Economia tutte le notizie in tempo reale- tutta l'economia sempre approfondita ed aggiornata. LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

Ultimo aggiornamento 26 Novembre, 2020, 07:06:04 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 10:12 DI MERCOLEDì 25 NOVEMBRE 2020

ALLE 07:06 DI GIOVEDì 26 NOVEMBRE 2020

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tariffa rifiuti 2020 a 300 euro a famiglia,Campania più cara
I nuovi dati di Cittadinanzattiva, in Trentino spesa più leggera
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
10:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
È di 300 euro la tassa per i rifiuti pagata in media nel 2020 da una famiglia nel nostro Paese; cifra rimasta invariata rispetto all’anno precedente. La regione con la spesa più elevata resta la Campania con 419 euro, in leggera discesa dello 0,4% rispetto al 2019. Mentre la spesa media più bassa è in Trentino Alto Adige con 193 euro, dove si registra anche un incremento dell’1,4% rispetto all’anno precedente.
Questa la fotografia scattata da Cittadinanzattiva con i nuovi dati per il 2020, che raccontano come a livello nazionale la tariffa rimane sostanzialmente invariata, mentre sul piano territoriale ci sono incrementi in 10 regioni, e diminuzioni in 6. L’indagine è stata messa a punto grazie alla rilevazione annuale dell’Osservatorio prezzi e tariffe (disponibile on-line, sul sito Cittadinanzattiva.it).

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Pil: LegaCoop-Prometeia,-9% in 2020, recupero +5% nel 2021
Rischio utilizzo incompleto dei fondi Next Generation Eu
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
10:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’economia italiana chiuderà il 2020 con un calo del Pil del 9%, per poi segnare un recupero del 5% nel 2021. Sono le previsioni contenute nel Rapporto “Lo stato dell’economia italiana: scenari e posizionamento delle imprese cooperative”, elaborato da Prometeia e Area Studi Legacoop in cui si ricorda il -3,4% del Pil segnato nel quarto trimestre rispetto al terzo per l’impatto della “ripresa dei contagi e delle correlate misure di contenimento”. Alla ripresa attesa per il prossimo anno, seguirà una crescita dell’1,9% dal 2022 al 2025, “ipotecata però da un debito pubblico che, attestatosi al 158,8% del Pil nel 2020, rimarrà su livelli elevati sia nel 2021 (157%) – viene spiegato – sia negli anni successivi fino al 2025 (154,5%)”. Nel rapporto viene evidenziato il rischio di un utilizzo non completo delle risorse messe in campo dall’Ue.
Nell’arco temporale 2021-2026, ad esempio, è previsto che il nostro Paese riuscirà a spendere 145 dei 205 miliardi messi a disposizione dal Next Generation EU. “Un elemento, questo – viene osservato – che insieme ad altri inciderà sull’entità della ripresa, che si manifesterà con un recupero di attività incompleto. Se, infatti, la previsione pre-Covid, fatto 100 il livello del Pil reale italiano del 2007, accreditava un Pil 2023 a quota 102,2, adesso la previsione aggiornata al novembre 2020 lo fissa a 2,2 punti percentuali in meno, e quindi allo stesso livello del 2007”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa resta cauta dopo Bce, Milano +0,14%
Spread sotto i 117 punti base, euro sfiora 1,19 dollari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
11:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta all’insegna della cautela per le Borse europee mentre la Bce nel Rapporto sulla stabilità finanziaria, sottolinea che meccanismi di aiuti dei Governi sono essenziali in questo momento, ma devono essere mirati a un sostegno circoscritto alla pandemia, evitando di creare problemi di sostenibilità del debito nel medio termine.
L’indice d’area Stoxx 600 si muove sulla parità con la debolezza di immobiliare, energia e finanziari. Fiacche anche le banche che non sembrano trarre beneficio dalla possibile revoca dello stop a dividendi nel 2021, cosi come indicato all’Ft Online da Mersch, vicepresidente del consiglio di sorveglianza della Bce. Tra le singole Piazze, Francoforte cede lo 0,13%, Londra lo 0,36%, Parigi segna un +0,01%. Anche Milano è piatta (+0,14%) con vendite sempre su Mps (-3,8%), Sondrio (-3,9%). Tra i migliori Banca Generali (+2%) . Lo spread tra btp e bund si muove sotto i 117 punti base. Sul fronte dei cambi l’euro sfiora 1,19 dollari mentre il petrolio si conferma si conferma sopra i 45 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Violenza donne:Vodafone, riconoscere è primo passo
#chiedoperunamica, l’ironia social per sensibilizzare
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
11:56
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Per combattere la violenza il primo passo è riconoscerla. Fondazione Vodafone lancia il video manifesto del progetto #ChiedoPerUnAmica, la campagna social nata per comunicare l’impegno contro la violenza di genere e per promuovere l’utilizzo di BrightSky, l’app che supporta le donne che subiscono violenza domestica e insegna a riconoscere i maltrattamenti.
Florencia Di Stefano-Abichain, Valeria Fioretta, Annie Mazzola e Valentina Ricci chiedono alle loro followers di condividere storie e atteggiamenti non accettabili all’interno di una relazione e una delle espressioni più utilizzate ironicamente sui social per porre domande imbarazzanti senza esporsi in prima persona #chiedoperunamica diventa così la chiave per sensibilizzare la famiglia, gli amici e i conoscenti che possono essere fondamentali per creare consapevolezza.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bce: rischi da stop prematuro aiuti, Italia fra più esposti
Strada ancora lunga e “decisioni difficili” sul debito
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
11:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Un ritiro prematuro degli aiuti all’economia europea per fronteggiare lo shock pandemico, dalle garanzie sui prestiti alle moratorie, “potrebbe bloccare la ripresa, trasformando i problemi di liquidità delle aziende osservati agli inizi della pandemia in problemi di solvibilità”.
Il monito arriva dalla Banca centrale europea nel suo Rapporto sulla stabilità finanziaria, che individua nell’esposizione di banche e bilanci pubblici al debito delle aziende il nodo più critico: per le banche dell’Eurozona “un ritiro prematuro delle garanzie governative e delle moratorie potrebbe portare un’ulteriore ondata di perdite”.
Secondo il rapporto, Olanda e Italia sono i “più esposti a un ‘cliff effect’ nel 2021”, cioè allo shock che arriverebbe da un calo improvviso e amplificato delle misure di sostegno pubblico.
In particolare in Italia “il venir meno sostanzialmente simultaneo di gran parte delle moratorie sui prestiti, degli schemi di cassa integrazione (legata al blocco dei licenziamenti, ndr) e degli aiuti diretti indicherebbe un calo sostanziale dei meccanismi di sostegno all’economia nel 2021”.
Luis De Guindos, vicepresidente della Bce, avverte che “la strada è ancora lunga e le autorità dovranno prendere decisioni difficili se estendere, e in che modo farlo, gli interventi e alla fine su come gestire il debito che questi creano”
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Un francobollo per ricordare il grande banchiere Giannini
Fondatore di Bank of America
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
12:35
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Amadeo Peter Giannini, il figlio di emigrati italiani negli USA diventato uno dei piu’ grandi banchieri americani, e’ stato ricordato oggi con un francobollo italiano, valido per la posta ordinaria spedita in Europa e nel bacino del Mediterraneo. La vignetta raffigura in primo piano a sinistra un ritratto di Giannini, affiancato, a destra, da un disegno che raffigura un suo episodio biografico: dopo il terremoto di San Francisco del 1906 che distrusse la città, Giannini prese un carrettino su cui sistemò un cartello con la scritta “PRESTITI COME PRIMA, PIÙ DI PRIMA”, lo piazzò in mezzo alla folla dei sinistrati e incominciò ad offrire soldi per la ricostruzione. Figlio di immigrati liguri provenienti da Favale di Malvaro nell’entroterra genovese, Giannini fondo’ nel 1904 la Bank of Italy, che puntava sui piccoli clienti e risparmiatori, anche di recente immigrazione. Nel 1927 l’istituto cambio’ nome in Bank of America, banca che diventera’ per vari anni il maggior istituto di credito statunitense. Nel 1998 l’istituto fu acquisito dalla NationsBank dando vita alla Bank of America corporation. Giannini non dimentico’ il paese di origine della sua famiglia e nel 1919 acquisi’ un istituto di credito italiano che trasformo’ nella Banca d’America e d’Italia (oggi Deutsche Bank). Giannini, cui anche le poste degli USA dedicarono un francobollo nel 1973, e’ morto nel 1949.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: seduta Europa debole, future Wall Street negativi
Milano tiene a +0,44%, sotto lente serie dati macro da Usa
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
12:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee si confermano fiacche a metà seduta con l’aumento dei contagi per il Covid che continua a preoccupare diversi Paesi nonostante i passi in avanti sul fronte dei vaccini.
Nel rapporto sulla stabilità finanziaria Luis De Guindos, vicepresidente della Bce, sottolinea che la strada è lunga e che le autorità sono attese da decisioni difficili sul debito. I future su Wall Street sono negativi mentre in agenda ci sono una serie di macro: gli ordini dei beni durevoli e il Pil trimestrale, più le richieste di sussidi di disoccupazione e le vendite di nuove abitazioni. Sotto la lente poi i verbali Fed sull’ultima riunione. L’indice d’area, lo Stoxx 600, cede oltre un quarto di punto con vendite sempre energia, a dispetto del petrolio sopra i 45 dollari al barile. Male le banche che non traggono beneficio dalla possibile revoca dello stop a dividendi nel 2021, come anticipato all’Ft Online da Mersch. Francoforte cede lo 0,31%, Londra lo 0,57%,Parigi lo 0,07%. Milano tiene a +0,44% con Inwit, Prysmian. Giù Mps e Sondrio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Immobiliare: Nomisma, nel 2020 calo del 17%, effetto covid
Nel 2021 mercato ancora in calo, ripresa dal 2022
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
13:24
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nel mercato immobiliare residenziale i primi sei mesi dell’anno avevano evidenziato una flessione consistente dei livelli di attività transattiva, testimoniata da una variazione tendenziale del -15,5% nel primo trimestre, a cui era seguito un calo ancora più intenso- -27,2% nel secondo trimestre. É quanto rileva Nomisma all’interno del terzo Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2020.
Le previsioni di calo per il quarto trimestre porteranno a chiudere l’anno nell’ordine delle 500.000 unità transate (-17,1%) secondo lo scenario “Base”, o 491.000 unità transate (-18,7%) secondo lo scenario “Hard”. Prima della diffusione del Covid-19 le previsioni per l’anno in corso prefiguravano un numero di compravendite pari a 612mila.
Per il 2021 si prevede uno scenario per le compravendite non dissimile da quello dell’anno in corso. Nomisma prevede una ripresa lenta e graduale che si manifesterà nel biennio 2022-2023, relegando il mercato, almeno fino al 2023, al di sotto delle 600 mila transazioni. Analizzando nello specifico le città emerge che saranno Milano e Bologna le prime a evidenziare segnali di crescita a partire dal 2022, cui seguiranno Firenze, Venezia, Palermo e Cagliari nel 2023. I cali più intensi riguarderanno Torino, Genova e Roma, con un andamento deflattivo per tutto il triennio considerato.
Il segmento corporate nel corso del 2020, secondo Nomisma, ha presentato “una ricomposizione di tipologie transate e provenienze degli investitori che ha consentito di attenuare gli effetti della pandemia su turnover e valori”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fincantieri: con Federpesca per rinnovo flotta peschereccia
Firmato un accordo per il rinnovo dell’economia ittica italiana
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TRIESTE
25 novembre 2020
13:39
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fincantieri e Federpesca hanno firmato oggi a Roma un Memorandum of Understanding per promuovere il rinnovo della flotta peschereccia italiana.
La partnership, aperta anche ad altri operatori selezionati della filiera di settore, vedrà Fincantieri nel ruolo di leader del progetto. Il gruppo definirà alcuni standard di pescherecci da dedicare al settore ittico italiano eseguendone la progettazione e facendo leva sulle competenze maturate nella costruzione di navi speciali per l’avanzato cluster ittico norvegese dalla controllata Vard.
Le unità saranno caratterizzate dai più alti contenuti innovativi. Federpesca darà una visione sistemica del mercato promuovendo l’iniziativa presso tutte le istituzioni competenti a livello nazionale e internazionale e contribuirà a definire le specifiche tecniche richieste dal comparto anche coordinando i contributi e le richieste degli operatori e avrà in carico la ricerca di nuovi mercati potenziali nell’area del Mediterraneo.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Sostenibilità: De Micheli, servono politiche diverse nel Paese
Obiettivo è omogeneità di risultati in Italia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
13:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’approccio alla sostenibilità, l’utilizzo delle nuove tecnologie, l’utilizzo dei sistemi di digitalizzazione è molto differenziato nel nostro paese. Non si può immaginare di utilizzare un solo strumento uguale per tutti, o non si può pensare di avere degli interlocutori nell’ambito delle città che partano dagli stessi presupposti culturali e prospettici”. Lo ha detto la ministra dei Trasporti e delle Infrastrutture, Paola De Micheli, durante il convegno online di Acea sulla sostenibilità, in base ad alcuni dati del Ministero, sottolineando che “questo determina da parte del governo centrale una impostazione di politiche differenziate e un accompagnamento nel far salire le esigenze vere da parte delle strutture cittadine e dei sindaci”. De Micheli ha quindi spiegato che “sulla base delle nostre deleghe” come Mit “abbiamo provato ad immaginare strumenti che tornino al tema della differenziazione, che è una differenziazione di punti di partenza, e che deve nel quinquennio che ci aspetta portare al più possibile ad una omogeneità di risultati in giro per l’Italia” perché “parlare di sostenibilità in Pianura Padana è ovviamente diverso rispetto a parlarne per le città delle aree interne”.
De Micheli ha spiegato che “abbiamo impostato quattro linee di direttrice politica di interventi sulla sostenibilità delle città che prevedono tutte un fortissimo utilizzo della tecnologia”. La prima linea d’intervento è “il piano della qualità della vita detto anche Piano di Rinascita Urbana”, l’altra linea d’intervento è sul trasporto pubblico locale, con l’obiettivo di arrivare ad una mobilità sostenibile, quindi come terza linea d’intervento “l’intermodalità” e infine “tutte le sperimentazioni che abbiamo in campo: quella sulla guida autonoma, quella sulla valutazione della qualità della sicurezza di tutte le infrastrutture, in particolar modo ponti e gallerie, e una sperimentazione sull’utilizzo dell’idrogeno”, ha concluso De Micheli.   POLITICA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Corte Ue all’Italia, assegni a familiari extracomunitari
Anche se residenti fuori dall’Unione europea
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
BRUXELLES
25 novembre 2020
14:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I cittadini extra Ue in Italia (con permesso unico o soggiornanti di lungo periodo), hanno diritto ad assegni familiari anche per i familiari a carico residenti fuori dall’Ue: lo ha stabilito la Corte di Giustizia della Ue in una sentenza che riguarda il caso di un cittadino dello Sri Lanka e uno del Pakistan, con permessi di soggiorno in Italia, a cui l’Inps aveva negato gli assegni per i loro familiari perché residenti nei rispettivi Paesi.
Secondo la Corte Ue, “è contraria al diritto dell’Unione la normativa italiana che rifiuta o riduce una prestazione di sicurezza sociale al cittadino extra Ue, titolare di un permesso unico o soggiornante di lungo periodo, per il fatto che i suoi familiari risiedono in un Paese terzo, mentre la stessa prestazione è accordata ai cittadini italiani indipendentemente dal luogo in cui i loro familiari risiedono”.   MONDO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano sale a +0,77% con Prysmian, giù Mps e Sondrio
Strappo di Aeffe con licenza Ferragni, piatta Snam dopo piano
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
14:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari allunga il passo a dispetto del resto delle Borse europee. Il Ftse Mib sale dello 0,77%. Sul listino principale prosegue l’evidenza di Prysmian (+2,77%) che ha previsto entro il 2022 di investire circa 450 milioni di euro per migliorare ulteriormente la sostenibilità della propria organizzazione. Maglia rosa è Inwit (+3,9%), seguita da Banca Generali (+2,9%). Fuori dal paniere principale corre Aeffe (+18,7%) che attraverso Velmar ha siglato una licenza per intimo e costumi Chiara Ferragni.
Non si arrestano le vendite sul credito neanche con la possibile revoca dello stop a dividendi nel 2021 indicata da Mersch (Bce) all’Ft. Maglia nera Mps (-4%) che ha chiuso il collocamento del 2%, deve stringere sull’aumento e resta sempre al centro di possibili M&A con Unicredit (-0,07%) protagonista.
Deboli poi Bper (-0,39%) e Banco Bpm (-0,85%), altra possibile combinazione a cui si potrebbe aggiungere Sondrio che lascia il 3,25%. Piatta Snam dopo il nuovo piano.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a New York a 45,35 dollari
Quotazioni in aumento dello 0,98%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
25 novembre 2020
14:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quotazioni del petrolio in rialzo a New York con il greggio scambiato a 45,35 dollari al barile (+0,98%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Logistica: Alis, Guido Grimaldi riconfermato presidente
Per il prossimo quadriennio
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
15:00
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il presidente di Alis, Guido Grimaldi, è stato riconfermato alla guida dell’associazione che riunisce la logistica italiana per i prossimi 4 anni.
La conferma all’unanimità, si legge in una nota, al termine del Consiglio direttivo e dall’Assemblea Generale 2020 che, nel pieno rispetto delle disposizioni governative anti-contagio, si sono svolti in modalità videoconferenza.
“In questi primi quattro anni, siamo stati considerati come punto di riferimento nel panorama associativo, avendo, per la prima volta nella storia, messo a sistema tutto il popolo del trasporto e della logistica e creato sinergie nella galassia dell’intero comparto”, ha detto Grimaldi. “Oggi è il momento di avviare un nuovo percorso da continuare a tracciare insieme, condividendo le nostre strategie e gli obiettivi da porci in questo momento così difficile che il nostro Paese sta vivendo, purtroppo, nel pieno di un’emergenza sanitaria e di una crisi socio-economica che sta colpendo molti settori produttivi, e che sta causando gravi conseguenze anche per la filiera logistica. Al termine quindi di questo anno davvero terribile è appunto il momento di riconoscere il valore morale e sociale di quanto fatto, e di proseguire l’intenso lavoro del cluster per un 2021 di rilancio e ripresa nel quale ci aspettiamo segnali concreti da parte del Governo, come già stanno arrivando ad esempio attraverso alcune misure, contenute nel disegno di legge di Bilancio 2021, rilevanti per il nostro settore e per le nostre aziende”.
Grimaldi ha poi ricordato il ruolo del popolo del trasporto e della logistica che durante la pandemia ha garantito la continuità dei propri servizi marittimi, ferroviari e stradali, permettendo così la consegna dei generi alimentari e dei beni di prima necessità in tutto il territorio nazionale.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ibm: verso taglio 10mila posti in Europa
Regno Unito, Germania tra i più colpiti. Anche Italia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
15:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Ibm sta pianificando di tagliare, nell’ambito di una ristrutturazione globale, circa 10.000 posti di lavoro in Europa. Lo scrive Bloomberg citando fonti sindacali. ll Regno Unito e la Germania sono destinati ad essere maggiormente colpiti, con tagli previsti anche in Polonia, Slovacchia, Italia e Belgio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bnp: per aziende WellMakers welfare dipendenti sostenibile
Munari, iniziativa è driver positivo per benessere imprese
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
15:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bnp Paribas lancia WellMakers, un sistema di welfare dedicato alle aziende per i loro dipendenti che promuove un’attenzione concreta alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica a vantaggio della collettività.
L’obiettivo, spiega una nota, è affiancare le aziende per aumentare l’utilizzo e la diversificazione del welfare; sviluppare – anche grazie ad un’attività di coaching – una sempre più diffusa consapevolezza sul benessere personale per soddisfare le esigenze dei dipendenti e delle loro famiglie.
WellMAKERS, attraverso una piattaforma digitale, mette a disposizione delle imprese e dei loro collaboratori oltre 400 servizi e soluzioni, frutto del contributo delle Società del Gruppo in Italia e di molti partner in diverse industry.
Per Andrea Munari, Amministratore Delegato di BNL e Responsabile del Gruppo BNP Paribas in Italia: “WellMAKERS è un chiaro e concreto esempio dell’expertise che il Gruppo BNP Paribas è in grado di esprimere nel campo economico-finanziario come in quello sociale, al servizio di privati, famiglie, imprese. Questa iniziativa è il frutto di un lavoro corale dedicato al welfare, che crediamo sia un driver positivo e sostenibile per il benessere delle aziende e nelle aziende, ponendo al centro le persone che vi lavorano in una logica di comunità”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Ny apre contrastata, Dj torna sotto i 30 mila punti
Nasdaq +0,19%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
WASHINGTON
25 novembre 2020
15:36
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura contrastata per Wall Street col Dow Jones che perde lo 0,92%, tornando sotto la soglia dei 30 mila punti, e l’indice S&P500 che cede lo 0,13%.
Il Nasdaq guadagna invece lo 0,19%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano (+0,5%) migliore in Europa con Tim e banche
Dopo Wall street mercati restano cauti, fiacca Londra
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
15:57
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Dopo la diffusione della raffica di dati macroeconomici dagli Stati Uniti e l’avvio di Wall street, Piazza Affari si conferma di qualche frazione la migliore Borsa in Europa con un rialzo dell’indice Ftse Mib dello 0,5% con Parigi, Francoforte e Madrid che oscillano attorno alla parità e Londra più pesante, in calo dello 0,6%.
A Milano i titoli più acquistati nel paniere a elevata capitalizzazione sono Inwit che sale del 3,8%, con Tim in aumento del 2,4%. Oltre i due punti percentuali anche il rialzo di Banca Generali, Azimut e il Credito Valtellinese che sale a 11,2 euro, sopra il prezzo dell’Opa annunciata da Credit Agricole, piatta a Parigi attorno a quota 9,8 euro.
Debole Atlantia (-1,2%) e Banco Bpm (-1,8%), mentre tra i titoli a minore capitalizzazione la Banca popolare di Sondrio scivola del 3,7% dopo le corse recenti e Mps segna un calo di quattro punti percentuali.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banche:moratorie a 302 mld, garanzie Sace a 17,2 mld
Richieste a Fondo garanzia Pmi a 107 mld
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Salgono a circa 17,2 miliardi di euro, per un totale di 981 operazioni, i volumi complessivi dei prestiti garantiti nell’ambito di “Garanzia Italia”, lo strumento di SACE per sostenere le imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19. E’ quanto comunica la task force costituita per promuovere l’attuazione delle misure a sostegno della liquidità adottate dal Governo secondo cui domande di moratoria sono arrivate a 302 miliardi di euro, mentre oltre 107 miliardi è il valore delle richieste al Fondo di Garanzia PMI.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Gualtieri, intervento su tasse sarà molto largo
Così ministro su tema scadenze fiscali
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PALMA DI MAIORCA
25 novembre 2020
16:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“L’intervento sulle tasse sarà molto largo”. Lo sottolinea, in merito al possibile intervento del governo sulle scadenze fiscali, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri interpellato a margine del vertice italo-spagnolo di Palma di Maiorca.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Imprenditori-manager-professionisti, il patto dei giovani
Di Stefano, ‘in migliaia saremo voce autorevole per Paese’
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:25
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Imprenditori, manager, professionisti: quattordici associazioni di giovani, dagli under 40 di Confindustria e di Federmanager che hanno promosso l’iniziativa, ad avvocati e commercialisti, ai dirigenti della P.a., si sono alleate per avere una “una voce comune, autorevole” nel Paese. Ascolteranno “una base di decine di migliaia di associati”, metteranno a fuoco il “sentiment che attraversa la classe dirigente giovane del Paese” – lo annuncia il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Riccardo Di Stefano – per poi rivolgersi “prima di tutto all’opinione pubblica, e inevitabilmente anche ai decisori politici”.
E’ già al lavoro un ‘tavolo interassociativo’, ed i primi risultati del lavoro di ‘ascolto’ della base arriveranno a febbraio con un focus “sulla fiducia nel 2021, le aspettative di investimento, lavoro crescita, le priorità per il Recovery Fund e le criticità da superare per far ripartire il Paese”.
La rete degli under 40, promossa da Giovani Imprenditori di Confindustria e Federmanager Giovani, coinvolge l’associazione italiana giovani avvocati e l’unione dei giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, i giovani dell’Aiop (ospedali privata), l’associazione giovani classi dirigenti delle pubbliche amministrazioni, Confartigianato Giovani Imprenditori, i giovani costruttori dell’Ance, i giovani di Confagricoltura, Federalimentare, Confcommercio, Sistema Moda Italia, FederLegnoArredo, Confapi. E’ una iniziativa “nata in un momento storico particolare, di sfide globali senza precedenti”, sottolinea Riccardo Di Stefano, il nuovo leader dei giovani di Confindustria, nominato presidente dei Giovani Imprenditori in piena emergenza pandemia: “L’idea di unire il punto di vista dei giovani di Confindustria a quello delle altre più significative associazioni di giovani serve a dare una voce comune ad una nuova classe dirigente giovane”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Patenti e fogli rosa scaduti saranno validi fino al 30/4
Cancelleri, se nuovo dpcm si allunga validità certificati
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
16:58
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Nuovo termine per le patenti e i fogli rosa scaduti o in scadenza durante l’emergenza Coronavirus con l’ok della Camera al dl Covid.
Lo scrive il Mit. Il nuovo termine – si spiega – è stato spostato fino alla data di cessazione dell’emergenza da Covid-19 che, almeno fino a questo momento, è fissato al 30 aprile 2020.
Il rinvio riguarda tutti gli atti amministrativi in scadenza.
“Da ora in avanti, nel caso si dovesse malauguratamente prolungare l’emergenza Coronavirus e dovesse essere emanato un nuovo dpcm, – spiega il viceministro Giancarlo Cancelleri – automaticamente verrà allungata anche la temporaneità dei certificati. Un ottimo risultato a favore di quei cittadini che si ritrovano con i fogli rosa o le patenti scaduti o in scadenza durante questo periodo di emergenza sanitaria”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude in rialzo, Ftse Mib +0,72%
Indice dei principali titoli di Piazza Affari a 22.303 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
25 novembre 2020
17:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta positiva per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,72% a 22.303 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa conclude piatta, debole Londra (-0,6%)
Parigi in lieve rialzo, Francoforte sulla parità
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
18:09
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Giornata incerta per le Borse europee: Londra è stata la più pesante e ha chiuso in calo dello 0,65%, mentre Parigi ha segnato un rialzo dello 0,23% e Francoforte una limatura dello 0,02%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moda: Aeffe corre in Borsa (+17%) dopo accordo con Ferragni
Intesa per una licenza pluriennale con controllata Velmar
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
18:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta di gran corsa per Aeffe in Piazza Affari, dove è quotata fuori dal paniere principale, dopo un accordo con Chiara Ferragni per una licenza pluriennale con Velmar, società del gruppo: il titolo è salito del 17% finale a 1,14 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano migliore in Europa, corrono Inwit e Creval
Forte anche Tim, acquisti sulle banche ma scivola Mps
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
25 novembre 2020
18:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banche e titoli delle telecomunicazioni hanno sostenuto la giornata di Piazza Affari, che ha concluso come la migliore Borsa della seduta in Europa: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,72% a 22.303 punti, l’Ftse All share in crescita dello 0,68% a quota 24.222.
Con Londra che è stata la più pesante in calo dello 0,65%, il listino di Milano ha registrato tra i titoli principali la corsa di Inwit, che è salito del 4,1% a 10,39 euro con consistenti acquisti nel finale. Molto bene anche il Credito Valtellinese che ha concluso in rialzo del 3,8% a 11,35 euro quindi sopra quota 10,5 del prezzo dell’Opa annunciata dal Credit Agricole.
In ribasso invece l’altra banca valtellinese: la Popolare di Sondrio dopo la corsa della vigilia è scesa dell’1,6% finale.
Nel paniere a elevata capitalizzazione di Piazza Affari molto bene anche Azimut (+3,2%), Mediolanum (+2,6%) e Banca Generali (+2,3%), con Tim salita del 2,1% a quota 0,38 euro. In ribasso invece Atlantia (-1,3% finale a 15,5 euro), mentre tra i titoli a minore capitalizzazione Mps è scivolata del 4,1% a un prezzo 1,2 euro. Seduta di gran corsa infine per Aeffe, dove è quotata fuori dal paniere principale, dopo un accordo con Chiara Ferragni per una licenza pluriennale con Velmar, società del gruppo: il titolo è salito del 17% finale a 1,14 euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura poco variata
Cambi: yen stabile su dollaro ed euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
26 novembre 2020
01:32
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo arretra dai massimi in 29 anni, seguendo la chiusura mista degli indici azionari Usa con gli investitori che attendono ragguagli dall’introduzione del piano di stimolo delineato della Fed. Il Nikkei segna una variazione appena negativa dello 0,11%, a quota 26.266,70, e una perdita di 30 punti. Sul mercato delle valute lo yen è stabile sul dollaro a 104,40 e a 124,40 sull’euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa, Hong Kong poco mossa
Shanghai e Shenzhen aprono in lieve calo
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
PECHINO
26 novembre 2020
03:11
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Hong Kong apre la seduta poco mossa: l’indice Hang Seng sale nelle prime battute dello 0,10%, portandosi a 26.695,25 punti.
Le borse cinesi aprono la seduta in leggero calo: l’indice Composite di Shanghai perde nelle prime battute lo 0,07%, attestandosi a 3.360,06 punti, mentre quello di Shenzhen cede lo 0,11%, a quota 2.251,79.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.