Economia tutte le notizie. Tutte in tempo reale ed aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 10 minuti

Ultimo aggiornamento 23 Febbraio, 2021, 02:06:07 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:31 DI LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

ALLE 02:06 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Recovery: Confindustria, ora avanti riforma politiche lavoro
Apprezzabile intenzione Draghi. Parti sociali nella governance
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
12:31
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Per Confindustria è “apprezzabile l’intenzione del nuovo Governo di procedere a una riforma delle politiche attive del lavoro, che deve necessariamente coinvolgere le parti sociali”. La dg di via dell’Astronomia, Francesca Mariotti, lo sottolinea come elemento di novità, oggi, nella tornata di audizioni sul Recovery Fund di fronte alle commissioni riunite Bilancio e Politiche europee di Camera e Senato, con un intervento che più in generale ribadisce la posizione già espressa in Parlamento dall’associazione degli industriali (dalla mancanza del “livello di dettaglio” chiesto dall’Ue”, “mancano i progetti”, e “manca una visione strategica di politica industriale”, agli indirizzi “frammentari e parziali” per la riforma del fisco).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Intanto le intenzioni sulle politiche attive di Mario Draghi rassicurano via dell’Astronomia che, con un riferimento in questo caso al piano di ripresa e resilienza, ribadisce di ritenere “insufficienti gli interventi su Lavoro e Politiche attive”, e che una “riforma degli ammortizzatori è urgente e non procrastinabile”.
Ancora con un riferimento all’intervento programmatico del Presidente del Consiglio, Confindustria ribadisce anche quanto sia “evidente nella bozza la lacuna riguardante la governance del piano, che il Governo Draghi intende incardinare presso il Mef”: gli industriali suggeriscono “di individuare, per ciascuna linea di intervento, un unico responsabile”, e sottolineano ancora una volta che “un ruolo attivo nella governance andrà riconosciuto anche agli attori sociali”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Covid: Inail valuta su risarcimento per chi non si vaccina
In assenza obbligo difficile non pagare
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
13:05
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I lavoratori della sanità che rifiutano il vaccino potrebbero rischiare di non avere il risarcimento per l’infortunio sul lavoro nel caso dovessero ammalarsi di Covid. La questione è sul tavolo dell’Inail che ha ricevuto una richiesta in questo senso dall’Ospedale san Martino di Genova che ha posto un quesito giuridico all’Ente a proposito di personale infermieristico che dopo aver rifiutato di sottoporsi al vaccino anti Covid è risultato contagiato.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Quindi si deve valutare se la persona contagiata è da considerarsi in malattia o in infortunio sul lavoro.
La questione è complicata perché il vaccino non è obbligatorio e prima di chiudere l’istruttoria (entro trenta giorni) l’Inail sarebbe orientato a chiedere lumi al Ministero del lavoro, vigilante, a quello della Sanità e al Garante della Privacy. E’ probabile che il risarcimento non possa essere negato in assenza di obbligatorietà del vaccino, ma la questione, qui posta per la prima volta, aprirà probabilmente alla necessità di regole diverse almeno per il personale sanitario.
Sul tema va registrata l’opinione del consigliere d’amministrazione Cesare Damiano che oggi sul Corriere della Sera ha detto, sottolineando di parlare a titolo personale, di ritenere “logico che chi decide di non vaccinarsi e svolge una mansione a rischio poi non possa chiedere il riconoscimento dell’infortunio sul lavoro”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa si conferma in rosso, Milano -0,66%
Negativi anche future su Wall Street, spread vicino a 95 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
13:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee si confermano in rosso a metà seduta sulle incertezze legate al Covid e alle varianti. A zavorrare i listini è poi il timore che risalga l’inflazione con le materie prime in crescita e in particolare il rame sui massimi dal 2011.
Negativi anche i future su Wall Street.
L’indice d’area europeo, lo Stoxx 600, cede lo 0,77% con le vendite che colpiscono i titoli legati all’informatica e ai beni di primi necessità. Tra le singole Piazze Milano è la peggiore con il Ftse Mib che perde lo 0,66% Resta l’evidenza di Atlantia (+4,3%) con offerta di Cdp per Aspi e soprattutto Astm (+27%) che viaggia sul prezzo (25,6 euro) dell’opa volontaria dei Gavio e di Ardian. Francoforte cede lo 0,53% nonostante l’indice Ifo, sia salito a sorpresa segnando 92,4 punti, Cali anche per Londra (-0,45%) e Parigi (-0,42%). Lo spread tra Btp e Bund è vicino ai 95 punti con il rendimento del decennale italiano allo 0,64%. L’euro resta stabile a 1,21 dollari. Lo è anche il petrolio con il wti che sfiora i 60 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Visco, Bankitalia più sui social ma no ai dibattiti in tv
Governatore, disponibili a interviste e approfondimenti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
14:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Banca d’Italia è impegnata nel migliorare e rendere più efficace la sua comunicazione anche attraverso una maggiore presenza “sui social media” in modo da raggiungere anche le generazioni più giovani ma il governatore Ignazio Visco ribadisce il no alla sua partecipazione “ai dibattiti televisivi”. Nell’incontro virtuale con i media nell’ambito della revisione della strategia di politica monetaria, Visco ha spiegato di “essere invitato continuamente” a questi programmi tv “per andare a interagire con altri punti di vista.
Per me sarebbe una difficoltà notevole, visto il tipo di confronto, ma credo che noi tutti di Banca d’Italia possiamo intervenire più spesso, anche nelle trasmissioni televisive, con interviste e approfondimenti per dare quei chiarimenti e punti di vista che credo siano utili per rendere più moderna ed efficace la nostra azione”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: in rialzo a New York a 60,06 dollari
Quotazioni salgono dell’1,38%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 febbraio 2021
15:07
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il petrolio è in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dell’1,38% a 60,06 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Wall Street apre negativa, Dj -0,51%, Nasdaq -1,11%
S 500 perde lo 0,65%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 febbraio 2021
15:34
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Wall Street apre in calo. Il Dow Jones perde lo 0,51% a 31.335,90 punti, il Nasdaq cede l’1,11% a 13.719,86 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,65% a 3.881,21 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Aspi: Tci, opa Astm conferma nostra valutazione 11-12 mld
Amouyal, senza decreti illegittimi fame investimenti in Italia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
15:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“La valutazione che deriva dall’offerta per la quota di minoranza di Astm, più che giustifica la nostra valutazione di 11-12 miliardi per l’88% di Aspi”. Lo afferma Jonathan Amouyal, partner del fondo Tci, secondo azionista di Atlantia, riferendosi al valore per azione usato nell’opa lanciata dalla famiglia Gavio e dal fondo Ardian per Astm riparametrato sui fondamentali di Aspi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Questo dimostra anche che senza decreti illegittimi, c’è fame di investimenti in infrastrutture in Italia”, aggiunge, riferendosi al contestato decreto Milleproroghe del 2019.
L’opa su Astm intanto spinge il titolo in Borsa. Dopo uno stop iniziale perché non riusciva a far prezzo, Astm è entrata agli scambi in Borsa con il botto, avanzando del 26,6% a 25,48 euro, dopo l’offerta pubblica di acquisto volontaria lanciata dalla famiglia Gavio e dal fondo Ardian a 25,6 euro. Il titolo si è allineato al prezzo dell’opa e ha fatto registrare il record del volume degli scambi, cresciuti di 47 volte rispetto alla media giornaliera.
Corre in Borsa anche il titolo di Atlantia, con l’offerta vincolante di Cdp insieme ai fondi Blackstone e Macquarie per l’88,06% di Aspi pronta per il vaglio del consiglio di amministrazione di Cassa, che la esaminerà oggi prima dell’invio ad Atlantia che la attende entro mercoledì.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa resta in calo dopo Wall Street, Milano -0,6%
Spread sotto i 94 punti, petrolio sopra i 60 dollari al barile
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
15:59
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee restano in rosso con Wall Street in negativo. A pesare sono le incertezze legate al Covid e alle varianti e il timore che risalga l’inflazione con le materie prime in crescita e in particolare il rame sui massimi dal dieci anni.

L’indice d’area, lo Stoxx 600, cede lo 0,58% con le vendite che colpiscono i titoli legati all’informatica e ai beni di primi necessità. Tra le singole Piazze Milano perde lo 0,68% Resta l’evidenza di Atlantia (+4%) con offerta di Cdp per Aspi e soprattutto Astm (+27,3%) che viaggia sul prezzo (25,6 euro) dell’opa volontaria dei Gavio e di Ardian. Riducono le perdite Francoforte (-0,3%), Londra (-0,37%) e Parigi (-0,19%).
Lo spread tra Btp e Bund è sotto i 94 punti con il rendimento del decennale italiano che scende allo 0,58%. L’euro resta stabile a 1,21 dollari. Lo è anche il petrolio con il wti sopra i 60 dollari al barile.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Trasporto aereo: Fit-Cisl, rischio implosione intero sistema
In Lombardia ammortizzatori sociali per quasi 15mila addetti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
16:16
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La crisi del trasporto aereo rischia di essere “la crisi non di una singola azienda, ma di un intero sistema”. Lo afferma il segretario generale della Fit Cisl Lombardia Giovanni Abimelech secondo il quale il sistema “se non adeguatamente aiutato, rischia di implodere su se stesso, generando una vera e propria ecatombe occupazionale anche in Lombardia”.
Proprio nella regione tra diretti ed indiretti il settore conta “circa 15mila addetti”, di cui “la quasi totalità è già stata coinvolta dagli ammortizzatori sociali”. Secondo il sindacalista “la crisi, purtroppo, è ben lungi dall’essere risolta e gli esperti individuano la data del 2024 come riferimento indicativo affinché possa esserci una ripresa ‘compiuta’ del settore”.
Nel frattempo, sottolinea il segretario generale della Fit Cisl regionale, “si misurano gli effetti del Covid-19 sul trasporto aereo in Lombardia, dal -88% di passeggeri trasportati a Malpensa, al -63% di traffico merci a Linate”.
Numeri “rilevanti” secondo Abimelech, in quanto “la Lombardia rappresenta oltre il 20% sul totale dei passeggeri trasportati in Italia e il 40% del trasporto cargo nazionale”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
S&P, Pil Italia a +5,3% nel 2021, debito può stabilizzarsi
Agenda riforme governo non ha impatto su rating
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
16:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Prevediamo una ripresa della crescita economica dell’Italia al 5,3% nel 2021, sulla base di una normalizzazione della situazione sanitaria e del mantenimento dello stimolo di bilancio e monetario”. Lo scrive Standard & Poor’s in un report sull’Italia, secondo cui un uso efficace del Next Generation Eu da parte del Governo “potrebbe dare una forte spinta agli investimenti pubblici”, che sono rimasti circa il 30% inferiori rispetto ai livelli precedenti la grande crisi finanziaria di un decennio fa.
S&P prevede un defciit/Pil vicino all’8% quest’anno, ma scrive anche che “la potenziale ripresa del Pil significa che il rapporto debito/Pil potrebbe stabilizzarsi quest’anno”.
Standard & Poor’s sostiene anche che “l’ambiziosa” agenda di riforme del governo Draghi non ha un impatto immediato sul rating dell’Italia”.   VAI ALLA POLITICA   VAI ALLA TECNOLOGIA   VAI ALLE NOTIZIE DAL MONDO   VAI ALLA CRONACA

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano chiude a -0,55%
Ftse Mib a 23.009 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
22 febbraio 2021
17:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Milano chiude in calo.
Il Ftse Mib cede lo 0,55% a 23.009 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa chiude debole, Francoforte -0,30%
Londra -0,14%, Parigi -0,11%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
17:52
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le Borse europee chiudono in calo.
Francoforte cede lo 0,30% con il Dax a 13.951 punti.
Londra registra un -0,14% con il Ftse 100 a 6.614 punti mentre Parigi registra un -0,11% con il Cac 40 a 5.767 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund chiude in lieve calo a 93,6 punti
Il rendimento del decennale allo 0,59%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
18:17
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Chiusura in lieve calo per lo spread tra Btp e Bund tedeschi, a 93,62 punti base, rispetto all’apertura di giornata, a 94 punti. Nel primo pomeriggio aveva toccato i 96,4 punti base e poco dopo l’apertura era stato a 92,66 punti e aveva chiuso a 93 punti venerdì.

Il rendimento del decennale italiano è allo 0,59%, dopo avere toccato nel pomeriggio un minimo dello 0,58% e un massimo dello 0,66%. All’apertura di giornata era allo 0,65% e nella chiusura della settimana passata allo 0,62%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano chiude debole con farmaceutici, vola Astm
In evidenza anche Atlantia, Pirelli, Tenaris e Saipem
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
18:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Seduta all’insegna della debolezza per la Borsa di Milano (Ftse Mib -0,55% a 23.009 punti in chiusura) così come le altre Piazze sulle incertezze legate al Covid e alle varianti e sul timore che risalga l’inflazione nel’eurozona. In lieve calo lo spread tra Btp e Bund a quota 93,6 punti con il rendimento del decennale italiano allo 0,59%.
Male il settore farmaceutico con Diasorin (-3,07%) e Recordati (-3,38%), quest’ultima in scia ai dati del 2020 che hanno segnato ricavi e utile in flessione. Vendite poi su Moncler (-2,66%), St (-2,28%) e Nexi (-2%). Mentre si è messa in evidenza invece Atlantia (+4,62%) in attesa che Cdp, con Balckstone e Macquarie, presenti la propria offerta per Autostrade per l’Italia. Su di giri Astm (27,6%) che si allinea al prezzo (25,6 euro) dell’opa volontaria e totalitaria lanciata dai Gavio e dal fondo Ardian. Nel paniere principale bene anche Pirelli (+3,97%), Tenaris (+3,76%) e Saipem (+3,49%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige: ex ad Fiorentino indagato per aggiotaggio a Milano
Pm in attesa relazione Gdf. Al vaglio esposto su commissari
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
22 febbraio 2021
18:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’ex Ad Carige Paolo Fiorentino è indagato per aggiotaggio dalla procura di Milano in relazione alla semestrale del 2018. Il pm Paolo Filippini, titolare del fascicolo assieme all’aggiunto Maurizio Romanelli, sono in attesa di una informativa conclusiva del nucleo speciale di polizia valutaria della Gdf, in vista della chiusura dell’inchiesta a carico non solo del banchiere ma anche dell’allora responsabile della tenuta delle scritture contabili.

Al vaglio degli inquirenti anche una denuncia di Malacalza sull’operato degli ex commissari straordinari della banca tra il 2019 e gennaio 2021.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Recovery: possibile impatto 2,3 punti su Pil nel 2025
+275mila occupati e -0,7 punti disoccupazione, prima simulazione
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
19:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Una prima valutazione macroeconomica del possibile impatto addizionale del Pnrr indica che “nel 2025 il Pil registrerebbe uno scostamento positivo di 2,3 punti rispetto allo scenario base”. L’aumento del Pil “sarebbe associato ad un miglioramento dell’occupazione pari a circa 275 mila occupati e ad una riduzione del tasso di disoccupazione di 0,7 punti percentuali”.

E’ il risultato della simulazione compiuta dall’Istat e indicato nel corso dell’audizione alle Commissioni riunite Bilancio e Politiche dell’Unione europea del Senato, sulla proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza. Inoltre, l’aumento degli investimenti “determinerebbe sia il rialzo della loro quota sul Pil, che tornerebbe sopra il 19%, sia una loro ricomposizione a favore di quelli in beni intangibili, con positivi effetti sulla produttività del lavoro”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Confindustria Moda, fatturato 2020 -26%, scende a 72,5 mld
Recupero nel terzo trimestre e primi mesi del 2021 a -18,4%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
22 febbraio 2021
15:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
L’industria italiana della moda ha perso 25 miliardi di euro nel 2020 rispetto al 2019. Emerge dal dato preliminare del fatturato, pari a 72,5 miliardi (-26%), presentato dal condirettore di Confindustria moda, Gianfranco Di Natale, in una conferenza stampa online, tracciando un primo bilancio del 2020 e alcune previsioni per il 2021.
“Un calo importante – ha commentato sul fatturato il presidente di Confindustria Moda, Cirillo Marcolin – che fotografa una situazione drammatica, nonostante una ripresa nel quarto trimestre e il fatto che le imprese, anche piccole e medie, pur se meno dei grandi gruppi, hanno mostrato relativa dinamicità”.
Nei primi mesi del 2021 si registra un trend simile a quello del trimestre precedente, con un calo del fatturato del -18,4%, ma con ancora una contrazione delle perdite. Anche per il secondo trimestre del 2021 è attesa un’attenuazione della flessione, con un calo previsto di circa il -10%. Niente livelli pre-Covid prima del 2023, secondo Marcolin.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bitcoin: Yellen, strumento molto speculativo, è inefficiente
Usato spesso per transazioni illeciti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
22 febbraio 2021
16:29
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Bitcoin è inefficiente ed è spesso usato per finanziamenti e transazioni illecite. Lo afferma il segretario al Tesoro americano, Janet Yellen, sottolineando che il Bitcoin è uno strumento “molto speculativo”.

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.