 al 29 agosto le vendite di tv sono quadruplicate, passando da un prezzo medio di 400 euro a uno di circa 500-550 euro. Il 60 per cento dei tv venduti riguarda la fascia dai 40 pollici in su. La maggior parte delle vendite, inoltre, è stata fatta privilegiando i negozi fisici, con una flessione del canale web. Ciò a causa delle procedure richieste per la rottamazione. Da sottolineare ancora – ricorda Schiavotto – che il mercato dei tv era già in aumento dalla seconda metà del 2020. Tuttavia il provvedimento del Governo sta dando un ulteriore mano alle famiglie italiane per rinnovare gli apparecchi televisivi di casa alla luce dei nuovi standard di trasmissione. Infine, il termine rottamazione potrebbe far pensare a vecchi tv abbandonati a loro stessi. Nulla di più sbagliato. Il sistema cosiddetto Raee si occupa di riciclarli tutelando lambiente”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A una settimana dalla partenza del Bonus Rottamazione TV, arrivano notizie molto incoraggianti per quanto riguarda le vendite in corso nei negozi. A confermarlo è Ancra, l’associazione dei rivenditori specializzati in elettrodomestici ed elettronica di consumo, aderente a Confcommercio.

“Nelle ultime ore – rende noto il suo presidente Pier Giovanni Schiavotto – abbiamo realizzato una rilevazione tra i nostri associati in tutta Italia. Questi sono i dati principali emersi: dal 23 al 29 agosto le vendite di tv sono quadruplicate, passando da un prezzo medio di 400 euro a uno di circa 500-550 euro. Il 60 per cento dei tv venduti riguarda la fascia dai 40 pollici in su. La maggior parte delle vendite, inoltre, è stata fatta privilegiando i negozi fisici, con una flessione del canale web. Ciò a causa delle procedure richieste per la rottamazione. Da sottolineare ancora – ricorda Schiavotto – che il mercato dei tv era già in aumento dalla seconda metà del 2020. Tuttavia il provvedimento del Governo sta dando un ulteriore mano alle famiglie italiane per rinnovare gli apparecchi televisivi di casa alla luce dei nuovi standard di trasmissione. Infine, il termine rottamazione potrebbe far pensare a vecchi tv abbandonati a loro stessi. Nulla di più sbagliato. Il sistema cosiddetto Raee si occupa di riciclarli tutelando lambiente”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Germania: nuovo sciopero macchinisti per 5 giorni
Sindacato Gdl annuncia stop treni da giovedì prossimo a martedì
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BERLINO
30 agosto 2021
17:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I macchinisti della Deutsche Bahn entrano di nuovo in sciopero e stavolta si fermeranno da giovedì fino a martedì 7 settembre, bloccando la circolazione su ferro in Germania per ben 5 giorni. Lo ha annunciato il capo del sindacato GDL a Francoforte.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in marginale rialzo, Ftse Mib +0,07%
Indice dei principali titoli di Piazza Affari a 26.024 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
30 agosto 2021
17:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta positiva per Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha concluso in aumento dello 0,07% a 26.024 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ita: sindacati, vuole chiudere assunzioni il 6 settembre
10.000 domande arrivate,10-15% da Alitalia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
17:53
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ita ha intenzione di chiudere la piattaforma per le candidature il 6 settembre prossimo per le troppe domande ricevute, oltre 10mila. Lo riferiscono i sindacati durante una pausa dell’ incontro con l’azienda.
Gli stessi sindacati hanno espresso contrarieta’ alla chiusura della piattaforma, che doveva rimanere aperta.
Le candidature pervenute ad Ita fino ad oggi – spiegano sempre i sindacati – sono circa 10.000, di cui il 10-15% da dipendenti di Alitalia.
La distanza tra Ita e i sindacati resta “notevole” sul numero delle assunzioni, ha detto il segretario nazionale della Uiltrasporti, Ivan Viglietti. “Loro vogliono prendere 2.800 persone. Noi chiediamo di prendere tutti quelli della parte aviation” di Alitalia, “almeno 6 mila, spalmati nei prossimi 6 mesi”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ita ha intenzione di chiudere la piattaforma per le candidature il 6 settembre prossimo per le troppe domande ricevute, oltre 10mila. Lo riferiscono i sindacati durante una pausa dell’ incontro con l’azienda.
Gli stessi sindacati hanno espresso contrarieta’ alla chiusura della piattaforma, che doveva rimanere aperta.
Le candidature pervenute ad Ita fino ad oggi – spiegano sempre i sindacati – sono circa 10.000, di cui il 10-15% da dipendenti di Alitalia.
La distanza tra Ita e i sindacati resta “notevole” sul numero delle assunzioni, ha detto il segretario nazionale della Uiltrasporti, Ivan Viglietti. “Loro vogliono prendere 2.800 persone. Noi chiediamo di prendere tutti quelli della parte aviation” di Alitalia, “almeno 6 mila, spalmati nei prossimi 6 mesi”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conclude piatta, Francoforte +0,2%
In marginale crescita Parigi, debole Madrid
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
18:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata con pochi spunti per i listini finanziari del Vecchio continente: con Londra chiusa per festività, Parigi ha concluso in aumento dello 0,08%, Francoforte in crescita dello 0,22%. Debole Madrid, in ribasso dello 0,60%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund: chiude a 105 punti base
Rendimento del prodotto del Tesoro allo 0,609%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni in frazionale calo: il differenziale ha chiuso la seduta a 105 punti base rispetto aI 106 dell’avvio.
Il rendimento del prodotto del Tesoro è allo 0,609%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano tiene con Enel e Saipem, debole Unicredit
In linea con Europa. Bene Saras (+5%) con tensioni su carburanti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
30 agosto 2021
18:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prima giornata di settimana piatta per Piazza Affari che si è mossa in linea con l’Europa: l’indice Ftse Mib ha concluso in frazionale aumento dello 0,07% a 26.024 punti, l’Ftse All share in crescita dello 0,10% a quota 28.625.
Dopo che il presidente della Fed Powell al vertice di Jackson Hole ha sostanzialmente ribadito i messaggi dei verbali del Fomc di luglio, mantenendo toni accomodanti nei confronti dell’inizio della riduzione degli interventi di sostengo all’economia, nel Vecchio continente i movimenti sono stati molto contenuti: Parigi ha infatti concluso in marginale aumento, Francoforte in crescita dello 0,2%, mentre Madrid è stata l’unica Borsa chiaramente debole con un ribasso finale dello 0,6%.

A Milano tra i titoli principali il migliore è stato Interpump, salito del 2,2%, seguito da Saipem e Stm cresciuti entrambi dell’1,5%. Bene la big di capitalizzazione Enel, in aumento finale dello 0,9%, piatte in genere le banche con lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni a 105 punti base, ma Bper e Unicredit, dopo i recenti rialzi, sono scese rispettivamente dell’1,1% e dell’1,6%.
Nel paniere a minore capitalizzazione, il Monte dei Paschi di Siena è salito dello 0,4% mentre continua a scivolare Carige (-1,4% finale), sui minimi da quando è rientrata in Piazza Affari. Per le tensioni dei prezzi dei carburanti, forte rialzo invece per Saras, salita del 5,4% a 0,7 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: chiude in rialzo a New York a 69,l21 dollari
Quotazioni salgono dello 0,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
30 agosto 2021
20:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,7% a 69,21 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: a Tokyo apertura in calo (-0,38%)
Cambi: yen più debole su dollaro ed euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
31 agosto 2021
02:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia la seduta col segno meno dopo la chiusura mista degli indici azionari statunitensi, con gli investitori che guardano all’andamento dei casi da coronavirus e l’andamento della campagna vaccinale a livello globale. Il Nikkei cede lo 0,38% a quota 27,683,05, con una perdita di 106 punti.
Sul mercato valutario lo yen si indebolisce sul dollaro a 109,90, e a 129,70 sull’euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Shanghai apre a -0,26%, Shenzhen a -0,10%
Pesa la stretta governativa sui videogame online per i minori
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
31 agosto 2021
04:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse cinesi aprono la seduta in territorio negativo all’indomani della stretta governativa sui videogame online a carico dei minori, con la possibilità di gioco limitata a un’ora al giorno, da venerdì a domenica, mentre altre strette sono in arrivo nella supervisione sull’economia digitale, sull’innovazione tecnologica e sulla protezione dei dati.
L’indice Composite di Shanghai cede nelle prime battute lo 0,26%, scivolando a 3.519,02 punti, mentre quello di Shenzhen perde lo 0,10%, attestandosi a quota 2.438,58.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Hong Kong negativa, apre a -0,06%
L’indice Hang Seng si attesta a 25.524,23 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
31 agosto 2021
04:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Hong Kong apre la seduta poco sotto la parità: l’indice Hang Seng cede nelle prime battute lo 0,06%, attestandosi a 25.524,23 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro in aumento a 1,1826 dollari
Moneta unica scambiata a 129,8600 yen (+0,15%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
07:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro in aumento questa mattina sui mercati valutari. La moneta unica europea poco prima delle 8.00 è scambiata a 1,1826 dollari (+0,25%) e 129,8600 yen (+0,15%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: stabile a 69,20 dollari
Brent passa di mano a 73,31 dollari (-0,14%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
08:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio sostanzialmente stabile questa mattina sui mercati delle materie prime: il barile di greggio con consegna a ottobre è scambiato a 69,20 dollari con un calo dello 0,01%. Il Brent sempre con scadenza a ottobre passa di mano a 73,31 dollari con un calo dello 0,14%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: in aumento a 1.819 dollari
Prezzo cresce dello 0,42%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
08:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro in aumento questa mattina sui mercati delle materie prime: il metallo prezioso con consegna a dicembre è scambiato a 1.819,80 dollari l’oncia con un aumento dello 0,42%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread tra Btp e Bund apre stabile a 105 punti
Il rendimento del decennale italiano allo 0,61%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
08:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread tra Btp e Bund apre stabile a 105 punti base rispetto alla chiusura di ieri. Il rendimento del decennale italiano sale allo 0,61%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia chiude contrastata dopo dati su economia Cina
In rialzo Tokyo, debole Hong Kong. Lo yen debole su dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse asiatiche chiudono contrastate con i dati che arrivano dalla Cina sulla manifattura ed i servizi e la produzione industriale del Giappone. Gli investitori guardano all’andamento dei contagi da coronavirus e l’andamento della campagna vaccinale globale.
Sullo sfondo resta alta l’attenzione sulle prossime mosse delle banche centrali e sui prezzi delle materie prime.
Chiusura in terreno positivo per Tokyo (+1,08%). Sul mercato valutario lo yen è più debole sul dollaro a 109,80, e a 129,80 sull’euro. A contrattazioni ancora in corso sono deboli Hong Kong (-0,17%) e Shenzhen (-0,72%). In positivo Shanghai (+0,12%), Seul (+1,5%) e Mumbai (+0,18%).
Sul fronte macroeconomico In arrivo l’inflazione di Italia, Francia e dell’Eurozona ed il tasso di disoccupazione della Germania. Previsto anche il Pil di Francia e Italia mentre dagli Stati Uniti attesi i dati sulla fiducia dei consumatori e il prezzo delle case.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,1%)
Indice Ftse Mib a 26.050 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 agosto 2021
09:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano apre in rialzo.
Il primo indice Ftse Mib avanza dello 0,1% a 26.050 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa apre in lieve rialzo, attesa dati inflazione
Francoforte (+0,26%), piatte Londra (-0,01%) e Parigi (+0,08%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
09:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee aprono in lieve rialzo dopo i dati sulla manifattura ed i servizi in Cina. Gli investitori restano cauti in attesa dei dati dell’inflazione e della fiducia dei consumatori negli Stati Uniti.
Sullo sfondo resta sempre alta l’attenzione sui contagi da coronavirus e la campagna vaccinale globale mentre si attendono le prossime mosse delle banche centrali. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in rialzo a 1,1825 a Londra.
Avvio in positivo per Francoforte (+0,26%), piatte Londra (-0,01%) e Parigi (+0,08%), Madrid (+0,14%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano gira in calo, sprint di Stm
A Piazza Affari male le banche. Stabile lo spread tra Btp e Bund
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
09:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (-0,27%) gira in calo dopo un avvio in lieve rialzo, in attesa dei dati dell’inflazione. A Piazza Affari sprint di Stm (+1,1%) ai massimi a 38,35 euro.
In calo le utility. Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 105 punti base con il rendimento del decennale italiano allo 0,61%.
Andamento negativo per le banche con Bper (-0,6%), Unicredit (-0,3%), Banco Bpm (-0,1%). In controtendenza Mps (+0,2%) e Intesa (+0,1%). Tra le utility A2a (-1%), Terna (-0,3%) e Hera (-0,2%).
Andamento negativo per Stellantis (-0,9%) e Pirelli (-0,5%) mentre è in rialzo Cnh (+0,3%), quest’ultima dopo l’acquisizione di Sampierana. Contrastati i titoli legati al petrolio con Eni e Saipem (-0,1%) e Tenaris (+0,6%). In positivo anche Prysmian (+0,1%).
Seduta in calo per Mediaset (-0,4%) mentre è piatta Tim (-0,05%). In flessione anche Atlantia (-0,7%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pil: Istat, nel secondo trimestre +2,7%, +17,3% annuo
Crescita acquisita 2021 al 4,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
10:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel secondo trimestre del 2021 il prodotto interno lordo, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente e del 17,3% nei confronti del secondo trimestre del 2020. Lo comunica l’Istat.
Il dato conferma le stime preliminari e vede per l’ano in corso una cresvita già acquisita del 4,7%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa prosegue cauta, si guarda a prezzo petrolio
Fari puntati su materie prime. L’euro in rialzo sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
10:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono caute con gli investitori che attendono l’arrivo di una serie di dati macroeconomici tra cui l’inflazione dell’Eurozona e la fiducia dei consumatori negli Usa. Sotto i riflettori resta l’andamento dei contagi da coronavirus mentre si attendono le future mosse delle banche centrali.

L’indice d’area stoxx 600 avanza dello 0,2%. Si mette in mostra Francoforte (+0,5%) mentre sono in moderato rialzo Parigi e Madrid (+0,1%). In terreno negativo Londra (-0,1%). Sul fronte valutario l’euro sul dollaro sale a 1,1829 a Londra.
I listini del Vecchio continente sono spinti dal comparto informatico (+0,7%), dopo i record del Nasdaq. In rialzo anche le utility (+0,5%) e le auto (+0,3%). In flessione l’energia (-0,7%), con il prezzo del petrolio Wti che scende a 68,61 dollari al barile mentre il Brent cala a 73,06 dollari. Male anche le banche (-0,7%) e le Tlc (-0,1%).
Fari puntati sulle materie prime con l’alluminio che ai massimi da 10 anni a Londra. Il prezzo del metallo sale dell’1,15% a 2.649 dollari al London Metal Exchange. Poco mosso l’oro mentre è in calo il minerale di ferro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pil: Istat, nel secondo trimestre +2,7%, +17,3% annuo
Crescita acquisita 2021 al 4,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel secondo trimestre del 2021 il prodotto interno lordo, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente e del 17,3% nei confronti del secondo trimestre del 2020. Lo comunica l’Istat.
Il dato conferma le stime preliminari e vede per l’ano in corso una crescita già acquisita del 4,7%. La crescita annua, spiegava Istat durante la diffusione delle stime preliminari, e’ la piu’ alta mai registrata dall’inizio delle serie storiche nel 1995.
Il rialzo del Pil registrato dall’economia italiana nel secondo trimestre del 2021 pari a +17,3% è il più alto su base tendenziale mai registrato dall’inizio delle attuali serie storiche, ovvero dal 1995. Lo spiegava l’Istituto diffondendo alla fine del mese scorso il dato preliminare confermato oggi e spiegando che l’incremento deriva dal confronto con il punto di minimo toccato nel secondo trimestre dello scorso anno in corrispondenza dell’apice della crisi sanitaria
Prezzi. ad agosto +0,5% mese, +2,1% anno, top da 2013
Ad agosto accelera l’inflazione con l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi che segna un aumento dello 0,5% su base mensile e del 2,1% su base annua (da +1,9% del mese precedente). Lo rileva l’Istat sottolineando che il livello è top dal gennaio 2013 (quando si registrò un aumento dei prezzi del 2,2%. L’accelerazione tendenziale dell’inflazione si deve prevalentemente a quella dei prezzi dei Beni energetici (da +18,6% di luglio a +19,8%) e in particolare a quelli della componente non regolamentata (da +11,2% a +12,8%).
Ue-19: boom inflazione ad agosto, tasso schizza al 3%
Continua a salire l’inflazione nella zona euro. Secondo la stima flash di Eurostat il tasso è salito al 3% ad agosto, in aumento dal 2,2% di luglio. A pesare soprattutto l’energia (15,4%, rispetto al 14,3% di luglio), seguita dai beni industriali al netto dell’energia (2,7%, rispetto allo 0,7% di luglio), alimentari, alcolici e tabacco (2%, rispetto all’1,6% di luglio) e servizi (1,1%, rispetto allo 0,9% di luglio). Il tasso più elevato è in Estonia (5%), Lituania (4,9%) e Belgio (4,7%). In Italia è a 2,6%.

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano (+0,2%) torna positiva dopo dati Pil
In calo energia, poco mosse le banche. Stabile spread Btp-Bund
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
10:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (+0,2%) torna positiva dopo i dati sul Pil del secondo trimestre che confermano una crescita sostenuta. A Piazza Affari prosegue la corsa di Stm (+1,5%), in linea con il settore azionario europeo e dopo i record del Nasdaq.
Deboli le banche e i titoli legati al petrolio. Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 105 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,62%.
Si mettono in mostra anche Interpump (+1%) e Banca Generali (+0,8%). In fondo al listino principale Saipem (-0,7%). Debole Eni (-0,1%) mentre avanza Tenaris (+0,8%).
In calo Stellatins (-0,2%) e Pirelli (-0,7%), in controtendenza Cnh (+0,3%). Poco mosse le banche con Banco Bpm (+0,6%), Intesa (+0,2%) e Bper (+0,1%), piatte Unicredit e Mps.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzi: Istat, ad agosto +0,5% mese, +2,1% anno, top da 2013
Secondo stime preliminari, traina energia, carrello spesa +0,8%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
11:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ad agosto accelera l’inflazione con l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi che segna un aumento dello 0,5% su base mensile e del 2,1% su base annua (da +1,9% del mese precedente). Lo rileva l’Istat sottolineando che il livello è top dal gennaio 2013 (quando si registrò un aumento dei prezzi del 2,2%).
L’accelerazione tendenziale dell’inflazione si deve prevalentemente a quella dei prezzi dei Beni energetici (da +18,6% di luglio a +19,8%) e in particolare a quelli della componente non regolamentata (da +11,2% a +12,8%). I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona (quelli del cosiddetto carrello della spesa) tornano a crescere ad agosto segnando un +0,8% tendenziale a fronte della variazione nulla di luglio. I prezzi dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto accelerano dal +2% al +2,5%.
L’inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, rimane stabile a +0,6%, mentre quella al netto dei soli beni energetici accelera da +0,4% a +0,6%. L’inflazione acquisita per il 2021 è pari a +1,8% per l’indice generale e a +0,9% per la componente di fondo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa in rialzo dopo inflazione, Milano +0,6%
Bene le utility, in calo energia. Euro in rialzo sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
11:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee proseguono in moderato rialzo dopo i dati sull’inflazione che hanno registrare un boom ad agosto. L’attenzione è rivolta anche ai dati sulla fiducia dei consumatori negli Usa in arrivo nel pomeriggio.

Sotto i riflettori ci sono ora le prossime mosse delle banche centrali sul fronte degli acquisti per sostenere la ripresa economica.
L’indice d’area stoxx 600 avanza dello 0,2%. In rialzo Milano (+0,6%), Francoforte (+0,5%), Parigi e Madrid (+0,2%) mentre è in controtendenza Londra (-0,1%). Sul fronte valutario l’euro sul dollaro sale a 1,1828 a Londra. I listini del Vecchio continente sono sostenuti dalle utility (+1%) e dall’informatica (+0,5%). In calo l’energia (-0,4%), con la flessione del prezzo del petrolio.
A Piazza Affari tonica Stm (+1,7%) ai massimi a 38,51 euro, spinta dalla chiusura record di ieri del Nasdaq. Balzo delle banche con Banco Bpm (+1,4%) e Intesa (+1,3%), Unicredit (+1%), Bper (+0,9%) e Mps (+0,3%). In flessione Pirelli (-0,5%) e Inwit (-0,3%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzi: Istat, ad agosto +0,5% mese, +2,1% anno, top da 2013
Secondo stime preliminari, traina energia, carrello spesa +0,8%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
11:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Corrono i prezzi ad agosto: accelera l’inflazione con l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi che segna un aumento dello 0,5% su base mensile e del 2,1% su base annua (da +1,9% del mese precedente). Lo rileva l’Istat sottolineando che il livello è top dal gennaio 2013 (quando si registrò un aumento dei prezzi del 2,2%).
L’accelerazione tendenziale dell’inflazione si deve prevalentemente a quella dei prezzi dei Beni energetici (da +18,6% di luglio a +19,8%) e in particolare a quelli della componente non regolamentata (da +11,2% a +12,8%). I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona (quelli del cosiddetto carrello della spesa) tornano a crescere ad agosto segnando un +0,8% tendenziale a fronte della variazione nulla di luglio. I prezzi dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto accelerano dal +2% al +2,5%.
L’inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, rimane stabile a +0,6%, mentre quella al netto dei soli beni energetici accelera da +0,4% a +0,6%. L’inflazione acquisita per il 2021 è pari a +1,8% per l’indice generale e a +0,9% per la componente di fondo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: Inail, in 7 mesi +8,3% infortuni, 677 morti (-5,4%)
Quasi 313 mila denunce di incidenti tra gennaio e luglio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
11:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail tra gennaio e luglio sono state 312.762 (+8,3% rispetto allo stesso periodo del 2020), 677 delle quali con esito mortale (-5,4%). In aumento le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 33.865 (+34,4%).
Lo fa sapere lo stesso Istituto pubblicando gli open data dei primi sette mesi del 2021 e rimarcando che i dati mensili sono provvisori e fortemente influenzati dall’emergenza Coronavirus.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail tra gennaio e luglio sono state 312.762 (+8,3% rispetto allo stesso periodo del 2020), 677 delle quali con esito mortale (-5,4%). In aumento le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 33.865 (+34,4%).
Lo fa sapere lo stesso Istituto pubblicando gli open data dei primi sette mesi del 2021 e rimarcando che i dati mensili sono provvisori e fortemente influenzati dall’emergenza Coronavirus.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai: Snam lancia la “pasta alla decarbonara”
Fra installazioni delle aziende energetiche a Padiglione Italia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
12:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dalle opere d’arte in materiali sostenibili agli impianti che producono biocarburanti dalle alghe, fino alla “pasta alla decarbonara” prodotta con idrogeno verde. Il tutto in uno spazio espositivo “carbon free”.
Sono le installazioni che le principali aziende energetiche italiane allestiranno nel Padiglione italiano dell’Expo 2020 di Dubai, che si terrà dal 1/o ottobre 2021 al 31 marzo 2021. I manager di EnelX, Eni, Saipem, Snam e Terna e il commissario al padiglione italiano, Paolo Glisenti, hanno illustrato i progetti stamani, nel corso di un webinar.
L’ad di EnelX Francesco Venturini ha rivelato che la sua azienda porterà a Dubai due grandi cerchi, ciascuno da 300 luci a led, appesi a 12 metri di altezza, a riprodurre la luce del Sole e della Luna. Eni, ha spiegato l’ad Claudio Descalzi, installerà nel padiglione un impianto per produrre olio combustibile e polvere per prodotti farmaceutici, iniettando CO2 in microalghe. Un modo per sottolineare l’impegno del gruppo per la decarbonizzazione.
Saipem, secondo l’ad Francesco Caio, porterà a Dubai una installazione sull’eolico, che rappresenta la necessità di realizzare nuovi impianti per la transizione energetica. Terna, ha spiegato il direttore sviluppo rete Francesco del Pizzo, installerà un’opera d’arte in materiali sostenibili dal titolo “Driving Energy”, che rappresenterà la rete dell’energia. Snam (che si presenta all’Expo come il pioniere dell’idrogeno) offrirà ai visitatore la sua “pasta alla decarbonara”, prodotta a zero emissioni con idrogeno verde.
Il commissario Paolo Glisenti infine ha spiegato che il padiglione italiano sarà del tutto “carbon free”, a zero emissioni, e con riciclo delle acque.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Descalzi, sulla decarbonizzazione non deve esserci ideologia
“Per arrivare a neutralità carbonica abbiamo bisogno di tutto”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La decarbonizzazione “è una sfida importante”, ma “non ci deve essere ideologia. Non è una religione.
Deve essere un qualcosa che sia neutrale, perchè abbiamo visto che abbiamo bisogno di tutto, con l’obiettivo di arrivare ad una situazione di neutralità carbonica”. Lo ha detto stamani l’ad di Eni, Claudio Descalzi, a un webinard sulla transizione energetica.
La transizione verso le energie pulite secondo il manager “va vissuta insieme” fra le aziende energetiche, “perché siamo tutti molto complementari. Come Eni abbiamo preso un impegno importante e definito per la decarbonizzazione, lo abbiamo declinato al 2030, 2040 e 2050. Abbiamo puntato a produrre tecnologie proprietarie, abbiamo investito negli ultimi 7 anni più di 5 miliardi in ricerca e applicazione. Abbiamo più di 7500 patenti, 480 progetti che coprono tutta la filiera”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass, via libera a più controllori nella scuola
Garante, ok modalità verifica del green pass nelle scuole
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
19:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In attesa della Super-app per verificare il Green pass del personale della scuola, il ministero dell’Istruzione dà via libera a procedure semplificate a partire da domani, quando il certificato verde sarà obbligatorio per entrare nelle aule.
Gli istituti, infatti, potranno ‘ricorrere all’opera contestuale di più soggetti verificatori, ciascuno delegato all’utilizzo della app Verifica C19’, quella già scaricabile da tutti e in uso a ristoranti, locali, musei dove il pass è già obbligatorio. Gli istituti, spiega ancora la circolare, ‘quando è opportuno e possibile potranno individuare ingressi diversi, per evitare assembramenti del personale’.
Il Garante per la Privacy ha dato via libera, intanto, alla Super App della scuola a partire da quando sarà utilizzabile.
Controlli rafforzati e allerta massima per possibili blitz. Domani l’obbligo di Green pass per scuole, treni, aerei e bus a lunga percorrenza, e il Viminale alza il livello di attenzione e monitora anche gli scali aeroportuali per evitare che le proteste superino livelli di guardia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal primo settembre, l’obbligo di Green pass – Ecco cosa cambia
Dal primo settembre, dunque, si allarga l’obbligo del certificato verde.
Dopo ristoranti, piscine, palestre, cinema, stadi e teatri, da mercoledì sarà necessario utilizzare il ‘pass’ per entrare negli istituti scolastici ma anche per viaggiare. Il popolo del “no” è in fermento da giorni, pronto a manifestare. La minaccia è il blocco della circolazione ferroviaria. Via social in molti si stanno dando appuntamento: 54 le città in cui sono previste iniziative contro il passaporto vaccinale. Nelle chat, sui Facebook e Instagram sono stati pubblicati dei volantini siglati “Basta dittatura”. “Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno”, il messaggio minaccioso che corre sulla rete. I manifestanti si sono dati appuntamento alle 14:30 in molte stazioni per una iniziativa, che a loro dire, dovrebbe concludersi in serata in modo “pacifico”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intanto sul fronte proteste, unitariamente Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, affermano: “Diciamo no alle minacce di bloccare i treni domani, 1 settembre, nelle maggiori stazioni italiane” e sottolineano che “auspichiamo un doveroso ripensamento da parte dei promotori della protesta” dei no green pass.
“I rischi connessi sono evidenti e serve un piano di sicurezza per tutelare lavoratori e utenti”, aggiungono i sindacati dei trasporti sottolineando di “sostenere la campagna vaccinale tanto per i lavoratori che per gli utenti del servizio pubblico”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano positiva, banche tentata rimonta
Avanzano le utility, debole le auto. Stabile lo spread Btp-Bund
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano (+0,6%) prosegue la seduta in rialzo, in linea con gli altri listini europei. A Piazza Affari le banche tentano di rimontare dopo un avvio fiacco.
Corrono Stm (+1,2%), dopo aver ritoccato i massimi, e le utility. Lo spread tra Btp e Bund è stabile a 105 punti base mentre il rendimento del decennale italiano sale allo 0,638%.
Tra le banche si mettono in mostra Banco Bpm (+1,4%) e Intesa (+1,1%). Bene anche Bper (+1%) e Unicredit (+0,9%). In moderato rialzo Mps (+0,3%).
Tra le utility sugli scudi Terna (+1,4%). Avanzano anche Snam e Enel (+1,1%), A2a (+0,8%) Hera (+0,6%). Contrastati i titoli legati al petrolio con Tenaris (+0,6%), Eni (+0,2%) mentre è in calo Saipem (-0,1%). Debole Stellantis (-0,1%) con Pirelli (-0,4%), piatta Brembo (+0,08%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Terna: fonti rinnovabili al sud, consumo energia al nord
Del Pizzo, ruolo strategico rete nella transizione energetica
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Abbiamo una sfida nei prossimi dieci anni di realizzare almeno 60.000 megawatt di nuova capacità rinnovabile in Italia”, ma le fonti di energia pulita nel nostro paese “sono distribuite in modo non omogeneo rispetto ai carichi. I carichi sono al nord, dove c’è una maggiore penetrazione industriale, mentre le risorse naturali sono per lo più a sud.
Questa energia dovrà essere trasportata fino ai centri di consumo, e le reti avranno un ruolo strategico nel passaggio a un’energia completamente rinnovabile”. Lo ha detto stamani Francesco Del Pizzo, direttore Strategie di Sviluppo Rete di Terna, a un webinar sulla transizione energetica in Italia.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai: Snam lancia la “pasta alla decarbonara”
Fra installazioni aziende comparto energia al Padiglione Italia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dalle opere d’arte in materiali sostenibili agli impianti che producono biocarburanti dalle alghe, fino alla “pasta alla decarbonara” prodotta con idrogeno verde. Il tutto in uno spazio espositivo “carbon free”.
Sono le installazioni che le principali aziende del ompartoi energia italiane allestiranno nel Padiglione italiano dell’Expo 2020 di Dubai, che si terrà dal 1/o ottobre 2021 al 31 marzo 2021. I manager di EnelX, Eni, Saipem, Snam e Terna e il commissario al padiglione italiano, Paolo Glisenti, hanno illustrato i progetti stamani, nel corso di un webinar.
L’ad di EnelX Francesco Venturini ha rivelato che la sua azienda porterà a Dubai due grandi cerchi, ciascuno da 300 luci a led, appesi a 12 metri di altezza, a riprodurre la luce del Sole e della Luna. Eni, ha spiegato l’ad Claudio Descalzi, installerà nel padiglione un impianto per produrre olio combustibile e polvere per prodotti farmaceutici, iniettando CO2 in microalghe. Un modo per sottolineare l’impegno del gruppo per la decarbonizzazione.
Saipem, secondo l’ad Francesco Caio, porterà a Dubai una installazione sull’eolico, che rappresenta la necessità di realizzare nuovi impianti per la transizione energetica. Terna, ha spiegato il direttore sviluppo rete Francesco del Pizzo, installerà un’opera d’arte in materiali sostenibili dal titolo “Driving Energy”, che rappresenterà la rete dell’energia. Snam (che si presenta all’Expo come il pioniere dell’idrogeno) offrirà ai visitatore la sua “pasta alla decarbonara”, prodotta a zero emissioni con idrogeno verde.
Il commissario Paolo Glisenti infine ha spiegato che il padiglione italiano sarà del tutto “carbon free”, a zero emissioni, e con riciclo delle acque.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Caio (Saipem), la transizione energetica richiede nuovi impianti
“L’Italia è centro di eccellenza, deve sfruttarla come sistema”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La transizione energetica richiederà nuovi impianti, nuove tecnologie e nuova innovazione, traducendo il tutto in nuovi investimenti. Saipem si pone come ponte ingegneristico fra l’ambizione di creare nuova energia e la capacità di portarla “sul terreno” concretamente, in modo sostenibile dal punto di vista economico, sicuro dal punto di vista della sicurezza del lavoro ed inclusivo nel rispetto delle comunità in cui si integrano i nuovi impianti”.
Lo ha detto stamani l’ad di Saipem, Francesco Caio, a un webinar sulla transizione energetica.
“L’Italia è un centro di eccellenza per l’ingegneria – ha proseguito Caio -: il grande appuntamento di Expo Dubai e la nuova ondata di investimenti nel mondo sono delle opportunità da sfruttare come sistema, presentandoci come “Sistema-Italia” con le carte in regola sotto diversi punti di vista, dalla tecnologia ai processi, passando per l’attenzione alla sicurezza sul lavoro. Una sfida per la quale serve pragmatismo, mettendosi al servizio dei grandi attori di questa transizione, per aiutarli e per portare a tutti il nostro contributo”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: l’Europa gira in calo e attende Wall Street, Milano -0,1%
Sui listini pesa l’energia. L’euro si rafforza sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
12:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee girano in calo in rialzo in attesa dell’avvio di Wall Street dove i future sono in terreno positivo. Dopo l’inflazione nel Vecchio continente, gli investitori attendono i dati sulla fiducia dei consumatori negli Usa.
Resta alta l’attenzione sui contagi da coronavirus e la campagna vaccinale globale. Fari puntati sulle materie prime con l’alluminio ai massimi e il petrolio in calo. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro avanza a 1,1829 a Londra.
Piatto l’indice d’area Stoxx 600 (-0,1%). In calo Milano e Parigi (-0,1%), Londra (-0,4%), Madrid (-0,2%), mentre è in rialzo Francoforte (+0,2%). Sui listini pesano l’energia (-0,7%), le tlc (-0,6%) e le banche (-0,3%). Bene le utility (+1,1%) e le auto (+0,5%).
A Piazza Affari si mettono in mostra le banche con Banco Bpm (+1,1%), Intesa (+1%), Bper (+0,8%), Bper (+0,6%) e Mps (+0,1%).
Riduce il rialzo iniziale Stm (+0,4%), che resta sopra i 38 euro. In positivo Terna (+1%) e Snam (+0,6%). In fondo al listino principale Fineco (-1,1%) e Pirelli (-1%). In flessione le auto con Stellantis e Ferrari (-0,6%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Rinnovabili: Venturini, i problemi sono burocrazia e nimby
“Sappiamo cosa fare, ci sono i soldi, ma non andiamo avanti”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
13:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sull’installazione di nuove fonti rinnovabili di energia, in Italia “abbiamo due grossi problemi.
Uno è la burocrazia: è molto difficile ottenere i permessi.

Dall’altro c’è la mentalità ‘è bello avere le rinnovabili, ma non costruitele nel mio giardino’. Abbiamo il paradosso che sappiamo cosa dobbiamo fare, ci sono i soldi disponibili, ma non riusciamo ad andare avanti. Se non risolviamo questo paradosso, l’Italia fra un po’ si troverà in difficoltà per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione”. Lo ha detto stamani l’ad di EnelX, Francesco Venturini, a un webinar sulla transizione energetica.
Sulle fonti pulite, ha aggiunto Venturini, “in Italia abbiamo una parte della medaglia molto positiva, perché produciamo circa un terzo dell’energia da fonti rinnovabili. Abbiamo una lunga storia nelle rinnovabili, grazie all’idroelettrico. Produciamo il 10% di tutta l’energia rinnovabile in Europa. Tutti i Comuni ora hanno un impianto sul loro territorio”. Dall’altra parte, “dobbiamo installare 70 gigawatt di rinnovabili nei prossimi 9 anni, e ne stiamo installando neanche 1 all’anno”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass, da oggi obbligo su bus, aerei, treni
Obbligo di mascherina a bordo. Cabinovie e funivie al 50%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
09:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Obbligo di mascherina a bordo, presenza dei dispenser per igienizzare le mani, sanificazione degli ambienti, vendita dei biglietti con sistemi telematici, regolamentazione degli accessi, videosorveglianza nelle stazioni per monitorare i flussi ed evitare assembramenti: sono alcune delle misure “di sistema” indicate nelle nuove linee guida predisposte dal Governo e concordate con le Regioni e le Province autonome, l’Anci e l’Upi con cui il trasporto si prepara alla ripresa delle attività lavorative e alla riapertura delle scuole. Per il trasporto pubblico locale, dove tra le novità torna il controllore, le linee guida costituiscono la base di riferimento per i piani di potenziamento dei servizi che Regioni e Province autonome dovranno inviare al Mims entro il 2 settembre.
Da oggi 1 settembre e fino al 31 dicembre prossimo, termine dello stato di emergenza, scatta invece l’obbligo di green pass per aerei, navi, traghetti e treni a lunga percorrenza. Viene inoltre “fortemente auspicato” l’aumento delle corse dei mezzi, soprattutto durante le ore di punta. Nel documento, pubblicato online, oltre alle regole sono indicate anche le percentuali di capienza da rispettare, settore per settore.
AUTOBUS E TPL, CONTROLLI A TERRA: si prevede il “graduale riavvio delle attività di controllo” dei biglietti ma anche “delle prescrizioni relative ai dispositivi di protezione individuale, da effettuare, nella prima fase di riavvio, prioritariamente a terra”. La capienza dei mezzi adibiti al trasporto pubblico locale ed extraurbano non deve essere superiore all’80%. Tuttavia potrà essere aumentata esclusivamente nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria e un filtraggio “per mezzo di idonei strumenti di aereazione preventivamente autorizzati dal Cts”.
TRENI: il green pass è richiesto per l’accesso ai treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta velocità. La verifica della certificazione verde è effettuata a bordo treno all’atto di controllo del biglietto. Nel caso in cui il viaggiatore non la esibisca o risulti essere non veritiera, il viaggiatore viene invitato a spostarsi in una zona riservata ai passeggeri senza certificazione verde e dovrà scendere alla prima fermata utile.
La capienza è all’80%. È consentita la capienza massima a bordo dei treni a lunga percorrenza esclusivamente nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria almeno ogni 3 minuti e l’utilizzo di filtri altamente efficienti.
AEREI: oltre il green pass, viene richiesto di osservare diverse misure, come prevedere percorsi a senso unico all’interno dell’aeroporto e fino ai gate, mantenendo separati i flussi in entrata e uscita; misurare la temperatura; a bordo, la sostituzione della mascherina se si superano le quattro ore; gli indumenti personali nelle cappelliere devono essere custoditi in un contenitore monouso, consegnato al momento dell’imbarco.
Anche in questo caso è consentita la capienza massima a bordo degli aeromobili nel caso in cui l’aria a bordo sia rinnovata ogni tre minuti, i flussi siano verticali e siano adottati i filtri Hepa.
NAVI E TRAGHETTI: anche qui dal primo settembre al 31 dicembre 2021 è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde l’accesso alle navi e traghetti adibiti a servizio di trasporto interregionale, sino al raggiungimento della capienza dell’80%. Sono esclusi i traghetti impiegati per i collegamenti nello Stretto di Messina, ai quali si
le prescrizioni previste per il Tpl marittimo come ad esempio per il collegamento da e per le isole minori.
FUNIVIE, CABINOVIE E SEGGIOVIE: indicate le percentuali di accesso, valide anche per i comprensori sciistici. Per le seggiovie: capacità di riempimento del 100%, con uso obbligatorio di mascherina. La portata è ridotta al 50% se le seggiovie vengono utilizzate con la chiusura delle cupole paravento. Per le cabinovie e le funivie: capacità di riempimento non superiore al 50% e obbligo di mascherina. Non sono previste limitazioni per le sciovie e i tappeti di risalita. Le precedenti capienze massime di riempimento del 50% “potranno essere elevate all’80% – viene aggiunto – nel caso in cui disposizioni legislative introducano, per tali mezzi di trasporto, l’obbligatorietà della certificazione verde Covid-19”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Expo Dubai: Corrias, Snam è avvocato e pioniere dell’idrogeno
“Nuovo statuto azienda per trasportare anche le molecole verdi”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
13:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Snam si presenta all’Expo di Dubai come l’avvocato e il pioniere dell’idrogeno. L’idrogeno è una soluzione efficace, che può affiancarsi alle rinnovabili nel processo di decarbonizzazione.
Snam a Dubai si presenta con un nuovo statuto, che consentirà all’azienda di trasportare non più soltanto molecole fossili, ma anche molecole verdi”. Lo ha detto Ruggero Corrias, capo delle relazioni internazionali di Snam, a un webinar sulla transizione energetica.
Il ruolo dell’idrogeno nella transizione energetica secondo Corrias sarà “di aggancio con l’energia rinnovabile. I principali organismi internazionali considerano che il 20-25% dell’energia in futuro potrebbe essere prodotto con l’idrogeno, soprattutto nei settori energivori, dov’è più difficile abbattere le emissioni, come acciaierie o trasporto pesante. Il problema principale per l’idrogeno è il costo, non tanto la tecnologia. Questo costo – ha spiegato – è destinato a ridursi in maniera molto rapida, perché quello delle rinnovabili si sta riducendo e perché maggiore sarà la scala della domanda, maggiore sarà la riduzione di prezzo degli elettrolizzatori (gli impianti che ricavano l’idrogeno dall’acqua, ndr)”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Descalzi, sistema medioevale blocca decarbonizzazione
“La burocrazia deve essere pragmatica per essere veloce”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
13:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Eni andrà verso l’innovazione tecnologica, ma con pragmatismo, che poi è quello che deve esserci anche nella burocrazia: essere pragmatici per essere veloci. E’ inutile innovare e investire in nuove tecnologie, quando poi c’è un sistema che è ancora medioevale e non ti permette di applicare gli sforzi che hai fatto per decarbonizzare”.
Lo ha detto stamani l’ad di Eni, Claudio Descalzi, a un webinar sulla transizione energetica.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: l’Europa in calo, teme mosse anticipate banche centrali
I mercati attendono i dati Usa. L’euro si rafforza sul dollaro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
14:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse europee in calo con gli investitori che guardano alle prossime mosse delle banche centrali. I mercati, dopo alcune dichiarazioni, temono una riduzione anticipata del programma di acquisti da parte della Bce.
Con i future deboli si attende l’avvio di Wall Street e le indicazioni sulla fiducia dei consumatori Usa. Sul versante valutario l’euro sul dollaro sale a 1,1839 a Londra.
L’indice d’area stoxx 600 cede lo 0,3%. In calo Londra (-0,5%), Parigi (-0,2%), Francoforte (-0,1%), Milano (-0,2%) e Madrid (-0,6%). Sui listini pesano le tlc (-1,1%) e l’energia (-1%), quest’ultima con il calo del prezzo del petrolio Wti che scende a 68,53 dollari al barile e il Brent a 72,90 dollari.
A Piazza Affari scivola Fineco (-2,3%). Male anche Saipem e Pirelli (-1,3%). In terreno positivo Diasorin (+1%) e le banche con Intesa (+0,7%), Banco Bpm (+0,3%), Bper (+0,4%), piatte Unicredit e Mps. Fuori dal listino principale Beghelli è sospesa in asta di volatilità con un rialzo teorico del 16%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cnh Industrial lancia MYshuttle!,navetta aziendale on demand
Innovativo servizio operato da Bus Company
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TORINO
31 agosto 2021
14:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Una navetta aziendale ‘on demand’, basata su un’innovativa app. Per rispondere alle necessità della mobilità casa-lavoro, Cnh Industrial lancia MYshuttle!.
Dal primo settembre, i dipendenti del comprensorio Torino Nord potranno raggiungere la sede di lavoro prenotando la navetta in base alle proprie esigenze.
Operato da Bus Company, una delle più importanti realtà per il trasporto persone in Piemonte e abilitato dalla tecnologia di Vua, leader nelle soluzioni di TransitTech, il servizio collegherà gli scambi intermodali della zona con gli ingressi di Cnh Industrial e sarà operativo nelle fasce orarie di maggiore affluenza. Sarà gratuito ed effettuato con due nuovi minibus Iveco Daily da 22 posti a metano a basso impatto ambientale.
“Ancora una volta la nostra Azienda conferma la continua attenzione alle persone e all’ambiente, perseguendo la strada della mobilità sostenibile e innovativa”, commenta Kristof Breyne, HR Business Partner per il segmento Agricolo di Cnh Industrial. “MYshuttle! agevola l’intermodalità, si integra nel Piano Spostamento Casa-Lavoro ed è un modello perfetto di intergenerazionalità”, aggiunge Daniela Ropolo, Head of Sustainable Development Initiatives di Cnh Idustrial. “Soluzioni innovative al servizio di una mobilità sostenibile sono un’idea guida del nostro Gruppo – conclude Enrico Galleano, Amministratore Delegato di Bus Company -. Siamo orgogliosi di applicarla in questa importante iniziativa, in sinergia con un partner industriale di così alto profilo e prestigio quale Cnh Industrial, che definirei anche il partner ideale per soluzioni d’avanguardia. Il nostro auspicio è che il servizio che viene presentato oggi sia un primo passo in ottica di continuità e futuri sviluppi”.   PIEMONTE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Bce: Holzmann, iniziare discussione su riduzione aiuti crisi
Governatore Bank Austria, focus su inflazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
14:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Bce dovrebbe iniziare “a pensare a come ridurre i programmi speciali” varati contro la crisi pandemica. Lo ha affermato, come riporta la Bloomberg, il governatore della banca centrale austriaca Robert Holzmann, componente del consiglio direttivo della Bce che si riunirà la prossima settimana.
“Abbiamo l’opportunità di discutere come chiudere il tema pandemia e focalizzarci sull’inflazione” che sta salendo al ritmo più forte degli ultimi dieci anni. Una crescita giudicata “temporanea” dalla presidente Bce Christine Lagarde con l’istituto centrale che ha mantenuto fino a ora la politica di forti stimoli a sostegno della ripresa europea.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Green pass: Consulenti, obbligo per 3,5 milioni lavoratori
Norma complessa e contraddittoria per clienti e addetti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
15:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono 3,5 milioni i lavoratori occupati nei settori in cui scatta l’obbligo di Green pass da domani, mercoledì 1 settembre. Tra autonomi e dipendenti, l’istruzione e la sanità, gli unici in cui sussiste l’obbligo per la forza lavoro, assorbono rispettivamente 1,6 e 1,9 milioni di occupati.
Nessuna prescrizione, invece, nel decreto legge del 6 agosto scorso è inserita per chi lavora nei trasporti a lunga percorrenza (treni, navi, aerei, autobus): la normativa interessa i soli passeggeri e non gli occupati (quasi 622.000).
E’ l’analisi della Fondazione studi Consulenti del lavoro, che sulla certificazione verde parla di “norma complessa e contraddittoria con prescrizioni diverse per clienti e addetti degli stessi servizi e attività”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Evolvere (Eni) acquisisce startup del fotovoltaico PV Family
Controlla My Solar Family, community di produttori-consumatori
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
15:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Evolvere, società controllata da Eni gas e luce e leader nel settore della generazione distribuita da fonti rinnovabili in Italia, ha acquisito il 100% di Pv Family, innovativa startup nel mondo del fotovoltaico, che gestisce My Solar Family, la più grande community digitale di prosumer (produttori-consumatori) in Italia, con oltre 80mila iscritti.
La collaborazione tra le due aziende nasce nel 2018 con l’ingresso di Evolvere nel capitale di Pv Family come socio di minoranza, per apportare le risorse finanziarie necessarie allo sviluppo della startup.
L’acquisizione del 100% del capitale ha l’obiettivo di combinare l’offerta di Evolvere e i servizi di community digitale di My Solar Family, in un contesto di mercato che vede affermarsi la diffusione di un nuovo modello energetico, in cui il consumatore diventa anche un produttore di energia, ovvero prosumer.
Nata nel 2014, My Solar Family è una piattaforma digitale che permette alle persone della Community di acquisire maggiore consapevolezza del potenziale e delle prestazioni del proprio impianto fotovoltaico e tenere allo stesso tempo sotto controllo gli incentivi ricevuti o il contributo per lo scambio sul posto dell’energia. Grazie all’integrazione con l’offerta di Evolvere, gli iscritti alla Community potranno avere un’analisi dettagliata e in tempo reale della produzione e dei consumi del proprio impianto, ma anche aggiungere un sistema di accumulo per massimizzare l’autoconsumo, e fare così scelte sostenibili a livello economico e ambientale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano debole (-0,31%) con Europa e Wall Street
Nell’ultima seduta del mese
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
16:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari è debole con le altre Borse europee e con Wall Street. Mentre gli indici Usa ritracciano, dopo che lo S&P500 ha segnato il suo 12esimo record consecutivo ad agosto, nel Vecchio Continente gli investitori soppesano le parole di Robert Holzmann, componente del consiglio direttivo della Bce che si riunisce la prossima settimana, secondo cui Francoforte dovrebbe iniziare “a pensare a come ridurre i programmi speciali” varati contro la crisi pandemica.

Milano cede lo 0,31% appesantita da Fineco (-2,5%), Cnh (-1,69%) ed Exor (-1,29%). Controcorrente invece Diasorin (+1,13%) e Intesa (+0,84%). Altrove, nell’ultima seduta del mese, Londra lascia sul terreno lo 0,5%, Francoforte lo 0,44% e Parigi lo 0,25 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Da domani anche per lampade etichette energetiche a lettere
Volute da Ue, già in vigore dal 1 marzo per gli elettrodomestici
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
16:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dal 1 settembre verranno applicate anche alle sorgenti luminose le nuove etichette energetiche a lettere e colori della Ue, già in vigore dal 1 marzo per lavastoviglie, lavatrici e lavasciuga biancheria, frigoriferi e congelatori, display elettronici e apparecchi per la refrigerazione. A ricordarlo è Selectra, il servizio gratuito che confronta e attiva le tariffe di luce, gas e internet.

Tra le maggiori novità della nuova etichetta c’è una classificazione più semplice, con la scala di 7 classi di efficienza energetica – colorata da verde a rosso – da A (migliore) a G (peggiore). Addio quindi alle classi supplementari caratterizzate dal segno +, che rischiavano di creare confusione.
Le nuove etichette delle sorgenti luminose evidenziano il consumo di energia in kWh se accese per 1.000 ore. Viene introdotto un QR code che permetterà di conoscere informazioni supplementari sul prodotto.
Al momento della prima applicazione della nuova etichetta alle lampadine, le classi A, B e C dovrebbero rimanere vuote: i prodotti verranno inseriti nelle nuove categorie attraverso un processo di “riscalaggio”. L’obiettivo è quello di stimolare l’innovazione tecnologica. Secondo Enea, ad oggi non sono presenti sul mercato modelli di lampade nelle classi superiori alla “D”.
Andando a considerare un utilizzo medio di circa 3.000 ore l’anno, una lampadina led ha un consumo di circa 35 kWh all’anno e un costo medio in bolletta di 7 euro l’anno. Con la nuova etichettatura, sarà inserita in classe D o E. Consumi appena superiori ha una lampadina fluorescente, che con 41 kWh/anno e 8 euro l’anno in bolletta finirà in classe F. Un modello alogeno arriva a consumare 123 kWh all’anno, facendo salire il costo medio in bolletta a 25 euro: tale lampadina finirà in classe G.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Monopattini: a Sesto San Giovanni casco obbligatorio
Il sindaco firma ordinanza dopo la morte del 13enne ieri
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
17:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la morte ieri di un tredicenne caduto dal monopattino a Sesto San Giovanni, il sindaco della cittadina del Milanese Roberto Di Stefano ha firmato una ordinanza che prevede obbligo del casco e limiti di velocità di 20 km all’ora sulle piste ciclabili e 5 nelle aree pedonali per i monopattini elettrici.
“La tragedia che si è consumata ieri pomeriggio a Sesto San Giovanni – ha spiegato Di Stefano – ha scosso l’intero Paese: non si può morire a 13 anni cadendo da un monopattino elettrico. E proprio per questo, prima che altri schianti mortali si verifichino sulle nostre strade, sarebbe bene che a Roma affrontassero la questione senza alcun tentennamento”.
E siccome “non c’è più tempo da perdere – ha aggiunto il sindaco in una nota – : in attesa che il Parlamento approvi al più presto una legge per regolamentare l’uso di questi mezzi (equiparandoli a ciclomotori), che come abbiamo visto in diverse occasioni possono essere davvero pericolosi, abbiamo deciso di intervenire, per quanto di nostra competenza, con l’obiettivo di iniziare a comporre un quadro normativo chiaro e preciso” . “Il casco è una protezione fondamentale in grado di fare la differenza e salvare la vita in caso di incidenti e cadute. Va usato sempre”. Secondo Di Stefano, “oltre all’obbligo del casco e alla riduzione dei limiti di velocità, il Parlamento dovrebbe rendere obbligatorie assicurazione e targa” e , “regolamentare la potenza dei monopattini per bandire mezzi truccati” inoltre “alzare almeno a 16 anni l’età minima per potersi mettere alla guida. Anche perché, la mobilità può dirsi davvero sostenibile solo se sicura e responsabile ed è compito delle istituzioni farsi parte attiva per evitare altre tragedie”.
Intanto da Confarca, confederazione italiana che rappresenta oltre 2.500 scuole guida sul territorio nazionale, arriva la richiesta di regolamentare la micromobilità con i monopattini elettrici, prevedendo un attestato di abilitazione e l’obbligo del casco. Già lo scorso 13 luglio aveva sollecitato la Commissione Trasporti della Camera a prevedere queste due misure. “Il nostro è un sollecito affinché non succedano più tragedie simili – spiega Christian Filippi, segretario nazionale della sezione autoscuole della Confarca – Bisogna regolamentare la micromobilità con regole precise, anche per i monopattini elettrici”. La confederazione delle scuole guida chiede che venga introdotto un attestato per l’abilitazione alla guida dei monopattini elettrici, una sorta di patentino che sarà conseguito anche dai minorenni dopo 4 ore di formazione. “Non è il primo sinistro che si verifica, e temiamo che non sarà nemmeno l’ultimo – prosegue Filippi – Nella relazione che abbiamo presentato lo scorso 13 luglio già c’erano casi di incidenti mortali, anche all’estero, avvenuti alla guida di monopattini elettrici che, ribadiamo, sono facilmente manomettibili”. Filippi richiama l’attenzione anche sulla facilità con cui è possibile truccare un monopattino. “Spesso, viene manomessa la centralina elettronica e il monopattino va più veloce – spiega Filippi – Non ci vuole certo un ingegnere elettronico per manometterli. È un gioco da ragazzini, ed i nativi digitali sanno modificare il software”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude quasi invariata (-0,06%)
Indice Ftse Mib mantiene soglia 26.000 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
31 agosto 2021
17:43
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari recupera le perdite nell’ultima fase della seduta grazie al miglioramento di Wall Street e termina quasi in parità. L’indice Ftse Mib chiude lasciando sul terreno lo 0,06% a 26.009 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa termina debole, Francoforte -0,33%
Parigi limita le perdite allo 0,11%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
17:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee terminano deboli.
Parigi cede lo 0,11%, Francoforte lo 0,33% mentre Londra nelle ultime battute della seduta perde lo 0,4%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund: termina in rialzo a 109,3 punti
Rendimento decennale italiano a 0,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
18:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread Btp Bund si allarga a 109,3 punti base in chiusura sulla piattafoma Bloomberg. Il rendimento del decennale italiano si porta allo 0,709 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano tiene, giù Fineco, bene le altre banche
In luce Diasorin
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
18:14
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Milano termina l’ultima seduta del mese pressoché in parità (-0,06%) recuperando terreno nel finale e riagganciando la soglia dei 26.000 punti grazie al passaggio in positivo di Wall Street. Nel Vecchio Continente, dove i listini sono nel complesso deboli, ci si interroga sulle prossime mosse della Bce e sul possibile rallentamento nei piani di acquisto di titoli, in linea con la Fed, mentre Wall Street continua a muoversi sui massimi dopo aver preso atto del calo della fiducia dei consumatori ad agosto a causa della variante Delta.

In tema covid a Piazza Affari viene premiata Diasorin (+1,23%) per i suoi test smpre attuali. Bene nel complesso le banche a partire da Bper (+1,54%), malgrado l’allargamento delo spread oltre 109 punti, seguita da Intesa (+1,2%) e Unicredit (+0,65%) sempre impegnato nella data room per Mps (+0,27%). Pesante invece Fineco (-2,35%) che ha ricevuto da Bankitalia indicazioni sul requisito minimo dei fondi propri e delle passività ammissibili (Mrel) da rispettare a partire dal 2024.
Debole poi il comparto auto con Cnh (-1,51%) e Pirelli (-1,44%) maglia nera.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Stellantis:Fim; mancano semiconduttori, Melfi riapre il 13/9
Da calendario era prevista per il 6 settembre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
POTENZA
31 agosto 2021
18:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oggi la direzione aziendale di Stellantis “ha comunicato che la produzione nello stabilimento di Melfi (Potenza) riprenderà il 13 settembre e non il 6 come da calendario”.
Lo ha reso noto la Fim Cisl Basilicata specificando che “l’azienda ha confermato alle organizzazioni sindacali che il ritardo è giustificato dalla mancanza di semiconduttori sui mercati internazionali.
Stellantis ha anche specificato che la produzione prevista per settembre, compresa quella dell’avvio impianti di questi giorni, sarà di circa ottomila vetture con 5/6 giorni lavorativi”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mps, Amco entra in data room su crediti deteriorati
Accesso a Mediocredito Centrale su una selezione di sportelli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
31 agosto 2021
20:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mps ha aperto una data room “focalizzata sui crediti deteriorati e crediti classificati come Stage 2, cui ha avuto accesso AMCO”.
Lo rende nota la banca che segnala inoltre che “proseguono le attività di due diligence da parte di UniCredit supportate dalla data room dedicata, costantemente aggiornata, e dalle interlocuzioni nel contesto di management meetings”.
Inoltre Mps “ha consentito l’accesso ad una partizione della data room a Mediocredito Centrale con informazioni relative ad una selezione di sportelli bancari”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: a Tokyo apertura in aumento (+0,40%)
Nikkei ai massimi in un mese e mezzo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
01 settembre 2021
02:55
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo inizia gli scambi in positivo con l’indice di riferimento ai massimi da sei settimane, sostenuta dalla svalutazione dello yen, e malgrado la chiusura mista degli indici azionari statunitensi, con gli investitori che attendono indicazioni dal mercato del lavoro Usa.
Il Nikkei avanza dello 0,40% a quota 28,200,67, aggiungendo 111 punti.
Sul mercato valutario lo yen si deprezza sul dollaro a 110,10, e poco sopra a 130 sull’euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Shanghai apre a -0,07%, Shenzhen a +0,08%
I mercati cinesi aprono la seduta poco mossi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
01 settembre 2021
03:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse cinesi aprono la seduta poco mosse: l’indice Composite di Shanghai cede nelle prime battute lo 0,07%, scivolando a 3.543,87 punti, mentre quello di Shenzhen sale dello 0,08%, a quota 2.431,72.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Hong Kong negativa, apre a -0,66%
L’indice Hang Seng a 25.708,30 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
01 settembre 2021
03:50
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Hong Kong apre la seduta iin territorio negativo: nei primi minuti di contrattazione, l’indice Hang Seng cede lo 0,66%, attestandosi a 25.708,30 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: prezzo sale in attesa Opec+, Wti sopra 69 dollari
In rialzo anche il Brent a 72,25 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:13
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo del petrolio sale questa mattina in attesa della riunione oggi a Vienna dei rappresentanti dei Paesi dell’Opec+, Russia compresa.
L’organizzazione dovrebbe ratificare un aumento della produzione a partire da ottobre, convinta che – con la ripresa – il mercato sarà in grado di assorbire le nuove quantità di greggio.
Il Wti sale dello 0,9% portandosi a 69,12 dollari al barile. Stessa percentuale di rialzo per il Brent, quotato a Londra 72,25 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro in calo sotto 1,18 dollari in avvio di giornata
Quotazioni poco mosse rispetto allo yen a 130,01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:18
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro in calo questa mattina. La moneta unica scende sotto quota 1,18 dollari a 1,1797 in ribasso dello 0,1%.
Ribasso quasi impercettibile nei confronti dello yen a 130,01 (-0,06%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: prezzo spot sale a 1.815,7 dollari l’oncia
Guadagno di oltre 2 dollari, pari a +0,12%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo spot dell’oro con sale questa mattina di oltre due dollari l’oncia a 1.815,71. Il rialzo è pari allo 0,12%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund in lieve ribasso a 108,6 punti base
Rendimento del decennale italiano allo 0,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:33
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread tra Btp e Bund è in lieve ribasso questa mattina. Il differenziale, salito ieri sopra i 109 punti, è oggi a 108,6 punti base.
Il rendimento del decennale italiano è pari allo 0,70%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia in crescita con Giappone e tecnologici in Cina
Attesi indici Ism in Usa e Omi dell’Eurozona
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
08:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borse asiatiche in rialzo per la quarta seduta consecutiva, sostenute soprattutto dai tecnologici cinesi, e bene i mercati anche tra Singapore e Giappone. Non sembra dunque avere influito il primo calo che viene registrato dall’aprile del 2020 dell’indice Pmi manifatturiero Caixin in Cina.
I rialzi in Giappone per il Nikkei sono dell’1,29% e per il Topix del’1%. A contrattazioni ancora aperte in Cina Shanghai fa segnare un +0,8%, Hong Kong +0,7%. In Corea bene soprattutto il Kosdaq (+0,7%), ma anche il Kospi (+0,2%). In calo l’Australia (-0,1%) e l’India (-0,2%).
Tra gli eventi attesi c’è la riunione dell’Opec+, che dovrà decidere se modificare o confermare l’incremento mensile di 400.000 barili al giorno. In calendario inoltre la diffusione di una serie di dati macroeconomici, tra cui l’indice Ism manifatturiero di agosto dagli Usa, il Pmi manifatturiero di agosto in Eurozona, Francia, Germania, Spagna e Italia, con quest’ultima che avrà anche il dato sul tasso di disoccupazione di luglio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in rialzo (+0,6%)
Il Ftse Mib a 26.181 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 settembre 2021
09:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in rialzo per Piazza Affari. Il Ftse Mib guadagna lo 0,66% a 26.181 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: l’Europa apre positiva
Parigi (+0,8%), Francoforte e Londra (+0,7%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
09:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura positiva per le principali Borse europee. La migliore è Madrid (+1,25%) a 8.957 punti nei primi minuti di contrattazione, seguita da Parigi (+0,84%) a 6.736 punti, Francoforte (+0,78%) a 15.958 punti e Londra (+0,75%) a 7.173 punti nei primi minuti dall’apertura.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano migliora (+1,2%) con banche e industria
In forma i petroliferi e le auto
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Migliora Piazza Affari (+1,2%), con banche, utility e industria, mentre il Pmi manifatturiero segna una crescita ad agosto, con il listino principale quasi interamente in positivo. Corre Leonardo (+3%), sale Stm (+1,6%).

Vanno bene Enel (+2%), Italgas (+18%) e Terna (+1,7%). Tra le banche, con lo spread Btp-Bund a 108,4 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,71%, in forma soprattutto Unicredit (+1,7), Banco Bpm (+1,4%) e Intesa (+1,2%), positive anche Bper (+0,9%) e Mps (+0,5%). Tra quelle d’affari perde qualcosa Banca Generali (-0,3%). Per le auto sale Stellantis (+0,7%).
Petroliferi ottimisti, a iniziare da Eni (+1,1%), per proseguire con l’impiantistica di Tenaris (+1,1%) e con Saipem (+0,3%), mentre il greggio sale (Wti +0,9%) in attesa della riunione dell’Opec+.
Fuori dal listino principale rally di Eems (+12,2%), bene Bialetti (+4,9%), Gvs (+4,5%), annunciata un’acquisizione negli Usa, e Giglio (+3,3%), chiuso un accordo in Polonia. Male Piteco (-2,5%) e Toscana Aeroporti (-2,2%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Autogrill: aprirà 6 nuovi punti vendita all’Aeroporto di Bali
Ricavi attesi 34 milioni di euro per 6 anni di concessione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Autogrill aprirà 6 nuovi punti vendita nell’aeroporto internazionale di Bali (Indonesia). Lo annuncia il Gruppo spiegando che il contratto è stato siglato dalla propria controllata HmsHost International, che lo scorso mese di maggio si era aggiudicata la concessione per l’apertura di 5 locali.
I ricavi stimati per la nuova operazione superano i 34 milioni di euro per 6 anni. Tra le insegne coinvolte ci sono Pizza Hut, The Coffee Club e High Tide Bar. L’aeroporto di Bali supera i 25 milioni di passeggeri e nella sua categoria è stato riconosciuto dall’Airports Council International come “il migliore aeroporto dell’area Asia-Pacifico’ sia per il servizio ai clienti sia per le infrastrutture e le attività presenti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La disoccupazione a luglio cala al 9,3%, per i giovani al 27,7%
Istat: a luglio -23mila occupati ma +440mila su anno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A luglio si registra, rispetto a giugno, una diminuzione nel numero di occupati di 23 mila unità (-0,1%). Il tasso di occupazione risulta stabile al 58,4%.
Ma nel confronto annuo, a seguito della ripresa dell’occupazione tra febbraio e giugno, il numero di occupati è superiore del 2,0% (+440mila). Lo indica l’Istat. “Nonostante si registri un contenuto calo del numero di occupati e una stabilità del tasso di occupazione – commenta – la forte crescita registrata nei precedenti cinque mesi ha determinato un saldo rispetto a gennaio 2021 di 550 mila occupati in più”. Tuttavia dal pre-Covid i è inferiore di oltre 260 mila unità.
Il tasso di disoccupazione a luglio scende al 9,3% (-0,1 punti rispetto a giugno) e tra i giovani al 27,7% (-1,6 punti). Lo comunica l’Istat, diffondendo i dati mensili provvisori su occupati e disoccupati. La diminuzione del numero di persone in cerca di lavoro risulta pari a -29mila unità (-1,2%) rispetto a giugno e si concentra prevalentemente tra gli uomini e i giovani di 15-24 anni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa in rialzo con banche, lusso e utility
Indici Pmi di agosto in calo, non in Italia. Bene i petroliferi
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sono in rialzo le principali Borse europee nella prima seduta di settembre, con i future Usa positivi, da dove è atteso l’indice Ism manifatturiero di agosto, uno degli indicatori che secondo gli analisti potrebbero contribuire a determinare quanto veloce sarà la ripresa dalla crisi da Covid 19, quindi quanto in fretta la Fed arretrerà sugli aiuti. Diffusi il Pmi manifatturiero in Italia di agosto, che sale, mentre cala in Francia e in Germania ed è in lieve calo anche nell’Eurozona nel suo complesso.
Sullo sfondo restano i timori per la diffusione della variante Delta e le tensioni per la situazione in Afghanistan. Calmo l’oro (-0,1%9 a 1.809 dollari al barile. Tra le materie prime tonfo del minerale di ferro (-6,1%) a 778 dollari alla tonnellata. Tra le Piazze europee la migliore resta Madrid (+1,8%), seguita da Parigi (+1,2%) e Londra (+0,8%). In linea Milano (+1,3%), con lo spread Btp-Bund a 108,2 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,71%.
L’indice d’area, Stoxx 600, guadagna lo 0,85%, sostenuto soprattutto da utility, come Edp (+4,3%) e Red Electrica +2,8%), e beni voluttuari: corrono le vendite al dettaglio di abbigliamento, con ad esempio H&M (+3,2%), molto bene il lusso, a partire da Pandora (+4,3%), Kering (+2,5%), Christian Dior (+2,3%) e Lvmh (+2,2%), mentre il suo vertice, Bernard Arnault, ha lasciato definitivamente Carrefour con la finanziaria Agache.
Salgono le auto, con in testa Daimler e Ferrari (+0,9% entrambe).
Bene i petroliferi, cominciando da Galp (+1,8%) e Neste (+1,6%), col greggio in rialzo (wti +0,8%), in attesa della riunione dell’Opec plus, che dovrà decidere se modificare o confermare l’incremento mensile di 400.000 barili al giorno.
De%)cisi guadagni per le banche, da Bnp Paribas (+2,2%) a Commerzbank (+2,9%). Tra i farmaceutici, quasi tutti positivi, il meglio è Bayer (+2%). Nell’industria spiccano le costruzioni, da Ferrovial (+3,5%) a Vinci (+2,8%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lavoro: Istat, a luglio -23mila occupati ma +440mila su anno
Tasso di disoccupazione cala al 9,3%, tra i giovani al 27,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
10:44
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A luglio si registra, rispetto al mese precedente, una diminuzione nel numero di occupati di 23 mila unità (-0,1%). Il tasso di occupazione risulta stabile al 58,4%.
Ma nel confronto annuo, a seguito della ripresa dell’occupazione tegistrata tra febbraio e giugno, il numero di occupati è superiore del 2,0% (+440 mila). Lo indica l’Istat.
“Nonostante si registri un contenuto calo del numero di occupati e una stabilità del tasso di occupazione – commenta l’Istituto – la forte crescita registrata nei precedenti cinque mesi ha determinato un saldo rispetto a gennaio 2021 di 550 mila occupati in più”. Tuttavia dai livelli pre-Covid (febbraio 2020) il numero resta inferiore di oltre 260 mila unità. Il tasso di disoccupazione a luglio scende al 9,3% (-0,1 punti rispetto a giugno) e tra i giovani al 27,7% (-1,6 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Terzo Valico: Webuild, attiva nuova tratta a Rivalta Scrivia
Potenziato lo scalo, riapre il traffico merci da Novi e Pozzolo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Attivato il nuovo tratto di linea ferroviaria a Rivalta Scrivia nell’ambito del Terzo Valico dei Giovi – Nodo di Genova, realizzato dal general contractor guidato da Webuild per conto di Rete ferroviaria italiana, col supporto di Italferr (gruppo Fs Italiane). I lavori del Terzo Valico hanno raggiunto così un avanzamento progressivo del 55% circa.
Torna quindi a essere operativa la tratta ferroviaria Novi Ligure – Pozzolo Formigaro – Rivalta Scrivia, grazie alla conclusione dei lavori infrastrutturali e tecnologici tra Pozzolo Formigaro e Rivalta e ai nuovi impianti tecnologici di circolazione di Rivalta e Novi.
Con la realizzazione di complessivi 8 chilometri di nuovi binari di linea e di stazione, è nuovamente possibile l’accesso allo scalo merci di Rivalta da Novi, utilizzando il tracciato del futuro Terzo Valico dei Giovi. Sono stati inoltre realizzati e attivati sistemi informatici di ultima generazione per la gestione e controllo della circolazione ferroviaria nelle due stazioni. Potenziate le infrastrutture dello scalo merci di Rivalta, con due nuovi binari da 750 metri e nuovi innesti dei binari all’interporto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Al via 140 milioni di contributi per discoteche, palestre, parchi
Giorgetti, doveroso. Bonus anche per impianti di risalita e catering
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Arrivano 140 milioni di euro di contributi a fondo perduto per sostenere le attività rimaste chiuse per legge in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid.
Il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha firmato il decreto interministeriale che prevede per discoteche e sale da ballo potranno un bonus fino a 25 mila euro.
Palestre, impianti sportivi, parchi tematici, eventi di teatro, cinema, arte, fiere e cerimonie potranno richiedere contributi fino a 12 mila euro.
“E’ un provvedimento doveroso, promesso alle categorie che sono state costrette a restare chiuse per legge”, sottolinea Giorgetti. “È giusto – aggiunge – che discoteche, palestre e altre realtà in condizioni simili abbiano uno strumento speciale avendo pagato un prezzo più alto a causa dei cambiamenti imposti dalle regole restrittive contro il Covid”.
Il decreto interministeriale, che ora passa alla firma del Mef, definisce l’elenco delle attività che hanno diritto a usufruire del sostengo economico, in quanto rimaste chiuse per un periodo complessivo di almeno cento giorni, nonché i criteri e le modalità per richiedere il contributo per quelle attività economiche.
Guardando ai codici Ateco riportati nel testo, tra le categorie degli aventi diritto compaiono oltre alle sale da ballo, alle palestre e alle piscine, anche gli impianti di risalita in montagna (skilift, seggiovie, funicolari), le aziende di catering, le attività museali e di gestione dei monumenti e, ad esempio, le sale gioco.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund: in calo a 107,7 punti
Rendimento del decennale italiano stabile allo 0,70%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il differenziale tra Btp e Bund è in calo a 107,7 punti, rispetto ai 109,3 della chiusura del giorno precedente. Secondo i dati reperibili sulla piattaforma Bloomberg, dopo avere aperto già in discesa, in mattinata ha toccato un massimo di 109 punti intorno alle 9.15.

Il rendimento del decennale italiano è stabile allo 0,70%, rispetto alla chiusura del giorno prima e nella seduta finora è sceso a un minimo dello 0,69% poco dopo le 9 ed è arrivato a un massimo dello 0,71% alle 9.20.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Engie Italia, Monica Iacono è la nuova ceo
Succede a Damien Térouanne
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
11:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Engie Italia, player dell’energia e servizi con la missione di accelerare la transizione verso un’economia carbon neutral, nomina, dal 1/o settembre 2021, Monica Iacono Chief Executive Officer.
Iacono, 52 anni, dopo la laurea in legge e la specializzazione in Diritto Commerciale, inizia la sua carriera professionale nelle telecomunicazioni.
Nel 2001 entra nel Gruppo Engie e assume ruoli di crescente responsabilità nella gestione dell’intera filiera dell’energia e dei servizi, fino a essere nominata Direttore BtC per l’Italia. Nel 2020 prende in carico anche la responsabilità dell’IT & Digital e in seguito quella del Sourcing Portfolio Management. Dal 2016 è membro del Comitato Direttivo di Engie Italia. Succede come ceo a Damien Térouanne “Ho avuto il privilegio di maturare le mie competenze in un settore oggi in forte evoluzione e di primaria importanza per il sistema economico e sociale e sono quindi onorata di assumere questo ruolo. – ha affermato Monica Iacono – “Noi di Engie siamo un attore di riferimento globale nell’energia a basse emissioni di CO2 e ci impegniamo ogni giorno per raggiungere la carbon neutrality entro il 2045. L’opportunità di guidare in Italia un player che vuole essere leader della transizione energetica e che sviluppa il suo business conciliando la performance economica e un impatto positivo sulle persone e sul pianeta alimenta ulteriormente il mio entusiasmo e rende ancora più stimolante il mio nuovo ruolo. Proseguiremo il nostro percorso strategico, già intrapreso in Italia e nel mondo. Con il Comitato Direttivo e i nostri 3.800 professionisti, siamo pronti per le sfide che ci attendono e per consolidare il nostro ruolo chiave nel mercato nazionale e quale country di riferimento all’interno del Gruppo”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fatturato servizi +6,4% nel secondo trimestre, +33,9% annuo
Dall’inizio della crisi ancora -43,2% per alloggi e ristorazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
12:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel secondo trimestre dell’anno l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi cresce del 6,4% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un aumento tendenziale del 33,9%. Lo comunica l’Istat.

L’incremento più forte è per le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione (+34,6% sul trimestre e +99,1% sull’anno), che però non recupera tutto ciò che è stato perso dalla crisi. “Il livello complessivo resta inferiore a quello del quarto trimestre 2019 (l’ultimo antecedente la crisi)”, con forti differenze settoriali: dal +11,5% per il commercio all’ingrosso, in questo arco temporale, al -43,2% per le attività di alloggio e ristorazione.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano frena ma è positiva (+0,6%), tengono le banche
Industria in ordine sparso, bene le utility
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
12:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Frena Piazza Affari verso fine mattinata, ma resta positiva (+0,6%), in una giornata in cui i dati sulla disoccupazione vengono riferiti in calo a luglio, ma ancora in aumento su base annuale. Mese, luglio, in cui aumentano gli inattivi.
In crescita intanto nel secondo trimestre il fatturato dei servizi. A Milano vanno bene la maggioranza delle banche, da Unicredit (+1%) a Banco Bpm (+0,6%) e Intesa (+0,5%), meno Mps e Bper (+0,2%) ed è in calo Fineco (-0,3%), mentre lo spread Btp-Bund risale a 108,5 punti, col rendimento del decennale italiano allo 0,70%. Guadagnano i farmaceutici, in particolare Diasorin (+2,6%). L’industria va in ordine sparso, con rialzi per alcuni titoli, come Leonardo (+2%) e Prysmian (+1,2%), e ribassi per altri, come Buzzi e Interpump (-0,5%). Forti le utility, da Italgas (+1,7%) a Terna (+1,4%).
Sale Enel (+1,4%). Bene Moncler nel lusso (+1,4%).
In rosso le auto, iniziando da Sellantis (-0,7%). Giù Cnh (-0,9%), perde Tim (-0,3%). Tra i petroliferi la peggio va a Saipem (-0,7%), mentre nell’impiantistica è piatta Tenaris (+0,07%), sale Eni (+0,7%). Bene Atlantia (+0,6%), tiene Poste (+0,2%).
Tra i titoli a minore capitalizzazione rally di EEms (+13%), corrono Gvs (+5,4%) con annunciato accordo negli Usa, Bialetti (+4,5%), Uniero (+3,5%) e Giglio (+3%) stretta una partnership in Polonia. In rosso I Grandi viaggi (-2,8%) e Alerion (-2,7%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa ottimista e future Usa positivi, su le banche
Bene lusso, compagnie aeree e petroliferi, in rosso le auto
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
13:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Restano ottimiste a metà seduta le principali Borse europee, con Madrid che continua a primeggiare (+1,7%), seguita da Parigi (+1%), Londra (+0,9%) e Francoforte (+0,2%), dopo che in mattinata gli indici Pmi di Eurozona, Francia e Germania sono stati diffusi e risultano in calo, non per l’Italia, con Milano (+0,6%) in linea con le altre Piazze.
Stabile lo spread Btp-Bund, a 108,2 punti, con rendimento del decennale italiano allo 0,71%.
Stabile l’oro (-0,08%) a 1.812 dollari l’oncia.
L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna poco più dello 0,6%. Bene la maggioranza dei petroliferi, in particolare Neste (+2,3%) e Galp (+1,8%), col greggio che ha ridotto il rialzo (wti +0,3%) a 68,6 dollari al barile, in attesa dell’Opec plus. Guadagnano le banche, con le migliori performance per Dnb (+3%), Bnp Paribas (+2,3%) e Commerzbank (+2,4%). Bene le compagnie aeree, da Wizz Air a easyJet (+1,4%).
Nei beni voluttuari forti le vendite al dettaglio, con esempi come Just Eat (+3,8%) , e per il lusso Pandora (+3,9%), Lvmh (+2,8%) e Richemont (+2,5%). Non altrettanto le auto, tutte in rosso, a partire da Bmw (-0,7%) e Renault (-0,6%).
In netto rialzo le utility, cominciando da Edp (+3,2%) e Veolia (+2,6%). Nell’industria dei materiali patiscono i prodotti chimici, da Koninklijke (-1,7%9 a Novozymes (-1,9%) e il mineralogici e metallurgico, con esempi nel rame come Antofagasta (-2%) e nell’acciaio come Voestalpine (-2,2%).

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Bce: Weidmann, non trascurare rischi dell’ inflazione
Presidente Bundesbank, ma politica accomodante resta appropriata
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
14:38
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Bce “non dovrebbe trascurare i rischi di un’inflazione” in forte crescita anche se “la politica monetaria accomodante resta appropriata” in questa fase. Lo afferma il presidente della Bundesbank Jens Weidmann in un discorso all’indomani dei dati sul balzo dei prezzi in Europa e in Germania e una settimana prima della riunione del consiglio dell’istituto centrale, il 9 settembre.

“Dobbiamo vigilare i rischi” sui prezzi ha aggiunto. “Secondo la mia opinione i rischi di rialzo sono predominanti”. Il programma di acquisti di titoli pubblici e privati della Bce per contrastare la crisi pandemica (Pepp) “deve essere ridotto in maniera graduale, passo a passo e non improvvisamente” una volta che l’emergenza è finita ma vista l’incertezza non possiamo “determinarlo con largo anticipo”. Il banchiere ha quindi aggiunto che “la prima lettera ‘P’ del programma Pepp sta per ‘pandemia’ ” e la sua flessibilità “dovrebbe essere riservata a una situazione straordinaria” come la crisi sanitaria.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pirelli: governatore messicano Vallajo in visita a Milano
Incontra ceo Tronchetti, sul tavolo ampliamento produzione Silao
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 settembre 2021
15:01
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Diego Sinhue Rodrìguez Vallejo, Governatore dello stato messicano del Guanajuato in cui ha sede uno dei poli industriali tecnologicamente più avanzati di Pirelli, è in Italia e ha visitato l’headquarter dell’azienda a Milano. Ricevuto da Marco Tronchetti Provera, Executive Vice Chairman e Ceo di Pirelli, e dal top management dell’azienda, il Governatore ha visitato il centro di Ricerca & Sviluppo e la Fondazione Pirelli.
Alla visita hanno preso parte Luigi De Chiara, Ambasciatore d’Italia in Messico e Carlos Garcia De Alba, Ambasciatore del Messico in Italia.
Tra i temi trattati durante l’incontro, anche quello relativo al progetto, recentemente approvato dalla società e in linea con quanto previsto dal piano industriale, per 36 milioni di dollari che, una volta ultimato, porterà a 7,2 milioni di pneumatici annui la capacità produttiva dello stabilimento di Silao, la città del Guanajuato dove sorge lo stabilimento Pirelli.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Pirelli: governatore messicano Vallajo in visita a Milano (2)
Incontra ceo Tronchetti, sul tavolo ampliamento produzione Silao
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 settembre 2021
15:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Inaugurato nel 2012, lo stabilimento Pirelli ha sede a Silao nello stato di Guanajuato, uno dei maggiori centri logistici del Paese e tra i punti di riferimento economico e tecnologico di tutto il Messico. Con una capacità produttiva attuale destinata al mercato locale e del Nord e Centro America di oltre 6,6 milioni di pezzi l’anno di pneumatici High Performance e Ultra High Performance per auto Premium e Prestige nonché veicoli elettrici, lo stabilimento impiega oggi oltre 2.700 dipendenti.
La fabbrica si caratterizza anche per una produzione dagli elevati standard di “eco safety performance”, legati allo sviluppo di tecnologie per la riduzione dei consumi idrici ed energetici e il riciclo degli scarti di lavorazione.
In linea con il suo impegno globale nella sostenibilità e nello sviluppo dei rapporti con le comunità dove opera, Pirelli utilizza energie rinnovabili e, oltre a essere sponsor dell’International sustainability forum di Guanajuato, è impegnata in un progetto di riforestazione nello Stato, che comprende oltre 40 ettari di terreno, e promuove diversi progetti di sicurezza stradale e di recupero dei pneumatici fuori uso.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bce: Lagarde, usciamo da pandemia con economia in ripresa
Covid non ha fatto danni su disoccupazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
15:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo emergendo dalla pandemia con le economie che sono state stabilizzate” e in ripresa. Lo afferma la presidente della Bce Christine Lagarde in un’intervista con il Time diffusa dalla banca centrale, “Quando si guarda ai livelli di disoccupazione nelle economie avanzate la pandemia non ha lasciato molti danni.
E se si vede il livello del Pil, torneremo a quello di prima della pandemia alla fine dell’anno”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: sindacati, richiesta Cigs fino al 2025
Lavoratori chiedono garanzie per tutto il periodo del piano Ita
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
15:37
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cassa integrazione straordinaria per i lavoratori di Alitalia che non rientreranno in Ita fino al 2025, ossia una durata “commisurata” alle prospettive del piano della newco. Questa la richiesta dei sindacati al Ministero del Lavoro nell’incontro di oggi, secondo quanto si apprende.
Per i sindacati la richiesta formale di Alitalia in a.s per un anno di cigs è infatti “troppo poco” perché i lavoratori non assunti da Ita rischiano di rimanere senza tutele.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bce, Lagarde: ‘Usciamo dalla pandemia con l’economia in ripresa’
‘Avanti sui vaccini e aiuti mirati a settori’ dice il presidente. Weidmann: ‘Non trascurare i rischi dell’ inflazione’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
15:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Stiamo emergendo dalla pandemia con le economie che sono state stabilizzate” e in ripresa. Lo afferma la presidente della Bce Christine Lagarde in un’intervista con il Time diffusa dalla banca centrale, “Quando si guarda ai livelli di disoccupazione nelle economie avanzate la pandemia non ha lasciato molti danni. E se si vede il livello del Pil, torneremo a quello di prima della pandemia alla fine dell’anno”.  Avanti con le vaccinazioni “per tutto il mondo” e basta “con il supporto massiccio” ma aiuti più mirati a “quei settori che sono stati duramente colpiti”.
E’ quanto auspica la presidente della Bce Christine e Lagarde in un’intervista al Time secondo cui ora governi e autorità politiche “devono essere più chirurgici”.
Il presidente della Bundesbank Jan Weidmann sottolinea che la Bce “non dovrebbe trascurare i rischi di un’inflazione” in forte crescita anche se “la politica monetaria accomodante resta appropriata” in questa fase. Le parole di Weidmann all’indomani dei dati sul balzo dei prezzi in Europa e in Germania e una settimana prima della riunione del consiglio dell’istituto centrale, il 9 settembre. “Dobbiamo vigilare i rischi” sui prezzi ha aggiunto. “Secondo la mia opinione i rischi di rialzo sono predominanti”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid:aeroporto Fvg recupera 80% traffico estivo con turismo
Consalvo, bene Green pass. Presto biglietti solo a possessori
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
01 settembre 2021
15:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il turismo ha movimentato l’attività aeroportuale dello scalo del Fvg, il Trieste Airport di Ronchi dei Legionari (Gorizia), grazie soprattutto “alla componente domestica”. Lo ha riferito l’a.d.
dello scalo, Marco Consalvo, specificando che “rispetto al 2019, nei mesi di luglio e agosto abbiamo recuperato l’80 per cento del traffico”. In particolare, “nell’ultima settimana di agosto abbiamo registrato un aumento del 33 per cento rispetto al 2019”. Diversa la situazione dei voli internazionali, comparto in cui, anche per i disagi del viaggiare all’estero, l’attività nei due mesi considerati si è fermata a -50 per cento su due anni fa.
Consalvo ha detto di essere “estremamente favorevole al Green pass” anticipando che nella seconda metà di settembre “caleranno drasticamente gli spostamenti per turismo e il Green pass consentirà di volare con meno preoccupazione”. L’a.d. è anche convinto che “presto le compagnie aeree chiederanno il Green pass nella fase di acquisto del biglietto. Per coloro che non ne sono in possesso il biglietto non verrà emesso”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Mediaset: bene in Borsa (+3%), conti a metà mese
Mediobanca vede secondo trimestre molto positivo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 settembre 2021
16:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo un periodo piuttosto calmo, ottima seduta in Piazza Affari per Mediaset: il titolo del Biscione sale di oltre il 3% a 2,72 euro, ai massimi da fine luglio. Forti come ieri gli scambi: al momento sono pari a 1,8 milioni di ‘pezzi’ passati di mano, contro i quasi tre milioni della vigilia.

Il Cda del gruppo televisivo rilascerà il 15 settembre i conti del primo semestre, con gli analisti di Mediobanca securities che prevedono un fatturato di 514 milioni nel solo secondo trimestre (+51% rispetto allo stesso periodo del 2020), con le vendite pubblicitarie in aumento del 66% a 452 milioni.
Il report stima nel trimestre un utile operativo di 70 milioni contro il ‘rosso’ di 37 milioni del medesimo periodo dell’anno scorso.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: perde l’1,27% a New York con calo scorte Usa
A 67,64 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
01 settembre 2021
17:02
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio cala a New York dopo la flessione più forte delle attese delle scorte americane di greggio. Le quotazioni perdono l’1,27% a 67,64 dollari al barile.
le scorte sono scese di 7,2 milioni a 425,4 milioni. Gli analisti prevedevano un calo di 2,8 milioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: Opec+ conferma piano aumento graduale produzione
Ratificato incremento 400.000 barili al giorno a ottobre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
18:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Opec e i suoi alleati hanno deciso di attenersi al piano esistente per un graduale aumento mensile della produzione di petrolio dopo una breve riunione in videoconferenza. I ministri hanno ratificato l’aumento dell’offerta di 400.000 barili al giorno previsto per ottobre, hanno detto i delegati di Opec+, secondo quanto scrive Bloomberg.

Il gruppo dei produttori di petrolio ha impiegato meno di un’ora per raggiungere un accordo: è stata una delle riunioni più veloci nella memoria recente dell’organizzazione in netto contrasto con i lunghi negoziati visti nei precedenti colloqui del cartello a luglio. Con i prezzi del greggio in gran parte recuperati dal crollo di metà agosto e le prospettive di fornitura relativamente stringenti per il resto dell’anno, il gruppo ha poche ragioni per cambiare il programma già tracciato di graduali aumenti mensili dell’offerta. L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e gli alleati, tra cui la Russia, si preparano quindi a ritirare i tagli alla produzione senza precedenti attuati nel pieno della crisi del Covid l’anno scorso. Circa il 45% dell’offerta inattiva è già stata ripristinata e a luglio l’Opec+ ha definito un piano per ripristinare gradualmente il resto fino a settembre 2022.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’Opec e i suoi alleati hanno deciso di attenersi al piano esistente per un graduale aumento mensile della produzione di petrolio dopo una breve riunione in videoconferenza. I ministri hanno ratificato l’aumento dell’offerta di 400.000 barili al giorno previsto per ottobre, hanno detto i delegati di Opec+, secondo quanto scrive Bloomberg.

Il gruppo dei produttori di petrolio ha impiegato meno di un’ora per raggiungere un accordo: è stata una delle riunioni più veloci nella memoria recente dell’organizzazione in netto contrasto con i lunghi negoziati visti nei precedenti colloqui del cartello a luglio. Con i prezzi del greggio in gran parte recuperati dal crollo di metà agosto e le prospettive di fornitura relativamente stringenti per il resto dell’anno, il gruppo ha poche ragioni per cambiare il programma già tracciato di graduali aumenti mensili dell’offerta. L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e gli alleati, tra cui la Russia, si preparano quindi a ritirare i tagli alla produzione senza precedenti attuati nel pieno della crisi del Covid l’anno scorso. Circa il 45% dell’offerta inattiva è già stata ripristinata e a luglio l’Opec+ ha definito un piano per ripristinare gradualmente il resto fino a settembre 2022.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,66%)
Nella prima seduta del mese di settembre
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
01 settembre 2021
17:46
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari termina in rialzo la prima seduta del mese. L’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,66% a 26.181 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa termina positiva, piatta Francoforte
Parigi +1,18%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
18:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee terminano col segno più ad eccezione di Francoforte che chiude nel finale poco sotto la parità (-0,07%) dopo aver tenuto nel corso della seduta anche di fronte al calo dell’indice Pmi manifatturiero ad agosto, che non ha invece impensierito Parigi (+1,18%). Londra ha segnato un aumento dello 0,42%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund: chiude in calo a 106,5 punti
Rendimento decennale italiano sceso a 0,68%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
18:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread fra il Btp e Bund tedesco termina in calo a 106,5 punti base. Il rendimento del decennale italiano, nella piattaforma di Bloomberg, si attesta allo 0,68 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano positiva, brilla Diasorin, cala Saipem non Eni
Petroliferi poco mossi da decisione senza sorprese dell’Opec+
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
01 settembre 2021
18:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La prima seduta del mese di settembre, al giro di boa della settimana, garantisce a Milano un buon recupero (Ftse Mib +0,66%), sostenuto in primis dall’ indice Pmi manifatturiero in aumento ad agosto. Sulla stessa linea, nel complesso positiva, si sono mossi i listini europei e quelli americani, in particolare dai tecnologici del Nasdaq mentre il Dow Jones ondeggia sulla parità, in ogni caso poco impressionati dai dati macro diffusi in giornata negli Usa, a partire dal sondaggio Adp sui nuovi posti di lavoro creati nel settore privato al di sotto delle attese, con gli investitori che attendono piuttosto i dati sull’occupazione di venerdì.

A Piazza Affari ha brillato ancora Diasorin (+2,72%) aiutata dal covid che non molla, Terna (+2,27%), Leonardo (+2,26%) e Campari (+1,92%), quest’ultima in una buona giornata per i titoli retail nel Vecchio Continente. Segno meno invece per Interpump (-1,33%) e Saipem (-1%) ma non per Eni (+0,40%) con il petrolio che ha confermato la sua debolezza (Wti -1% a 67,7 dollari e Brent -0,81% a 71 dollari al barile) dopo la decisione dell’Opec+ di confermare il piano già tracciato di graduale aumento della produzione.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.