Cronaca tutte le notizie. Sono tutte in tempo reale e sempre complete approfondite ed aggiornate! LEGGI E CONDIVIDI!
Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 16 minuti

Ultimo aggiornamento 24 Febbraio, 2021, 13:45:13 di Maurizio Barra

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE, SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 16:30 DI MARTEDì 23 FEBBRAIO 2021

ALLE 13:45 DI MERCOLEDì 24 FEBBRAIO 2021

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Europa debole con Wall Street, Milano -0,6%
A Londra in luce Easyjet con ritorno prenotazioni voli
A
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La discesa di Wall Street e le prese di profitto che, come già visto alla vigilia, abbattono le quotazioni record raggiunte dai tecnologici americani si fanno sentire sui listini europei che risentono della temporanea frenata del petrolio ma poi limitano il calo. La fiducia dei consumatori americani si è infatti rivelata migliore delle attese e ha contribuito a far risalire gli indici azionari dai minimi toccati nel primo pomeriggio.
Francoforte (-1,3%) guida i cali, con Infineon sempre pesante (-3,9%), davanti a Milano (-0,6%) dove Stm (-4,1%) è tra i peggiori e Tenaris (-0,13%) risale dopo una sbandata registrata sulla scia del cambio di rotta del greggio e attende i conti previsti domani. Londra cede lo 0,44% ma il petrolifero Bp resta positivo (+1,9%) e corre Easyjet (+5,9%) dopo che Boris Johnson ha preannunciato la riapertura dei voli internazionali facendo quadruplicare le prenotazioni per i voli della compagnia aerea. Più caute invece Ryanair (+1,5%) e Iag (+1,35%). In lieve calo Parigi (-0,28%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cattolica, Finint lavora a una cordata per prendere il 10%
Con investitori Nordest e internazionali. Contatti con authority
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
16:41
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Banca Finint di Enrico Marchi starebbe lavorando alla costituzione di una cordata che possa rilevare una quota di circa il 10% di Cattolica, acquisendo, se non tutte, una grossa fetta delle azioni proprie (12,3% del capitale) di cui la compagnia si è fatta carico a seguito dell’esercizio del recesso dopo la trasformazione in spa. Marchi, che starebbe cercando di coinvolgere investitori radicati nel Nordest e investitori internazionali, avrebbe già avviato contatti con gli organismi di vigilanza a cui spetta, tra l’altro, il compito di autorizzare l’acquisto di partecipazioni qualificate nelle assicurazioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Piazza Affari chiude in ribasso (-0,3%)
Indice Ftse Mib sotto soglia 23.000 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
17:42
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari ha chiuso in leggero ribasso. L’indice Ftse Mib è sceso dello 0,30% a 22.939 punti, sotto la soglia dei 23.000.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige: in 11 mesi 2020 rosso 185 mln, cresce solidità
Ritorno all’utile nel 2023, ‘business combination’ entro l’anno
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
GENOVA
23 febbraio 2021
17:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Carige ha registrato negli 11 mesi della gestione ordinaria del 2020 una perdita netta di 185,3 milioni di euro, superiore alle previsioni di perdita per 78 milioni nel piano strategico del luglio 2019 redatto dai commissari straordinari e precedente la pandemia. Lo annuncia una nota.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Accelera il margine di intermediazione nell’ultimo trimestre, è in linea al piano e in crescita del 31,6% rispetto al terzo trimestre. In aumento gli indicatori di solidità patrimoniale, oltre i requisiti regolamentari comprensivi di guidance: il ratio cet1 phased-in è al 12,8% (era 12% al 31 gennaio 2020). I target economici sono posticipati di 1 anno rispetto alle previsioni di piano. Carige si attende ora di raggiungere l’utile netto a partire dal 2023, dopo un pareggio ante imposte atteso nel 2022 e un risultato negativo per circa 80 milioni nel 2021.
La banca ligure ritiene poi che al momento sia “prevedibile” entro il 31 dicembre 2021 il perfezionamento del percorso di business combination. Per l’approvazione dei risultati definitivi al 31 dicembre 2020, prevista il 10 marzo 2021, ci saranno approfondimenti sulla valutazione della probabilità di recupero nel tempo delle Attività fiscali differite (Dta – Deferred Tax Assets) per la determinazione del valore iscrivibile a bilancio: al 31 gennaio 2020 in uno scenario pre-pandemico, ammontavano a 1.076 euro milioni a livello consolidato. Erano sempre al 31 gennaio 2020 pari a 360 milioni di euro le Dta non iscritte a bilancio.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa a due velocità, Parigi e Londra +0,21%
Debole Francoforte (-0,61%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:06
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I listini europei terminano contrastati dietro a Wall Street che ha recuperato le perdite iniziali sulle parole del presidente della Fed Jerome Powell e ha contribuito così ad alleggerire anche il bilancio delle Borse del Vecchio Continente. Francoforte lascia sul terreno lo 0,61%, mentre Parigi e Londra guadagnano lo 0,21 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Spread Btp-Bund chiude in rialzo a 96 punti
Rendimento del decennale italiano è pari allo 0,64%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lo spread Btp-Bund chiude in leggera ripresa a 96 punti base dai 93,6 della chiusura di lunedì. Il differenziale del decennale italiano è risalito allo 0,64 per cento.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Fed: Powell, Pil potrebbe crescere del 6% nel 2021
Livelli pre-pandemia in prima metà anno, non pensare a debito
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
NEW YORK
23 febbraio 2021
18:10
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il Pil americano nel 2021 “potrebbe” crescere anche intorno al 6%. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, secondo il quale il Pil potrebbe tornare ai livelli pre-pandemia nella prima metà dell’anno.
“Questo non è il momento di pensare al debito”, dice Powell rispondendo, nel corso di un’audizione in Congresso, a chi gli chiedeva dell’andamento dei conti pubblici.
La strada – ha detto comunque Powell riferendosi anche ai 10 milioni di posti di lavoro che ancora mancano rispetto al pre-pandemia – “è ancora lunga, ulteriori progressi richiederanno del tempo”. La Fed s’impegna a mantenere una politica monetaria accomodante e, intanto, valuta attentamente la possibilità di un dollaro digitale.   POLITICA   ECONOMIA   TECNOLOGIA   MONDO

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Borsa: Milano contiene le perdite, brilla Atlantia, giù Stm
Astm si assesta su prezzo Opa. Bene Unicredit
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
18:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari termina la seduta in calo (-0,3%) ma recuperando i minimi toccati all’avvio di Wall Street con la caduta dei tecnologici Usa sul Nasdaq e la flessione del greggio. Tutti fattori poi stemperati dai segnali rassicuranti sul sostegno all’economia Usa e sulle previsioni di ripresa arrivati dal presidente della Fed Jerome Powell che hanno aiutato a terminare in rialzo dello 0,21% le Borse di Londra e di Parigi.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
A Milano ha brillato Atlantia (+3,18%) in attesa dell’offerta di Cdp, Blackstone e Macquarie per l’88% di Aspi che potrebbe collocarsi nella parte alta della forchetta di 8,5-9,5 miliardi.
Per il secondo socio della holding controllata dai Benetton, il fondo Tci, la valutazione può arrivare a 11-12 miliardi visto il prezzo dell’opa di Astm che, all’indomani di un balzo del 27,6%, si è assestata a ridosso dei 25,6 euro dell’offerta di Gavio e Ardian (-0,55% a 25,5 euro) Bene Unicredit (+2,15%) malgrado la risalita dello spread Btp-Bund a 96 punti base. In fondo al paniere principale finiscono invece Amplifon (-4,62%), Diasorin (-2,8%) e Stm (-2,69%) quest’ultima in linea con i produttori di microchip che hanno risentito della marcia indietro di molti tecnologici del Nasdaq già avvertita nella seduta di lunedì.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: cda candida Rossi,Gubitosi,DePuyfontaine,Gorno Tempini
In lista entrano De Meo, Falcone, Romagnoli
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
23 febbraio 2021
19:51
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il cda di Tim presenta la propria lista di 10 candidati, in funzione della nomina di un Board composto da 15 membri. Nella rosa trovano posto l’attuale presidente Salvatore Rossi, l’ad Luigi Gubitosi e i rappresentanti dei soci rilevanti, Vivendi con Arnaud De Puyfontaine e Cdp con Giovanni Gorno Tempini.
In lista altri 3 nomi nuovi: Luca De Meo, Cristiana Falcone e Ilaria Romagnoli.
Confermati Paola Bonomo, Franck Cadoret, Marella Moretti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali: compie 190 anni, Torre Milano si illumina
Immagini e frasi per visione condivisa e sostenibile futuro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
23 febbraio 2021
20:12
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali compie 190 anni. Fondata a Trieste nel 1831, celebra la ricorrenza con molteplici iniziative.

A Milano, da stasera la Generali Tower sarà illuminata per una settimana con immagini e frasi – visibili da tutta la città – che raccontano una visione condivisa e sostenibile del futuro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,45%)
Cambi: yen si rafforza su dollaro ed euro
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
TOKYO
24 febbraio 2021
01:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Borsa di Tokyo avvia la seduta in negativo, dopo la pausa festiva di ieri, appesantita dalla correzione del listino tecnologico del Nasdaq negli Usa e dalle indicazioni che arrivano dalla Fed sull’andamento dell’occupazione e gli obiettivi d’inflazione Usa. Il Nikkei segna una flessione dello 0,45% a quota 30.020,11, con una perdita di 135 punti.
Sul mercato valutario lo yen tratta a 105,20 sul dollaro e a 127,90 sull’euro.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Germania: Pil quarto trimestre rivisto al rialzo, +0,3%
Stima preliminare era di +0,1%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:15
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
La Germania è cresciuta un poco di più nel quarto trimestre 2020. I dati definitivi del Pil parlano di un +0,3% contro il +0,1% della stima preliminare.
Nel confronto con lo stesso trimestre del 2019, l’economia è scesa del 3,7%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Petrolio: cala a 61,3 dollari,passata emergenza clima Usa
Ricostituite scorte. Brent stabile a 65,38 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:22
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Prezzo del petrolio in calo sui mercati a seguito della normalizzazione delle scorte negli Usa, finita l’emergenza climatica che ha colpito nelle scorse settimane il paese e in particolare il Texas. Il greggio Wti cede così lo 0,47% a 61,38 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord è stabile a 63,38 dollari.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Lloyds: utile 2020 cala a 2,19 miliardi di sterline
Quarto trimestre meglio delle stime, Cet1 al 16,2%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:23
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il gruppo bancario inglese Lloyds ha chiuso il 2020 con un utile netto in calo da 7,53 a 2,19 miliardi di sterline (2,56 miliardi di euro). Il Cet1 si è attestato al 16,2% e i ricavi sono scesi da 17,14 a 14,4 miliardi di sterline (16,81 miliardi di euro).
In calo da 12,37 a 10,77 miliardi di sterline (12,57 mld euro) il margine di interesse. Con un utile per azione in calo da 3,5 a 1,52 penny il dividendo è sceso da 1,12 a 0,57 penny. Meglio delle stime l’ultimo trimestre dell’anno, che si è chiuso con un utile netto di 1,31 miliardi di sterline (1,53 mld euro) e un margine di interesse di 2,68 miliardi di sterline (3,13 miliardi di euro).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Oro: resta sopra soglia 1800 dollari, +0,7%
Metallo scambia a 1807 dollari l’oncia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il prezzo dell’oro resta sopra la soglia dei 1800 dollari l’oncia. Il metallo con consegna immediata scambia sui mercati a 1807 dollari, con un aumento dello 0,7%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Cambi: euro stabile a 1,215 dollari
Yen a 105,5
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Euro stabile sui mercati. La moneta unica passa di mano a 1,215 dollari.
Lo yen quota 105,5.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Asia giù, timori aumento tassa Hong Kong,Tokyo -1,61%
Futures Europa e Usa in rosso
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
08:45
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
I timori di un incremento dell’imposta di bollo sulle operazioni di borsa a Hong Kong ha spinto al ribasso gli indici di Asia e Pacifico. Tokyo ha ceduto l’1,61%, Shanghai l’1,99%, Taiwan l’1,4%, Seul il 2,45% e Sidney lo 0,9%.
Ancora aperte Mumbai (+0,58%) ed Hong Kong (-3%), che segna il calo maggiore. Negativi i futures sull’Europa e su Wall Street nonostante il Pil tedesco migliore delle stime. Atteso in serata un nuovo intervento del presidente della Fed Jerome Powell. In calo il greggio (Wti -0,45% a 61,38 dollari), invariato l’oro a 1.805,9 dollari l’oncia, negativi tutti gli altri metalli.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano apre in calo, -0,13%
Indice Ftse Mib a quota 22.904 punti
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
MILANO
24 febbraio 2021
09:04
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura in calo per Piazza Affari.
L’indice Ftse Mib cede lo 0,13% a 22.904 punti.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Europa debole in apertura, Parigi -0,18%, Londra -0,53%
In calo anche Francoforte (-0,06%), tiene Madrid (+0,05%)
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:20
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Segno meno davanti a quasi tutti gli indici di borsa europei in apertura di seduta. Parigi cede lo 0,18% a 5.769 punti, Londra lo 0,53% a 6.591 punti e Francoforte lo 0,06% a 13.855 punti.
In lieve rialzo Madrid (+0,05% a 8.257 punti).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Tim: apertura boom in Borsa dopo i conti, +5,3%
Batte attese analisti e torna a 0,4 euro, come nell’agosto 2020
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Apertura con il botto per Tim in Piazza Affari dopo i conti 2020 che, con un inaspettato utile di oltre 7 miliardi batte le attese degli analisti. Il titolo segna un rialzo del 5,37% a 0,4 euro, riportandosi ai livelli dell’agosto del 2020.

Ma i risultati, osservano gli analisti, sorprendono e soddisfano su più fronti: irl gruppo è più vicino alla stabilità, ha mostrato una ripresa della crescita nel quarto trimestre e piacciono le prospettive sul 2021 con ebitda stabile del nuovo piano. Ora si aspettano più dettagli dalla presentazione che nel pomeriggio l’ad Luigi Gubitosi farà alla comunità finanziaria.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano gira in positivo (+0,3%), corre Tim dopo conti
Spread scende a 95,7 punti, prese di beneficio su Atlantia
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
09:49
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari gira rapidamente al rialzo dopo un avvio tentennante. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,3% sopra quota 23 mila punti spinto da Tim (+7% a 0,41 euro), dopo i conti e il piano strategico al 2023, gradito agli analisti finanziari.
Seguono a distanza Stellantis (+1,79%), il cui amministratore delegato Carlos Tavares sarà oggi a Torino per illustrare i piani produttivi ai sindacati. Bene anche Unipol (+1,11%) mentre si sgonfia Leonardo (+0,21%) dopo diversi rialzi in attesa di novità sull’Ipo di Drs. Bene Unicredit (+1,09%), invariate Intesa e Banco Bpm, fiacca Bper (-0,05%).
Attesa per i conti di A2a (+1%) previsti per oggi e per quelli di Saipem (+0,54%) annunciati per domani. Prese di beneficio su Atlantia (-0,74%) dopo il rally delle ultime sedute in attesa della proposta di Cdp, Blackstone e Macquarie per Aspi. In rialzo Astm (+0,16% a 25,58 euro), scambiata al di sotto dei 25,6 euro per azione previsti dall’Opa di Gavio e Ardian.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Alitalia: vertice Mise-Mit-Mef in programma venerdì
Con i ministri Giorgetti e Giovannini, in forse Franco
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:28
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ in programma venerdì mattina, 26 febbraio, secondo quanto si apprende, il vertice tra i Ministeri dello Sviluppo economico, dei Trasporti e dell’Economia per discutere del dossier Alitalia. Alla riunione, che dovrebbe svolgersi in presenza al Mise, dovrebbero partecipare i titolari del Mise Giancarlo Giorgetti, del Mit Enrico Giovannini, mentre per il Tesoro è in forse, al momento, la presenza del ministro Daniele Franco.
L’incontro urgente è stato chiesto ieri dal Mise agli altri due dicasteri.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Generali: piano Fenice 190, 3,5 miliardi per rilancio Europa
Donnet, anno decisivo per superare più grave crisi da dopoguerra
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:27
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
In occasione dei suoi 190 anni, Generali presenta Fenice 190, un piano di investimenti da 3,5 miliardi di euro per sostenere il rilancio delle economie europee colpite dal Covid 19, a cominciare da Italia, Francia e Germania, per proseguire durante i cinque anni del piano in tutti i Paesi europei dove il gruppo è presente. Si tratta di una delle iniziative che il gruppo, fondato a Trieste il 26 dicembre 1931, ha deciso di adottare per celebrare nel 2021 la ricorrenza.
Saranno iniziative rivolte ai propri dipendenti, agenti, clienti e alle comunità in cui il gruppo opera, a partire appunto da Fenice 190.
“Il 190/o anniversario cade in un anno decisivo per superare insieme la più grave crisi mondiale dal dopoguerra e porre le premesse per un grande rilancio a livello globale” ha affermato il ceo di Generali, Philippe Donnet. “Mai come oggi, in un contesto senza precedenti – ha aggiunto Gabrile Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali – il gruppo Generali intende costruire una visione di futuro condivisa e sostenibile per tutti gli stakeholder”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano nervosa a cavallo parità, effetto conti su Tim
Spread risale sopra quota 96, bene Unicredit, sprint Cattolica
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:08
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari appare nervosa, oscillando continuamente a cavallo della parità, con lo spread in rialzo sopra quota 96 punti base. Prosegue la corsa di Tim (+7,6% a 0,41 euro), dopo i conti e il piano strategico al 2023.

Acquisti anche su Inwit (+2,65%&), Unicredit (+2%), Mediolanum (+1,51%) e Tenaris (+1,45%), con il greggio nuovamente in rialzo (Wti +0,3% a 61,84 dollari), che favorisce anche Eni (+0,35%).
Positiva Stellantis (+1,5%), il cui amministratore delegato Carlos Tavares incontra i sindacati a Torino per illustrare i piani produttivi. Seguono Unipol (+1,35%) e Leonardo (+1%) in attesa di novità sull’Ipo di Drs. Attesa per i conti di A2a (+0,63%) previsti per oggi e di Saipem (+0,35%) in arrivo domani. Prese di beneficio su Atlantia (-0,68%) dopo il rally delle ultime sedute in attesa della proposta di Cdp, Blackstone e Macquarie per Aspi. In rialzo Astm (+0,39% a 25,64 euro), che si riporta sopra ai 25,6 euro per azione previsti dall’Opa di Gavio e Ardian. Debole Snam (-1,2%) mentre tra i titoli a minor capitalizzazione corre Cattolica (+8,72%).
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Terna: aggiudica gara da 300 mln per ammodernamento rete
Coinvolte 17 imprese specializzate, tutte italiane, per 3 anni
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
11:48
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Terna, la società che gestisce la rete di trasmissione elettrica italiana, ha aggiudicato una gara del valore complessivo di 300 milioni di euro relativa a lavori di posa di nuovi cavi interrati in alta tensione. Le 17 imprese assegnatarie, in forma di Raggruppamenti Temporanei di Concorrenti – si legge in una nota di Terna -, sono tutte italiane e facenti parte del sistema di qualificazione di Terna, altamente specializzate per la complessità delle lavorazioni.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Le attività riguarderanno infrastrutture per linee elettriche in cavo a 150 kV da posare sull’intero territorio nazionale nell’arco dei prossimi 3 anni.
Il procedimento di gara è stato svolto secondo la normativa vigente sugli appalti per i settori speciali ed ha assegnato complessivamente alle 17 imprese aggiudicatarie (6 del Nord, 7 del Centro, 4 del Sud) i 5 lotti in cui è stato suddiviso: i lotti 1 e 3 nell’area Centro Sud per un valore rispettivamente di 97,5 milioni di euro e 52,5 milioni di euro; il lotto 2 nell’area Centro Sud e Nord Ovest per un valore di 67,5 milioni di euro; il lotto 4 nell’area Nord Est e Nord Ovest per un valore di 43,5 milioni di euro; il lotto 5 nell’area Nord Est per un valore di 39 milioni di euro.
La gara – precisa la nota – si inquadra nell’ambito dell’esecuzione delle attività previste dal Piano Industriale 2021-2025 di Terna e punta ad abilitare, anche in questo periodo di emergenza covid-19, una efficiente e sicura ripartenza produttiva delle piccole e medie imprese del settore, a sostegno della ripresa economica di tutta la filiera industriale coinvolta e quindi del Paese.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Catricalà: il suo ultimo articolo ‘La stretta via tra Stato e mercato’
L’intervento pubblicato su MF. Cita Draghi al G30
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:03
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
“Quella stretta via tra Stato e mercato per rilanciare l’Italia”. E’ con questo titolo che è stato pubblicato il 27 gennaio scorso su Mf l’ultimo intervento scritto di Antonio Catricalà.
Un articolo quanto mai attuale, dedicato all’intervento dello Stato nell’economia e scritto citando anche Draghi pochi giorni prima che l’ex banchiere centrale ricevesse l’incarico di formare il nuovo governo.
“Nel dibattito pubblico quando si discute dell’intervento dello Stato nell’economia si evoca il fantasma dell’Iri additandolo a esempio negativo”, osserva Catricalà: “Invece – aggiunge – dobbiamo ripartire proprio da quell’acronimo che indicava nella ricostruzione industriale la mission dell’Istituto.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Siamo in una fase straordinaria, che richiede la mobilitazione di tutte le energie del Paese e l’abbandono di contrapposizione ideologiche”.
L’emergenza, dunque “impone di concentrarci sulle condizioni dell’intero tessuto produttivo e sull’assetto che si intende dare al sistema economico italiano” e in questo quadro, secondo l’ex presidente dell’Antitrust, “l’intervento diretto dello Stato nelle imprese è infatti solo uno strumento da utilizzare, con attenzione, per ridare slancio a un’economia che da troppi anni stenta a crescere, con ciò ampliando in modo inaccettabile le diseguaglianze sociali”.
“Siamo davanti a un passaggio epocale durante il quale occorrerà contaminare modelli antitetici tra loro. Perché ha ragione il documento del G-30 coordinato da Mario Draghi a evocare ‘una certa quantità di distruzione creatrice’ e a prevedere che ‘alcune aziende si ridimensioneranno o chiuderanno, altre apriranno; alcuni lavoratori dovranno cambiare imprese e settori con un appropriato re-training e assistenza nella transizione’. Ma non sarà il libero mercato a sprigionare la sua distruzione creatrice: sarà la mano, visibilissima, dello Stato a guidare la direzione. E non solo in Italia”, spiega Catricalà. “Next Generation Eu rappresenta del resto il tentativo di tutta Europa di ridisegnare la propria economia rendendola competitiva, sostenibile e inclusiva. E ovunque il ruolo dei governi sarà determinante. L’Italia non potrà essere da meno, anche a costo di utilizzare strumenti invisi ai puristi del libero mercato. Purché non si compiano gli errori del passato dei quali ancora oggi paghiamo il conto”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Più collaborazione Postepay-Bancomat per sviluppo nel digitale
Accelerazione verso servizi innovativi, da carte co-badge a app
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:19
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Bancomat e PostePay “annunciano l’ampliamento dell’attuale collaborazione finalizzato all’attivazione anche della licenza di ‘issuing’ in ambito Bancomat e PagoBancomat” che, spiega una nota, “si aggiunge alla licenza già operativa in ambito ‘acquiring’ per l’accettazione delle suddette carte da parte degli uffici postali, degli Atm Postamat, nonché dei merchant convenzionati da Postepay”.
L’iniziativa “è volta anche ad accelerare l’adozione in Italia di carte ‘co-badge’ e di app per le operazioni di pagamento, così da supportare il processo di digitalizzazione, ampliando le possibilità e la facilità di diffusione e accettazione di pagamenti e prelievi, sia tramite carta sia in modalità digitale”, ampliando i servizi “anche in contesti digitali”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
E’ “in coerenza con tale obiettivo”, viene ancora sottolineato, che “l’ambito di collaborazione fra PostePay e Bancomat sarà ulteriormente ampliato anche mediante l’implementazione da parte di PostePay del servizio Bancomat Pay, in modo da offrire alla clientela ulteriori modalità di pagamento digitale e di scambio di denaro P2P tramite app”.
“Con l’intenzione di incrementare l’ambito operativo dei servizi disponibili alla clientela, sia retail sia business, ampliando la scelta dei prodotti offerti sul mercato, PostePay – commenta l’a.d. Marco Siracusano – intende, nel prossimo futuro, avvalersi operativamente della licenza anche in qualità di issuer, per lo svolgimento delle attività di emissione e collocamento di carte e app abilitate ad operare sui Circuiti Bancomat, PagoBancomat e Bancomat Pay. L’obiettivo è quello di poter contribuire significativamente a sviluppare ed ampliare il circuito domestico dei pagamenti nell’interesse del sistema Paese nonché del percorso di trasformazione e inclusione digitale messo in campo dal gruppo Poste Italiane a favore di tutti i propri clienti”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s: rivede al ribasso stime Pil Italia ma vede in Draghi una garanzia
Le previsioni di crescita per il Paese sono al 3,7% nel 2021 dal 5,6% stimato in precedenza
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:21
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s rivede al ribasso le previsioni di crescita per l’Italia nel 2021 al 3,7% dal 5,6% stimato in precedenza, a causa del rinnovo dei limiti a mobilità e imprese per l’aumento dei contagi.
Lo si legge nel rapporto dell’agenzia di rating sulle Economie G20. Per il 2022, spiegano ancora gli analisti, “prevediamo una crescita del Pil reale del 4,1%”.
D’altra parte l’avvio di un governo di larghe intese guidato da Mario Draghi viene letto dall’agenzia di rating come una una sorta di garanzia per l’utilizzo in maniera efficace dei 209 miliardi che l’Italia riceverà dal Recovery Fund europeo entro il 2026. “Questi fondi – si legge nel rapporto di Moody’s – potrebbero rafforzare le prospettive di crescita del paese se diretti e utilizzati efficacemente per infrastrutture pubbliche e altre spese a favore della crescita.
L’inaugurazione di un governo trasversale di larghe intese del primo ministro Mario Draghi aumenta la probabilità che ciò accada”.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Moody’s promuove Draghi, garanzia per spesa fondi Recovery
Ma l’agenzia taglia le stime di crescita del 2021 a +3,7%
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:26
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Il governo Draghi è una sorta di garanzia per l’utilizzo in maniera efficace dei 209 miliardi che l’Italia riceverà dal Recovery Fund europeo entro il 2026. Lo prevede Moody’s nel suo rapporto sulle economie G20.

“Questi fondi – si legge – potrebbero rafforzare le prospettive di crescita del paese se diretti e utilizzati efficacemente per infrastrutture pubbliche e altre spese a favore della crescita. L’inaugurazione di un governo trasversale di larghe intese del primo ministro Mario Draghi aumenta la probabilità che ciò accada”.
Moody’s ha però intanto tagliato le previsioni di crescita del Pil italiano quest’anno da +5,6% a +3,7% motivando le nuove stime con le limitazioni alla mobilità e alle attività economiche ancora in vigore. La stima sul 2022 è di una crescita del 4,1%.
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Borsa: Milano poco mossa (+0,2%), sprint Tim e Stellantis
Spread sopra quota 98 punti, bene Unicredit, sprint Cattolica
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
24 febbraio 2021
12:54
ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE
Piazza Affari procede in cauto rialzo al traguardo di metà seduta (Ftse Mib +0,2%), sotto i 23mila punti superati nella prima parte della mattinata. In crescita lo spread, salito fino a 98,2 punti, con il rendimento dei Btp decennali allo 0,663%.
Prosegue la corsa di Tim (+8,95% a 0,41 euro), dopo i conti e il piano strategico al 2023.
Acquisti anche su Stellantis (+2,19%), che secondo gli analisti di Citi non riflette ancora in borsa i vantaggi della fusione tra Fca e Peugeot. Bene Leonardo (+2,22%), che riparte in attesa di novità sull’Ipo di Drs, seguono Inwit (+1,77) e Unicredit (+1,65%).
Attesa per i conti di A2a (+1,13%) previsti per oggi, cauta invece Saipem (+0,05%) che li diffonde domani. Prese di beneficio su Atlantia (-1,8%) dopo il rally delle ultime sedute in attesa della proposta di Cdp, Blackstone e Macquarie per Aspi.Stabile Astm sul prezzo dell’Opa di Gavio e Ardian, sprint di Cattolica (+10,32%).

La Tua opinione è importante! Vota questo articolo, grazie!
No votes yet.
Please wait...

Vuoi scrivere, commentare ed interagire? Sei nel posto giusto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.