Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 6 minuti

MONDO TUTTE LE NOTIZIE

MONDO TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 13:49 ALLE 18:16 DI MARTEDì 23 APRILE 2019

MONDO

Trump attacca Twitter, è discriminatorio
Presidente, ‘non mi tratta bene’

NEW YORK23 aprile 2019 13:49

– Twitter “non mi tratta bene” ed è “molto discriminatorio. Ci credo che il Congresso non vuole immischiarsi, ma dovrebbe. Servono più società, più giuste per spargere la parola”. Lo twitta il presidente Donald Trump tornando ad attaccare Twitter e invitando indirettamente il Congresso all’azione.
Trump prende spunto per il nuovo attacco dal giornalista di Fox Maria Bartiromo, secondo la quale Donald Trump è la cosa migliore che sia capitata a Twitter.
Irlanda del Nord: McKee,arrestata 57enneLo rende noto la polizia in un tweet

23 aprile 201914:00

– Una donna di 57 anni è stata arrestata dalla polizia dell’Irlanda del Nord nell’ambito delle indagini sull’uccisione della giornalista Lyra McKee durate gli scontri di giovedì notte a Derry: lo rende noto la polizia sul suo account Twitter. La donna è sospettata di attività terroristiche.
Foto principe Louis per primo compleannoFesta per terzo figlio William e Kate, attesa per Harry e Meghan

LONDRA23 aprile 201916:54

-Foto ufficiali con grandi risate per il primo compleanno del principino Louis, terzogenito di William e Kate. Il piccolo è stato ritratto – da solo, e con il padre, la madre e i due fratelli George – ad Anmer Hall, residenza di campagna della regina a Sandringham, nel Norfolk, dove i duchi di Cambridge si trovano per la ricorrenza. Louis, ultimo nato del ramo principale dei Windsor, è quinto nella successione al trono di Elisabetta II dopo il principe Carlo (suo nonno), il padre William, il fratello George (6 anni il 22 luglio) e la sorellina Charlotte (che ne compirà 4 il 2 maggio) Mentre nel ramo cadetto dei duchi di Sussex, frutto del matrimonio di Harry, fratello minore di William, con l’ex attrice afroamericana Meghan Markle, si attende in questi giorni l’annuncio della nascita del primogenito (o primogenita), nuovo Royal Baby destinato a esser settimo nella linea di successione: un evento che i genitori hanno fatto sapere di voler tenere privato in barba all’irritazione e al gossip dei tabloid.
Confermati 33 anni a Nasrin SotoudehIl marito dell’attivista per i diritti umani: ‘Non farà ricorso’

TEHERAN23 aprile 201917:11

– La condanna a 33 anni di carcere dell’avvocata iraniana per i diritti umani Nasrin Sotoudeh è stata confermata in via definitiva perché l’attivista non farà appello contro la sentenza. Lo ha detto all’agenzia ufficiale Irna il marito, Reza Khandan, precisando che la pena da scontare sarà solo quella per il reato ritenuto più grave, pari a 12 anni.
A. Saudita, 37 impiccati per terrorismoLo rende noto il governo di Riad, citato da agenzia Spa

23 aprile 201917:15

– L’Arabia Saudita ha eseguito 37 esecuzioni per impiccagione di altrettante persone accusate di ‘terrorismo’. Lo ha dichiarato il ministero dell’interno di Riad, citato dall’agenzia di stampa ufficiale Spa, senza specificare i tempi, né i reati, ma sottolineando che le impiccagioni sono avvenute nella capitale, nelle città sante di Mecca e Medina e nelle province orientale e di Qassim, nel centro del regno.
Sri Lanka: è vendetta per ChristchurchLa strage nelle moschee in cui morirono 50 persone

23 aprile 201917:18

– Gli attacchi nello Sri Lanka sono stati compiuti in “rappresaglia” per la strage nelle moschee di Christchurch (Nova Zelanda) del 15 marzo scorso in cui morirono 50 persone: è quanto emerge da una prima indagine degli attentati di domenica costati la vita ad almeno 310 persone, secondo quanto ha riferito oggi in Parlamento il vice ministro della Difesa del Paese. Lo riporta l’emittente indiana Ndtv.
Isis diffonde la foto del capo kamikaze’E’ lui l’autore della strage di Pasqua’

23 aprile 201917:19

– COLOMBO

– L’Isis ha diffuso la foto di un uomo affermando che è lui ad aver guidato i kamikaze della strage di Pasqua. In un comunicato diffuso attraverso la sua agenzia Amaq, lo Stato islamico descrive dove è stato dislocato ogni kamikaze e fornisce il nome di battaglia di ciascuno senza specificarne la nazionalità.
Netanyahu, su Golan ‘comunità Trump’Dopo la decisione del presidente Usa su sovranità Israele

23 aprile 201917:28

– TEL AVIV

– Sulle Alture del Golan sorgerà una nuova “comunità” che avrà come nome ‘Trump’. Lo ha annunciato il premier israeliano Benyamin Netanyahu spiegando che subito dopo la fine della Pasqua ebraica presenterà al governo una risoluzione in questo senso. “Tutti gli israeliani – ha motivato in un video sui social – si sono profondamente commossi quando il presidente Trump ha preso la sua storica decisione di riconoscere la sovranità israeliana sulle Alture del Golan”. Per questo, ha aggiunto, ha deciso di presentare al governo la risoluzione.
Migranti: 17 curdi sbarcano alle TremitiTra loro 6 donne e 8 bambini

– Diciassette migranti presumibilmente di etnia curda – tra cui 8 bambini e 6 donne – sono sbarcati nel primo pomeriggio sull’isola disabitata di Capraia, nell’arcipelago delle Tremiti. Ad accorgersi dei migranti una motovedetta della Capitaneria di Porto che ha dato l’allarme per i soccorsi. Allertato anche il sindaco Antonio Fentini, che sta attendendo l’arrivo dei migranti (che sarebbero tutti in buone condizioni di salute) sulla banchina dell’isola di San Domino. “Stiamo allestendo in uno stabile in comodato d’uso al Comune delle Tremiti degli alloggi da destinare ai migranti – ha detto il sindaco -. Abbiamo provveduto a recuperare materassi e lenzuola. Abbiamo fornito loro del cibo. Non appena arriveranno qui a San Domino saranno sottoposti a visite mediche”. A quanto si apprende i migranti avrebbero detto ai soccorritori di essere giunti a bordo di una barca a vela partita dalla Turchia.

Spara e si barrica a Lourdes, ostaggi ex compagna e figliaVicenda di carattere privato, e non legata a terrorismo

23 aprile 201915:34

Sarebbe una vicenda di carattere privato, e non legata a terrorismo, l’episodio di Lourdes, dove un ex militare, si è barricato armato in una casa con almeno due ostaggi, che sarebbero la sua ex compagna e la figlia. Da qui ha sparato verso l’esterno alcuni colpi. Lo riportano i media locali, secondo i quali la donna aveva più volte denunciato per violenza l’uomo. Secondo i media è in corso una trattativa con le forze speciali giunte in rue Mozart, vicino alla stazione ferroviaria di Lourdes, nella regione dei Pirenei.

Bitcoin: fondatore Softbank ha perso 130 mln dollariScommessa non andata a buon fine, acquisti a picco prezzi

NEW YORK23 aprile 201917:10

Masayoshi Son, il miliardario fondatore di Softbank, ha perso 130 milioni di dollari scommettendo sul Bitcoin. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali Masayoshi Son avrebbe acquistato Bitcoin alla fine del 2017, quando i prezzi della criptovaluta erano vicini al picco, per poi venderli agli inizi del 2018, quando le quotazioni sono crollate.

MONDO

Amal Clooney, punire stupri di guerra
‘Dobbiamo difendere la giustizia internazionale’

NEW YORK23 aprile 201917:55

– “La risoluzione che prendete in considerazione oggi rileva la prevalenza della violenza sessuale nelle guerre in tutto il mondo e afferma la preoccupazione per i lenti progressi nell’eliminazione degli stupri nei conflitti armati. Sebbene la bozza sia un passo avanti, soprattutto nella misura in cui rafforza il regime di sanzioni per coloro che commettono tale crimine, dobbiamo andare oltre. Se questo organo non può prevenire la violenza sessuale in guerra, deve almeno punirla”. Lo ha detto l’avvocato e attivista Amal Clooney durante una riunione del Consiglio di Sicurezza Onu sullo stupro in guerra. “Invece di abbandonare la giustizia internazionale, dobbiamo difenderla”, ha aggiunto: la giustizia “non può avere una possibilità se le persone al potere, tra cui quelle sedute intorno a questo tavolo, non ne fanno una priorità”. “C’e’ un’epidemia di violenza sessuale e la giustizia e’ l’antidoto”, ha aggiunto. “E’ il momento di far diventare la giustizia la vostra priorità”.
Terremoto Filippine, morti salgono a 16Seconda scossa 6.4 non ha però fatto vittime. Sciame 400 tremori

23 aprile 201917:58

– E’ salito ad almeno 16 morti il bilancio provvisorio del terremoto di magnitudo 6.3 che ha colpito ieri l’isola di Luzon, nelle Filippine, vicino a Manila, seguita oggi da un’altra scossa ancora più forte, di magnitudo 6.4, secondo l’istituto geosismico americano Usgs. Non si ha però notizia di vittime della seconda scossa, né di danni particolari. In totale, lo sciame sismico ha prodotto almeno 400 tremori di varia intensità.
Cinque cadaveri sono stati estratti durante la notta dal supermercato crollato e sette dalle rovine di una palazzina crollata, entrambi a Porac, villaggio vicino all’epicentro nella provincia di Pampanga, a nord di Manila. Gli altri morti sono in villaggi vicini. ma alcune persone sono state anche estratte vive dalle macerie, sotto alle quali si odono ancora voci.

Isis, ‘Pasqua è la festa degli infedeli’Sedicente Stato islamico rivendica l’attacco in Sri Lanka

COLOMBO23 aprile 201918:06

– La Pasqua è “la festa degli infedeli”. Lo scrive l’Isis nel comunicato di rivendicazione della strage in Sri Lanka con cui ha diffuso la foto del ‘capo’ dei kamikaze autori degli attacchi.
L’obiettivo – sottolinea il sedicente Stato Islamico – erano cittadini della coalizione a guida Usa che lotta contro l’Isis.          [print-me title=”STAMPA”]

Aggiornamenti, ECONOMIA, Notizie, Ultim'ora

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE

ECONOMIA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 05:01 DI SABATO 20 APRILE 2019

ALLE 08:07 DI DOMENICA 21 APRILE 2019

ECONOMIA

Pmi Italia top Ue, perse grandi imprese
A distanza 40 anni non più leader mondiali i vari settori

VENEZIA20 aprile 2019 05:01

– Sebbene le nostre Pmi siano leader in Europa,il nostro sistema produttivo ha ancora dei forti elementi di criticità. Sino alla prima metà degli anni ’80,rileva la Cgia, l’Italia era tra i leader mondiali nella chimica,gomma,plastica, siderurgia, alluminio, informatica e farmaceutica. Grazie al peso di molte grandi imprese pubbliche e private (Montedison,Eni Pirelli, Olivetti)lo sviluppo ruotava attorno a questi comparti. A distanza di 40 anni abbiamo perso terreno e leadership in quasi tutti questi settori.”In Italia -spiega la Cgia-le grandi imprese si sono pressoché estinte, non per l’eccessivo numero delle pmi,ma per l’incapacità di questi grandi player di reggere la sfida della globalizzazione”.Per la Cgia si deve guardare con più attenzione al mondo delle imprese, specie alle pmi,visto che la tassazione resta su livelli insopportabili, il credito viene dato con il contagocce, l’ ammontare del debito commerciale della Pa verso i propri fornitori è di 57 mld di cui circa la metà per i mancati pagamenti.
Pasqua a casa per 65% italianiSpenderanno 1,2-1,5 miliardi di euro a tavola

20 aprile 201920:36

La Pasqua alta e il lungo Ponte di primavera portano molti italiani in vacanza ma la maggior parte, il 65%, ha deciso comunque di restare a casa almeno per il pranzo di domenica imbandendo una tavola per un costo complessivo compreso tra 1,2 e 1,5 miliardi di euro. I dati delle varie associazioni di categoria divergono ma su alcuni capisaldi concordano: sono in calo i consumi di uova di cioccolata e colombe in una forchetta indicativa compresa tra il 5 ed il 15% mentre i luoghi più visitati dai turisti vedono sul podio Liguria, Toscana e, in concomitanza con il rango di capitale europea della cultura 2019, Matera. Il 65% degli italiani ha deciso di consumare a casa il tradizionale pranzo di Pasqua per il quale è stimata una spesa media di quasi 70 euro a famiglia, afferma l’analisi Coldiretti/Ixè. Ci sarà solo un esiguo 5% che si mantiene a dieta in vista dell’estate ed un 3% che mangia vegano o vegetariano, ma l’alimento più consumato resta la carne d’agnello.

Crisi Italia? solo questione di ‘quando’Editoriale, investitori si posizionano, venerdì giudizio S&P

20 aprile 201920:25

Per rivedere l’Italia nel mezzo di una crisi finanziaria non è questione di se, ma di quando. E’ quanto sostiene un editoriale sull’agenzia Bloomberg, secondo cui i mercati stanno cominciando a svegliarsi dinanzi ai rischi. Attesa per le agenzie di rating, con S&P in arrivo il 27 aprile e Moody’s a settembre.
Nexi: top manager reinvestono 36 mln2,5% capitale a 400 manager. Bonus 5 mln a 1.600 dipendenti

20 aprile 201920:26

Archiviato il debutto in chiaroscuro a Piazza Affari, i top manager di Nexi esercitano i warrant acquistati a suo tempo, incassano le plusvalenze e reinvestono un totale di 36 milioni di euro in azienda. Dalla lettura degli internal dealing l’amministratore delegato Paolo Bertoluzzo dalle opzioni ottiene 40 milioni di euro lordi (quindi ancora da tassare) e ne reinveste circa 26 milioni acquistando poco più di 2,8 milioni di azioni (0,45% del capitale) della matricola ad un prezzo di 9 euro (8,3 euro la chiusura di venerdì).Il direttore finanziario Bernardo Mingrone incassati circa 18,5 milioni di euro lordi dall’esercizio dei warrant ne reinveste, invece, circa 10,5 milioni per lo 0,19% del capitale sociale.           [print-me title=”STAMPA”]

Aggiornamenti, Mondo, Notizie, Ultim'ora

SRI LANKA: BOMBE CONTRO CHIESE E HOTEL

Tempo di lettura: < 1 minuto

SRI LANKA: BOMBE CONTRO CHIESE E HOTEL

AGGIORNAMENTO IN “MONDO”

DELLE 07:53 DI DOMENICA 21 APRILE 2019

SRI LANKA: BOMBE CONTRO CHIESE E HOTEL

COLOMBO

– Esplosioni hanno colpito stamattina nel giorno di Pasqua tre chiese e tre hotel tra la capitale Colombo e altre città dello Sri Lanka. Al momento si parla di almeno 80 feriti, mentre il numero di morti non è ancora chiaro. Tra le vittime ci sarebbero anche turisti stranieri. Nel paese dell’Asia meridionale la minoranza cristiana è circa il 7,5% della popolazione.          [print-me title=”STAMPA”]

Aggiornamenti, Notizie, Politica, Ultim'ora

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

Tempo di lettura: 2 minuti

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE

POLITICA TUTTE LE NOTIZIE SEMPRE AGGIORNATE

DALLE 12:26 DI SABATO 20 APRILE 2019

ALLE 05:27 DI DOMENICA 21 APRILE 2019

POLITICA

Chiamparino schiera ‘madamin’ Giordano
In listino come rappresentante lista civica presidente

TORINO20 aprile 201912:26

– Sergio Chiamparino arruola le madamin per le elezioni regionali del 26 maggio. Giovanna Giordano, tra le organizzatrici delle manifestazioni sì Tav dei mesi scorsi, sarà la candidata della lista Chiamparino per il Piemonte del sì nel listino del presidente. L’obiettivo “è quello di portare nelle istituzioni le forze migliori della società civile”, spiega Mario Giaccone, consigliere regionale uscente e capofila della lista civica di Chiamparino.
“Ci sono istanze, come quella delle infrastrutture, che non sono di destra o di sinistra e il presidente Chiamparino ha sempre avuto coerenza e si è sempre detto a favore della Tav”, sostiene Giordano, che con Chiamparino condivide anche “la visione del Piemonte del futuro – dice – e un tono, pacato, in cui mi riconosco”. Giordano, che ha sospeso la propria attività con le madamin, non teme che la piazza sì Tav venga strumentalizzata: “con la mia candidatura vogliamo portare le istanze della piazza nei luoghi in cui si decide, mantenendo i valori del civismo”.
Papa: ‘Superare chiusure e paure, denaro non è senso vita’ Veglia di Pasqua, ‘Evitiamo la psicologia del sepolcro’

20 aprile 201923:52

Superare le paure e le chiusure: anche questo è il “passaggio” che con l’aiuto di Dio dobbiamo fare in questa Pasqua. E’ l’invito di Papa Francesco che nella veglia pasquale nella basilica vaticana è tornato a parlare della carriera e del denaro, che allontanano dalla “luce vera” dalla vita vera che è Cristo. Poi il pontefice ha parlato della “psicologia del sepolcro”, della paura che tutto finisca con la morte e che ci fa essere “portatori di malsano scoraggiamento”. Ma con la resurrezione Cristo indica la speranza. E allora il pontefice dice: “Non seppellire la speranza!”.

E nell’omelia cita anche una “certezza non negoziabile”, quella dell’amore di Dio che non cambia. Un messaggio a tante delle persone che dall’interno della Chiesa qualche volta utilizzano, nelle critiche, proprio la questione dei valori non negoziabili. La Veglia Pasquale nella basilica vaticana era cominciata, come tradizione, con il rito del fuoco e la preparazione del cero pasquale. Papa Francesco, nel corso della messa, ha anche battezzato e impartito gli altri sacramenti dell’iniziazione cristiana ad otto adulti, provenienti da cinque Paesi: Italia, Albania, Ecuador, Perù, Indonesia. “Gesù è specialista nel trasformare le nostre morti in vita, i nostri lamenti in danza. Con Lui possiamo compiere anche noi la Pasqua, cioè il passaggio” “dalla chiusura alla comunione, dalla desolazione alla consolazione, dalla paura alla fiducia”.

Ex pm Ingroia in stato d’ebbrezza a Parigi, niente voloAssistito dalle autorità consolari italiane in aeroporto

PARIGI20 aprile 201923:50

Disavventura ieri, al rientro da Parigi in Italia, per l’ex pm Antonio Ingroia. Secondo fonti attendibili, l’ex magistrato era in stato d’ebbrezza ed è stato costretto a prendere un volo successivo a quello sul quale si sarebbe voluto imbarcare. Ingroia, a quanto si apprende, è stato assistito – da privato cittadino italiano – dalle autorità consolari italiane ed ha successivamente proseguito il suo viaggio..         [print-me title=”STAMPA”]

Aggiornamenti, Cronaca, Mondo, Notizie, Ultim'ora

VIA CRUCIS: LE CROCI DEL MONDO DI OGGI SECONDO PAPA FRANCESCO

Tempo di lettura: < 1 minuto

VIA CRUCIS:

LE CROCI DEL MONDO DI OGGI SECONDO PAPA FRANCESCO

AGGIORNAMENTO IN “CRONACA/MONDO” DELLE 04:33 DI SABATO 20 APRILE2019

VIA CRUCIS

Le “porte chiuse” ai migranti “a causa della paura e dei cuori blindati dai calcoli politici”, “i piccoli feriti nella loro innocenza e nella loro purezza”, ma anche una Chiesa divisa, che soffre gli assalti che arrivano non solo dall’esterno ma anche dall’interno. Sono “le croci del mondo di oggi”, così come le ha elencate Papa Francesco al termine della Via Crucis al Colosseo. Il Papa ha portato davanti alla croce di Cristo, in questo Venerdì Santo, anche gli anziani che vengono lasciati da soli, “abbandonati persino dai propri figli”, le “famiglie spezzate dal tradimento”, i consacrati che hanno perso la loro vocazione, “il loro primo amore”, come lo ha definito il Papa. Ma ci sono anche le “nostre ipocrisie” di ogni giorno, le “nostre numerose promesse infrante”. E nel giorno in cui tanti giovani sono scesi in piazza per richiamare l’attenzione sull’ambiente, sulla scia del movimento nato con la giovane attivista svedese Greta Thunberg, il Papa ha richiamato anche i temi della sua enciclica Laudato si’.         [print-me title=”STAMPA”]